Domande 4998



Batteria quiz per il concorso A.P.F. Promotore finanziario 2011

Iscriviti a Concorsando per esercitarti e confrontarti nelle simulazioni collettive del concorso!


<- Torna all'elenco Concorsi
Tizio ha azioni privilegiate di Alfa SpA. Nell'ultima assemblea la società delibera la messa in liquidazione della società. Tizio è meno preoccupato degli altri: il suo comportamento è motivato?
Cosa può legittimamente fare Tizio, fideiussore di Caio, se viene convenuto in giudizio per il pagamento del debito?
Quale tra i seguenti NON è un intermediario finanziario?
Se la struttura a termine dei tassi di interesse è crescente:
Dato il capitale iniziale C e il tasso di rendimento su base annua r, quale delle seguenti affermazioni è VERA?
Secondo il Dividend Discount Model, l'azione è sopravvalutata e il suo prezzo è destinato a scendere se:
Nelle disposizioni relative al risparmio transfrontaliero delle persone fisiche, non in esercizio d'impresa e, residenti in Italia, in caso di opzione per la ritenuta alla fonte, chi è il soggetto incaricato di effettuare le ritenute sul reddito?
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in azioni o quote di OICR:
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni degli enti economici controllati dallo Stato (ENI, ENEL ecc.), di durata inferiore a 18 mesi, sottoscritte da una S.p.A.?
Nell'ambito del Nuovo Accordo sul Capitale (Basilea 2):
I responsabili della politica economica considerano inesistente il problema disoccupazione:
In caso di fallimento di una società emittente di titoli obbligazionari subordinati e non, il rimborso di quelli subordinati:
Un'opzione americana è un'opzione:
Il valore degli strumenti finanziari derivati:
Per le banche lo strumento delle obbligazioni bancarie:
Si ipotizzi di avere appreso dai mezzi di informazione finanziaria che la Banca Centrale Europea ha operato scelte di politica monetaria che hanno prodotto uno spostamento parallelo verso l'alto della curva dei rendimenti dei Titoli di Stato dell'area UME. In una situazione di questo tipo c'è da augurarsi che il gestore del fondo obbligazionario area UME da voi più usato abbia precedentemente:
Un titolo obbligazionario ha un prezzo pari a 100, un TRES pari al 5% e una duration modificata pari a 5. Se il TRES chiesto dal mercato scendesse al 4,5%, quale sarebbe la variazione di prezzo del titolo?
In Italia, la cosiddetta "politica fiscale" è attuata:
Un leverage o rapporto di indebitamento pari a 3 segnala che:
Se e quando il socio quotista può essere legittimamente escluso per giusta causa dalla compagine sociale?
Il conduttore risponde della perdita e del deterioramento della cosa che avvengono nel corso della locazione?
Ai sensi dell'articolo 183 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, quale dei seguenti costituisce un caso di esenzione di applicazione delle disposizioni in tema di abuso di informazioni privilegiate o manipolazioni del mercato?
Il soggetto che viola gli obblighi previsti dal decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 in materia di offerte pubbliche di acquisto obbligatorie può esercitare il diritto di voto?
A norma dell'articolo 12 del provvedimento Banca d'Italia/CONSOB 29 ottobre 2007, in tema di sistemi organizzativi degli intermediari, gli intermediari devono sempre istituire all'interno della loro organizzazione la funzione di gestione del rischio?
Quale, dei seguenti casi, rientra tra i casi di esenzione di applicazione delle disposizioni in tema di abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato previste dall'articolo 183 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Nel caso di un procedimento a carico di una società di investimento a capitale variabile per illecito amministrativo dipendente da reato la Banca d'Italia e la CONSOB:
Ai fini di determinare l'ambito di applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, sono considerati strumenti finanziari:
Una società italiana sulla quale una società estera, in virtù di un contratto o di una clausola statutaria, esercita un'influenza dominante, viene definita ai sensi del Testo Unico della Finanza, impresa:
Ai sensi dell'articolo 97 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, qualora sussista un fondato sospetto di violazione delle norme in tema di offerte pubbliche di sottoscrizione e di vendita, allo scopo di acquisire elementi conoscitivi, la CONSOB può richiedere la comunicazione di dati e notizie e la trasmissione di atti e documenti:
Un agente di cambio assolve in modo tardivo agli obblighi di registrazione delle informazioni a fini di antiriciclaggio. In questo caso, in base all'articolo 55 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, l'agente di cambio:
Ai sensi del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), per "succursale" si intende:
Al fine di garantire un più rapido ed efficace scambio di informazioni, relativamente all'attività dei promotori finanziari:
L'obbligo di acquisto, disciplinato dall'articolo 108 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, prevede che l'offerente che venga a detenere, a seguito di:
Si ipotizzi che una banca proponga ad un cliente una operazione di pronti contro termine grazie alla quale la banca potrà raccogliere fondi dal cliente. Data la natura dell'operazione, si dica quale delle seguenti affermazioni è CORRETTA:
Ai sensi del regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, cosa NON è richiesto per l'annuncio pubblicitario che riporti i rendimenti conseguiti dall'investimento, diffuso durante lo svolgimento di una offerta al pubblico di vendita?
Quale autorità può adottare con decreto disposizioni attuative per l'esecuzione degli adempimenti in tema di obblighi di adeguata verifica della clientela?
Nel caso in cui una società decida di promuovere una offerta pubblica di acquisto o di scambio, essa deve comunicare la propria decisione:
Il signor Rossi si rivolge a un intermediario per ottenere la prestazione del servizio di gestione di portafoglio, ma non intende fornire alcuna informazione in merito alla propria situazione finanziaria. In questa situazione, in base all'articolo 39 della delibera CONSOB 16190 del 2007, l'intermediario:
Quale delle seguenti espressioni esprime l'interesse I ottenuto investendo un capitale C nel regime della capitalizzazione semplice al tasso di interesse annuo i per un periodo di t anni?
Le cambiali finanziarie sono strumenti utilizzati per raccogliere direttamente fra il pubblico capitale di credito a:
Si consideri il socio di una società per azioni che intende avvalersi della possibilità di esprimere il suo voto per corrispondenza. In tale situazione, secondo l'articolo 141 della delibera CONSOB 14 maggio 1999, n. 11971, egli:
Secondo le disposizioni dell'articolo 41 della delibera CONSOB 16190 in materia di appropriatezza, è corretto affermare che "l'intermediario non può incoraggiare un cliente a non fornire informazioni sul suo conto"?
Secondo quanto previsto dall'articolo 31 della delibera CONSOB 16190 in materia di informazioni sugli strumenti finanziari fornite da un intermediario, quando uno strumento finanziario incorpora una garanzia di un terzo:
In materia di conservazione delle registrazioni, ai sensi dell'articolo 29 del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, si prevede, tra l'altro, che:
Qualora un emittente quotato intenda attribuire strumenti finanziari come compenso a un componente del proprio Consiglio di Amministrazione, deve sottoporre il piano di compenso:
Nel caso di persone incaricate di eseguire ordini relativi a strumenti finanziari, per informazione privilegiata si intende anche l'informazione trasmessa da un:
Che tipo di investimento ha effettuato un investitore italiano che compra (per portare a scadenza) un Treasury Bill di durata annuale e che contemporaneamente vende a 1 anno dollari contro euro per un importo pari al rimborso a scadenza del Treasury Bill?
Il Capital Asset Pricing Model (CAPM) sancisce che all'aumentare dei titoli rischiosi in portafoglio:
Quale delle seguenti condizioni NON è richiesta affinché una impresa di investimento extracomunitaria possa stabilire una succursale in Italia?
Gli intermediari devono fornire ai clienti o potenziali clienti una descrizione generale della natura e dei rischi degli strumenti finanziari trattati?
In tema di revisione legale dei conti, basandosi sull'articolo 156 del Testo Unico della Finanza, è possibile che il revisore legale o la società di revisione legale rilascino una dichiarazione di impossibilità a esprimere un giudizio sul bilancio di esercizio?
Nel caso in cui l'intermediario per conto del quale opera il promotore finanziario non sia autorizzato alla prestazione del servizio di consulenza:
Entro quale termine l'Organismo decide di procedere all'iscrizione all'Albo di un "nuovo" promotore finanziario?
Ai sensi dell'articolo 33 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, quale fra i seguenti servizi e attività d'investimento può essere svolto da una SGR?
L'articolo 56 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, relativo all'amministrazione straordinaria delle società di gestione del risparmio stabilisce che:
Ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, si considerano strumenti finanziari, tra l'altro:
In tema di offerta al pubblico di strumenti finanziari comunitari e di prodotti finanziari (diversi dalle quote o azioni di OICR aperti), la CONSOB è tenuta a pubblicare almeno un elenco dei prospetti approvati ai sensi dell'art. 94-bis del T.U. finanziario?
In quale, dei seguenti casi, NON è prevista l'applicazione delle disposizioni in tema di manipolazioni del mercato previste dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Ai sensi dell'articolo 107 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 un offerente che è ricorso a una offerta pubblica di acquisto preventiva parziale è comunque tenuto a una offerta pubblica di acquisto totalitaria se, nei dodici mesi successivi alla chiusura dell'offerta preventiva:
Qualora le azioni della società di gestione di un mercato regolamentato siano quotate in un mercato regolamentato, il regolamento relativo all'organizzazione e la gestione dei mercati di pertinenza della società stessa è deliberato:
Le disposizioni previste dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di abuso di informazioni privilegiate NON si applicano:
Ai sensi del Codice deontologico di autodisciplina dei promotori finanziari:
In data 15 Gennaio la CONSOB effettua una contestazione di addebiti al promotore finanziario Nicola Mortarino al fine dell'applicazione del richiamo scritto. In data 15 Aprile il promotore finanziario chiede di essere sentito personalmente per presentare le proprie deduzioni. In base all'articolo 196 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, tale richiesta è ammissibile?
L'obbligo di pubblicare il prospetto di quotazione NON si applica all'ammissione alla negoziazione in un mercato regolamentato:
Secondo quanto previsto dall'articolo 54 della delibera CONSOB 16190, in materia di rendiconti nel servizio di gestione di portafogli i rendiconti periodici includono anche:
In quale dei seguenti casi la Banca d'Italia dichiara la decadenza dell'autorizzazione a operare a una società di investimento a capitale variabile?
Ai sensi dell'articolo 111 del d.lgs. 58/98, al superamento di quale percentuale di partecipazione si viene a determinare il diritto di acquisto?
Un intermediario finanziario iscritto nell'elenco previsto dall'articolo 107 del Testo Unico bancario può procedere alla promozione e al collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza del servizio di gestione di portafogli?
Ai sensi dell'articolo 94 comma 1 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, coloro che intendono effettuare una offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita:
Secondo quanto previsto dall'articolo 100 della delibera CONSOB 16190/07, la prova valutativa per accedere all'Albo dei promotori finanziari:
Nell'ambito della prestazione del servizio di gestione collettiva del risparmio, la Alpha SGR ha delegato la Beta SGR alla gestione di tutti i fondi comuni Alpha che investono sul Nasdaq. Tale situazione:
I promotori finanziari sono tenuti a registrare su nastro magnetico o su altro supporto equivalente gli ordini impartiti telefonicamente dai clienti?
In tema di offerte al pubblico di sottoscrizione e di vendita, la documentazione relativa a qualsiasi tipo di pubblicità concernente l'offerta è trasmessa:
Il promotore finanziario è tenuto ad accogliere le richieste del cliente in contrasto con le norme del Codice deontologico di autodisciplina dei promotori finanziari?
Ai sensi dell'articolo 55 del Testo Unico della Finanza, la società di revisione ha diritto di ottenere dagli amministratori della società presso cui svolge la sua attività documenti e notizie utili alla revisione e può procedere ad accertamenti, ispezioni e controlli. Essa informa senza indugio:
In quale caso i raggiri usati dal terzo possono essere causa di annullamento del contratto?
Come può essere definito un contratto?
La Vega SIM S.p.A. è stata costretta a pagare una sanzione pecuniaria comminata a un proprio promotore finanziario, responsabile di una violazione della normativa vigente. In tale situazione, la società di intermediazione mobiliare, ai sensi dell'articolo 196 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58:
L'attività di sollecitazione e di raccolta di deleghe di voto può essere vietata:
Gli obblighi di comunicazione di informazioni privilegiate previsti dall'articolo 114 del Testo Unico della Finanza sono ottemperati quando, al verificarsi di un complesso di circostanze o di un evento, sebbene non ancora formalizzati:
Uno dei principali scopi per la conservazione delle registrazioni da parte di società di gestione del risparmio e società di investimento a capitale variabile, prevista dal provvedimento congiunto Banca d'Italia - CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, è quello di permettere:
Se è data in pegno una cosa fruttifera, di chi sono i frutti?
Come si definisce il prezzo al quale l'acquirente di un'opzione call ha il diritto di acquistare l'attività finanziaria sottostante?
Quale tra i seguenti titoli è maggiormente esposto al rischio di interesse?
Una persona fisica che detiene una partecipazione rilevante in una SIM:
Gli intermediari che svolgono il servizio di gestione di portafogli, a norma della delibera CONSOB 16190, devono comunicare al cliente eventuali perdite che superino una soglia predeterminata convenuta tra l'intermediario e il cliente?
Nel caso in cui un promotore finanziario si esima dal verificare l'identità di un potenziale cliente, prima di raccoglierne le disposizioni, al promotore, a norma dell'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, viene applicata:
La CONSOB, per determinare il corrispettivo relativo all'obbligo di acquisto, secondo le disposizioni dell'articolo 108 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, può tenere conto:
Nella sezione imprese extracomunitarie dell'Albo delle SIM, per ciascuna impresa di investimento extracomunitaria iscritta sono indicate:
Secondo quanto disposto dall'articolo 38 decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, quale delle seguenti affermazioni relative alla banca depositaria è vera?
Ai sensi del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, quale, tra i seguenti, rappresenta un criterio generale che un intermediario finanziario è tenuto a osservare per la valutazione del rischio di finanziamento del terrorismo:
Ai sensi dell'articolo 24 del Testo Unico della Finanza, in tema di gestione di portafogli le parti possono decidere di inserire nel contratto patti contrari alle disposizioni previste dalla relativa disciplina?
Ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, qual è la definizione di informazione privilegiata?
Il promotore è tenuto a conservare per cinque anni copia dei documenti sottoscritti dai potenziali clienti?
Ai sensi dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, il corrispettivo di una offerta pubblica di acquisto totalitaria può essere costituito da titoli?
Il signor De Luca, promotore finanziario della Delta SIM S.p.A, incontra per la prima volta un potenziale cliente. Nel caso in cui De Luca NON consegni al potenziale cliente copia di una dichiarazione redatta dal soggetto abilitato da cui risultino gli elementi identificativi di tale soggetto, allora il promotore stesso, secondo l'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Un fondo comune di investimento in un certo anno X realizza rendimenti trimestrali pari a 3%, 2%, 1% e 4% mentre il suo benchamark, negli stessi periodi, realizza rendimenti pari a 2%, 3%, 2% e 2%. Il valore del tracking error medio trimestrale del fondo è pari a:
Dato il conto economico in forma scalare di una impresa, quale delle seguenti voci è collocata più in alto?
Le obbligazioni societarie indicizzate sono titoli:
Quale di questi indicatori è rilevabile in un grafico di analisi tecnica di un titolo azionario?
La società a responsabilità limitata Alfa S.r.l. ha intenzione di aumentare il proprio capitale sociale: può effettuarlo con un sovrapprezzo?
Nei derivati di credito con "reference entity" si intende:
I depositi vincolati possono essere:
Quale dei seguenti è un contratto derivato uniperiodale su valute e di natura obbligatoria per entrambe le parti?
Per i mercati nei quali sono negoziati all'ingrosso titoli obbligazionari privati e pubblici, diversi dai titoli di Stato, nonché per i mercati nei quali sono negoziati gli strumenti finanziari derivati su titoli pubblici, tassi di interesse e valute:
Ai sensi dell'art. 19 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, per poter ottenere l'autorizzazione a operare le SIM devono:
Nel caso in cui la CONSOB, a seguito della verifica della completezza della domanda di autorizzazione allo svolgimento di servizi e di attività di investimento, comunichi alla società richiedente la documentazione eventualmente mancante tale documentazione:
In base alle disposizioni del regolamento CONSOB 16191/07, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
L'Albo unico dei promotori finanziari è articolato:
Ai sensi dell'articolo 27 del Testo Unico della Finanza, il primo insediamento di una succursale di una impresa di investimento comunitaria nel territorio della Repubblica per l'esercizio dei servizi ammessi al mutuo riconoscimento è preceduto da:
Entro quale termine l'interessato può presentare un reclamo contro un provvedimento adottato dall'Organismo?
Un titolo obbligazionario ha un prezzo pari a 100, un TRES pari al 5% e una duration modificata pari a 5. Se il TRES chiesto dal mercato salisse al 6%, quale sarebbe la variazione di prezzo del titolo?
Nel piano di ammortamento di un mutuo, il debito residuo rappresenta:
A seconda dell'impegno assunto dalla banca, il fido bancario è distinto in:
I certificates sono strumenti finanziari derivati:
Un'opzione che può essere esercitata solo alla data di scadenza, è un'opzione:
Nel caso di un lavoratore dipendente, l'entità dei contributi alla previdenza complementare ad adesione individuale:
L'esercizio dell'attività dei fondi pensione deve essere preliminarmente autorizzato dalla COVIP che delibera in:
Quale legge si applica ai rapporti personali tra coniugi?
Gli intermediari assicurativi, nell'espletamento delle loro funzioni, devono verificare:
L'autorizzazione ottenuta dall'impresa di assicurazione copre tutte le attività rientranti nei rami vita o danni cui l'autorizzazione stessa si riferisce:
Le società per azioni possono creare speciali categorie di azioni con diritti diversi da quelli delle azioni ordinarie?
Quale sistema si applica per il calcolo della prestazione pensionistica obbligatoria di un lavoratore che alla data del 31/12/1995 ha maturato più di 18 anni di contributi versati alle forme di previdenza obbligatoria?
Chi e con quali modalità viene liquidato il danno che non può essere provato nel sui preciso ammontare?
Il mediatore può non manifestare a un contraente il nome dell'altro?
Se un contratto contiene una clausola penale, la parte inadempiente può ricorrere al giudice per la riduzione della penale prevista?
Gli agenti autorizzati a concludere contratti di assicurazione NON possono:
L'entità dei contributi a carico del dipendente in un fondo pensione su base collettiva:
In caso di revoca del contratto, la Compagnia dovrà restituire:
L'impresa che esercita i rami danni ha l'obbligo di costituire riserve tecniche che siano:
Come viene definito chi, obbligandosi personalmente verso il creditore, garantisce l'adempimento di un'obbligazione altrui?
Il possessore dell'assegno circolare decade dall'azione di regresso se non presenta il titolo per il pagamento entro:
L'assicuratore è obbligato a rilasciare al contraente la polizza di assicurazione?
Il coefficiente di trasformazione in rendita in quale di queste soluzioni assicurative viene tipicamente utilizzato?
In caso di assicurazione contro i danni, se l'assicurato, dovendo fare quanto è in sua possibilità per evitare o diminuire il danno, sostiene delle spese per adempiere a tale obbligo, tali spese sono a carico:
Quanti voti attribuisce un'azione?
Qual è la base tecnica di partenza per il calcolo del premio delle polizze vita caso morte?
Allo scopo di aumentare il suo capitale di vigilanza, una banca può emettere:
In un contratto di assicurazione contro i danni, nel momento in cui la copertura deve avere inizio, NON esiste un interesse dell'assicurato al risarcimento del danno se il contratto di assicurazione:
L'impresa che esercita i rami vita ha l'obbligo di costituire riserve tecniche ivi comprese le riserve matematiche, sufficienti a garantire le obbligazioni assunte:
A quale delle seguenti categorie appartiene una forma di previdenza complementare istituita mediante un contratto di assicurazione sulla vita?
Le Casse di previdenza dei professionisti sono:
L'impresa, qualora intenda assumere rischi del ramo malattia ubicati in altri Stati membri, nei quali tali assicurazioni sostituiscono parzialmente o integralmente la copertura sanitaria fornita da un regime legale di previdenza sociale:
Quali delle seguenti tipologie di investimento non possono prevedere la protezione del valore della polizza ed il riconoscimento del picco massimo raggiunto dal valore della polizza dal momento dell'adesione fino alla scadenza?
Le disponibilità di un fondo chiuso negoziale sono depositate:
Quale sistema si applica per il calcolo della prestazione pensionistica obbligatoria di un lavoratore che alla data del 31/12/1995 ha maturato meno di 18 anni di contributi versati alle forme di previdenza obbligatoria?
Se il contraente stipula l'assicurazione in nome altrui senza averne il potere:
Nella sottoscrizione di contratti assicurativi vita, a quanto ammonta la parte di premio detraibile?
In un contratto di assicurazione, nel caso in cui, a seguito di un sinistro, l'assicuratore intervenga per il salvataggio o per la conservazione delle cose assicurate:
L'accettazione bancaria è:
Per proteggersi da un rischio di credito quale delle seguenti soluzioni risulta essere migliore?
L'entità dei contributi alla previdenza complementare per i lavoratori autonomi:
Un titolo azionario viene solitamente definito "aggressivo" quando:
Il meccanismo di consolidamento dei rendimenti dei prodotti che collegano la rivalutazione del capitale assicurato a fondi assicurativi a Gestione Separata:
A quale dei seguenti soggetti è riservata l'emissione di "contratti di capitalizzazione"?
A quali tassi sono prevalentemente indicizzate le cedole delle obbligazioni corporate a tasso variabile?
Nell'ipotesi di assicurazione stipulata tramite proposta e accettazione, il contratto è concluso:
Quale tra i seguenti indici dei prezzi al consumo NON viene rilevato dall'ISTAT?
Normalmente, la capitalizzazione degli interessi dei conti correnti di corrispondenza avviene con frequenza:
In ambito assicurativo le imprese di assicurazione:
è possibile il riscatto di una polizza mista vita?
A chi è riservata l'adesione a una forma di previdenza collettiva?
è possibile per il contraente richiedere una copia o duplicato della polizza di assicurazione?
L'art. 1923 del codice civile afferma che le somme dovute dall'assicuratore al contraente o al beneficiario:
Se si scoprono posteriormente documenti che provano che una delle parti non aveva alcun diritto, la transazione che riguarda tale affare determinato:
Le variazioni apportate a un fondo chiuso negoziale:
Le imposte dirette possono essere considerate uno strumento di politica economica?
Le opzioni con barriera del tipo knock-out sono opzioni:
L'adesione alle forme di previdenza complementare può avvenire per chi è già beneficiario di un trattamento pensionistico di anzianità?
Nelle operazioni pronti contro termine avviene:
Se si posseggono 5 covered warrant call su azioni, con un multiplo pari a 0,2, quante azioni si possono acquistare a scadenza?
La prestazione di bene futuro può essere dedotta in contratto?
Un operatore che assume una posizione lunga su futures sul FTSE MIB ha una posizione analoga a quella di un operatore che:
Nel caso in cui il rischio assicurato cessi durante il periodo di copertura assicurativa, il contratto:
I fondi negoziali possono rientrare nelle forme di previdenza individuali?
Si calcoli il valore dell'alfa di Jensen di un fondo comune avendo a disposizione i seguenti dati: rendimento del fondo pari a 5,7%; beta del fondo pari a 1,5; rendimento del mercato pari a 4,8%; rendimento dell'attività priva di rischio pari a 1,8%.
Quale delle seguenti soluzioni identifica la "tassazione separata"?
Quale delle seguenti affermazioni riferite al calcolo del Prodotto Interno Lordo (PIL) è FALSA?
La proposta di polizza è revocabile?
Il nominativo di un candidato alla carica di sindaco di minoranza, secondo l'articolo 144 sexies della delibera CONSOB 11971/99:
è possibile richiedere una copia o duplicato della polizza di assicurazione?
In un contratto di assicurazione sulla vita cosa accade se il contraente non paga il premio relativo al primo anno?
Il gestore di un fondo attivo:
Quando un lavoratore dipendente privato decide di destinare il TFR a una forma di previdenza complementare quale ammontare può versare?
Se un titolo obbligazionario ha una quotazione di mercato pari a 95 allora il suo tasso di rendimento effettivo a scadenza risulta:
Le SIM possono effettuare l'attività di intermediazione assicurativa?
Cosa si intende per "gestione separata"?
I dipendenti delle imprese assicurative che effettuano l'attività di intermediazione:
Se l'obbligazione principale non è valida, la fideiussione relativa è valida?
La cambiale è un titolo:
In un contratto di assicurazioni, a chi corrisponde la figura del contraente?
In un contratto morte vita intera, il contraente dovrà coincidere con l'assicurato?
Una gestione interna separata investe:
Cos'è la franchgia assoluta?
In quali casi l'impignorabilità e insequestrabilità di un contratto di assicurazione sulla vita NON decade?
Il bilancio della società per azioni, con sistema dualistico di amministrazione e controllo, è approvato:
L'obbligatorietà di adesione alle forme pensionistiche complementari rivolte a una collettività di lavoratori può essere istituita da:
In base a quanto previsto dall'articolo 136 del Testo Unico della Finanza, il soggetto che promuove la sollecitazione di deleghe di voto si definisce:
Carla Principi concede in locazione per la durata di anni 9 una villa con ampio parco in Portofino a Giulia Valeri che vi costruisce una serra per fiori e due garages in muratura. Alla scadenza, il locatore dovrà pagare al conduttore una indennità per la serra e per i garages?
L'emissione dei Certificati del Tesoro zero coupon (CTZ) avviene mediante un meccanismo di collocamento, definito:
Nel regime contributivo, come viene tassata la rendita erogata come prestazione dall'INPS nel caso di maturazione dei requisiti per vecchiaia?
Quale tra le seguenti NON è un'obbligazione del venditore?
Il contraente, nel momento in cui richiede un duplicato di polizza, NON può trovarsi nella situazione di:
La polizza di assicurazione può essere:
Come le parti contraenti di un contratto simulato di vendita immobiliare possono provare la simulazione?
Il portatore decade dal diritto di riempire la cambiale in bianco dopo:
Qual è il contratto con il quale una parte assume, con organizzazione dei mezzi necessari e con gestione a proprio rischio, il compimento di un'opera o di un servizio verso un corrispettivo in danaro?
I dipendenti dell'appaltatore hanno diritto a chiedere la retribuzione rimasta impagata al committente?
Nel contratto di appalto la materia necessaria a compiere l'opera da chi deve essere fornita?
Il corrispettivo di appalto può essere determinato dal Giudice?
Il comodatario è responsabile se la cosa perisce per un caso fortuito?
In diritto, il contratto mediante il quale una parte consegna a un'altra una cosa mobile o immobile affinché se ne serva per un tempo e per un uso determinato con l'obbligo di restituzione, si chiama:
Se il deposito è gratuito, la responsabilità per colpa:
Il depositario può servirsi della cosa depositata?
Il contratto di deposito è un contratto:
In quali, tra i seguenti casi, la fideiussione è efficace?
Se Tizio, Caio e Sempronio hanno prestato fideiussione a favore di Catullo per il debito derivante dall'acquisto di un negozio, in caso di insolvenza di Catullo, chi e quanto dovrà pagare il creditore per primo?
Quando il fideiussore del fideiussore è obbligato verso il creditore?
Tizio chiede a Sempronio di essere suo fideiussore per un debito di importo rilevante. Quale tra le proposte seguenti è più utile per Sempronio?
La fideiussione si estingue quando il fideiussore NON può:
L'avallo e la fideiussione sono:
Le garanzie prestate da terzi si estendono alle obbligazioni derivanti da proroghe della durata del contratto?
A norma delle leggi civili, le pigioni delle case, i fitti dei fondi rustici e ogni altro corrispettivo di locazioni sono soggetti a prescrizione?
Qual è la durata massima della locazione?
Antonio Sempronio ha concesso in locazione per sei anni un appartamento di tre vani con accessori posto al 2° piano di un edificio condominiale ad uso ufficio al rag. Marco Datini il quale vi ha installato un impianto di condizionamento che ha determinato infiltrazioni nel sottostante studio odontoiatrico gestito dal proprietario dott. Marco Ippocrate. A chi il dott. Ippocrate potrà chiedere il risarcimento dei danni per spese per la eliminazione delle infiltrazioni, per nuova tinteggiatura delle pareti e per il mancato guadagno conseguente alla sospensione dell'attività per dieci giorni?
Antonio Sempronio ha concesso in locazione per sei anni, due locali terranei per scuola di ballo, al prof. Gonzalo Herrera, argentino, esperto di tango. Dopo un anno muore il prof. Herrera; la moglie convivente, casalinga Maria Dolores potrà succedergli nel contratto?
Quale, tra i seguenti, NON può essere dato in pegno?
Chi ha ricevuto un bene in pegno, può venderlo?
Colui che ha costituito il pegno può esigerne la restituzione?
A carico di quale soggetto sono le spese della permuta?
Con il contratto di permuta si trasferisce solo la proprietà?
Il contratto di permuta è un contratto:
Come si definisce il contratto che ha per oggetto il reciproco trasferimento della proprietà di cose da un contraente all'altro?
Nel caso in cui le parti permutano a termine semestrale obbligazioni a fronte di azioni, chi ha diritto a ricevere gli interessi e i dividendi esigibili dopo il contratto e prima della scadenza semestrale?
Quale è il regime patrimoniale legale della famiglia?
Quale, tra le seguenti affermazioni, è vera?
I beni di cui, prima del matrimonio, il coniuge era proprietario, costituiscono oggetto della comunione dei beni?
Nel regime convenzionale di separazione dei beni, i beni di cui nessuno dei coniugi può dimostrare la proprietà esclusiva:
In caso di scioglimento del matrimonio concordatario la moglie, convivente, casalinga, mantiene i diritti a partecipare all'impresa familiare individuale gestita dal marito unitamente ai figli legittimi maggiorenni?
Se Tizio, promotore finanziario, stipula con Caio un contratto di cui alcune clausole sono in contrasto con il Testo Unico Bancario e Tizio esplicita tale eccezione:
Se Sempronio, esibendo un testamento in seguito riconosciuto come falso, stipula una transazione con Tizio, tale contratto:
La transazione fatta su lite già decisa con sentenza passata in giudicato:
Qual è il contratto tramite il quale le parti, facendosi reciproche concessioni, pongono fine a una lite già incominciata o prevengono una lite che potrebbe sorgere tra loro?
Qual è la prova di un contratto di transazione che abbia ad oggetto denaro, beni mobili in genere e diritti reali mobiliari?
Il mittente può sospendere il trasporto e chiedere la restituzione delle cose?
Quale è il contratto tramite il quale una parte si obbliga, verso corrispettivo, a trasferire persone o cose da un luogo a un altro?
Il passeggero, in caso di sinistro (con lesioni permanenti e temporanee) patito su un autobus in servizio di linea per il trasporto urbano di persone entro quale termine deve esercitare l'azione di risarcimento danni per responsabilità civile?
L'usufrutto è:
Il codice civile, in tema di luogo della consegna di cose mobili vendute, prevede che:
Tizio acquista un motociclo da Caio e gli chiede di spedirglielo tramite autocarro alla sua residenza. Chi paga il trasporto?
Caio acquista un tornio per la sua officina da Tizio. Se i due stabiliscono un patto di riscatto, cosa può avvenire?
Tullio stipula con Tizio un contratto nel quale Tizio si impegna ad acquistare le azioni di una società da costituirsi entro quindici giorni. Se la società non viene costituita:
Caio vende a Cesare una autocisterna con 130.00 km di percorrenza dichiarata. Non trovando agevolmente un prezzo accettabile da entrambi per la vendita ma volendo comunque concluderla, indicano in contratto Tacito per la determinazione del prezzo. Il contratto è valido?
Il compratore convenuto da un terzo che pretende di avere diritti sulla cosa venduta:
Il compratore può sospendere il pagamento del prezzo quando ha ragione di temere che il bene acquistato possa essere rivendicato da terzi?
In quali tra, i seguenti casi, il venditore è tenuto a garantire che la cosa venduta sia immune da vizi che la rendano inidonea all'uso a cui è destinata?
Qual è l'obbligazione principale del compratore di beni mobili?
Cosa può fare il venditore se il compratore non adempie l'obbligazione di pagare il prezzo?
Nella vendita a termine di titoli di credito, gli interessi e i dividendi esigibili dopo la conclusione del contratto e prima della scadenza del termine, se riscossi dal venditore, a quale soggetto sono accreditati?
Qualora la vendita abbia per oggetto titoli azionari a chi spetta il diritto di voto?
Quale, tra i seguenti negozi giuridici, NON costituisce titolo idoneo all'acquisto della proprietà?
La compravendita è un contratto:
Quando è efficace la cessione del credito riguardo al debitore ceduto?
Nel caso di cessione di un credito in luogo dell'adempimento, la solvenza del debitore ceduto è automaticamente garantita?
Se il debitore ed un terzo convengono che questi assuma il debito dell'altro, quando la convenzione diviene irrevocabile?
L'annullamento pregiudica i diritti acquistati a titolo oneroso dai terzi di buona fede?
L'errore di calcolo è causa di annullamento del contratto?
La violenza psichica può essere causa di annullamento del contratto, se il male minacciato riguarda la persona o i beni del coniuge del contraente?
In un contratto è indicato: acquisto di 1.000 azioni al prezzo di 2 euro ciascuna, per un totale di 3.000 euro. Il contratto è annullabile?
Il timore riverenziale è causa di annullamento del contratto?
Quale forma deve avere la procura a concludere un contratto di vendita di immobile del rappresentato?
Nel contratto di compravendita immobiliare per persona da nominare la dichiarazione di nomina dell'acquirente quale forma deve rivestire?
Un contratto di compravendita di un motorino (senza targa) concluso da un ragazzo di anni 16 previa esibizione di una carta di identità falsa è vincolante o no?
Un credito può essere ceduto anche a titolo gratuito?
In caso di azienda ceduta, i crediti inerenti l'azienda stessa:
La cessione onerosa del credito posta in essere in esecuzione di un contratto di factoring quando diviene efficace?
Il contratto di agenzia può desumersi anche da comportamenti concludenti?
La provvigione all'agente è dovuta anche per gli affari conclusi dal preponente con terzi che l'agente aveva in precedenza acquisito come clienti per affari dello stesso tipo o appartenenti alla zona riservata all'agente?
Il patto di non concorrenza tra preponente ed agente NON può eccedere:
L'agente ha diritto al rimborso delle spese di agenzia?
Qual è il compito principale del mediatore?
Quale, tra le seguenti, può essere individuata come la causa tipica del contratto di lavoro subordinato?
Nel contratto di lavoro, la previsione di un periodo di prova è soggetto a requisiti di forma?
Con riferimento al contratto di mandato, quale delle seguenti affermazioni è vera?
Il patto di non concorrenza nel contratto di lavoro subordinato:
Se al momento della conclusione del contratto una parte dà all'altra una somma di denaro e tale importo, in caso di adempimento, viene restituito o imputato alla prestazione dovuta, si è generalmente in presenza di:
Nel caso di contratto con caparra penitenziale, chi recede avendo ricevuto un importo a titolo di caparra dalla controparte:
Ove la clausola penale non preveda la risarcibilità del danno ulteriore il contraente adempiente può chiedere la rivalutazione dell'obbligazione pecuniaria?
La clausola penale deve essere specificamente approvata per iscritto?
Il codice civile dispone che le clausole generali inserite nelle condizioni generali di contratto predisposte da uno dei contraenti, s'interpretano, nel dubbio:
Gli elementi essenziali del contratto sono:
Il codice civile dispone che, nel caso il contratto rimanga oscuro nonostante l'applicazione delle varie regole interpretative, esso deve essere inteso, se a titolo oneroso:
Il codice civile dispone che le clausole ambigue s'interpretano:
Il codice civile dispone che, nell'interpretazione del contratto, le espressioni con più sensi devono, nel dubbio, essere intese:
Il codice civile dispone che, nel dubbio, il contratto o le singole clausole devono interpretarsi:
Nei contratti in cui uno delle parti è un imprenditore, come si interpretano le clausole ambigue?
Ai sensi delle disposizioni del codice civile in tema di adempimento delle obbligazioni, un'obbligazione può avere ad oggetto la prestazione di cose determinate soltanto nel genere?
Con riferimento all'obbligazione, quale tra le seguenti affermazioni è vera?
Cosa avviene se il termine fissato per l'adempimento delle obbligazioni scade di domenica?
A quale soggetto sono a carico le spese del pagamento di un'obbligazione?
Dato un tasso di interesse trimestrale del 2%, il tasso di interesse annuo equivalente (i), in capitalizzazione composta, ammonta a:
In quale, tra i seguenti casi, NON ha luogo la surrogazione di diritto?
Quando il debitore ha dichiarato per iscritto di non volere eseguire l'obbligazione:
Il fatto illecito:
Che cosa si intende per "obbligazione di valore"?
Il creditore può rifiutare un adempimento parziale?
Può il creditore rifiutare l'adempimento parziale di una prestazione pecuniaria divisibile?
Le parti, nello stilare un contratto:
Seconda il Codice civile, l'accettazione di un contratto non conforme alla proposta:
Quale tra i seguenti NON rappresenta un elemento essenziale del contratto?
Sono contratti sinallagmatici:
I contratti reali sono quelli:
Il contratto di assicurazione sulla vita è un contratto:
L'oggetto del contratto deve essere:
In base al codice civile, l'ipoteca iscritta in virtù di un titolo annullabile:
Secondo il codice civile, il contratto è nullo quando:
Se due soggetti concludono un contratto verbalmente, senza successivamente mettere per iscritto gli accordi convenuti, relativamente alla compravendita di un immobile, il contratto è:
Può essere convalidata una compravendita nulla per indeterminatezza della prestazione?
In data 31 maggio 2006 Caio conclude con il dott. Tizio un contratto di locazone avente ad oggetto uno studio medico (posto al primo piano di una palazzina nel centro di Ostia) per uso odontoiatrico e per la durata di tre anni (con scandeza 30 giugno 2009) rinnovabili salvo disdetta comunicata con raccomandata a/r spedita almeno tre mesi prima. Il dott. Tizio ricevuta la disdetta il 27 febbraio 2009 si è opposto con diffida stragiudiziale a mezzo raccomandata a/r spedita il 01 ottobre 2009 con cui ha eccepito che la locazione non era scaduta avendo come termine legale il 30 giugno 2012 (secondo la legge n. 392/78 prescrittiva di una durata non inferiore a sei anni).
Ottaviano Augusto ha stipulato con Marco Antonio un contratto di usufrutto per la durata di anni 10 avente ad oggetto un villino abusivo realizzato nel 1980 privo di concessione edilizia e su un tratto di spiaggia: nata una controversia, Augusto ha interpellato l'avv. Mucio Scevola che gli ha consigliato di non consegnare il villino trattandosi di contratto nullo.
In data 01 settembre 2007 Caio Argentario concede a Cornelio Vespasiano un mutuo di 100.000,00 per la durata di 2 anni al saggio di interessi pari al 20% e con il patto degli interessi composti anatocistici. In data 01 settembre 2009 il mutuatario Cornelio Vespasiano ha ricevuto l'intimazione di Caio Argentario di pagare 150.000,00 entro e non oltre il 30 settembre 2009. Il mutuatario Vespasiano con raccomandata a/r dichiara di essere disponibilie a restituire a Caio Argentario solo la sorte capitale pari a 100.000,00. Caio Argentario ha ragione?
Nella vendita di un'automobile SMART a rate con riserva della proprietà quando il compratore acquista la proprietà del bene?
Nel caso di vendita di un'autovettura FERRARI (bene mobile registrato senza patto di prova nè riserva di gradimento) quando il venditore deve consegnare i titoli ed i documenti relativi alla proprietà del bene?
Nel caso di compravendita di titoli obbligazionari di una spa (con quotazione 102,50%) a scadenza quinquennale tra un investitore abituale milanese e un risparmiatore romano ove quest'ultimo abbia occultato la sua minore età presentando un passaporto falso, l'acquirente avendo dopo un anno constatato che tali titoli erano quotati a 90,75% può impugnare la compravendita chiedendone l'annullamento?
è ammissibile la sanatoria di un contratto nullo?
Una insegnante di lettere classiche (al liceo classico Carducci di Bologna) chiede all'imprenditore Tizio (padre di un di lei allievo minore) che le sia venduto un garage di mq. 30 in P.zza S. Petronio (Bologna) al ridotto prezzo di 55.000,00 (invece del prezzo di mercato pari ad 100.000,00). Tizio accetta la proposta nel timore che l'insegnante possa esprimere giudizi negativi nelle materie di sua pertinenza in danno del suo studente. Può Tizio impugnare la compravendita?
In quanto tempo si prescrive il diritto al risarcimento del danno derivante da fatto illecito (non penalmente rilevante nè derivante dalla circolazione dei veicoli)?
Valerio rappresenta Caio nella vendita di un garage a Sempronio. Il garage è nello stesso condominio in cui abita lo stesso Valerio. Sempronio, un mese dopo aver concluso il contratto, non soddisfatto dell'acquisto, eccepisce che Valerio era in conflitto di interesse e chiede l'annullamento del contratto. Ha giuridicamente speranze di aver successo giudiziale?
Tizio, titolare di azienda, nomina Sempronio institore (persona preposta all'esercizio di un'impresa commerciale) della sua azienda di vendita frutta secca e, a tal fine, gli conferisce:
In generale, nel contratto di società:
A norma del codice civile, il contratto concluso dal rappresentante in nome e nell'interesse del rappresentato:
La procura con cui viene conferito il potere di rappresentanza, per essere efficace deve essere rilasciata:
Il rappresentato è vincolato al contratto che il rappresentante ha concluso con il terzo eccedendo il limite dei poteri conferitigli con la procura?
Giulio, munito di procura notarile (conferitagli da Tizio) per la locazione di un ufficio commerciale al canone di 5.000,00 mensili, conclude con Sempronio la compravendita immobiliare di tale unità per 400.000,00. Tizio si rifiuta di ricevere la consegna dell'ufficio e di pagare il prezzo di compravendita. Sempronio può richiedere a Tizio il pagamento del prezzo?
Nel caso di compravendita di titoli obbligazionari conclusa da un soggetto che dichiara di acquistare per sè e/o per persona nominale entro dieci giorni. Se la dichiaraizone di nomina non viene validamente fatta nel termine, il contratto produrrà i suoi effetti?
Nel caso di procura a vendere conferita per un determinato termine, il rappresentante è tenuta a restituirla al rappresentato che ne faccia richiesta quando il termine è interamente decorso?
se il rappresentato conferisce al procuratore il potere di vendere titoli azionari non quotati in mercati regolamentari al miglior prezzo, il contratto concluso dal rappresentante per l'acquisto a proprio nome e conto sarà valido?
Nel caso di scrittura privata di compravendita di titoli obbligazionari conclusa da un acquirente (per sè o per persona da nominare) la dichiarazione di nomina in quale forma deve essere redatta?
La procura generale (conferita per iscritto senza la espressa indicazione degli atti di straordinaria amministrazione) attribuisce al rappresentante il potere di vendere un bene immobile?
Come è definita la manifestazione di volontà con cui una delle parti produce lo scioglimento del rapporto giuridico di origine contrattuale?
Nei contratti a esecuzione continuata o periodica, il recesso ha effetto per le prestazioni già eseguite o in corso di esecuzione?
Nel caso di contratto di agenzia a tempo indeterminato iniziato da otto anni, quale è il termine di preavviso per il recesso dell'agente, in assenza di altri accordi?
è possibile recedere da un contratto di conto corrente?
Nel contratto di assicurazione, il contraente ha l'obbligo di dare immediato avviso all'assicuratore dei mutamenti che aggravano il rischio. Cosa può fare l'assicuratore?
Nell'ambito del contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, è possibile il recesso?
Il cliente di un soggetto iscritto ad un albo per professionisti intellettuali ha la facoltà di recedere in qualsivoglia momento dal contratto?
Nei contratti a durata indeterminata è ammessa la facoltà di recesso?
Se il contraente ha reso (senza dolo nè colpa grave) dichiarazioni inesatte all'assicuratore, quest'ultimo può recedere dal contratto?
Nel caso di apertura di credito (fido) a tempo indeterminato chi può recedere dal contratto?
Nel caso di un contratto concluso tra un professionista ed un esperto incaricato di creare una rete informatica il committente può recedere dal contratto prima dell'inizio dell'esecuzione dell'opera?
Quando l'assemblea straordinaria di una società per azioni non quotata in mercato regolamentare delibera la trasformazione della spa in società a responsabilità limitata può il socio astenuto può esercitare il diritto di recesso?
Nel caso di atto pubblico di compravendita immobiliare (con facoltà di recesso a favore dell'acquirente previa corresponsione di una pattuita caparra penitenziale) con l'obbligazione del venditore a consegnare il bene entro 60 giorni dalla stipula del contratto e con l'obbligazione del compratore di versare un accorto del 40% entro 30 giorni dalla stipula del contratto ed i residui 60% in tre successive ed uguali rate trimestrali, il compratore, dopo la consegna del bene ed il pagamento dell'acconto può esercitare il recesso?
Cosa avviene quando le parti si sono determinate a concludere un contratto esclusivamente per un motivo illecito comune ad entrambe?
Quale deve essere la forma del contratto preliminare?
Con quale forma deve essere redatto l'atto che costituisce una rendita perpetua, con controparti private?
Tizio e Caio sono due agricoltori. In uno scambio di corrispondenza, hanno convenuto che per la vendita di alcune attrezzature redigeranno un contratto. Nel caso in cui la vendita avvenga senza la stesura di alcun contratto, cosa avviene?
In quali casi la causa del contratto NON è illecita?
Quale può essere considerata una definizione di causa del contratto, in particolare per i contratti a prestazioni corrispettive?
Tizio vuole girare un titolo di credito a Caio. Per far questo, non scrive nulla sul titolo ma telefona a Caio, informandolo della sua volontà. La girata è valida?
Il contratto verbale in cui Tacito chiede a Catullo di effettuare insider trading è valido?
Pompeo e Sempronio stipulano un contratto di associazione accordandosi verbalmente. Il contratto:
L'assicuratore è obbligato a rilasciare al contraente la polizza di assicurazione o altro documento da lui sottoscritto?
Il contratto sottoposto a condizione sospensiva o a termine è valido:
è possibile impugnare la determinazione dell'oggetto di un contratto rimessa al mero arbitrio di un terzo?
La prestazione di cose future:
L'atto di rinunzia ad un diritto di usufrutto deve avere forma scritta?
Il contratto che costituisce il diritto di abitazione:
La volontà negoziale può manifestarsi:
In quale dei seguenti casi è richiesta almeno la forma scritta "ad substantiam"?
Se, per ridurre il carico fiscale, Sempronio cede azioni per sei mesi a Tobia, con accordo di riacquisto, il contratto è valido?
Il contratto di assicurazione contro il rischio incendi relativo ad uno studio professionale può essere provato in un giudizio civile senza la sottoscrizione di una polizza?
Le obbligazioni equity e index linked fanno sempre parte della più ampia categoria dei titoli:
Quale dei seguenti titoli permette di ottenere un montante a 10 anni meno volatile?
Se la banca Fides vende titoli obbligazionari emessi dalla società capogruppo / holding al proprio cliente Caio Giulio Cesare (che aveva dato l'ordine telefonico non registrato su idoneo supporto magnetico) rilasciandogli solo una quietanza scritta del prezzo, l'acquirente può impugnare il contratto dopo sei mesi dalla conclusione?
Entro quanto tempo si prescrive il diritto al risarcimento del danno derivante da atto illecito?
Del danno provocato da cose in custodia risponde:
Chi cagiona un danno per legittima difesa di sé o di altri:
Chi risponde del danno cagionato da un cane lupo (fuggito dal capanno di custodia in una villa extraurbana) che nel parco attiguo alla piazza principale della città ha morso un ragazzo tredicenne che lo ha colpito con una frusta?
Chi risponde dei danni arreccati a terzi da un promotore finanziario?
Caio noleggia un paio di sci da Cesare per sciare un giorno solo. Il giorno previsto per la consegna degli sci, Cesare non si presenta al luogo convenuto e chiama Caio per concordare un'altra data. Caio, che proprio quella mattina, si è rotto una gamba, può risolvere il contratto per inadempimento?
Nei contratti con prestazioni corrispettive, la parte liberata per la sopravvenuta impossibilità della prestazione dovuta:
Nei contratti a esecuzione continuata o periodica ovvero a esecuzione differita, se la prestazione di una delle parti è divenuta eccessivamente onerosa, la parte che deve tale prestazione può domandare la risoluzione del contratto?
La risoluzione del contratto per inadempimento ha effetto retroattivo tra le parti?
Quando il termine fissato per la prestazione di una delle parti deve considerarsi essenziale nell'interesse dell'altra?
I fratelli Tizio (celibe) e Caio (coniugato con Sempronia e con due figli maggiorenni) stipulano con la banca Fides un contratto per il servizio di una cassetta di sicurezza: muore Caio. Tizio può chiedere alla banca l'apertura coattiva della cassetta?
Ottaviano Augusto vende a Marco Antonio 1.200 titoli obbligazionari (con valore facciale di 10 mila ciascuno) emessi da una banca olandese da consegnare in cinque rate continuative trimestrali del 20% ciascucno con l'obbligo di pagare il complessivo e convenuto prezzo di 13 milioni in tre tranches annuali posticipate. Marco Antonio, pur protestato a seguito di rovinose speculazioni immobiliari, alla prima scadenza trimestrale ha chiesto ad Ottaviano Augusto la consegna di 200 titoli titoli obbligazionari. Ottaviano Augusto si è rifiutato chiedendo una idonea garanzia per il rischio della sopravvenuta insolvenza dell'acquirente il quale si rivolge al giudice per la consegna coattiva della quota di obbligazioni acquistate.
Cicerone per una festa dedicata al diciottesimo compleanno della figlia Tullia chiede allo stilista parigino Claude uno smoking stile anni '20. Claude si ammala e fa cucire lo smoking dal suo assistente il quale però non lo completa nè tantomeno lo fa consegnare a Cicerone in tempo utile per la festa. Cicerone adirato rifiuta la consegna dell'abito e dichiara al vettore spedizionere di non volerne pagare il prezzo nè le spese di trasporto, assicurazione ed accessori vari. è legittimo il rifiuto di Cicerone?
La clausola (solve et repeteo) con cui si stabilisce che una delle parti non può opporre eccezioni al fine di evitare o ritardare la prestazione dovuta ha effetto quando viene sollevata la eccezione di annullamento del contratto per vizio di consenso?
Nel contratto di locazione immobiliare (studio per consulenza finanziaria) con un canone in dollari (USA) il sopravvenuto cambio sfavorevole nella misura del 40% con l'euro costituisce causa di rosoluzione per eccessiva onerosità?
Nel casi di preliminare di compravendita di una nave da guerra (da realizzare e consegnare entro 3 anni) tra una società italiana e uno Stato estero (che ha versato un acconto del 30% sul complessivo prezzo) ove nella pendenza del termine lo Stato italiano e le Istituzioni Internazionali decretino un embargo / blocco commerciale in danno dello Stato estero promisssario, la società industriale italiana è tenuta alla prestazione promesssa?
Il contratto simulato:
Quali atti unilaterali possono essere simulati?
I creditori del simulato alienante possono far valere la simulazione?
Come può definirsi la simulazione relativa soggettiva?
Ha effetto una scrittura privata di vendita di apparente ti compravendita tra fratelli che dissimula una effettiva donazione?
Il contratto al quale è apposta una condizione sospensiva contraria al buon costume è:
Nell'ambito della disciplina del contratto, la condizione ha efficacia:
è possibile subordinare l'efficacia della singola clausola di un contratto a condizione sospensiva o risolutiva?
Il patto con cui le parti stabiliscono termini di decadenza diversi da quelli previsti per legge è:
Che cosa accade se la parte che ha interesse a che la condizione non si avveri ne impedisce l'avveramento?
è valido il contratto al quale è apposta una condizione illecita?
Il contratto subordinato all'avveramento di una condizione sospensiva impossibile produce effetti?
Che poteri ha il creditore se non è determinato il tempo in cui la prestazione deve essere eseguita?
Se il debitore ha adempiuto una obbligazione pecuniaria prima della scadenza del termine, può richiederla interamente?
Il debitore, che adempie la prestazione nei confronti del possessore di un titolo di credito non titolare del diritto:
è possibile la costituzione in pegno di un titolo di credito nominativo?
La girata parziale di un titolo di credito:
Il debitore NON può opporre al possessore del titolo:
L'obbligato quando deve pagare la cambiale o vaglia (pagherò) cambiario, senza indicazioni di scadenza?
Da chi può essere convocata l'assemblea ordinaria di una Gamma S.p.A., società non quotata operante nella grande distribuzione?
Lo statuto della società Aedes spa, impresa edile a base familiare, non quotata, può prevedere che l'avviso di convocazione sia comunicato ai soci almeno cinque giorni prima dell'assemblea?
Quale tra le seguenti è un'attribuzione dell'assemblea ordinaria di una società per azioni priva del consiglio di sorveglianza?
L'assemblea straordinaria di una società per azioni NON delibera:
è possibile che il consiglio di amministrazione di Alfa S.p.A., società controllante al 92% Beta S.p.A, deliberi la fusione per incorporazione di Beta S.p.A. senza convocare l'assemblea straordinaria?
L'assemblea straordinaria di Alfa S.p.A. delibera la chiusura di una sede secondaria con il voto dei soci che rappresentano il 55% del capitale sociale. La delibera viene impugnata. Quale, tra i seguenti, potrebbe essere il motivo dell'impugnazione?
Gamma S.p.A., società quotata, convoca, per la terza volta, i soci per l'assemblea straordinaria; si presentano i soci che rappresentano il 21% del capitale sociale: è possibile deliberare?
Il dipendente di Aedes spa può assumere la carica di sindaco?
Quale, tra le seguenti, NON è una caratteristica dell'azione di risparmio?
Cosa avviene se, a seguito della riduzione del capitale per perdite, per tre anni la percentuale di azioni di risparmio di una società è pari al 90% del capitale sociale?
L'assemblea speciale dei possessori di azioni di risparmio NON delibera:
Tizio è stato nominato rappresentante comune degli azionisti di risparmio e chiede di partecipare all'assemblea dei soci. Cosa gli verrà risposto?
Alfa è una società con sede a Roma e con azioni quotate alla Borsa di Parigi: può emettere azioni di risparmio?
In caso di aumento di capitale sociale, è possibile escludere il diritto di opzione se le azioni di nuova emissione sono offerte in sottoscrizione ai dipendenti della società?
In caso di distribuzione degli utili, una società per azioni:
Tizio vende un'azione al portatore a Caio ma non gliela consegna fisicamente. Cosa avviene?
Tizio, Caio e Sempronio decidono di costituire una società per azioni avente a oggetto la produzione e la vendita di motocicli. Avendo intenzione di stabilizzare la proprietà, al fine di agevolare lo start up dell'attività, cosa potrebbero fare?
Nel caso di pegno o usufrutto sulle azioni, il diritto di voto spetta, salvo convenzione contraria:
Caio vuole intestare al figlio Tizio un'azione di una società. Può farlo?
Quali sono le forme di previdenza complementare ad adesione individuale?
I fondi pensione chiusi sono istituiti:
Tizio intende vendere un'azione di valore nominale di 1 euro a 1.000.0000 di euro, l'acquirente:
Un socio può ottenere azioni a seguito del conferimento di un immobile nella società?
Le azioni ordinarie:
Chiunque, a seguito di un'offerta pubblica avente a oggetto la totalità delle azioni con diritto di voto di una società italiana quotata su mercati nazionali, venga a detenere più del novantotto per cento di tali azioni:
Quale obbligo hanno coloro che effettuano un'offerta pubblica di acquisto di azioni ordinarie riferite a società italiane quotate su mercati nazionali?
L'avvocato Caio riceve azioni privilegiate di Beta S.p.A.. Sarà tenuto ad effettuare prestazioni professionali a prezzi preferenziali per la società?
Salvo diversa disposizione dell'atto costitutivo, in caso di aumento di capitale a pagamento di una società quotata per il quale non sia stato escluso o limitato il diritto di opzione, i possessori di azioni di risparmio:
Caio, possessore di azioni privilegiate di Gamma S.p.A., potrebbe votare in alcune assemblee?
Una modificazione dello statuto può prevedere una categoria di azioni fornite di diritti diversi da quelli attribuiti alle azioni ordinarie?
I possessori di obbligazioni convertibili in azioni:
Le clausole dello statuto che subordinano il trasferimento delle azioni prive di diritto di voto al mero gradimento di organi sociali o di altri soci:
In quale caso il voto di un azionista, seppure correttamente espresso, NON viene mai conteggiato in assemblea?
Nel caso di sequestro di azioni il diritto di voto nell'assemblea da chi è legittimamente esercitato?
Se non è stata convocata l'assemblea per l'approvazione del bilancio di una società per azioni non quotata, chi ed entro quanto tempo può impugnare la deliberazione?
I dispositivi del provvedimento di sospensione e della sentenza che decide sull'impugnazione di una delibera assembleare:
Se, nell'ambito di un'assemblea di una società per azioni, viene sbagliato il conteggio dei voti, un socio dissenziente può impugnare la deliberazione?
L'invalidità della deliberazione di aumento del capitale di una società quotata:
In caso di annullamento di una deliberazione sociale, i diritti acquistati in buona fede dai terzi in base ad atti compiuti in esecuzione della deliberazione sono:
Da chi può essere proposta l'impugnazione di una delibera presa non in conformità allo statuto?
L'impugnazione di una delibera societaria come e dove viene proposta?
Nel momento in cui una società sottoscrive azioni proprie in violazione dei divieti del Codice Civile, fatta salva la prova di mancanza di colpa:
Nel caso di acquisto di azioni proprie, quale, tra i seguenti elementi, NON viene deliberato dall'assemblea?
Nel caso di acquisto di azioni proprie da parte della società, il diritto agli utili e il diritto di opzione relativi a tali azioni:
Il sovrapprezzo eventualmente previsto nel caso di aumento del capitale sociale:
Una società immobiliare costituita nel gennaio 2007 nella forma di società a responsabilità limitata, con un capitale sociale di euro 100.000, al 31 dicembre 2007 chiude un bilancio con euro 74.000 di perdita. Come deve procedere?
Una società immobiliare costituita nell'ottobre 2007 nella forma di società a responsabilità limitata, con un capitale sociale di euro 200.000, al 31 dicembre 2007 chiude un bilancio con euro 195.000 di perdita. Come deve procedere?
L'aumento di capitale sociale di una società a responsabilità limitata può essere menzionato negli atti della società?
In caso di aumento di capitale sociale, il diritto di opzione può essere escluso o limitato se vi è un interesse per la società?
Tizio possiede delle obbligazioni convertibili in azioni di Alfa S.p.A., con rapporto di concambio 1 a 1. Nel momento in cui Alfa S.p.A. aumenta il capitale sociale:
Tizio è amministratore unico di una società per azioni. Può aumentare il capitale sociale del 25% senza convocare l'assemblea?
Quale tra i seguenti, è una metodologia per aumentare il capitale sociale di una società?
Qualora una deliberazione di aumento di capitale sociale preveda che le azioni di nuova emissione siano sottoscritte da banche, da enti o società finanziarie soggetti al controllo della CONSOB, il diritto di opzione:
Beta S.r.l. deve ridurre il proprio capitale per perdite. Tizio e Caio, soci rispettivamente al 75% e 25%, si accordano per ridurre proporzionalmente le loro quote al fine di una situazione finale che preveda che le loro quote divengano, rispettivamente, 60% e 40%. è possibile la realizzazione di tale accordo?
L'aumento di capitale sociale di una società per azioni può avvenire tramite conferimenti di beni?
I sindaci di una società per azioni quotata possono procedere ad atti di ispezione e controllo?
Il collegio sindacale può fare proposte all'assemblea?
Chi nomina il presidente del collegio sindacale di una spa?
La revisione legale dei conti di una società per azioni può essere effettuata da un persona fisica?
Si consideri la società Alfa, la quale non è tenuta alla redazione del bilancio consolidato. Lo statuto di Alfa può prevedere che la revisione legale dei conti sia esercitata dal collegio sindacale?
Se il revisore legale dei conti Alfa emette un giudizio negativo sulla società commerciale quotata Beta, deve effettuare comunicazioni a terzi?
In un sistema dualistico dell'amministrazione, la gestione dell'impresa spetta:
Quali organi contraddistinguono un sistema monistico dell'amministrazione?
Individuare l'alternativa che riporta le ragioni e le modalità di revoca dei sindaci di una spa.
Il consiglio di amministrazione di una società deve prevedere sempre al suo interno la presenza di un presidente?
Esistono importi massimi di patrimonio netto e fatturato per la nomina di un amministratore unico in luogo del consiglio di amministrazione?
Un amministratore di società può essere direttore generale di una società concorrente?
Il coniuge di un amministratore può essere nominato sindaco della medesima società?
La denunzia al Tribunale di grave irregolarità ascrivibili agli amministratori ed ai sindaci nella gestione di una spa non quotata da chi può essere presentata?
Se Tizio è amministratore della società Alfa S.p.A. e, in virtù di acquisti di quote, tra le azioni possedute direttamente e quelle possedute dal coniuge, diviene titolare del 75% dei voti in assemblea, cosa avviene relativamente alla sua carica di amministratore?
Se Caio è membro del comitato esecutivo di una società per azioni ciò significa che Caio:
Se Tizio e Caio stipulano un patto parasociale, possono avere la finalità di:
Se il Consiglio di Amministrazione di Alfa S.p.A. è composto da nove amministratori, incluso il Presidente, quanti ne devono essere presenti per la validità delle sue deliberazioni?
Tizio, amministratore di una società per azioni, può votare per rappresentanza di un altro amministratore assente giustificato alla riunione consiliare?
Caio è un amministratore delegato di una società per azioni di ingrosso ortofrutticolo. Nel trattare una serie di acquisti da parte dell'azienda di negozi di vendita al dettaglio si trova a trattare anche l'acquisto del negozio del cognato. Come deve comportarsi?
Gli amministratori di una società a responsabilità limitata possono essere retribuiti esclusivamente da una percentuale di partecipazione agli utili?
L'organo amministrativo:
Chi decide la remunerazione dell'amministatore delegato di una spa non quotata?
Quando ha effetto la cessazione degli amministratori per scadenza del termine?
La nullità della S.p.A. NON può essere pronunciata:
L'atto costitutivo delle S.p.A. deve essere redatto:
Esiste un capitale sociale minimo per una società per azioni?
L'oggetto sociale di una società a responsabilità limitata:
Il valore dei conferimenti in una società a responsabilità limitata:
La denominazione sociale di una società per azioni:
Se una società per azioni viene costituita conferendo beni e crediti, il valore attribuito a tali elementi:
Il contratto sociale di una società in nome collettivo prevede che uno dei soci si addossi tutte le perdite della società, esonerando gli altri soci da ogni partecipazione alle medesime. Data questa situazione, il patto è:
Quale tra le seguenti operazioni è consentita alle società per azioni?
Quale delle seguenti NON rientra tra le cause di scioglimento di una società in nome collettivo?
Cosa si intende per "società apparente"?
Quale tra le seguenti è una causa di scioglimento della società di persone?
Nel momento in cui dieci persone intendano costituire una società avente a oggetto la produzione e vendita di biciclette, per quale ragione potrebbero orientarsi verso la costituzione di una società in nome collettivo anziché di una società semplice?
I fondi speculativi:
I Buoni ordinari del Tesoro (BOT):
Il socio accomandante di una società in accomandita semplice, che viola il divieto di immistione, come viene sanzionato?
Nel regime della capitalizzazione semplice:
Quale tipo di società, tra la società per azioni e la società a responsabilità limitata, può avere un unico socio?
Un socio:
Può il socio accomandante compiere atti di amministrazione e trattare e concludere affari in nome della società?
Il bilancio d'esercizio, secondo la disciplina civilistica, è costituito da:
Nella redazione del bilancio di una società di capitali, se l'applicazione di una disposizione del codice civile è incompatibile con la rappresentazione veritiera e corretta:
Quale, tra i seguenti, NON è un principio di redazione del bilancio di esercizio di una società privata?
Il bilancio di esercizio di una società che si occupa di manutenzione di giardini ed ha tra la proprie clientela solo enti pubblici, può essere redatto:
Nella redazione del bilancio, l'avviamento può essere sempre iscritto nell'attivo dello stato patrimoniale?
Nella redazione del bilancio di una società commerciale, compensare partite (es. debiti e crediti verso il medesimo soggetto) è:
Lo schema di redazione dello stato patrimoniale e del conto economico di una società industriale:
Una società di capitali con sede in Italia e numerose filiali negli Stati Uniti, il cui fatturato è realizzato interamente con clienti statunitensi:
Quale organo della spa delibera la distribuzione di acconti / dividendo?
Le riserve legali e le riserve statutarie in quale parte dello stato patrimoniale del bilancio di esercizio di una spa devono essere annotate?
Quali libri sociali di una spa hanno diritto di esaminare i soci azionisti?
In base a quanto stabilito dall'articolo 2291 del codice civile, nelle società in nome collettivo:
Per le obbligazioni di una società a responsabilità limitata risponde sempre solo la società con il suo patrimonio?
Se si intende esercitare attività commerciale, quale tipo di società NON si può adottare?
Esistono vincoli di fatturato minimo per esercitare un'attività commerciale per il tramite di una società a responsabilità limitata?
Una società per azioni può essere obbligata a quotare i propri titoli in Borsa?
Il socio di una società in nome collettivo può essere amministratore della stessa società?
Quale delle società risultanti da una scissione deve occuparsi degli adempimenti pubblicitari riguardanti gli atti di scissione?
Se Tizio possiede un'obbligazione di Beta S.p.A. e Beta intende fondersi con Gamma S.r.l., Tizio può fare opposizione?
Nel 2005 Tizio ha stipulato con Alfa spa, un contratto di locazione con il quale concede alla società l'uso di un magazzino. Nel 2006 la società diviene morosa del canone. Nel 2007 la società si trasforma in snc. Cosa può fare Tizio?
La fusione attuata mediante costituzione di una nuova società di capitali:
La partecipazione a una scissione:
Se Alfa S.p.A. possiede il 92% del capitale di Beta S.p.A. può, nel fondere per incorporazione Beta S.p.A., omettere la predisposizione del progetto di fusione?
Se la destinazione di un elemento dell'attivo non è desumibile dal progetto di scissione, nell'ipotesi di assegnazione dell'intero patrimonio della società scissa, come si destina tale elemento? L'elemento viene:
Quale maggioranza è prevista per la validità della deliberazione di trasformazione di società di capitali in società di persone?
Cosa NON deve risultare dal progetto di fusione?
Se Alfa S.p.A. e Beta Snc si sono fuse assumendo la denominazione AlfaBeta S.p.A.; possono, l'anno successivo, scindersi in AlfaNew S.p.A. e Betanew S.p.A.?
La trasformazione di società di persone in società di capitali:
La fusione deve risultare:
Se Alfa S.p.A. possiede il 100% delle quote di Beta S.r.l. e, con decorrenza 1 gennaio 2008, delibera di fondersi con Beta S.r.l., entro quale data deve depositare il progetto di fusione?
L'azionista che non ha concorso alla deliberazione riguardante la trasformazione di una spa in srl con quali modalità può esercitare il diritto di recesso?
In base all'articolo 106 del Testo Unico della Finanza, se a seguito di una fusione una società viene a detenere una partecipazione superiore al trenta per cento di una società quotata è tenuta ad effettuare una offerta pubblica di acquisto?
Le polizze TFM sono utilizzate:
Come viene definito il mandato che ha per oggetto l'acquisto o la vendita di beni?
Da quanti parti è costituito lo schema standard di un prospetto informativo per la sottoscrizione di un fondo comune d'investimento?
In riferimento alle ipotesi alla base del modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, è corretto affermare che:
Quali sono le principali attività generatrici di ricavi per le banche?
Un titolo azionario presenta un price earning ratio basso, ridotte potenzialità di espansione e paga dividendi annuali elevati. Il titolo azionario descritto è un titolo:
Come viene chiamata la commissione - pagata dal debitore alla banca - che viene calcolata sulla base della dimensione dei saldi debitori in conto corrente?
Tizio è amministratore della società per azioni Alfa e vuole acquistare azioni di risparmio di Alfa da un suo conoscente. Può farlo?
A quanto ammonta l'aliquota del contributo INPS per la gestione separata per chi è già iscritto ad altra forma pensionistica obbligatoria e per chi è titolare di trattamento pensionistico diretto o provvisto di altra tutela pensionistica obbligatoria?
Nel regime contributivo, come viene tassata la rendita erogata come prestazione dall'INPS?
Nel regime retributivo, come viene tassata la rendita erogata come prestazione dall'INPS?
Nel regime misto, come viene tassata la rendita erogata come prestazione dall'INPS?
Il premio di un contratto di assicurazione ramo vita pagato dal cliente comprende:
Il premio delle polizze vita emesse dopo l'applicazione del decreto legislativo 47/2000 è assoggettato all'imposta del 2,5%?
Quali dei seguenti aspetti influenzano maggiormente l'ammontare del premio in una polizza assicurativa ramo danni?
Ai sensi dell'articolo 185 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, il reato di manipolazione del mercato:
I soggetti che hanno in deposito i titoli oggetto di una offerta pubblica di acquisto o di scambio, come vengono informati della presenza dell'offerta?
Le prestazioni delle polizze unit-linked sono rappresentate da:
Nei contratti assicurativi volti a costituire una rendita differita la scelta della durata della rendita è effettuata:
Quali delle seguenti polizze vita prevede l'assunzione da parte della Compagnia dei rischi demografici e finanziari?
Quale delle seguenti affermazioni è corretta a riguardo dei doveri e delle responsabilità dell'impresa verso gli assicurati?
Quale delle seguenti affermazioni è corretta a riguardo dei doveri e delle responsabilità dell'impresa verso gli assicurati?
Perché il contratto concluso dal rappresentante sia valido, la legge richiede che il rappresentante abbia:
I titoli di credito al portatore possono essere convertiti dall'emittente in titoli nominativi?
I fondi comuni di investimento svolgono:
I responsabili della politica economica italiana considerano centrato l'obiettivo dello sviluppo economico:
In base all'articolo 148 del Testo Unico della Finanza, in una società quotata il coniuge di un amministratore della società stessa può essere eletto sindaco?
Secondo quanto disposto dall'articolo 147 quinquies del Testo Unico della Finanza, i soggetti che svolgono funzioni di amministrazione e direzione in società quotate devono possedere i requisiti di onorabilità?
In base al diritto attribuito al compratore di acquistare o vendere l'attività sottostante, un'opzione si definisce rispettivamente:
Se il prezzo forward di un contratto a termine è stato fissato in modo equo (fair), allora il valore di mercato del contratto alla data della sua stipula è:
Cos'è una rendita?
Esistono fondi comuni senza commissione d'entrata?
Quale delle seguenti manovre di politica economica potrebbe essere adatta allo scopo di migliorare il saldo commerciale attraverso un aumento delle esportazioni?
I Buoni ordinari del Tesoro (BOT) vengono collocati:
Il rischio che il valore di mercato di attività e passività di una banca cambi in seguito a cambiamenti di valore dei tassi di interesse, di cambio e altri prezzi è detto rischio:
Il giudice può annullare una deliberazione sociale, presa non a norma dello statuto, se questa è stata sostituita da altra deliberazione conforme allo statuto?
Ai sensi dell'articolo 20 del decreto legislativo 58/98, a quale autorità la CONSOB comunica le iscrizioni delle SIM nell'apposito Albo?
Nel caso di controversie sorte tra investitori e soggetti abilitati relative alla prestazione di servizi e di attività di investimento e di servizi accessori e di gestione collettiva del risparmio:
Gli obblighi delle SIM in materia di adeguatezza patrimoniale sono disciplinati con regolamento:
La liquidazione coatta amministrativa di una banca è disposta:
Cosa sono i diritti fissi in un fondo comune d'investimento?
Ai sensi dell'articolo 183 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, quale dei seguenti costituisce un caso di esenzione di applicazione delle disposizioni in tema manipolazioni del mercato?
Quale dei seguenti casi costituisce un caso di esenzione dell'applicazione delle disposizioni in tema di abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato previste dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Ai sensi dell'articolo 181 del Testo Unico della Finanza, che cosa si intende con il termine "informazione privilegiata"?
Nel caso di persone incaricate di eseguire ordini relativi a strumenti finanziari, è informazione privilegiata l'informazione che presenta, tra l'altro, una delle seguenti caratteristiche:
Ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, sono considerati strumenti finanziari:
Ai sensi dell'articolo 187 ter del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58:
Si consideri un promotore finanziario destinatario di un provvedimento motivato della CONSOB per aver violato le disposizioni previste dal decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, in tema di abuso di informazioni privilegiate. In tale situazione egli:
Si consideri un soggetto che, essendo in possesso di informazioni privilegiate in quanto membro di organi di amministrazione, direzione o controllo di un emittente di strumenti finanziari, comunica tali informazioni ad altri, al di fuori del normale esercizio di lavoro. In tale situazione, in base all'art. 184 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 egli è punito con una sanzione penale che prevede:
In base a quanto previsto dagli articolo 184 e seguenti del Testo Unico della Finanza, in caso di abuso di informazioni privilegiate possono essere applicate:
L'articolo 101 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 intende per "titoli":
Ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche, in caso di decisione di promuovere una offerta pubblica di acquisto o di scambio, alla comunicazione da inoltrare alla CONSOB si devono allegare anche:
Ai sensi dell'articolo 102 del decreto legislativo 58/98, la CONSOB approva il documento d'offerta se esso:
In presenza di indiscrezioni diffuse tra il pubblico in merito a una possibile offerta pubblica di acquisto o di scambio e di irregolarità nell'andamento del mercato dei titoli interessati, la CONSOB può:
Quale tra le seguenti affermazioni NON rientra nelle norme di trasparenza in tema di offerte pubbliche di acquisto o di scambio previste dall'articolo 41 della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999?
Ai sensi dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in quali casi il superamento della partecipazione indicata nel comma 1 comporta l'obbligo di una offerta pubblica di acquisto totalitaria? Se è:
Quale quantitativo di titoli deve avere a oggetto una offerta pubblica di acquisto preventiva parziale (articolo 107 del d.lgs. 58/98), affinché, congiuntamente con il rispetto di condizioni specifiche, l'offerente risulti esonerato dall'obbligo di offerta pubblica di acquisto totalitaria?
Ai sensi dell'articolo 108 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in caso di obbligo di acquisto il corrispettivo che l'offerente è tenuto a corrispondere agli aderenti:
Quale, tra le seguenti, NON rientra tra le esenzioni dall'obbligo di promuovere una offerta pubblica di acquisto totalitaria previste dall'articolo 49 della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999?
Ai sensi dell'articolo 40 della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999, il periodo di adesione di una offerta pubblica di acquisto o di scambio è:
Le norme di trasparenza relative alle offerte pubbliche di acquisto e di scambio prevedono che fino alla data indicata per il pagamento del corrispettivo:
Al superamento di quale soglia di partecipazione si determina l'obbligo di promuovere una offerta pubblica totalitaria?
In caso di diritto di acquisto derivante da un precedente offerta pubblica totalitaria, il corrispettivo può essere pari a quello dell'offerta pubblica totalitaria precedente?
In base all'articolo 103 del Testo Unico della Finanza, una offerta pubblica di acquisto è:
In caso di offerta pubblica di acquisto chi è tenuto, ai sensi dell'articolo 103 del Testo Unico della Finanza, a diffondere un comunicato contenente ogni dato utile per l'apprezzamento dell'offerta e la propria valutazione sulla medesima?
La decisione ovvero il sorgere dell'obbligo di promuovere un'offerta pubblica di acquisto o di scambio, in base a quanto previsto dall'articolo 102 del Testo Unico della Finanza, sono senza indugio comunicati:
Ai sensi dell'articolo 94 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, entro quale termine può essere promossa l'azione risarcitoria per danni subiti dall'investitore che abbia fatto ragionevole affidamento sulla veridicità e completezza delle informazioni contenute nel prospetto d'offerta?
Ai sensi dell'articolo 94 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, il trasferimento dell'approvazione del prospetto dalla CONSOB a un'altra autorità competente deve essere comunicato all'emittente e all'offerente?
Ai sensi dell'articolo 98 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, il prospetto e gli eventuali supplementi approvati dalla CONSOB sono validi negli altri Stati:
Ai sensi dell'articolo 99 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in tema di offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita, la CONSOB può chiedere alla società di gestione di vietare le negoziazioni in un mercato regolamentato?
Le disposizioni previste dal decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 in tema di offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita si applicano alle offerte:
Nell'ambito di offerte al pubblico di sottoscrizione e di vendita, secondo le disposizioni dettate dal decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, è vietata la diffusione di annunci pubblicitari prima della pubblicazione del prospetto?
L'articolo 99 del d.lgs. n. 58/1998 prevede che la CONSOB, nell'esercizio dei suoi poteri in materia di offerte al pubblico di sottoscrizione e di vendita, possa:
A norma dell'articolo 100 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, rientra nei casi di inapplicabilità della disciplina relativa alle offerte al pubblico di vendita e di sottoscrizione:
La successiva rivendita di prodotti finanziari che hanno costituito oggetto di una offerta al pubblico esente dall'obbligo di pubblicare un prospetto, in base alle disposizioni dell'art. 100 bis del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58:
Nel caso in cui una banca emetta strumenti del mercato monetario con scadenza inferiore ai dodici mesi e intenda offrirli al pubblico, è obbligata, a norma dell'articolo 100 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, a rispettare le procedure previste dalle disposizioni legislative e regolamentari in tema di offerte al pubblico di sottoscrizione e di vendita?
In base alle disposizioni dell'articolo 5 del regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, quale soggetto può stabilire, su richiesta dell'emittente o dell'offerente, il contenuto del prospetto d'offerta per le offerte al pubblico di sottoscrizione e di vendita di prodotti finanziari diversi dai valori mobiliari?
Secondo l'articolo 95 bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, nelle offerte al pubblico di strumenti finanziari comunitari e di prodotti finanziari diversi dalle quote o azioni di OICR aperti un investitore può revocare l'accettazione dell'acquisto o della sottoscrizione di prodotti finanziari?
La CONSOB può effettuare ispezioni presso un promotore finanziario?
In base alle disposizioni contenute negli articoli 30 e 31 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, un promotore finanziario può effettuare l'offerta fuori sede per conto di una società finanziaria?
I promotori finanziari sono tenuti all'aggiornamento professionale mediante:
I promotori finanziari sono tenuti a partecipare a corsi di aggiornamento professionale?
A norma dell'articolo 105 della delibera CONSOB 16190/07 è previsto un obbligo di aggiornamento professionale per i promotori finanziari?
Si consideri un promotore finanziario che consegna a un cliente cliente copia del prospetto informativo prima che questi firmi il documento di sottoscrizione di prodotti finanziari. Il promotore ha agito seguendo le disposizioni regolamentari?
Il signor Bianchi consegna al proprio promotore finanziario un assegno bancario girato al soggetto abilitato per conto del quale il promotore finanziario opera. Il promotore finanziario:
Una persona fisica residente all'estero può essere iscritta nell'Albo dei promotori finanziari?
Gli eventuali provvedimenti di sospensione cautelare in essere nei confronti del promotore finanziario sono indicati nell'Albo?
Nel caso in cui l'Organismo non adotti, entro il termine stabilito dall'Organismo stesso, nessun provvedimento in merito a una domanda di iscrizione all'Albo dei promotori finanziari, la domanda:
Il signor Rossi ha frequentato un istituto commerciale senza però conseguire il diploma di istruzione secondaria superiore. Può partecipare alla prova valutativa per accedere all'Albo dei promotori finanziari?
La prova valutativa per l'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari:
Il signor Vargiu è in possesso solo di un diploma di terza media. Può partecipare alla prova valutativa per iscriversi all'Albo dei promotori finanziari?
Da chi è indetta, organizzata e valutata la prova valutativa per accedere all'Albo dei promotori finanziari?
Secondo la disciplina relativa alle sezioni territoriali dell'Albo dei promotori finanziari, dettata dell'articolo 98 della delibera CONSOB 16190/07, è corretto affermare che esse:
Le sezioni territoriali in cui è articolato l'albo dei promotori finanziari corrispondono:
Ai sensi del regolamento CONSOB, recante norme di attuazione del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 in materia di intermediari, adottato con delibera 16190/07, quale delle seguenti affermazioni è VERA?
L'attività di promotore finanziario è incompatibile con la qualità di:
Possono essere iscritti all'Albo dei promotori finanziari coloro che nell'esercizio della professione di agenti di cambio si trovino in stato di esclusione dalle negoziazioni in un mercato regolamentato?
Quanto dura il divieto di iscrizione all'Albo dei promotori finanziari per coloro che hanno svolto, almeno per i due esercizi precedenti l'adozione dei relativi provvedimenti, funzioni di amministrazione, direzione o controllo in imprese operanti nel settore assicurativo sottoposte a procedura di amministrazione straordinaria?
L'articolo 2 del decreto del ministro del Tesoro 472/98 stabilisce che NON possano essere iscritti all'Albo dei promotori finanziari coloro che, almeno per i due esercizi precedenti l'adozione dei relativi provvedimenti:
In caso di rinnovo tacito di un patto parasociale previsto dall'articolo 122 del Testo Unico della Finanza, gli aderenti:
In caso di variazioni delle partecipazioni rilevanti, tutti coloro che partecipano al capitale rappresentato da azioni con diritto di voto di una società con azioni quotate comunicano alla società partecipata e alla CONSOB il superamento:
Ai sensi dell'articolo 122 del Testo unico della Finanza, i patti, in qualunque forma stipulati, aventi per oggetto l'esercizio del diritto di voto nelle società con azioni quotate, devono essere:
Gli emittenti quotati e gli emittenti quotati aventi l'Italia come Stato membro d'origine, a norma del Testo Unico della Finanza, sono tenuti a garantire a tutti i portatori degli strumenti finanziari quotati gli strumenti e le informazioni necessari per l'esercizio dei loro diritti?
Secondo la definizione riportata dall'articolo 65 del regolamento Emittenti emanato dalla CONSOB con delibera 11971 del 14 maggio 1999, per "emittenti strumenti finanziari" si intendono i soggetti:
Il committente e l'intermediario, durante una sollecitazione di deleghe di voto:
In base all'articolo 136 del Testo Unico della Finanza, una sollecitazione di deleghe può essere promossa da più soggetti?
Il registro delle persone che hanno accesso a informazioni privilegiate:
In base alle disposizioni della delibera CONSOB 11971, in caso di fusione gli emittenti azioni devono trasmettere alla CONSOB:
L'articolo 153 del Testo Unico della Finanza prevede che, in una società quotata, il collegio sindacale, il consiglio di sorveglianza ed il comitato per il controllo sulla gestione riferiscono sull'attività di vigilanza svolta e sulle omissioni e sui fatti censurabili rilevati:
Secondo quanto disposto dall'articolo 154 ter del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, gli emittenti quotati, aventi l'Italia come Stato membro d'origine, sono tenuti alla pubblicazione della relazione finanziaria semestrale?
Ai sensi dell'articolo 144 quinquies della delibera CONSOB 11971, NON sussistono rapporti di collegamento fra uno o più soci di riferimento e uno o più soci di minoranza se:
Ai sensi dell'articolo 153 del Testo Unico della Finanza, il collegio sindacale riferisce sull'attività di vigilanza svolta:
Ai sensi dell'articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza, al dirigente preposto alla redazione dei documentali contabili societari:
Ai sensi dell'articolo 145 bis della delibera CONSOB 11971/99, il corrispettivo per l'incarico di revisione contabile:
Il revisore legale o la società di revisione legale dei conti, a norma dell'articolo 156 del Testo Unico della Finanza, in presenza di richiami di informativa relativi a dubbi significativi sulla continuità aziendale, devono informare la CONSOB?
Le proposte di aumento del capitale sociale, in base all'articolo 158 del Testo Unico della Finanza, sono comunicate al revisore legale o alla società di revisione legale?
L'articolo 130 del Testo Unico della Finanza dispone che i soci:
L'articolo 127 bis del Testo Unico della Finanza, in materia di annullabilità delle deliberazioni e diritto di recesso, prevede che le disposizioni in esso contenute si applichino:
In base all'articolo 126 bis del Testo Unico della Finanza, i soci che richiedono l'integrazione dell'ordine del giorno dell'assemblea, devono predisporre una relazione sulle materie di cui essi propongono la trattazione?
La società di gestione del risparmio può delegare a soggetti terzi specifiche funzioni inerenti la prestazione del servizio di gestione di portafogli?
Le partecipazioni acquisite da una società di gestione del risparmio in un'altra società di gestione del risparmio, secondo il disposto del provvedimento Banca d'Italia 14 aprile 2005, devono essere:
Nell'ambito del servizio di gestione collettiva del risparmio, l'organo con funzione di supervisione strategica di cui al provvedimento congiunto Banca d'Italia - CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari:
Quale principio è imposto dall'articolo 39 del provvedimento congiunto Banca d'Italia - CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari alle società di investimento a capitale variabile ai fini dell'efficace politica di gestione dei conflitti di interesse?
Le operazioni di scissione di una SGR sono autorizzate dalla:
Nel caso in cui una società di gestione del risparmio sia partecipata per una quota del 2% da Università e per la restante parte da banche:
Nel programma di attività iniziale da presentare in fase autorizzativa, una società di gestione del risparmio deve, tra le altre, indicare:
Dopo aver ottenuto l'autorizzazione a operare, una società di gestione del risparmio deve comunicare l'inizio della sua operatività?
Una neocostituita società di gestione del risparmio richiede l'autorizzazione a svolgere il servizio di gestione di portafogli alla Banca d'Italia e presenta, rispettando i dettami dell'articolo 34 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, un capitale sociale di 1.120.000 euro. Otterrà l'autorizzazione?
In quale delle seguenti situazioni, ai sensi dell'articolo 34 del Testo Unico della Finanza, viene negata l'autorizzazione ad operare ad una SGR?
Le azioni di una SICAV possono risultare non interamente liberate?
Una SICAV può delegare poteri di gestione del proprio patrimonio?
Le società di investimento a capitale variabile autorizzate in Italia sono iscritte in un apposito:
Le azioni delle SICAV possono essere:
Le azioni al portatore di una SICAV:
L'articolo 45 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, stabilisce che lo statuto della SICAV:
Entro quale ammontare massimo una società di investimento a capitale variabile può acquistare, direttamente o indirettamente, azioni proprie?
Quale delle seguenti affermazioni è FALSA con riferimento al provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005?
Il signor Bianchi, ha investito 100.000 euro in una SICAV, acquistando azioni al portatore al prezzo unitario di 100 euro. Dopo sei mesi dalla data di acquisto (il valore delle azioni della SICAV nel frattempo è sceso a 50 euro cadauna) viene convocata l'assemblea dei soci. Quanti diritti di voto potrà esercitare il signor Bianchi?
La Beta SICAV, regolarmente iscritta al relativo Albo, decide di delegare la gestione del 50% del proprio patrimonio alla Alpha SGR, regolarmente iscritta al relativo Albo. Tale situazione è:
Chi disciplina, secondo quanto previsto dal decreto legislativo n. 58, del 24 febbraio 1998, la documentazione che deve essere presentata dai soci fondatori di una SICAV unitamente alla richiesta di autorizzazione?
Dove vengono indicate, secondo quanto previsto dall'articolo 45 del Testo Unico della Finanza, le modalità di determinazione del valore delle azioni e del prezzo di emissione e di rimborso nonché la periodicità con cui le azioni della Sicav possono essere emesse e rimborsate?
Qualora in una SGR la delibera assembleare sia adottata con il contributo determinante di soci privi dei requisiti di onorabilità la delibera:
Secondo quanto stabilito dall'art. 15 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, il socio di una società di gestione del risparmio deve dare una preventiva comunicazione alla Banca d'Italia:
La Banca d'Italia e la CONSOB possono richiedere alle SGR i nominativi dei titolari delle partecipazioni secondo quanto risulta dal libro dei soci?
La Banca d'Italia e la CONSOB possono richiedere a un ente che possiede delle partecipazioni in una società di gestione del risparmio, l'indicazione nominativa dei titolari di dette partecipazioni?
Il difetto dei requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza previsti per gli esponenti aziendali di SICAV e SGR dall'articolo 13 del TUIF determina, secondo il disposto del provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005:
Nel caso in cui un socio di una SGR non effettui le comunicazioni previste nei confronti della Banca d'Italia prima della cessione di partecipazioni di cui all'articolo 15 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, i diritti di voto inerenti:
In base all'articolo 41 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, le società di gestione del risparmio possono operare:
Una società di gestione del risparmio può operare in uno stato extracomunitario?
In base all'articolo 41-bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, può una società di gestione armonizzata stabilire succursali sul territorio della Repubblica?
Il primo insediamento di una società di gestione armonizzata nel territorio della Repubblica deve essere:
Una società di gestione del risparmio che intende insediare una prima succursale in un Paese comunitario, riceve:
Quale autorità autorizza una società di gestione del risparmio a operare in uno stato extracomunitario senza lo stabilimento di succursali?
Una società di gestione del risparmio può aprire uffici di rappresentanza in altri stati dell'Unione europea e in Stati extracomunitari?
Una società di gestione armonizzata può operare in Italia senza stabilimento di succursali?
Quale delle seguenti funzioni NON viene svolta dalla banca depositaria secondo il disposto dell'articolo 38 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Una società di investimento a capitale variabile può delegare i poteri di gestione del proprio patrimonio a un'altra SICAV?
A quale soggetto spetta il compito di accertare la legittimità del calcolo del valore delle quote di un fondo comune di investimento, secondo il disposto dell'articolo 38 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Una società di gestione del risparmio, secondo quanto stabilito dal provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005, può svolgere l'attività di amministrazione di immobili a uso funzionale?
Quali fra le seguenti attività strumentali possono essere svolte da una società di gestione del risparmio secondo quanto stabilito dal provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005?
La banca depositaria può rinunciare all'incarico conferitole da una società di gestione del risparmio?
Le società di gestione del risparmio hanno l'obbligo di rendere disponibile ai partecipanti degli OICR, una descrizione della strategia per l'esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti?
Una società di gestione del risparmio delegante può impartire istruzioni vincolanti a un soggetto delegato in ordine alle operazioni da compiere?
La Vega SGR, con un capitale sociale di due milioni di euro è regolarmente iscritta nel relativo albo. Quanti fondi comuni di investimento di tipo obbligazionario è obbligata a istituire?
Nel caso in cui le quote di un OICR armonizzato siano collocate esclusivamente attraverso internet:
Una SGR esegue un ordine per conto di un investitore al dettaglio, trovandosi così nelle condizioni di dover inviare al cliente un avviso di conferma dell'esecuzione dell'ordine:
Un investitore impartisce telefonicamente a una SICAV un ordine di vendita. Tale ordine:
L'indennità spettante al commissario nominato per la gestione delle SICAV in caso di gravi irregolarità amministrative, di cui all'articolo 53 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, è stabilita:
Qualora in una società di investimento a capitale variabile risultassero gravi irregolarità nell'amministrazione potrebbe essere adottata la procedura di:
A quale soggetto spetta la direzione della procedura di liquidazione coatta amministrativa di una società di gestione del risparmio?
L'assemblea ordinaria di una società di gestione del risparmio può richiedere il procedimento di amministrazione straordinaria?
Una società di investimento a capitale variabile per la quale sia già in corso un procedimento di amministrazione straordinaria, può essere assoggettata a liquidazione coatta amministrativa?
La liquidazione coatta amministrativa di una società di gestione del risparmio, secondo il disposto dell'articolo 57 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, può essere richiesta dal commissario nominato dal presidente della CONSOB?
Le succursali di società di gestione armonizzata del risparmio insediate in Italia, secondo l'articolo 60 del decreto legislativo n. 58 del 1998, sono obbligate ad aderire a un sistema di indennizzo riconosciuto in Italia?
L'amministrazione straordinaria di una SGR, secondo il disposto dell'articolo 56 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, è disposta, su proposta della Banca d'Italia o della CONSOB:
Secondo quanto previsto dall'articolo 11 del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, quali dei seguenti soggetti rientrano nella categoria di intermediari finanziari, destinatari della normativa?
A norma del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, quali dei seguenti soggetti rientrano nella categoria dei professionisti destinatari della normativa antiriciclaggio?
Secondo il decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, quali dei seguenti soggetti NON sono tenuti al rispetto degli obblighi di identificazione e registrazione?
Quale tra le seguenti affermazioni descrive una situazione rientrante tra le sanzioni previste dall'articolo 57 del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231?
L'esecutore dell'operazione che non indica le generalità del soggetto per conto del quale esegue l'operazione o le indica false è punito, a norma dell'articolo 55 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231:
Se un promotore finanziario non provvede a segnalare un'operazione sospetta, a norma dell'articolo 57 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, viene:
Nel caso un revisore contabile non istituisca il registro della clientela a fini di antiriciclaggio, secondo l'articolo 57 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231 viene:
In base all'articolo 55 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, un soggetto che apre un rapporto di conto corrente bancario e fornisce informazioni false sullo scopo e la natura del rapporto continuativo è punito:
Quale dei soggetti seguenti verifica che gli intermediari rispettino le disposizioni in tema di omessa segnalazione delle operazioni sospette?
Secondo quanto disposto dal decreto legislativo 27 novembre 2007 n. 231, è possibile aprire un libretto di risparmio scegliendo, quale intestazione, la dicitura "al portatore"?
Il genitore che esercita la patria potestà, secondo quanto previsto dall'articolo 50 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, può aprire un conto corrente bancario per il minore utilizzando un'intestazione fittizia?
A quale dei seguenti soggetti il comitato di controllo di gestione di un intermediario deve comunicare le infrazioni commesse dall'intermediario stesso qualora non rispetti gli obblighi di registrazione previsti dal decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231?
Il promotore finanziario che, nell'ambito della sua attività, viene a conoscenza che un soggetto ha emesso un assegno bancario di importo pari a 5.000 euro senza apporvi la clausola di non trasferibilità, secondo quanto previsto dall'articolo 51 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231:
Secondo le disposizioni previste dall'articolo 49 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, il saldo di un libretto di deposito postale al portatore NON può essere:
La banca che attesta l'esistenza di un libretto di risparmio anonimo emesso in data 11 agosto 2010 che presenta un saldo pari a 350 euro, secondo quanto previsto dall'articolo 51 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231:
Gli enti e le persone soggetti agli obblighi di adeguata verifica della clientela, indicati dal decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, come si comportano nel caso in cui il cliente non sia effettivamente presente?
Un operatore che gestisce case da gioco on line, secondo quanto previsto dall'articolo 24 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, è tenuto all'identificazione e alla verifica dell'identità dei clienti?
Una banca esegue un'operazione per conto di un cliente, che non è fisicamente presente, per la quale sorgono gli obblighi di identificazione e adeguata verifica della clientela. La banca può assolvere a tali obblighi?
Il promotore finanziario che intenda instaurare rapporti continuativi con una persona politicamente esposta residente in un Stato extracomunitario, secondo quanto previsto dall'articolo 28 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231:
Per quanto riguarda gli obblighi di adeguata verifica del cliente, le banche conservano i riferimenti dei documenti richiesti per un periodo di:
L'Unità di informazione finanziaria, in base all'articolo 47 del decreto legislativo 27 novembre 2007, n. 231, può effettuare ispezioni in caso di segnalazione di operazioni sospette?
I dati e le informazioni registrate ai sensi del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, sono utilizzabili ai fini fiscali?
Ai sensi dell'art. 15 della normativa antiriciclaggio, quando un promotore finanziario instaura un rapporto continuativo con un cliente, è tenuto ad osservare gli obblighi di adeguata verifica della clientela in relazione ai rapporti e alle operazioni inerenti allo svolgimento della sua attività professionale?
Quale, tra le seguenti autorità, è responsabile delle politiche di prevenzione dell'utilizzo del sistema finanziario e economico per fini di riciclaggio?
Ai sensi del decreto legislativo 21 Novembre 2007, n. 231, in tema di riciclaggio, per "mezzi di pagamento" si intendono anche, tra l'altro:
La vigilanza sulle società di gestione accentrata è esercitata:
Le società di gestione accentrata, ai sensi dell'articolo 80 del Testo Unico della Finanza, hanno per oggetto esclusivo:
Secondo le disposizioni dell'articolo 83 quater del Testo Unico della Finanza, in materia di gestione accentrata in regime di dematerializzazione, il trasferimento degli strumenti finanziari può essere effettuato:
In merito alle disposizioni sulla gestione accentrata di strumenti finanziari in regime di dematerializzazione dettate dall'art. 83 ter del decreto legislativo 58/98, la società di gestione accentrata apre:
Ai sensi dell'articolo 83 novies del Testo Unico della Finanza in tema di gestione accentrata in regime di dematerializzazione, un intermediario può esercitare, in nome e per conto del titolare del conto, i diritti inerenti agli strumenti finanziari?
Quale autorità disciplina con regolamento la gestione accentrata dei titoli di Stato, indicando i criteri per il suo svolgimento?
Si consideri un investitore che ha acquistato azioni quotate di una certa società, immesse in un sistema di gestione accentrata, attraverso la sua banca. Per poter esercitare i propri diritti di voto, in base all'articolo 83 sexies del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, la sua posizione deve essere legittimata da una comunicazione:
Un investitore ha conferito mandato a un intermediario di esercitare, in nome e per conto suo, i diritti relativi a un certo quantitativo di strumenti finanziari immessi in un sistema di gestione accentrata in regime di dematerializzazione. L'intermediario, in base all'articolo 83 novies del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58:
Il depositante di azioni immesse in un sistema di gestione accentrata di strumenti finanziari rappresentati da titoli, in base all'art. 86 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, può chiedere la consegna di un corrispondente quantitativo di azioni della stessa specie in deposito presso la società di gestione accentrata?
Secondo quanto stabilito dal regolamento CONSOB 16191/07 in tema di prassi di mercato, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
Secondo quanto sancito dall'articolo 48 del regolamento CONSOB 16191/07 in tema di segnalazione di operazioni sospette, quale delle seguenti affermazioni è ERRATA?
In base alla normativa contenuta negli articoli 185 e 187 ter del Testo Unico della Finanza, è possibile effettuare una manipolazione di mercato diffondendo informazioni false attraverso internet?
Quale dei seguenti, ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., NON è un requisito per ottenere e mantenere la qualifica di STAR?
Salvo specifiche deroghe da parte di Borsa Italiana S.p.A., ai fini dell'ammissione alla quotazione le obbligazioni bancarie garantite (covered bond) devono avere un valore nominale residuo di almeno:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., lo sponsor, nel segmento STAR:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., nel mercato telematico delle obbligazioni MOT NON si negoziano:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., la società di gestione stessa:
Un investitore desidera acquistare covered warrant all'interno dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana. In quale, tra i seguenti mercati, dovrebbe effettuare l'eventuale transazione?
Un investitore desidera acquistare degli ETC all'interno dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana. In quale, tra i seguenti mercati, dovrebbe effettuare l'eventuale transazione?
Si consideri il caso di un operatore che, durante la fase della negoziazione continua, immette una proposta in acquisto relativa a 1000 azioni di una società quotata nel mercato MTA di Borsa Italiana al prezzo di 2 euro per azione. Se la proposta viene eseguita solo per 500 azioni, allora:
Si consideri il caso di un operatore che, durante l'asta di chiusura nella fase di pre-asta, immette una proposta di acquisto senza limite di prezzo relativa a 600 azioni di una società quotata nel mercato MTA di Borsa Italiana. Se la proposta al termine di questa fase rimane ineseguita, allora essa:
A norma dell'articolo 1.3 del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "mercato telematico azionario" (MTA) si intende:
Secondo quanto disposto dall'art. 2.2.3 del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., le azioni inserite nel segmento Standard dell'MTA si differenziano da quelle ammesse al segmento STAR anche per:
Secondo l'art. 4.1.1 del regolamento dei mercati di Borsa Italiana, nel mercato telematico azionario MTA gestito da Borsa Italiana S.p.A. si negoziano:
Ai sensi del'art. 4.2.8 del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., sul mercato Sedex nel corso dell'asta di apertura, il prezzo statico di ciascuno strumento finanziario è dato dal prezzo:
In base all'articolo 2.2.35 del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per poter ammettere alla quotazione le quote o azioni di OICR aperti indicizzati è necessario che il valore dell'indice sia messo a disposizione del pubblico almeno:
In merito alla suddivisione degli strumenti finanziari negoziati nel mercato MTA in segmenti di negoziazione, il regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A. prevede che le obbligazioni convertibili e i warrant siano negoziati:
Quale autorità determina con regolamento i requisiti di onorabilità dei partecipanti al capitale della società di gestione di un mercato regolamentato?
In assenza dei requisiti di onorabilità per i partecipanti al capitale di una società di gestione di mercati regolamentati:
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, la Banca d'Italia è ammessa alle negoziazioni sui mercati dei contratti uniformi a termine sui titoli di Stato?
Quale autorità, ai sensi del Testo Unico della Finanza, disciplina e autorizza i mercati all'ingrosso di titoli di Stato e ne approva i regolamenti?
Il ministero dell'Economia e delle Finanze è ammesso alle negoziazioni sui mercati all'ingrosso di titoli di Stato?
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, le società di gestione di mercati regolamentati azionari sono soggette alla vigilanza:
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, le società di gestione di mercati regolamentati obbligazionari sono iscritte:
Ai sensi dell'articolo 75 del Testo Unico della Finanza, la CONSOB può revocare l'autorizzazione alla gestione di mercati regolamentati azionari laddove la società di gestione:
Quale autorità può revocare l'autorizzazione a operare a società di gestione di mercati all'ingrosso di titoli di Stato?
Le società di gestione dispongono al momento dell'autorizzazione e continuativamente di risorse finanziarie:
Le società di gestione di mercati regolamentati comunicano l'identità dei soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo:
Ai sensi del regolamento CONSOB 16191/07, le registrazioni delle operazioni presso le società di gestione dei mercati regolamentati devono essere conservate per un periodo non inferiore a:
Per le operazioni eseguite al di fuori dei mercati regolamentati e dei sistemi multilaterali di negoziazione, l'obbligo di pubblicazione delle informazioni relative allo scambio stesso è assolto:
Per la messa a disposizione del pubblico delle informazioni pre e post-negoziazione, da parte delle società di gestione di mercati regolamentati, dei soggetti che gestiscono sistemi multilaterali di negoziazione e degli internalizzatori sistematici, è possibile utilizzare:
Secondo quanto disposto dal regolamento CONSOB 16191/07 in tema di informazioni post-negoziazione, quali delle seguenti informazioni NON devono essere rese pubbliche dai soggetti abilitati per le operazioni che hanno concluso?
Chi vigila sull'efficienza e sul buon funzionamento dei sistemi multilaterali di scambio di depositi monetari in euro, nonché sui soggetti gestori, in base a quanto previsto dall'articolo 79 del Testo Unico della Finanza?
L'articolo 1 del Testo Unico della Finanza prevede che per "internalizzatore sistematico" si intende il soggetto che:
Gli internalizzatori sistematici, in base a quanto previsto dall'articolo 27 della delibera Consob 16191, eseguono gli ordini che ricevono dai propri clienti in relazione alle azioni per le quali sono internalizzatori sistematici:
Ai sensi della normativa Consob in tema di mercati (articolo 2 della delibera Consob 16191), per "sedi di esecuzione" si intendono:
Ai sensi dell'articolo 18 del Testo Unico della Finanza, chi può gestire un sistema multilaterale di negoziazione?
Quale autorità può disciplinare il funzionamento di sistemi di compensazione e garanzia delle operazioni aventi a oggetto strumenti finanziari?
Quali tra i seguenti soggetti possono accedere ai sistemi di garanzia, compensazione e liquidazione per finalizzare o per disporre la finalizzazione delle operazioni su strumenti finanziari?
Alla chiusura della procedura di liquidazione dell'insolvenza di mercato, i commissari rilasciano agli aventi diritto, per i crediti residui:
La vigilanza sui sistemi di compensazione e liquidazione o compensazione e garanzia su strumenti finanziari e sui soggetti che li gestiscono è esercitata:
L'autorizzazione alla gestione dei servizi di liquidazione NON può essere rilasciata:
La società di gestione dei servizi di liquidazione può assumere partecipazioni al capitale:
Il capitale minimo versato ed esistente delle società di gestione dei fondi di garanzia dei contratti e della liquidazione è di:
I fondi di garanzia della liquidazione sono costituiti dai versamenti effettuati:
Quando due soggetti realizzano una compravendita di strumenti finanziari quotati su mercati regolamentati italiani, in base all'art. 49 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 22 febbraio 2008, il regolamento del contante finale in euro avviene:
Un promotore finanziario iscritto all'Albo da almeno 10 anni, in base all'art. 41 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 22 febbraio 2008, può gestire il servizio di compensazione e di liquidazione, nonché il servizio di liquidazione su base lorda, delle operazioni aventi a oggetto strumenti finanziari non derivati?
Un promotore finanziario regolarmente iscritto al relativo Albo, in base all'art. 51 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 22 febbraio 2008, può gestire sistemi di compensazione e garanzia delle operazioni aventi ad oggetto strumenti finanziari, anche prevedendo che i partecipanti al sistema effettuino versamenti di margini?
Ai sensi dell'articolo 77 bis del Testo Unico della Finanza, la CONSOB individua con proprio regolamento i requisiti minimi di funzionamento dei sistemi multilaterali di negoziazione, ivi inclusi gli obblighi dei loro gestori in materia di:
Ai sensi dell'articolo 68 del Testo Unico della Finanza, chi può disciplinare l'istituzione e il funzionamento di sistemi finalizzati a garantire il buon fine delle operazioni aventi a oggetto strumenti finanziari non derivati effettuate nei mercati regolamentati?
In base a quanto previsto dell'articolo 77 bis del Testo Unico della Finanza, la CONSOB individua con proprio regolamento i requisiti minimi di funzionamento dei sistemi multilaterali di negoziazione, ivi inclusi gli obblighi dei loro gestori in materia di:
La CONSOB individua con proprio regolamento, a norma dell'articolo 77 bis del Testo Unico della Finanza, i requisiti minimi di funzionamento dei sistemi multilaterali di negoziazione, ivi inclusi gli obblighi dei loro gestori in materia di:
I soggetti abilitati e le società di gestione che gestiscono un sistema multilaterale di negoziazione:
Si consideri il caso di una società che vuole diventare gestore di un sistema multilaterale di negoziazione. Ai sensi dell'articolo 77 bis del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, per poter svolgere tale attività, in funzione dei requisiti minimi di funzionamento stabiliti dalla CONSOB, la suddetta società deve rispettare anche gli obblighi in materia di:
Ai sensi dell'articolo 22 della delibera Consob 16191/2007, chi mantiene e pubblica un elenco degli internalizzatori sistematici sulle azioni ammesse alla negoziazione in un mercato regolamentato?
Gli internalizzatori sistematici, in base a quanto disposto dall'articolo 22 della delibera Consob 16191/2007, possono individuare gli investitori che possono accedere alle proprie quotazioni?
Chi individua le caratteristiche delle negoziazioni all'ingrosso di strumenti finanziari, in base a quanto previsto dall'articolo 61 del Testo Unico della Finanza?
L'articolo 1 del Testo Unico della Finanza prevede che un internalizzatore sistematico è un soggetto che:
La Consob, in base a quanto previsto dall'articolo 78 del Testo Unico della Finanza, può chiedere agli internalizzatori sistematici la sospensione degli scambi sugli strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni sui mercati regolamentati e per i quali essi risultano internalizzatori sistematici?
Qualora venga a conoscenza di circostanze rilevanti ai fini dello svolgimento dell'attività di vigilanza sui promotori:
L'Organismo, qualora venga a conoscenza di circostanze rilevanti ai fini dello svolgimento dell'attività di vigilanza sui promotori finanziari, deve darne immediata comunicazione:
Le associazioni professionali dei soggetti abilitati, al fine di poter partecipare alla costituzione dell'Organismo devono:
Le associazioni professionali dei promotori finanziari che fanno parte dell'Organismo:
Le associazioni professionali dei soggetti abilitati che costituiscono l'Organismo devono:
Ai fini del possesso dei requisiti di rappresentatività, le associazioni professionali dei promotori finanziari:
Se un'associazione professionale dei promotori finanziari può essere parte costituente dell'Organismo per la tenuta dell'albo, allora essa:
Le associazioni professionali dei soggetti abilitati che costituiscono l'Organismo devono essere costituite per:
Nella tenuta dell'Albo, l'Organismo:
Ai sensi dell'articolo 31 del d.lgs. 58/98 (Testo Unico della Finanza), alla tenuta dell'Albo dei promotori finanziari provvede un organismo costituito:
Quale dei seguenti soggetti verifica la permanenza dei requisiti prescritti per l'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari?
Nello svolgimento delle funzioni per la tenuta dell'Albo dei promotori finanziari, l'Organismo:
Gli attestati di iscrizione e cancellazione dall'Albo dei promotori finanziari sono rilasciati:
L'Organismo aggiorna tempestivamente l'albo dei promotori finanziari sulla base dei provvedimenti adottati nei confronti dei promotori:
Secondo la normativa vigente in merito alle funzioni di tenuta dell'albo dei promotori finanziari, la CONSOB:
Chi verifica la permanenza dei requisiti prescritti per l'iscrizione all'albo dei promotori finanziari?
Quando il reclamo contro un provvedimento adottato dall'Organismo non sia manifestamente infondato, la CONSOB:
Nel caso di impossibilità di funzionamento dell'Organismo o di continuata inattività e conformemente ad apposite previsioni statutarie:
Chi può richiedere all'Organismo la comunicazione anche periodica di dati e notizie?
La CONSOB può sostituire gli organi dell'Organismo?
Chi può richiedere all'Organismo la trasmissione di atti e documenti?
La promozione e il collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza:
Chi stabilisce le modalità e i termini con cui l'Organismo procede alla comunicazione anche periodica di dati e notizie e la trasmissione di atti e documenti alla CONSOB?
Nella disciplina per la promozione e il collocamento a distanza, è fornita espressa indicazione della possibilità per i clienti di opporsi al ricevimento in futuro di tali comunicazioni?
Un promotore finanziario chiama al telefono un cliente per promuovere dei fondi comuni di investimento. Il cliente si dichiara esplicitamente contrario a tale promozione. In tale situazione il promotore:
Un promotore finanziario può fissare un appuntamento a casa di un cliente che abbia dichiarato esplicitamente di essere contrario allo svolgimento della promozione e del collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza?
Un promotore finanziario contatta telefonicamente un potenziale cliente al fine di effettuare la promozione e il collocamento di strumenti finanziari mediante tecniche di comunicazione a distanza. Il potenziale cliente chiede di essere richiamato dopo qualche giorno. In tale situazione il promotore:
Lo svolgimento della promozione o del collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza deve essere per sempre interrotto nei confronti di quei clienti che si dichiarano momentaneamente non disponibili?
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, d.lgs. 58/98, a quale dei seguenti soggetti NON è consentita l'offerta fuori sede di propri servizi e attività di investimento?
Un cliente di una banca può opporsi allo svolgimento nei suoi confronti della promozione e del collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza da parte della banca?
La disciplina dell'offerta fuori sede prevista dall'art. 30 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 si applica ai prodotti finanziari emessi dalle imprese di assicurazione la cui distribuzione è effettuata da imprese di assicurazione?
Nel caso in cui la società Poste Italiane - Divisione Servizi di Banco Posta svolga l'attività di offerta fuori sede di strumenti finanziari, deve avvalersi di promotori finanziari?
Il promotore finanziario può effettuare l'offerta fuori sede dei servizi di investimento di una SICAV?
L'offerta fuori sede di propri servizi e attività di investimento è consentita anche a:
Ai sensi dell'articolo 30 del d.lgs 58/98 (Testo Unico della Finanza) in tema di offerta fuori sede, l'omessa indicazione della facoltà di recesso nei moduli o formulari consegnati all'investitore comporta:
Il promotore finanziario esercita:
Un agente di cambio iscritto al ruolo unico può effettuare la promozione e il collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza dei propri servizi e attività di investimento?
Una SICAV può procedere alla promozione e al collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza delle proprie azioni?
Una banca comunitaria con succursale in Italia, autorizzata a svolgere il servizio di collocamento, può procedere alla promozione e al collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza di prodotti finanziari?
Una società di gestione del risparmio può procedere alla promozione e al collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza di quote o azioni di OICR?
Una banca extracomunitaria, autorizzata a svolgere servizi di investimento in Italia, può procedere alla promozione e al collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza degli stessi?
Una società di gestione armonizzata può procedere alla promozione e al collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza di quote o azioni di OICR?
Nella promozione e nel collocamento a distanza i soggetti autorizzati forniscono al cliente al dettaglio o potenziale cliente al dettaglio:
Una banca effettua la promozione e il collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza del servizio di gestione di portafogli. In tale situazione la banca:
Nell'effettuare la promozione e il collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza del servizio di gestione di portafogli un intermediario a ciò abilitato:
Un intermediario che promuove e colloca i propri servizi di investimento mediante tecniche di comunicazione a distanza:
Si consideri il caso di un promotore finanziario che non ha consegnato a un cliente la dichiarazione redatta dal soggetto abilitato prevista dall'articolo 108, comma 1, lettera a) della delibera CONSOB 16190/07. Il tale situazione, se la CONSOB non rileva particolari aggravanti, il promotore potrebbe:
Quale sanzione viene specificamente prevista per il promotore finanziario che non adempie agli obblighi di tenuta della documentazione?
Si consideri il caso di un promotore finanziario che omette di comunicare all'Organismo il luogo di conservazione dei contratti promossi per suo tramite. In tale situazione, in base all'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Nel determinare se applicare al promotore finanziario la sanzione del richiamo scritto in caso di violazione della norme legislative e regolamentari che ne disciplinano l'attività, la CONSOB tiene conto:
Il signor Caccia, promotore finanziario della banca Gamma S.p.A., ha cambiato il luogo di conservazione della documentazione. In tale situazione, secondo l'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, nel caso in cui il signor Caccia non comunichi tale variazione:
Il signor Rossi, promotore finanziario della SIM Alfa S.p.A., ha cambiato la propria residenza, senza effettuare alcuna comunicazione al riguardo. In tale situazione, in base all'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore finanziario:
Si consideri il caso di un promotore finanziario che omette di comunicare all'Organismo la perdita dei requisiti per l'iscrizione all'Albo entro cinque giorni dal verificarsi dell'evento. In tale situazione, ai sensi dell'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, al promotore:
Si consideri un promotore finanziario che riceve un compenso da un cliente per gli ottimi risultati conseguiti. In tale situazione, a norma dell'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore può essere sanzionato con un richiamo scritto?
Il promotore finanziario Luca Tarvisi riceve da un suo cliente un finanziamento per poter acquistare un autoveicolo. Il promotore, trascorsi tre mesi, restituisce il finanziamento al proprio cliente pagando interessi in linea con il tasso Euribor a 3 mesi. In tale situazione, secondo l'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Quali sanzioni possono essere applicate a un promotore finanziario che ha effettuato un'offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita violando le disposizioni previste dal Testo Unico della Finanza?
Un promotore finanziario che non identifica l'identità di un cliente prima di raccogliere la sottoscrizione di un contratto:
Si consideri il caso di un promotore finanziario che trasmette a un potenziale cliente documenti non rispondenti al vero. In tale situazione, poiché la CONSOB decide di applicare la massima sanzione prevista per tale tipologia di reato dall'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore:
In base alle disposizioni della delibera CONSOB 16190 del 2007, nella prestazione di quali servizi di investimento è necessario valutare la cosiddetta "adeguatezza"?
Quando forniscono il servizio di consulenza in materia di investimenti o di gestione di portafogli a un cliente professionale, gli intermediari possono presumere che:
Il signor Delisa si rivolge a una banca per ottenere la prestazione del servizio di gestione di portafogli. In tale situazione, secondo quanto previsto dall'articolo 39 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
La signora Cassani, cliente professionale, si rivolge a un agente di cambio per ottenere la prestazione del servizio di gestione del portafoglio. In tale situazione, l'agente di cambio, ai sensi dell'articolo 40 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
La delibera CONSOB 16190 prevede che la valutazione dell'appropriatezza del servizio sia prevista:
Ai sensi della delibera CONSOB 16190, in materia di valutazione dell'appropriatezza, come deve comportarsi un intermediario che valuta non appropriato uno strumento richiesto dal cliente?
La Banca Gamma presta il servizio di ricezione e trasmissione ordini per conto di clienti al dettaglio. In tale situazione, secondo le disposizioni dell'articolo 41 della delibera CONSOB 16190 del 2007, l'intermediario è tenuto a:
La Banca Sigma deve trasmettere un ordine di acquisto per la negoziazione di un titolo azionario per conto di un cliente al dettaglio. In tale situazione la banca, ai sensi dell'articolo 41 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Un intermediario si è impegnato a collocare, presso i propri clienti al dettaglio, strumenti finanziari emessi dalla società Z. In tale situazione l'intermediario, secondo le disposizioni dell'articolo 42 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Un investitore, classificato come cliente al dettaglio, chiede alla Banca Beta di poter acquistare uno strumento finanziario attualmente presente nel portafoglio titoli dell'intermediario stesso. Secondo le disposizioni dell'articolo 42 della delibera CONSOB 16190 del 2007, se la banca ritiene che l'operazione non sia appropriata per il cliente:
Un cliente, classificato come professionale dalla Banca Zeta per la prestazione del servizio di negoziazione in conto proprio, chiede alla Banca Zeta di poter acquistare uno strumento finanziario attualmente presente nel portafoglio titoli dell'intermediario stesso. In tale situazione la banca, secondo le disposizioni dell'articolo 42 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
L'articolo 41 della delibera CONSOB 16190, in materia di appropriatezza, dispone che:
Nell'esecuzione di ordini per conto dei clienti, quale tra i seguenti fattori NON deve essere considerato dagli intermediari che devono operare al fine di ottenere il miglior risultato possibile per i loro clienti?
L'articolo 47 della delibera CONSOB 16190, in caso di modifica rilevante apportata alla strategia di esecuzione degli ordini adottata, prevede che gli intermediari:
Qualora un cliente impartisca istruzioni specifiche in relazione all'esecuzione di un ordine, in base all'articolo 45 della delibera CONSOB 16190, l'intermediario:
Ai sensi dell'articolo 45 della delibera CONSOB 16190, in tema di best execution, è corretto affermare che la classificazione di un cliente come cliente professionale o al dettaglio è uno degli elementi che l'intermediario deve considerare quando esegue gli ordini?
Il Codice deontologico di autodisciplina dei promotori finanziari in materia di rapporti con l'intermediario stabilisce che il promotore finanziario:
In base alle disposizioni del Codice deontologico di autodisciplina dei promotori finanziari, sono giustificati comportamenti contrari all'interesse della clientela da parte del promotore finanziario?
Si consideri il caso di un promotore finanziario che, nell'esercizio della professione, non informa un cliente sui costi reali dei prodotti commercializzati. In tale situazione il promotore:
La "censura scritta" fa parte delle sanzioni previste dal codice di comportamento Assoreti?
Un cliente al dettaglio, su consiglio della sua banca, impartisce l'ordine di acquisto di quote di un fondo comune di investimento armonizzato. In tale situazione, secondo l'articolo 43 della delibera CONSOB 16190, l'operazione:
In base a quanto disposto del Testo Unico della Finanza in relazione al servizio di gestione di portafogli:
Nello svolgimento del servizio di gestione di portafogli, a norma dell'articolo 24 del Testo Unico della Finanza, è possibile che la banca o l'impresa di investimento eserciti il diritto di voto riguardante gli strumenti finanziari in gestione?
Ai sensi dell'articolo 25 bis del Testo Unico della Finanza il collegio sindacale, il consiglio di sorveglianza o il comitato per il controllo sulla gestione di imprese di assicurazione qualora, nell'esercizio dei propri compiti, riscontrassero una violazione delle norme stabilite dal Testo Unico stesso in tema di svolgimento dei servizi di investimento devono informare:
Quali poteri di vigilanza esercita la CONSOB nei confronti delle imprese di assicurazione che emettono prodotti finanziari ai sensi dell'articolo 25 bis del Testo Unico della Finanza?
Una SGR presta il servizio di gestione di portafogli a favore della signora Maria, classificata come cliente al dettaglio. In tale situazione la SGR, a norma dell'articolo 23 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58:
Nel caso in cui una banca presti a un cliente il servizio di gestione di portafogli senza stipulare un contratto scritto, allora il contratto è, secondo l'articolo 23 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58:
Secondo le disposizioni dell'art. 25 del Testo Unico della Finanza, le banche italiane autorizzate all'esercizio di servizi e attività di negoziazione per conto proprio e di esecuzione di ordini per conto della clientela possono operare su mercati regolamentati esteri?
Secondo quanto previsto dalla delibera CONSOB 16190, in caso di esecuzione parziale di ordini aggregati di clienti gli intermediari:
Ai sensi dell'articolo 51 della delibera CONSOB 16190, in caso di esecuzione parziale di ordini di clienti aggregati con operazioni per conto proprio, gli intermediari:
In base a quanto previsto dall'articolo 38 della delibera CONSOB 16190, il contratto relativo alla gestione di portafogli deve:
Nella prestazione del servizio di gestione di portafogli:
Ai sensi dell'articolo 52 della delibera CONSOB 16190 in materia di "incentivi", nella prestazione dei servizi di investimento, gli intermediari possono ricevere compensi o commissioni da un terzo soggetto diverso dal cliente?
L'articolo 52 della delibera CONSOB 16190, in materia di incentivi, prevede che, nella prestazione di servizi di investimento, un intermediario possa pagare a un terzo dei compensi:
In base alle disposizioni previste dall'articolo 27 della delibera CONSOB 16190 in materia di requisiti generali delle informazioni:
Si consideri il caso di un intermediario finanziario che sta fornendo informazioni pubblicitarie a un potenziale cliente affinché egli possa ragionevolmente comprendere la natura del servizio di investimento proposto. In tale situazione, a norma dell'articolo 27 della delibera CONSOB 16190 del 2007, l'intermediario fornirà una serie di informazioni corrette, chiare e non fuorvianti riferite:
Nell'ipotesi in cui un intermediario fornisca delle informazioni a un potenziale cliente contenenti un'indicazione dei risultati passati di uno strumento finanziario o di un servizio di investimento, a norma dell'articolo 28 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Per quale dei seguenti servizi di investimento, a norma dell'articolo 29 della delibera CONSOB 16190, è previsto l'obbligo di fornire al cliente al dettaglio i particolari di eventuali deleghe della gestione?
Si consideri il caso di un conto, che includa strumenti finanziari e somme di denaro di un cliente di un intermediario, che potrebbe essere soggetto a un ordinamento giuridico extracomunitario. In tale situazione, ai sensi dell'articolo 30 della delibera CONSOB 16190:
A norma della delibera CONSOB 16190, gli intermediari devono fornire al cliente al dettaglio informazioni circa il corrispettivo totale che il cliente deve pagare in relazione allo strumento finanziario o al servizio di investimento che intende acquistare?
In base alle disposizioni della delibera CONSOB 16190 in materia di informazioni ai clienti al dettaglio, entro quale termine un intermediario è tenuto a fornire al cliente informazioni riguardanti gli strumenti finanziari?
A norma dell'articolo 34 della delibera CONSOB 16190 del 2007, nell'ipotesi in cui dovessero intervenire modifiche rilevanti in merito a costi e oneri a carico del cliente, relativi a un servizio di investimento, l'intermediario è tenuto a notificare, su supporto duraturo, i cambiamenti intervenuti?
Ai sensi dell'articolo 35 della delibera CONSOB 16190, in materia di informazioni riguardanti la classificazione dei clienti, gli intermediari:
Quale dei seguenti strumenti è definibile "strumento complesso", secondo quanto previsto dall'articolo 44 della delibera CONSOB 16190?
Secondo le disposizioni della delibera CONSOB 16190 in materia di rapporti tra gestori di sistemi multilaterali di negoziazione e partecipanti, è corretto affermare che in tali rapporti non si applicano le regole di valutazione dell'adeguatezza dell'operazione?
Con quale cadenza, a norma della delibera CONSOB 16190, devono essere forniti i rendiconti periodici ai clienti al dettaglio che hanno autorizzato la gestione di un portafoglio caratterizzato da effetto leva?
Ai sensi della delibera CONSOB 16190, con riferimento al servizio di gestione di portafogli, quale tra le seguenti affermazioni riguardante la rendicontazione fornita al cliente è FALSA?
Salvi gli effetti della riabilitazione, la condanna con sentenza irrevocabile a pena detentiva per due anni per uno dei reati previsti dalle norme in materia di mercati e valori mobiliari comporta l'impossibilità di iscrizione all'Albo dei promotori finanziari?
A quale dei seguenti soggetti è consentito l'accesso all'Albo dei promotori finanziari senza la necessità di superare la prova valutativa?
Salvi gli effetti della riabilitazione, la condanna con sentenza irrevocabile alla reclusione per un un delitto contro il patrimonio comporta l'impossibilità di iscrizione all'Albo dei promotori finanziari?
Alla luce delle indicazioni contenute nel Testo Unico della Finanza, gli agenti di cambio che sono stati iscritti in un ruolo speciale tenuto dal ministero dell'Economia e delle Finanze:
Ai sensi delle disposizioni del d.lgs. 58/98, gli agenti di cambio in carica che non erano stati iscritti in un ruolo speciale tenuto dal ministero dell'Economia e delle Finanze sono iscritti:
A quale autorità l'agente di cambio è tenuto a comunicare il conferimento dell'incarico dato a una società di revisione?
La società di revisione incaricata da un agente di cambio:
Chi può disporre in via d'urgenza, ove ricorrano situazioni di pericolo per i clienti o per i mercati, la sospensione dell'agente di cambio iscritto nel ruolo unico nazionale dall'esercizio delle attività svolte e la nomina di un commissario?
La CONSOB, sentita la Banca d'Italia, può indicare, in via generale, i servizi e le attività che le imprese di investimento extracomunitarie:
Quale delle seguenti informazioni NON è indicata, nell'Albo delle SIM, nella sezione speciale dedicata alle società fiduciarie?
Alcune persone decidono di istituire una nuova società di intermediazione mobiliare che presenta, tra le altre caratteristiche, la forma giuridica di società a responsabilità limitata e la sede legale in Lussemburgo. Date queste condizioni la neosocietà otterrà l'autorizzazione a operare come SIM da parte della CONSOB?
A norma dell'art. 20 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, le imprese di investimento comunitarie sono iscritte:
Una SIM che richiede l'autorizzazione a operare, presenta, nella qualifica di direttore generale, una persona che ha i requisiti di onorabilità e che proviene da un altro settore produttivo. Otterrà l'autorizzazione a operare
Quale autorità può in ogni momento sospendere il diritto di voto e gli altri diritti, che consentono di influire sulla società, inerenti a una partecipazione qualificata in una società di intermediazione mobiliare quando l'influenza esercitata dal titolare della partecipazione possa pregiudicarne la gestione sana e prudente?
Nel caso in cui il soggetto detentore di una partecipazione rilevante in una SIM sia una società, i relativi requisiti di onorabilità previsti per i partecipanti al capitale:
In tema di autorizzazione allo svolgimento di servizi e di attività di investimento, la domanda di autorizzazione della società richiedente:
La Banca d'Italia, secondo i poteri che gli sono stati assegnati dal Testo Unico della Finanza in materia di partecipazioni al capitale di una SIM:
Chiunque, a qualsiasi titolo, intenda acquisire, direttamente o indirettamente, una partecipazione che comporta il controllo di una società di intermediazione mobiliare, ai sensi dell'articolo 15 del decreto legislativo 58/98, deve darne preventiva comunicazione:
In base a quanto previsto dagli articoli 27 e 28 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in materia di imprese di investimento comunitarie ed extracomunitarie:
Quale autorità può disporre in via d'urgenza, ove ricorrano situazioni di pericolo per i clienti, la sospensione degli organi di amministrazione delle SIM e la nomina di un commissario che ne assume la gestione, quando risultino gravi irregolarità nell'amministrazione?
In caso di sospensione degli organi di amministrazione delle SIM, il commissario nominato dal presidente della CONSOB:
Secondo le disposizioni contenute nel Testo Unico della Finanza la direzione della procedura di amministrazione straordinaria di una SIM e tutti gli adempimenti a essi connessi spettano:
In caso di violazione da parte di banche comunitarie con succursale in Italia delle disposizioni loro applicabili ai sensi del Testo Unico della Finanza:
Il presidente della CONSOB può sospendere gli organi amministrativi di una SIM?
L'articolo 27 del Testo Unico della Finanza prevede che, nel caso in cui una impresa di investimento comunitario voglia svolgere in Italia servizi di investimento non ammessi al mutuo riconoscimento deve:
Entro quale termine la CONSOB verifica la completezza della domanda di autorizzazione allo svolgimento di servizi o di attività di investimento?
L'autorizzazione allo svolgimento dei servizi e delle attività di investimento è negata quando, a seguito della verifica condizioni previste:
Le società di gestione del mercato possono prestare servizi e attività di investimento?
Chi autorizza una banca a svolgere l'attività di gestione di portafogli?
Ai sensi dell'articolo 52 della delibera CONSOB 16190, un intermediario può sempre percepire qualsiasi tipo di compenso in relazione alla prestazione di un servizio di investimento?
Ai sensi dell'art. 120 bis del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), nei contratti bancari a tempo indeterminato, il cliente:
All'interno di una società italiana con azioni quotate in un mercato regolamentato italiano, il comitato per il controllo sulla gestione può:
Gli investitori che hanno concordato di sottoscrivere prodotti finanziari prima della pubblicazione di un supplemento al prospetto d'offerta hanno il diritto di revocare la loro accettazione?
Nella promozione e nel collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza di strumenti finanziari, una banca:
Un promotore finanziario, in esecuzione degli obblighi stabiliti dall'art. 41 della normativa antiriciclaggio, effettua una segnalazione di operazione sospetta che riguarda un suo cliente. In tale situazione egli:
Un soggetto può svolgere l'attività di promotore finanziario per conto di un soggetto abilitato se detiene una partecipazione in un altro soggetto abilitato?
Ai sensi dell'articolo 20 della delibera Consob 16191, i soggetti abilitati e le società di gestione che gestiscono un sistema multilaterale di negoziazione trasmettono alla Consob, al momento della richiesta dell'autorizzazione:
Ai sensi dell'articolo 97 della delibera CONSOB 16190/07, quale dei seguenti elementi è indicato nell'Albo dei promotori finanziari per ogni iscritto?
Da chi sono disciplinate, con regolamento le regole applicabili agli OICR aventi a oggetto i criteri e i divieti relativi all'attività di investimento, avuto riguardo anche ai rapporti di gruppo?
Quale autorità ha il potere di cancellare l'agente di cambio dal ruolo unico nazionale qualora le irregolarità o le violazioni delle disposizioni legislative o amministrative da questi commesse siano di eccezionale gravità?
Ai sensi dell'articolo 150 del Testo unico della finanza, in una società quotata, il collegio sindacale e la società di revisione:
Secondo quanto previsto dall'articolo 157 del Testo Unico della Finanza, i soci delle società cooperative possono esercitare l'azione di impugnazione del bilancio per mancata conformità alle norme che ne disciplinano i criteri di redazione?
Un investitore desidera acquistare obbligazioni convertibili all'interno dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana. In quale, tra i seguenti mercati, dovrebbe effettuare l'eventuale transazione?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni della Cassa depositi e prestiti, di durata superiore a 18 mesi, sottoscritte da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Quale forma deve rivestire la clausola penale?
In quanto tempo si prescrive l'azione diretta a far dichiarare la nullità del contratto?
Catullo fa sottoscrivere a Tiberio un contratto di compravendita, con condizioni molto sfavorevoli a Tiberio, convincendolo che seguiranno altri contratti tra loro con condizioni ottime per Tiberio. Il contratto:
Come deve essere l'inadempimento di obbligazioni sorte nei contratti a compensazione con prestazioni corrispettive per determinarne la risoluzione giudiziale?
Tizio trasferisce a Caio un'azione non liberata della società Alfa. Sei mesi dopo la transazione, la società Alfa intende chiedere la liberazione dell'azione: a quale soggetto può rivolgersi?
La nomina dei componenti del consiglio di sorveglianza di una società per azioni neocostituita:
L'oggetto sociale può definire come scopo della società il mero godimento dei beni conferiti dai soci?
In quale forma giuridica può essere costituita una impresa di assicurazione di diritto italiano?
Se Beta S.p.A., in causa con un dipendente, si trasforma in Beta S.r.l., cosa avviene a livello processuale?
La CONSOB, ai sensi del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, può sospendere la diffusione di un annuncio pubblicitario relativo a una offerta al pubblico di sottoscrizione?
Un agente di cambio può chiedere l'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari senza dover sostenere la prova valutativa?
Ai sensi del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, quali dei seguenti soggetti rientrano nella categoria di "altri soggetti esercenti attività finanziaria", destinatari della normativa antiriciclaggio?
Con quali modalità e aliquota sono tassati gli interessi di conto corrente corrisposti dalle banche alle S.p.A.?
Con quali modalità e aliquota sono tassati gli interessi di conto corrente corrisposti dalle banche alle S.r.l.?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni bancarie, di durata superiore a 18 mesi, sottoscritte da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni di Ferrovie dello Stato S.p.A., di durata superiore a 18 mesi, sottoscritte da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Come sono assoggettati a tassazione i dividendi, da partecipazione non qualificata, percepiti nel 2008 da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Come sono assoggettati a tassazione i dividendi, prodotti nel 2008, di una partecipazione non qualificata, percepiti nel 2009 da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Come sono assoggettati a tassazione i dividendi, prodotti nel 2008, di una partecipazione qualificata, percepiti nel 2009 da una persona fisica in esercizio d'impresa?
Come sono assoggettati a tassazione i dividendi di una partecipazione non qualificata, prodotti nel 2007 e percepiti nel 2008 da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Se i prezzi delle attività finanziarie incorporano solo le informazioni contenute nei prezzi passati il mercato è caratterizzato da efficienza:
I canoni corrisposti dal locatario in un contratto di leasing:
Un operatore che esercita un'opzione put:
Qualora una banca sia di stampo molto tradizionale ed abbia quindi quale business prevalente l'attività bancaria (raccolta ed impiego), allora il margine di conto economico più rilevante sarà:
In materia di trasferimenti di un assegno bancario, la girata:
Un investitore italiano ha investito in titoli azionari americani. Quale delle seguenti soluzioni NON porterebbe ad un incremento del rischio complessivo?
Come sono assoggettati a tassazione i dividendi derivanti da partecipazione non qualificata, prodotti nel 2007 e percepiti nel 2008 da una persona fisica in esercizio d'impresa?
è possibile affermare che la politica monetaria:
In quale ambito di vigilanza si inseriscono le disposizioni contenute nel Nuovo Accordo sul Capitale (Basilea 2)?
La figura cosiddetta "money transfer" rientra nella categoria:
Il Prodotto Interno Lordo (PIL) rappresenta un classico esempio di variabile:
Il covered warrant:
Il cosiddetto tasso di rifinanziamento marginale è determinato:
L'obiettivo della stabilità dei prezzi specificato dalla Banca centrale europea (BCE) considera:
I Buoni del Tesoro Poliennali (BTP) sono titoli a tasso:
Si considerino i seguenti titoli azionari nell'ipotesi di assenza di rischio specifico: Alfa quotato alla borsa di Milano con beta pari a 1,5; Sigma quotato alla borsa di Milano con beta pari a 1; Gamma quotato alla borsa di New York con beta pari a 2; Delta quotato alla borsa di New York con beta pari a 1. Un investitore razionale che ha aspettative di rialzo del mercato azionario italiano mentre non ha aspettative sul mercato azionario americano e che vuole trarre il massimo beneficio dalle sue aspettative:
I Buoni Ordinari del Tesoro (BOT) sono titoli obbligazionari emessi dallo Stato:
L'acquirente di un'opzione call:
L'acquisto di un'obbligazione floater con cedola minima, implica per il sottoscrittore:
I Certificati del Tesoro zero coupon (CTZ) sono emessi:
Per regolare il credito concesso dalle banche alla clientela, la Banca Centrale Europea può agire direttamente:
Al fine di ridurre il tasso di crescita del PIL, la politica monetaria si serve di una:
I certificati di deposito sono emessi:
La comunicazione alla Centrale dei Rischi, effettuata dalle banche quando concedono un fido, facilita la gestione del portafoglio crediti in presenza del fenomeno dei:
Un investitore vende 2.000 dollari sul mercato a termine a un tasso di cambio forward a sei mesi dollaro/euro di 1,00. Se dopo sei mesi, sul mercato spot, il tasso di cambio dollaro/euro è di 1,25, l'investitore riceverà a fronte della vendita effettuata:
In un contratto forward, lo scambio:
L'erogazione di un mutuo da parte di una banca può essere differito rispetto alla data del rogito?
La circostanza che un titolo obbligazionario sia quotato su un mercato caratterizzato dalla presenza di una molteplicità di market maker, indice a ritenere che il titolo sia caratterizzato da un basso rischio di:
Se il tasso a pronti a due anni è pari al 4% e quello a un anno è pari al 3%, mentre dopo un anno il tasso a un anno sarà pari al 6%, qual è l'operazione più conveniente per un investitore che vuole effettuare un investimento a due anni?
Se un'obbligazione è indicizzata in termini finanziari:
Se un'opzione americana è "at the money" il prezzo di esercizio è:
Se i è il tasso di interesse annuo e i1/2 è il tasso di interesse semestrale, i due tassi sono equivalenti, nel regime di capitalizzazione semplice, se:
Cosa rappresenta il dividend yield in un titolo azionario?
Un contratto swap stipulato in t0 tra Tizio e Caio, di durata pari a 2 anni, prevede il pagamento da parte di Tizio di interessi al tasso fisso del 3% annui su un capitale di 10.000 euro e il versamento da parte di Caio di interessi, calcolati al tasso Libor a 12 mesi, sul medesimo capitale. Poiché il regolamento dello swap avviene con frequenza annuale su base netta, se in t0 (data di stipula del contratto) il tasso Libor risultasse pari a 2,5%, allora in t1 (al termine del primo anno):
Un titolo obbligazionario decennale che paga annualmente una cedola dell'8%, presenta un corso secco di 100,90 e ha un valore nominale di 100. Come si calcola il tasso di rendimento immediato (TRI) del titolo?
I titoli bull and bear fanno parte della più ampia categoria dei titoli strutturati:
L'esercizio nei confronti del pubblico dell'attività di concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma:
In un contratto di riporto di borsa, il riportato è colui che:
Nella gestione bancaria il mutuo è un:
A cosa corrisponde il capitale circolante netto commerciale?
Nel prospetto fonti e impieghi di una impresa, quale delle seguenti situazioni comporta un aumento degli impieghi?
Stipulando con una banca un mutuo che prevede un piano di ammortamento "alla francese", il mutuatario:
I covered bond (obbligazioni bancarie garantite) sono assimilabili alle obbligazioni bancarie ordinarie?
Un sottoscrittore di obbligazioni convertibili decide alla scadenza di convertire le proprie obbligazioni in azioni. Il premio di conversione è negativo, pertanto:
Il sottoscrittore di un reverse convertible, a fronte del maggior rischio assunto rispetto a un titolo obbligazionario standard con caratteristiche analoghe, ottiene:
Si ipotizzi di avere stipulato un contratto di mutuo per 240.000, avente scadenza decennale e frequenza di pagamento della rata mensile. Sapendo che il criterio di ammortamento prescelto è quello italiano:
Si ipotizzi di contrarre un mutuo a tasso fisso. Date le aspettative di ribasso dei tassi di interesse, quale sarà la corretta strategia a riguardo?
Si ipotizzi che una società ha deciso di effettuare l'emissione di nuove azioni. Ipotizzando che un azionista voglia diminuire la percentuale di partecipazione nella società, egli dovrà:
Nei mercati "quote driven", un elevato valore dello spread tra le quotazioni denaro e lettera di un market maker denota:
Il rating di una società emittente obbligazioni:
Il prezzo di emissione di un'obbligazione:
Come è definita una accettazione bancaria?
In tema di pianificazione finanziaria e di costruzione del bilancio familiare, le uscite relative al pagamento della rata di un mutuo sono da iscriversi:
Quale dei seguenti indicatori di un'opzione misura la variazione che il premio dell'opzione stessa subirebbe se il prezzo dell'attività sottostante variasse di un'unità?
Tra 10 anni un investitore avrà bisogno di 100.000 necessari per finanziare gli studi del proprio figlio. Riuscirà ad ottenere questo risultato investendo oggi 58.000 in un titolo obbligazionionario decennale zero coupon (privo di rischio di credito), sapendo che questo titolo paga un TRES netto annuo del 5%?
La clausola di rimborso anticipato prevista nelle obbligazioni callable, comporta:
Il portafoglio A è caratterizzato da un rendimento atteso del 15% e da una deviazione standard del 16%. Il portafoglio B è invece caratterizzato da un rendimento atteso del 13% e da una deviazione standard del 18%. In tale situazione, in base ai principi del modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, è possibile affermare che:
La frontiera efficiente, individuata con il modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, può essere rappresentata da una funzione decrescente?
Un'opzione americana conferisce al possessore il diritto di acquistare o vendere l'attività sottostante:
L'efficienza operativa di un mercato può essere valutata sulla base dell'osservazione congiunta di parametri quali:
Un'opzione put europea su un titolo azionario presenta un prezzo di esercizio pari a 25 euro, mentre il premio pagato a scadenza è pari a 2 euro. Qual è la potenziale perdita massima a scadenza per l'acquirente dell'opzione put?
L'assegno bancario è un titolo di credito che contiene:
L'assegno bancario ha la stessa struttura:
Al momento della scadenza del contratto, nello swap su valute:
I fondi comuni inseriti nella categoria dei fondi bilanciati identificata da Assogestioni investono in azioni per percentuali del portafoglio che vanno:
La macrocategoria dei fondi azionari identificata da Assogestioni si suddivide in diverse sottocategorie sulla base:
Nelle obbligazioni reverse floater il valore della cedola viene calcolato:
I fondi garantiti possono essere costituti:
Cosa contiene la Parte terza di un prospetto informativo per la sottoscrizione di un fondo comune d'investimento?
I fondi immobiliari sono esclusivamente fondi:
Tra i Dividend Discount Model (DDM), il modello di Gordon:
I financial futures sono:
A seconda del momento in cui è possibile esercitare un'opzione, è possibile distinguere tra opzioni:
Lo schema del regolamento semplificato di gestione dei fondi comuni armonizzati è predisposto:
Il regolamento di un fondo è un documento redatto:
Le commissioni ricorrenti di un fondo sono:
In base al sistema di rating sviluppato da Morningstar, ai fondi comuni di investimento che presentano un maggior valore in termini di redditività corretta per il rischio, la società di rating assegna:
Quali dei seguenti fattori è determinante per conseguire il risultato desiderato nell'asset allocation tattica?
Ipotizzando un montante finale di 100, un tasso di interesse annuo del 10% ed un periodo di investimento pari a 3 anni, qual è il capitale iniziale in ipotesi di regime di capitalizzazione semplice?
La duration modificata misura:
Quale delle seguenti strategie permette di guadagnare in caso di ribasso dei tassi di interesse?
Quale dei seguenti esprime il costo della raccolta interbancaria sulla piazza finanziaria britannica?
Cosa si intende per benchmark "replicabile"?
Quale delle seguenti operazioni si configura come un rapporto trilaterale, che si svolge tra locatore, utilizzatore e produttore del bene, diretto a garantire all'utilizzatore la disponibilità del bene?
Il signor Bianchi ha venduto un'opzione put europea su un titolo azionario. Il prezzo di esercizio dell'opzione è 15 euro, mentre il premio pagato a scadenza è di 1,5 euro. In tale situazione il signor Bianchi:
Le obbligazioni degli Enti pubblici territoriali:
Il rendimento effettivo lordo per i sottoscrittori di obbligazioni degli Enti pubblici territoriali:
Un Certificato di Credito del Tesoro (CCT) acquistato alla pari e con valore nominale 100 ha pagato la prima cedola del valore di 2,40. Se nel momento del calcolo del valore della cedola semestrale il rendimento lordo annuo di emissione dei BOT a sei mesi è pari al 4,60% e lo spread è di 15 punti base, qual è il valore della cedola?
Il rendimento ottenuto dal depositante in un conto corrente di corrispondenza:
Quando si parla di leaseback ci si riferisce:
Le obbligazioni subordinate:
Se il beta di un titolo azionario, privo del rischio specifico, è minore di 0:
Il valore nominale minimo dei Buoni del Tesoro Poliennali (BTP) è pari a:
Nel bilancio bancario, se al margine di interesse si aggiunge il risultato della negoziazione di titoli e divise, nonché il corrispettivo ricevuto per la prestazione di servizi, si ottiene:
Cosa sono i titoli asset backed?
Gli IPPS (Standard Italiani di Presentazione della Performance degli investimenti) sono la versione italiana dei:
Cosa sono le obbligazioni cum warrant?
Quale misura di rischio viene utilizzata nel calcolo dell'indice di Sharpe?
Le agenzie di rating Moody's e Standard & Poor's classificano le obbligazioni in base alla loro valutazione complessiva del:
In ipotesi di conferimenti e riscatti periodici, quale dei seguenti indicatori permette a un investitore di sapere quanto ha reso il patrimonio nel tempo in cui è stato affidato in gestione?
Le accettazioni bancarie:
Quale delle seguenti affermazioni relative al MWRR è FALSA?
Quale tra le seguenti NON è una caratteristica delle obbligazioni subordinate?
Cos'è un contratto swap?
Nel lungo termine, l'attività di stock picking contribuisce alla performance di un fondo attivo in presenza di:
In Italia quale durata hanno normalmente i warrant allegati alle obbligazioni?
In un grafico di analisi tecnica il supporto:
Si considerino due soggetti A e B i cui portafogli, inizialmente dello stesso valore, vengono investiti nello stesso periodo nel medesimo fondo comune di investimento azionario. In un momento di bull market, A effettua ulteriori conferimenti mentre B riscatta parte dell'investimento iniziale. In tale situazione è lecito attendersi che:
In un grafico di analisi tecnica, se si uniscono con una retta più punti di massimo relativo in caso di movimento discendente, si evidenzia:
In un mercato con efficienza informativa in forma semi-forte:
Due operatori, A e B, sono entrambi indebitati (hanno emesso obbligazioni) per un ammontare di 1.000.000 di euro a 3 anni. L'operatore A deve corrispondere annualmente un interesse fisso del 5% all'anno, L'operatore B invece paga annualmente un interesse passivo variabile indicizzato. I due stipulano un interest rate swap a 3 anni, con capitale nozionale di 1.000.000 di euro, frequenza dei pagamenti annuale e tassi di interesse (fisso e variabile) equivalenti a quelli dei relativi indebitamenti. A è il floating rate payer, mentre B è il fixed rate payer. Se in t0 (data di stipula del contratto di swap) il tasso variabile risultasse pari al 6%, allora in t1 (al termine del primo anno):"
Un investitore valuta due fondi - operanti sullo stesso mercato e gestiti dalla medesima SGR - dei quali uno è attivo e l'altro è passivo. L'investitore dovrebbe attendersi che:
Un investitore sottoscrive quote di un fondo comune di investimento per un totale di 10.000 euro. Dopo un anno vende le quote del fondo ricevendo in cambio una quantità di denaro pari a 11.000 euro. Qual è il rendimento conseguito dall'investimento nel periodo considerato?
Una rendita perpetua immediata e posticipata ha un valore attuale pari a V. Dato un tasso di interesse annuo i, a quanto ammonta la rata (R)?
Si consideri un portafoglio che presenta un valore dell'indice di Treynor pari a 0. In tale situazione, si può affermare che il:
Si consideri un fondo comune di investimento che presenta un valore dell'indice di Treynor pari a 0,15 e il benchmark di riferimento del fondo stesso che presenta un valore dell'indice di Treynor pari a 0,21. In tale situazione, si può affermare che:
La strategia constant mix mantiene:
Nel concetto di efficienza operativa di un mercato lo spessore dipende:
In merito alla restituzione di un prestito cosa prevede il piano ammortamento detto "italiano"?
Si consideri un titolo obbligazionario con duration modificata pari a 5 e un tasso di rendimento a scadenza pari al 5%. Qual è il valore della duration del titolo?
Si consideri un titolo obbligazionario che presenta le seguenti caratteristiche: scadenza 5 anni, tasso fisso, denominato in dollari, non quotato ed emesso da una impresa con rating CCC. Qual è l'elemento di rischio più preoccupante?
Una obbligazione a tasso variabile indicizzata al tasso EURIBOR 12 mesi e con cedole annuali è stata acquistata al prezzo di 99,80 e ha valore di rimborso 100. Alla data di determinazione della cedola successiva il tasso EURIBOR 12 mesi è pari al 4,1% e lo spread è di 30 punti base. Qual è il valore della cedola successiva?
Si consideri un operatore che vende un Mini Futures sul FTSE MIB. In tale situazione, si può affermare che l'investitore ha:
Quale delle seguenti affermazioni è FALSA?
Un investitore ipotizza che il titolo A abbia una probabilità del 10% di offrire un rendimento del 20%, una probabilità del 70% di offrire un rendimento del 12% e una probabilità del 20% di offrire un rendimento dell'8%. Qual'è il rendimento atteso del titolo A?
L'operazione di mutuo finalizzata a credito fondiario:
Grazie al riporto di borsa il riportatore può:
Un investitore acquista in emissione 500 obbligazioni equity linked su azioni FIAT, a 2 anni, ciascuna delle quali non paga cedole e rimborsa a scadenza un capitale di 100 euro più il 100% dell'incremento di valore dell'azione di riferimento. Se dopo 2 anni, alla scadenza delle obbligazioni, le azioni FIAT si sono apprezzate del 10%, a quanto ammonta la somma complessiva ricevuta a scadenza dall'investitore?
Un investitore acquista una obbligazione index linked che non paga cedole e rimborsa a scadenza il capitale investito aumentato del 50% dell'incremento complessivo del valore dell'indice di riferimento. Se il valore finale e il valore iniziale dell'indice di riferimento sono rispettivamente pari a 21.000 e 20.000, allora:
Un cliente ha contratto un finanziamento a tasso variabile con un mutuo indicizzato all'Euribor e, in vista di una aspettativa di incremento dei tassi di interesse, desidera coprirsi dal rischio di un rialzo dei tassi. Quale delle seguenti operazioni consente di conseguire questo obiettivo?
Un soggetto che ha sottoscritto con la propria banca un mutuo a tasso fisso che prevede un piano di ammortamento francese:
Si consideri un investitore che fra tre mesi riceverà una certa somma che poi vuol investire per altri tre mesi. Poiché egli si attende un ribasso dei tassi di interesse, per bloccare il tasso di rendimento del suo futuro investimento egli:
Nel factoring, il factor:
L'intermediazione creditizia:
Il coefficiente di solvibilità impone alle banche:
Si consideri un CTZ con scadenza a 24 mesi emesso al prezzo di 95. Trascurando gli effetti fiscali, il suo tasso di rendimento effettivo a scadenza calcolato in regime di capitalizzazione semplice è:
Quando un'obbligazione è quotata sopra la pari:
Un'obbligazione con warrant ha un rapporto di esercizio di due azioni ogni warrant posseduto. Se il warrant ha un valore intrinseco pari a 4 e il prezzo di esercizio per azione è 8 euro, qual è il prezzo di mercato dell'azione di compendio?
Per misurare il rischio di interesse le banche fanno ricorso a:
Se una opzione call è "fortemente out of the money", il suo delta tende a:
Il prestito contro cessione di un quinto dello stipendio è un'operazione:
Un operatore entra in una posizione lunga sul future su Euro Bond al prezzo di 97; il valore nominale del titolo sottostante al contratto future e pari a 100. Qual è obbligo contrattuale di questo operatore?
La cambiale tratta:
Quali dei seguenti titoli presentano un livello di tutela del possessore più basso in caso di insolvenza della società emittente?
Quali dei seguenti strumenti finanziari attribuiscono ai possessori il diritto di opzione?
Il forward rate agreement (FRA) è un contratto:
Come sono assoggettati a tassazione i dividendi derivanti da una partecipazione qualificata, prodotti nel 2007 e percepiti nel 2008, da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Quali dei seguenti redditi finanziari NON sono soggetti alla disciplina della direttiva 2003/48/CE sul risparmio transfrontaliero?
Come viene considerato ai fini fiscali un cittadino italiano residente nello Stato delle Cayman, considerato Paese a fiscalità privilegiata?
Che natura reddituale hanno i redditi derivanti dai rendimenti delle prestazioni pensionistiche complementari erogate in forma periodica?
Nel nostro ordinamento giuridico-tributario con quale strumento legislativo lo Stato può imporre nuove prestazioni personali o patrimoniali?
Con quali modalità e aliquota sono tassati gli interessi di conto corrente corrisposti dalle banche alle persone fisiche non in esercizio d'impresa?
A quale ritenuta fiscale sono soggetti gli interessi corrisposti da una banca italiana a una banca estera sui depositi di conto corrente a quest'ultima intestati?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni delle Ferrovie di Stato S.p.A., di durata inferiore a 18 mesi, sottoscritte da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Come sono assoggettati a tassazione i dividendi, prodotti nel 2008, di una partecipazione non qualificata, percepiti nel 2009 da una persona fisica in esercizio d'impresa?
A quale ritenuta fiscale sono soggetti gli interessi corrisposti da una banca a una società commerciale sui depositi di conto corrente a quest'ultima intestati?
Nell'ipotesi in cui la gestione individuale di portafoglio evidenzi un risultato negativo della gestione, in un determinato periodo d'imposta, come è trattato fiscalmente detto risultato?
A quale dei seguenti soggetti è applicabile la normativa sul regime fiscale del risparmio gestito per le rendite di natura finanziaria ai sensi del titolo II del d.lgs. 461/97?
Una persona fisica, non nell'esercizio di impresa fiscalmente residente in Italia, cede una partecipazione al capitale sociale di una S.n.c., fiscalmente residente in Italia, pari al 25% con diritti di voto esercitabili pari al 2%, realizzando una plusvalenza pari a 10.000. Quale tassazione sconterà detta plusvalenza?
La plusvalenza ottenuta dalla cessione di azioni derivanti dalla conversione di obbligazioni convertibili costituisce:
I fondi comuni mobiliari chiusi di diritto italiano, sulla maggior parte dei redditi di capitale e sui redditi diversi, assumono la qualifica di lordisti?
Un fondo comune di investimento immobiliare di diritto italiano che percepisce un dividendo da azioni di una società quotata in borsa in Italia e ivi fiscalmente residente:
Una SICAV di diritto italiano realizza una plusvalenza, pari a 9.900 euro, derivante dalla negoziazione di un interest rate swap. Per quale ammontare tale plusvalenza concorrerà a incrementare il patrimonio netto della SICAV?
A quanto ammonta il credito di imposta riconosciuto sui proventi percepiti da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, nell'esercizio di impresa commerciale, derivanti dalla cessione delle azioni al portatore di una SICAV italiana?
Quale delle seguenti affermazioni relative alla tassazione delle gestioni individuali di portafogli mobiliari è corretta?
La polizza di credito commerciale:
Ai sensi del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario) l'esercizio nei confronti del pubblico delle attività di concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma è riservato a intermediari finanziari iscritti in un apposito albo, la cui iscrizione è subordinata all'essere:
Quale delle seguenti affermazioni relative alle obbligazioni bancarie è corretta?
Lo sviluppo economico è un obiettivo di politica economica?
Qual'è l'oggetto della compravendita in un currency future?
Quale tra i seguenti NON è un obiettivo specifico di politica economica?
Un fido è indiretto se:
I Buoni del Tesoro poliennali (BTP) sono titoli di Stato:
Attuando manovre di politica monetaria la Banca centrale europea mira primariamente a:
Sulla base della tipologia di attività sottostante, i derivati possono essere distinti in:
In tema di finanza comportamentale, la predisposizione a ignorare le informazioni che non corrispondono alle loro idee/aspettative circa il comportamento dei mercati, viene definita:
Un titolo obbligazionario Junk bond viene descritto dall'agenzia S&P come un debito molto speculativo, che presenta un grado di insolvenza molto alto. Con quale codice alfanumerico sarà classificato?
Nella finanza comportamentale, da cosa è affetto un trader che attribuisce più peso ai propri successi piuttosto che ai propri insuccessi?
Un titolo obbligazionario presenta un tasso di rendimento effettivo a scadenza pari al 12% e un tasso di rendimento nominale del 10%. Come è quotata l'obbligazione?
In tema di gestione finanziaria di un'impresa, l'accensione di un nuovo finanziamento presso una banca costituisce:
Nella forma più diffusa di interest rate swap, chiamata anche plain vanilla swap, i flussi che le parti si scambiano sono calcolati:
Un titolo obbligazionario presenta un tasso di rendimento effettivo a scadenza pari al 9% e un tasso di rendimento nominale del 9%. Come è quotata l'obbligazione?
Nella formulazione del price earning ratio al denominatore si trovano:
Nella gestione di un'impresa, il cosiddetto prospetto fonti e impieghi:
Le norme in materia di microcredito, previste dall'articolo 111 del Testo Unico bancario, prevedono che i finanziamenti concessi siano:
Un titolo obbligazionario presenta un tasso di rendimento effettivo a scadenza pari all'8% e un tasso di rendimento nominale del 10%. Come è quotata l'obbligazione?
Un titolo obbligazionario presenta un valore di mercato pari a 102,55. Come è quotata l'obbligazione?
Nella gestione passiva dei fondi il principale obiettivo del gestore è:
Un titolo obbligazionario zero coupon espone il detentore al rischio:
Si ha un aumento delle fonti di risorse finanziarie in corrispondenza di:
Quali tra i seguenti contratti consentono di fissare oggi il tasso di cambio al quale acquistare o vendere un determinato quantitativo di moneta estera a una data futura?
Un titolo obbligazionario presenta un valore di mercato pari a 98,75. Come è quotata l'obbligazione?
A cosa si riferisce il rischio di credito nell'ambito dell'attività bancaria?
Il cosiddetto Margine Operativo Lordo (MOL) è il margine creato:
A parità di altre condizioni, il valore di un'opzione put aumenta se:
Al fine di garantire la liquidità necessaria per far fronte ai debiti a breve scadenza, il Margine di tesoreria di una impresa dovrebbe essere:
I credit default swap sono:
Nel prospetto fonti e impieghi di un'impresa, quale delle seguenti situazioni comporta un aumento delle fonti?
Un investitore può vendere un interest rate futures su tassi a lungo termine?
Il signor Bianchi ha acquistato un'opzione su merci. Se a scadenza l'opzione è in the money, allora il signor Bianchi:
Come sono assoggettati a tassazione i dividendi derivanti da una partecipazione qualificata, prodotti nel 2007 e percepiti nel 2008, da una persona fisica in esercizio d'impresa?
Con quali modalità e aliquota sono tassati gli interessi di conto corrente corrisposti dalla banche alle S.n.c.?
A quale categoria reddituale appartengono i dividendi su utili distribuiti da una S.p.a. e percepiti da una persona fisica in esercizio d'impresa?
Quali attività possono costituire il sottostante di un contratto forward?
A quale categoria reddituale appartengono i dividendi su utili distribuiti da una S.p.a. e percepiti da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Che regime fiscale si applica, per i redditi di natura finanziaria, a un contribuente in esercizio d'impresa?
Secondo l'art. 143 del Testo Unico della Finanza, il responsabile della completezza delle informazioni diffuse nel corso di una sollecitazione di deleghe è:
Che regime fiscale si applica per i redditi di natura finanziaria riferibili a una S.n.c.?
La normativa sui regimi fiscali della dichiarazione, del risparmio amministrato e del risparmio gestito è applicabile a:
A quale dei seguenti tipi di società è applicabile la normativa sui regimi fiscali della dichiarazione, del risparmio amministrato e del risparmio gestito?
A quale dei seguenti figure giuridiche è applicabile la normativa sui regimi fiscali della dichiarazione, del risparmio amministrato e del risparmio gestito?
A quale dei seguenti soggetti NON è applicabile la normativa sui regimi fiscali della dichiarazione, del risparmio amministrato e del risparmio gestito?
Alla società semplice è applicabile la normativa sui regimi fiscali della dichiarazione, del risparmio amministrato e del risparmio gestito?
Alla società in accomandita per azioni è applicabile la normativa sui regimi fiscali della dichiarazione, del risparmio amministrato e del risparmio gestito?
In tema di offerte pubbliche di acquisto o di scambio, quali, tra i seguenti, rappresentano i principali soggetti coinvolti nell'operazione?
Le partecipazioni in una SGR detenute da soggetti privi dei requisiti di onorabilità, secondo quanto disposto dall'art. 14 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, devono essere:
Il signor Brambilla, cliente al dettaglio, si reca presso l'intermediario XXX per ottenere consulenza in materia di investimenti. L'intermediario chiede al cliente informazioni volte a verificarne la propensione al rischio. In tale situazione, a norma dell'articolo 40 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Si consideri un promotore finanziario che, su suggerimento dell'intermediario per cui opera, tiene un comportamento contrario all'interesse di un cliente. In tale situazione il promotore finanziario:
Definita D la duration di un titolo obbligazionario, t la scadenza del titolo ed r il tasso di rendimento effettivo a scadenza del titolo stesso, si dica quale delle seguenti formule permette di calcolare la duration modificata:
Ai fini della verifica del possesso dei requisiti di onorabilità, professionalità e indipendenza, gli esponenti aziendali di una SIM presentano all'organo amministrativo la documentazione per comprovare il possesso degli stessi. Quali tra i seguenti documenti NON è richiesto?
Nel contratto di cessione onerosa il cedente risponde della solvenza del debitore?
Un'opzione europea è una opzione che:
Nel caso delle plusvalenze realizzate attraverso la cessione di partecipazioni non qualificate, relative a società residenti in Italia, come avviene la tassazione e il versamento dell'imposta nel regime fiscale della dichiarazione?
Il dolo è sempre causa di annullamento del contratto?
La forma e la modalità di tenuta delle registrazioni delle operazioni svolte da una società di gestione del risparmio deve consentire:
Un fondo comune di investimento presenta una deviazione standard dei rendimenti annuali pari al 32%. Sulla base di questo valore di rischio, è possibile affermare che questo fondo appartiene alla categoria:
Il payout ratio di un titolo azionario corrisponde al rapporto tra:
In quale dei seguenti comportamenti si configura la manipolazione del mercato disciplinata dall'articolo 187 ter del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58?
è possibile effettuare un aumento di capitale sociale di una società per azioni se le azioni precedentemente emesse non sono state interamente liberate?
Nei casi rilevanti ai fini dell'applicazione della sanzione cautelare del promotore ai sensi dell'art. 55, comma 2 del decreto legislativo n. 58/98:
Quale delle seguenti ipotesi rientra nei casi di inapplicabilità della disciplina relativa alle offerte al pubblico di vendita e di sottoscrizione, descritti dall'art. 100 del d.lgs. n. 58/1998?
Ai sensi dell'articolo 93 del Testo Unico della Finanza, sono considerate imprese controllate:
I fondi comuni inseriti nella categoria dei fondi di liquidità identificata da Assogestioni:
Le quote dei fondi speculativi:
Quale tra i seguenti elementi NON appartiene allo schema del regolamento semplificato di gestione dei fondi comuni armonizzati?
Il rendimento annuo (in regime di capitalizzazione semplice) di un Buono ordinario del Tesoro (BOT) è pari al 10%. Sapendo che il suo valore nominale è 100 e che il numero di giorni intercorrenti tra la data di acquisto e la data di scadenza del titolo sono 100, qual è il prezzo di emissione?
La commissione di vendita di un fondo comune d'investimento è una commissione:
Le cedole in corso (diverse dalla prima) dei Certificati di credito del Tesoro (CCT):
Il patrimonio di un fondo comune di investimento armonizzato può essere utilizzato per acquistare metalli preziosi?
I fondi comuni di investimento chiusi possono investire in strumenti finanziari non quotati diversi dagli OICR aperti?
I single stock futures:
Il collocamento degli Eurobond:
Se un soggetto desidera investire prevalentemente in: beni immobili, diritti reali immobiliari nonché partecipazioni in società immobiliari, crediti e/o titoli rappresentativi di crediti e altri beni per i quali esiste un mercato e che abbiano un valore determinabile con certezza con una certa periodicità, allora egli deve investire in:
Quale delle seguenti tipologie di fondi comuni di investimento può operare senza alcun limite su strumenti finanziari derivati?
Se un titolo azionario ha un rendimento atteso del 12% e una deviazione standard dei rendimenti del 17%, allora:
Un covered warrant call con un multiplo pari a 5, dà il diritto di acquistare a scadenza:
Il patrimonio di un fondo armonizzato può essere investito in strumenti finanziari derivati quotati?
Le quote dei fondi aperti possono essere quotate in un mercato regolamentato?
Il bilancio delle banche, redatto secondo le istruzioni di vigilanza della Banca d'Italia in attuazione dei principi economici internazionali IAS/IFRS, è costituito da:
Si consideri un BTP a 30 anni con una quotazione di mercato (corso secco) di 89,10 e un tasso di rendimento effettivo a scadenza del 4,5%. Per quale delle seguenti tipologie di investitore l'acquisto del suddetto BTP è in grado di soddisfare le rispettive esigenze finanziarie?
In generale i sistemi di rating sviluppati dalle maggiori società di rating, classificano i fondi comuni in base:
In un titolo azionario con rendimento medio annuo dell'8%, cosa indica un valore della deviazione standard dei rendimenti annuali del 18%?
Il sistema di rating sviluppato da Morningstar per i fondi comuni di investimento considera anche i costi collegati all'investimento nel fondo?
I fondi comuni di investimento aperti possono:
Il conto corrente di corrispondenza è:
Chi tra i seguenti obbligati cambiari NON appartiene alla categoria degli obbligati di regresso?
In base al sistema di rating sviluppato da Morningstar, i fondi comuni di investimento che sono stati classificati dalla società di rating con una stella:
Esistono sul mercato opzioni su swap?
Il conto corrente di corrispondenza si configura come:
Se "t0" è la data di inizio della rendita,"t1" è la data del pagamento della prima rata e "0" il tempo presente, una rendita si definisce anticipata se:
In tema di offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita, la CONSOB può trasferire l'approvazione di un prospetto a un'altra autorità?
L'articolo 43 della delibera CONSOB 16190 prevede che gli intermediari possano, in determinate circostanze, prestare il servizio di:
Quale dei seguenti NON è un fattore determinante per il calcolo del valore di un'opzione?
I requisiti che devono essere soddisfatti dal benchmark di un fondo comune di investimento sono:
Quale dei seguenti fattori penalizza sempre la performance del fondo gestito rispetto al suo benchmark di riferimento?
Il benchmark di un fondo comune d'investimento ha l'obiettivo di consentire all'investitore una facile verifica del potenziale livello:
Quale delle seguenti affermazioni è vera con riferimento all'articolo 14 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998?
Ai sensi del regolamento CONSOB recante norme di attuazione del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di intermediari, adottato con delibera 16190, quale delle seguenti affermazioni è FALSA?
Nel caso di prestazione del servizio di gestione di portafogli da parte di un intermediario nei confronti di un cliente al dettaglio, le informazioni che devono essere a questi fornite:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., ai fini dell'ammissione alla quotazione, le obbligazioni convertibili devono:
Nell'attività di offerta fuori sede di strumenti finanziari, di servizi e attività di investimento e di prodotti finanziari, una società finanziaria iscritta nell'elenco previsto dall'articolo 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico bancario), si deve avvalere di promotori finanziari?
Secondo le regole di condotta stabilite dal Codice deontologico di autodisciplina dei promotori finanziari:
Una persona fisica, in possesso di tutti i requisiti previsti dall'attuale normativa, decide di prestare i servizi e le attività di investimento su strumenti finanziari. Tale comportamento, in base alle disposizioni degli articoli 18 e 18 bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, è:
In riferimento a quanto previsto dall'art. 29 della delibera CONSOB 16190/07 in materia di informazioni sull'intermediario da fornire ai clienti al dettaglio, l'intermediario:
A quale dei seguenti soggetti, a norma dell'articolo 18 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, un investitore che desidera acquistare dei Titoli di Stato quotati sul mercato secondario può richiedere tale prestazione?
Ai sensi dell'articolo 1.3 del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "ETFplus" si intende:
Nel caso di acquisto di azioni proprie, in quale, tra i seguenti casi, è necessaria la delibera assembleare?
Sempronio, proprietario di azioni privilegiate di Alfa S.p.A., può partecipare all'assemblea che delibera la modifica dello statuto?
Un fondo comune di investimento presenta un indice di Sharpe pari a 0,3. Sapendo che la deviazione standard dei rendimenti del fondo è pari al 6% e che il beta del fondo rispetto al benchmark/indice di mercato è pari a 0,8, qual è il valore dell'indice di Treynor?
Il ROI rappresenta la redditività:
Se in un titolo azionario la probabilità che si verifichi un determinato rendimento è uguale a 1 e questo rendimento è uguale al rendimento atteso, la deviazione standard dei rendimenti è pari:
Ai sensi dell'articolo 23 della delibera CONSOB 16191/07, i soggetti abilitati comunicano i dettagli delle operazioni su strumenti finanziari ammessi a negoziazione nei mercati regolamentati:
Ai sensi del paragrafo 5, Sezione VI, Capito I, Titolo II, del provvedimento Banca d'Italia 14 aprile 2005, l'autorizzazione a operare per una SGR, che svolge il servizio di gestione collettiva del risparmio, il servizio di gestione di portafogli e il servizio di consulenza in materia di investimenti, può decadere?
Un Certificato di Credito del Tesoro (CCT) è stato acquistato al prezzo di 99,65 e ha valore di rimborso di 100. Se nel momento del calcolo del valore della cedola semestrale il rendimento lordo annuo di emissione dei BOT a sei mesi è pari al 4,40% e lo spread è di 15 punti base, qual è il valore della cedola?
Un promotore finanziario, leggendo le quotazioni di un titolo azionario, osserva che il prezzo ufficiale è inferiore al prezzo di riferimento. Sapendo che le contrattazioni sono state regolari, frequenti e per piccoli quantitativi, egli può concludere che:
Se un paniere di contratti derivati viene trasformato in titoli, liberamente negoziabili e quotati in un Mercato di Borsa, si ottiene:
Ai sensi dell'articolo 72 del Testo Unico della Finanza, quale delle seguenti affermazioni in tema di liquidazione delle insolvenze di mercato è ERRATA?
In base alle disposizioni dell'articolo 201 del Testo Unico della Finanza:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., il prezzo medio giornaliero di ciascuno strumento finanziario negoziato sul mercato TAH è dato dal prezzo medio ponderato:
Un contratto sinallagmatico può contenere una clausola penale?
Un intermediario presta al signor Tedeschi, cliente al dettaglio, il servizio di gestione di portafogli. Ai sensi dell'articolo 43 della delibera CONSOB 16190, tale servizio può essere prestato secondo la modalità di "mera esecuzione"?
Secondo quanto disposto dall'art. 104 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, le società italiane quotate i cui titoli sono oggetto di una offerta pubblica di acquisto si devono astenere dal compiere operazioni che possono contrastare il conseguimento degli obiettivi dell'offerta?
In tema di limitazioni all'uso del contante, secondo quanto previsto dall'articolo 49 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, è consentito il trasferimento di denaro per un ammontare di 13.000 euro tra filiali di uno stesso istituto bancario effettuato in proprio?
In tema di sollecitazione di deleghe, a norma dell'articolo 136 del Testo Unico della Finanza, per "promotore" si intende:
Nell'ambito di una offerta al pubblico di sottoscrizione, in caso di successiva pubblicazione di un supplemento al prospetto d'offerta, un investitore che ha sottoscritto certi prodotti finanziari, secondo l'articolo 95 bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, può revocare la sottoscrizione?
In base a quanto stabilito dall'articolo 6 del decreto legislativo n. 58 del 1998, la CONSOB sentita la Banca d'Italia, disciplina con regolamento:
Una società italiana quotata, i cui titoli sono oggetto di una offerta pubblica di acquisto o di scambio, qualora lo statuto non preveda deroghe alle regole di difesa previste nell'art. 104 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, può:
Secondo le disposizioni contenute nel Testo Unico della Finanza in materia di amministrazione straordinaria, alle SIM si applica il titolo IV della legge fallimentare, relativa alla procedura di amministrazione controllata delle società?
La Beta SICAV, iscritta nel relativo Albo da un paio d'anni, sta attraversando un periodo di grave crisi finanziaria. Al fine di affrontare e superare tale situazione, l'assemblea della società delibera un piano di sostenimento della quotazione del prezzo che prevede l'acquisto di un pacchetto di proprie azioni. Entro quale ammontare massimo sarà possibile procedere in tal senso?
Ai sensi dell'articolo 101 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, la CONSOB può vietare la diffusione di un annuncio pubblicitario concernente un'offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita in caso di fondato sospetto di violazione delle norme di legge in tema di attività pubblicitaria o delle relative norme di attuazione?
Se un creditore di una società si oppone alla fusione di questa con un'altra società molto più indebitata della prima, cosa è possibile fare per realizzare comunque la fusione?
I beni della comunione rispondono delle obbligazioni contratte da uno dei coniugi prima del matrimonio?
Una società a responsabilità limitata può emettere azioni del valore nominale di 10 euro?
Un contratto può prevedere una caparra penitenziale per l'esercizio del diritto di recesso per solo una delle parti?
Un cliente necessita di chiarimenti sui sistemi di compensazione e liquidazione o compensazione e garanzia su strumenti finanziari e sui soggetti che li gestiscono e chiede quindi al suo promotore finanziario se è prevista e da chi è esercitata la vigilanza su tali entità. Il promotore, in base alle disposizioni dell'articolo 77 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, può confermare al cliente che:
L'attività di mediatore creditizio può essere svolta in forma di persona fisica?
L'attività di mediazione creditizia si svolge:
Cosa può avvenire come conseguenza diretta del recesso di un azionista?
Qual è il rendimento di un fondo comune sapendo che l'indice di Sharpe è 0,5, il tasso risk free è pari al 2% e il beta del fondo è pari a 1,2?
Qual è il rendimento effettivo annuo in regime di capitalizzazione composta di un Buono ordinario del Tesoro (BOT) che ha sei mesi di vita residua, valore nominale di 100 euro e che quota 95 euro?
Si considerino 4 fondi comuni di investimento A, B, C e D che hanno strategie di gestione simili e che presentano, rispettivamente, i seguenti valori dell'indice di Sharpe: SA = 0,5; SB = 0,25; SC = 0,35; SD = 0. Classificando i fondi in base al suddetto indice, quale è lecito attendersi che venga scelto da un investitore?
Qual è il taglio minimo di Buoni Ordinari del Tesoro (BOT)?
In che modo la società per azioni acquista la personalità giuridica?
Per la banca un conto corrente di corrispondenza rappresenta uno strumento:
Quale valore assume l'indice di Treynor di un fondo comune che ha ottenuto un rendimento del 6,2% sapendo che il tasso risk free è pari al 3% e il beta del fondo è pari a 0,8?
Il ROA è:
Nella prestazione del servizio di negoziazione per conto proprio, la Banca Zeta deve vendere uno strumento finanziario, attualmente presente nel proprio portafoglio titoli, alla signora Federici, cliente al dettaglio. In tale situazione, secondo l'articolo 41 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Le associazioni professionali dei promotori finanziari che costituiscono l'Organismo per la tenuta dell'albo devono avere un numero di associati non inferiore al:
Lo statuto della neocostituita Gamma SICAV prevede l'affidamento dei poteri di gestione del proprio patrimonio alla Banca X. In tale ipotesi:
La fideiussione può essere prestata anche per il fideiussore del debitore principale?
Un investitore desidera rivolgersi a un intermediario che sia autorizzato alla prestazione del servizio di negoziazione per conto proprio su titoli azionari. In base alle disposizioni dell'articolo 18 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, quali dei seguenti soggetti possono soddisfare la richiesta dell'investitore?
Il promotore finanziario che si accorga che un'operazione sospetta, segnalata ai sensi del d.lgs. 231/07, comprende il trasferimento di un assegno bancario di importo superiore a 5.000 euro cui non è stata apposta la clausola di non trasferibilità:
La CONSOB, in caso di necessità e urgenza, può disporre in via cautelare la sospensione del promotore finanziario dall'esercizio dell'attività, qualora sussistano elementi che facciano presumere l'esistenza di gravi violazioni di legge, ovvero di disposizioni generali o particolari impartite dalla CONSOB stessa, per un periodo massimo di:
Un investitore vende 1.000 dollari al tasso di cambio dollaro/euro di 0,60 (0,6 dollari per ogni euro). A fronte di tale vendita l'investitore riceve:
Nell'ambito del contratto di credito al consumo, il credito è erogato a persone:
Cosa misura il beta di un titolo azionario?
Le operazioni pronti contro termine con durata inferiore a una settimana:
Quale funzione economica hanno gli intermediari in un contratto swap?
Quale forma deve avere la cessione onerosa del credito?
In ambito contrattuale, il termine può essere:
Il mediatore ha diritto al rimborso delle spese?
Alfa S.p.A., società non quotata, delibera di emettere azioni di risparmio. Un socio eccepisce la correttezza della decisione. Cosa generalmente può accadere?
Un titolo obbligazionario ha un prezzo pari a 100 e una duration modificata pari a 3. Se il TRES chiesto dal mercato fosse del 4,5%, quale sarebbe la variazione di prezzo del titolo?
Un investitore ipotizza che il titolo A abbia una probabilità del 10% di offrire un rendimento del 12%, una probabilità dell'80% di offrire un rendimento del 10% e una probabilità del 10% di offrire un rendimento del 15%. Qual è il rendimento atteso del titolo A?
Un investitore ipotizza che il titolo A abbia una probabilità del 10% di offrire un rendimento del 14%, una probabilità dell'80% di offrire un rendimento del 12% e una probabilità del 10% di offrire un rendimento del 10%. Qual è il rendimento atteso del titolo A?
L'indice di redditività ROE per un'azienda è dato dal rapporto:
L'esecuzione di operazioni di arbitraggio con strumenti finanziari derivati permette di:
A parità di altre condizioni, all'aumentare della cedola, la duration di un titolo obbligazionario a tasso fisso:
A parità di altre condizioni, all'aumentare della scadenza, la duration di un titolo obbligazionario a tasso fisso:
A parità di altre condizioni, il valore di un'opzione call aumenta se:
In una operazione riguardante una polizza di credito commerciale il creditore:
Quali scadenze hanno generalmente i Buoni Ordinari del Tesoro (BOT)?
In una operazione riguardante una polizza di credito commerciale:
Un'obbligazione decennale con tasso cedolare annuo del 10% e valore nominale di 1.000 euro ha un prezzo di 900 euro. Qual è il tasso di rendimento effettivo a scadenza (TRES) del titolo?
Durante la vita di un'opzione, quando il prezzo di mercato dell'attività sottostante è tale per cui non risulterebbe conveniente per l'acquirente esercitare subito il proprio diritto, l'opzione viene definita:
Durante la vita di un'opzione, quando il prezzo di mercato dell'attività sottostante è tale per cui risulterebbe conveniente per l'acquirente esercitare subito il proprio diritto, l'opzione viene definita:
Indicare quale delle seguenti voci NON rappresenta una voce dell'attivo del bilancio di una banca:
Da chi sono forniti i rating esterni delle obbligazioni?
La tracking error volatility e/o il tracking error possono assumere valori negativi?
Nel conto economico scalare di una impresa, Il Risultato operativo:
Quale di questi indicatori rappresenta un indice di redditività per un'impresa?
Quali sono le tre variabili più importanti per quantificare al meglio l'obiettivo di investimento di un cliente?
Un operatore che assume una posizione corta sul Mini Futures sul FTSE MIB ha una posizione analoga a quella di un operatore che:
Gli standard GIPS (Global Investment Performance Standard), elaborati da parte del CFA Institute, sono stati introdotti e promossi in Italia da:
Tizio nel corso di trattativa per la vendita di un garage consegna a Caio (che ne rilascia quietanza) un acconto di 10.000,00 con patto di versare il saldo di 40.000,00 alla firma dell'atto pubblico previsto dopo tre mesi. Caio invitato a comparire davanti il notaio scelto di comune fiducia, si rifiuta dichiarando di voler ricevere un maggior prezzo di 90.000,00. Tizio può chiedere al Giudice ordinario una sentenza che produca gli effetti del contratto definitivo non concluso?
Quale dei seguenti rappresenta per un titolo azionario una misura della sensibilità del rendimento del singolo titolo alle variazioni del mercato nel quale esso è quotato?
Il fatto che un titolo obbligazionario non possa essere smobilizzato in un tempo ragionevolmente breve indica che il titolo è gravato da un certo rischio di:
Nell'analisi tecnica il livello di prezzo sopra il quale la quotazione del titolo ha difficoltà a salire si chiama:
Nell'analisi tecnica il livello di prezzo sotto il quale la quotazione del titolo ha difficoltà a scendere si chiama:
Un credito con qualche difficoltà di recupero a causa di una situazione provvisoriamente difficile del cliente è classificato dalla banca come:
La riduzione del capitale sociale, non a seguito di perdite, di una società per azioni non quotata è un'operazione ammessa?
Quale dei seguenti requisiti formali NON è richiesto nell'assegno circolare?
Un Buono ordinario del tesoro (BOT) con scadenza a 9 mesi ha un prezzo pari a 96. Un Certificato del Tesoro zero coupon (CTZ) con scadenza a 18 mesi ha un prezzo pari a 94. Quale dei due titoli presenta un tasso di rendimento effettivo a scadenza maggiore?
In tema di aggregati monetari, quale delle seguenti affermazioni è VERA?
Cosa sono le opzioni basket?
Nella categoria Assogestioni "Obbligazionario Paesi Emergenti" la fonte di rischio in grado di produrre perdite più gravi è:
Nella valutazione dei titoli obbligazionari, quale dei seguenti rischi è dovuto al fatto che il tasso di rendimento al quale le cedole potranno essere reinvestite non è noto a priori?
La tendenza a seguire la massa e a adattare il proprio pensiero all'opinione prevalente viene definita dalla finanza comportamentale:
La negoziazione dei Buoni Ordinari del Tesoro (BOT):
Quale tipologia di depositi bancari prevede uno scambio di fondi effettuato nella giornata di negoziazione con rientro nella giornata lavorativa successiva?
La Banca centrale europea effettua manovre di:
Una persona fisica, non esercente attività di impresa, fiscalmente residente in Italia, nel 2009 sottoscrive quote di un fondo comune immobiliare italiano per un valore di 10.000 euro e successivamente le cede ottenendo dalla liquidazione un valore di 12.000 euro. Quale tipologia di tassazione sarà applicata su tale plusvalenza?
L'articolo 123 del Testo Unico della Finanza stabilisce che i patti parasociali, se a tempo determinato, devono avere una durata:
I promotori finanziari possono svolgere i loro compiti oltre il limite dell'incarico loro conferito?
In base a quanto previsto dall'articolo 21 della delibera Consob 16191, i soggetti che intendono intraprendere l'attività di internalizzazione sistematica sono tenuti a comunicare alla Consob gli strumenti finanziari sui quali intendono svolgere l'attività?
Secondo l'articolo 105 della delibera CONSOB 16190/07, i promotori finanziari sono tenuti all'aggiornamento professionale?
Possono essere iscritti all'Albo dei promotori finanziari coloro che fino a tre anni prima dell'adozione dei relativi provvedimenti hanno svolto funzioni di amministrazione, direzione o controllo in imprese sottoposte a fallimento?
In tema di offerte pubbliche di acquisto o di scambio, il comunicato dell'emittente:
Se e quando l'appaltatore può dare in subappalto l'esecuzione dell'opera?
L'articolo 2347 del codice civile stabilisce che le azioni delle società per azioni sono:
Le gestioni individuali di patrimoni mobiliari in fondi (GPF) sono sottoposte allo stesso trattamento fiscale riservato alle gestioni individuali di patrimoni mobiliari (GPM)?
Nell'analisi tecnica si chiama "supporto":
Secondo la definizione riportata dall'articolo 51 del regolamento Emittenti emanato dalla CONSOB con delibera 11971 del 14 maggio 1999, per "sponsor" o "listing partner" si intende:
Il modello di Markowitz si preoccupa di:
Il titolo obbligazionario A ha un prezzo di mercato pari a 100, mentre il titolo obbligazionario B ha un prezzo di mercato pari a 102; entrambi i titoli presentano lo stesso TRES. A fronte di una variazione del tasso di rendimento richiesto dal mercato, quale dei due titoli subirebbe una variazione di prezzo maggiore?
Il montante di una rendita posticipata è, a parità di importi:
Nel modello di Markowitz la frontiera efficiente permette di identificare:
Tra i seguenti investimenti, quali NON rientrano nelle categorie primarie di fondi comuni d'investimento identificate da Assogestioni?
Quali sono le macro-categorie Assogestioni dei fondi comuni?
Quale dei seguenti definisce l'impegno assunto dalla banca di mettere una somma a disposizione del cliente, di assumere o di garantire per suo conto un'obbligazione?
Quali sono le operazioni sottostanti all'acquisto di un titolo reverse convertible?
Nelle obbligazioni cum warrant il periodo di esercizio del warrant:
Si consideri un investitore che abbia acquistato alla Borsa di Milano dei benchmark certificates quotati in euro sull'indice Dow Jones della Borsa di New York quotato in dollari. In tale situazione, l'investitore:
Siete un investitore con aspettative di elevatissimo ribasso dei tassi di interesse, quale dei seguenti strumenti rappresenterebbe un'ottima soluzione di investimento?
Il compratore di un'opzione put europea su titoli azionari ha la facoltà di:
Quale di questi indicatori utilizzereste se il vostro obiettivo fosse quello di verificare qual è la capacità dell'azienda di far fronte alla renumerazione periodica del debito?
Un'opzione call americana sul titolo Alfa, con prezzo di esercizio pari a 55 euro, è attualmente scambiata sul mercato al prezzo di 10,50 euro, mentre il titolo Alfa viene scambiato al prezzo di 65 euro. In tale situazione, il valore intrinseco dell'opzione è:
In analisi tecnica, come è chiamato quel livello di prezzo in corrispondenza del quale si è registrata o si suppone che si registrerà una pressione di acquisto così da ostacolare una discesa delle quotazioni?
Quale delle seguenti espressioni esprime il montante M ottenuto investendo un capitale C nel regime della capitalizzazione semplice al tasso di interesse annuo i per un periodo di t anni?
Un'opzione put su un titolo azionario presenta un prezzo di esercizio pari a 25 euro, mentre il premio (pagato a scadenza) è pari a 2 euro. Qual è il profitto massimo potenziale ottenibile alla scadenza dall'acquirente dell'opzione put?
Dal punto di vista dei flussi finanziari i certificati di deposito prevedono per il risparmiatore:
I contraenti di un contratto forward:
Le quote dei fondi chiusi devono essere quotate in un mercato regolamentato?
Gli ETF (Exchange Traded Fund) sono fondi:
L'attività sottostante a un contratto collar è solitamente rappresentata da:
Quanti covered warrant put con un multiplo pari a 0,5 sono necessari per vendere a scadenza una azione?
Il rendimento atteso è:
I fondi immobiliari possono assumere prestiti?
Ipotizzando di inserire il rendimento sull'asse delle ascisse ed il prezzo sull'asse delle ordinate, la relazione prezzo-rendimento di un titolo obbligazionario con cedole è:
Quale dei seguenti NON è un elemento che con certezza incide negativamente su una strategia di benchmarking di un fondo che investe sul mercato azionario europeo?
Quale tra le seguenti NON è una possibile finalità dell'utilizzo del benchmark per un fondo comune d'investimento?
Tipicamente il collocamento dei Buoni del Tesoro poliennali (BTP) avviene mediante una procedura definita:
Il venditore di un future che ha come sottostante un titolo obbligazionario ha aspettative:
Dati due fondi aventi il medesimo excess return rispetto al rendimento risk-free, il fondo con beta minore presenta:
Secondo il codice civile, per la validità di quale, fra i seguenti atti giuridici, è richiesta almeno la forma scritta "ad substantiam"?
Dati due fondi aventi il medesimo excess return rispetto al rendimento risk-free, il fondo con deviazione standard dei rendimenti minore presenta:
Con quale dei tre regimi fiscali sulla tassazione delle plusvalenze finanziarie delle persone fisiche, che non acquistano in esercizio di impresa, il contribuente perde la possibilità di mantenere l'anonimato verso il fisco?
In tema di pianificazione finanziaria, e in base alla piramide dei bisogni di Maslow, il rimborso di un debito in essere può essere interpretato come:
Come avviene la tassazione dei dividendi nel regime del risparmio gestito?
Il tracking error costituisce una misura delle capacità di gestione di un gestore ed è determinato su basi relative in quanto al rendimento del portafoglio gestito viene:
Quale dei seguenti indicatori può essere utilizzato come misura del grado di fedeltà del gestore nei confronti del benchmak?
Quale dei seguenti indicatori rappresenta la media ponderata dei tassi overnight applicati su tutte le operazioni di finanziamento non garantite, concluse sul mercato interbancario dalle principali banche europee?
Quali delle seguenti sono società che esercitano professionalmente l'attività consistente nell'assunzione dei rischi relativi alla vita economica e sociale, derivanti dal verificarsi di un determinato evento?
Il regolamento di un fondo comune d'investimento contiene informazioni sul regime delle spese del fondo stesso?
A cosa si riferisce il rischio di mercato nell'ambito dell'attività bancaria?
Quale tra i seguenti indici dei prezzi al consumo è rilevato dall'ISTAT?
In cosa consiste il diritto di opzione insito nei titoli azionari?
L'efficienza informativa del mercato:
Un investitore ha sottoscritto il primo gennaio 2009 delle quote di un fondo monetario che investe in strumenti finanziari italiani. Sei mesi dopo l'investitore decide di voler valutare i risultati ottenuti dal gestore. Quale tra i seguenti benchmark potrebbe essere considerato il più rappresentativo?
Come avviene la tassazione dei dividendi nel regime del risparmio amministrato?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni degli enti economici controllati dallo Stato (ENI, ENEL ecc.), di durata superiore a 18 mesi, sottoscritte da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
In quale misura possono essere compensate, per un privato, le minusvalenze realizzate su partecipazioni qualificate in società residenti in Italia a decorrere dal 1° gennaio 2009?
Con quale aliquota fiscale e a che titolo sono tassati gli interessi corrisposti dalle banche alle S.p.A. sui depositi di conto corrente a queste ultime intestati?
Se oggi un gestore di fondi comuni investe 100 euro e a fine giornata ne guadagna altri 100, come si presentano a fine giornata il TWRR e il MWRR?
Tra i seguenti elementi, quale deve essere indicato sui titoli azionari di una società?
Come è considerato, fiscalmente, il provento da scarto di emissione dei Buoni ordinari del Tesoro sottoscritti da persone fisiche?
Nel periodo di imposta 2007 un fondo armonizzato ha ottenuto un incremento del patrimonio di gestione positivo e pari a 500.000. A quanto ammonta l'imposta sostitutiva da versare all'erario?
I proventi incassati da persona fisica, non in esercizio di impresa, fiscalmente residente in Italia, attraverso la cessione di quote di fondi comuni di investimento mobiliari italiani sono soggetti a IRPEF?
Per quale tipologia di contribuenti il periodo d'imposta considerato è sempre l'anno solare?
Un investitore ha un orizzonte temporale di investimento pari a 2 anni. Egli ha due alternative di investimento: a) comprare un CTZ con scadenza 2 anni (con tasso di rendimento effettivo a scadenza pari al 3%) e mantenerlo sino a scadenza; b) comparare un BOT con scadenza 1 anno (con tasso di rendimento effettivo a scadenza pari al 2%) ed alla sua scadenza reinvestire il montante in un altro BOT annuale detenuto poi sino alla scadenza. Si individui l'affermazione corretta tra le seguenti affermazioni.
Basandosi sull'andamento storico delle variabili finanziarie, se un investitore italiano investe sul mercato azionario statunitense coprendosi dal rischio di cambio:
Cos'è l'Euribor?
L'art. 10 del Testo Unico Bancario definisce l'attività bancaria:
Se un investitore italiano dovrà acquistare un immobile tra 10 anni, e vuole conseguentemente effettuare un investimento che riduca la variabilità del montante a scadenza, quale delle soluzioni che seguono è la migliore?
In ipotesi di mercati finanziari efficienti in forma informativa, quale delle affermazioni seguenti è VERA?
Un investitore acquista, in emissione, 100 obbligazioni equity linked a un anno sul titolo Mediobanca, ciascuna delle quali non paga cedole e rimborsa a scadenza un capitale di 100 euro più il 50% della differenza se positiva tra il valore finale e il valore iniziale dell'azione sottostante. Se il valore medio finale e il valore iniziale delle azioni Mediobanca sono rispettivamente pari a 7 e 8, a quanto ammonta la somma complessiva ricevuta a scadenza dall'investitore?
Gli investitori Verdi e Rossi hanno investito (nello stesso giorno) nel medesimo Fondo Azioni Italia. Essi però hanno poi dato luogo a conferimenti e riscatti di diverso importo ed in date diverse. Sapendo che la società di gestione segue gli standard GIPS (Global Investment Performance Standard) ai fini del calcolo del rendimento, indicare quale delle seguenti affermazioni è VERA.
In riferimento alla differenza fra un contratto a termine e un contratto futures, indicare quale delle seguenti affermazioni è FALSA.
Al fine di partecipare alla costituzione dell'Organismo, le associazioni professionali dei promotori finanziari devono:
Quale scadenza hanno le obbligazioni degli Enti pubblici territoriali?
Secondo quanto previsto dall'articolo 185 del Testo Unico della finanza, chiunque diffonde notizie false o pone in essere operazioni simulate o altri artifici concretamente idonei a provocare una sensibile alterazione del prezzo di strumenti finanziari commette il reato di:
La cancellazione del promotore finanziario dall'Albo in caso di mancato pagamento del contributo di vigilanza avviene decorsi:
In tema di comunicazione delle informazioni privilegiate, gli emittenti quotati possono ritardarne la comunicazione:
In caso di mancata nomina del revisore legale o della società di revisione legale dei conti, la società che deve conferire l'incarico, in base all'articolo 159 del Testo Unico della Finanza, deve esporre le cause che hanno determinate tale ritardo?
Le SICAV possono prestare il servizio di consulenza in materia di investimenti?
I soggetti con funzioni di amministrazione, direzione e controllo in società sottoposte alla vigilanza della Banca d'Italia che intendono acquisire una partecipazione superiore al 20 per cento nel capitale di una SICAV:
Le partecipazioni detenute da soggetti privi dei requisiti di onorabilità sono computate ai fini della regolare costituzione della relativa assemblea?
Il mandatario deve avere sempre la rappresentanza del mandante?
Secondo l'art. 11 sulla normativa antiriciclaggio, tra i cosiddetti "altri soggetti esercenti attività finanziaria" chiamati a osservare gli obblighi di adeguata verifica della clientela in relazione ai rapporti e alle operazioni inerenti allo svolgimento della loro attività istituzionale o professionale, sono compresi anche i promotori finanziari?
Un investitore desidera acquistare certificates sui mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana. In quale, tra i seguenti mercati, dovrebbe effettuare l'eventuale transazione?
Si consideri il caso di un mercato regolamento e di un sistema multilaterale di negoziazione i cui codici di identificazione siano tenuti e pubblicati dalla CONSOB. In questo caso, a norma dell'articolo 23 della delibera CONSOB 16191 del 29 ottobre 2007:
Se un'obbligazione ha come parametro di indicizzazione il tasso interbancario Euribor è un'obbligazione:
Per l'esercizio dei servizi di investimento, gli agenti di cambio:
Quale delle seguenti strategie di investimento comporta, a parità di altre condizioni, minori costi di transazione?
Un investitore che ritiene che siano stati lesi i sui diritti in merito alla prestazione di servizi e attività di investimento e servizi accessori a chi può rivolgersi per ricevere tutela?
Un gruppo di risparmiatori ha effettuato un investimento in borsa, acquistando tramite un intermediario le quote di un fondo comune di investimento. Qualora i risparmiatori ritengano di aver sofferto un "danno", a quale dei seguenti soggetti possono rivolgersi per tutelare i propri interessi?
Indicare quale delle seguenti voci NON rappresenta una voce del passivo del bilancio di una banca:
I derivati di credito sono negoziati in mercati:
I Certificati di credito del Tesoro (CCT) sono titoli:
L'indice del costo complessivo dei contratti di credito al consumo è il:
Da cosa deriva l'effetto leva che caratterizza i contratti futures?
Da chi sono emesse le commercial paper?
L'abuso di informazioni privilegiate, in base a quanto prescritto dall'articolo 187 bis del Testo Unico della Finanza, può essere punito con l'applicazione di una sanzione pecuniaria amministrativa?
Un'impresa di assicurazione può essere autorizzata a svolgere:
Quali sono le forme di previdenza complementare ad Adesione Collettiva introdotte dal d.lgs. 124/93?
Di quale ammontare minimo di capitale sociale la SICAV deve dotarsi ai fini autorizzativi alla sua costituzione?
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi mobiliari armonizzati esteri, detenute non in regime di impresa:
In base al regime speciale di tassazione dei fondi immobiliari a ristretta base partecipativa, l'imposta patrimoniale sul valore netto del patrimonio si applica con aliquota pari:
L'adesione ai fondi pensione aperti può avvenire:
Si può modificare la forma scelta di previdenza complementare ad adesione individuale?
Quale delle seguenti forme di previdenza complementare NON rientra nelle forme ad adesione individuale così come definite dal d.lgs. 252/2005?
L'assicurazione è quel contratto con il quale l'assicuratore, dietro il pagamento di un premio, si obbliga a rivalere:
L'assicurazione è il contratto con il quale l'assicuratore, verso pagamento di un premio, si obbliga:
Esiste un diritto di ripensamento dopo la sottoscrizione di un contratto assicurativo unit-linked?
Quando l'assicuratore rilascia duplicati o copie della polizza:
Se la polizza di assicurazione è all'ordine o al portatore l'assicuratore è:
In caso di smarrimento, furto o distruzione della polizza all'ordine:
In un contratto di assicurazioni, a chi corrisponde la figura del beneficiario?
Se il contraente stipula l'assicurazione in nome altrui senza averne il potere, nel caso di rifiuto dell'interessato a ratificare il contratto:
A riguardo delle assicurazioni sulla vita, l'art. 1920 del codice civile indica come, quando il beneficiario sia stato designato al momento della conclusione del contratto e non sia intervenuta variazione per volontà del contraente, il soggetto acquista un diritto proprio alle somme assicurate: questo cosa comporta?
In un contratto di assicurazione sulla vita il terzo acquista il diritto ai vantaggi dell'assicurazione per effetto della designazione da parte del contraente e non già per effetto della stipulazione. Ciò comporta che:
In quali casi l'impignorabilità e l'insequestrabilità dei contratti di assicurazione sulla vita decade?
In quale dei seguenti casi gli eredi del contraente NON potranno rifarsi sulle somme indennizzate in un contratto di assicurazione sulla vita?
Quali sono i soggetti del contratto d'assicurazione vita intera caso morte?
In un contratto di assicurazione chi è il beneficiario?
In un contratto di assicurazione cosa si intende per beneficio "accettato"?
In un contratto di assicurazione chi decide il riscatto di una polizza vita?
Cosa accade nel caso in cui deceda il contraente non assicurato di un contratto assicurativo caso morte?
Le polizze vita prevedono sempre il diritto al riscatto?
Perché nelle polizze danni le Compagnie richiedono una comunicazione molto tempestiva del sinistro?
Se l'assicurazione è stipulata per conto altrui o per conto di chi spetta, i diritti derivanti dal contratto spettano:
Entro quale termine, da quando il sinistro si è verificato o l'assicurato ne ha avuto conoscenza, l'assicurato deve dare avviso del sinistro all'assicuratore?
Nel caso di contratti di assicurazione contro i danni, a seguito di un sinistro, l'assicuratore risponde dei danni materiali provocati alle cose assicurate dai mezzi adoperati dall'assicurato per evitare o diminuire i danni del sinistro?
In un contratto di assicurazione, nel caso di danno prodotto da un vizio intrinseco della cosa assicurata:
In un contratto di assicurazione, nel caso di danno prodotto da un vizio intrinseco della cosa assicurata, se il vizio ha aggravato il danno, l'assicuratore:
L'impresa che esercita i rami danni costituisce alla fine di ogni esercizio la riserva premi che comprende:
La tassazione del TFR nella fase di erogazione implica l'applicazione di una tassazione:
Quale delle seguenti affermazioni concernenti i cambiamenti di professione o di attività dell'assicurato, corrisponde al vero in un contratto di assicurazione sulla vita?
Cosa si intende nei contratti assicurativi quando si fa riferimento all'applicazione della "regola proporzionale" per il calcolo dell'indennizzo da corrispondere a seguito di un sinistro?
Quale delle seguenti affermazioni concernenti i cambiamenti di professione o di attività dell'assicurato, corrisponde al vero in un contratto di assicurazione sulla vita?
Quale delle seguenti affermazioni concernenti i cambiamenti di professione o di attività dell'assicurato, corrisponde al vero in un contratto di assicurazione sulla vita?
Qualora l'impresa intenda assumere rischi del ramo malattia ubicati in altri Stati membri nei quali tali assicurazioni sostituiscono parzialmente o integralmente la copertura sanitaria fornita da un regime legale di previdenza sociale, tali assicurazioni:
L'impresa che esercita i rami vita:
Quali delle seguenti tipologie di investimento possono prevedere la protezione del valore della polizza ed il riconoscimento del picco massimo raggiunto dal valore della polizza dal momento dell'adesione fino alla scadenza?
Quali delle seguenti tipologie di investimento NON possono prevedere l'investimento in una gestione interna separata?
Le caratteristiche delle gestioni interne separate sono paragonabili a strumenti finanziari:
Le gestioni interne separate si caratterizzano per:
In un contratto di assicurazione, che cos'è il rendimento minimo garantito?
In un contratto di assicurazione, cosa si intende per "retrocessione"?
Nelle polizze collegate ad una gestione separata, il capitale accumulato si rivaluta di norma:
Da che cosa dipende la rivalutazione nelle capitalizzazioni e nelle polizze rivalutabili?
Nelle operazioni di capitalizzazione contraente e beneficiario possono coincidere?
Nell'ambito dei contratti assicurativi vita, la detrazione d'imposta sui premi è usufruibile fino:
Nella sottoscrizione di contratti assicurativi, quali premi sono deducibili?
Nella sottoscrizione di contratti assicurativi, quali premi sono detraibili?
Nella sottoscrizione di contratti assicurativi con finalità previdenziali, a quanto ammonta la parte di premio deducibile?
In un contratto di assicurazione furto ed incendio, a quanto ammonta la parte di premio detraibile?
In un contratto di assicurazione Long-Term-Care, a quanto ammonta la parte di premio detraibile?
In un contratto di assicurazione caso morte, a quanto ammonta la massima detraibilità di premio?
In un contratto che preveda la copertura del rischio morte e inabilità temporanea, il premio è detraibile?
In un contratto assicurativo, escludendo il premio Long-Term-Care, quali componenti di premio sono detraibili?
Quali componenti del premio di un contratto assicurativo diverso da un Fondo Integrativo di Previdenza (FIP o PIP) sono deducibili?
Quali componenti del premio di un contratto assicurativo risultano essere detraibili fra le seguenti?
Quale delle seguenti coperture di un contratto assicurativo ha un premio che può essere deducibile?
Un'impresa di assicurazione quanti rami assicurativi danni può proporre ai propri clienti?
Il premio delle polizze temporanee caso morte sono detraibili ai fini IRPEF nella misura del:
Affinché gli accantonamenti al fondo TFM siano pienamente deducibili:
Quale tassazione si applica al riscatto in forma di rendita di una polizza unit linked?
Com'è tassato il reddito di capitale incorporato in un contratto assicurativo nella fase di accumulazione nel caso in cui il percettore delle somme sia una persona fisica residente fiscalmente in Italia?
L'erogazione della prestazione a scadenza, liquidata sotto forma di capitale nella misura massima del 50%, è tipica:
Il reddito di capitale sugli accantonamenti al fondo TFM investito in polizze è assoggettato:
In un contratto di assicurazione sulla vita, le somme corrisposte a seguito di decesso dell'assicurato rientrano nell'asse ereditario?
Il reddito di capitale incorporato in una polizza unit-linked sarà assoggettato ad imposizione se il percettore è persona fisica residente in Italia?
è possibile finanziare il TFR (trattamento di Fine Rapporto) previsto per i dipendenti privati o il TFM (Trattamento di Fine Mandato) previsto per gli amministratori di società attraverso una polizza vita?
Se un'impresa assicura il Capannone in cui si svolge l'attività produttiva dal rischio incendio, il relativo premio versato alla Compagnia di Assicurazione è:
Gli agenti autorizzati a concludere contratti di assicurazione:
L'attività di consulenza in materia assicurativa costituisce intermediazione assicurativa?
Secondo le disposizioni dettate dal regolamento ISVAP n. 5 del 2006, gli intermediari NON possono in nessun caso accettare denaro contante per il pagamento dei premi relativi:
Gli intermediari assicurativi devono possedere:
Quale tra i seguenti intermediari assicurativi è tenuto al superamento di una prova valutativa per poter essere iscritto al Registro unico degli intermediari?
Quale tra i seguenti intermediari assicurativi è tenuto ad aderire a un fondo di garanzia per poter svolgere la sua attività?
Quale tra i seguenti soggetti NON può essere annoverato fra gli intermediari assicurativi?
Cosa prevede il requisito di professionalità richiesto agli intermediari assicurativi?
Quale delle seguenti affermazioni sugli intermediari assicurativi corrisponde al vero?
Quali soggetti sono iscritti alla lettera e) del Registro unico degli intermediari assicurativi?
Il promotore finanziario, per svolgere l'attività di intermediario assicurativo:
Quale tra le seguenti affermazioni sugli intermediari assicurativi corrisponde al vero?
Cosa si intende per intermediazione assicurativa?
Un promotore finanziario intende svolgere anche l'attività di intermediazione assicurativa. In quale delle seguenti sezioni del Registro Unico degli Intermediari assicurativi potrà essere iscritto?
Quale tra le seguenti affermazioni sugli intermediari assicurativi NON comporta la cancellazione dal RUI?
Il signor Bianchi sottoscrive una polizza vita temporanea caso morte versando un premio di 500 euro al suo intermediario assicurativo. In tale situazione l'intermediario:
L'impresa di assicurazione può essere esercitata:
L'impresa di assicurazione NON può essere costituita nella forma di:
L'esercizio delle assicurazioni è disciplinato dalle norme stabilite:
In caso di fusione o concentrazione di aziende tra più imprese assicuratrici:
Nel caso di liquidazione coatta amministrativa dell'impresa assicuratrice:
In un contratto di riassicurazione:
In un contratto di riassicurazione:
Che cosa si intende per "attività riassicurativa"?
Quale dei seguenti soggetti ha diritto ad agire direttamente contro l'impresa di assicurazione per l'ottenimento dell'importo dovuto da un contratto di assicurazione?
Quale soggetto può esercitare esclusivamente l'attività di riassicurazione?
In cosa consiste un contratto di riassicurazione?
Quanti sono i rami in cui sono identificabili i contratti di assicurazione sulla vita?
I fondi pensione aperti sono istituiti:
Quale delle seguenti tipologie di assicurazione NON rientra all'interno dei rami vita?
Quali tipologie di assicurazione sono riprese nel ramo terzo delle assicurazioni vita?
Quali tipologie di assicurazione sono riprese nel ramo quinto delle assicurazioni vita?
Quale delle seguenti tipologie di contratti di assicurazione NON rientra nei rami vita?
Quale delle seguenti tipologie di contratti di assicurazione NON rientra nel ramo terzo delle assicurazioni vita?
Quale delle seguenti tipologie di contratti assicurativi rientranti nei rami vita non sono esercitate?
A quale dei seguenti soggetti è riservata l'attività di erogazione delle rendite?
Che cos'è un contratto di riassicurazione?
Quale dei seguenti rischi NON può garantire in via complementare l'impresa che ha ottenuto l'autorizzazione all'esercizio delle assicurazioni di cui ai rami I, II o III?
Una compagnia di assicurazione sulla vita può proporre alla propria clientela sia fondi pensione aperti che fondi integrativi di previdenza (FIP o PIP)?
Un'impresa di assicurazione quanti rami assicurativi vita può proporre ai propri clienti?
L'impresa di assicurazione è obbligata a rilasciare al contraente la polizza di assicurazione o altro documento da lui sottoscritto?
Quale delle seguenti affermazioni sull'impresa di assicurazioni è da ritenersi corretta?
Nel contratto di assicurazione, quale dei seguenti obblighi esiste effettivamente?
L'impresa di assicurazione ha il diritto di venire a conoscenza dell'avvenuto sinistro entro:
Il contraente di un contratto assicurativo, dopo l'avviso di sinistro denunciato a termini di polizza e fino al pagamento o al rifiuto dell'indennizzo, può recedere dal contratto?
L'esercizio dell'attività assicurativa nei rami vita e nei rami danni è riservato:
L'impresa di assicurazione:
All'impresa di assicurazione:
L'impresa di assicurazione può:
Un'impresa di assicurazione costituita in Italia NON può:
L'autorizzazione per esercitare l'attività di assicurazione:
L'ISVAP rilascia l'autorizzazione per lo svolgimento dell'attività di assicurazione quando ricorrono le seguenti condizioni:
Nei fondi pensione chiusi l'adesione può essere:
Le forme di previdenza definite "preesistenti" sono quelle:
Se un lavoratore dipendente perde i requisiti per l'adesione a un fondo chiuso negoziale:
Per i lavoratori dipendenti pubblici:
Qualora vengano meno i requisiti previsti nelle forme di previdenza complementare, secondo quanto disposto dal d.lgs 252/05, gli statuti o i regolamenti NON possono prevedere la possibilità di:
Può aderire alla previdenza complementare chi è già beneficiario di un trattamento pensionistico di anzianità?
Quale delle seguenti forme di previdenza complementare NON rientra nel concetto di forma ad Adesione Collettiva introdotto dal d.lgs. 123/94?
I fondi chiusi negoziali istituiti dai sindacati a livello nazionale devono:
Le forme pensionistiche complementari sono:
I piani individuali pensionistici sono istituiti:
Si consideri il caso di un individuo che diventa aderente in maniera tacita ad una forma di previdenza complementare. In tal caso la forma di previdenza deve disporre di una linea di investimento che garantisca:
La forma scelta di previdenza complementare ad adesione individuale può essere modificata se non varia la propria attività lavorativa?
La misura minima della contribuzione a un fondo pensione ad adesione collettiva a carico del datore di lavoro è:
La misura minima della contribuzione a un fondo pensione ad adesione collettiva a carico del lavoratore dipendente è:
Nella previdenza complementare ad adesione collettiva può essere previsto un accordo fra soli lavoratori senza il coinvolgimento dei sindacati?
Il 5 giugno 2006, un lavoratore ha aderito ad una forma pensionistica complementare. A partire da quale data gli sarà consentito il trasferimento della propria posizione ad altra forma pensionistica per effetto del cambiamento della propria attività lavorativa?
Nelle forme di previdenza complementare ad adesione individuale, in caso di morte del lavoratore prima della maturazione del diritto alla prestazione pensionistica può accadere che:
Nelle forme di previdenza complementare ad adesione collettiva, in caso di morte del lavoratore prima della maturazione del diritto alla prestazione pensionistica può accadere che:
Se un lavoratore autonomo non ha intenzione di aderire ad alcuna forma di previdenza complementare:
Se un lavoratore aderisce a un fondo negoziale:
L'adesione a una forma di previdenza complementare:
L'articolo 1 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 stabilisce che l'adesione alle forme pensionistiche complementari:
Le forme pensionistiche complementari ad adesione collettiva possono riguardare:
Le forme pensionistiche complementari ad adesione collettiva NON possono riguardare:
I lavoratori autonomi possono aderire alla previdenza complementare ad adesione collettiva?
Se un lavoratore dipendente privato non ha intenzione di aderire ad alcuna forma di previdenza complementare:
Si consideri un soggetto che ha abbia oltrepassato l'età pensionabile di vecchiaia prevista dal regime obbligatorio di appartenenza. In tale situazione egli può aderire a forme pensionistiche complementari in maniera volontaria?
Nel caso di un lavoratore dipendente, l'entità dei contributi alla previdenza complementare ad adesione collettiva:
Forme di previdenza complementare ad adesione collettiva NON possono essere istituite:
Forme di previdenza complementare ad adesione collettiva NON possono essere istituite:
Si consideri un soggetto che ha abbia oltrepassato l'età pensionabile di vecchiaia prevista dal regime obbligatorio di appartenenza. In tale situaizone egli può aderire a forme pensionistiche complementari in maniera volontaria?
In presenza di un fondo chiuso negoziale e di un fondo aziendale, il lavoratore dipendente privato:
In presenza di un fondo aziendale e di un fondo chiuso negoziali, il lavoratore dipendente privato:
Quali delle seguenti affermazioni differenzia le forme previdenziali collettive da quelle individuali?
Nel calcolo della prestazione delle forme di previdenza complementare ad adesione individuale, qualora le somme percepite a titolo di anticipazione siano superiori al montante finale:
Nel calcolo della prestazione delle forme di previdenza complementare ad adesione collettiva, qualora le somme percepite a titolo di anticipazione siano superiori al montante finale, esso:
Nel calcolo della prestazione dei piani individuali pensionistici, qualora le somme percepite a titolo di anticipazione siano superiori al montante finale, esso dovrà essere:
Nel calcolo della prestazione delle forme negoziali di previdenza complementare, qualora le somme percepite a titolo di anticipazione siano superiori al montante finale, esso deve essere erogato in forma di capitale?
Al fine di apportare variazioni alla tipologia di appartenenza di un fondo chiuso negoziale, quale iter deve essere seguito?
Le tipologie di previdenza complementare ad adesione collettiva NON possono essere gestite da:
Ai sensi dell'art. 1 del d.lgs. 5 dicembre 2005 n. 252 quali tipologie di forme di previdenza complementare rientrano fra quelle pensionistiche collettive?
Le forme pensionistiche complementari ad adesione collettiva NON possono essere istituite da:
Possono essere istituite forme pensionistiche complementari in regime di prestazioni definite?
Le forme pensionistiche complementari ad adesione collettiva NON possono essere gestite da:
NON esistono forme pensionistiche complementari:
Le forme di previdenza complementare in regime di prestazione definita sono tenute a stipulare apposite convenzioni:
Un fondo pensione aperto NON può essere trasferito:
In merito alle possibilità di adesione, quale delle seguenti affermazioni differenzia le forme collettive da quelle individuali?
In merito alle modalità di versamento dei contributi ai fondi pensione, quale delle seguenti affermazioni corrisponde al vero?
L'adesione alla previdenza integrativa individuale prevede il versamento di un contributo che:
Si possono stabilire delle regole di adesione alle forme pensionistiche complementari in regime di prestazioni definite?
Le regole sull'adesione ai fondi pensione chiusi sono istituite:
Le regole sull'adesione a un fondo pensione aperto sono definite:
L'adesione ai Piani individuali pensionistici può avvenire:
Nelle varie tipologie di forme di previdenza complementare, come sono regolamentate le modalità attraverso le quali si può trasferire l'intera posizione da una linea di investimento a un'altra?
I fondi pensione chiusi sono costituiti:
Le varie tipologie rientranti nella categorie delle forme pensionistiche complementari individuali sono istituite:
Quale delle seguenti disposizioni si applica alle diverse tipologie di fondi pensione?
Il limite dei 5.165 euro alla deducibilità fiscale dei contributi da parte dei lavoratori aderenti a forme di previdenza complementare comprendono anche eventuali contributi da versare a beneficio di familiari a carico?
Se un lavoratore dipendente perde i requisiti per l'adesione a un fondo chiuso negoziale egli può lasciare il montante maturato presso il fondo pensione negoziale?
Si immagini che un lavoratore aderisca ad una forma pensionistica complementare multi comparto col meccanismo del silenzio-assenso. In tal caso le contribuzioni versate dovranno essere investite:
Se nel settore dell'edilizia il contratto collettivo prevede la costituzione di un fondo pensione, quali lavoratori possono aderirvi?
Possono essere istituite forme di previdenza complementare per i lavoratori autonomi?
Possono essere istituite forme di previdenza complementare per i lavoratori dipendenti?
Al momento del pensionamento per vecchiaia è possibile chiedere al fondo pensione collettivo cui un lavoratore ha aderito un importo di prestazione in capitale pari al 45% del montante?
Se il montante di una forma di previdenza complementare risulta essere 100.000 euro, quanto può richiedere come anticipazione l'aderente per l'acquisto di un'automobile?
L'organismo di sorveglianza è obbligatorio per Fondi Pensione Aperti e PIP?
La fiscalità delle prestazioni della previdenza complementare è caratterizzata da un'aliquota:
Le somme percepite dagli eredi dell'aderente alle forme di previdenza complementare nel caso di sua premorienza:
Al momento del raggiungimento dei requisiti per ottenere la prestazione nelle forme di previdenza complementare, l'iscritto può:
Un aderente a un fondo pensione aperto decide di trasferire la sua posizione a un'altra forma di previdenza complementare. In tale situazione egli può richiedere un'anticipazione della posizione individuale maturata?
Un lavoratore ha aderito sia a un fondo negoziale al quale versa 3.000 euro annui, sia a un piano individuale di previdenza al quale versa 2.500 euro annui. In tale situazione il lavoratore:
Nel corso dell'anno, un lavoratore ha versato a un fondo pensione negoziale un contributo pari a 1.164,57 euro, il contributo dell'azienda è risultato di altri 1.000 euro e il TFR conferito ammontava a 3.000 euro. Il lavoratore ha ancora deducibilità disponibile per forme di previdenza ad adesione individuale?
Si consideri la situazione di un lavoratore autonomo (sig. Rossi) da 5 anni aderente a un fondo pensione aperto, il cui coniuge si trovi nelle condizioni di dover affrontare spese sanitarie impreviste per terapie straordinarie. Può il sig. Rossi richiedere, ai sensi dell'art. 11 del d.lgs 252/05, un'anticipazione della posizione individuale maturata?
Nel caso in cui un lavoratore iscritto alle forme di previdenza complementare decida di contribuire volontariamente a tali forme oltre il raggiungimento dell'età pensionabile previsto dal regime obbligatorio di appartenenza, egli:
In una forma di previdenza complementare, un aderente a fronte di un montante pari 100.000 euro ottiene un anticipo di 75.000 euro per l'acquisto della prima casa. Dopo 5 anni e a fronte di ulteriori versamenti per 10.000 euro, il medesimo aderente volendo acquistare una casa per le vacanze:
Dopo 6 anni di iscrizione a una forma di previdenza complementare, il montante esistente risulta pari a 100.000 euro. Se l'aderente volesse prelevare un anticipo per l'acquisto della prima casa per sé, così come documentato da atto notarile, a quanto ammonterebbe l'anticipo?
Si ipotizzi la seguente situazione di una forma di previdenza complementare: montante finale effettivamente esistente presso la forma pensionistica pari a 70.000 euro; anticipazioni fruite nel corso della vita del fondo e non reintegrate pari a 30.000 euro. Nel calcolo della prestazione, quale può essere la cifra massima percepibile in forma di capitale?
Nelle forme pensionistiche complentari è possibile ottenere le prestazioni prima della maturazione dei requisiti di accesso alla pensione pubblica?
Nelle forme di previdenza complementare, al fine della determinazione dell'importo complessivo erogabile in forma di capitale:
Nelle forme di previdenza complementare, in caso di premorienza del lavoratore aderente è prevista la restituzione:
Si possono dedurre, ai fini IRPEF, anche i contributi versati a forme pensionistiche complementari istituite presso altri Stati membri dell'Unione europea?
In base al d.lgs. 252/2005 esiste la possibilità, nel caso di contributi di consistenza limitata effettuati in favore delle forme di previdenza complementare, di beneficiare di eventuali deducibilità residue più avanti nel tempo?
Nelle forme di previdenza complementare quale delle seguenti componenti del montante finale NON è assunta a base imponibile per il calcolo dell'imposta che grava sulla prestazione:
Con riferimento al regime tributario delle forme di previdenza complementare, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
La fiscalità delle prestazioni pensionistiche complementari, comunque erogate, prevede che sulla parte imponibile è operata una ritenuta a titolo di imposta con aliquota del 15% che decresce di una quota pari a:
Nelle prestazioni delle forme di previdenza complementare, a partire da quale anzianità di adesione è prevista l'applicazione di un'aliquota scontata?
Nelle forme di previdenza complementare, in caso di prestazione erogata in forma di rendita:
Nelle forme di previdenza complementare, in caso di morte del lavoratore prima della maturazione del diritto alla prestazione pensionistica, le somme percepite a titolo di riscatto dagli eredi o dai beneficiari designati sono:
Nelle forme di previdenza complementare, a eccezione del caso di premorienza, il riscatto della posizione da parte del lavoratore prima della maturazione del diritto alla prestazione pensionistica comporta un'imposizione sulle somme percepite di un'aliquota del:
Se non comunicati all'impresa che gestisce la forma di previdenza complementare, eventuali contributi versati che eccedano la soglia dei 5.164,57 euro:
L'aliquota relativa al valore di riscatto effettuato prima del pensionamento, per effetto della perdita dei requisiti di partecipazione alla forma di previdenza complementare:
Le prestazioni derivanti dalle forme di previdenza complementare:
Gli aderenti alle forme pensionistiche complementari possono chiedere un'anticipazione della posizione individuale maturata dopo almeno 8 anni di adesione, per un importo superiore all'80% del montante, per l'acquisto della prima abitazione?
La contribuzione alle forme pensionistiche complementari può proseguire volontariamente oltre il raggiungimento dell'età pensionabile prevista dal regime obbligatorio di appartenenza?
In caso di cessazione dell'attività lavorativa, le forme pensionistiche complementari devono prevedere che le prestazioni pensionistiche possano essere anticipate se ciò comporta l'inoccupazione?
Nelle forme di previdenza complementare, per ricevere la prestazione pensionistica:
In quale delle seguenti tipologie di contratti assicurativi si sostanzia una polizza index-linked?
Il trattamento fiscale delle prestazioni sotto forma di anticipazioni derivanti da fondi pensioni prevede l'applicazione di:
Quale percentuale massima della posizione individuale può essere richiesta come anticipo per l'acquisto della prima casa da parte di un aderente alle forme di previdenza complementare?
Le forme pensionistiche complementari NON possono investire in:
In caso di cessazione dell'attività lavorativa, che comporti l'inoccupazione per un periodo superiore a 48 mesi, l'aderente a una forma di previdenza complementare:
I fondi pensione possono:
Nelle forme di previdenza complementare, in presenza di una linea garantita, il gestore può essere tenuto a versare una somma a favore dell'aderente nel caso in cui il valore della posizione individuale sia inferiore a quello garantito. A quale condizione si verifica tale obbligo?
Nelle forme di previdenza complementare le modalità attraverso le quali si può trasferire l'intera posizione da una linea di investimento a un'altra sono disciplinate:
Nelle forme di previdenza complementare le prestazioni erogate sotto forma di rendita potranno essere acquisite:
Nelle forme di previdenza complementare, in presenza di una garanzia di montante su un certa scadenza, qualora alla data stabilita il valore delle attività sia inferiore a quello garantito:
Il responsabile della forma pensionistica complementare, nominato dal consiglio di amministrazione della forma stessa:
L'esercizio dell'attività dei fondi pensione deve essere preliminarmente autorizzata dalla COVIP che ne fornisce contestuale comunicazione:
Le irregolarità riscontrate nella gestione dei fondi pensione devono essere riferite senza ritardo:
L'esercizio dell'attività dei fondi pensione deve essere preventivamente autorizzato da parte:
In caso di cessazione dell'attività del datore di lavoro che abbia costituito un fondo pensione nell'ambito della singola azienda:
Quale dei seguenti soggetti approva gli statuti e i regolamenti delle forme pensionistiche complementari?
Tra i compiti che la banca depositaria ha nei confronti delle gestioni con finalità previdenziali risulta l'obbligo di verificare che il fondo pensione:
Gli amministratori e i sindaci di una banca depositaria a cui sono affidate in gestione le risorse di un fondo pensione, qualora riscontrino delle irregolarità nella gestione del fondo devono:
Con riferimento ai componenti degli organi di amministrazione e di controllo delle forme di previdenza complementare, quale delle seguenti affermazioni corrisponde al vero?
Il premio di un contratto di assicurazione ramo danni pagato dal cliente comprende esclusivamente:
I componenti degli organi di amministrazione e di controllo delle forme collettive di previdenza complementare se non ottemperano, anche in parte, alle richieste della COVIP sono puniti con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da:
I componenti degli organi di amministrazione e di controllo delle forme di previdenza complementare devono trasmettere alla COVIP le comunicazioni relative alla sopravvenuta variazione delle condizioni di onorabilità di cui all'articolo 4, comma 3, lettera b) del d.lgs. 252/05, entro il termine di:
I componenti degli organi di amministrazione e di controllo delle forme di previdenza complementare sono puniti con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 2.600 euro a 15.500 euro se non ottemperano all'obbligo di informare la:
In quale dei seguenti casi è prevista a carico dei componenti degli organi di amministrazione e controllo delle forme individuali di previdenza complementare la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 5.000 euro a 25.000 euro?
L'organismo di sorveglianza delle forme di previdenza complementare deve essere composto da almeno:
A riguardo dell'organismo di sorveglianza delle forme di previdenza complementare, quale delle seguenti affermazioni corrisponde al vero?
Quale dei seguenti soggetti vigila sulla COVIP
Le COVIP nello svolgimento dei sui compiti, relativamente alle forme di previdenza complementare:
Quale ministero esercita la vigilanza sul settore della Previdenza Complementare?
Con riferimento ai contratti derivati eventualmente acquistati dal fondo pensione, la Banca Depositaria ha l'obbligo di verificare che il fondo pensione NON investa in contratti che:
Secondo quanto stabilito dalla normativa, le forme di previdenza complementare:
L'attività di alta vigilanza sul settore della previdenza complementare è esercitato da:
La previdenza Enasarco è stata istituita dalla legge 12/1973 per erogare:
Per gli agenti monomandatari iscritti all'Enasarco a quanto ammonta il massimale provvigionale annuo relativo al 2008?
Quanti anni occorrono per sommare insieme i contributi versati a più Enti/Casse di previdenza obbligatoria?
Può avvenire il ricongiungimento dei contributi versati a più Casse di previdenza obbligatoria?
Quale delle seguenti Casse/Enti di previdenza obbligatoria NON esiste?
Ai fini previdenziali in quale delle seguenti categorie i liberi professionisti NON possono essere classificati?
Quale delle seguenti affermazioni riferite ai professionisti iscritti agli Albi con l'esistenza dell'apposita Cassa di previdenza di categoria è corretta?
Il sistema contributivo INPS prevede che per il calcolo della pensione il montante contributivo si moltiplichi per coefficienti di conversione in rendita. Tali coefficienti sono:
Gli agenti di commercio devono essere iscritti all'ENASARCO?
I coefficienti di trasformazione della previdenza obbligatoria sono utilizzati per calcolare la:
Il lavoratore autonomo con 40 anni di contribuzione obbligatoria e 55 anni di età può richiedere la prestazione pensionistica obbligatoria?
Nella previdenza obbligatoria, la retribuzioni pensionabile viene utilizzata per calcolare la:
Da chi è corrisposta l'indennità di maternità alla madre lavoratrice dipendente?
I coefficienti di trasformazione del capitale in rendita previsti dalla legge 335/1995 sono differenziati fra uomini e donne?
Quale riforma ha introdotto il metodo contributivo per il calcolo della prestazione pensionistica pubblica?
Quale riforma ha introdotto, nella pensionistica pubblica, la distinzione fra "vecchio iscritto" e "nuovo iscritto"?
Quale metodo è utilizzato per il calcolo della prestazione pensionistica a favore di un lavoratore iscritto per la prima volta a forme di previdenza obbligatoria dopo l'1.1.1996?
L'aliquota prevista per la c.d. "gestione separata" amministrata dall'INPS è maggiore o minore di quella complessivamente (versata dalle imprese e dai lavoratori) prevista per i lavoratori dipendenti?
Nel regime contributivo, come viene tassata la rendita erogata come prestazione dall'INPS nel caso di maturazione dei requisiti per anzianità?
Nel regime retributivo, come viene tassata la rendita erogata come prestazione dall'INPS nel caso di maturazione dei requisiti per vecchiaia?
Nel regime retributivo, come viene tassata la rendita erogata come prestazione dall'INPS nel caso di maturazione dei requisiti per anzianità?
Nel regime misto, come viene tassata la rendita erogata come prestazione dall'INPS nel caso di maturazione dei requisiti per anzianità?
A partire da quale data è scattato l'obbligo assicurativo presso la gestione commercianti dell'INPS a carico dei promotori finanziari?
Nella gestione commercianti presso l'INPS, cosa accade se il reddito dell'iscritto è inferiore al minimale?
Con riferimento ai versamenti per le quote contributive sui minimali di reddito a favore della gestione commercianti presso l'INPS, quali scadenze di pagamento devono essere rispettate?
Nella gestione commercianti presso l'INPS cosa accade se il reddito dell'iscritto è superiore al massimale?
Con riferimento alla gestione commercianti presso l'INPS, a quanto corrisponde il massimale di reddito stabilito a fini contributivi?
I promotori finanziari che cessano l'attività, possono proseguire volontariamente la contribuzione alla gestione commercianti presso l'INPS per raggiungere il diritto alla pensione o per aumentarne l'importo?
La fiscalità delle prestazioni della previdenza pubblica è caratterizzata da un'aliquota:
Cosa si intende con l'espressione "contributi figurativi"?
La gestione separata INPS riservata ad esempio ai lavoratori a progetto è:
Le pensioni pagate dalla previdenza pubblica sono assoggettate a ritenute fiscali?
In un contratto di assicurazione, il beneficiario perde il diritto all'indennità se:
In un contratto di assicurazione, se il beneficiario omette colposamente e non dolosamente, di adempiere all'obbligo di avviso del sinistro o del salvataggio delle cose assicurate, l'assicuratore:
In un contratto di assicurazione, l'alienazione delle cose assicurate:
In un contratto di assicurazione, in caso di alienazione delle cose assicurate:
L'assicuratore è obbligato ad indennizzare il sinistro cagionato da dolo o da colpa grave delle persone delle quali l'assicurato deve rispondere?
In un contratto di assicurazione, in caso di alienazione delle cose assicurate, i diritti e gli obblighi dell'assicurato passano all'acquirente, se questi, avuta notizia dell'esistenza del contratto di assicurazione:
In un contratto di assicurazione, in caso di alienazione delle cose assicurate, l'assicuratore:
In un contratto di assicurazione, in caso di alienazione delle cose assicurate, se è stata emessa una polizza all'ordine o al portatore:
In assicurazione cos'è il rischio?
A quali bisogni corrisponde un contratto assicurativo di puro rischio rami danni?
Cosa si intende per assicurazione vita caso vita?
Cosa si intende per assicurazione vita temporanea caso morte?
Oltre al capitale assicurato cosa incide tipicamente sul calcolo del premio in un contratto assicurativo caso morte?
In quale caso l'assicuratore ha l'obbligo di indennizzare il sinistro cagionato da dolo o colpa grave del contraente e/o dell'assicurato e/o del beneficiario?
Cosa comporta, a parità di età anagrafica, la differenza di sesso in un contratto di assicurazione caso morte?
Quali sono i parametri di valutazione del rischio in una polizza a vita intera?
è valido un contratto di assicurazione sulla vita a favore di un terzo?
In un contratto di assicurazione sui danni, quale deve essere la finalità del contraente?
In un contratto di assicurazione ramo vita quale può essere la causa del contratto?
In un contratto di assicurazione ramo danni, la compagnia è tenuta a:
In un contratto di assicurazione ramo vita, la compagnia è tenuta a:
Quale delle seguenti affermazioni sul concetto di rischio assicurativo è da ritenersi errata?
In caso di sinistro cagionato da dolo o da colpa grave, l'assicuratore:
L'assicuratore NON è obbligato ad indennizzare i sinistri cagionati da dolo o da colpa grave di quale soggetto?
Se l'assicurazione copre solo una parte del valore che la cosa assicurata aveva al tempo del sinistro, l'assicuratore:
In un contratto di assicurazione, durante l'accertamento del danno, salvo diverse disposizioni:
Cosa accade se per il medesimo rischio vengono contratte separatamente più assicurazioni presso diversi assicuratori e l'assicurato, dolosamente, non ha dato avviso di tutte le assicurazioni a ciascun assicuratore?
Cosa accade se per il medesimo rischio vengono contratte separatamente più assicurazioni presso diversi assicuratori e l'assicurato, volontariamente, ha dato avviso di tutte le assicurazioni a ciascun assicuratore?
Cosa accade se per il medesimo rischio vengono contratte separatamente più assicurazioni presso diversi assicuratori e l'assicurato, volontariamente, ha dato avviso di tutte le assicurazioni a ciascun assicuratore?
Se per il medesimo rischio vengono contratte separatamente più assicurazioni presso diversi assicuratori e l'assicurato, volontariamente, ha dato avviso di tutte le assicurazioni a ciascun assicuratore, in caso di sinistro:
Cosa si intende con il concetto di coassicurazione?
In caso di coassicurazione:
A norma del codice civile, se il contraente stipula l'assicurazione in nome altrui senza averne il potere, l'interessato può ratificare il contratto?
Secondo i principi di Basilea 2, le coperture per il rischio di morte delle persone chiave in azienda rientrano tra gli elementi:
Per stimare il capitale assicurato con una polizza "Key Man" (risorse umane critiche per l'azienda) quali elementi si devono considerare?
In quale dei seguenti contratti emerge una finalità previdenziale futura?
Quale soluzione assicurativa, fra le seguenti, ha finalità di investimento?
Quale soluzione assicurativa, fra le seguenti, ha finalità di protezione?
Quale delle seguenti affermazioni sulla gestione dei rischi in un contratto assicurativo corrisponde al vero?
In un contratto di assicurazione se, alle scadenze convenute, il contraente non paga i premi successivi al primo l'assicurazione resta:
In un contratto di assicurazione, se il contraente non paga il premio o le rate di premio stabilite dal contratto, l'assicuratore ha diritto:
Il valore delle cose assicurate NON può:
Cosa accade se ci si assicura per una somma che eccede il valore reale della cosa assicurata?
Cosa accade se il contraente stipula un contratto assicurativo dichiarando, con dolo, una somma assicurata eccedente il valore delle cose?
In un contratto assicurativo, se durante la durata della polizza il rischio assicurato subisce un aggravamento:
Le dichiarazioni inesatte e le reticenze del contraente, relative a circostanze tali che l'assicuratore non avrebbe dato il suo consenso o non lo avrebbe dato alle medesime condizioni se avesse conosciuto il vero stato delle cose:
In un contratto di assicurazione, se il rischio si riduce il premio:
Se il contraente comunica all'assicuratore mutamenti che producono una diminuzione del rischio tale che, se fosse stata conosciuta al momento della conclusione del contratto, avrebbe portato alla stipulazione di un premio minore:
Il premio di un contratto di assicurazione è di norma calcolato su quale tipologia di danni?
Quale delle seguenti affermazioni sul concetto di premio assicurativo è da ritenersi vera?
Quali dei seguenti aspetti influenzano maggiormente l'ammontare del premio in una polizza assicurativa ramo vita?
In un contratto di assicurazione, se il contraente non paga il premio o la prima rata di premio stabilita dal contratto, l'assicurazione:
Quale delle seguenti affermazioni in materia di premio corrisponde al vero?
Immaginiamo che in un contratto di assicurazione a premio annuo, dopo aver pagato il primo premio annuo il contraente non versi una successiva rata di premio. In tal caso il contratto è:
Il capitale pagato da una compagnia assicurativa a titolo di risarcimento ad una persona fisica e derivante da una polizza danni (es. RC auto) è gravato da imposte?
Il lavoratore dipendente che conferisce al fondo pensione negoziale il proprio TFR, ha diritto al contributo del datore di lavoro?
Quali lavoratori deve conteggiare l'azienda per stabilire se supera o meno la soglia dei 50 dipendenti?
Nel calcolo della soglia dimensionale dei 50 dipendenti, l'azienda:
Il datore di lavoro con più di 60 dipendenti è tenuto a fornire informazioni sulle possibili scelte previdenziali disposte a favore del lavoratore neo-assunto?
Un'azienda con più di 49 dipendenti:
Nelle Forme di previdenza complementare, il trasferimento al fondo del TFR maturato:
Il lavoratore che opta per lasciare il TFR in azienda è tenuto a ribadire la scelta al datore di lavoro con quale frequenza?
Le scelte che il dipendente può effettuare sulla destinazione del TFR nel semestre di silenzio assenso:
L'adesione a una forma di previdenza complementare realizzata con il solo conferimento del TFR:
Quale cadenza presentano i versamenti del TFR a favore del fondo tesoreria istituito presso l'INPS?
Se un lavoratore dipendente non esprime in modo esplicito la scelta sulla destinazione del suo TFR nel semestre successivo all'assunzione, allora questo:
Se un lavoratore è dipendente di un'azienda che occupa almeno 50 persone e decide di non trasferire il TFR maturando a una forma di previdenza complementare:
In caso di silenzio assenso, il TFR viene destinato alla previdenza complementare?
Si consideri un lavoratore dipendente privato che non esprime una scelta nella destinazione del TFR nel semestre di silenzio assenso. In tale situazione, se l'azienda annovera:
Si consideri il caso in cui un contratto collettivo nazionale del lavoro prevede l'esistenza di un fondo negoziale. In tale situazione:
Se a una forma di previdenza complementare viene versato anche il TFR:
Si può destinare alla previdenza complementare solamente una parte del TFR?
In materia di previdenza complementare e TFR, in caso di silenzio assenso:
Un lavoratore ha esplicitamente deciso di mantenere il TFR in azienda, che conta più di 49 dipendenti. In caso di fallimento della stessa, quale possibilità di ottenimento del TFR si aprono al lavoratore?
In caso di silenzio assenso, il TFR del lavoratore dipendente privato:
Il TFR può essere destinato alle forme di previdenza complementare ad adesione individuale?
Il TFR può essere destinato alle forme di previdenza complementare ad adesione collettiva?
L'articolo 8 del d.lgs. 252/05, in riferimento al TFR, stabilisce che:
Il TFR che viene versato al FondInps fiscalmente è:
Il TFR destinato alle forme di previdenza complementare:
Se il TFR maturando di un lavoratore dipendente privato viene destinato alla previdenza complementare:
In tema di destinazione del TFR, i lavoratori iscritti all'INPS successivamente alla data del 28 aprile 1993:
In tema di destinazione del TFR, i lavoratori aderenti alla previdenza complementare successivamente alla data del 1° gennaio 2007:
In tema di destinazione del TFR, i lavoratori iscritti all'INPS antecedentemente alla data del 29 aprile 1993:
Se un lavoratore dipendente privato decide di destinare il TFR maturato alla previdenza complementare:
Un lavoratore dipendente privato che decide di destinare il TFR alla previdenza complementare:
L'adesione ad una forma di previdenza complementare con il meccanismo del silenzio-assenso implica che il lavoratore finirà per versare a tale forma:
La possibilità di scegliere la quota di TFR maturando da destinare alle forme di previdenza complementare è riservata, in caso di adesione espressa (e non col principio del silenzio-assenso):
Se un lavoratore dipendente privato effettua una scelta tacita, quale ammontare di TFR l'azienda ha l'obbligo di versare alla forma di previdenza complementare?
L'adesione ad una forma di previdenza complementare realizzata col solo conferimento del TFR può avvenire:
In caso di adesione tacita (col ricorso al principio del silenzio-assenso) ad una forma di previdenza complementare, il TFR conferito:
Cosa succede se un lavoratore dipendente privato effettua una scelta esplicita di mantenimento del TFR in azienda?
La possibilità di destinare il TFR maturando alle forme di previdenza complementare può essere effettuata liberamente:
In un fondo pensione ad adesione individuale, è possibile versare il TFR maturando?
In cosa consiste l'assicurazione della responsabilità civile?
Un contratto di assicurazione sulla vita può essere stipulato:
Nel caso in cui un contratto di assicurazione sulla vita sia stipulato sulla testa di una terza persona:
In caso di assicurazione sulla vita a favore di un terzo, la designazione del beneficiario può essere fatta:
In caso di assicurazione sulla vita a favore di un terzo, la revoca della designazione del beneficiario può essere fatta:
In caso di assicurazione sulla vita a favore di un terzo, la revoca della designazione del beneficiario:
In un contratto di assicurazione sulla vita, i cambiamenti di professione o di attività dell'assicurato:
Entro quale termine dalla sottoscrizione di un contratto di assicurazione sulla vita, l'assicuratore non è tenuto al pagamento delle somme assicurate in caso di suicidio dell'assicurato?
In un contratto di assicurazione sulla vita, l'assicuratore non è tenuto al pagamento delle somme assicurate in caso di suicidio dell'assicurato entro un certo periodo di tempo. Da quale momento comincia il conteggio di questo periodo?
I contratti denominati LTC sono:
Quale tipologia di polizza prevede tipicamente il trasferimento alla Compagnia del rischio demografico?
Quale tra le seguenti tipologie di soluzioni assicurative vita è più coerente con l'esigenza pensionistica?
Quale sottostante finanziario si caratterizza per un basso rischio di tasso di interesse e per un lento adeguamento dei rendimenti a significative variazioni dei tassi di interesse di mercato?
In termini generali, una polizza index linked è una soluzione che:
Qual è la principale caratteristica delle unit linked?
Cosa s'intende per assicurazione sulla vita caso morte vita intera?
Cosa s'intende per polizza unit linked?
Cosa s'intende per premio unico iniziale?
Una polizza unit linked è un contratto:
Una polizza index linked è un contratto:
Una polizza unit linked è un contratto che offre:
Le polizze unit linked possono prevedere alla scadenza l'erogazione di un montante minimo?
L'assicurazione sulla vita può essere stipulata:
In caso di suicidio, l'assicuratore non è tenuto al pagamento delle somme assicurate?
La polizza vita temporanea caso morte (T.C.M.), di norma, contempla il caso morte a:
Quali caratteristica ha il contratto assicurativo di capitalizzazione ?
Il premio di una polizza "Key Man" (dipendente "chiave") può essere dedotto dal reddito imponibile dell'azienda?
Per il socio unico di una S.r.l., la TCM Key Man è una tutela anche per gli eredi?
Le polizze TFM consentono alle imprese di realizzare dei vantaggi sulla base di quanto indicato dal TUIR che definisce il TFM come:
La rivalutazione di una polizza a supporto del TFR può variare di anno in anno?
Le anticipazioni previste sul TFR accantonato tramite una polizza possono essere richieste:
Le polizze cosiddette "miste":
Le polizze cosiddette "multiramo":
In un contratto assicurativo sulla responsabilità civile, la Compagnia risponderà entro:
Una rendita si definisce reversibile quando:
In un contratto assicurativo sulla responsabilità civile (es. RCAuto) il capitale erogato dalla Compagnia è:
L'impresa di assicurazione, con riguardo alle responsabilità e ai doveri nei confronti degli assicurati degli intermediari cui ha dato mandato, è responsabile in solido con gli intermediari stessi?
L'impresa di assicurazione è responsabile in solido, con riguardo alle responsabilità e ai doveri nei confronti degli assicurati, degli intermediari cui ha dato mandato?
Quale dei seguenti soggetti è responsabile della vigilanza delle imprese assicurative nello svolgimento del ramo danni?
Quale tra i seguenti soggetti è responsabile della vigilanza delle imprese assicurative nello svolgimento del ramo vita?
Quali sono i compiti di vigilanza dell' ISVAP?
Quale autorità esercita funzioni di vigilanza in ambito assicurativo?
Quale autorità esercita funzioni di vigilanza in ambito assicurativo?
Quale autorità esercita funzioni di vigilanza in ambito assicurativo?
Chi ha la responsabilità di vigilare sul corretto comportamento di un subagente assicurativo?
Chi ha la responsabilità di vigilare sul corretto comportamento di un collaboratore di un agente che svolge la sua attività esclusivamente nella sede dell'agente?
Chi ha la responsabilità di vigilare sul corretto comportamento di un addetto interno di un intermediario assicurativo iscritto nella sezione d) (Banche, Sim, ecc.) del RUI?
Chi ha la responsabilità di vigilare sul corretto comportamento di un broker assicurativo?
L'intermediario iscritto alla sezione del registro di cui all'articolo 109, comma 2, lettere d) del RUI (Banche, Sim, ecc.), è responsabile:
L'obbligo di "best execution" si applica anche agli agenti di assicurazione nell'attività distributiva delle polizze?
A norma del Codice delle Assicurazioni il broker è responsabile:
A norma del Codice delle Assicurazioni l'agente di assicurazione è responsabile:
I test di appropriatezza e di adeguatezza previsti dalla MIFID si applicano anche agli agenti di assicurazione nella distribuzione di polizze rami danni?
Chi vigila sull'operato delle banche per il collocamento di polizze vita e fondi pensione aperti?
Ai sensi dell'articolo 182 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, i reati e gli illeciti relativi all'abuso di informazioni privilegiate e alla manipolazione del mercato sono puniti secondo:
Quale dei seguenti casi, a norma dell'articolo 183 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, rappresenta una situazione di esenzione di applicazione delle disposizioni in materia di abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato?
Le disposizioni previste dall'articolo 183 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di manipolazioni del mercato si applicano alle:
Ai sensi dell'articolo 183 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, quale dei seguenti costituisce un caso di esenzione di applicazione delle disposizioni in tema di abuso di informazioni privilegiate?
Le disposizioni previste dall'articolo 183 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di manipolazioni del mercato si applicano:
In quale dei seguenti casi NON si applicano le disposizioni previste dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di manipolazioni del mercato?
In quale, dei seguenti casi è prevista l'applicazione delle disposizioni in tema di abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato previste dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
In quale, dei seguenti casi, si prevede l'applicazione delle disposizioni in tema di abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato previste dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Quale, dei seguenti casi, rappresenta un caso di applicazione alle disposizioni in tema di abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato previste dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
L'articolo 182 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 prevede che le disposizioni in materia di abuso di informazioni privilegiate si applichino anche:
In base all'articolo 183 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, quale dei seguenti costituisce un caso di applicazione delle disposizioni in tema di manipolazioni del mercato?
Quale dei seguenti casi rientra tra le esenzioni dell'applicazione delle disposizioni in tema di manipolazioni del mercato, previste dall'articolo 183 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate, un'informazione relativa ai derivati su merci si considera privilegiata se è un'informazione:
Ai sensi dell'articolo 181 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, per "informazione privilegiata" si intende un'informazione:
Secondo il decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, sono considerate prassi di mercato ammesse:
Ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, sono considerati "strumenti finanziari":
Ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, per "informazione privilegiata" si intende un'informazione:
Ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate, un'informazione è di carattere preciso se, tra l'altro:
Ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, un'informazione è di carattere preciso se, tra l'altro:
Ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, per "informazione che se resa pubblica potrebbe influire in modo sensibile sui prezzi di strumenti finanziari" si intende:
Ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, un'informazione si considera privilegiata se presenta, tra l'altro, una delle seguenti caratteristiche:
Ai fini dell'applicazione delle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
Quale delle seguenti affermazioni relative all'abuso di informazioni privilegiate e alle manipolazione del mercato è corretta?
In tema di abuso di informazioni privilegiate, così come previsto dall'articolo 181 del Testo Unico della Finanza, quando si può affermare che una informazione, se resa pubblica, potrebbe influire in modo sensibile sul prezzo di uno strumento finanziario?
In base a quanto disposto dall'articolo 181 del Testo Unico della Finanza, una informazione può essere considerata privilegiata quando è una informazione:
Quale delle seguenti caratteristiche, secondo quanto disposto dall'articolo 181 del Testo Unico della Finanza, deve possedere una informazione per essere considerata un'informazione privilegiata?
Le sanzioni amministrative previste dall'articolo 187-ter del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in caso di manipolazione del mercato si applicano:
In caso di applicazione delle sanzioni amministrative previste dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in caso di abuso di informazioni privilegiate e di manipolazione del mercato il destinatario del provvedimento, può opporre ricorso entro:
In quale, dei seguenti casi, si configura l'abuso di informazioni privilegiate disciplinato dall'articolo 187 bis del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58?
Le condizioni per l'assunzione dell'incarico di banca depositaria sono determinate:
Si considerino gli esponenti aziendali, di un soggetto abilitato, destinatari di un provvedimento motivato della CONSOB per aver violato le disposizioni previste dal decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, in tema di manipolazione del mercato. In tale situazione essi:
Nel caso in cui un promotore finanziario riceva un provvedimento sanzionatorio in materia di abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, l'articolo 187 quater del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, prevede che:
In merito alle sanzioni amministrative pecuniarie previste per i reati relativi agli abusi di mercato, l'applicazione delle sanzioni previste:
Se a un promotore finanziario vengono applicate sanzioni pecuniarie amministrative per abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, in base all'articolo 187 quinquies del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, come conseguenza egli incorre:
Ai sensi dell'articolo 187 quater del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, le sanzioni amministrative accessorie, derivanti dall'applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie previste dall'articolo 187 bis e seguenti:
Nel caso delle persone incaricate dell'esecuzione di ordini relativi a strumenti finanziari, l'informazione trasmessa da un cliente e concernente gli ordini del cliente in attesa di esecuzione può essere considerata una informazione privilegiata ai sensi dell'articolo 181 del Testo Unico della Finanza?
L'articolo 182 del Testo Unico della Finanza prevede che, qualora venga commesso all'estero il reato di abuso di informazioni privilegiate, in relazione a strumenti finanziari ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato italiano, il reato è punito:
In base a quanto previsto dall'articolo 187 del Testo Unico della Finanza, in caso di condanna per il reato di abuso di informazioni privilegiate:
Ai sensi dell'articolo 184 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, il reato di abuso di informazioni privilegiate si configura quando un soggetto, membro di organi di direzione dell'emittente:
In caso di condanna per uno dei delitti previsti dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, l'articolo 186 prevede, oltre alle pene accessorie previste dal codice penale:
In caso di condanna per uno dei reati previsti dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, l'articolo 187 prevede:
Si considerino le fattispecie descritte di seguito. In quale di esse si configura l'abuso di informazioni privilegiate disciplinato dall'articolo 184 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58?
Si considerino le fattispecie descritte di seguito. In quale di esse si configura la manipolazione del mercato disciplinata dall'articolo 185 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58?
Un soggetto che diffonde notizie false e pone in essere operazioni simulate che provocano una sensibile alterazione del prezzo di strumenti finanziari, riconosciuto colpevole del reato di manipolazione del mercato, in base all'articolo 185 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, è punito con:
I reati e gli illeciti previsti dalle disposizioni sull'abuso di informazioni privilegiate sono puniti secondo la legge italiana:
I reati e gli illeciti previsti dalle disposizioni sulle manipolazioni del mercato sono puniti secondo:
Le sanzioni penali previste dall'articolo 184 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in caso di abuso di informazioni privilegiate si applicano:
Le sanzioni penali previste dall'articolo 185 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in caso di manipolazione del mercato si applicano:
Le sanzioni amministrative previste dall'articolo 187-bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in caso di abuso di informazioni privilegiate si applicano:
Il provvedimento di applicazione delle sanzioni amministrative previste dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in caso di abuso di informazioni privilegiate e di manipolazione del mercato:
In tema di offerte pubbliche di acquisto o di scambio, ai sensi dell'articolo 101-bis decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, per "società italiane quotate" si intendono:
In tema di offerte pubbliche di acquisto o di scambio, quali, tra i seguenti soggetti, NON possono essere considerati "persone che agiscono di concerto"?
Secondo il decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, a quale organo compete la vigilanza sullo svolgimento di offerte pubbliche di acquisto o di scambio strumentali all'acquisizione del controllo, aventi a oggetto titoli negoziati solamente in mercati regolamentati italiani, emessi da una società con sede legale in uno Stato comunitario diverso dall'Italia?
In tema di offerte pubbliche di acquisto o di scambio aventi a oggetto strumenti finanziari, occorre rendere nota al mercato l'intervenuta comunicazione alla CONSOB contenente la decisione o il sorgere dell'obbligo di una offerta pubblica?
Quale informazione NON deve necessariamente essere riportata nel comunicato che dà notizia al mercato dell'intervenuta comunicazione alla CONSOB contenente la decisione o il sorgere dell'obbligo di una offerta pubblica di acquisto o di scambio?
In base a quanto disposto dal decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 in tema di offerte pubbliche di acquisto o scambio, quale tra le seguenti affermazioni è ERRATA?
Ai sensi dell'articolo 102 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, quale obbligo è eventualmente posto a carico del consiglio di amministrazione (o di gestione) della società offerente, non appena l'offerta sia stata resa pubblica?
Ai sensi del Regolamento CONSOB adottato con delibera n. 11971, quale, tra le seguenti affermazioni riguardanti il documento d'offerta, è ERRATA?
Ai sensi dell'articolo 94 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, l'emittente o l'offerente può redigere il prospetto d'offerta:
Quale, tra le seguenti informazioni, NON rientra nel comunicato all'emittente disciplinato dall'articolo 39 della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999?
In quale caso il consiglio di amministrazione (o di gestione) della società emittente ha l'obbligo di trasmettere il documento d'offerta, non appena sia stato reso pubblico, ai rappresentanti dei propri lavoratori o, in mancanza di rappresentanti, ai lavoratori stessi? In caso di offerte:
Ai sensi dell'articolo 102 del del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in pendenza di una offerta pubblica di acquisto o di scambio, la CONSOB può:
Ai sensi dell'articolo 103 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, il comunicato diffuso dall'emittente di titoli che attribuiscono il diritto di voto nelle deliberazioni assembleari riguardanti la nomina o la revoca degli amministratori o del consiglio di sorveglianza contiene:
Ai sensi del regolamento CONSOB adottato con delibera n. 11971, in tema di svolgimento di una offerta pubblica di acquisto o di scambio, è corretto affermare che:
Ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 in tema di svolgimento di una offerta pubblica di scambio, il periodo di adesione può avere inizio:
Ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999, le adesioni a offerte pubbliche di acquisto o di scambio:
L'equilibrio dei conti con l'estero è un obiettivo di politica economica?
Ai sensi dell'articolo 43 della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 le modifiche a una offerta pubblica di acquisto o di scambio:
Ai sensi dell'articolo 104 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, la "regola di neutralizzazione" si applica:
Ai sensi dell'articolo 104 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in cosa consiste la "regola di neutralizzazione"?
Ai sensi dell'articolo 104 ter del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, la "clausola di reciprocità" prevede che:
Quale tra le seguenti affermazioni NON rientra nelle norme di correttezza in tema di offerte pubbliche di acquisto o di scambio previste dall'articolo 42 della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999?
Ai sensi del regolamento CONSOB adottato con delibera n.11971, in tema di offerte concorrenti e rilanci è corretto affermare che:
Ai sensi dell'articolo 98 ter del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, coloro che intendono effettuare una offerta al pubblico di quote di fondi aperti devono darne preventiva comunicazione alla CONSOB?
In tema di offerte pubbliche di acquisto obbligatorie, per "partecipazione" si intende una quota di titoli che attribuiscano:
Ai sensi dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 l'offerta pubblica di acquisto totalitaria prevede che chiunque, a seguito di:
Ai sensi dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 il termine temporale entro cui effettuare l'offerta pubblica di acquisto totalitaria è:
Ai sensi dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 l'offerta pubblica di acquisto totalitaria è promossa a un prezzo:
Ai sensi dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, la CONSOB può disciplinare con regolamento l'ipotesi in cui l'offerta è promossa a un prezzo superiore a quello più elevato pagato, se ciò è necessario per la tutela degli investitori?
L'obbligo di offerta pubblica totalitaria NON sussiste se la partecipazione superiore alla soglia prevista dal comma 1 dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 è detenuta a seguito di una offerta pubblica:
In tema di offerte al pubblico di strumenti finanziari comunitari, è previsto dall'artciolo 94 del Testo Unico della Finanza, che il prospetto informativo contenga anche una nota di sintesi recante i rischi e le caratteristiche essenziali dell'offerta?
Ai sensi dell'articolo 107 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in tema di offerte pubbliche di acquisto obbligatorie:
Ai sensi dell'articolo 107 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 quale, tra le seguenti, NON è una condizione da rispettare affinché l'offerta pubblica di acquisto preventiva parziale eviti una offerta pubblica di acquisto totalitaria?
Ai sensi dell'articolo 108 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, chiunque venga a detenere una partecipazione superiore al novanta per cento del capitale rappresentato da titoli ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato ha:
Ai sensi dell'articolo 110 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in caso di inadempimento degli obblighi previsti dalla disciplina delle offerte pubbliche di acquisto obbligatorie, quale tra le seguenti affermazioni è ERRATA?
Ai sensi dell'articolo 111 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 in cosa consiste il diritto di acquisto?
Ai sensi dell'articolo 47 della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999, nell'offerta pubblica di acquisto totalitaria il corrispettivo può essere costituito da strumenti finanziari quotati in un mercato regolamentato comunitario se:
Secondo quanto disposto dal decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, una società non quotata sottoposta a un'offerta pubblica di acquisto:
Si consideri il caso di un'offerta pubblica di acquisto avente a oggetto società italiane con titoli ammessi alla negoziazione su mercati regolamentati italiani. In tale situazione, a norma dell'articolo 101 bis del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58 l'offerta potrà essere:
Si consideri una società che comunica alla CONSOB la decisione di promuovere una offerta pubblica di acquisto o di scambio e non promuove l'offerta entro il termine di venti giorni dalla comunicazione. In tale situazione, secondo l'articolo 102 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998:
In caso di offerta pubblica di acquisto o di scambio promossa da società sottoposte a comune controllo si configura una azione "di concerto"?
Ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999, quale delle seguenti affermazioni in tema di svolgimento dell'offerta pubblica di acquisto o di scambio è ERRATA?
Una società che ha promosso una offerta pubblica di acquisto o di scambio può modificare la propria offerta?
Nelle offerte pubbliche di acquisto o di scambio, le offerte concorrenti e i rilanci sono ammessi se:
I promotori possono operare al di fuori dei limiti dell'incarico loro conferito?
Una società che intende promuovere una offerta pubblica di acquisto o di scambio concorrente è tenuta a:
In base all'articolo 101 bis del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, in caso di offerte pubbliche di acquisto o di scambio aventi a oggetto azioni proprie, all'offerente si applicano le disposizioni relative agli obblighi informativi nei confronti dei dipendenti e dei loro rappresentanti?
A quali soggetti si applicano le disposizioni previste dal decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 in tema di offerte pubbliche di acquisto obbligatorie?
Ai sensi dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, i destinatari di un'offerta pubblica totalitaria sono:
Ai sensi dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, l'offerta pubblica totalitaria è promossa:
Ai sensi dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, una offerta pubblica di acquisto totalitaria può essere promossa a un prezzo inferiore a quello più elevato pagato dall'offerente nei dodici mesi antecedenti per acquisto di titoli della medesima categoria?
Se una società, a seguito di acquisti, viene a detenere una partecipazione pari al 15% in una società italiana quotata, può configurarsi l'obbligo di promuovere una offerta pubblica di acquisto totalitaria, a norma dell'articolo 45 della delibera CONSOB 11971/97?
Quando il prospetto d'offerta redatto in caso di offerta al pubblico di strumenti finanziari comunitari è composto in più documenti distinti, questi ultimi come vengono denominati?
Una società che promuove una offerta pubblica di acquisto totalitaria può essere costretta a proporre ai destinatari dell'offerta un corrispettivo in contanti?
A norma dell'articolo 49 della delibera CONSOB 11971/97, in assenza di un altro socio che disponga della maggioranza dei diritti di voto esercitabili in assemblea ordinaria, se una società viene a detenere una partecipazione superiore alla soglia del 30% in una società italiana quotata ha l'obbligo di promuovere una offerta pubblica di acquisto totalitaria?
L'obbligo di offerta pubblica totalitaria ai sensi dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 NON si determina:
Si consideri una società che giunga a detenere una partecipazione superiore alla soglia del trenta per cento in una società italiana quotata. Ai sensi dell'articolo 107 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, essa può evitare l'obbligo di offerta pubblica totalitaria?
L'obbligo di acquisto previsto dall'articolo 108 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 si determina quando l'offerente:
In quale caso può configurarsi l'obbligo di acquisto previsto dall'articolo 108 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998?
L'articolo 104 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, relativo alle difese a disposizione delle società italiane quotate emittenti di titoli oggetto di offerte pubbliche di acquisto, prevede che:
Ai sensi dell'articolo 106 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, coloro che detengono una partecipazione in società quotate superiore al trenta per cento, senza disporre della maggioranza dei diritti di voto nell'assemblea ordinaria:
A norma dell'articolo 49 della delibera CONSOB 11971/99, si può determinare l'obbligo di offerta pubblica di acquisto totalitaria per una società che, detenendo una partecipazione superiore alla soglia del trenta per cento, comunque non dispone della maggioranza dei diritti di voto nell'assemblea ordinaria?
La società Alfa promuove un'offerta pubblica di acquisto sulle azioni della società Beta quotata alla Borsa di Milano. Ai sensi dell'art. 103 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, chi è tenuto a diffondere un comunicato contenente ogni dato utile per l'apprezzamento dell'offerta e la propria valutazione sulla medesima?
In base alla normativa prevista dall'articolo 103 del Testo Unico della Finanza, in caso di offerta pubblica di acquisto, il consiglio di amministrazione dell'emittente diffonde un comunicato contenente ogni dato utile per l'apprezzamento dell'offerta e la propria valutazione sulla medesima. Il comunicato contiene altresì:
In quale dei seguenti casi, ai sensi dell'articolo 106 del Testo Unico della Finanza, è previsto l'obbligo di effettuare una offerta pubblica di acquisto per colui che viene a detenere una partecipazione superiore alla soglia del trenta per cento in una società quotata?
In base all'articolo 103 del Testo Unico della Finanza, una offerta pubblica di acquisto:
Ai sensi dell'articolo 94 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, la CONSOB può esigere che l'emittente o l'offerente includa nel prospetto d'offerta informazioni supplementari?
In tema di offerte pubbliche di acquisto obbligatorie, in base a quanto previsto dall'articolo 106 del Testo Unico della Finanza, chiunque, a seguito di acquisti, venga a detenere una partecipazione superiore alla soglia del trenta per cento in una società quotata promuove un'offerta pubblica di acquisto rivolta:
Ai sensi dell'articolo 106 del Testo Unico della Finanza, in quale dei seguenti casi, colui che venga a detenere una partecipazione superiore alla soglia del trenta per cento in una società quotata deve promuove un'offerta pubblica di acquisto?
Si consideri un offerente che venga a detenere, a seguito di una offerta pubblica di acquisto totalitaria, una partecipazione almeno pari al novantacinque per cento del capitale rappresentato da titoli in una società italiana quotata. In tale situazione, a norma dell'articolo 111 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, l'offerente:
Secondo quanto disposto dall'articolo 104 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, le società italiane quotate i cui titoli sono oggetto di un'offerta pubblica di acquisto o di scambio, qualora lo statuto non disponga diversamente:
In base all'art. 101 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 le disposizioni previste dall'articolo 104 dello stesso decreto, relative alle difese dell'emittente, si applicano alle offerte pubbliche di acquisto aventi a oggetto azioni proprie?
Quale, tra le seguenti, rappresenta una condizione necessaria, prevista dall'articolo 107 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, affinché una società possa promuovere una offerta pubblica di acquisto preventiva?
In caso di obbligo di acquisto, secondo l'articolo 108 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, il corrispettivo è determinato dalla CONSOB?
Secondo l'articolo 94 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, se un'offerta al pubblico ha a oggetto prodotti finanziari diversi dagli strumenti finanziari comunitari il cui prospetto non è disciplinato dalla normativa comunitaria:
Le società italiane quotate i cui titoli sono oggetto d'offerta pubblica di acquisto o di scambio, qualora lo statuto non disponga diversamente, in base all'articolo 104 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998:
Ai sensi dell'articolo 93 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, per "strumenti finanziari comunitari" si intendono:
Ai sensi dell'articolo 93 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in tema di emissione di titoli di capitale, per "Stato membro d'origine" si intende lo Stato membro della UE in cui:
Ai sensi dell'articolo 93 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, cosa si intende per "Stato membro ospitante"?
In tema di offerte al pubblico di sottoscrizione e di vendita, quando occorre inoltrare una preventiva comunicazione alla CONSOB, allegando il prospetto destinato alla pubblicazione?
Ai sensi dell'articolo 94 comma 1 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, il prospetto d'offerta può essere pubblicato quando:
In tema di offerte al pubblico di sottoscrizione e di vendita, quando NON occorre necessariamente inoltrare una preventiva comunicazione alla CONSOB, con allegato il prospetto destinato alla pubblicazione?
Quale, fra le seguenti caratteristiche, NON rientra nei requisiti del prospetto d'offerta redatto in caso di offerta al pubblico di strumenti finanziari comunitari?
Ai sensi dell'articolo 94 comma 7 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, cosa deve essere menzionato in un supplemento del prospetto d'offerta?
Ai sensi dell'articolo 94 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, chi risponde dei danni subiti dall'investitore che abbia fatto ragionevole affidamento sulla veridicità e completezza delle informazioni contenute nel prospetto d'offerta?
Ai sensi dell'articolo 94 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in tema di prospetto d'offerta, la responsabilità per informazioni false o per omissioni idonee a influenzare le decisioni di un investitore ragionevole grava:
Ai sensi dell'articolo 94 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, quale soggetto è legittimato ad approvare il prospetto d'offerta?
Ai sensi dell'articolo 94 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, la CONSOB può affidare a terzi compiti inerenti al controllo del prospetto d'offerta?
In tema di approvazione del prospetto in caso di offerta al pubblico di strumenti finanziari comunitari, con quale autorità la CONSOB stipula accordi di collaborazione per assicurare l'efficienza del procedimento avente a oggetto titoli di debito bancari?
Ai sensi dell'articolo 94 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, la CONSOB può trasferire l'approvazione di un prospetto all'autorità competente di un altro Stato comunitario?
Ai sensi dell'articolo 95 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, gli investitori che hanno già concordato di acquistare o sottoscrivere i prodotti finanziari oggetto di una offerta pubblica, prima della pubblicazione di un supplemento, hanno il diritto di revocare la loro accettazione?
Ai sensi dell'articolo 97 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, nelle offerte al pubblico di sottoscrizione e di vendita la CONSOB può richiedere agli emittenti e agli offerenti che vengano resi pubblici notizie e documenti necessari per l'informazione al pubblico?
In tema di offerte pubbliche di sottoscrizione e di vendita, se è prevista l'offerta di strumenti finanziari comunitari in Italia, quale Stato membro ospitante, il prospetto e gli eventuali supplementi approvati dall'autorità dello Stato membro di origine:
Ai sensi dell'articolo 98 ter del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, come si comportano coloro che intendono effettuare un'offerta al pubblico di quote di fondi aperti o azioni di SICAV?
Il prospetto semplificato può costituire il documento valido per l'offerta al pubblico in Italia di quote o azioni di OICR aperti?
In tema di offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita, secondo l'articolo 99 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 la CONSOB può sospendere l'offerta in via cautelare?
Ai sensi del regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, la nota di sintesi contenuta nel prospetto d'offerta:
La CONSOB può sospendere in via cautelare una offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita?
Ai sensi dell'articolo 99 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, quale tra i seguenti NON rientra tra i poteri della CONSOB in materia di offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita?
Ai sensi dell'articolo 100 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, le disposizioni in materia di offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita NON si applicano alle offerte:
In tema di offerte al pubblico di sottoscrizione e di vendita, quale, tra i seguenti, NON rientra nei casi di inapplicabilità della disciplina previsti dall'articolo 100 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998?
Quale tra le seguenti affermazioni è vera, ai sensi dell'articolo 100 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, relativamente al caso in cui a un acquirente di prodotti finanziari vengono rivenduti prodotti finanziari che sono stati l'oggetto di un precedente collocamento riservato a investitori qualificati?
Ai sensi dell'articolo 101 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, la diffusione di annunci pubblicitari riguardanti offerte al pubblico di prodotti finanziari diversi dagli strumenti finanziari comunitari è vietata:
Secondo le disposizioni del regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, la CONSOB approva il prospetto relativo all'offerta al pubblico di sottoscrizione o di vendita da parte di emittenti non quotati e senza precedenti offerte al pubblico:
La gestione degli ordini dei clienti con limite di prezzo aventi a oggetto azioni ammesse alla negoziazione in un mercato regolamentato è disciplinata con regolamento:
Ai sensi dell'articolo 1 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, l'offerta al pubblico di prodotti finanziari è definita come:
Ai sensi dell'articolo 94 del Testo Unico della Finanza, il prospetto d'offerta di un'offerta al pubblico di titoli azionari comunitari, nella quale l'Italia è stato membro d'origine:
In tema di offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita, su quale soggetto grava la responsabilità per informazioni false o per omissioni idonee a influenzare le decisioni di un investitore ragionevole?
Ai sensi del decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 per "offerta al pubblico di prodotti finanziari" si intende ogni comunicazione rivolta a:
Ai sensi dell'articolo 93 bis del decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58, in tema di offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita, chi è il "responsabile del collocamento"?
A norma dell'articolo 94 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, in tema di offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita, la CONSOB può esigere l'inclusione di informazioni supplementari nel prospetto d'offerta?
Ai sensi del regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, quali informazioni devono risultare dalla comunicazione preventiva relativa all'intenzione di effettuare una offerta al pubblico di sottoscrizione o di vendita inviata alla CONSOB?
Secondo le disposizioni del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, in tema di approvazione del prospetto di offerta nell'ambito delle offerte al pubblico di sottoscrizione e di vendita:
La pubblicazione di un prospetto approvato nell'ambito di una offerta al pubblico di sottoscrizione o di vendita prevede il deposito dello stesso presso la CONSOB, a norma del regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999?
Il regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 prevede che la pubblicazione del prospetto approvato nell'ambito di una offerta al pubblico di sottoscrizione o di vendita possa essere effettuata mettendo lo stesso a disposizione del pubblico:
Un'offerta al pubblico di sottoscrizione o di vendita svolta in Italia quale Stato membro d'origine, a norma del regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, prevede la pubblicazione di un avviso che indica:
Ai sensi del regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, per quanto tempo risulta valido un prospetto approvato nell'ambito di un'offerta al pubblico di vendita o di sottoscrizione?
In base al regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, nell'ambito di una offerta al pubblico di vendita, l'emittente e il responsabile del collocamento possono procedere direttamente alla diffusione di notizie e allo svolgimento di indagini di mercato prima della pubblicazione del prospetto?
Il regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 prevede che la predisposizione di annunci pubblicitari nell'ambito di una offerta al pubblico di sottoscrizione o di vendita debba essere tale da:
L'articolo 101 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 dispone che l'attività pubblicitaria deve essere condotta in modo che:
Il committente che intende promuovere una sollecitazione di deleghe di voto deve:
In quale circostanza la CONSOB può sospendere in via cautelare, a norma del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, una offerta al pubblico di vendita per un periodo non superiore a dieci giorni lavorativi?
Ai sensi del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, in quale circostanza la CONSOB può sospendere in via cautelare una offerta al pubblico di vendita per un periodo non superiore a novanta giorni?
Ai sensi dell'articolo 99 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, come può agire la CONSOB in qualità di autorità competente del Paese ospitante se rileva delle irregolarità commesse dall'emittente nell'ambito di un'offerta al pubblico di vendita di strumenti finanziari comunitari?
Ai sensi dell'articolo 100 bis del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, in caso di offerta al pubblico derivante dalla sistematica rivendita a soggetti diversi da investitori professionali di prodotti finanziari oggetto di un collocamento riservato a investitori qualificati, l'acquirente può fare valere la nullità del contratto?
Quale autorità, in base a quanto previsto dall'articolo 100 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, può individuare con regolamento le offerte al pubblico di prodotti finanziari alle quali non si applicano, in tutto o in parte, le disposizioni previste in materia dal decreto stesso?
Nel caso in cui una società italiana intenda effettuare una offerta al pubblico delle proprie azioni, secondo le disposizioni previste dall'articolo 94 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, come deve procedere?
Nel caso in cui una società commerciale intenda procedere a una offerta al pubblico di sottoscrizione avente a oggetto una emissione obbligazionaria deve, in base alle disposizioni previste dall'articolo 94 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58:
Nell'ambito di una offerta al pubblico di vendita di strumenti finanziari comunitari, si consideri il caso di un emittente che intende diffondere un annuncio pubblicitario che riporti i rendimenti conseguiti dall'investimento proposto. A norma dell'articolo 101 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, tale comportamento è lecito?
Si consideri un emittente avente sede in uno Stato comunitario che intende effettuare una offerta al pubblico di vendita di titoli obbligazionari in Italia, quale Stato membro ospitante. In tale situazione, ai sensi dell'articolo 98 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, deve pubblicare il prospetto e gli eventuali supplementi in Italia?
Una banca intende offrire al pubblico strumenti obbligazionari emessi da lei in modo continuo e ripetuto. Affinché l'offerta rientri nei casi di inapplicabilità della disciplina in tema di offerte al pubblico di sottoscrizione e di vendita, quale condizione, tra le altre, è tenuta a rispettare in base a quanto previsto dall'articolo 100 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58?
Nel caso in cui i prodotti finanziari oggetto di un collocamento riservato a investitori qualificati siano, nei dodici mesi successivi, sistematicamente rivenduti a soggetti diversi da investitori professionali, in base all'articolo 100 bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58:
Ai sensi del regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 l'emittente o l'offerente può scegliere di redigere un prospetto di base nelle offerte al pubblico di sottoscrizione o di vendita aventi a oggetto:
Nell'ambito di una offerta al pubblico di sottoscrizione o di vendita, a norma del regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, il prospetto di base contiene, salvo il caso di necessità di integrazioni, tutte le informazioni rilevanti concernenti:
I promotori devono svolgere i compiti e assolvere gli obblighi loro demandati ai sensi delle disposizioni disciplinanti l'attività dei soggetti abilitati per cui operano?
Secondo la disciplina dettata dal regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, quando deve essere messo a disposizione del pubblico dall'emittente o dall'offerente il prospetto approvato nell'ambito di una offerta al pubblico di vendita?
Un emittente intende effettuare un'offerta al pubblico di vendita e pertanto svolge attività pubblicitaria per promuovere la sua offerta mediante materiale cartaceo. In tale materiale viene omessa l'avvertenza: "prima dell'adesione leggere il prospetto". In base alle disposizioni previste dall'articolo 34 octies della delibera CONSOB 14 maggio 1999, n. 11971:
Se un emittente procede alla raccolta di intenzioni d'acquisto attinenti a un'offerta al pubblico di sottoscrizione, prima della pubblicazione del prospetto, in base all'articolo 34 decies della delibera CONSOB 14 maggio 1999, n. 11971, la procedura è ammissibile purché:
Ai sensi dell'articolo 98 ter del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, a chi deve dare preventiva comunicazione la banca che intende effettuare un'offerta al pubblico di sottoscrizione di quote di fondi aperti o azioni di SICAV?
In caso di offerta al pubblico di strumenti finanziari comunitari e di prodotti finanziari diversi dalle quote o azioni di OICR aperti, secondo quanto previsto dall'art. 94 del Testo Unico della Finanza, il prospetto deve contenere una nota di sintesi?
L'articolo 98 ter del Testo Unico della Finanza prevede che coloro che intendono effettuare un'offerta di quote di fondi aperti o azioni di Sicav:
Ai sensi dell'articolo 100 del Testo Unico della Finanza, nel caso in cui una banca decida di emettere uno strumento di mercato monetario con una scadenza inferiore a 12 mesi:
L'articolo 94 del Testo Unico della Finanza prevede che nelle offerte al pubblico aventi ad oggetto strumenti finanziari comunitari nelle quali l'Italia è Stato membro d'origine, e in quelle aventi ad oggetto prodotti finanziari diversi dagli strumenti finanziari comunitari, coloro che intendono effettuare l'offerta:
In base a quanto disposto dall'articolo 147 ter del Testo Unico della Finanza, nelle società quotate lo statuto prevede che i componenti del consiglio di amministrazione siano eletti:
Ai sensi dell'articolo 100 bis del Testo Unico della Finanza, la successiva rivendita di prodotti finanziari che hanno costituito oggetto di un'offerta al pubblico esente dall'obbligo di pubblicare un prospetto costituisce ad ogni effetto una distinta e autonoma offerta al pubblico?
Ai sensi dell'articolo 96 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in tema di offerta al pubblico di strumenti finanziari comunitari, quali caratteristiche deve possedere il bilancio dell'emittente?
Ai sensi dell'art. 96 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in relazione ai bilanci dell'emittente, l'offerta avente a oggetto prodotti finanziari diversi dagli strumenti finanziari comunitari non può essere effettuata:
Quale requisito sui bilanci è richiesto all'emittente affinché possa promuovere una offerta al pubblico di sottoscrizione o di vendita?
In base all'articolo 97 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, l'emittente è tenuto a sottoporre al giudizio di un revisore legale o una società di revisione legale il bilancio di esercizio approvato nel periodo in cui è in corso una offerta al pubblico di sottoscrizione o di vendita?
Si consideri il caso di un emittente che presenta un giudizio negativo del revisore legale sull'ultimo bilancio approvato. In tale situazione, a norma dell'articolo 96 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 l'emittente può procedere a effettuare un'offerta al pubblico di sottoscrizione?
I promotori devono svolgere i compiti e assolvere gli obblighi loro demandati ai sensi delle disposizioni disciplinanti l'attività dei soggetti abilitati?
I promotori svolgono i compiti e assolvono gli obblighi loro demandati:
Ai sensi del regolamento CONSOB recante norme di attuazione del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di intermediari, adottato con delibera 16190:
Un promotore finanziario è tenuto a conservare un documento sottoscritto da un potenziale cliente?
Un promotore finanziario deve conservare la corrispondenza intercorsa con i soggetti per conto dei quali il promotore ha operato nel corso del tempo?
Quali dei seguenti documenti il promotore finanziario è tenuto a conservare per almeno cinque anni?
Come deve conservare le copie dei contratti promossi per suo tramite il promotore finanziario?
Quale dei seguenti documenti il promotore finanziario NON è tenuto a conservare?
I promotori finanziari sono tenuti all'aggiornamento professionale?
L'articolo 105 della delibera CONSOB 16190/07 prevede per i promotori finanziari l'obbligo di aggiornamento professionale?
I soggetti abilitati sono tenuti a dotarsi di idonee procedure per garantire l'adeguata formazione e l'aggiornamento professionale dei promotori finanziari operanti per loro conto?
I soggetti abilitati si devono dotare di idonee procedure per garantire l'adeguata formazione e l'aggiornamento professionale dei promotori finanziari operanti per loro conto?
I promotori finanziari sono tenuti all'aggiornamento professionale mediante partecipazione a corsi su base periodica?
I soggetti abilitati sono tenuti a garantire l'adeguata formazione dei promotori finanziari operanti per loro conto?
Ai sensi del regolamento CONSOB recante norme di attuazione del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di intermediari, adottato con delibera 16190, il promotore:
Ai sensi del regolamento CONSOB recante norme di attuazione del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di intermediari, adottato con delibera 16190, quale delle seguenti affermazioni è ERRATA?
Ai sensi del regolamento CONSOB recante norme di attuazione del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di intermediari, adottato con delibera 16190, il promotore finanziario:
Nell'offerta fuori sede del servizio di consulenza in materia di investimenti se il promotore finanziario chiede al cliente informazioni circa la sua situazione finanziaria, il promotore:
Ai sensi dell'art. 108 della delibera CONSOB n. 16190/2007, al momento del primo contatto il promotore deve consegnare al cliente o potenziale cliente, tra l'altro:
Si consideri un promotore finanziario che riceve da un potenziale cliente strumenti finanziari al portatore. Tale comportamento è corretto?
Il promotore finanziario:
Il signor Vargiu, promotore della Banca XXX, ha concluso il collocamento di uno strumento finanziario presso il cliente Bianchi. Il cliente Bianchi consegna al signor Vargiu un assegno di 3.500 euro intestato alla Banca XXX. In tale situazione il promotore può accettare l'assegno:
Nel caso in cui un promotore raccolga una disposizione da parte di un cliente senza verificare l'identità del cliente stesso, il promotore:
Il signor Vargiu, promotore finanziario della banca XXX, ha ricevuto un finanziamento da un cliente. In tale situazione il promotore:
Il signor Vargiu, promotore della banca XXX, chiede a un proprio cliente di utilizzare, direttamente dal proprio ufficio e attraverso il proprio computer, i codici di accesso telematico ai rapporti di pertinenza del cliente stesso per velocizzare l'inserimento di un ordine. In tale situazione il promotore:
Nel caso in cui venga modificato il domicilio al quale indirizzare la dichiarazione di recesso prevista nel collocamento di strumenti finanziari fuori sede, il promotore finanziario è tenuto a comunicarlo al cliente o potenziale cliente?
Il promotore Gianni Laconi, dopo aver fissato un appuntamento via telefono, incontra per la prima volta un potenziale cliente. In tale situazione il promotore:
è identificabile per le società di gestione del risparmio un "patrimonio di vigilanza"?
Il promotore, in ordine alle informazioni acquisite dai clienti o dai potenziali clienti o di cui comunque disponga in ragione della propria attività, è tenuto a mantenere la riservatezza nei confronti del soggetto i cui servizi e attività di investimento, strumenti o prodotti sono offerti?
I promotori devono osservare le disposizioni legislative, regolamentari e i codici di autodisciplina relativi alla attività della categoria del soggetto abilitato per conto del quale operano?
I promotori sono tenuti a mantenere la riservatezza sulle informazioni acquisite dai clienti e dai potenziali clienti o di cui comunque dispongano in ragione della propria attività?
La CONSOB richiede al promotore finanziario Mario Colombo di avere notizie circa un suo cliente. Come si deve comportare il promotore a fronte di tale richiesta?
Il signor Rossi, promotore finanziario della banca XXX, acquisisce da un potenziale cliente informazioni riservate. In tale situazione il signor Rossi è tenuto a mantenere la riservatezza su tali informazioni?
I promotori finanziari:
Il signor Gusalla, promotore finanziario della banca XXX, ha utilizzato delle informazioni ricevute da un potenziale cliente per interessi diversi da quelli strettamente professionali. In tale situazione il signor Gusalla:
Un promotore finanziario non effettua il pagamento del contributo previsto dall'Organismo. Trascorsi sei mesi dal mancato pagamento:
Se il signor Carli, promotore finanziario, non osserva le procedure previste dal codice interno di comportamento della propria banca egli:
L'Albo dei promotori finanziari è tenuto aggiornato, a disposizione del pubblico:
Quali dei seguenti dati NON è indicato, per ciascun iscritto, nell'Albo dei promotori finanziari?
Chi tiene a disposizione del pubblico l'Albo dei promotori finanziari aggiornato con modalità idonee ad assicurarne la massima diffusione?
La CONSOB deve trasmettere all'Organismo i provvedimenti adottati e comunicati ai promotori finanziari?
Quali dei seguenti elementi NON sono indicati nell'Albo dei promotori finanziari per ogni iscritto?
Un promotore finanziario cancellato dall'Albo:
In quale dei seguenti casi il promotore finanziario viene sicuramente cancellato dall'Albo?
In quale dei seguenti casi l'Organismo procede alla cancellazione del promotore finanziario dall'Albo?
In quale dei seguenti casi è prevista la cancellazione dall'Albo?
L'Organismo procede senza indugio alla cancellazione del promotore finanziario dall'Albo a seguito di mancato pagamento del contributo di vigilanza:
In quale dei seguenti casi il provvedimento deliberato dalla CONSOB comporta l'istantanea cancellazione del promotore finanziario dall'Albo?
Da quando è valida la domanda di iscrizione all'Albo dei promotori finanziari?
Chi accerta i requisiti prescritti per l'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari?
Chi procede all'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari?
Chi adotta il provvedimento di iscrizione all'Albo dei promotori finanziari?
Il procedimento di iscrizione all'Albo dei promotori finanziari può essere sospeso?
Qualora l'Organismo, entro il termine da esso stabilito, non adotti nessun provvedimento in merito a una domanda di iscrizione all'Albo dei promotori finanziari, la domanda di iscrizione si intende accolta?
Ai sensi dell'articolo 103 della delibera CONSOB 16190/07, i promotori finanziari sono tenuti a comunicare senza indugio all'Organismo:
Nell'esercizio dei propri compiti l'Organismo:
In caso di perdita dei requisiti per l'iscrizione all'Albo il promotore finanziario deve comunicare la circostanza:
I promotori finanziari sono tenuti a comunicare senza indugio all'Organismo:
Chi stabilisce le date, le sedi e le modalità di svolgimento della prova valutativa per accedere all'Albo dei promotori finanziari?
Per partecipare alla prova valutativa per accedere all'Albo dei promotori finanziari il candidato:
La prova valutativa per l'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari è indetta con cadenza almeno:
Chi valuta la prova valutativa?
La prova valutativa per accedere all'Albo dei promotori finanziari:
Per accedere alla prova valutativa:
Il signor Bianchi ha effettuato per tre volte la prova valutativa per accedere all'Albo dei promotori finanziari, ma non è mai riuscito a ottenere un esito positivo. In tale situazione il signor Bianchi:
Un aspirante promotore finanziario si prepara alla prova valutativa studiando diritto del mercato finanziario, la disciplina dell'attività di promotore, nozioni di matematica finanziaria e di economia del mercato finanziario e nozioni di diritto privato. L'aspirante promotore ha tenuto conto di quanto previsto a proposito dall'articolo 100 della delibera CONSOB 16190?
Da quanti membri è composta ogni commissione esaminatrice di cui si avvale l'Organismo per l'organizzazione della prova valutativa?
Per accedere alla prova valutativa per conseguire l'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari, il candidato, aspirante promotore, deve essere munito del titolo di studio previsto:
L'articolo 98 della delibera CONSOB 16190/07 prevede che le sezioni territoriali dell'Albo dei promotori finanziari:
Secondo il dettato dell'articolo 98 della delibera CONSOB 16190/07, le sezioni territoriali dell'Albo dei promotori finanziari sono individuate:
A norma dell'articolo 98 della delibera CONSOB 16190/07, le sezioni territoriali dell'Albo dei promotori finanziari:
L'Albo dei promotori finanziari:
Secondo quanto previsto dall'articolo 98 della delibera CONSOB 16190/07, l'Albo dei promotori finanziari:
Le sezioni territoriali in cui è articolato l'Albo dei promotori finanziari:
Ai sensi dell'articolo 98 della delibera CONSOB 16190/07, le sezioni territoriali dell'Albo dei promotori finanziari:
In base a quanto stabilito dall'articolo 98 della delibera CONSOB 16190/07, quale delle seguenti affermazioni relative alle sezioni territoriali dell'Albo dei promotori finanziari è corretta?
Chi individua le sezioni territoriali dell'Albo dei promotori finanziari?
Le sezioni territoriali dell'Albo dei promotori finanziari sono individuate:
Le sezioni territoriali dell'Albo dei promotori finanziari:
A norma dell'articolo 98 della delibera CONSOB 16190/07, l'Albo dei promotori finanziari:
L'attività di promotore finanziario è compatibile con la qualità di:
Ai sensi dell'articolo 106 della delibera CONSOB 16190/07, l'attività del promotore finanziario è incompatibile con:
Un promotore finanziario può essere iscritto nel ruolo speciale degli agenti di cambio?
L'articolo 106 della delibera CONSOB 16190/07 stabilisce che l'attività di promotore finanziario è incompatibile:
Il responsabile del controllo interno di un certo soggetto abilitato, dopo aver ottenuto l'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari, può iniziare a operare come promotore finanziario per conto dello stesso soggetto abilitato mantenendo la sua attuale qualifica?
Un promotore finanziario, operante con regolare mandato per conto di un certo soggetto abilitato, se viene nominato amministratore di tale soggetto abilitato:
A norma dell'articolo 106 della delibera CONSOB 16190/07, l'attività di promotore finanziario:
Un agente di cambio iscritto nel ruolo unico degli agenti di cambio:
Un promotore finanziario, regolarmente iscritti all'Albo ed esercente la professione, può svolgere l'attività di responsabile o addetto al controllo interno di una società?
Un soggetto iscritto all'Albo dei promotori finanziari che non esercita l'attività di promotore per conto di nessun soggetto abilitato può svolgere l'attività di responsabile del controllo interno presso un soggetto abilitato?
L'attività di promotore finanziario è incompatibile con la qualità di socio di un soggetto abilitato non appartenente al gruppo al quale appartiene quello per conto del quale il promotore stesso opera?
Quali delle seguenti attività o qualifiche è compatibile con l'attività di promotore finanziario?
Quali delle seguenti attività o qualifiche è incompatibile con l'attività di promotore finanziario?
Quale delle seguenti rappresenta una situazione impeditiva all'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari?
Possono essere iscritti all'Albo dei promotori finanziari coloro che almeno per i due esercizi precedenti l'adozione dei relativi provvedimenti hanno svolto funzioni di amministrazione, direzione o controllo in imprese sottoposte a liquidazione coatta amministrativa, nell'ipotesi in cui il provvedimento sia stato adottato su istanza degli organi di amministrazione dell'impresa stessa?
In base all'articolo 2 del decreto del ministro del Tesoro 472/98, coloro che nei due esercizi precedenti l'adozione dei relativi provvedimenti, hanno svolto funzioni di controllo in intermediari finanziari nei cui confronti sia stata disposta la cancellazione dall'elenco generale tenuto dalla Banca d'Italia possono essere iscritti all'Albo dei promotori finanziari?
In relazione al concetto di partecipazione rilevante stabilito dall'articolo 120 del Testo Unico della Finanza, per "capitale di società per azioni" si intende:
I patti parasociali, aventi per oggetto l'esercizio del diritto di voto nelle società con azioni quotate, sono:
La relazione sulla gestione delle società emittenti valori mobiliari ammessi alle negoziazioni in mercati regolamentati, deve contenere informazioni circa:
Le associazioni degli azionisti che non comportano l'esistenza di un patto parasociale tra gli associati pubblicano un estratto contenente, fra l'altro:
Secondo le disposizioni dettate dall'articolo 93 del Testo Unico della Finanza, al fine della definizione di impresa controllata:
Ai sensi dell'articolo 132 della delibera CONSOB 11971/99, le associazioni di azionisti che non comportano l'esistenza di un patto parasociale tra gli associati:
Le associazioni degli azionisti che non comportano l'esistenza di un patto parasociale tra gli associati trasmettono alla CONSOB copia:
Secondo quanto disposto dall'articolo 122 del Testo Unico della Finanza, se un patto avente a oggetto l'esercizio del diritto di voto non viene comunicato alla CONSOB entro cinque giorni, è:
La CONSOB può dichiarare inapplicabili gli obblighi di comunicazione dei patti parasociali:
Gli azionisti che intendano aderire a un'offerta pubblica di acquisto o di scambio possono recedere dai patti indicati nell'articolo 122 del Testo Unico della Finanza?
Ai fini degli obblighi di comunicazione delle partecipazioni rilevanti di cui all'articolo 120 del Testo unico della Finanza, per "capitale di società per azioni" si intende quello rappresentato da azioni:
Le società con azioni quotate che partecipano al capitale rappresentato da azioni con diritto di voto di società con azioni non quotate o al capitale di società a responsabilità limitata comunicano alla società partecipata la riduzione della partecipazione entro la soglia del:
Le modifiche di un patto parasociale relativo a una società con azioni quotate in un mercato regolamentato italiano devono essere comunicate:
Quando un patto parasociale relativo ad azioni di una società italiana quotata in un mercato regolamentato italiano è nullo?
Ai sensi dell'articolo 117 della delibera CONSOB 11971/99, coloro che partecipano al capitale sociale di una società con azioni quotate comunicano alla società partecipata e alla CONSOB:
La comunicazione di una partecipazione rilevante nel capitale di una società con azioni quotate deve essere:
Ai sensi dell'articolo 120 del Testo Unico della Finanza, coloro che partecipano in un emittente azioni quotate, avente l'Italia come Stato membro d'origine, in misura superiore al due per cento del capitale, salvo la possibilità di prevedere soglie inferiori, ne danno comunicazione:
Ai sensi dell'articolo 120 del Testo Unico della Finanza, qualora non venga comunicato il superamento della soglia del due per cento (o della minore soglia eventualmente prevista) nel capitale di un emittente azioni quotate, avente l'Italia come Stato membro di origine, il diritto di voto inerente alle azioni quotate per le quali sono state omesse le comunicazioni:
La CONSOB può prevedere una soglia partecipativa inferiore a quella del 2% nel capitale di un emittente azioni quotate, avente l'Italia come Stato membro di origine, il cui superamento determini gli obblighi di comunicazione di partecipazioni rilevanti previsti dall'articolo 120 del Testo Unico della Finanza?
Ai fini degli obblighi di comunicazione delle partecipazioni rilevanti disciplinati dall'articolo 120 del Testo unico della Finanza, sono considerate partecipazioni:
Secondo quanto previsto dall'articolo 120 del Testo Unico della Finanza Coloro che detengono una partecipazione in una società quotata italiana in misura superiore al due per cento del capitale ne danno comunicazione:
I patti previsti dall'articolo 122 del Testo Unico della Finanza, in qualunque forma stipulati, aventi per oggetto l'esercizio del diritto di voto nelle società con azioni quotate e nelle società che le controllano sono:
In tema di comunicazione delle partecipazioni rilevanti, così come previsto dall'articolo 120 del Testo Unico della Finanza, coloro che partecipano al capitale sociale di un emittente azioni quotate comunicano alla società partecipata e alla Consob:
In tema di esercizio del diritto di voto per corrispondenza, in società con azioni quotate, l'avviso di convocazione dell'assemblea contiene:
In base all'art. 132 della delibera CONSOB 11971/99, le associazioni degli azionisti previste per il conferimento di deleghe di voto, che non comportano l'esistenza di un patto parasociale tra gli associati, devono pubblicare:
Secondo l'art. 127 della delibera CONSOB 11971/99, i soggetti aderenti a un patto parasociale, previsto dall'articolo 122 del Testo Unico della Finanza, devono trasmettere alla CONSOB informazioni concernenti:
Gli aderenti a un patto parasociale, previsto dall'articolo 122 del Testo Unico della finanza, avente ad oggetto partecipazioni complessivamente pari o superiori alla soglia del 2%, sono solidalmente obbligati a:
I patti, in qualunque forma stipulati, aventi per oggetto l'esercizio del diritto di voto nelle società con azioni quotate e nelle società che le controllano sono:
I patti previsti dall'articolo 122 del Testo Unico della Finanza, in qualunque forma stipulati, aventi per oggetto l'esercizio del diritto di voto nelle società con azioni quotate sono:
I patti parasociali, previsti dall'articolo 122 del Testo Unico della Finanza, in qualunque forma stipulati, aventi per oggetto l'esercizio del diritto di voto nelle società con azioni quotate e nelle società che le controllano sono:
Ai sensi dell'articolo 122 del Testo Unico della Finanza, i patti, in qualunque forma stipulati, aventi per oggetto l'esercizio del diritto di voto nelle società con azioni quotate e nelle società che le controllano, sono:
A norma dell'articolo 122 del Testo Unico della Finanza, i patti in qualunque forma stipulati devono:
Ai sensi dell'articolo 122 del Testo Unico della Finanza, i patti in qualunque forma stipulati, aventi per oggetto l'esercizio del diritto di voto:
Ai sensi dell'articolo 92 del Testo Unico della Finanza, in materia di parità di trattamento:
Ai sensi dell'articolo 60 del regolamento Emittenti, emanato dalla CONSOB con delibera 11971, alla domanda relativa alla quotazione di quote o azioni di OICR aperti indicizzati italiani o esteri non armonizzati deve essere allegato il prospetto di quotazione?
Ai sensi dell'articolo 113 ter del Testo Unico della Finanza, quale delle seguenti affermazioni in materia di informazioni regolamentate è VERA?
In base all'articolo 93 del Testo Unico della Finanza, sono considerate imprese controllate:
Che cosa significa il concetto di parità di trattamento ai sensi dell'articolo 92 del Testo Unico della Finanza?
In tema di disciplina degli emittenti, la CONSOB esercita i suoi poteri avendo riguardo:
Ai sensi dell'articolo 93 del Testo Unico della Finanza, se un socio, in base ad accordi con altri soci, dispone da solo della maggioranza dei voti in assemblea ordinaria, la società si denomina:
Secondo la definizione riportata dall'articolo 65 del regolamento emanato dalla CONSOB con delibera 11971 del 14 maggio 1999, per "persona giuridica collegata" si intende:
In tema di informazione societaria, in base alla definizione riportata dall'articolo 65 del regolamento emanato dalla CONSOB con delibera 11971 del 14 maggio 1999, per "raccomandazione" si intende:
Ai sensi della delibera CONSOB 11971/99 sono emittenti di azioni diffuse tra il pubblico in misura rilevante gli emittenti italiani i quali, tra l'altro abbiano:
Gli emittenti i cui strumenti sono ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato devono:
Ai sensi degli articoli 91 e seguenti del Testo Unico della Finanza, quale delle seguenti affermazioni è FALSA?
In base alla definizione riportata dall'articolo 65 del regolamento emanato dalla CONSOB con delibera 11971 del 14 maggio 1999, per "emittenti azioni" si intendono:
Si consideri il caso di un l'intermediario che intende promuovere una sollecitazione di deleghe di voto. In tale situazione, considerando la procedura prevista dall'articolo 134 della delibera CONSOB 11971/99, l'intermediario deve:
In caso di voto per corrispondenza, se l'emittente riceve una richiesta di rilascio della scheda di voto, esso deve, a norma dell'articolo 140 della delibera CONSOB 14 maggio 1999, n. 11971:
In tema di sollecitazione e raccolta di deleghe di voto, l'articolo 134 del regolamento Emittenti, emanato dalla CONSOB con delibera 11971/99, prevede che l'intermediario, anche tramite il depositario:
Il committente o l'intermediario che intende promuovere una sollecitazione di deleghe di voto pubblica un avviso su un quotidiano a diffusione nazionale. L'avviso indica, tra l'altro:
Il committente o l'intermediario che intende promuovere una sollecitazione di deleghe di voto pubblica un avviso su un quotidiano a diffusione nazionale, nel quale si indica, tra l'altro:
Ai sensi dell'articolo 141 della delibera CONSOB 11971/99, in tema di voto per corrispondenza, la scheda di voto deve:
L'associazione di azionisti che intende promuovere una raccolta di deleghe ne dà notizia con un comunicato stampa e informa:
L'articolo 141 della delibera CONSOB 11971/99 prevede che il voto esercitato per corrispondenza:
Ai sensi dell'articolo 137 del Testo Unico della Finanza, le clausole statutarie che limitano in qualsiasi modo la rappresentanza nelle assemblee:
In base all'articolo 142 del Testo Unico della Finanza, in tema di sollecitazione di deleghe di voto, la delega di voto:
L'articolo 136 del Testo Unico della Finanza per "delega di voto" intende:
Ai sensi dell'articolo 142 del Testo Unico della Finanza, la delega di voto deve essere:
Ai sensi della delibera CONSOB 11971, l'associazione di azionisti che intende promuovere una raccolta di deleghe, ne dà notizia:
Ai sensi degli artt. 136 e seguenti del Testo Unico della finanza, in materia di sollecitazione di deleghe:
In base all'art. 134 della delibera CONSOB 11971/99, il committente o l'intermediario che intende promuovere una sollecitazione di deleghe di voto:
Le deleghe di voto conferite all'associazione di azionisti, secondo quanto previsto dall'art. 141 del Testo Unico della Finanza:
Le informazioni contenute nel prospetto o nel modulo di delega devono essere idonee a consentire all'azionista di assumere una decisione consapevole. In base all'art. 143 del Testo Unico della Finanza, dell'eventuale inidoneità risponde:
L'articolo 136 del Testo Unico della Finanza per "sollecitazione" intende:
A norma dell'articolo 137 del Testo Unico della Finanza, lo statuto di una società può prevedere disposizioni dirette a facilitare l'espressione del voto di delega da parte degli azioni?
Ai sensi dell'art. 136 del Testo Unico della Finanza, quando un promotore effettua una sollecitazione di deleghe, la richiesta di conferimento di deleghe di voto è rivolta:
Il signor Rossi, in possesso di azioni ordinarie della società quotata Delta, indica il signor Bianchi come suo unico rappresentante per ciascuna assemblea di Delta. Ai sensi dell'articolo 135 novies del Testo Unico della Finanza, il signor Rossi può indicare sostituti del signor Bianchi?
I soggetti pertinenti che diffondono, sotto la propria responsabilità, una raccomandazione prodotta da un terzo:
Ai sensi dell'articolo 115 del Testo Unico della Finanza in tema di informazione societaria, la CONSOB, al fine di vigilare sulla correttezza delle informazioni fornite al pubblico da emittenti quotati può, anche in via generale:
Secondo le disposizioni dell'articolo 113 del Testo Unico della Finanza, in relazione all'ammissione alle negoziazioni di strumenti finanziari comunitari, la CONSOB:
In materia di finanza etica la CONSOB, previa consultazione con tutti i soggetti interessati e le Autorità di Vigilanza competenti, può:
Gli emittenti quotati e i soggetti che li controllano possono ritardare la comunicazione al pubblico di informazioni privilegiate:
I soggetti che ritardano la comunicazione al pubblico di informazioni privilegiate:
In tema di corretta presentazione di "raccomandazioni", un analista finanziario è tenuto almeno ad assicurare che nelle raccomandazioni:
A norma dell'articolo 69 quater della delibera CONSOB 11971/99, qualora il soggetto pertinente che diffonde una raccomandazione sia una persona giuridica, le informazioni da includere nella raccomandazione comprendono almeno:
In base all'art. 149 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, in una società quotata, quale organo vigila sull'osservanza della legge e dell'atto costitutivo?
Con quale metodo la CONSOB controlla le informazioni fornite al pubblico dagli emittenti quotati?
Ai fini del controllo sulle informazioni fornite al pubblico da emittenti quotati, l'insieme degli emittenti quotati i cui documenti verranno sottoposti a controllo è determinato dalla CONSOB annualmente considerando:
Ai sensi dell'articolo 124 ter del Testo Unico della Finanza, quale autorità stabilisce, negli ambiti di propria competenza, le forme di pubblicità cui sono sottoposti i codici di comportamento in materia di governo societario promossi da società di gestione del mercato o da associazioni di categoria?
Qualora una persona che ha accesso a informazioni privilegiate cessa di avere detta possibilità, a norma dell'articolo 152 ter della delibera CONSOB 11971/99, occorre:
In caso di distribuzione di acconti sui dividendi, l'articolo 92 della delibera CONSOB 11971 del 1999 prevede che gli emittenti azioni trasmettano alla CONSOB:
Si consideri un emittente quotato di strumenti finanziari che si trovi nelle condizioni di dover rendere pubbliche certe informazioni privilegiate (ex art. 114, comma 1, TUF) mediante un apposito comunicato. In tale situazione l'emittente:
Si consideri una società quotata in Borsa che ha ritardato la comunicazione al pubblico di certe informazioni privilegiate (ex art. 114, d.lgs. 58/98) poiché tale comunicazione poteva compromettere la realizzazione di una certa operazione. In tale situazione la società ha rispettato le norme regolamentari stabilite dall'articolo 66 bis della delibera CONSOB 11971/97?
Nel caso una persona fisica operi nella posizione di soggetto pertinente, le raccomandazioni da lui prodotte, in base all'articolo 69 bis della delibera CONSOB 11971/99, devono essere tali da assicurare che:
Una società per azioni quotata ha modificato il proprio capitale sociale. La società, secondo l'articolo 98 della delibera CONSOB 14 maggio 1999, n. 11971 deve comunicare:
In base all'articolo 89 della delibera CONSOB 11971/99, in caso di offerta al pubblico di diritti di opzione, gli emittenti azioni:
Ai sensi dell'articolo 116 quater della delibera CONSOB 11971/99, la società di gestione del mercato in cui gli strumenti finanziari sono ammessi alle negoziazioni senza il consenso degli emittenti:
Gli emittenti azioni, in occasione di modifiche al capitale sociale, a norma dell'articolo 98 della delibera CONSOB 11971/99:
La CONSOB, in base alle disposizioni dell'articolo 115 del Testo Unico della Finanza, al fine di vigilare sulla correttezza delle informazioni fornite al pubblico dagli emittenti quotati aventi l'Italia come Stato membro di origine:
Gli emittenti quotati aventi l'Italia come Stato membro d'origine, in base a quanto previsto dall'articolo 154 ter del Testo Unico della Finanza, pubblicano:
Secondo quanto previsto dall'articolo 152 del Testo Unico della Finanza, in una società quotata, il collegio sindacale o il consiglio di sorveglianza o il comitato per il controllo sulla gestione, se ha fondato sospetto che gli amministratori, in violazione dei loro doveri, abbiano compiuto gravi irregolarità nella gestione che possono recare danno alla società o ad una o più società controllate, può denunziare i fatti:
La Consob, se ha fondato sospetto di gravi irregolarità nell'adempimento dei doveri di vigilanza del collegio sindacale, del consiglio di sorveglianza o del comitato per il controllo sulla gestione, può denunziare i fatti, in base all'articolo 152 del Testo Unico della Finanza:
L'articolo 150 del Testo Unico della Finanza prevede che, in una società quotata, gli amministratori sono tenuti a riferire tempestivamente al collegio sindacale sull'attività svolta e sulle operazioni di maggior rilievo economico, finanziario e patrimoniale, effettuate dalla società?
Ai sensi dell'articolo 115 bis del Testo Unico della Finanza, gli emittenti quotati devono istituire un registro delle persone che, in ragione dell'attività lavorativa o professionale ovvero in ragione delle funzioni svolte, hanno accesso ad informazioni privilegiate?
Si consideri una società per azioni che intende remunerare alcuni suoi dipendenti con strumenti finanziari. In tale situazione, entro il termine di pubblicazione dell'avviso di convocazione dell'assemblea, essa deve, in base all'articolo 114 bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58:
In base all'articolo 144 ter della delibera CONSOB 11971/99, in tema di organi di amministrazione e controllo, quando si parla di "rapporti di parentela" ci si riferisce:
Ai sensi dell'articolo 144 ter della delibera CONSOB 11971, in tema di organi di amministrazione e controllo, per "capitale sociale" si intende:
Secondo l'articolo 144 ter della delibera CONSOB 11971, in tema di organi di amministrazione e controllo, per "soci di riferimento" si intendono i soci che:
A norma dell'articolo 144 ter della delibera CONSOB 11971, in tema di organi di amministrazione e controllo, per "gruppo" si intende:
Secondo l'articolo 144 duodecies della delibera CONSOB 11971/99, per "componente dell'organo di controllo" si intende:
Ai sensi dell'articolo 144 terdecies della delibera CONSOB 11971, in tema di limiti al cumulo degli incarichi, NON possono assumere la carica di componente dell'organo di controllo di un emittente coloro i quali ricoprono la medesima carica:
In base alle definizioni riportate all'articolo 144 duodecies della delibera CONSOB 11971, in tema di limiti al cumulo degli incarichi, per "amministratore con deleghe gestionali" si intende:
L'atto costitutivo delle società italiane con azioni quotate in un mercato regolamentato italiano stabilisce per il collegio sindacale, fra l'altro:
In tema di organi di controllo di società italiane con azioni quotate in un mercato regolamentato italiano, la CONSOB stabilisce con regolamento:
In tema di organi di controllo di società italiane con azioni quotate in un mercato regolamentato italiano, è stabilito dal Testo Unico della Finanza che gli amministratori riferiscono al collegio sindacale sull'attività svolta:
All'interno di una società italiana con azioni quotate in un mercato regolamentato italiano, coloro che sono preposti al controllo interno riferiscono al collegio sindacale:
All'interno di una società italiana con azioni quotate in un mercato regolamentato italiano, il consiglio di sorveglianza:
Il collegio sindacale o il consiglio di sorveglianza o il comitato per il controllo sulla gestione, se ha fondato sospetto che gli amministratori, in violazione dei loro doveri, abbiano compiuto gravi irregolarità nella gestione che possono recare danno alla società o a una o più società controllate possono denunziare i fatti:
I soggetti che svolgono funzioni di amministrazione e direzione in società italiane con azioni quotate in un mercato regolamentato italiano devono possedere requisiti di onorabilità stabiliti per i membri degli organi di controllo con il regolamento emanato:
In base agli articoli 147 ter e seguenti del Testo Unico della Finanza, quale tra i seguenti è definibile come "organo di amministrazione"?
In tema di governance delle società quotate, quale dei seguenti può essere definito un organo di controllo in base all'art. 148 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58?
L'articolo 149 del Testo Unico della Finanza prevede che, in una società quotata, i membri del collegio sindacale:
Qualora la società obbligata a conferire l'incarico di revisione non vi abbia provveduto, in base all'articolo 148 della delibera CONSOB 11971 del 1999:
Ai sensi dell'articolo 157 del Testo Unico della Finanza, la deliberazione dell'assemblea o del consiglio di sorveglianza che approva il bilancio d'esercizio può essere impugnata, per mancata conformità del bilancio alle norme che ne disciplinano i criteri di redazione:
Ai sensi dell'articolo 145 bis delibera CONSOB 11971/99, il corrispettivo per l'incarico di revisione contabile è determinato:
Secondo le disposizioni degli articoli 149 bis e seguenti della delibera CONSOB 11971/99, quale delle seguenti affermazioni è CORRETTA?
Secondo quanto previsto dall'articolo 155 del Testo Unico della Finanza, le società di revisione legale dei conti, qualora rilevino fatti censurabili, informano:
Ai sensi dell'articolo 159 del Testo Unico della Finanza, in caso di mancata nomina del revisore legale o della società di revisione legale dei conti, la società che deve conferire l'incarico informa tempestivamente:
L'articolo 155 del Testo Unico della Finanza prevede che il revisore legale o la società di revisione legale dei conti, qualora rilevino dei fatti censurabili, informino:
L'articolo 156 del Testo Unico della Finanza dispone che, in caso di giudizio negativo, il revisore legale o la società di revisione legale dei conti informino la CONSOB:
In base all'articolo 158 del Testo Unico della Finanza, in caso di aumento del capitale con esclusione o limitazione del diritto di opzione, il parere sulla congruità del prezzo di emissione è rilasciato:
Secondo l'articolo 158 del Testo Unico della Finanza, le proposte di aumento del capitale sociale devono essere comunicate al revisore legale o alla società di revisione legale:
La relazione degli amministratori e il parere del revisore legale o della società di revisione legale sulle proposte di aumento di capitale, come previsto dall'articolo 158 del Testo Unico della Finanza, sono messe a disposizione del pubblico:
Secondo l'articolo 157 del Testo Unico della Finanza, i soci di una società quotata possono richiedere al tribunale di accertare la conformità del bilancio consolidato alle norme che ne disciplinano i criteri di redazione?
Ai sensi dell'articolo 157 del Testo Unico della Finanza, la deliberazione dell'assemblea o del consiglio di sorveglianza che approva il bilancio d'esercizio può essere impugnata dalla CONSOB?
L'articolo 157 del Testo Unico della Finanza prevede la possibilità di richiedere al tribunale di accertare la conformità del bilancio consolidato alle norme che ne disciplinano i criteri di redazione?
Gli acquisti di azioni proprie e della società controllante disciplinati dall'art. 132 del Testo Unico della Finanza, nell'ottica della tutela delle minoranze, possono essere effettuati:
Gli acquisti di azioni proprie operati da società con azioni quotate possono essere effettuati:
Secondo quanto previsto dall'articolo 130 del Testo Unico della Finanza, i soci hanno diritto di prendere visione:
L'elezione del sindaco di minoranza ai sensi dell'articolo 148 del Testo Unico della Finanza deve avvenire:
Ai sensi dell'articolo 144 sexies della delibera CONSOB 11971, in tema di elezione dell'organo di controllo, gli statuti delle società possono prevedere una percentuale o un numero minimo di voti che le liste per l'elezione del sindaco di minoranza devono raggiungere?
Lo statuto di una società può prevedere l'elezione di più di un sindaco di minoranza, secondo quanto previsto dall'articolo 144 sexies della delibera CONSOB 11971?
Le società italiane con azioni quotate nei mercati regolamentati italiani possono richiedere l'esclusione dalle negoziazioni dei propri strumenti finanziari?
Una società con azioni quotate può acquisire azioni proprie?
è possibile, per i soci di minoranza di una società italiana con azioni quotate in mercati regolamentati italiani, integrare l'ordine del giorno dell'assemblea?
Secondo il disposto dell'articolo 93 della delibera CONSOB 11971/99, gli emittenti azioni che hanno convocato l'assemblea per deliberare in merito all'acquisto di azioni proprie:
In caso di acquisto di azioni proprie da parte di una società italiana quotata in un mercato regolamentato italiano:
Nel procedimento di elezione dei sindaci di minoranza con voto di lista in società con azioni quotate, è previsto che:
Quale delle affermazioni che seguono, a norma dell'articolo 144 sexies della delibera CONSOB 11971/99, è FALSA?
Una società quotata decide di effettuare un acquisto di azioni proprie, assicurando un trattamento di favore agli azionisti che detengono una partecipazione superiore al 10% del capitale sociale. In base all'articolo 132 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, tale operazione:
Un gruppo di soci rappresentante l'1 per cento del capitale sociale di una società italiana quotata, 7 giorni prima della pubblicazione dell'avviso di convocazione dell'assemblea, presenta alla società una richiesta di integrazione delle materie da trattare. A norma dell'articolo 126 bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, tale integrazione:
Il signor Rossi, azionista della società quotata Beta S.p.A., si presenta presso la sede sociale della Beta S.p.A. per ottenere una copia di certi atti depositati per assemblee già convocate. A tal proposito l'articolo 130 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 prevede che:
Il signor Bianchi, azionista della società quotata Delta S.p.A., si reca nella sede sociale della Delta S.p.A. per prendere visione di alcuni atti depositati presso la sede stessa per assemblee già convocate. A norma dell'articolo 130 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, il signor Bianchi:
A norma dell'articolo 133 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, le società italiane con azioni quotate nei mercati regolamentati italiani possono richiedere l'esclusione dalle negoziazioni dei propri strumenti finanziari?
A norma dell'articolo 144 bis della delibera CONSOB 11971/99, una società quotata può acquistare le azioni della società controllante?
Le liste per l'elezione dei sindaci di minoranza devono indicare:
L'articolo 130 del Testo Unico della Finanza prevede che in una società quotata i soci hanno diritto di:
In base a quanto disposto dall'articolo 133 del Testo Unico della Finanza, le società italiane con azioni quotate nei mercati regolamentati italiani, previa deliberazione dell'assemblea straordinaria, possono richiedere l'esclusione dalle negoziazioni dei propri strumenti finanziari se ottengono:
In base a quanto previsto dall'articolo 123 del Testo Unico della Finanza, nel caso di un patto parasociale, avente per oggetto l'esercizio del diritto di voto in una società con azioni quotate, che sia stato stipulato a tempo indeterminato:
Secondo il disposto dell'articolo 133 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, le società italiane con azioni quotate nei mercati regolamentati italiani possono richiedere l'esclusione dalle negoziazioni dei propri strumenti finanziari previa:
In base all'art. 126 bis del Testo Unico della Finanza, i soci di una società quotata possono chiedere l'integrazione dell'elenco delle materie da trattare in assemblea dopo la pubblicazione dell'avviso di convocazione?
Ai sensi dell'articolo 127 del Testo Unico della Finanza, chi stabilisce con regolamento le modalità di esercizio del voto per corrispondenza e di svolgimento dell'assemblea?
In materia di tutela delle minoranze, a norma dell'articolo 126 bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58:
Ai sensi dell'articolo 126 bis del Testo Unico della Finanza, i soci possono chiedere, entro cinque o dieci giorni a seconda dei casi dalla pubblicazione dell'avviso di convocazione dell'assemblea, l'integrazione dell'elenco delle materie da trattare?
Ai sensi dell'articolo 126 del Testo Unico della Finanza, salvo il caso di assemblea in unica convocazione, se il giorno per la seconda convocazione o per quelle successive non è indicato nell'avviso di convocazione, l'assemblea:
A norma dell'art. 127 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, è possibile esercitare il voto per corrispondenza o in via elettronica nelle assemblee delle società quotate?
Quali funzioni svolge la società promotrice secondo il disposto dell'articolo 1 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Può una società di gestione del risparmio essere contemporaneamente società promotrice e società gestore?
Quali soggetti fra quelli sotto elencati NON sono considerati soggetti abilitati secondo il disposto dell'articolo 1 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
L'articolo 33 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, stabilisce che il servizio di gestione collettiva del risparmio è riservato:
Una società di gestione del risparmio può affidare specifiche scelte d'investimento ad intermediari abilitati a prestare servizi di gestione di patrimoni?
La società di gestione del risparmio può delegare a soggetti terzi specifiche funzioni inerenti il servizio di gestione collettiva del risparmio?
Quale fra le affermazioni proposte con riferimento alle società di investimento a capitale variabile è ERRATA a norma dell'articolo 49 del Testo Unico della Finanza?
Quale delle seguenti affermazioni è corretta con riferimento all'articolo 40 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Cosa intende il provvedimento Banca d'Italia 14 aprile 2005, con l'espressione "gruppo rilevante" della società di gestione del risparmio o della società di investimento a capitale variabile?
Si consideri un soggetto estero che sia partecipato da una società di gestione del risparmio in misura pari al 30% del capitale. Secondo il disposto del provvedimento Banca d'Italia 14 aprile 2005, è considerato appartenente al gruppo rilevante?
Secondo il disposto del provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005, nella definizione di "gruppo di appartenenza" della società di gestione del risparmio rientrano anche i soggetti italiani controllati dalla società di gestione stessa?
Una società di gestione del risparmio può acquisire una partecipazione in una società operante nel settore assicurativo?
Quale procedura deve rispettare una società di gestione del risparmio al fine di poter acquisire una partecipazione di controllo in una società di investimento a capitale variabile?
Può una società di gestione del risparmio acquisire una partecipazione in un'altra società di gestione del risparmio?
Quale delle seguenti affermazioni risulta essere corretta?
Cosa stabilisce il provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005 nel caso in cui una società di gestione del risparmio acquisisca una partecipazione in una società di intermediazione mobiliare?
L'autorizzazione alla fusione fra due o più società di gestione del risparmio da parte della Banca d'Italia è preordinata a:
Quale delle seguenti affermazioni è da considerarsi FALSA alla luce del disposto del provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005?
A quale soggetto il provvedimento congiunto Banca d'Italia - CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari riconosce il compito di predisporre adeguati processi per un'efficiente gestione amministrativa dei rapporti con i partecipanti ai fondi?
Il soggetto (società di gestione del risparmio) promotore, secondo il disposto del provvedimento congiunto Banca d'Italia - CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, deve predisporre adeguati processi con il soggetto (società di gestione del risparmio) gestore per:
Nel caso in cui una società di gestione del risparmio si avvalga di consulenti nelle decisioni d'investimento concernenti proprie attività di gestione:
Cosa stabilisce il provvedimento congiunto Banca d'Italia - CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari relativamente ai rapporti tenuti da una società di gestione del risparmio con i soggetti distributori?
Il fatto che una persona avente un legame di controllo diretto o indiretto con una società di gestione del risparmio possa realizzare un guadagno o evitare una perdita finanziaria a danno degli organismi di investimento collettivo del risparmio, è una potenziale situazione di conflitto di interesse?
Si consideri una società di gestione del risparmio che deve considerare una situazione identificativa di un conflitto d'interesse. A tal fine essa è chiamate a valutare, secondo il provvedimento congiunto Banca d'Italia - CONSOB del 29 ottobre 2007, se:
La politica di gestione delle situazioni di conflitto di interesse, da parte delle società di gestione del risparmio e delle società di investimento a capitale variabile, deve essere:
Ai fini di vigilanza, le società di gestione del risparmio e le società di investimento a capitale variabile sono obbligate a conservare le registrazioni delle operazioni da loro compiute relative agli organismi di investimento collettivo del risparmio gestiti o in generale nei confronti e/o per conto dei loro clienti?
Qualora un cliente abbia interrotto il rapporto con una società di gestione del risparmio, quest'ultima è tenuta a conservare la relativa documentazione contrattuale?
In quale caso una società di investimento a capitale variabile è esonerata dal conservare la documentazione contrattuale relativa al rapporto intercorso con un proprio cliente?
La documentazione contrattuale intercorsa fra una società di gestione del risparmio e gli investitori, deve essere conservata:
è vero che una società di gestione del risparmio può, durante il rapporto con gli investitori, non conservare la documentazione contrattuale riguardante il rapporto medesimo?
L'elenco delle registrazioni che società di gestione del risparmio e società di investimento a capitale variabile sono tenute a conservare è stabilito:
In data odierna la Alpha SGR decide di delegare la gestione dei propri OICR alla Vega SGR. Quale delle seguenti clausola contrattuali è contraria alle disposizioni vigenti in materia?
Si consideri il Sig. Rossi potenziale acquirente di 14.000 azioni nominative di una SICAV, a fronte di una numerosità totale di azioni nominative in circolazione pari a 300.000. Tale situazione identifica una partecipazione qualificata?
Si consideri il Sig. Bianchi che intende acquistare 25.000 azioni nominative di una SICAV, a fronte di una numerosità totale di azioni nominative in circolazione pari a 300.000. Tale situazione identifica una partecipazione qualificata?
Venerdì 24 aprile corrente anno, la SGR Beta riceve dall'investitore Rossi un ordine di sottoscrizione di quote di OICR da lei gestite. Quale dei seguenti obblighi è da rispettarsi?
Il giorno 26 maggio, martedì, la SGR Vega esegue un ordine impartito da un investitore a valere sulle quote di OICR da lei gestiti. Quale dei seguenti obblighi è da ritenersi a carico della SGR?
Le SGR possono esercitare i diritti di voto inerenti agli strumenti finanziari di pertinenza degli OICR gestiti?
Ai sensi del Regolamento Banca d'Italia 14 aprile 2005 (Titolo II, Capitolo I, Sezione II, articolo 1), il capitale sociale minimo iniziale di una SGR che gestisce fondi comuni di investimento aperti deve essere:
Le SGR e le SICAV, in base a quanto previsto dagli articoli 40 e 50 del Testo Unico della Finanza, esercitano i diritti voto inerenti agli strumenti finanziari di pertinenza degli OICR gestiti:
Secondo quanto previsto dall'articolo 40 del Testo Unico della Finanza, una SGR, in caso di conflitto di interessi che rechi pregiudizio agli OICR gestiti deve:
In base all'articolo 34 del Testo Unico della Finanza, chi autorizza l'esercizio del servizio di gestione collettiva del risparmio, del servizio di gestione di portafogli e del servizio di consulenza in materia di investimenti da parte delle società di gestione del risparmio?
All'interno della struttura organizzativa di una SGR, in base a quanto previsto dal Provvedimento congiunto Banca d'Italia-Consob del 29.10.2007 (articolo 31), chi determina le politiche di investimento degli OICR gestiti con particolare riguardo al profilo rischio/rendimento, verificandone periodicamente la corretta attuazione?
L'articolo 33 del Testo unico della Finanza prevede che una SGR può affidare specifiche scelte di investimento, nel quadro di criteri di allocazione del risparmio definiti di tempo in tempo dal gestore a:
L'art. 1 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, definisce la società di gestione del risparmio come:
Quale forma giuridica deve assumere una società di gestione del risparmio secondo il disposto dell'art. 1 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Quali fra le seguenti attività NON rientrano nell'ambito della gestione collettiva del risparmio così come definita dall'articolo 1 del Testo Unico della Finanza?
Con riferimento all'art. 1 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, la società di gestione armonizzata è autorizzata a prestare:
L'art. 1 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, definisce la società di gestione armonizzata come la società con sede legale e direzione generale in:
Quale fra i seguenti servizi e attività d'investimento può essere svolto da una SGR?
Può una SGR prestare il servizio di custodia e amministrazione di strumenti finanziari?
Una SGR è autorizzata all'esercizio del servizio di gestione collettiva del risparmio dalla:
Al fine dell'ottenimento dell'autorizzazione a prestare il servizio di gestione collettiva del risparmio, alla SGR NON è richiesto che:
Tranne il caso particolare delle società di gestione del risparmio a capitale ridotto, qual è l'ammontare minimo di capitale sociale necessario a una SGR al fine di ottenere l'autorizzazione a operare?
Quale delle seguenti condizioni deve essere rispettata da una SGR al fine di ottenere l'autorizzazione a operare?
L'autorizzazione a una SGR viene concessa quando:
Le operazioni di fusione di una SGR sono autorizzate dalla:
Le società di gestione del risparmio autorizzate a operare in Italia sono iscritte in un apposito:
Le società di gestione armonizzate che abbiano effettuato le comunicazioni previste dall'articolo 41-bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in tema di apertura di succursali sono iscritte in un apposito:
A norma dell'articolo 35 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 in materia di albo delle società di gestione del risparmio:
Quale delle seguenti affermazioni è FALSA con riferimento all'articolo 34 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Il provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005 prevede la possibilità di poter costituire una società di gestione del risparmio con un capitale sociale minimo di centoventimila euro?
Una società di gestione del risparmio può essere costituita con un capitale sociale minimo di 120.000 euro quando, tra le varie condizioni previste, rispetta anche quella che prevede che essa deve:
Una società di gestione del risparmio che svolge esclusivamente l'attività di promozione e/o gestione di fondi chiusi:
Una società di gestione del risparmio può essere costituita con un capitale sociale di 120.000 euro?
Nel caso in cui una società di gestione del risparmio sia costituita con un capitale sociale di 120.000,00 euro e il patrimonio iniziale anche di uno solo dei fondi gestiti superi i venticinque milioni di euro:
Entro quanto tempo una società di gestione del risparmio costituita con un capitale sociale ridotto deve adeguarlo a quello stabilito in via generale dalla Banca d'Italia nel caso in cui il patrimonio del fondo gestito superi i venticinque milioni di euro?
Una società di gestione del risparmio può essere partecipata da un ente pubblico territoriale?
Nel programma di attività iniziale presentato da una società di gestione del risparmio alla Banca d'Italia ai fini autorizzativi, deve essere indicato se la società intende:
Entro quale termine la Banca d'Italia, sentita la CONSOB, procede a rilasciare l'autorizzazione a operare a una società di gestione del risparmio?
Qualora, in fase di istruttoria autorizzativa, la Banca d'Italia richieda a una società di gestione del risparmio ulteriori informazioni, integrative rispetto a quelle già fornite, tali nuove informazioni devono pervenire alla Banca d'Italia entro:
Entro quale termine e a quale autorità, dopo aver ottenuto l'autorizzazione a operare, una società di gestione del risparmio deve comunicare l'inizio della sua operatività?
La Banca d'Italia dichiara la decadenza dell'autorizzazione a operare per una società di gestione del risparmio nel caso in cui la società interrompa:
La Banca d'Italia dichiara la decadenza dell'autorizzazione a operare per una società di gestione del risparmio nel caso in cui:
Una società di gestione del risparmio, dopo aver ottenuto l'autorizzazione a operare, può rinunciarvi?
Se una società di gestione del risparmio ha interrotto l'esercizio dell'attività di gestione collettiva da nove mesi, ne consegue che:
Si costituisce una S.p.A. con capitale sociale pari a 120.000 euro, con sede legale e direzione in Italia, i cui esponenti aziendali e partecipanti al capitale rispettano i requisiti prescritti dalla legge. Presentando un programma di attività iniziale e avendo una struttura organizzativa non ostativa all'attività di vigilanza, tale società potrà essere autorizzata a operare in qualità di SGR?
In data 3 gennaio corrente anno, la Beta SGR ha ottenuto l'autorizzazione a svolgere il servizio di gestione collettiva del risparmio. Entro quale data la SGR deve comunicare l'inizio dell'attività di gestione?
Una SGR ha ottenuto l'autorizzazione a operare il 10 maggio; il 15 giugno dell'anno successivo non ha ancora iniziato l'attività. Quale conseguenza ne deriva?
La Beta S.p.A., società di gestione del risparmio regolarmente iscritta nel relativo Albo, avente un capitale sociale di tre milioni di euro, decide di procedere a un'operazione di scissione. Quante SGR per la gestione di fondi aperti potrebbero originarsi da tale operazione?
La Portfolio S.p.A., società di gestione del risparmio, è stata iscritta nel relativo Albo a far data 2 marzo corrente anno iniziando da subito lo svolgimento della propria attività. Dal 2 aprile dello stesso anno, tuttavia, la società sospende ogni tipo di operatività. In data 4 novembre del medesimo anno, cosa potrebbe capitare alla Portfolio S.p.A.?
Quale fra le seguenti condizioni è indispensabile per una SICAV ai fini autorizzativi alla costituzione?
Si consideri il fondo comune d'investimento denominato "XX azionario internazionale", che presenta una composizione di portafoglio al 95% azionaria (per un totale di 100.000 azioni ordinarie) e al 5% di liquidità. Sapendo che il NAV del fondo alla data odierna è pari a 200.000.000 di euro e che il fondo è istituito dalla Alpha SGR e gestito dalla Gamma SGR, quali delle seguenti affermazioni è necessariamente vera?
La Zeta S.r.l. e la Erre S.r.l. con un capitale sociale rispettivamente di 50.000,00 euro e 800.000,00 euro decidono di fondersi al fine di offrire il servizio di consulenza in materia di investimenti. Limitando l'analisi all'ambito del capitale sociale, la società risultante dalla fusione potrà ottenere l'autorizzazione in qualità di SGR?
Una neocostituita società con sede legale a Roma e direzione generale in Lussembugo può ottenere l'autorizzazione a operare come società di gestione del risparmio dalla Banca d'Italia e sarà quindi iscritta nell'Albo delle SGR?
Secondo quanto previsto dall'articolo 34 del Testo Unico della Finanza, ai fini dell'autorizzazione all'esercizio del servizio di gestione collettiva del risparmio, del servizio di gestione di portafogli e del servizio di consulenza in materia di investimenti una società di gestione del risparmio deve:
Chi determina il capitale sociale minimo di una SGR ai sensi dell'articolo 34 del Testo Unico della Finanza?
Secondo quanto stabilito dall'art. 1 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, la SICAV è definibile come la società per azioni a capitale variabile con sede legale e direzione generale in:
Una SICAV può emettere obbligazioni?
Quale soggetto autorizza la costituzione di una SICAV?
Il capitale sociale di una SICAV, ai fini dell'autorizzazione alla sua costituzione, non deve essere inferiore a:
Quale fra le seguenti condizioni NON è indispensabile a una SICAV ai fini dell'ottenimento dell'autorizzazione alla sua costituzione?
I soci fondatori di una SICAV devono effettuare i versamenti relativi al capitale sociale entro:
L'articolo 43 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, relativamente alle SICAV multicomparto, stabilisce che:
Affinché possa essere autorizzata la costituzione di una SICAV che designa per la gestione del patrimonio della stessa una società di gestione del risparmio è necessario che:
Il capitale di una SICAV:
Le azioni nominative delle SICAV:
Nell'assemblea dei soci di una società di investimento a capitale variabile, è possibile esprimere il voto per corrispondenza?
Ai sensi dell'articolo 47 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 24, da chi sono approvate le modifiche allo statuto della SICAV?
Con riferimento all'articolo 48 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, quale delle seguenti affermazioni relative alle società di investimento a capitale variabile è vera?
Nei documenti della SICAV deve risultare la denominazione sociale?
Le SICAV autorizzate in Italia sono iscritte in un apposito elenco allegato all'albo delle SGR tenuto dalla Banca d'Italia, la quale provvede a comunicare le iscrizioni eseguite alla CONSOB. Tale affermazione è:
Lo statuto delle società di investimento a capitale variabile, in base all'articolo 45 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, NON può prevedere:
Ai sensi dell'articolo 43 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, una SICAV può delegare poteri di gestione del proprio patrimonio:
Quale delle seguenti indicazioni si possono trovare nel programma di attività iniziale presentato da una società di investimento a capitale variabile in sede autorizzativa?
Entro quanto tempo la CONSOB rilascia l'autorizzazione a operare a una SICAV?
La Beta SICAV, società autorizzata e regolarmente iscritta al relativo Albo, ha un capitale sociale di 1.500.000 euro. L'assemblea della società, al fine di incrementare la raccolta del patrimonio da gestire, delibera l'emissione di un prestito obbligazionario di due milioni di euro. Quale delle seguenti affermazioni è corretta?
Il signor Bianchi, ha investito 500.000 euro in una SICAV, acquistando azioni nominative al prezzo unitario di 100 euro. Dopo sei mesi dalla data di acquisto (il valore delle azioni SICAV nel frattempo è salito a 200 euro cadauna) viene convocata l'assemblea dei soci. Quanti diritti di voto potrà esercitare il signor Bianchi?
Una SICAV, regolarmente iscritta da un paio d'anni al relativo Albo, ha attualmente in circolazione 2.500 azioni al portatore la cui ultima quotazione sul mercato era pari a 500 euro cadauna. A quanto ammontava il capitale sociale della società al momento della richiesta di autorizzazione?
In data 20 aprile corrente anno la Zeta SICAV è stata iscritta nel relativo Albo e presentava un capitale sociale pari a un milione di euro. Alla fine di aprile del medesimo anno, il capitale sociale risultava pari a 600.000 euro. Quale fattispecie può prospettarsi per la Zeta SICAV?
A seguito di una forte contrazione di mercato, il patrimonio gestito da una SICAV è sceso a 800.000 euro con previsione di ulteriore discesa nei prossimi 10 mesi. Quale consiglio operativo si potrebbe suggerire in tale contesto?
Una SICAV che presenti un capitale sociale di un milione e mezzo di euro, fermo restando il rispetto di tutte le altre condizioni richieste dall'articolo 43 del decreto legislativo n. 58, del 24 febbraio 1998, può svolgere servizi e attività di investimento?
Una SICAV si costituisce dotandosi di un capitale sociale di 1.500.000 di euro e nello statuto è previsto l'intervento gestorio sul patrimonio da parte di una SGR. In fase autorizzativa, per quale controvalore minimo di affidamento gestorio del patrimonio sarà accordata l'autorizzazione?
In quale dei seguenti casi la Banca d'Italia, sentita la CONSOB, può autorizzare la costituzione di una SICAV sotto forma di società a responsabilità limitata?
Quale delle seguenti fattispecie impedirebbe alla Banca d'Italia, sentita la CONSOB, di procedere con il rilascio dell'autorizzazione a una SICAV?
Ai sensi del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, una SICAV può emettere azioni di risparmio?
Se una SICAV ha un capitale di 10 milioni di euro rappresentato per il 90% da azioni al portatore e per il 10% da azioni nominative, a quanto ammonta il patrimonio netto detenuto dalla società?
L'articolo 45 del Testo Unico della Finanza stabilisce che lo statuto della Sicav può prevedere:
Chi approva le modifiche dello statuto della Sicav ai sensi dell'articolo 47 del Testo Unico della Finanza?
Quali requisiti devono possedere i soggetti che svolgono funzioni di amministrazione presso una SGR?
I requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza richiesti agli esponenti aziendali di una SICAV sono stabiliti:
Cosa comporta il difetto dei requisiti richiesti agli esponenti aziendali di una società di gestione del risparmio secondo quanto disposto dall'art. 13 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Secondo quanto stabilito dall'art. 13 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in caso di inerzia, la decadenza di un esponente aziendale di una società di gestione del risparmio è pronunciata:
I requisiti di onorabilità dei titolari di partecipazioni nelle società di gestione del risparmio sono determinati:
Secondo il disposto del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in quali casi la CONSOB può vietare l'acquisizione di una partecipazione in una società di gestione del risparmio?
Quali delle seguenti affermazioni riferite all'art. 16 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, è vera?
L'art. 17 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, stabilisce che:
Nel caso in cui l'influenza esercitata dal titolare di una partecipazione qualificata in una SICAV possa pregiudicarne la sana e prudente gestione:
Quale organo è preposto, secondo il provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005, a valutare l'idoneità dei partecipanti al capitale di una società di gestione del risparmio al fine di assicurarle una sana e prudente gestione?
I membri supplenti del collegio sindacale di una SGR devono possedere:
Quando deve essere accertato il possesso dei requisiti di cui all'articolo 13 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 con riferimento ai membri supplenti del collegio sindacale di una SGR?
Secondo quanto disposto dal provvedimento Banca d'Italia 14 aprile 2005, nel caso di rinnovo degli organi sociali delle SGR e delle SICAV:
Qualora un membro del consiglio di amministrazione di una SGR sia in difetto dei requisiti di cui all'articolo 13 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, il provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005 stabilisce che:
Per quanto tempo, secondo il disposto del provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005, la documentazione attestante i requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza previsti per gli esponenti aziendali di una SICAV dall'articolo 13 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 deve essere conservata presso la società?
Un soggetto che svolge funzioni di amministrazione presso una banca, desidera acquistare una partecipazione del 25% in una SGR. Quale delle seguenti affermazioni è vera in base al provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005?
Da quale organo o autorità deve essere svolta la verifica del possesso dei requisiti di onorabilità richiesti dalla normativa vigente nel caso in cui una persona giuridica intenda acquisire il controllo di una SGR?
Qualora sia già presente un soggetto con una partecipazione del 12%, l'assunzione di una partecipazione del 9% in una SGR da parte di un altro soggetto acquirente, secondo il provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005:
In quale dei seguenti casi, secondo il disposto del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, la Banca d'Italia dichiara la decadenza dall'incarico di un amministratore di SGR?
Quali requisiti, secondo quanto previsto dall'articolo 43 del Testo Unico della Finanza, devono possedere i soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo di una Sicav?
Secondo quanto disposto dall'articolo 45 del Testo Unico della Finanza, i possessori di azioni di una Sicav godono del diritto di opzione in caso di aumento di capitale?
Chiunque, a qualsiasi titolo, intenda acquisire o cedere, direttamente od indirettamente, una partecipazione qualificata in una società di gestione del risparmio deve darne preventiva comunicazione, ai sensi dell'articolo 15 del Testo Unico della Finanza:
Chi stabilisce, in base all'articolo 13 del Testo Unico della Finanza, i requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza che devono possedere i soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo presso società di gestione del risparmio?
Chi dichiara, ai sensi dell'articolo 13 del Testo Unico della Finanza, la decadenza dalla carica di un amministratore di una SGR in caso di difetto dei requisiti previsti dal Testo Unico della Finanza?
La decadenza dalla carica di amministratore di una SGR per difetto dei requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza, è dichiarata ai sensi dell'articolo 13 del Testo Unico della Finanza:
L'assenza dei requisiti di onorabilità dei titolari di partecipazioni nelle SGR, secondo il disposto dell'art. 14 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, comporta il divieto di esercitare i diritti:
Secondo quanto stabilito dall'art. 15 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, chiunque a qualsiasi titolo intenda acquisire o cedere, direttamente o indirettamente, una partecipazione che comporta il controllo in una SICAV deve darne preventiva comunicazione:
A norma dell'art. 15 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, gli acquisti e le cessioni di partecipazioni che comportano la possibilità di esercitare un'influenza notevole in una SICAV, una volta avvenuti, devono essere comunicati:
Secondo l'art. 15 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, quale autorità può vietare l'acquisizione di una partecipazione di controllo in una società di gestione del risparmio?
In tema di requisiti per i soci di SIM, SGR e SICAV, e delle soglie previste dall'articolo 15, comma 1 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, le partecipazioni, eccedenti le soglie citate, dei soggetti privi dei requisiti di:
Quale fra le seguenti costituisce, in ogni caso, la condizione necessaria affinché una società di gestione del risparmio possa essere autorizzata a svolgere le attività per le quali è autorizzata in Italia in uno stato extracomunitario?
Una società di gestione del risparmio può operare in uno Stato comunitario anche senza stabilirvi succursali?
Quale delle seguenti informazioni devono essere fornite alla Banca d'Italia da parte di una società di gestione del risparmio che intenda insediare una succursale in un Paese comunitario?
Quando una società di gestione del risparmio può iniziare lo svolgimento delle proprie attività in un Paese comunitario mediante stabilimento di succursale?
Una società di gestione del risparmio può stabilire succursali in un Paese extracomunitario?
L'autorizzazione a una società di gestione del risparmio a stabilire succursali in Paesi extracomunitari è rilasciata:
A quale, fra le condizioni di seguito elencate, NON è subordinato il rilascio dell'autorizzazione a una società di gestione del risparmio che intenda stabilire una succursale in un Paese extracomunitario?
è possibile per una società di gestione del risparmio operare in un Paese extracomunitario senza stabilirvi succursali?
La Banca d'Italia può vietare lo stabilimento di una succursale di una società di gestione del risparmio in uno stato comunitario?
Una società di gestione del risparmio insediatasi con una succursale in uno Stato comunitario, può avere in tale Stato più sedi di attività?
Secondo quanto stabilito dal provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005, è possibile che una società di investimento a capitale variabile offra proprie azioni in un Paese extracomunitario?
Una SICAV, regolarmente iscritta al relativo Albo, può offrire le proprie azioni in Svizzera?
Una SICAV armonizzata autorizzata dall'autorità del proprio Paese, può offrire in Italia proprie azioni?
Si consideri un OICR con sede amministrativa all'estero e che offra in Italia le proprie quote o azioni. Quale dei seguenti soggetti potrà intrattenere i rapporti con i partecipanti italiani?
Un OICR estero nell'offrire le proprie quote in Italia utilizza unicamente internet. Ciò comporta che:
Una SICAV offre sul mercato italiano da circa 5 anni esclusivamente azioni al portatore. Nel caso in cui decidesse di offrire le proprie azioni in altri paesi Ue:
Una società di gestione armonizzata, in base all'articolo 33 del Testo Unico della Finanza, può svolgere l'attività di promozione, istituzione e organizzazione di fondi comuni d'investimento e l'amministrazione dei rapporti con i partecipanti?
Secondo quanto disposto dall'articolo 41 del Testo Unico della Finanza, una SGR può operare in uno stato extracomunitario, anche senza stabilirvi succursali?
L'articolo 41 del Testo Unico della Finanza prevede che le Sgr possano operare, in uno stato comunitario, anche senza stabilirvi succursali?
Ai sensi dell'articolo 41 del Testo Unico della Finanza, le SGR possono operare in uno stato extracomunitario?
Per potere operare in Italia, in base a quanto previsto dall'articolo 41 bis del Testo Unico della Finanza, le società di gestione armonizzate:
Le società di gestione armonizzate, secondo quanto disposto dall'articolo 41 bis del Testo Unico della Finanza, possono svolgere le attività per le quali sono autorizzate ai sensi delle disposizioni comunitarie nel territorio della Repubblica senza stabilirvi succursali?
Una SGR può commercializzare quote o azioni di OICR propri o di terzi?
In caso di delega a soggetti terzi da parte di una SGR, nei confronti dei partecipanti al fondo, la responsabilità per l'operato dei soggetti delegati è:
Quale delle seguenti funzioni sono attribuite dall'articolo 38 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, alla banca depositaria?
L'articolo 38 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, stabilisce che la banca depositaria:
Le irregolarità riscontrate nell'amministrazione della società di gestione del risparmio devono essere comunicate dagli amministratori e dai sindaci della banca depositaria a:
Quale fra i seguenti comportamenti è imposto alle società di gestione del risparmio dall'articolo 40 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
A chi spetta l'esercizio dei diritti di voto inerenti agli strumenti finanziari di pertinenza dei fondi gestiti da una società di gestione del risparmio?
L'articolo 65 della delibera CONSOB 29 ottobre 2007 n. 16190 stabilisce che nello svolgimento del servizio di gestione collettiva del risparmio:
Quale delle seguenti affermazioni è FALSA con riferimento all'articolo 65 della delibera CONSOB del 29 ottobre 2007 n. 16190?
In riferimento al comportamento che deve essere tenuto dalle società di gestione del risparmio sulla base della delibera CONSOB del 29 ottobre 2007 n. 16190, le SGR:
Nella prestazione del servizio di gestione collettiva del risparmio, secondo il disposto dell'articolo 66 della delibera CONSOB del 29 ottobre 2007 n. 16190, le società di gestione del risparmio e le società di investimento a capitale variabile per ciascun OICR gestito:
L'articolo 66 della delibera CONSOB del 29 ottobre 2007 n. 16190 stabilisce che le società di gestione del risparmio nella prestazione del servizio di gestione collettiva del risparmio:
Le società di gestione del risparmio e le società di investimento a capitale variabile, per ciascun OICR gestito, devono conservare la documentazione inerente alla prestazione del servizio di gestione collettiva del risparmio da cui devono risultare:
L'articolo 42 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, riferendosi all'offerta in Italia di quote di fondi comuni di investimento non rientranti nell'ambito di applicazione delle direttive in materia di organismi di investimento collettivo, stabilisce che questa sia autorizzata:
I diritti di voto inerenti gli strumenti finanziari di pertinenza dei fondi gestiti, possono essere esercitati dalla società promotrice?
Quale delle seguenti condizioni è richiesta a una società di investimento a capitale variabile che in fase di autorizzazione alla costituzione voglia designare per la gestione dell'intero patrimonio una società di gestione armonizzata?
La società di investimento a capitale variabile può acquistare o detenere azioni di terzi?
Con riferimento alla liquidazione volontaria di una società di investimento a capitale variabile di cui all'articolo 48 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, è vero che la banca depositaria procede al rimborso delle azioni, su istruzioni:
Quale sequenza di attività deve essere seguita da una società di gestione del risparmio, secondo l'articolo 66 della delibera della CONSOB 29 ottobre 2007 n. 16190, nel prestare il servizio di gestione collettiva del risparmio?
Il portafoglio gestito da una società di investimento a capitale variabile, per ciascun OICR, secondo il disposto dell'articolo 66 della delibera della CONSOB 29 ottobre 2007 n. 16190, deve essere coerente con:
Facendo riferimento ai rapporti intercorrenti fra la società di gestione del risparmio e la banca depositaria, il provvedimento della Banca d'Italia 14 aprile 2005 prevede che:
L'adozione da parte di una società di gestione del risparmio di una strategia per l'esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR dalla medesima gestiti, secondo quanto stabilito dall'articolo 32 del provvedimento congiunto Banca d'Italia - CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, ha finalità di assicurare:
Secondo il disposto dell'articolo 33 del provvedimento congiunto Banca d'Italia - CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, il contratto di delega relativo alla gestione di OICR deve prevedere che:
La SGR gestore predispone con la banca depositaria, secondo quanto stabilito dal provvedimento congiunto Banca d'Italia - CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, adeguati processi :
Si consideri un fondo comune di investimento chiuso e non riservato a investitori qualificati, avente un valore complessivo netto iniziale pari a cento milioni di euro. La SGR promotrice e gestore del fondo in oggetto, secondo quanto stabilito dal provvedimento della Banca d'Italia del 14 aprile 2005, deve:
Si considerino le SGR Beta e Vega, rispettivamente soggetto promotore e soggetto gestore del Fondo X, e la Banca YZ in qualità di banca depositaria. Quali soggetti devono intervenire nella convenzione con la banca depositaria?
Si consideri una SGR che, nell'ambito della prestazione del servizio di gestione collettiva del risparmio, intende revocare l'incarico di banca depositaria alla Banca XX. Tale revoca è:
La Banca Z rinuncia in data odierna all'incarico di banca depositaria del fondo Alpha. Viene pertanto individuata nella Banca Y una nuova banca depositaria alla quale verranno trasferiti i beni del fondo il 22 gennaio del prossimo anno. La rinuncia della Banca Z è:
Nel caso in cui una SICAV intenda procedere con un'operazione che arrecherebbe notevole vantaggio ai soci sottoscrittori ma potrebbe compromettere l'integrità del mercato di esecuzione è ravvisabile una situazione:
Nell'ambito della gestione di un fondo chiuso della durata prestabilita di 15 anni, la Gamma SGR ha individuato, fra le altre, un'operazione di investimento della durata di 5 anni con rinnovo automatico fino a revoca. Tale operazione:
Una SGR, nel controllare l'efficacia delle misure adottate per l'esecuzione degli ordini su strumenti finanziari, identifica delle carenze nelle misure stesse. In tali condizioni, la SGR:
Una SGR aggrega un ordine su strumenti finanziari del "Fondo azionario Z" con l'ordine del "Fondo bilanciato Y". Tale operazione, secondo l'articolo 72 della delibera CONSOB 29 ottobre 2007, n. 16190, è:
A norma dell'art. 65 della delibera CONSOB 16190/07, nello svolgimento del servizio di gestione collettiva del risparmio le società di gestione del risparmio:
Una SGR ha deciso di modificare il benchmark di riferimento di un proprio fondo comune di investimento e precisamente di abbandonare lo FTSE MIB per seguire lo S&P500. In base alla Sezione III, Capitolo II, Titolo V, del provvedimento Banca d'Italia 14 aprile 2005, tale situazione:
Una SGR ha deciso di modificare il benchmark di riferimento di un proprio fondo comune di investimento e precisamente di abbandonare lo FTSE MIB per seguire lo S&P500. In base all'art. 39 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, tale situazione deve essere approvata:
A chi spetta la nomina dei liquidatori di una società di investimento a capitale variabile?
In caso di urgenza, chi può disporre la sospensione degli organi di amministrazione di una SGR?
In base alla normativa contenuta nell'articolo 57 del Testo Unico della Finanza, la direzione della procedura di liquidazione coatta di una Sicav, e tutti gli adempimenti a essa connessi, spettano:
Secondo l'articolo 53 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in caso di urgenza e ove ricorrano situazioni di pericolo per i clienti e i mercati, a seguito di sospensione degli organi di amministrazione di una società di gestione del risparmio, quale soggetto viene nominato?
In quale dei seguenti casi il ministero dell'Economia e delle Finanze, su proposta della Banca d'Italia o della CONSOB, può disporre lo scioglimento degli organi di controllo di una società di investimento a capitale variabile?
A quale soggetto è affidata la direzione della procedura di amministrazione straordinaria di una società di gestione del risparmio?
Quale delle seguenti affermazioni è da considerarsi corretta con riferimento all'articolo 57 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58?
Qualora le perdite previste del patrimonio di una società di gestione del risparmio siano di eccezionale gravità:
Il Pubblico Ministero che iscrive nel registro delle notizie di reato un illecito amministrativo a carico di una società di gestione del risparmio o di una SICAV, in base all'articolo 60-bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, ne dà comunicazione:
L'assemblea straordinaria di una società di gestione del risparmio può richiedere il procedimento di amministrazione straordinaria?
Secondo le disposizione di cui all'articolo 48 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, quale delle seguenti affermazioni relative alla liquidazione volontaria di una società di investimento a capitale variabile è corretta?
Le succursali italiane di una società di gestione armonizzata, possono essere sottoposte alla procedura di liquidazione coatta amministrativa, secondo quanto disposto dall'articolo 58 del decreto legislativo 58/98 e successive modificazioni?
Secondo quanto previsto dall'articolo 48 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, il bilancio di liquidazione di una SICAV deve essere pubblicato:
Nel caso di nomina del commissario di cui all'articolo 53 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 in tema di sospensione degli organi amministrativi di una SGR, quale delle seguenti affermazioni risulta corretta?
è possibile procedere alla sospensione degli organi amministrativi di una SGR?
Il Commissario nominato in caso di sospensione degli organi amministrativi delle SGR, di cui all'articolo 53 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, è un pubblico ufficiale?
Il commissario di cui all'articolo 53 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 può presentare istanza di richiesta di liquidazione coatta amministrativa di una SGR?
A norma dell'art. 56 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, quale autorità può disporre lo scioglimento degli organi con funzione di amministrazione e di controllo delle SIM?
Chi dispone, ai sensi dell'articolo 57 del Testo Unico della Finanza, la revoca dell'autorizzazione all'esercizio dell'attività e la liquidazione coatta amministrativa delle società di gestione del risparmio?
Secondo quanto previsto dall'articolo 48 del Testo Unico della Finanza, cosa succede quando il capitale della Sicav si riduce al di sotto della misura determinata dalla Banca d'Italia e permane tale per un periodo di sessanta giorni?
Secondo quanto disposto dal decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, quali dei seguenti soggetti rientrano nella categoria "altri soggetti" destinatari della normativa?
Le gallerie d'arte in possesso di licenza rientrano tra i soggetti destinatari degli obblighi in materia di antiriciclaggio?
Ai sensi del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, quali dei seguenti soggetti rientrano nella categoria di intermediari finanziari, destinatari della normativa?
A norma dell'articolo 12 del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, quali dei seguenti soggetti rientrano nella categoria dei professionisti destinatari della normativa?
In base all'articolo 14 del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, quali dei seguenti soggetti rientrano nella categoria "altri soggetti" destinatari della normativa?
Ai sensi del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, le succursali italiane delle imprese di investimento con sede in uno stato estero sono tenute a osservare gli obblighi di adeguata verifica della clientela?
Quale, tra le seguenti affermazioni, rientra tra le sanzioni previste dall'articolo 55 del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231?
Il promotore finanziario che instaura un rapporto continuativo con un cliente ma non osserva l'obbligo di identificazione è punito, a norma dell'articolo 55 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231:
Chi, essendovi tenuto, effettua in modo tardivo o incompleto la registrazione delle informazioni acquisite per assolvere gli obblighi di adeguata verifica della clientela è punito, a norma dell'articolo 55 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231:
In base a quanto disposto dall'articolo 55 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, il promotore finanziario che rende noti a terzi gli estremi relativi alla segnalazione di un'operazione sospetta è punito con:
Secondo quanto disposto dal decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, il soggetto che utilizza indebitamente una carta di credito senza esserne l'effettivo titolare, al fine di trarne profitto, è punito con:
Secondo quanto disposto dal decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, chi viene trovato in possesso di carte di credito alterate o di provenienza illecita è punito con:
La banca che non osserva le disposizioni dettate dal decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, in materia di formazione del personale incorre in una sanzione:
Ai sensi del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, in caso di mancata istituzione, da parte di un intermediario finanziario, dell'archivio unico informatico previsto dallo stesso decreto per l'assolvimento degli obblighi di registrazione:
Se un intermediario è stato destinatario di un provvedimento sanzionatorio definitivo per aver infranto le disposizioni del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231:
Secondo quanto disposto dal decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, chi, al fine di trarne profitto, altera una carta di pagamento abilitata al prelievo di denaro contante è punito con:
I provvedimenti con i quali vengono irrogate le sanzioni amministrative pecuniarie previste dal decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, sono comunicati:
In base all'articolo 57 del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, salvo che il fatto costituisca reato, l'omessa segnalazione di operazioni sospette è punita con una sanzione amministrativa pecuniaria:
Salvo che il fatto costituisca reato, il mancato rispetto del provvedimento di sospensione delle operazioni sospette di riciclaggio, deliberato dell'Unità di informazione finanziaria, comporta, a norma dell'articolo 57 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231:
Un promotore finanziario assolve gli obblighi di registrazione avvalendosi di mezzi fraudolenti per ostacolare l'identificazione di un cliente che ha effettuato una certa operazione. In questo caso, a norma dell'articolo 55 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, il promotore viene:
Secondo quanto disposto dall'articolo 50 del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231:
Il trasferimento di denaro contante effettuato per il tramite di soggetti che prestano servizi di pagamento nella forma dell'incasso e trasferimento di fondi è vietato:
L'intermediario che presta servizi di pagamento nella forma di incasso e trasferimento fondi avvalendosi degli agenti in attività finanziaria, secondo quanto previsto dall'articolo 49 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, può trasferire denaro contante per importi:
Il richiedente di un assegno circolare non trasferibile intestato a un terzo può richiedere il ritiro della provvista alla banca emittente?
Il trasferimento di denaro contante tra soggetti diversi per importi, anche frazionati, pari o superiori a 5.000 euro comporta, secondo quanto previsto dall'articolo 58 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, una sanzione amministrativa pecuniaria, fatta salva la sanzione minima:
Il portatore di un libretto di risparmio al portatore che alla data del 20 luglio 2011 presenta un saldo di 5.000 euro, secondo quanto previsto dall'articolo 58 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231:
I poteri sanzionatori amministrativi previsti dal decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, sono esercitati:
L'operatore bancario che versi sul conto corrente del cliente un assegno circolare in difetto della clausola di non trasferibilità emesso in data 11 agosto 2010 deve, secondo quanto previsto dall'articolo 49 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231:
Un cittadino italiano può utilizzare un libretto di risparmio con intestazione fittizia aperto presso uno Stato estero?
Il promotore finanziario che, in relazione ai propri compiti di servizio, ha notizia della violazione dell'obbligo di apposizione della clausola di non trasferibilità sugli assegni di importo superiore a 4.999,99 euro e non comunica tale infrazione entro trenta giorni al ministero dell'Economia e delle Finanze:
In base all'articolo 49 del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, relativo alle limitazioni all'uso del contante e dei titoli al portatore:
In base a quanto disposto dall'articolo 49 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, sulle limitazione all'uso del contante e dei titoli al portatore:
Una banca nello svolgimento della sua attività istituzionale deve eseguire delle operazioni per le quali vi è sospetto di riciclaggio. In questo caso, secondo quanto previsto dall'articolo 15 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, devono essere osservati gli obblighi di adeguata verifica della clientela?
Quale dei seguenti soggetti deve osservare gli obblighi di adeguata verifica della clientela anche per le operazioni di importo inferiore a 15.000 euro?
Quale, tra le seguenti attività, rientra negli obblighi di adeguata verifica della clientela?
Al fine di consentire ai soggetti destinatari del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, di adempiere agli obblighi di adeguata verifica della clientela, il cliente deve:
Una società di intermediazione mobiliare ha come cliente un ente creditizio situato in uno stato extracomunitario. Secondo quanto previsto dall'articolo 25 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, la SIM è tenuta agli obblighi di adeguata verifica della clientela?
Se un intermediario finanziario effettua un'operazione con un cliente relativa a un contratto di assicurazione vita, secondo quanto previsto dall'articolo 25 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, può essere autorizzato a non applicare gli obblighi di adeguata verifica della clientela previsti in tema di antiriciclaggio?
Secondo quanto disposto dall'articolo 25 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, quando una banca è autorizzata a non applicare gli obblighi di adeguata verifica della clientela?
A quale condizione, in base all'articolo 34 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, un intermediario finanziario soggetto all'adempimento degli obblighi di adeguata verifica della clientela può fare affidamento sull'assolvimento di tali obblighi da parte di un soggetto terzo straniero?
Si consideri un intermediario finanziario soggetto all'adempimento degli obblighi di adeguata verifica della clientela. Secondo quanto previsto dall'articolo 32 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, l'intermediario può adempiere ai suoi obblighi facendo affidamento sull'assolvimento di tali obblighi effettuato da un soggetto terzo situato in uno stato extracomunitario?
Quando il cliente non è fisicamente presente la banca, secondo l'articolo 28 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, assolve gli obblighi di identificazione e adeguata verifica della clientela:
Un promotore finanziario nell'esercizio della sua attività professionale si trova nella situazione di non essere in grado di rispettare gli obblighi di adeguata verifica della clientela. In tale situazione, il promotore:
In base all'art. 15 del decreto legislativo 21 Novembre 2007, n. 231, i promotori finanziari devono osservare obblighi di adeguata verifica della clientela in relazione ai rapporti e alle operazioni inerenti allo svolgimento della loro attività professionale?
In base alle disposizioni dell'articolo 30 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, una banca detiene un'attestazione idonea all'assolvimento degli obblighi di adeguata verifica del cliente, pur in assenza dello stesso, se l'attestazione consiste in:
Ai sensi del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, le informazioni sulle operazioni di importo pari o superiore a 15.000 euro devono essere registrate dagli intermediari:
Al fine di consentire l'effettuazione di analisi mirate a far emergere eventuali fenomeni di riciclaggio, secondo quanto previsto dall'articolo 40 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, le succursali italiane di società di gestione armonizzate trasmettono i dati aggregati sulla propria operatività:
Ai sensi del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, i soggetti tenuti all'obbligo di segnalazione:
Quale, tra le seguenti, in base a quanto previsto dall'articolo 42 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, rappresenta una modalità di segnalazione di operazioni sospette quando l'obbligo è in capo a un intermediario finanziario?
La tutela della riservatezza indicata dall'articolo 43 del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, comporta che:
Ai fini del rispetto degli obblighi di registrazione delle informazioni acquisite per l'adeguata verifica della clientela, le SIM, secondo quanto previsto dall'articolo 37 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, sono obbligare a istituire un archivio unico informatico?
In tema di obblighi di registrazione delle informazioni acquisite per l'adeguata verifica della clientela, i soggetti sottoposti a tale obbligo possono avvalersi di un autonomo centro di servizio per l'istituzione, la tenuta e la gestione dell'archivio unico informatico?
L'Unità di informazione finanziaria, secondo quanto previsto dall'articolo 48 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, comunica l'avvenuta archiviazione della segnalazione relativa all'operazione sospetta:
Ai sensi del d.lgs. 21 novembre 2007 n. 231, le segnalazioni di operazioni sospette:
Un promotore finanziario iscritto al relativo Albo, qualora si trovi nelle condizioni di dover segnalare delle operazioni sospette, in base all'articolo 42 del decreto legislativo 27 novembre 2007, n. 231, deve trasmettere la segnalazione:
Quando un intermediario finanziario sospetta che siano in corso o che siano state compiute o tentate operazioni di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo, in base all'art. 41 della normativa antiriciclaggio (d.lgs. 231/07) invia segnalazione alla UIF. Il sospetto:
Un promotore finanziario, in base all'art. 41 della normativa antiriciclaggio, deve effettuare una segnalazione di operazione sospetta relativamente alle disposizioni comunicategli da un proprio cliente. In tale situazione il promotore effettua la segnalazione:
Gli istituti di moneta elettronica registrano con le modalità indicate nel decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, e conservano per un periodo di dieci anni le informazioni relative a tutte le operazioni di importo pari o superiore a:
L'intermediario finanziario può comunicare le segnalazioni di operazioni sospette a un altro intermediario, appartenente al medesimo gruppo, ma situato in un Paese terzo?
Nel caso di intermediari finanziari o altri soggetti esercenti attività finanziaria e in riferimento a operazioni di importo pari o superiore a 15.000 euro, la normativa antiriciclaggio (d.lgs. 231/07, art. 36) prevede degli obblighi di registrazione e di conservazione di informazioni?
Cosa intende il decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, per conti di passaggio?
Le politiche e gli standard in materia di prevenzione dell'utilizzo del sistema finanziario e di quello economico per fini di riciclaggio sono stabiliti:
L'Unità di informazione finanziaria è istituita presso la Banca d'Italia e si occupa, tra l'altro di:
Nel caso di operazioni sospette di riciclaggio, l'Unità di informazione finanziaria:
Secondo il decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, da quale soggetto sono emanate le disposizioni antiriciclaggio in relazione all'attività svolta dalle società fiduciarie (di cui alla legge 23 novembre 1939 n. 1966)?
Secondo il decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, cosa si intende per banca di comodo?
Secondo il decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, cosa si intende per "operazione frazionata"?
L'attività di gestione accentrata di strumenti finanziari:
Le società di gestione accentrata:
Quale autorità determina con regolamento le risorse finanziarie e i requisiti di organizzazione delle società di gestione accentrata?
Quale autorità determina con regolamento i requisiti di onorabilità, professionalità e indipendenza dei soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo nella società di gestione accentrata?
Gli acquisti e le cessioni di partecipazioni rilevanti in una società di gestione accentrata, effettuati direttamente o indirettamente, anche per il tramite di società controllate, di società fiduciarie o per interposta persona, devono essere comunicati:
In assenza dei requisiti di onorabilità per i partecipanti a società di gestione accentrata:
Salvo specifiche deroghe da parte di Borsa Italiana S.p.A., ai fini dell'ammissione alla quotazione le tranche di ABS (asset backed securities) devono avere un valore nominale residuo di almeno:
Quali autorità possono chiedere alle società di gestione accentrata la comunicazione anche periodica di dati, notizie, atti e documenti, nonché eseguire ispezioni e richiedere l'esibizione di documenti e il compimento degli atti ritenuti necessari, indicandone modalità e termini?
Nel caso di accertate gravi irregolarità nella società di gestione accentrata, quale autorità può disporre lo scioglimento degli organi amministrativi delle società stessa?
Se è dichiarato lo stato di insolvenza della società di gestione accentrata ai sensi dell'articolo 195 della legge fallimentare:
Quale delle seguenti affermazioni relative alle risorse finanziarie minime è corretta in base all'articolo 10 del provvedimento congiunto CONSOB-Banca d'Italia 22 febbraio 2008 in tema di gestione accentrata, liquidazione e sistemi di garanzia?
Gli agenti di cambio iscritti nel ruolo speciale nazionale possono essere ammessi al servizio di gestione accentrata, in qualità di intermediari?
Quale dei seguenti soggetti può essere ammesso al servizio di gestione accentrata?
In tema di gestione accentrata, l'intermediario rilascia in conformità alle proprie scritture contabili la certificazione per l'esercizio di diritti incorporati negli strumenti immessi nel sistema ai legittimi titolari:
Secondo quanto disposto dall'articolo 29 del provvedimento congiunto CONSOB-Banca d'Italia 22 febbraio 2008 in tema di gestione accentrata, liquidazione e sistemi di garanzia, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
Un soggetto è intenzionato a costituire una società di gestione accentrata che può svolgere anche i servizi di liquidazione. A quanto ammonta il capitale sociale minimo che dovrà versare, secondo quanto previsto dall'articolo 10 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 22 febbraio 2008 in materia di disciplina dei servizi di gestione accentrata, di liquidazione e dei sistemi di garanzia?
Si considerino alcuni operatori intenzionati a costituire una società di gestione accentrata, che svolgerà solo il servizio di gestione accentrata. A quanto ammonta il capitale sociale minimo che dovranno versare, secondo quanto previsto dall'articolo 10 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 22 febbraio 2008 in materia di disciplina dei servizi di gestione accentrata, di liquidazione e dei sistemi di garanzia?
Chi determina, secondo quanto previsto dall'articolo 80 del Testo Unico della Finanza, le risorse finanziarie e i requisiti di organizzazione della società di gestione accentrata?
Gli strumenti finanziari rappresentati da titoli immessi nel sistema di gestione accentrata, in base alle disposizioni dell'articolo 85 del decreto legislativo 58/98:
La legittimazione all'esercizio del diritto di voto relativo a strumenti finanziari quotati immessi nel sistema di gestione accentrata in regime di dematerializzazione è attestata, secondo la disciplina dell'articolo 83 sexies del decreto legislativo 58/98:
In base alle disposizioni previste dall'articolo 83 ter del Testo Unico della Finanza, in tema di gestione accentrata in regime di dematerializzazione, per ciascuna emissione di strumenti finanziari:
A norma dell'articolo 89 del Testo Unico della Finanza in tema di gestione accentrata di strumenti finanziari rappresentati da titoli, la società di gestione accentrata deve comunicare agli emittenti le azioni nominative a essa girate?
In base alle disciplina dettata dall'articolo 83 bis del Testo Unico della Finanza in tema di gestione accentrata in regime di dematerializzazione, gli strumenti finanziari destinati alla negoziazione sui mercati regolamentati italiani:
Si supponga che un intermediario ometta di adempiere agli obblighi di comunicazione in materia di gestione accentrata di strumenti finanziari stabiliti dal Testo Unico della Finanza. Per il suddetto comportamento, a norma dell'articolo 83 decies dello stesso Testo Unico, l'intermediario è responsabile verso:
Una società desidera emettere titoli obbligazionari per un valore nominale di 100 milioni di euro che saranno successivamente quotati su un mercato regolamentato e immessi in un sistema di gestione accentrata in regime di dematerializzazione. Secondo l'articolo 83 ter del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, la società emittente può scegliere più di una società di gestione accentrata?
In materia di gestione accentrata in regime di dematerializzazione, si consideri il titolare di un conto che subisce danni derivanti dall'esercizio dell'attività di tenuta dei conti da parte di un intermediario. In tale situazione, ai sensi dell'articolo 83 decies del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58:
L'articolo 83 quinquies del Testo Unico della Finanza in tema di deposito accentrato in regime di dematerializzazione dispone che la legittimazione piena ed esclusiva all'esercizio dei diritti incorporati negli strumenti finanziari immessi nel sistema e registrati in un apposito conto:
Un investitore acquista azioni quotate immesse in un sistema di gestione accentrata in regime di dematerializzazione, ottenendo la registrazione di tali azioni in suo favore nell'apposito conto. Secondo l'art. 83 quinquies del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, l'investitore può essere soggetto ad azioni di titolari precedenti?
L'articolo 86 del Testo Unico della Finanza prevede che il proprietario degli strumenti finanziari immessi in un sistema di gestione accentrata di strumenti finanziari rappresentati da titoli assume tutti i diritti e gli obblighi conseguenti al deposito:
Ai sensi dell'articolo 85 del Testo Unico della Finanza, il depositario può apporre la girata in favore della società di gestione accentrata su strumenti finanziari rappresentati da titoli?
In base all'articolo 87 del Testo Unico della Finanza, i vincoli gravanti su obbligazioni immesse nel sistema di gestione accentrata di strumenti finanziari rappresentati da titoli si trasferiscono, senza effetti novativi, sui diritti del depositante?
Quale delle seguenti affermazioni è corretta in base alle disposizioni dell'articolo 41 del regolamento CONSOB 16191/07 in tema di prassi di mercato?
Ai sensi dell'articolo 47 del regolamento CONSOB 16191/07, quale dei seguenti elementi NON è richiesto per la segnalazione alla CONSOB di operazioni sospette?
Quale dei seguenti elementi è richiesto per la segnalazione alla CONSOB di operazioni sospette secondo quanto previsto dall'articolo 47 del regolamento CONSOB 16191/07?
Quale delle seguenti affermazioni è corretta?
Secondo quanto previsto dall'articolo 49 del regolamento CONSOB 16191/07 in tema di segnalazione di operazioni sospette, quale delle seguenti affermazioni è ERRATA?
Secondo quanto disposto dall'articolo 50 del regolamento CONSOB 16191/07 in tema di operazioni sospette, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
Ai sensi dell'allegato 3 al regolamento CONSOB 16191/07, quale dei seguenti costituisce un caso di presunta manipolazione di mercato?
In base a quanto quanto sancito dall'articolo 49 del regolamento CONSOB 16191/07 in tema di segnalazione di operazioni sospette la CONSOB:
In base a quanto disposto dall'articolo 187 nonies del Testo Unico della Finanza, chi deve segnalare senza indugio alla Consob le operazioni che, in base a ragionevoli motivi, possono ritenersi configurare una violazione delle disposizioni in materia di abuso di informazioni privilegiate?
L'articolo 185 del Testo Unico della Finanza prevede che chiunque diffonde notizie false o pone in essere operazioni simulate o altri artifici concretamente idonei a provocare una sensibile alterazione del prezzo di strumenti finanziari:
In tema di abuso di informazioni privilegiate e di manipolazione del mercato, l'articolo 180 del Testo Unico della Finanza prevede che per "prassi di mercato" si intendono:
Secondo quanto previsto dall'articolo 187 nonies del Testo Unico della Finanza, i soggetti abilitati e gli agenti di cambio iscritti nel ruolo unico nazionale devono segnalare le operazioni che, in base a ragionevoli motivi, possono ritenersi configurare una violazione delle disposizioni inerenti all'abuso di informazioni privilegiate e alla manipolazione di mercato?
Ai sensi del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "book di negoziazione" o "book" si intende:
Ai sensi del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "proposta di negoziazione" o "proposta" si intende:
Ai sensi del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "investitori istituzionali in capitale di rischio" si intendono i soggetti che svolgono:
Ai sensi del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "mercato degli strumenti derivati" o "IDEM" si intende:
Ai sensi del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "mercato telematico delle obbligazioni" (MOT) si intende:
Ai sensi del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "reverse merger" si intendono le operazioni di fusione nelle quali una società:
Ai sensi del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "tick" si intende:
Sul mercato MTA il prezzo ufficiale è calcolato come il prezzo medio ponderato per le relative quantità:
Nel calcolo del flottante (sufficiente diffusione) per l'ammissione a quotazione di titoli azionari sul mercato MTA:
Ai fini dell'ammissione delle azioni alla quotazione sul mercato MTA, quale dei seguenti requisiti deve essere rispettato?
Quale tra i seguenti rappresenta un requisito ai fini dell'ammissione alla quotazione di azioni sul mercato MTA?
In base all'art. 4.6.3 del regolamento dei mercati di Borsa Italiana, le negoziazioni del mercato MIV si possono svolgere:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., quale dei seguenti requisiti è necessario per ottenere e mantenere la qualifica di STAR?
Quale delle seguenti affermazioni, relativamente al segmento STAR dell'MTA (Mercato telematico azionario) è ERRATA?
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., ai fini dell'ammissione alla quotazione:
Ai fini dell'ammissione a quotazione nei mercati regolamentati di Borsa Italiana S.p.A., agli emittenti di euro-obbligazioni si applicano le disposizioni previste per gli emittenti di:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., con "warrant per sottoscrivere" si intende quello strumento finanziario che conferisce al:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., con "warrant per vendere" si intende quello strumento finanziario che conferisce al:
Quale delle seguenti affermazioni è ERRATA ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A.?
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., quale tra le seguenti condizioni per l'ammissione alla quotazione di quote di un fondo mobiliare o immobiliare chiuso è ERRATA?
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., quale delle seguenti NON rappresenta una funzione che deve essere assolta dallo specialista a partire dalla data di inizio delle negoziazioni di una società nel segmento STAR?
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., quale delle seguenti affermazioni relativa al mercato MOT è ERRATA?
A quale delle seguenti condizioni NON è subordinata l'esclusione su richiesta dalle negoziazioni delle obbligazioni quotate in Borsa?
Nel mercato telematico azionario (MTA) gestito da Borsa Italiana S.p.A., NON si negoziano:
Quale delle seguenti NON è una fase di negoziazione del mercato MTA gestito da Borsa Italiana S.p.A.?
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., le proposte di negoziazione nel mercato MTA possono essere immesse:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., sul mercato MTA, nel corso dell'asta di apertura, il prezzo statico di ciascuno strumento finanziario è dato dal prezzo:
Le negoziazioni sul Mercato After Hours gestito da Borsa Italiana S.p.A. si possono svolgere secondo la modalità:
In merito alle proposte di negoziazione che possono essere immesse nel mercato IDEM, ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., con "proposta combinata standard" si intende:
Una società intende chiedere per la prima volta l'ammissione a quotazione delle proprie azioni sui mercati gestiti da Borsa Italiana S.p.A. Sapendo che essa ha una capitalizzazione di 100 milioni di euro e un flottante del 30%, quale tra i seguenti potrebbe rappresentare il mercato/segmento di quotazione prescelto?
Un investitore desidera acquistare OICR aperti indicizzati a gestione passiva all'interno dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana. In quale, tra i seguenti mercati, dovrebbe effettuare l'eventuale transazione?
Un investitore desidera acquistare opzioni su azioni all'interno dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana. In quale, tra i seguenti mercati, dovrebbe effettuare l'eventuale transazione?
Un investitore desidera acquistare contratti futures su azioni all'interno dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana. In quale, tra i seguenti mercati, dovrebbe effettuare l'eventuale transazione?
Un investitore desidera acquistare euro-obbligazioni all'interno dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana. In quale, tra i seguenti mercati, dovrebbe effettuare l'eventuale transazione?
Un promotore finanziario vuole verificare l'andamento di un determinato titolo azionario, quotato nel mercato MTA gestito da Borsa Italiana, nella giornata precedente. Se volesse avere una misura dell'andamento medio dell'intera giornata di contrattazione dovrebbe leggere il:
Si consideri il caso di un operatore che, durante la fase della negoziazione continua, immette una proposta di vendita relativa a 500 azioni di una società quotata nel mercato MTA di Borsa Italiana al prezzo di 5 euro per azione. Se la proposta viene eseguita solo per 100 azioni, allora:
Si consideri il caso di un operatore che, durante l'asta di apertura, immette una proposta di vendita senza limite di prezzo relativa a 300 azioni di una società quotata nel mercato MTA di Borsa Italiana. Se la proposta al termine di questa fase rimane ineseguita, allora essa viene automaticamente:
Quando una proposta di acquisto, senza limite di prezzo, di azioni quotate nel mercato MTA di Borsa Italiana, al termine dell'asta di chiusura rimane ineseguita, viene automaticamente:
In base all'art. 2.2.1 del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana SpA, possono essere ammesse alla quotazione le azioni rappresentative del capitale di emittenti che abbiano pubblicato e depositato:
Sul mercato MOT, il prezzo ufficiale giornaliero di ciascuno strumento finanziario è dato dal prezzo medio ponderato:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., il prezzo ufficiale giornaliero di ciascuno strumento finanziario sul mercato Sedex è dato dal prezzo:
Secondo quanto disposto dall'art. 2.2.3 del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., quale dei seguenti strumenti finanziari sono negoziati nel segmento STAR?
A norma dell'art. 2.2.3 del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per l'ammissione al segmento STAR del mercato MTA:
In base a quanto previsto dall'art. 2.2.3 del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., a quale dei seguenti mercati gestiti da Borsa Italiana appartiene il segmento STAR?
Secondo quanto previsto dall'art. 2.2.34 del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A. possono essere ammesse a negoziazione le quote di fondi chiusi nei mercati di Borsa Italiana?
Secondo la disciplina disposta dall'art. 4.6.1 del regolamento dei mercati istituiti e gestiti da Borsa Italiana S.p.A. in quale mercato o comparto di Borsa Italiana possono essere negoziate le quote di fondi chiusi?
Secondo l'art. 4.6.1 del regolamento dei mercati di Borsa Italiana, nel mercato MIV le negoziazioni avvengono:
Secondo l'art. 4.6.1 del regolamento dei mercati di Borsa Italiana, i contratti di compravendita aventi a oggetto quote di fondi chiusi, negoziati nel mercato MIV, sono liquidati:
Il signor Neri intende investire 10.000 euro in BOT acquistandoli sul mercato secondario. In quale dei seguenti mercati regolamentati gestiti da Borsa Italiana S.p.A. immetterà il suo ordine?
In base alle definizioni contenute nel regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "investment Companies" si intendono:
Secondo le definizioni contenute nel regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "mercato telematico dei securitised derivatives" (SEDEX) si intende:
In base alle definizioni contenute nel regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A. per "real estate investment Companies" si intendono:
Quale dei seguenti NON rientra tra i soggetti abilitati a esercitare l'attività di sponsor nel segmento STAR, ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A.?
Ai sensi dell'articolo 4.2.1 del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., nel mercato telematico dei securitised derivative le negoziazioni avvengono:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., nel mercato ETFplus si negoziano:
Nel mercato ETFplus gli strumenti finanziari possono essere negoziati, secondo quanto previsto dall'art. 4.5.2 del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A:
Le proposte di negoziazione inserite nel mercato ETFplus, così come disciplinato dall'art. 4.5.3 del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., possono essere immesse:
Un investitore è interessato all'andamento delle quotazioni delle azioni delle società più importanti, in termini di capitalizzazione del flottante, negoziate alla Borsa di Milano; egli dovrebbe seguire dunque l'andamento dell'indice:
Ai sensi dell'articolo 1.3 del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "Mercato telematico degli investment vehicles" si intende:
Ai sensi dell'articolo 1.3 del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., per "quantitativo minimo di negoziazione" si intende anche:
Con "quantitativo minimo di negoziazione" o "lotto minimo", l'articolo 1.3 del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., indica anche:
Secondo l'art. 4.6.1 del regolamento dei mercati di Borsa Italiana, nel mercato MIV si possono negoziare diritti di opzione?
Una società italiana intende chiedere l'ammissione a quotazione delle proprie azioni sui mercati gestiti da Borsa Italiana S.p.A. Sapendo che essa ha emesso 10 milioni di azioni dal valore unitario stimato in 10 euro, quale tra i seguenti potrebbe rappresentare il mercato/segmento di quotazione prescelto?
Una società intende chiedere l'ammissione a quotazione delle proprie azioni sui mercati gestiti da Borsa Italiana S.p.A. Sapendo che essa ha emesso 20 milioni di azioni dal valore unitario stimato in 55 euro, quale tra i seguenti potrebbe rappresentare il mercato/segmento di quotazione?
Basandosi sull'articolo 1.3 del regolamento dei mercati gestiti da Borsa Italiana, con l'espressione "prezzi migliori" si indica, con riferimento al prezzo di una determinata proposta che non abbia a oggetto tassi di interessi:
Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A., cosa si intende per "prezzo di riferimento" nel mercato IDEM? Il prezzo di riferimento di ciascuno strumento negoziato:
Ai sensi dell'articolo 1 del TUF, si definisce "mercato regolamentato":
L'attività di organizzazione e gestione di mercati regolamentati di strumenti finanziari:
Quale autorità determina con regolamento le risorse finanziarie delle società di gestione di un mercato regolamentato?
Quale autorità determina con regolamento i requisiti di onorabilità, professionalità e indipendenza dei soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo nelle società di gestione di un mercato regolamentato?
Gli acquisti e le cessioni di partecipazioni rilevanti nelle società di gestione di mercati regolamentati, effettuati direttamente o indirettamente, anche per il tramite di società controllate, di società fiduciarie o per interposta persona devono essere comunicati:
Quale autorità può opporsi ai cambiamenti negli assetti azionari delle società di gestione dei mercati regolamentati azionari, laddove tali cambiamenti mettono a repentaglio la gestione sana e prudente del mercato?
Quale autorità può opporsi ai cambiamenti negli assetti azionari delle società di gestione di mercati all'ingrosso di titoli di Stato, laddove tali cambiamenti mettono a repentaglio la gestione sana e prudente del mercato?
Chi individua le caratteristiche delle negoziazioni all'ingrosso di strumenti finanziari ai fini dell'applicazione delle disposizioni del Testo Unico della Finanza?
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, l'organizzazione e la gestione di un mercato regolamentato sono disciplinate da un regolamento deliberato:
I mercati regolamentati azionari sono iscritti:
I mercati regolamentati non italiani riconosciuti ai sensi dell'ordinamento comunitario:
Quale autorità può riconoscere mercati esteri di strumenti finanziari, diversi da quelli riconosciuti ai sensi dell'ordinamento comunitario, al fine di estenderne l'operatività sul territorio della Repubblica?
Le società di gestione italiane di mercati regolamentati che intendano chiedere ad autorità di Stati extracomunitari il riconoscimento dei mercati azionari da esse gestiti, ne danno comunicazione:
Le società di gestione italiane di mercati regolamentati che intendono estendere l'operatività dei mercati all'ingrosso di titoli di Stato da esse gestiti in altri Stati comunitari ne danno comunicazione preventiva:
La vigilanza sui mercati regolamentati azionari, al fine di assicurare la trasparenza, l'ordinato svolgimento delle negoziazioni e la tutela degli investitori, con anche la possibilità di adottare ogni misura per garantire il rispetto degli obblighi previsti dal Testo Unico della Finanza, è svolta:
In caso di gravi irregolarità nella gestione di mercati regolamentati azionari ovvero nell'amministrazione della società di gestione e comunque quando lo richiede la tutela degli investitori:
La CONSOB può revocare l'autorizzazione alla gestione di mercati regolamentati azionari laddove la società di gestione:
Ferme restando le competenze della CONSOB ai sensi del Testo Unico della Finanza, la vigilanza sui mercati all'ingrosso dei titoli di Stato, avendo riguardo all'efficienza complessiva del mercato e all'ordinato svolgimento delle negoziazioni, è svolta:
Quale autorità vigila sulle società di gestione dei mercati all'ingrosso dei titoli di Stato?
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, la Banca d'Italia può revocare l'autorizzazione alla gestione di mercati regolamentati all'ingrosso di titoli di Stato laddove la società di gestione:
Secondo quanto disposto dall'articolo 4 del regolamento CONSOB 16191/07, quale delle seguenti affermazioni è ERRATA?
I soggetti acquirenti e venditori di partecipazioni che determinano il superamento della soglia del 5% del capitale ordinario con diritto di voto della società di gestione di mercato:
A norma dell'articolo 5 del regolamento CONSOB 16191/07, quale delle seguenti affermazioni relative alle partecipazioni nelle società di gestione dei mercati è ERRATA?
Secondo quanto disposto dall'articolo 18 del regolamento CONSOB 16191/07, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
Secondo quanto stabilito dall'articolo 75 del Testo Unico della Finanza, la CONSOB può revocare l'autorizzazione alla gestione di mercati regolamentati azionari laddove la società di gestione:
Una società di gestione del mercato può gestire un sistema multilaterale di negoziazione, in base a quanto previsto dall'articolo 18 del Testo Unico della Finanza?
Gli obblighi di segnalazione alla CONSOB delle operazioni su strumenti finanziari ammessi a negoziazione nei mercati regolamentati si applicano:
I soggetti abilitati comunicano i dettagli delle operazioni su strumenti finanziari ammessi a negoziazione nei mercati regolamentati:
Quale delle seguenti affermazioni è corretta, ai sensi dell'articolo 30 del regolamento CONSOB 16191/07?
Ai sensi dell'articolo 30 del regolamento CONSOB 16191/07, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
Ai sensi del regolamento CONSOB 16191/07, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
Secondo quanto disposto dal regolamento CONSOB 16191/07 in merito ai requisiti di trasparenza post-negoziazione per i soggetti abilitati, le informazioni rilevanti ai fini della normativa vigente devono essere rese pubbliche con riferimento a ciascuna operazione:
Secondo le disposizioni dell'articolo 35 del regolamento CONSOB 16191/07, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
A norma dell'articolo 35 del regolamento CONSOB 16191/07, quale delle seguenti affermazioni in tema di comunicazioni di collegamento con i mercati esteri è corretta?
In base a quanto sancito dall'articolo 35 del regolamento CONSOB 16191/07, quale delle seguenti affermazioni in tema di comunicazioni di collegamento con i mercati esteri è corretta?
Si consideri il caso di azioni per le quali non esista un mercato liquido. Quali obblighi ha un internalizzatore sistematico nei confronti della clientela?
Si consideri il caso di azioni ammesse alla negoziazione in un mercato regolamentato. In merito ai requisiti di trasparenza pre-negoziazione per gli internalizzatori sistematici, disciplinati dall'articolo 27 della delibera CONSOB 16191 del 29 ottobre 2007, tali azioni sono considerate come aventi un mercato liquido se:
Si consideri il caso di azioni ammesse alla negoziazione in un mercato regolamentato che sono oggetto di negoziazioni giornaliere, con un flottante pari a 800 milioni di euro, e il cui numero medio giornaliero di operazioni è pari a 1000. In merito ai requisiti di trasparenza pre-negoziazione per gli internalizzatori sistematici, disciplinati dall'articolo 27 della delibera CONSOB 16191 del 29 ottobre 2007, tali azioni sono considerate come aventi un mercato liquido?
Si conderi il caso di un titolo azionario per il quale un certo soggetto abilitato funga da internalizzatore sistematico. In tale situazione, a norma dell'articolo 27 della delibera CONSOB 16191 del 29 ottobre 2007, l'internalizzatore sistematico:
Si consideri un soggetto abilitato che, avendo concluso certe operazioni su titoli di Stato, deve adempiere agli obblighi di trasparenza post-negoziazione per i soggetti abilitati su tali operazioni. Esso rende così pubbliche una serie di informazioni. In base all'articolo 34 della delibera CONSOB 16191 del 29 ottobre 2007, quali delle seguenti informazioni rese pubbliche sono superflue?
Si consideri un soggetto abilitato che, avendo concluso certe operazioni su fondi comuni di investimento, deve adempiere agli obblighi di trasparenza post-negoziazione per i soggetti abilitati su tali operazioni. Quali delle seguenti informazioni devono essere rese pubbliche, ai sensi dell'articolo 34 della delibera CONSOB 16191 del 29 ottobre 2007?
Nel caso una banca italiana (soggetto abilitato italiano) stabilisca un collegamento con il NYSE Euronext (mercato estero), allora deve comunicare:
In base all'articolo 1 del Testo Unico della Finanza, un internalizzatore sistematico:
L'articolo 18 del Testo Unico della Finanza prevede che i sistemi multilaterali di negoziazione:
In base all'articolo 17 della delibera Consob 16191/2007, le società di gestione possono sospendere o escludere dalle negoziazioni gli strumenti finanziari che cessano di rispettare le regole del mercato regolamentato gestito?
L'articolo 27 della delibera Consob 16191/2007 prevede che gli internalizzatori sistematici possono:
In base all'articolo 23 della delibera Consob 16191, i soggetti abilitati che effettuano operazioni riguardanti strumenti finanziari ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato sono tenuti a comunicare i dettagli di tali operazioni alla Consob?
Ai sensi dell'articolo 27 della delibera Consob 16191, gli internalizzatori sistematici sono sempre obbligati a pubblicare quotazioni irrevocabili su azioni ammesse alla negoziazione in mercati regolamentati?
Gli internalizzatori sistematici, in base a quanto previsto dall'articolo 27 della delibera Consob 16191, possono aggiornare le proprie quotazioni?
Gli internalizzatori sistematici, in base a quanto previsto dall'articolo 27 della delibera Consob 16191, possono ritirare le proprie quotazioni?
Gli internalizzatori sistematici, in base a quanto previsto dall'articolo 2 della delibera Consob 16191, sono ricompresi nella definizione di "sedi di esecuzione" data dalla Consob?
Secondo quanto disposto dall'articolo 17 della delibera Consob 16191, le società di gestione possono sospendere o escludere dalle negoziazioni gli strumenti finanziari che cessano di rispettare le regole del mercato regolamentato gestito?
Secondo quanto disposto dall'articolo 64 del Testo Unico della Finanza, la Consob può vietare l'esecuzione delle decisioni di ammissione e di esclusione degli strumenti finanziari dalle negoziazioni prese dalla società di gestione del mercato?
L'articolo 27 della delibera Consob 16191 prevede che gli internalizzatori sistematici:
Secondo quanto disposto dal Testo Unico della Finanza in tema di sistemi di compensazione e garanzia delle operazioni aventi a oggetto strumenti finanziari, le garanzie acquisite dai partecipanti al sistema:
Quale delle seguenti rappresenta una delle condizioni necessarie per cui le società di gestione devono assicurare ai partecipanti ai mercati da esse gestiti il diritto di designare un sistema di compensazione e liquidazione delle operazioni su strumenti finanziari effettuate su tali mercati, diverso da quello designato dal mercato stesso?
Le società di gestione dei mercati regolamentati possono concludere accordi con le società che gestiscono i sistemi di controparte centrale, di compensazione e liquidazione di un altro Stato membro?
L'insolvenza di mercato dei soggetti ammessi alle negoziazioni nei mercati regolamentati e dei partecipanti ai servizi di compensazione e liquidazione o compensazione e garanzia delle operazioni su strumenti finanziari è dichiarata:
Ai sensi del provvedimento congiunto Banca d'Italia/CONSOB del 22 febbraio 2008 in tema di gestione accentrata, liquidazione e sistemi di garanzia, il capitale minimo versato ed esistente delle controparti centrali è di:
Ai sensi del Testo unico della Finanza, quale delle seguenti affermazioni è ERRATA?
A norma delle disposizioni dell'articolo 72 del Testo unico della Finanza, quale delle seguenti affermazioni in tema di liquidazione delle insolvenze di mercato è ERRATA?
La Banca d'Italia può sostituirsi alle società di gestione dei sistemi di compensazione e liquidazione o compensazione e garanzia su strumenti finanziari?
Ai sensi dell'articolo 22 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 22 febbraio 2008 in tema di gestione accentrata, liquidazione e sistemi di garanzia, quale tra le seguenti rappresenta una attività connessa e strumentale a quelle di organizzazione e gestione dei servizi di liquidazione?
Quale tra le seguenti NON rappresenta una attività connessa e strumentale a quelle di organizzazione e gestione dei servizi di liquidazione?
Il capitale minimo versato ed esistente della società di gestione dei servizi di liquidazione è di:
Ai sensi dell'articolo 45 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 22 febbraio 2008 in tema di gestione accentrata, liquidazione e sistemi di garanzia, la Banca d'Italia, d'intesa con la CONSOB, può revocare l'autorizzazione quando la società di gestione di sistemi di liquidazione:
L'articolo 45 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 22 febbraio 2008 in tema di gestione accentrata, liquidazione e sistemi di garanzia prevede che la Banca d'Italia, d'intesa con la CONSOB, possa revocare l'autorizzazione quando la società di gestione di sistemi di liquidazione:
Secondo quanto disposto dal provvedimento congiunto Banca d'Italia/CONSOB in tema di gestione accentrata, liquidazione e sistemi di garanzia, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
Qualora uno dei soggetti partecipanti ai fondi di garanzia dei contratti non adempia, nei termini stabiliti, ai propri obblighi verso i fondi:
Qualora uno dei soggetti partecipanti non adempia, nei termini stabiliti, ai propri obblighi verso i fondi di garanzia della liquidazione:
Secondo quanto disposto dal provvedimento congiunto Banca d'Italia/CONSOB in tema di gestione accentrata, liquidazione e sistemi di garanzia, quale delle seguenti affermazioni è ERRATA?
Un cliente è stato coinvolto come parte lesa in una insolvenza di mercato; ora vuole capire cosa accadrà alla chiusura della procedura di liquidazione dell'insolvenza stessa. Il promotore, in base alla vigente normativa può affermare che i commissari appositamente nominati rilasceranno agli aventi diritto, per i crediti residui:
Secondo quanto previsto dall'articolo 45 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 22 febbraio 2008 in materia di disciplina dei servizi di gestione accentrata, di liquidazione e dei sistemi di garanzia, nel caso in cui una società di gestione di sistemi di liquidazione adotti misure insufficienti a garantire l'ordinato, sicuro, continuo ed efficiente funzionamento dei servizi e dei sistemi di liquidazione:
Secondo le disposizioni dell'articolo 72 del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, chi dichiara l'insolvenza e con quali conseguenze, di un operatore ammesso alle negoziazioni nei mercati regolamentati di Borsa Italiana?
Ai sensi del Testo Unico della Finanza per "internalizzatore sistematico" si intende:
Ai sensi del Testo Unico della Finanza per "gestione di sistemi multilaterali di negoziazione" si intende:
Quale autorità può chiedere agli internalizzatori sistematici l'esclusione o la sospensione degli scambi sugli strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni sui mercati regolamentati e per i quali essi risultano internalizzatori sistematici?
Quale autorità disciplina con regolamento i criteri per l'individuazione degli internalizzatori sistematici e i loro obblighi in materia di pubblicazione di quotazioni, esecuzione di ordini e accesso alle quotazioni?
Quale autorità vigila sull'efficienza e sul buon funzionamento dei sistemi multilaterali di scambio di depositi monetari in euro, nonché sui soggetti gestori?
I soggetti gestori di sistemi multilaterali di scambio di depositi monetari in euro possono gestire anche sistemi multilaterali di negoziazione di strumenti finanziari derivati su tassi di interesse e valute?
La CONSOB, quando ciò si renda necessario per assicurare l'ordinato svolgimento delle negoziazioni e la tutela dell'investitore:
Al fine di garantire che i partecipanti al mercato e gli investitori possano raffrontare i prezzi che i mercati regolamentati, i sistemi multilaterali di negoziazione e i soggetti abilitati sono tenuti a rendere pubblici, quale autorità può individuare con regolamento misure volte a eliminare gli ostacoli che possono impedire il consolidamento delle informazioni e della relativa pubblicazione?
A norma dell'articolo 19 della delibera CONSOB 16191, i soggetti abilitati e le società di gestione che gestiscono un sistema multilaterale di negoziazione predispongono e mantengono:
Secondo quanto previsto dall'articolo 19 della delibera CONSOB 16191, i soggetti abilitati e le società di gestione che gestiscono un sistema multilaterale di negoziazione predispongono e mantengono:
In base a quanto disciplinato dall'articolo 19 della delibera CONSOB 16191, i soggetti abilitati e le società di gestione che gestiscono un sistema multilaterale di negoziazione predispongono e mantengono:
L'articolo 19 della delibera CONSOB 16191/07 dispone che i soggetti abilitati e le società di gestione che gestiscono un sistema multilaterale di negoziazione provvedono a:
Ai sensi dell'articolo 19 della delibera CONSOB 16191/07, i soggetti abilitati e le società di gestione che gestiscono un sistema multilaterale di negoziazione provvedono a:
I soggetti abilitati e le società di gestione che gestiscono un sistema multilaterale di negoziazione trasmettono alla CONSOB, al momento della richiesta dell'autorizzazione:
Ai sensi dell'articolo 59 della delibera CONSOB 16190, in materia di rapporti tra gestori di sistemi multilaterali di negoziazione e partecipanti, è corretto affermare che in tali rapporti non si applicano le regole di valutazione dell'appropriatezza dell'operazione?
I soggetti abilitati e le società di gestione che gestiscono un sistema multilaterale di negoziazione trasmettono alla CONSOB, in occasione di ogni cambiamento, le informazioni precedentemente comunicate relative a:
I soggetti abilitati e le società di gestione che gestiscono un sistema multilaterale di negoziazione comunicano senza indugio alla CONSOB:
Le società di gestione che gestiscono sistemi multilaterali di negoziazione possono concludere accordi con le società che gestiscono sistemi di controparte centrale, compensazione e liquidazione di Stati extracomunitari?
Secondo quanto disposto dalla CONSOB con regolamento 16191/07, articolo 21, gli internalizzatori sistematici:
A norma di quanto disposto dalla CONSOB all'articolo 21 del regolamento 16191/07, gli internalizzatori sistematici:
Ai sensi dell'articolo 22 del regolamento CONSOB 16191/07, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
A norma dell'articolo 22 regolamento CONSOB 16191/07, quale delle seguenti affermazioni relative agli internalizzatori sistematici è corretta?
Si consideri un soggetto abilitato autorizzato a gestire un sistema multilaterale di negoziazione. Nel caso in cui intervengano delle modifiche alle informazioni obbligatorie precedentemente comunicate in tema di procedure di vigilanza adottate per assicurare l'integrità del sistema e l'ordinato svolgimento delle negoziazioni, ai sensi dell'articolo 20 della delibera CONSOB 16191 del 29 ottobre 2007:
Un gruppo di professionisti ha costituito una società di gestione che gestisce un sistema multilaterale di negoziazione. Avendo verificato infrazioni significative alle regole dei sistemi gestiti e condizioni di negoziazione anormali, per adempiere alla normativa vigente, dovreste consigliare loro di comunicare senza indugio alla CONSOB:
Ai sensi dell'articolo 21 della delibera CONSOB 16191 del 29 ottobre 2007, nel caso alcuni soggetti abbiano costituito una società per lo svolgimento dell'attività di internalizzazione sistematica, per intraprendere l'attività, essi saranno tenuti a comunicare:
Un soggetto che gestisce un sistema multilaterale di scambio di depositi monetari in euro afferma che la normativa vigente gli permetterebbe di gestire anche sistemi multilaterali di negoziazione di strumenti finanziari derivati su tassi di interesse e valute. Tale affermazione è condivisibile?
Si consideri un internalizzatore sistematico che riceve la richiesta della CONSOB di sospendere gli scambi su uno strumento finanziario ammesso alle negoziazioni su un mercato regolamentato per il quale esso risulti internalizzatore sistematico. In base all'articolo 79 bis del decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58, tale richiesta è:
Si considerino alcuni professionisti che hanno costituito una società che svolgerà attività di internalizzazione sistematica. In base all'articolo 22 della delibera CONSOB 16191 del 29 ottobre 2007, quale delle seguenti disposizioni devono rispettare?
Chi trasmette alla CONSOB idonea documentazione nei casi rilevanti ai fini dell'applicazione della sospensione cautelare del promotore finanziario ai sensi dell'articolo 55, comma 2, del decreto legislativo n. 58/98?
Ai sensi dell'articolo 31 del d.lgs. 58/98 (Testo Unico della Finanza) chi determina, con regolamento, i principi e i criteri relativi ai requisiti di rappresentatività delle associazioni professionali dei promotori finanziari e dei soggetti abilitati che partecipano alla costituzione dell'Organismo?
Quale tra i seguenti requisiti è richiesto alle associazioni professionali dei promotori finanziari al fine di partecipare all'Organismo?
Quali tra i seguenti requisiti sono richiesti alle associazioni professionali dei soggetti abilitati al fine di costituire parte dell'Organismo?
Le associazioni professionali dei promotori finanziari che costituiscono l'Organismo per la tenuta dell'albo:
Le associazioni professionali dei soggetti abilitati che costituiscono l'Organismo:
Se un'associazione professionale di soggetti abilitati costituisce parte dell'Organismo, essa sicuramente:
Chi rilascia gli attestati di iscrizione e di cancellazione dall'Albo dei promotori finanziari?
Nella tenuta dell'Albo dei promotori finanziari:
Ai sensi dell'articolo 92 della delibera CONSOB 16190/07, chi verifica la permanenza dei requisiti prescritti per l'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari?
Al fine di assolvere i suoi doveri di tenuta dell'albo dei promotori finanziari, l'Organismo:
Relativamente alle iscrizioni dell'albo dei promotori finanziari:
Nella tenuta dell'albo dei promotori finanziari, chi rilascia gli attestati di cancellazione dall'albo stesso?
La verifica della permanenza dei requisiti prescritti per l'iscrizione all'albo dei promotori finanziari rientra tra le funzioni attribuite all'Organismo per la tenuta dell'albo stesso?
Entro quale termine la CONSOB formula le proprie osservazioni in merito alla presentazione di un reclamo contro i provvedimenti adottati dall'Organismo?
Quando un reclamo presentato alla CONSOB contro un provvedimento dell'Organismo è dichiarato improcedibile?
Si consideri un promotore finanziario che assuma la qualità di imputato ai sensi dell'art. 60 del codice di procedura penale in relazione a delitti contro l'economia pubblica. In tale situazione, quale autorità può disporre la sospensione cautelare dall'esercizio dell'attività del promotore finanziario?
Nel caso di impossibilità di funzionamento o di continuata inattività dell'Organismo dei promotori finanziari e conformemente ad apposite previsioni statutarie, la CONSOB:
Nel caso in cui per continuata inattività gli organi dell'Organismo siano sostituiti da un commissario nominato dalla CONSOB l'indennità spettante al commissario è determinata:
Nel caso di impossibilità di funzionamento o di continuata inattività degli organi dell'Organismo, chi può sostituirli temporaneamente con un commissario?
Un promotore invia un'e-mail a un potenziale cliente in cui viene effettuata la promozione di prodotti finanziari. Il cliente si dichiara esplicitamente contrario a tale promozione. In questa situazione il promotore:
Il signor Rossi, cliente della banca XXX, ha dichiarato esplicitamente di essere contrario allo svolgimento della promozione e del collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza nei suoi confronti. In tale situazione:
Nella promozione e collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza di prodotti finanziari, deve essere fornita al cliente espressa indicazione della possibilità di opporsi al ricevimento in futuro di ulteriori comunicazioni?
Un potenziale cliente può dichiararsi esplicitamente contrario allo svolgimento e alla prosecuzione della promozione e collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza di prodotti finanziari svolta nei suoi confronti da un soggetto a ciò abilitato?
Un cliente di una banca riceve una telefonata in cui un promotore della banca stessa promuove la sottoscrizione di un prodotto finanziario. Il cliente si dichiara non interessato a tale prodotto. In tale situazione il promotore:
Un promotore finanziario accetta da un cliente come mezzo di pagamento un titolo di credito al portatore. In tale situazione, ai sensi dell'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore:
Se un cliente si è dichiarato esplicitamente contrario allo svolgimento della promozione e del collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza da parte di un soggetto abilitato, il soggetto abilitato:
Un promotore finanziario contatta telefonicamente un potenziale cliente per fissare un appuntamento. Il cliente si dichiara momentaneamente non interessato. In tale situazione il promotore:
Un promotore si reca a casa di un cliente per promuovere un prodotto finanziario. Il cliente si dichiara non interessato a tale prodotto. In tale situazione il promotore:
Ai sensi dell'articolo 30 del decreto legislativo n. 58/1998, costituisce offerta fuori sede:
Ai sensi dell'articolo 30 del Testo Unico della Finanza:
L'offerta fuori sede di strumenti finanziari può essere effettuata:
Ai sensi dell'art. 30, comma 3, del d.lgs. n. 58/1998, l'offerta fuori sede di strumenti finanziari può essere effettuata dai soggetti autorizzati:
Quando una banca distribuisce prodotti finanziari assicurativi, anche operando per il tramite di promotori finanziari, deve fornire ai clienti o potenziali clienti una descrizione dei rischi di tali strumenti finanziari?
Una impresa di investimento che intende offrire fuori sede fondi pensione aperti si deve avvalere di promotori finanziari?
Nel caso in cui una SIM intenda offrire fuori sede fondi pensione aperti, si deve avvalere di promotori finanziari?
Un promotore finanziario può svolgere l'attività di offerta fuori sede per conto di una SICAV?
I promotori finanziari di cui si avvalgono le imprese di investimento comunitarie ed extracomunitarie, le società di gestione armonizzate, le banche comunitarie ed extracomunitarie sono equiparati, ai fini dell'applicazione delle regole di condotta:
Una SICAV ha deciso di collocare fuori sede le proprie azioni. Deve avvalersi a tal fine di uno o più promotori finanziari?
Un intermediario finanziario iscritto nell'elenco previsto dall'articolo 107 del Testo Unico bancario desidera offrire fuori sede un proprio servizio di investimento. In tale situazione è necessaria la presenza di un promotore finanziario?
Una SICAV desidera offrire fuori sede un proprio servizio di investimento. In tale situazione è necessaria la presenza di un promotore finanziario?
Le società di gestione del risparmio e le SICAV possono procedere alla promozione e al collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza di quote o azioni di OICR?
Nella offerta fuori sede e nella promozione e collocamento a distanza di servizi di investimenti altrui, l'intermediario:
Ai sensi dell'articolo 79 della delibera CONSOB 16190/07, una SIM può procedere alla promozione e al collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza di fondi pensione aperti?
Le società di gestione armonizzate possono procedere alla promozione e al collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza:
Una impresa di investimento extracomunitaria può procedere alla promozione e collocamento a distanza di prodotti finanziari e di servizi e attività di investimento prestati da altri intermediari?
Una SIM può procedere alla promozione e collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza dei propri servizi di investimento?
La promozione di fondi comuni di investimento effettuata, ad esempio, da un promotore finanziario mediante telefono a un cliente professionale:
Una SIM può procedere alla promozione e al collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza di fondi pensione aperti?
Nella promozione e nel collocamento a distanza di prodotti finanziari e di servizi e attività di investimento le SIM:
Per "tecniche di comunicazione a distanza" si intendono le tecniche di contatto con la clientela:
Una banca contatta un cliente al dettaglio via telefono al fine di promuovere e collocare uno strumento finanziario. In tale situazione:
Un soggetto abilitato che, nella promozione o nel collocamento mediante tecniche di comunicazione a distanza del servizio di gestione di portafogli, non ottiene da un potenziale cliente informazioni relative agli obiettivi di investimento:
Se una banca promuove e colloca strumenti finanziari mediante tecniche di comunicazione a distanza:
Una banca che promuove e colloca strumenti finanziari mediante tecniche di comunicazione a distanza:
Una banca promuove e colloca il servizio di consulenza in materia di investimenti mediante tecniche di comunicazione a distanza. Un cliente a cui la banca si rivolge si rifiuta di fornire informazioni circa la propria situazione finanziaria. In tale situazione la banca:
Una banca effettua il servizio di collocamento di strumenti finanziari mediante tecniche di comunicazione a distanza. Un cliente a cui la banca si rivolge non fornisce informazioni circa i propri obiettivi di investimento. In tale situazione, la banca:
Una SIM promuove e colloca il servizio di esecuzione di ordini per conto dei clienti mediante tecniche di comunicazione a distanza. In tale situazione, la SIM deve verificare che il cliente abbia il livello di esperienza e conoscenza necessario per comprendere i rischi che lo strumento o il servizio di investimento offerto o richiesto comporta?
Una banca promuove e colloca mediante tecniche di comunicazione a distanza il servizio di gestione di portafogli. In tale situazione la banca deve valutare che una specifica operazione realizzata nel quadro della prestazione del servizio di gestione di portafogli corrisponda agli obiettivi di investimento del cliente?
Si consideri il caso di un promotore finanziario che assuma la qualità di imputato ai sensi dell'art. 60 del codice di procedura penale per il reato di falso in prospetto previsto dall'articolo 173 bis del decreto legislativo 58/98. In tale situazione:
Si consideri il caso di un promotore finanziario che assuma la qualità di imputato ai sensi dell'art. 60 del codice di procedura penale per il reato di abusiva attività di raccolta del risparmio previsto dal titolo VIII del decreto legislativo 385/93. In tale situazione, la CONSOB può disporre in via cautelare la sospensione del promotore finanziario per un periodo massimo di:
Ai fini dell'eventuale adozione dei provvedimenti cautelari applicabili ai promotori finanziari di cui all'articolo 55, comma 1, del Testo Unico della Finanza (TUF), la CONSOB valuta la gravità degli elementi di cui dispone dando rilievo, in particolare, alle violazioni di disposizioni:
Un promotore finanziario ha assunto la qualità di imputato ai sensi dell'art. 60 del codice di procedura penale in relazione a delitti in materia tributaria. La CONSOB, dopo aver valutato gli elementi in suo possesso, può decidere di:
Il signor Bianchi, promotore finanziario della banca Alfa S.p.A., ha assunto la qualità di imputato ai sensi dell'art. 60 del codice di procedura penale in relazione a delitti contro la fede pubblica. In tale situazione:
La CONSOB è in possesso di elementi che fanno presumere che il signor De Montis, promotore finanziario della banca Beta S.p.A., abbia commesso gravi violazioni di legge. In tale situazione, a norma dell'articolo 55 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, la CONSOB può disporre che il signor De Montis sia:
In base all'articolo 55 del Testo Unico della Finanza, per quanto tempo può essere sospeso in via cautelare un promotore finanziario?
Il signor Rossi, promotore finanziario della banca Delta S.p.A., ha assunto la qualità di imputato ai sensi dell'art. 60 del codice di procedura penale in relazione a delitti contro il patrimonio. In tale situazione, la CONSOB decide di prendere provvedimenti contro il promotore finanziario e pertanto dispone:
Ai sensi del regolamento CONSOB recante norme di attuazione del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di intermediari, adottato con delibera 16190, quale sanzione viene di regola disposta al promotore finanziario che acquisisce, anche in via temporanea, la disponibilità di valori di pertinenza del potenziale cliente?
Quale sanzione viene specificamente prevista per il promotore finanziario che non adempie agli obblighi informativi previsti dalle disposizioni disciplinanti l'attività del soggetto abilitato per cui opera?
La sanzione del richiamo scritto stabilita dal Testo Unico della Finanza per i promotori finanziari è applicata:
Quale sanzione viene specificamente prevista per il promotore che, in ordine alle informazioni relative alla clientela di cui sia venuto a conoscenza nell'esercizio della sua attività, non ne mantiene la riservatezza?
Entro quanti giorni un promotore finanziario deve comunicare all'Organismo la perdita dei requisiti per l'iscrizione all'Albo per non subire la sanzione amministrativa pecuniaria?
Quale sanzione è specificamente prevista dall'articolo 110 della delibera CONSOB 16190/07 per il promotore finanziario che non consegna al potenziale cliente la comunicazione informativa sulle principali regole di comportamento del promotore nei confronti dei clienti o potenziali clienti?
Un promotore finanziario assume un incarico che si pone in grave contrasto con l'ordinato svolgimento dell'attività di promotore finanziario stesso. In tale situazione, in base all'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore:
Quale delle seguenti sanzioni può essere applicata a un promotore finanziario che comunica o trasmette alla CONSOB informazioni o documenti non rispondenti al vero?
A seguito della variazione dell'indirizzo a cui inviare la dichiarazione di recesso prevista dall'articolo 30, comma 6, del TUF, un promotore finanziario NON provvede a consegnare al cliente o al potenziale cliente l'apposita dichiarazione redatta dal soggetto abilitato. In tale situazione, nei confronti del promotore:
Lo studio dei comportamenti non razionali da parte di agenti economici rientra nel concetto di:
Il signor De Montis, promotore finanziario della SIM Beta S.p.A., incontra per la prima volta un potenziale cliente. Nel caso in cui il signor De Montis non consegni al potenziale cliente copia della comunicazione informativa sulle principali regole di comportamento del promotore nei confronti dei clienti o potenziali clienti, allora il promotore stesso, in base all'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Si consideri il caso di un promotore finanziario che non comunica all'Organismo il cambiamento della propria residenza. Secondo le disposizioni dell'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore può essere sanzionato con un richiamo scritto?
Si consideri il caso di un promotore finanziario che non ha consegnato a un cliente la comunicazione informativa sulle principali regole di comportamento del promotore nei confronti dei clienti o potenziali clienti. In tale situazione, in base all'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore:
Si consideri il caso di un promotore finanziario che NON ha consegnato a un cliente la dichiarazione redatta dal soggetto abilitato da cui risultano i suoi elementi identificativi perché sono variati i dati in essa riportati. In tale situazione, in base all'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore:
In una giornata di borsa particolarmente positiva un promotore finanziario decide di accedere via internet al conto corrente di un proprio cliente, momentaneamente in vacanza, al fine di vendere dei titoli su cui il cliente può realizzare una forte plusvalenza. Tale situazione configura una tipica fattispecie in cui, in base alle disposizioni dell'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Il signor Vargiu, promotore finanziario della Banca Alfa S.p.A., dopo due anni distrugge un contratto promosso per suo tramite, senza conservarne alcuna copia. In tale situazione, a norma dell'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore:
Si consideri un promotore finanziario che spiega a un potenziale cliente un prodotto finanziario senza però assolvere agli obblighi informativi nei confronti dello stesso in modo chiaro ed esauriente. In tale situazione, secondo le previsioni dell'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore:
Si consideri un promotore finanziario che spiega a un cliente uno strumento finanziario senza verificare che lo stesso abbia compreso le caratteristiche essenziali dell'operazione proposta. In tale situazione, a norma dell'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, al promotore:
L'articolo 2 del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario) prevede che il CICR (Comitato interministeriale per il credito e il risparmio) è presieduto da:
Si consideri il caso di un promotore finanziario che acquisisce temporaneamente dei valori di pertinenza del cliente. In tale situazione, come previsto dall'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore:
Si consideri il caso di un promotore finanziario che offre fuori sede strumenti finanziari per una banca e per una SIM, entrambi soggetti abilitati, non appartenenti allo stesso gruppo aziendale. In tale situazione, poiché la CONSOB decide di applicare la sanzione normalmente prevista per tale tipologia di reato dall'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore:
Si consideri il caso di un promotore finanziario che ha contraffatto la firma di un potenziale cliente sulla modulistica contrattuale. In tale situazione, poiché la CONSOB decide di applicare la massima sanzione prevista per tale tipologia di reato dall'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore:
Si consideri il caso di un promotore finanziario che si reca presso il domicilio di un cliente per offrire fuori sede strumenti finanziari per conto di un soggetto non abilitato. In tale situazione, poiché la CONSOB decide di applicare la massima sanzione prevista per tale tipologia di reato a norma dell'articolo 110 della delibera CONSOB 16190 del 2007, il promotore:
L'articolo 110 del regolamento CONSOB 16190/2007 prevede che la CONSOB possa disporre nei confronti di un promotore finanziario il richiamo scritto nel caso di:
Ai sensi dell'articolo 39 della delibera CONSOB 16190, gli intermediari sono tenuti a ottenere informazioni dal cliente in merito alla sua situazione finanziaria, nella prestazione del servizio di:
Secondo l'articolo 39 della delibera CONSOB 16190, nella prestazione del servizio di gestione di portafogli, gli intermediari sono tenuti a ottenere dal potenziale cliente informazioni circa il suo livello di istruzione?
Nel caso in cui un cliente non fornisca le informazioni richieste dall'articolo 39 della delibera CONSOB 16190, ai fini della prestazione di servizi di consulenza in materia di investimenti o di gestione di portafogli, allora l'intermediario:
Ai fini della valutazione dell'adeguatezza, secondo quanto previsto dalla delibera CONSOB 16190, quale tra le seguenti affermazioni è FALSA?
In base alla delibera CONSOB 16190, al fine di raccomandare i servizi di investimento e gli strumenti finanziari adatti al cliente o potenziale cliente, nella prestazione dei servizi di consulenza in materia di investimenti e di gestione di portafogli, gli intermediari:
Si consideri un intermediario che, ai fini della verifica dell'adeguatezza nel servizio di gestione di portafogli, deve ottenere dal cliente una serie di informazioni. Quali informazioni, tra le seguenti, NON sono necessarie per poter svolgere tale servizio, in base all'articolo 39 della delibera CONSOB 16190 del 2007?
In quale situazione, secondo la delibera CONSOB 16190, un intermediario deve astenersi dal prestare il servizio di consulenza in materia di investimenti o di gestione di portafogli nei confronti di un cliente?
Si consideri un intermediario che vuole prestazione il servizio di gestione di portafoglio a un cliente al dettaglio. Per poter svolgere il servizio, in base all'articolo 39 della delibera CONSOB 16190 del 2007, l'intermediario:
Se prima della stipulazione del contratto di gestione di portafogli il cliente di una SIM si rifiuta di fornire le informazioni richieste circa la sua esperienza in materia di investimenti in strumenti finanziari, a norma all'articolo 39 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Quando forniscono il servizio di consulenza in materia di investimenti a un cliente professionale, gli intermediari possono presumere che abbia il livello di esperienze e di conoscenze necessario per comprendere i rischi inerenti all'operazione?
In base alla delibera CONSOB 16190, nella prestazione di quale dei seguenti servizi di investimento è richiesto che gli intermediari ottengano dal cliente o potenziale cliente informazioni in merito alla fonte e alla consistenza del suo reddito?
Nel caso in cui un intermediario non ottenga informazioni in merito alla situazione finanziaria di un cliente, ai sensi dell'articolo 39 della delibera CONSOB 16190 del 2007, l'intermediario:
Secondo le disposizioni della delibera CONSOB 16190 in materia di valutazione dell'adeguatezza, se un cliente è classificato come professionale, gli intermediari:
Un cliente al dettaglio richiede a un intermediario la prestazione del servizio di consulenza in materia di investimenti. In tale situazione, a norma dell'articolo 39 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Il signor Bianchi si rivolge a un intermediario per ottenere consulenza in materia di investimenti. Si rifiuta però di fornire all'intermediario le informazioni richieste. In tale situazione, secondo l'articolo 39 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Il cliente al dettaglio signor Carli richiede a un intermediario la prestazione del servizio di gestione di portafogli. Ai fini della valutazione dell'adeguatezza, l'intermediario NON è tenuto, a norma dell'articolo 40 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Il signor Olmi, cliente al dettaglio, si reca presso la banca XXX per ottenere consulenza in materia di investimenti. L'intermediario richiede al signor Olmi informazioni in merito ai tipi di servizi, operazioni e strumenti finanziari con i quali il cliente ha dimestichezza. In tale situazione, a norma dell'articolo 40 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Il signor Giovanardi, cliente professionale, si rivolge a un intermediario per ottenere la prestazione del servizio di gestione di portafogli. In questa situazione, a norma dell'articolo 40 della delibera CONSOB 16190 del 2007, l'intermediario:
La banca XXX deve prestare al signor Bianchi, cliente al dettaglio, il servizio di gestione di portafoglio. In tale situazione, secondo l'articolo 40 della delibera CONSOB 16190 del 2007, la banca:
Un intermediario presta a un cliente al dettaglio il servizio di gestione di portafoglio. Nella prestazione di tale servizio se il cliente dispone una serie di operazioni, ciascuna delle quale è adeguata se considerata singolarmente, la serie nel complesso risulta adeguata a norma dell'articolo 40 della delibera CONSOB 16190 del 2007?
Il signor De Giorgis, cliente professionale, si rivolge alla Alfa SIM per ottenere consulenza in materia di investimenti. In questo caso, secondo l'articolo 40 della delibera CONSOB 16190 del 2007, la SIM:
La banca Delta presta il servizio di gestione del portafoglio al signor Ferrari, classificato come cliente al dettaglio. In questa situazione, a norma dell'articolo 40 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
La società Poste Italiane, Divisione Servizi di Banco Posta, presta il servizio di consulenza in materia di investimenti nei confronti della signora Utzeri, classificata come cliente al dettaglio. In tale situazione, a norma dell'articolo 40 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Ai sensi dell'art. 41 della delibera CONSOB 16190/07, nella prestazione del servizio di esecuzione di ordini per conto dei clienti, gli intermediari richiedono al cliente, per la verifica dell'appropriatezza dell'ordine, di fornire, tra l'altro, informazioni in merito:
L'articolo 40 della delibera CONSOB 16190, in materia di valutazione dell'adeguatezza, prevede che gli intermediari:
Un cliente decide di non fornire all'intermediario le informazioni necessarie ai fini della valutazione dell'appropriatezza del servizio di investimento di cui egli chiede la prestazione. In tale situazione l'intermediario, secondo le disposizioni dell'articolo 42 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Ai fini della valutazione dell'appropriatezza di un servizio di investimento, l'articolo 42 della delibera CONSOB 16190 prevede che gli intermediari:
Ai sensi della delibera CONSOB 16190, nel caso in cui, ai fini della valutazione dell'appropriatezza, l'intermediario ritenga che uno strumento o uno servizio non sia appropriato al cliente, esso:
In base all'articolo 42 della delibera CONSOB 16190, in materia di valutazione dell'appropriatezza, un intermediario:
Secondo l'articolo 42 della delibera CONSOB 16190, se un intermediario opera nei confronti di un cliente professionale:
A norma dell'articolo 42 della delibera CONSOB 16190, in tema di valutazione dell'appropriatezza, se un intermediario non riceve le necessarie informazioni da parte del cliente:
Quale autorità pronuncia la decadenza dell'autorizzazione allo svolgimento dei servizi e delle attività di investimento concessa a una SIM?
La Gamma SIM presta il servizio di esecuzione di ordini per conto di clienti al dettaglio. In tale situazione, secondo le disposizioni dell'articolo 41 della delibera CONSOB 16190 del 2007, la SIM è tenuta a:
L'intermediario Y deve trasmettere un ordine relativo alla negoziazione di uno strumento finanziario per conto di un cliente al dettaglio. In tale situazione, secondo quanto previsto dall'articolo 41 della delibera CONSOB 16190, l'intermediario:
Nel caso in cui la Banca Theta presti il servizio di negoziazione, per conto proprio, nei confronti della signora Di Carlo, cliente al dettaglio, l'intermediario, a norma dell'articolo 41 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Un intermediario si trova nelle condizioni di dover vendere uno strumento finanziario di sua proprietà, presente nel portafoglio titoli, a un cliente al dettaglio. In tale situazione, secondo quanto previsto dall'articolo 41 della Delibera CONSOB 16190, l'intermediario:
Un intermediario deve trasmettere un ordine relativo alla negoziazione di uno strumento finanziario per conto di un cliente al dettaglio. In tale situazione l'intermediario, secondo le disposizioni dell'articolo 41 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
La SIM Zeta deve eseguire un ordine di acquisto di titoli obbligazionari per conto di un cliente al dettaglio. In tale situazione, ai sensi dell'articolo 41 della delibera CONSOB 16190 la SIM:
Un intermediario che esegue un ordine di acquisto per conto di un cliente al dettaglio, secondo l'articolo 42 della delibera CONSOB 16190:
Il presidente della CONSOB può sospendere gli organi amministrativi di una succursale di un'impresa di investimento extracomunitaria?
Un intermediario deve vendere uno strumento finanziario di sua proprietà, presente nel proprio portafoglio titoli, a un cliente che per tale tipo di operazione è classificato come cliente professionale. In tale situazione l'intermediario, in base all'articolo 42 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Il signor Corradi, cliente al dettaglio, chiede all'intermediario YYY di eseguire per suo conto l'acquisto di un particolare strumento finanziario quotato su un sistema multilaterale di negoziazione. In base all'articolo 42 della delibera CONSOB 16190 del 2007, se l'intermediario ritiene che l'operazione non sia appropriata per il cliente:
Il signor Corradi ordina all'intermediario YYY l'acquisto di un particolare strumento finanziario quotato su un sistema multilaterale di negoziazione. Se il signor Corradi per tale tipologia di operazione è classificato come cliente professionale, allora l'intermediario, a norma dell'articolo 42 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Il signor Corradi, cliente al dettaglio, si rifiuta di fornire all'intermediario YYY alcune informazioni utili per la valutazione dell'appropriatezza di un servizio di investimento richiesto. In questo caso l'intermediario, in base all'articolo 42 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Un cliente non fornisce all'intermediario a cui si è rivolto alcune informazioni utili per la valutazione dell'appropriatezza del servizio di investimento richiesto, per il quale però egli è classificato dall'intermediario come cliente professionale. In questo caso l'intermediario, a norma dell'articolo 42 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Il signor Corradi, cliente al dettaglio, fornisce alla propria banca informazioni relative alle sue conoscenze in materia di investimenti che, risultando però incomplete, di fatto impediscono alla banca di valutare l'appropriatezza del servizio di investimento richiesto. In tale situazione la banca, ai sensi dell'articolo 42 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Nella prestazione di quali servizi di investimento è previsto il rispetto della cosiddetta "best execution", a norma della delibera CONSOB 16190?
Ai sensi delle disposizioni della delibera CONSOB 16190 in materia di "best execution", gli intermediari adottano tutte le misure ragionevoli e, a tal fine, mettono in atto meccanismi efficaci, per ottenere, allorché eseguono ordini:
In base alle disposizioni della delibera CONSOB 16190 in riferimento al principio della "best execution", quale delle seguenti affermazioni è errata?
Ai sensi della delibera CONSOB 16190, all'intermediario che esegue ordini per conto di un cliente al dettaglio viene richiesto di individuare, al fine di ottenere il miglior risultato possibile:
Secondo le disposizioni dell'articolo 46 della delibera CONSOB 16190 in materia di informazioni sulla strategia di esecuzione degli ordini, gli intermediari:
Con quale periodicità, a norma dell'articolo 47 della delibera CONSOB 16190, gli intermediari sono tenuti a verificare e aggiornare la strategia di esecuzione di ordini per conto dei clienti?
Ai sensi dell'articolo 12 del codice di comportamento Assoreti, le Associate:
Ai sensi dell'articolo 46 della delibera CONSOB 16190, in tema di informazioni sulla strategia di esecuzione degli ordini, quale tra le seguenti affermazioni è vera?
Ai sensi dell'articolo 45 della delibera CONSOB 16190, gli intermediari sono tenuti a eseguire gli ordini in modo da consentire al cliente il raggiungimento del miglior risultato possibile?
Secondo le disposizioni dell'articolo 45 della delibera CONSOB 16190 in materia di best execution, gli intermediari adottano una strategia di esecuzione degli ordini finalizzata inoltre a:
Ai sensi dell'articolo 47 della delibera CONSOB 16190, in materia di best execution, è possibile per un intermediario apportare modifiche alla strategia di esecuzione degli ordini precedentemente adottata?
Secondo le disposizioni della delibera CONSOB 16190 in materia di best execution, l'intermediario che dovesse identificare alcune carenze nella strategia di esecuzione degli ordini:
Il Codice deontologico di autodisciplina dei promotori finanziari stabilisce che:
Secondo le disposizioni del Codice deontologico di autodisciplina dei promotori finanziari relative al rapporto con i clienti:
Il promotore finanziario, secondo quanto disposto dal Codice deontologico di autodisciplina dei promotori finanziari:
Ai sensi del Codice deontologico di autodisciplina dei promotori finanziari, il promotore finanziario ha il dovere di evitare comportamenti sleali anche dopo la cessazione del rapporto con l'intermediario per il quale ha operato?
Durante l'offerta fuori sede di prodotti finanziari, un promotore finanziario non mantiene un comportamento conforme a elevati standard di correttezza professionale. In tale situazione il promotore, in base alle disposizioni sui rapporti con i colleghi:
Un promotore finanziario ha appena chiuso il suo rapporto di lavoro con la banca Alfa S.p.A. In tale situazione, le norme del Codice deontologico di autodisciplina dei promotori finanziari gli consentono di tenere un comportamento sleale nei confronti della suddetta banca?
Nel caso un promotore finanziario si comporti con slealtà e scorrettezza nei confronti dei colleghi di altre reti, nell'ambito dell'attività di acquisizione di nuovi clienti, quale situazione è ravvisabile?
Secondo quanto disposto dall'articolo 13 del codice di comportamento Assoreti, le Associate:
Ai sensi del codice di comportamento Assoreti, nel rapporto con i clienti le Associate si impegnano affinché i loro promotori Finanziari si adoperino al meglio per consentire al cliente di comprendere pienamente la natura, le caratteristiche, i rischi, i limiti e le modalità di disinvestimento, i costi e le eventuali garanzie dell'operazione:
Il codice di comportamento Assoreti, prevede che le Associate:
Il codice di comportamento Assoreti, in merito ai rapporti tra Associate e promotori finanziari, stabilisce che:
Un promotore finanziario mette in atto, attraverso la cooperazione di terzi, un comportamento contrario alle regole previste dal Codice Assoreti. In tale situazione l'Associata ad Assoreti per conto della quale il promotore opera:
Un promotore finanziario non mantiene il massimo riserbo professionale in ordine a fatti, dati, notizie comunque concernenti i clienti di cui è venuto a conoscenza a causa, o anche semplicemente in occasione, del rapporto con i clienti. In tale situazione:
Il signor Bianchi, promotore finanziario della banca Beta S.p.A., abusa della buona fede di un cliente nella distribuzione di valori mobiliari. In tale situazione:
Si consideri il caso di una SIM, associata ad Assoreti, che svolge attività di ricerca di collaboratori avvalendosi di procedure di ricerca e di mezzi di incentivazione notevolmente difformi dalle abituali prassi di settore. Ai sensi del Codice Assoreti, l'Associata:
Gli intermediari possono prestare il servizio di esecuzione di ordini per conto dei clienti senza che sia necessario ottenere informazioni dal cliente in merito alla sua conoscenza ed esperienza nel settore d'investimento rilevante per il tipo di strumento o di servizio proposto quando, soddisfatte tutte le altre condizioni richieste, l'esecuzione degli ordini attiene a:
Ai sensi dell'articolo 43 della delibera CONSOB 16190 quale delle seguenti situazioni si deve anche verificare affinché l'intermediario, nel prestare il servizio di mera esecuzione di ordini, NON sia tenuto a ottenere dal cliente le informazioni richieste per valutare l'appropriatezza dell'operazione?
La Banca Erre esegue un ordine di vendita relativo a opzioni su azioni per conto di un cliente. In tale situazione, se il servizio è prestato su iniziativa del cliente e l'intermediario rispetta gli obblighi in materia di conflitto di interesse, è possibile per l'intermediario applicare le disposizioni in materia di mera esecuzione stabilite dall'articolo 43 della delibera CONSOB 16190?
Si consideri un cliente al dettaglio che si rivolge a una banca per acquistare delle azioni ammesse alla negoziazione in un mercato regolamentato italiano. In tale situazione, in base all'articolo 43 della delibera CONSOB 16190, l'operazione:
Un intermediario deve acquistare, per conto di un cliente al dettaglio, un titolo che comporta un regolamento in contanti determinato con riferimento a valute. In tale situazione l'intermediario può evitare di procedere alla valutazione dell'appropriatezza ed eseguire l'operazione secondo la modalità di "mera esecuzione"?
Un cliente al dettaglio inoltra a un intermediario un ordine di acquisto di azioni ammesse alla negoziazione in un mercato regolamentato. In tale situazione, ai sensi dell'articolo 43 della delibera CONSOB 16190, l'intermediario può prestare il servizio evitando di procedere alla valutazione dell'appropriatezza dell'operazione senza informare il cliente che, di conseguenza, egli non beneficia della protezione offerta dalle relative disposizioni?
Il signor Roma, cliente al dettaglio, si rivolge a una banca per l'acquisto di un titolo azionario non negoziato in alcun mercato regolamentato. In tale situazione, secondo l'articolo 43 della delibera CONSOB 16190, il servizio di esecuzione di ordini per conto di clienti:
In base all'articolo 21 del Testo Unico della Finanza, nella prestazione dei servizi e delle attività di investimento e dei servizi accessori, le SIM:
Secondo quanto previsto dall'articolo 21 del Testo Unico della Finanza, nella prestazione dei servizi e delle attività di investimento e accessori i soggetti abilitati:
In base alle disposizioni dell'articolo 21 del Testo Unico della Finanza relative ai criteri generali di svolgimento dei servizi e delle attività di investimento:
A norma del Testo Unico della Finanza, nella prestazione dei servizi e delle attività di investimento e dei servizi accessori, le imprese di investimento extracomunitarie:
Ai sensi dell'articolo 21 del Testo Unico della Finanza, in presenza di un conflitto di interesse il soggetto abilitato può agire comunque per conto di un cliente?
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, nella prestazione dei servizi di investimento e accessori gli strumenti finanziari e le somme di denaro dei singoli clienti, a qualunque titolo detenuti dalla società di gestione armonizzata:
Secondo quanto previsto dal Testo Unico della Finanza, è corretto affermare che "le imprese di investimento possono utilizzare, nell'interesse proprio o di terzi, gli strumenti finanziari di pertinenza dei clienti da esse detenuti a qualsiasi titolo"?
A norma del Testo Unico della Finanza, possono accedere ai mercati regolamentati, tenuto conto delle regole adottate dalla società di gestione del mercato, soggetti diversi da SIM, banche italiane, imprese di investimento comunitarie ed extracomunitarie, banche comunitarie e banche extracomunitarie?
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, in materia di negoziazione nei mercati regolamentati quale tra le seguenti affermazioni NON è corretta?
Trascorso il termine di centoventi giorni senza che la CONSOB abbia deliberato sulla domanda di autorizzazione allo svolgimento di servizi di investimento da parte di una SIM, la domanda stessa:
Nella prestazione di un servizio di investimento a favore di un cliente al dettaglio una banca italiana identifica la presenza di un conflitto di interessi. In questa situazione la banca, in base all'articolo 21 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58:
Si consideri una banca che, nella prestazione di un servizio di investimento, agisce in nome proprio e per conto del signor Rossi, classificato come cliente al dettaglio. Ai sensi dell'articolo 21 del Testo Unico della Finanza, tale situazione è ammissibile?
Il signor Corradi, cliente al dettaglio, detiene presso una SGR, nell'ambito di una gestione di portafogli, strumenti finanziari del valore di 100.000 euro. In tale situazione, a norma dell'articolo 22 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, su tale patrimonio:
Una banca presta il servizio di consulenza in materia di investimenti a favore di una cliente, classificata come cliente al dettaglio. In tale situazione la banca, a norma dell'articolo 23 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58:
Un'impresa di investimento americana ottiene l'autorizzazione all'esercizio di servizi e attività di negoziazione per conto proprio e di esecuzione di ordini per conto dei clienti. In tale situazione essa può operare nei mercati regolamentati italiani, a norma dell'articolo 25 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58?
Ai sensi della delibera CONSOB 16190, quale fra le seguenti affermazioni che riguardano il trattamento degli ordini da parte degli intermediari è FALSA?
Gli intermediari che trattano gli ordini dei clienti, in base alla delibera CONSOB 16190, possono trasmettere gli stessi a un mercato regolamentato o a un sistema multilaterale di negoziazione?
Come deve comportarsi l'intermediario che, nell'ambito del servizio di gestione degli ordini, ha la responsabilità di disporre o controllare il regolamento di un ordine eseguito per un cliente e riceve denaro o strumenti finanziari di pertinenza dello stesso?
L'articolo 50 della delibera CONSOB 16190, affinché gli intermediari possano trattare l'ordine di un cliente o un'operazione per conto proprio in aggregazione con l'ordine di un altro cliente, prevede che sia necessario, tra l'altro, che:
Secondo quanto previsto dall'articolo 51 della delibera CONSOB 16190 in tema di gestione degli ordini dei clienti:
In caso di esecuzione parziale di ordini di clienti aggregati con operazioni per conto proprio, gli intermediari, ai sensi dell'articolo 51 della delibera CONSOB 16190:
Ai sensi dell'articolo 37 della delibera CONSOB 16190, quale, fra i seguenti servizi di investimento forniti ai clienti al dettaglio, NON prevede necessariamente l'obbligo di un contratto scritto?
Nella prestazione del servizio accessorio di concessione di finanziamenti a clienti al dettaglio, l'intermediario deve stabilire, in un apposito contratto scritto, il periodo di efficacia e le modalità di rinnovo del contratto, nonché le modalità da adottare per le modificazioni del contratto stesso?
Secondo le disposizioni del Testo Unico della Finanza in materia di contratti, la pattuizione di rinvio agli usi per la determinazione del corrispettivo dovuto all'intermediario da parte del cliente:
In base alle disposizioni del Testo Unico della Finanza e della delibera CONSOB 16190, NON richiede la forma scritta il contratto relativo al servizio di:
Ai sensi dell'articolo 23 del Testo Unico della Finanza, in materia di contratti chi può far valere la nullità del contratto nel caso di inosservanza della forma prescritta per legge?
Ai sensi dell'articolo 37 della delibera CONSOB 16190, quale tra i seguenti elementi NON deve necessariamente essere contenuto nel contratto scritto relativo alla prestazione di servizi di investimento?
L'articolo 38 della delibera CONSOB 16190 prevede che nei contratti relativi alla gestione di portafogli si debba indicare anche:
In base all'articolo 38 della delibera CONSOB 16190, il contratto relativo al servizio di gestione di portafogli deve indicare se il portafoglio del cliente può essere caratterizzato da effetto leva?
Se nello svolgimento di un servizio o attività di investimento o di un servizio accessorio un soggetto abilitato provoca danni al cliente, nel giudizio per il risarcimento del danno cagionato il soggetto abilitato:
L'art. 23 del decreto legislativo 58/98 prevede che i contratti relativi ai servizi di investimento, con esclusione del servizio di consulenza in materia di investimenti, siano redatti per iscritto. Relativamente a tali contratti è possibile prevedere una forma diversa?
Ai sensi dell'articolo 23 del Testo Unico della Finanza, nei giudizi di risarcimento dei danni cagionati al cliente nello svolgimento dei servizi di investimento spetta:
L'articolo 23 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, nell'ambito della prestazione dei servizi e attività di investimento, stabilisce che agli strumenti finanziari derivati:
L'articolo 37 della delibera CONSOB 16190, relativamente alla disciplina dei contratti nell'ambito della prestazione di servizi e attività di investimento diversi dal servizio di consulenza in materia di investimenti, stabilisce che il contratto:
Quando un'imposta è definita indiretta?
Secondo quanto previsto dall'articolo 52 della delibera CONSOB 16190 in materia di incentivi, è corretto affermare che "un intermediario può percepire compensi da un soggetto che opera per conto di un cliente"?
In base alle disposizioni dell'articolo 52 della delibera CONSOB 16190 in materia di incentivi, un intermediario può percepire una prestazione non monetaria da un soggetto che agisce per conto di un cliente?
L'articolo 52 della delibera CONSOB 16190 prevede che, nella prestazione di servizi di investimento, gli intermediari possano ricevere:
Ai sensi dell'articolo 28 della delibera CONSOB 16190, affinché le informazioni fornite dagli intermediari a clienti o potenziali clienti siano corrette, chiare e non fuorvianti, è previsto tra l'altro che:
Un intermediario finanziario informa un cliente al dettaglio in merito alla possibilità che le somme di denaro dello stesso siano detenute da un terzo per conto dell'intermediario. In tale situazione, ai sensi dell'articolo 30 della delibera CONSOB 16190, l'intermediario:
In base alla delibera CONSOB 16190 gli intermediari hanno l'obbligo di fornire ai clienti una descrizione generale della natura e dei rischi degli strumenti finanziari trattati?
L'articolo 27 della delibera CONSOB 16190 impone agli intermediari di fornire ai clienti o potenziali clienti informazioni appropriate relative alla natura del servizio di investimento e del tipo di strumenti finanziari coinvolti, affinché essi:
Secondo quanto previsto dall'articolo 27 della delibera CONSOB 16190, le comunicazioni pubblicitarie e promozionali prodotte dagli intermediari:
Ai sensi dell'articolo 28 della delibera CONSOB 16190, quando le informazioni indirizzate dagli intermediari ai clienti contengono un'indicazione dei risultati passati di uno strumento finanziario:
Secondo quanto disposto dalla delibera CONSOB 16190 in materia di informazioni, comunicazioni pubblicitarie e promozionali indirizzate dagli intermediari ai clienti o potenziali clienti, è previsto che tali informazioni:
Secondo quanto previsto dall'articolo 29 della delibera CONSOB 16190 in materia di informazioni sull'intermediario e i suoi servizi da fornire ai clienti al dettaglio o potenziali clienti al dettaglio, quale tra le seguenti affermazioni è FALSA?
In materia di comunicazioni pubblicitarie, si consideri il caso di un intermediario che propone il servizio di gestione di portafogli a un cliente al dettaglio. In tale situazione, ai sensi dell'articolo 29 della delibera CONSOB 16190, è necessario fornire anche indicazioni relativamente:
Ai sensi dell'articolo 29 della delibera CONSOB 16190 in materia di informazioni sull'intermediario e i suoi servizi, è corretto affermare che "l'intermediario che propone di fornire il servizio di gestione di portafogli a un cliente al dettaglio deve informare tale cliente anche in merito al livello di rischio entro il quale il gestore può esercitare la sua discrezionalità"?
La delibera CONSOB 16190 prevede che gli intermediari forniscano al cliente al dettaglio o al potenziale cliente al dettaglio informazioni concernenti i termini del contratto:
Ai sensi dell'articolo 30 della delibera CONSOB 16190, in materia di informazioni concernenti la salvaguardia degli strumenti finanziari e delle somme di denaro della clientela detenute da un intermediario, quale tra le seguenti affermazioni risulta essere FALSA?
Gli intermediari possono utilizzare per proprio conto strumenti finanziari detenuti per conto di un cliente al dettaglio?
Secondo le disposizioni della delibera CONSOB 16190 in tema di informazioni sugli strumenti finanziari, la descrizione dei rischi include, ove pertinente per il tipo specifico di strumento e lo status e il livello di conoscenza del cliente:
Si consideri il caso di un intermediario che debba descrivere a un cliente i rischi connessi a uno strumento obbligazionario. In tale situazione, a norma dell'articolo 31 della delibera CONSOB 16190 del 2007, la descrizione fornita dall'intermediario deve contenere anche il rischio di perdita totale dell'investimento?
Qualora un intermediario predisponga una operazione finanziaria che combini tra loro più strumenti o servizi finanziari diversi, e ciò comporti un rischio complessivo più elevato dei rischi connessi alle singole componenti, l'intermediario, in base all'articolo 31 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Si consideri il caso di un intermediario che nell'informare un cliente al dettaglio su tutti i possibili costi e oneri connessi a un servizio di investimento, non è nelle condizioni di poter indicare un corrispettivo esatto. In tale situazione, ai sensi dell'articolo 32 della delibera CONSOB 16190, l'intermediario:
Si consideri il caso di un intermediario che deve fornire a un cliente informazioni relative ai costi propri di un OICR aperto. In tale situazione, secondo l'articolo 33 della delibera CONSOB 16190 del 2007:
Ai sensi della delibera CONSOB 16190, come si deve comportare l'intermediario che detiene strumenti finanziari o somme di denaro sui quali vanta particolari privilegi qualora tali strumenti appartengano a un cliente al dettaglio?
In riferimento a quanto previsto dall'articolo 34 della delibera CONSOB 16190 in materia di informazioni al cliente, cosa dovrà fare un intermediario qualora dovessero subentrare dei cambiamenti relativamente ai servizi forniti rispetto a una comunicazione precedentemente presentata al cliente?
In relazione a quanto previsto dalla delibera CONSOB 16190 è corretto affermare che "gli intermediari devono notificare in tempo utile al cliente qualsiasi modifica intervenuta rispetto a quanto in precedenza comunicato in merito agli strumenti finanziari del cliente detenuti dall'intermediario"?
Ai sensi dell'articolo 35 della delibera CONSOB 16190, nel caso in cui un cliente professionale di diritto chieda di essere inserito nella categoria dei clienti al dettaglio e di essere trattato come tale, l'intermediario può accettare tale richiesta?
Quando uno strumento finanziario può definirsi "complesso", in base all'articolo 44 della delibera CONSOB 16190, ?
A norma dell'articolo 44 della delibera CONSOB 16190, uno strumento finanziario è considerato "non complesso" se soddisfa anche il criterio di:
Quale, tra i seguenti strumenti finanziari, può essere considerato "non complesso", secondo l'articolo 44 della delibera CONSOB 16190?
Ai sensi dell'articolo 44 della delibera CONSOB 16190, uno strumento finanziario che non implica alcuna passività effettiva o potenziale per il cliente che vada oltre il costo di acquisizione dello strumento può essere considerato "non complesso"?
Ai sensi dell'articolo 44 della delibera CONSOB 16190, uno strumento finanziario per rientrare nella categoria degli strumenti "non complessi" deve rispettare il criterio che prevede l'esistenza di frequenti opportunità di cedere, riscattare od ottenere altrimenti il corrispettivo di tale strumento a prezzi che siano pubblicamente disponibili per i partecipanti al mercato?
Un future può essere considerato uno strumento finanziario non complesso, in base all'articolo 44 della delibera CONSOB 16190?
In base alle norme contenute nell'articolo 44 della delibera Consob 16190, un'azione ammessa alla negoziazione in un mercato regolamentato, o in un mercato equivalente di un Paese terzo, può essere considerata uno strumento finanziario non complesso?
I contratti finanziari differenziali, a norma dell'articolo 44 della delibera CONSOB 16190, sono considerati strumenti complessi?
Uno strumento finanziario è considerato non complesso quando le informazioni pubbliche che lo riguardano sono facilmente reperibili sul mercato. Ai sensi della delibera CONSOB 16190 è CORRETTA questa affermazione?
L'articolo 58 della delibera CONSOB 16190 prevede che un cliente classificato come "controparte qualificata" possa chiedere:
Ai sensi della delibera CONSOB 16190, è corretto affermare che nei confronti dei clienti classificati come "controparti qualificate" gli intermediari non devono sottostare alle regole di condotta previste in linea generale in caso di prestazione di servizi di investimento e accessori?
In relazione a quanto previsto dall'art. 58 della delibera CONSOB 16190 in materia di rapporti con controparti qualificate, quale delle seguenti affermazioni è FALSA?
In riferimento a quanto previsto dalla delibera CONSOB 16190, in materia di disponibilità liquide o strumenti finanziari di clienti detenuti da intermediari è corretto affermare che:
A norma dell'articolo 53 della delibera CONSOB 16190, nella prestazione dei servizi di esecuzione di ordini, ricezione e trasmissione di ordini, nonché collocamento, ivi inclusa l'offerta fuori sede:
L'articolo 53 della delibera CONSOB 16190 prevede che, nella prestazione del servizio di esecuzione di ordini, gli intermediari inviino al cliente al dettaglio un avviso contenente anche:
Ai sensi della delibera CONSOB 16190, gli intermediari che detengono strumenti finanziari o disponibilità liquide dei clienti inviano, quanto meno una volta all'anno, a ciascun cliente un rendiconto di tali strumenti finanziari o disponibilità liquide. Tale rendiconto:
Nel servizio di gestione di portafogli, secondo la delibera CONSOB 16190, oltre quale soglia di perdita scatta l'obbligo di comunicazione da parte dell'intermediario nei confronti del cliente?
In base a quanto previsto dalla delibera CONSOB 16190, è corretto affermare che gli intermediari che svolgono il servizio di gestione di portafogli comunicano al cliente le perdite che superano il 30% del patrimonio gestito?
Ai sensi dell'articolo 55 della delibera CONSOB 16190, gli intermediari che svolgono il servizio di gestione di portafogli per clienti al dettaglio che includono posizioni aperte scoperte su operazioni con passività potenziali:
In caso di ordini impartiti dai clienti telefonicamente gli intermediari, secondo l'articolo 57 della delibera CONSOB 16190:
Ai sensi della delibera CONSOB 16190 in materia di rendiconti e registrazioni, è corretto affermare che "gli intermediari, nella prestazione dei servizi di esecuzione di ordini, ricezione e trasmissione di ordini, nonché collocamento, ivi inclusa l'offerta fuori sede, forniscono prontamente al cliente le informazioni riguardanti l'esecuzione di un ordine"?
In riferimento a quanto previsto dalla delibera CONSOB 16190 in materia di rendiconti e registrazioni, quale tra le seguenti affermazioni è vera?
Ai sensi dell'articolo 31 del decreto legislativo 58/98, chi determina i requisiti di onorabilità e di professionalità per l'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari?
In base al decreto ministeriale 472/98, a quali dei seguenti soggetti NON è interdetta la possibilità di iscrizione all'Albo dei promotori finanziari?
Coloro che si trovano in una delle condizioni di ineleggibilità o decadenza previste dall'articolo 2382 del codice civile possono essere iscritti all'Albo dei promotori finanziari?
Un funzionario di banca addetto a uno dei servizi di investimento previsti dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, o al settore della commercializzazione di prodotti finanziari della banca, può accedere all'Albo dei promotori finanziari senza sostenere la prova valutativa?
La documentazione da produrre per l'attestazione del possesso dei requisiti di professionalità del funzionario di banca addetto a uno dei servizi di investimento previsti dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, ai fini dell'iscrizione all'Albo dei promotori finanziari deve includere una dichiarazione:
Al tempo dell'entrata in vigore del d.lgs. 58/98, gli agenti di cambio in carica che erano soci, amministratori, dirigenti, dipendenti o collaboratori di SIM, di banche o di società di gestione del risparmio sono stati iscritti in un ruolo:
Gli agenti di cambio iscritti al ruolo unico nazionale tenuto dal ministero dell'Economia e delle Finanze possono prestare il servizio di:
Alla luce delle indicazioni contenute nel Testo Unico della Finanza, quale delle seguenti affermazioni NON corrisponde al vero?
Gli agenti di cambio che esercitano servizi di investimento hanno l'obbligo di aderire ai sistemi di indennizzo previsti dal Testo Unico della Finanza?
Quale delle seguenti attività o qualifiche è incompatibile con la figura dell'agente di cambio iscritto al ruolo unico?
Un titolo obbligazionario junk bond viene descritto dall'agenzia S&P come un debito il cui emittente è in stato di insolvenza. Con quale codice alfanumerico sarà classificato?
In materia di agenti di cambio, il Testo Unico della Finanza e le relative disposizioni di attuazione stabiliscono che:
Secondo quanto previsto dal Testo Unico della Finanza e relative disposizioni di attuazione in materia di agenti di cambio:
L'articolo 201 del Testo Unico della Finanza stabilisce che:
Gli agenti di cambio iscritti al ruolo unico possono compiere operazioni di negoziazione in proprio di strumenti finanziari?
Gli agenti di cambio iscritti al ruolo unico possono svolgere il servizio di:
Gli agenti di cambio iscritti al ruolo speciale:
L'incarico conferito alla società di revisione da parte di un agente di cambio ha durata di:
La società di revisione incaricata da un agente di cambio verifica:
La decadenza dell'autorizzazione allo svolgimento di un servizio di investimento da parte di una SIM si ha quando siano decorsi:
Ai sensi dell'articolo 201 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, quale delle seguenti affermazioni NON corrisponde al vero?
L'articolo 159 del Testo Unico della Finanza prevede che, nel caso in cui l'assemblea di una società quotata non provveda a conferire l'incarico di revisione del bilancio di esercizio ad una società di revisione:
Entro quale termine la CONSOB, sentita la Banca d'Italia, autorizza l'esercizio dei servizi e delle attività di investimento da parte delle SIM quando ricorrano le condizioni previste?
La CONSOB, sentita la Banca d'Italia, autorizza l'esercizio dei servizi e delle attività di investimento da parte delle SIM, quando:
Secondo quanto previsto dall'articolo 27 del Testo Unico della Finanza, la CONSOB:
Le imprese di investimento comunitarie possono esercitare i servizi ammessi al mutuo riconoscimento nel territorio della Repubblica senza stabilirvi succursali a condizione che:
Alla luce di quanto previsto nel Testo Unico della Finanza, lo stabilimento in Italia della prima succursale di imprese di investimento extracomunitarie è autorizzato dalla:
Nell'Albo delle SIM sono indicati i paesi in cui una SIM iscritta opera?
Dove viene pubblicato l'Albo delle SIM?
I termini relativi alla decadenza dell'autorizzazione allo svolgimento dei servizi di investimento per una SIM NON decorrono se:
Le SIM comunicano immediatamente alla CONSOB e alla Banca d'Italia, con riferimento a ogni servizio o attività di investimento autorizzato:
Quale delle seguenti informazioni, relative a una SIM, NON è indicata nell'Albo delle SIM?
Nell'Albo delle SIM vengono indicati i paesi in cui una SIM opera?
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, un'impresa di investimento comunitaria è:
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, un'impresa di investimento extracomunitaria è:
Si consideri il caso di una società di intermediazione mobiliare regolarmente iscritta al relativo albo, in cui viene deciso il cambiamento dei vertici aziendali. In seguito alla costituzione del nuovo assetto sorge qualche obbligo?
Alcune persone, operanti nel settore finanziario da qualche anno, decidono di fondare una società di intermediazione mobiliare senza però ricoprire cariche direttive con funzioni di amministrazione, direzione o controllo. Tra i vari adempimenti richiesti affinché la SIM ottenga l'autorizzazione, essi:
Una società di intermediazione mobiliare in data odierna ottiene l'autorizzazione a prestare il servizio di gestione di portafogli. Dopo sei mesi la società non ha ancora iniziato a operare, quindi:
Una società di intermediazione mobiliare in data odierna ottiene l'autorizzazione a prestare il servizio di ricezione e trasmissione di ordini. Trascorsi dodici mesi la società non ha ancora iniziato a operare, quindi:
La neocostituita Alpha SIM S.p.A. richiede l'autorizzazione alla prestazione di servizi e attività di investimento. Quale dei seguenti documenti è obbligata a produrre per ottenere l'autorizzazione?
In base all'articolo 4 della delibera CONSOB 16190/07, nell'Albo in cui sono iscritte le SIM (ex art. 20, d.lgs. 58/98) sono iscritte anche:
Nel caso in cui il consiglio di amministrazione, il consiglio di sorveglianza o il consiglio di gestione di una SIM non dichiarino la decadenza dalla carica dei soggetti che svolgono funzioni di amministrazione e che sono in difetto dei requisiti previsti dal ministro dell'Economia e delle Finanze:
Secondo le disposizioni contenute nel Testo Unico della Finanza i soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo presso SIM devono possedere:
Il ministro dell'Economia e delle Finanze stabilisce le soglie partecipative nel capitale di una SIM che richiedono il possesso di requisiti di onorabilità da parte dei titolari delle stesse. Nel determinare tali soglie:
Secondo le disposizioni del decreto legislativo 58/1998, il difetto dei requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza per i soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo presso una società di intermediazione mobiliare determina:
Chi ha la responsabilità di verificare il possesso dei requisiti di onorabilità, professionalità e indipendenza degli esponenti aziendali di una SIM in fase di autorizzazione allo svolgimento dei servizi di investimento?
Il difetto dei requisiti di indipendenza stabiliti per i soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo presso una società di intermediazione mobiliare:
Secondo le disposizioni contenute nel Testo Unico della Finanza il ministro dell'Economia e delle Finanze, con regolamento adottato sentite la Banca d'Italia e la CONSOB, determina:
In assenza dei requisiti di onorabilità previsti per i titolari di partecipazioni in SIM:
Secondo le disposizioni contenute nel Testo Unico della Finanza, quale delle seguenti affermazioni NON corrisponde al vero?
Nel caso in cui un soggetto detentore di una partecipazione rilevante in una SIM sia una persona fisica, la domanda di autorizzazione allo svolgimento dei servizi di investimento da parte della SIM deve essere corredata da una:
Quale, tra i seguenti soggetti partecipanti al capitale di una SIM, NON deve comprovare il possesso di requisiti di onorabilità in sede di richiesta di autorizzazione allo svolgimento di servizi da parte della SIM?
Gli esponenti aziendali di una SIM che, in qualsiasi momento, vengono a trovarsi in situazioni che comportano la decadenza o la sospensione dalla carica, o nei cui confronti sia stata avviata l'azione penale per reati che potrebbero incidere sul possesso del requisito di onorabilità comunicano tempestivamente tali circostanze:
Durante la fase di istruttoria per l'autorizzazione all'esercizio dei servizi e delle attività di investimento da parte di una SIM, la CONSOB può chiedere ulteriori elementi informativi:
Nel corso dell'istruttoria della domanda di autorizzazione allo svolgimento di servizi da parte di una SIM, qualsiasi modificazione concernente gli esponenti aziendali e i detentori di una partecipazione rilevante nella società richiedente:
In tema di autorizzazione allo svolgimento di servizi e di attività di investimento:
I soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo presso Sim, società di gestione del risparmio, Sicav devono possedere, ai sensi dell'articolo 13 del Testo Unico della Finanza:
Secondo quanto previsto dall'articolo 19 del Testo Unico della Finanza, la Consob autorizza l'esercizio dei servizi e delle attività di investimento da parte delle Sim, quando:
Secondo le disposizioni contenute nell'articolo 14 del decreto legislativo 58/98, il ministro dell'Economia e delle Finanze, con regolamento adottato sentite la Banca d'Italia e la CONSOB, stabilisce, per i titolari di partecipazioni che comportano il controllo in SGR:
La cessione di una partecipazione che comporta la possibilità di esercitare un'influenza notevole su una SIM, una volta avvenuta, in base all'articolo 15 del decreto legislativo 58/98, è comunicata a:
In base alla normativa contenuta nell'articolo 27 del Testo Unico della Finanza, per l'esercizio dei servizi ammessi al mutuo riconoscimento, le imprese di investimento comunitarie:
Alla luce delle disposizioni sulle partecipazioni nelle SIM contenute negli articoli 14, 15 e 16 del Testo Unico della Finanza:
Le partecipazioni nel capitale di una società di intermediazione mobiliare, eccedenti le soglie che comportano il controllo della società, dei soggetti privi dei requisiti di onorabilità, in base all'articolo 14 del decreto legislativo 58/98, devono essere:
Secondo le indicazioni previste dall'articolo 15 del Testo unico della Finanza, chiunque intenda acquisire o cedere in una SIM una partecipazione che attribuisce una quota dei diritti di voto almeno pari al 10% deve darne preventiva comunicazione:
Secondo le disposizioni contenute nel Testo Unico della Finanza una SIM può operare:
Alle succursali di imprese di investimento extracomunitarie si applicano le disposizioni relative a:
In materia di operatività transfrontaliera le SIM:
La Banca d'Italia, sentita la CONSOB, stabilisce con regolamento:
Chi disciplina, con regolamento, le procedure che le imprese di investimento comunitarie devono rispettare per prestare, nel territorio della Repubblica, i servizi ammessi al mutuo riconoscimento?
Ai sensi dell'articolo 26 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, in materia di operatività transfrontaliera, le SIM possono operare in uno Stato:
Secondo le indicazioni contenute nel Testo Unico della Finanza, le imprese di investimento comunitarie, possono stabilire succursali nel territorio della Repubblica?
Secondo le indicazioni contenute nell'articolo 27 del Testo Unico della Finanza è possibile per le imprese di investimento comunitarie esercitare nel territorio della Repubblica attività non ammesse al mutuo riconoscimento?
Alla luce delle indicazioni contenute nel Testo Unico della Finanza, chi autorizza le imprese di investimento extracomunitarie a svolgere i servizi e le attività di investimento in Italia?
Le banche italiane possono prestare all'estero i servizi e le attività di investimento a cui sono autorizzate?
Le banche estere possono prestare in Italia i servizi e le attività di investimento?
La CONSOB, sentita la Banca d'Italia, può autorizzare un'impresa di investimento extracomunitaria a svolgere i servizi e le attività di investimento in mancanza della vigenza, nello Stato d'origine, di disposizioni in materia di autorizzazione, organizzazione e vigilanza equivalenti a quelli vigenti in Italia per le SIM?
Le SIM possono operare in uno Stato comunitario senza stabilirvi succursali?
Le SIM possono operare in uno Stato extracomunitario senza stabilirvi succursali?
La CONSOB, sentita la Banca d'Italia, può indicare alcuni servizi o attività di investimento che le imprese di investimento extracomunitarie non possono prestare in Italia senza stabilimento di succursali?
La CONSOB, sentita la Banca d'Italia, può autorizzare un'impresa di investimento extracomunitaria a svolgere i servizi e le attività di investimento senza stabilimento di succursali?
In caso di mancata esistenza di apposite intese tra la Banca d'Italia, la CONSOB e le competenti autorità dello Stato d'origine:
Le SIM possono operare:
Ai sensi del disposizioni del Testo Unico della Finanza in tema di operatività transfrontaliera delle SIM:
Secondo quanto previsto dall'articolo 27 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, le imprese di investimento comunitarie:
Quale delle seguenti affermazioni relative all'operatività transfrontaliera delle imprese di investimento NON corrisponde al vero?
In base alle disposizioni dell'articolo 27 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in materia di operatività transfrontaliera delle imprese di investimento comunitarie:
Secondo l'art. 28 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, un promotore finanziario può operare per una impresa di investimento extracomunitaria operante in Italia?
In caso di violazione da parte di imprese di investimento comunitarie con succursale in Italia delle disposizioni loro applicabili ai sensi del Testo Unico della Finanza, la CONSOB o la Banca d'Italia possono ordinare la chiusura della succursale quando:
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, quando la CONSOB o la Banca d'Italia adottano un provvedimento nei confronti di intermediari comunitari, tali provvedimenti:
Se vi è fondato sospetto che un'impresa di investimento comunitaria o una banca comunitaria operanti in regime di libera prestazione di servizi in Italia non ottemperano agli obblighi derivanti dalle disposizioni comunitarie:
Se una impresa di investimento comunitaria, nonostante le misure adottate dall'autorità competente dello Stato membro in cui ha sede legale, persiste nell'agire in modo tale da pregiudicare gli interessi degli investitori, la Banca d'Italia o la CONSOB:
In base alle disposizioni del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in materia di disciplina dei provvedimenti ingiuntivi, in caso di violazione da parte di SIM delle disposizioni loro applicabili ai sensi del Testo Unico della Finanza stesso:
In caso di sospensione degli organi amministrativi di una SIM, le azioni civili contro il commissario nominato dalla CONSOB, per atti compiuti nell'espletamento dell'incarico:
Alla luce delle indicazioni contenute nel Testo Unico della Finanza, il presidente della CONSOB può disporre in via d'urgenza, ove ricorrano situazioni di pericolo per i clienti o per i mercati, la sospensione degli organi di amministrazione delle SIM e il provvedimento è adottato:
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, la CONSOB può ordinare a una impresa di investimento extracomunitaria operante in Italia di porre termine a violazioni delle disposizioni a essa applicabili?
In caso di sospensione degli organi amministrativi di succursali italiane di imprese di investimento extracomunitarie, il commissario nominato dal presidente della CONSOB:
Nel caso in cui il Ministero dell'Economia e delle Finanze adotti un provvedimento di amministrazione straordinaria nei confronti di succursali italiane di imprese di investimento extracomunitarie:
Alla luce delle disposizioni contenute nel Testo unico della Finanza in merito alla disciplina delle crisi delle SIM:
In caso di liquidazione coatta amministrativa di una SIM, i commissari depositano presso la Banca d'Italia e, a disposizione degli aventi diritto, nella cancelleria del tribunale del luogo dove la SIM ha sede:
La liquidazione coatta amministrativa di una SIM può essere disposta su istanza motivata, tra gli altri, anche:
Alla luce delle disposizioni in merito alla responsabilità delle SIM per illecito amministrativo dipendente da reato, il giudice, anche d'ufficio, in ogni grado di giudizio di merito e prima delle sentenza dispone:
In caso di violazione da parte delle SIM delle disposizioni del Testo Unico della finanza a loro applicabili:
Quanto dura in carica il commissario nominato dal presidente della CONSOB ai sensi dell'articolo 53 (Sospensione degli organi amministrativi delle SIM) del Testo Unico della Finanza (d.lgs. 58/98)?
Alla luce delle disposizioni contenute nel Testo Unico della Finanza, quale autorità ha il potere di disporre la revoca dell'autorizzazione all'esercizio dell'attività e la liquidazione coatta amministrativa di una SIM?
Quale delle seguenti affermazioni relative ai soggetti abilitati, così come definiti dal d.lgs. 58/98, è vera?
Gli intermediari finanziari iscritti nell'elenco previsto dall'articolo 107 del Testo Unico bancario possono esercitare professionalmente nei confronti del pubblico, nei casi e alle condizioni stabilite dalla Banca d'Italia, sentita la CONSOB:
Le persone fisiche in possesso dei requisiti di professionalità, onorabilità, indipendenza e patrimoniali stabiliti con regolamento adottato dal ministro dell'Economia e delle Finanze, sentite la Banca d'Italia e la CONSOB, possono prestare:
Secondo le indicazioni contenute nell'articolo 17 del Testo Unico della Finanza, la Banca d'Italia e la CONSOB, indicando il termine per la risposta, possono richiedere:
Alla luce delle disposizioni contenute nell'articolo 18 del Testo Unico della Finanza, l'esercizio professionale nei confronti del pubblico dei servizi e delle attività di investimento è riservato:
Secondo le indicazioni contenute nell'articolo 18 del Testo Unico della Finanza, le società di gestione di mercati regolamentati possono essere abilitate a svolgere:
Ai sensi dell'articolo 18 del Testo Unico della Finanza, il ministro dell'Economia e delle Finanze, con regolamento adottato sentite la Banca d'Italia e la CONSOB può individuare, al fine di tener conto dell'evoluzione dei mercati finanziari e delle norme di adattamento stabilite dalle autorità comunitarie nuove categorie di:
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, quale tra i seguenti soggetti NON rientra nella definizione di soggetto abilitato?
Chi è tenuto a sottoscrivere la domanda di autorizzazione allo svolgimento dei servizi e delle attività di investimento?
A quale autorità deve essere presentata la domanda di autorizzazione allo svolgimento dei servizi e delle attività di investimenti?
Quale tra le seguenti indicazioni deve essere compresa nella domanda di autorizzazione allo svolgimento dei servizi e delle attività di investimento da parte della società richiedente?
La domanda di autorizzazione allo svolgimento dei servizi e delle attività di investimento prende data dal giorno:
Nel caso in cui la documentazione relativa alla domanda di autorizzazione allo svolgimento dei servizi e delle attività di investimento risulti incompleta, la domanda di autorizzazione:
Una società richiedente l'autorizzazione allo svolgimento di servizi e di attività di investimento, deve allegare alla domanda di autorizzazione documentazione attestante l'adesione a un sistema di indennizzo a tutela degli investitori riconosciuto ai sensi del Testo Unico della Finanza?
Le SIM che intendono essere autorizzate allo svolgimento di ulteriori servizi o attività di investimento, rispetto a quelli già esercitati:
Una SIM può rinunciare all'autorizzazione all'esercizio di uno o più servizi o attività di investimento?
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, quali tra i seguenti soggetti può essere autorizzato alla prestazione del servizio di gestione di sistemi multilaterali di negoziazione?
Quali tra i seguenti servizi e attività di investimento possono svolgere i consulenti finanziari?
Quale autorità determina i requisiti di professionalità e onorabilità che devono possedere i consulenti finanziari?
Gli intermediari finanziari iscritti nell'elenco previsto dall'articolo 107 del Testo unico bancario possono esercitare professionalmente nei confronti del pubblico il servizio di:
L'articolo 19 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in materia di autorizzazione allo svolgimento dei servizi e delle attività di investimento, dispone che:
L'articolo 18 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, in materia di soggetti autorizzati allo svolgimento dei servizi e delle attività di investimento, prevede che:
A quali dei seguenti soggetti, in base alle disposizioni dell'articolo 18 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, può rivolgersi un operatore che richiede la prestazione del servizio di negoziazione per conto proprio su strumenti derivati?
Un operatore desidera avvalersi del servizio di collocamento con assunzione a fermo ovvero con assunzione di garanzia. Quali dei seguenti soggetti, in base all'articolo 18 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, NON può soddisfare tale richiesta?
Si consideri una società che, pur avendo iniziato l'istruttoria per l'autorizzazione, non ha ancora raggiunto lo status di soggetto abilitato alla prestazione dei servizi e delle attività di investimento. Qualora la società inizi a prestare tali servizi, essa:
Ai sensi del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), quali delle seguenti attività NON rientra tra quelle ammesse al mutuo riconoscimento?
La Blue Chips S.p.A., società di gestione di mercati regolamentati, intende svolgere il servizio di investimento di gestione di sistemi multilaterali di negoziazione di strumenti finanziari. Tale attività, in base alle disposizioni dell'articolo 18 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58:
Se il signor Rossi desidera sottoscrivere le nuove azioni emesse dalla società X, a quale dei seguenti operatori può rivolgersi?
A norma dell'art. 19 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, l'esercizio dei servizi e delle attività di investimento da parte delle SIM viene autorizzato:
Ai sensi dell'articolo 19 del Testo Unico della Finanza, quale delle seguenti condizioni è richiesta a una SIM per ottenere l'autorizzazione all'esercizio dei servizi e delle attività di investimento?
Ai sensi dell'articolo 19 del Testo Unico della Finanza, chi autorizza le banche allo svolgimento dei servizi di investimento?
In caso di inosservanza del divieto di diritto di voto per le partecipazioni nel capitale di una SIM in difetto dei previsti requisiti di onorabilità, la deliberazione o il diverso atto, adottati con il voto o, comunque, il contributo determinanti di tali partecipazioni sono:
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, sono legittimate ad agire per la tutela degli interessi collettivi degli investitori, connessi alla prestazione di servizi e attività di investimento:
Per la risoluzione stragiudiziale di controversie sorte fra investitori e soggetti abilitati e relative alla prestazione di servizi e di attività di investimento e di servizi accessori e di gestione collettiva del risparmio:
Salvo che aderiscano a un sistema di indennizzo estero equivalente, le succursali di imprese di investimento e di banche extracomunitarie insediate in Italia:
In caso di violazione da parte di SIM delle disposizioni loro applicabili ai sensi del Testo Unico della Finanza:
Nel caso in cui la CONSOB abbia ordinato a una SIM di porre termine alla violazione di disposizioni previste dal Testo Unico della Finanza, essa può altresì, sentita la Banca d'Italia:
In caso di violazione da parte di imprese di investimento comunitarie con succursale in Italia delle disposizioni loro applicabili ai sensi del Testo Unico della Finanza:
Il Ministero dell'Economia e delle finanze, su proposta della Banca d'Italia o della CONSOB, nell'ambito delle rispettive competenze, può disporre con decreto lo scioglimento degli organi con funzione di amministrazione e di controllo delle SIM, quando:
Alla luce delle disposizioni contenute nel Testo Unico della Finanza, il rilascio dell'autorizzazione alla prestazione di servizi e attività di investimento è subordinato:
Secondo le disposizioni previste dall'articolo 59 del Testo Unico della Finanza in tema di sistemi di indennizzo:
Alla luce delle disposizioni contenute nel Testo Unico della Finanza, al fine di integrare la tutela offerta dal sistema di indennizzo del Paese di origine, le succursali di imprese di investimento insediate in Italia possono aderire a un sistema di indennizzo:
Da chi sono individuati con regolamento i criteri di identificazione dei soggetti pubblici che su richiesta possono essere trattati come professionali?
Ai fini della risoluzione stragiudiziale di controversie sorte fra investitori e soggetti abilitati e relative alla prestazione di servizi e di attività di investimento e di servizi accessori e di gestione collettiva del risparmio:
In caso di controversie sorte fra investitori e soggetti abilitati e relative alla prestazione di servizi e di attività di investimento:
Quali dei seguenti soggetti possono agire a tutela degli interessi collettivi degli investitori connessi alla prestazione di servizi e attività di investimento?
La Banca d'Italia può vietare a una SIM che ha violato disposizioni del Testo unico della Finanza di intraprendere nuove operazioni?
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, le associazioni dei consumatori inserite nell'elenco di cui all'articolo 137 del decreto legislativo 6 settembre 2005 n. 206, sono legittimate:
Ai sensi del Testo Unico della Finanza, la risoluzione stragiudiziale è possibile:
Secondo le indicazioni contenute nell'articolo 51 del Testo Unico della Finanza:
In caso di violazione da parte di SIM e di società di gestione del risparmio delle disposizioni loro applicabili, chi può ordinare alle stesse di porre termine a tali irregolarità?
Un gruppo di investitori ha in essere una controversia con un soggetto abilitato sorta a seguito della prestazione del servizio di esecuzione ordini per conto di clienti. In base all'articolo 32 ter del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, tale controversia può essere conclusa con:
In un'operazione di sottoscrizione di titoli obbligazionari il soggetto abilitato che effettua l'operazione lede i diritti dei sottoscrittori privati. In tale situazione, le associazioni dei consumatori inserite nell'elenco di cui all'articolo 137 del decreto legislativo 6 settembre 2005 n. 206:
Nel caso un gruppo di investitori abbia ricevuto un danno da parte di una banca a seguito della prestazione del servizio di negoziazione per conto proprio, la controversia, in base all'articolo 32 ter del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, può essere conclusa con una risoluzione stragiudiziale?
Chi si occupa di identificare i conflitti di interesse che potrebbero insorgere, con il cliente o tra i clienti di un intermediario, nella prestazione di servizi e attività di investimento?
Nel caso in cui le misure organizzative adottate da un'impresa di investimento per gestire i conflitti di interesse siano insufficienti per assicurare, con ragionevole certezza, che il rischio di nuocere agli interessi dei clienti sia evitato, l'impresa di investimento, ai sensi dell'articolo 23 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 29 ottobre 2007 in materia di sistemi organizzativi degli intermediari, deve:
Si consideri il caso di un soggetto che ha un legame di controllo diretto o indiretto con un intermediario. Tale situazione può configurare una fattispecie di conflitto di interesse per l'intermediario qualora il suddetto soggetto:
Dove è possibile trovare traccia delle situazioni in cui sia sorto un conflitto di interesse nell'ambito delle attività prestate dagli intermediari?
Nella produzione e divulgazione di ricerche in materia di investimenti, gli intermediari adottano procedure volte ad assicurare che:
Se un intermediario per identificare i conflitti di interesse che potrebbero insorgere nella prestazione dei servizi e che potrebbero danneggiare gli interessi di un cliente, considera l'attività del cliente, si comporta in maniera conforme alle disposizioni dell'articolo 24 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 29 ottobre 2007 in materia di sistemi organizzativi degli intermediari?
Si considerino le situazioni di seguito descritte. In quale dei seguenti casi, secondo quanto previsto dall'articolo 24 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 29 ottobre 2007 in materia di sistemi organizzativi degli intermediari, è possibile identificare un conflitto di interesse tra intermediario e cliente?
Quando le misure organizzative adottate non sono sufficienti per assicurare, con ragionevole certezza, che il rischio di nuocere agli interessi dei clienti sia evitato, gli intermediari:
Secondo l'articolo 25 del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, nella politica di gestione dei conflitti di interesse l'intermediario deve:
Al fine di garantire l'indipendenza dei soggetti rilevanti coinvolti in attività che implicano un conflitto di interesse, gli intermediari adottano misure e procedure volte a:
In che modo gli intermediari rilevano le situazioni nelle quali sia sorto, o possa sorgere un conflitto che rischia di ledere gravemente gli interessi di uno o più clienti?
Gli intermediari che producono o dispongono la produzione di ricerche in materia di investimenti, che sono o potranno essere divulgate ai loro clienti o al pubblico:
Ai sensi del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, per "ricerche in materia di investimenti" si intendono:
Nel registro dei conflitti di interesse l'intermediario deve annotare:
Quali sono i principi generali che gli intermediari devono osservare in materia di gestione di conflitti di interesse?
Gli intermediari, che producono o divulgano una raccomandazione destinata alla divulgazione e intesa a proporre una strategia di investimento che non rientri nella definizione di "ricerca in materia di investimenti", devono:
Si consideri una banca che divulga al pubblico una ricerca in materia di investimento prodotta da terzi. A norma dell'articolo 28 del provvedimento congiunto di Banca d'Italia e CONSOB del 29 ottobre 2007 in materia di sistemi organizzativi degli intermediari, essa può esimersi dall'adottare le misure relative all'indipendenza degli analisti finanziari coinvolti nella ricerca, che si trovano in situazione di potenziale conflitto di interessi con coloro ai quali le ricerche sono divulgate, se:
Secondo le disposizioni dell'art. 23 del provvedimento congiunto Banca d'Italia e CONSOB del 29 ottobre 2007, regolamento in materia di sistemi organizzativi, gli intermediari sono tenuti ad adottare ogni misura ragionevole per identificare i conflitti di interesse che potrebbero insorgere con il cliente o tra clienti?
A norma dell'articolo 27 del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, per "raccomandazioni correnti" si intendono le raccomandazioni:
Ai sensi dell'art. 27 del provvedimento congiunto Banca d'Italia-CONSOB del 29 ottobre 2007, regolamento in materia di sistemi organizzativi degli intermediari, per ricerca in materia di investimenti possono intendersi:
Per quanto tempo gli intermediari sono tenuti a conservare le registrazioni relative ai servizi prestati e alle operazioni effettuate?
Gli intermediari conservano la documentazione contrattuale riguardante la disciplina del rapporto con il cliente per la durata del rapporto con lo stesso e per:
Con quale modalità gli intermediari devono conservare le informazioni relative ai servizi e alle operazioni effettuate e la documentazione contrattuale riguardante ciascun cliente?
Gli intermediari sono tenuti a conservare registrazioni relative a:
L'elenco delle registrazioni che gli intermediari sono tenuti a conservare è pubblicato con apposita comunicazione:
Quale delle seguenti condizioni deve essere soddisfatta nella conservazione delle registrazioni relative ai servizi prestati e alle operazioni effettuate dagli intermediari?
Quale delle seguenti condizioni deve essere soddisfatta nella conservazione delle registrazioni relative ai servizi prestati e alle operazioni effettuate dagli intermediari, a norma dell'articolo 29 del provvedimento congiunto Banca d'Italia/CONSOB 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari?
Ai sensi dell'articolo 29 del provvedimento congiunto Banca d'Italia/CONSOB 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, quale delle seguenti condizioni deve essere soddisfatta nella conservazione delle registrazioni relative ai servizi prestati e alle operazioni effettuate dagli intermediari?
La disciplina relativa alla conservazione delle registrazioni prevista per gli intermediari italiani dall'articolo 29 del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, si applica anche:
La disciplina relativa alla conservazione delle registrazioni, prevista dall'articolo 29 del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, per gli intermediari italiani si applica anche:
Secondo l'articolo 29 del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, le registrazioni dei servizi prestati e delle operazioni effettuate dagli intermediari sono conservate:
Ai sensi della disciplina degli obblighi in materia di conservazione delle registrazioni relative ai servizi prestati e alle operazioni effettuate, l'intermediario deve:
L'articolo 29 del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, prevede in materia di conservazione delle registrazioni, tra l'altro, che:
La responsabilità di garantire che l'intermediario si conformi agli obblighi di legge e ai regolamenti in materia di servizi spetta:
In materia di conservazione delle registrazioni, l'articolo 29 del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, dispone, tra l'altro, che:
Secondo quanto stabilito dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 e successive modifiche, i regolamenti dell'Unione europea vengono applicati:
Nei bollettini della CONSOB sono pubblicati:
La CONSOB e la Banca d'Italia possono concludere con le autorità competenti degli Stati membri dell'Unione europea accordi di collaborazione, che prevedono la delega reciproca di compiti di vigilanza?
I dati in possesso della CONSOB in ragione della sua attività di vigilanza sono coperti dal segreto d'ufficio?
Secondo quanto disposto dall'articolo 5 comma 2 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, il perseguimento degli obiettivi di contenimento del rischio, di stabilità patrimoniale e di sana e prudente gestione degli intermediari spetta:
Secondo quanto disposto dall'articolo 5 comma 3 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, il perseguimento degli obiettivi di trasparenza e correttezza dei comportamenti spetta:
Gli obblighi dei soggetti abilitati - in materia di procedure, anche di controllo interno, per la corretta e trasparente prestazione dei servizi di investimento e delle attività di investimento nonché della gestione collettiva del risparmio - sono disciplinati:
Con riferimento alla gestione collettiva del risparmio, la competenza per l'esercizio della vigilanza sui soggetti abilitati in materia di organizzazione amministrativa e contabile spetta:
Secondo quanto disposto dall'articolo 8 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in materia di vigilanza informativa il collegio sindacale informa:
Le autorità competenti di uno Stato extracomunitario, che intendono effettuare notifiche sul territorio dello Stato italiano inerenti ai provvedimenti da esse adottati, possono rivolgersi:
Secondo quanto stabilito dal decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 e successive modificazioni, l'Unione europea:
Le richieste di informazioni provenienti da autorità competenti di Stati membri dell'Unione europea, in materia di servizi e attività di investimento svolti da soggetti abilitati, vengono ricevute:
Secondo l'articolo 9 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, per le società di gestione del risparmio il giudizio sul rendiconto del fondo comune viene rilasciato:
L'articolo 10 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 stabilisce che la CONSOB può richiedere di procedere a verifiche ispettive nei confronti dei soggetti abilitati:
Ai sensi dell'articolo 8 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, in tema di vigilanza informativa, la Banca d'Italia nell'ambito delle sue competenze, può esercitare sui soggetti abilitati il potere di procedere ad audizione personale di un soggetto informato sui fatti?
Secondo quanto disposto dal provvedimento di Banca d'Italia e CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, l'organizzazione di cui si dotano gli intermediari deve assicurare, tra l'altro:
Al fine di assicurare la sana e prudente gestione, il contenimento del rischio e la stabilità patrimoniale, gli intermediari adottano:
L'articolo 7 del provvedimento di Banca d'Italia e CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, indica, tra i principi di governo societario che deve adottare un intermediario:
L'organo di un intermediario con funzione di supervisione strategica:
Secondo l'articolo 9 del provvedimento di Banca d'Italia e CONSOB del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, l'organo di un intermediario con funzione di gestione:
Secondo l'articolo 10 del provvedimento di Banca d'Italia e CONSOB del 29 ottobre 2007, l'organo di un intermediario con funzioni di controllo:
Per assicurare la correttezza e l'indipendenza delle funzioni aziendali di controllo di un intermediario, è necessario che:
A norma dell'articolo 12 del provvedimento Banca d'Italia/CONSOB 29 ottobre 2007, in tema di sistemi organizzativi degli intermediari, gli intermediari devono sempre istituire all'interno della loro organizzazione la funzione di revisione interna?
Quale, delle funzioni di un intermediario, si occupa di fornire consulenza e assistenza ai soggetti rilevanti incaricati dei servizi ai fini dell'adempimento degli obblighi posti dalle disposizioni di recepimento della direttiva 2004/39/CE e delle relative misure di esecuzione?
Cosa può contenere, tra l'altro, la relazione presentata agli organi aziendali, con cadenza almeno annuale, dalla funzione di controllo di conformità (compliance)?
Quali dei seguenti proventi NON sono soggetti alla disciplina della direttiva 2003/48/CE sul risparmio transfrontaliero?
Gli intermediari possono esternalizzare funzioni operative essenziali o importanti?
Il fornitore di servizi a cui un intermediario esternalizza funzioni operative:
Gli intermediari possono affidare il servizio di gestione di portafogli fornito alla clientela al dettaglio a un soggetto terzo situato in un Paese extracomunitario?
Nella definizione di intermediari stabilita dal regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 NON rientrano:
Ai sensi del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, gli organi con funzione di controllo sono:
Ai sensi del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, l'alta dirigenza di un intermediario è composta dai componenti degli organi con funzione:
Ai sensi del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, si intende per supporto duraturo qualsiasi strumento:
Ai sensi del regolamento adottato dalla Banca d'Italia e dalla CONSOB con provvedimento del 29 ottobre 2007 sui sistemi organizzativi degli intermediari, nella trattazione dei reclami gli intermediari adottano procedure:
Si consideri la fattispecie di "ricezione di fondi connessa all'emissione di moneta elettronica". In base all'articolo 11 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, tale situazione costituisce raccolta di risparmio tra il pubblico?
Si consideri il caso di una banca che intende consolidare le sue passività. Ai sensi dell'articolo 12 del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario) essa:
Una banca con sede legale e direzione generale in Canada intende aprire la sua prima succursale in Italia. Ai sensi dell'articolo 14 del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario) Per poter procedere allo stabilimento della prima succursale la banca canadese dovrà essere autorizzata:
Un soggetto persona fisica è in possesso di 1.000 azioni di una banca popolare, costituita in forma di società cooperativa per azioni a responsabilità limitata. Egli si rivolge al suo promotore finanziario per sapere il peso della sua partecipazione, il quale lo informa che ogni socio, a norma dell'articolo 30 del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), ha:
Un imprenditore si rivolge a una banca per la concessione di un finanziamento a lungo termine, la quale lo accorda chiedendo però, a norma dell'articolo 46 del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), delle garanzie mediante un privilegio speciale su beni mobili, destinati all'esercizio dell'impresa, non iscritti nei pubblici registri. L'imprenditore può concedere alla banca il privilegio su:
Secondo quanto disposto dal decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385, in materia di emissione di assegni circolari:
In base all'articolo 70 del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385, lo scioglimento degli organi con funzione di amministrazione e controllo di una banca viene disposto con:
In base a quanto disposto dall'articolo 74 del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), in materia di amministrazione straordinaria, possono essere sospesi i pagamenti delle passività di una banca?
Ai sensi del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), nel caso in cui una banca comunitaria violi le disposizioni relative alla prestazione di servizi nel territorio della Repubblica:
La liquidazione coatta di una banca può essere disposta, tra l'altro, su istanza:
Ai sensi del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), quali dei seguenti crediti sono esclusi dalla tutela fornita dal sistema di garanzia dei depositanti?
Ai sensi del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385, (Testo Unico Bancario), l'emissione di moneta elettronica è riservata:
In materia di contratti per i servizi bancari e finanziari, il decreto legislativo 1 settembre 1993 n. 385, prevede che:
Ai sensi del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), i sistemi di garanzia dei depositanti hanno natura di diritto privato e le risorse finanziarie per il perseguimento delle loro finalità sono fornite:
In base alle definizioni contenute nell'articolo 1 del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), per "stretti legami" si intendono i rapporti tra una banca e un soggetto italiano o estero che:
Ai sensi del decreto legislativo del 1 settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), in quale dei seguenti casi è necessaria una specifica autorizzazione della Banca d'Italia?
Le società di gestione del risparmio possono effettuare la raccolta di risparmio tra il pubblico, così come definita dall'articolo 11 del decreto legislativo 1 settembre 1993 n. 385?
In materia di modifica unilaterale delle condizioni contrattuali per i servizi bancari e finanziari, l'articolo 118 del decreto legislativo 1 settembre 1993 n. 385 prevede che:
L'articolo 64 del decreto legislativo 1 settembre 1993 n. 385 prevede che i gruppi bancari siano iscritti:
A quale soggetto sono a carico le riparazioni di piccola manutenzione?
I redditi personali del coniuge in comunione legale:
La Società Beta S.r.l., a novembre 2007, è in procinto di convocare la quindicesima assemblea dall'inizio del 2007: può farlo validamente?
Nelle società che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio l'assemblea straordinaria è regolarmente costituita con la presenza di tanti soci che rappresentino almeno:
La società Alfa, che produce componenti per l'edilizia, può acquisire il 100% del capitale di una società immobiliare?
A chi spetta la competenza per la nomina degli amministratori durante la vita di una società per azioni non quotata?
In una società, la deliberazione che destina un patrimonio a uno specifico affare è adottata:
Nelle società per azioni la gestione dell'impresa spetta:
La società per azioni acquista la personalità giuridica con:
La società a responsabilità limitata è una società di capitali nella quale:
Nella società in accomandita semplice, le quote possono essere rappresentate da azioni?
A quali tipologie di contribuenti NON è consentito determinare il proprio reddito imponibile sulla base di un periodo di imposta a cavallo tra due anni solari?
Il Signor Rossi, nell'anno 2007, ha trasferito la propria residenza all'estero e si è cancellato dall'anagrafe dei residenti in Italia. Nel 2008 non ha presentato la dichiarazione relativa ai redditi 2007 perché non riteneva di esservi obbligato. L'agenzia delle entrate, a seguito di controlli, ne contesta le motivazioni. Perché?
I redditi prodotti in Italia da soggetti non residenti, sono assoggettati a imposizione fiscale da parte dello Stato Italiano?
In quale misura sono assoggettati a imposizione i redditi di un cittadino straniero che per la maggior parte del periodo d'imposta risulta iscritto nelle anagrafi della popolazione residente in Italia?
Quali contribuenti sono soggetti a imposizione sulla base dei redditi ovunque prodotti?
Ai fini delle imposte dirette si considerano residenti le persone fisiche che:
Un cittadino italiano che sia residente all'estero, avendo soggiornato nel territorio della Repubblica Italiana, nel corso dell'anno, per 200 giorni non consecutivi, come viene considerato ai fini della residenza fiscale?
Quale dei seguenti redditi possono essere inquadrati tra i redditi di capitale?
Un privato acquista e vende azioni quotate in borsa realizzando una plusvalenza da negoziazione. In quale tipologia di reddito si inquadra la plusvalenza realizzata secondo il TUIR?
A quale categoria reddituale appartengono gli interessi sui titoli dello Stato ed equiparati percepiti da una S.r.l.?
A quale categoria reddituale appartengono gli interessi sui Titoli dello Stato ed equiparati percepiti da una S.p.A.?
Quale tra i seguenti redditi è considerato reddito diverso, ai sensi dell'art. 67 del TUIR?
Quali dei seguenti redditi NON sono considerati redditi diversi, ai sensi dell'art. 67 del TUIR?
Quali dei seguenti redditi sono considerati, ai sensi dell'art. 67 del TUIR, redditi diversi?
Ai sensi dell'art. 67 del TUIR, quali dei seguenti redditi sono considerati redditi diversi?
Quali dei seguenti redditi NON rientrano tra i redditi diversi, disciplinati dall'art. 67 del TUIR?
In base alle disposizioni dettate dall'art. 67 del TUIR, quali dei seguenti redditi sono considerati redditi diversi?
Quali dei seguenti redditi rientrano tra i redditi di capitale, disciplinati dell'art. 44 del TUIR?
Secondo l'art. 44 del TUIR, quali dei seguenti redditi rientrano tra i redditi di capitale?
Quali dei seguenti redditi NON rientrano tra i redditi di capitale, disciplinati dell'art. 44 del TUIR?
Il signor Rossi è possessore di un conto corrente in valuta in cui sono stati depositati dollari americani. A causa di una rivalutazione del dollaro, il signor Rossi decide di prelevare i dollari depositati e convertirli in euro, ottenendo così una certa plusvalenza. Quale tipologia di reddito costituisce tale plusvalenza?
Mario Rossi, dipendente di un istituto bancario, si trasferisce da Roma, dove possiede un appartamento, a Milano dove va ad abitare in un appartamento acquistato per 200.000. Dopo quattro anni rivende lo stesso appartamento per 300.000. Quale natura fiscale ha la plusvalenza realizzata?
Il signor Bianchi, è un professionista che per motivi di lavoro ha necessità di soggiornare nel corso della sua vita lavorativa a Parigi. Per questo motivo ha acquistato un piccolo appartamento dove appoggiarsi durante le sue trasferte. Come vieni classificato il bene immobile ai fini della dichiarazione dei redditi in Italia?
Il signor Rossi, dipendente di una SIM, esegue un'operazione personale su titoli azionari italiani negoziati in un mercato regolamentato acquistando al prezzo di 2 euro per azione e vendendo al prezzo di 3 euro per azione. Ai sensi del Testo Unico delle Imposte sui Redditi, che tipo di reddito realizza?
Sulla base delle disposizioni dell'art. 44 del TUIR, quale tra i seguenti tipi di reddito NON rientra tra i redditi di capitale?
In base a quali criteri impositivi la Costituzione italiana imposta il sistema tributario in ordine ai redditi delle persone fisiche?
Sulla base di quale principio sancito dalla Costituzione, i cittadini sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche?
Il sistema tributario italiano sui redditi delle persone fisiche è impostato sulla base del criterio di progressività. Tale sistema può essere determinato in diversi modi, quale è quello applicato dal nostro sistema tributario?
Come può essere abrogata una norma in materia tributaria?
A che tipologia di ritenute possono essere soggetti i redditi prodotti dalle persone fisiche?
L'IRES (imposta sul reddito delle società) grava sul reddito complessivo netto delle società o enti. Quale è la sua attuale aliquota?
A quali dei seguenti soggetti passivi d'imposta si applica l'IRPEF?
Che cosa è un'imposta?
Che cosa è una tassa?
Che cosa è un contributo?
Quando una imposta è definita diretta?
Quando un'imposta è definita progressiva?
Quale delle seguenti fattispecie di oneri danno diritto alla detrazione dall'imposta dovuta?
Le trattenute fiscali effettuate in busta paga dal datore di lavoro ai propri dipendenti hanno natura di:
La Società dott. Rossi & C. S.n.c., esercita attività di amministrazione personale, consulenza fiscale, legale e del lavoro. Produce reddito da lavoro autonomo?
Che tipo d'imposta è l'I.V.A.?
Che tipo d'imposta è l'I.R.P.E.F.?
Quando un'imposta è definita regressiva?
Mario Rossi, Residente in Italia, percepisce esclusivamente redditi fondiari derivanti da canoni di locazione per l'affitto di un appartamento di sua proprietà a uso ufficio. A quale tipo d'imposizione è soggetto il suo reddito?
Secondo quale principio sono tassati, di norma, i redditi di capitale?
Con quale criterio sono tassati i redditi di capitale nel regime del risparmio gestito?
Come sono assoggettati a imposizione gli interessi derivanti dai depositi di conto corrente in Italia percepiti da parte di persone fisiche residenti in Paesi o territori inclusi nella lista di cui al DM emanato ai sensi dell'art. 168 bis del TUIR (white list)?
Come sono assoggettati a imposizione i proventi su redditi di capitale derivanti dai titoli di Stato ed equiparati percepiti da parte di persone fisiche residenti in Paesi o territori inclusi nella lista di cui al DM emanato ai sensi dell'art. 168 bis del TUIR (white list)?
Come sono assoggettati a imposizione i proventi derivanti da cambiali finanziarie emesse da banche a favore di persone fisiche residenti in Paesi o territori inclusi nella lista di cui al DM emanato ai sensi dell'art. 168 bis del TUIR (white list)?
A quale ritenuta sono soggetti gli interessi, i premi e gli altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, di durata inferiore a 18 mesi, emessi da società quotate e/o banche, acquistati da persone fisiche non in esercizio d'impresa?
A quale ritenuta sono soggetti gli interessi, i premi e gli altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, di durata superiore a 18 mesi, emessi da società quotate e/o banche, acquistati da persone fisiche non in esercizio d'impresa?
Quale aliquota di ritenuta, a titolo d'imposta, scontano i dividendi corrisposti da società residenti fiscalmente in Italia a società residenti fiscalmente nella UE?
A quale delle seguenti tipologie reddituali si applica la direttiva 2003/48/CE sul risparmio transfrontaliero?
Chi sono i soggetti tenuti allo scambio d'informazioni in ordine alla disciplina del risparmio transfrontaliero (direttiva 2003/48/CE)?
Come sono tassati gli interessi sui titoli di Stato ed equiparati, percepiti da persone fisiche non in esercizio d'impresa?
Con quale aliquota si applica la ritenuta sugli interessi pagati alle persone fisiche, non in esercizio d'impresa, detentrici di titoli di Stato ed equiparati?
Quale aliquota si applica per la ritenuta sugli interessi pagati alle S.r.l. detentrici di titoli di Stato ed equiparati?
Quale aliquota si applica per la ritenuta sugli interessi pagati alle S.p.A. detentrici di titoli di Stato ed equiparati?
Quando viene effettuato il prelievo fiscale sugli interessi percepiti dalle persone fisiche, non in esercizio d'impresa, sui titoli di Stato ed equiparati?
Quando viene effettuato il prelievo fiscale sugli interessi percepiti dalle S.r.l. sui titoli di Stato ed equiparati?
Come viene effettuato il prelievo fiscale sugli interessi su titoli di Stato percepiti da una S.p.A.?
Come sono tassati i buoni fruttiferi postali acquistati dalle persone fisiche non in esercizio d'impresa?
Come viene effettuato il prelievo fiscale sugli interessi di conto corrente bancario percepiti dalle persone fisiche non in esercizio d'impresa?
Come viene effettuato il prelievo fiscale sugli interessi di conto corrente bancario percepiti dalle S.p.A.?
Come viene effettuato il prelievo fiscale sugli interessi di conto corrente bancario percepiti dalle S.r.l.?
Con quale aliquota fiscale e a quale titolo sono tassati gli interessi corrisposti da Poste Italiane S.p.A. alle persone fisiche, non in esercizio d'impresa, sui depositi di conto corrente e sui libretti di risparmio?
Con quale aliquota fiscale e a che titolo sono tassati gli interessi corrisposti sui depositi di conto corrente dalla società Poste Italiane S.p.A. alle S.r.l.?
Con quale aliquota fiscale e a che titolo sono tassati gli interessi corrisposti a una S.n.c., dalla società Poste Italiane S.p.A., sui depositi di conto corrente?
Con quale aliquota fiscale e a che titolo sono tassati gli interessi corrisposti dalle banche alle persone fisiche, non in esercizio d'impresa, sui depositi di conto corrente e sui depositi a risparmio?
Con quale aliquota fiscale e a che titolo sono tassati gli interessi corrisposti dalle banche alle S.r.l. sui depositi di conto corrente?
A quale ritenuta fiscale sono soggetti gli interessi corrisposti dalle banche alla società Poste Italiane S.p.A. sui depositi di conto corrente a quest'ultima intestati?
A quale ritenuta fiscale sono soggetti gli interessi corrisposti da una banca ad altra banca sui depositi di conto corrente a quest'ultima intestati?
Nell'ambito di una gestione individuale di un portafoglio, la giacenza media della liquidità produttiva di interessi di conto corrente ammonta al 3,75% dell'attivo medio gestito. Che ritenute deve applicare la banca sugli interessi corrisposti?
Che aliquota fiscale si applica per le ritenute effettuate sui certificati di deposito con durata pari o superiore a 18 mesi emessi dopo il 20 giugno 1996?
Che aliquota fiscale si applica per le ritenute effettuate sui certificati di deposito con durata inferiore a 18 mesi emessi dopo il 20 giugno 1996?
A quale aliquota fiscale sono assoggettati i proventi derivanti da riporti su titoli percepiti da persone fisiche non in regime di impresa?
Quando viene effettuato il prelievo fiscale sugli interessi percepiti da una persona fisica, non esercente attività di impresa, derivanti dall'investimento in Buoni ordinari del Tesoro?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni bancarie, di durata inferiore a 18 mesi, sottoscritte da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni della Cassa depositi e prestiti S.p.A., di durata inferiore a 18 mesi, sottoscritte da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni degli enti economici controllati dallo stato (ENI, ENEL ecc.), di durata inferiore a 18 mesi, sottoscritte da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni bancarie, di durata superiore a 18 mesi, sottoscritte da una S.p.A.?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni della Cassa depositi e prestiti, di durata superiore a 18 mesi, sottoscritte da una S.p.A.?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni di Ferrovie dello Stato S.p.A., di durata superiore a 18 mesi, sottoscritte da una S.p.A.?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni degli enti economici controllati dallo Stato (ENI, ENEL ecc.), di durata superiore a 18 mesi, sottoscritte da una S.p.A.?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni bancarie, di durata inferiore a 18 mesi, sottoscritte da una S.p.A.?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni della Cassa depositi e prestiti S.p.A., di durata inferiore a 18 mesi, sottoscritte da una S.p.A.?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi sulle obbligazioni di Ferrovie dello Stato S.p.A., di durata inferiore a 18 mesi, sottoscritte da una S.p.A.?
A quale aliquota d'imposta, a titolo definitivo, è soggetto un pronti contro termine su un certificato di deposito emesso da una banca?
Nel caso di distribuzione di dividendi, derivanti da una partecipazione qualificata, a un soggetto non in esercizio d'impresa, la società ovvero la Monte Titoli S.p.A. sono tenute ad applicare le ritenute fiscali?
Nel caso di distribuzione di dividendi, derivanti da una partecipazione qualificata, a una persona fisica in esercizio d'impresa, la società ovvero la Monte Titoli S.p.A. sono tenute ad applicare le ritenute fiscali?
Nel caso di distribuzione di dividendi su una partecipazione non qualificata a una persona fisica non in esercizio d'impresa, la società che distribuisce i dividendi è in generale tenuta ad applicare le ritenute fiscali?
In che percentuale concorrono alla formazione del reddito imponibile IRES (imposta sul reddito delle società), gli utili derivanti da una partecipazione qualificata?
In che percentuale sono esentati dalla formazione del reddito imponibile IRES (imposta sul reddito delle società) gli utili derivanti da una partecipazione qualificata?
A quale tassazione sono sottoposti gli interessi derivanti da obbligazioni di imprese private, di durata superiore a 18 mesi ed emesse da un soggetto non residente in Italia, acquistate da una persona fisica non in esercizio d'impresa e presenti nel dossier titoli di una banca italiana?
A quale tassazione sono sottoposti gli interessi derivanti da obbligazioni di imprese private, di durata superiore a 18 mesi ed emesse da un soggetto non residente in Italia, acquistate da una persona fisica in esercizio d'impresa e presenti nel dossier titoli di una banca italiana?
A quale tassazione sono sottoposti gli interessi derivanti da obbligazioni di imprese private, di durata inferiore a 18 mesi ed emesse da un soggetto non residente in Italia, acquistate da una persona fisica fiscalmente residente in Italia, non in esercizio d'impresa, e presenti nel dossier titoli di una banca italiana?
A quale tassazione sono sottoposti gli interessi derivanti da obbligazioni di imprese private, di durata inferiore a 18 mesi ed emesse da un soggetto non residente in Italia, acquistate da una persona fisica fiscalmente residente in Italia, in esercizio d'impresa, e presenti nel dossier titoli di una banca italiana?
Come viene effettuato il prelievo fiscale sugli interessi su Buoni del Tesoro poliennali percepiti da una S.a.s?
Il signor Rossi ha acquistato, sul mercato secondario, dei Buoni del Tesoro Poliennali al prezzo di 103. Il giorno successivo a quello di stacco della cedola semestrale, e prima della scadenza dei BTP, egli vende i titoli a un prezzo superiore a quello di acquisto, ottenendo così oltre alla cedola semestrale, anche una plusvalenza. Come sono qualificati i due proventi realizzati (cedola e plusvalenza)?
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, detiene una partecipazione qualificata in una società fiscalmente residente in Italia. Nel 2008 ha incassato 10.000 euro di dividendi prodotti nel 2007. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco e quale è la modalità di versamento?
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, detiene una partecipazione qualificata in una società, fiscalmente residente in Italia. Nel 2009 ha incassato 20.000 euro di dividendo, per redditi prodotti nel 2008. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco e quale è la modalità di versamento?
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, detiene una partecipazione, non qualificata, in regime di risparmio amministrato, in una società fiscalmente residente in Italia. Nel 2008 ha incassato 10.000 euro di dividendi prodotti nel 2007. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco e quale è la modalità di versamento?
Un investitore, fiscalmente residente in Italia, detiene, in regime di esercizio d'impresa, una partecipazione non qualificata in una società, fiscalmente residente in Italia. Nel 2008 ha incassato 40.000 euro di dividendi prodotti nel 2007. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco e quale è la modalità di versamento?
Un privato, fiscalmente residente in Italia, detiene una partecipazione in azioni privilegiate, in regime di risparmio amministrato, in una società avente sede legale in Italia. Nel 2007 ha incassato 1.000 euro di dividendo. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco e quale è la modalità di versamento?
Una società, con residenza fiscale in Italia ha prodotto nel 2007 utili lordi soggetti ad imposizione IRES e non soggetti ad IRAP. Di tali utili, la quota parte di spettanza a un socio persona fisica residente in Italia, ammonta a 100.000 euro. Quale sarà l'entità del dividendo netto che il socio riceverà, considerato che la sua partecipazione non è qualificata?
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, percepisce cedole semestrali lorde su un BTP dello Stato italiano per un ammontare di 10.000 euro. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco e quale è la modalità di versamento?
Un soggetto residente Ue ha percepito, nel 2007, 5.000 euro di interessi da un deposito di conto corrente acceso presso un istituto bancario avente sede in Italia. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco italiano?
Una società, fiscalmente residente in Italia, ha prodotto nel 2008 un utile, al lordo delle imposte, di spettanza a un socio privato, fiscalmente residente in Italia, di 10.000 euro. A quanto ammonta il dividendo netto che la società potrà distribuire al socio, considerato che la partecipazione non è qualificata?
Una S.p.A., fiscalmente residente in Italia, detiene una partecipazione non qualificata in una società avente sede legale in Italia. Nel 2008 ha incassato 1.000 euro di dividendo, che rappresenta l'unica voce nel conto economico della società. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco ai soli fini IRES e quale è la sua modalità di versamento?
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, detiene una partecipazione non qualificata, in regime di risparmio amministrato, in una società fiscalmente residente in Italia. Nel 2008 ha incassato 20.000 euro di dividendo. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco?
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, detiene una partecipazione in azioni di risparmio, in regime di risparmio amministrato, in una società avente sede legale in Italia. Nel 2007 ha incassato 10.000 euro di dividendo. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco e quale è la modalità di versamento?
Un privato, fiscalmente residente in Italia e non in esercizio d'impresa, ha percepito nel 2007 un dividendo di 5.000 euro a fronte di un contratto di associazione in partecipazione considerato non qualificato. A quanto ammonta l'imposta da versare e quale è la modalità di versamento?
Un privato, fiscalmente residente in Italia e non in esercizio d'impresa, ha percepito nel 2008 un dividendo di 50.000 euro a fronte di un contratto di associazione in partecipazione considerato non qualificato. A quanto ammonta l'imposta da versare e quale è la modalità di versamento?
Un privato, fiscalmente residente in Italia e non in esercizio d'impresa, ha percepito nel 2008 un dividendo prodotto nel 2007 di 5.000 euro a fronte di un contratto di associazione in partecipazione considerato qualificato. A quanto ammonta l'imposta da versare e quale è la modalità di versamento?
Un privato, fiscalmente residente in Italia e non in esercizio d'impresa, ha percepito nel 2009 un dividendo di 15.000 euro, per redditi prodotti nel 2008, a fronte di un contratto di associazione in partecipazione considerato qualificato. A quanto ammonta l'imposta da versare all'Erario e quale è la modalità di versamento?
Da cosa è costituito un reddito di capitale?
Quale percentuale di detrazione fiscale si applica, a titolo di costo forfettario di produzione del reddito, sui redditi di capitale?
A quale categoria reddituale appartengono gli interessi sui titoli di Stato ed equiparati, percepiti da un ente non commerciale, che non esercita attività d'impresa?
A quale categoria reddituale appartengono gli interessi sui titoli di Stato ed equiparati, percepiti da una persona fisica non in esercizio d'impresa?
Quale dei seguenti proventi NON rientra tra i redditi di capitale?
Ai sensi del TUIR, quale dei seguenti proventi NON è classificato reddito di capitale?
Quale dei seguenti proventi è classificato reddito di capitale?
Una S.p.a. residente in Italia, che ha optato per la tassazione per trasparenza, distribuisce, nel 2008, utili per complessivi 100.000. A quanto ammonta l'IRES da versare al fisco da parte della società in questione?
Una S.p.a. residente in Italia, in base al regime della trasparenza fiscale, ha imputato a un socio residente in Italia, 50.000 derivanti da utili di competenza 2007. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco da parte del socio se nel caso in cui questo detenga una partecipazione qualificata?
Il signor Rossi ha acquistato 10.000 nominali di Buoni ordinari del Tesoro a scadenza annuale con rendimento lordo al 4%. A quanto ammonta il prelievo fiscale applicato?
Il signor Rossi ha acquistato 10.000 nominali di Buoni ordinari del Tesoro a scadenza semestrale con rendimento lordo semestrale del 2%. A quanto ammonta il prelievo fiscale applicato?
Il signor Rossi ha acquistato 10.000 nominali di Buoni ordinari del Tesoro a scadenza trimestrale con rendimento lordo trimestrale pari all'1%. A quanto ammonta il prelievo fiscale applicato?
Il signor Rossi ha acquistato 20.000 nominali di Buoni ordinari del Tesoro a scadenza annuale con rendimento lordo del 4%. Quale aliquota fiscale sconta detto rendimento?
Il signor Rossi ha acquistato il 30 settembre 2008 dei certificati di deposito, con scadenza 31 dicembre 2009, emessi da una banca residente in Italia per 15.000. Alla scadenza riceverà interessi lordi per 750. A quanto ammonta il prelievo fiscale applicato?
Il signor Rossi ha acquistato il 31 ottobre 2008 dei certificati di deposito, con scadenza 30 settembre 2010, emessi da una banca residente in Italia per 15.000. Alla scadenza riceverà interessi lordi per 1.200. A quanto ammonta il prelievo fiscale applicato?
Una S.p.a. residente in Italia, acquista 200.000 di obbligazioni con scadenza a cinque anni, emesse dalla Cassa depositi e prestiti S.p.a. Tali obbligazioni producono un interesse lordo annuo pari a 8.000 (tasso di interesse nominale pari al 4%). A quanto ammonta il prelievo fiscale applicato in sede di distribuzione degli interessi e a quale titolo?
Una persona fisica residente in Italia, non in esercizio di impresa, acquista 100.000 di obbligazioni con scadenza a due anni, emesse dalla Cassa depositi e prestiti S.p.a. Tali obbligazioni producono un interesse lordo annuo pari a 4.000 (tasso di interesse nominale del 4%). A quanto ammonta il prelievo fiscale applicato in sede di distribuzione degli interessi?
Il signor Bianchi, residente in Italia e non esercente attività commerciali, all'atto della sottoscrizioni di titoli reverse convertible, emessi da una banca d'affari italiana, per un valore di 20.000 euro nominali riceve una cedola pari al 5%. A quanto ammonta l'imposta che dovrà essere versata al fisco?
Il signor Bonaventura, residente in Italia e fuori dall'attività di impresa, ha acceso un deposito di conto corrente presso la società Poste italiane S.p.A. Tale deposito ha prodotto, nel 2009, interessi lordi per 7.500. A quanto ammonta il prelievo fiscale e con quale aliquota?
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia e al di fuori dell'esercizio di impresa, ha percepito nel 2009 un dividendo di 10.000 euro, a fronte di un contratto di associazione in partecipazione non qualificata. A quanto ammonta l'imposta da versare all'Erario e quale è la modalità di versamento?
Il signor Bianchini, fiscalmente residente in Italia, ha percepito nel 2009, per redditi prodotti nel 2008, un dividendo di 1.000 euro da una partecipazione non qualificata in una società quotata alla Borsa di Parigi. A quanto ammonta l'imposta da versare all'Erario e quale è la modalità di versamento?
La signora Ferrari, fiscalmente residente in Italia e non esercente attività di impresa, ha percepito cedole per un valore di 2.000 euro, derivanti dall'investimento in obbligazioni emesse da una società quotata in Italia, con scadenza superiore a 18 mesi. A quanto ammonta l'imposta da versare all'Erario e quale è la modalità di versamento?
Il signor Pierini, fiscalmente residente in Italia e non in esercizio di impresa, investe 50.000 euro in un pronti contro termine della durata di 90 giorni che ha quale attività sottostante un BTP. A scadenza il signor Pierini riceve interessi (al lordo delle ritenute fiscali) per un valore di 400 euro. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco e quale è la modalità di versamento?
Secondo la direttiva 2003/48/CE sul risparmio transfrontaliero, in quale Stato sono assoggettati a imposizione gli interessi sui redditi da risparmio sotto forma di interessi, percepiti da persone fisiche residenti in uno Stato UE diverso da quello in cui è stato prodotto il reddito?
Se una persona fisica, al di fuori dell'esercizio di un'impresa, acquista un'obbligazione emessa da una banca quotata e di durata pari a 12 mesi, quale ritenuta colpisce gli interessi percepiti?
Se una persona fisica, al di fuori dell'esercizio di un'impresa, acquista un'obbligazione emessa da una società quotata e di durata pari a 12 mesi, quale ritenuta colpisce gli interessi percepiti?
Se una persona fisica, al di fuori dell'esercizio di un'impresa, acquista un'obbligazione emessa da una banca non quotata e di durata pari a 3 anni, quale ritenuta colpisce gli interessi percepiti?
Quale imposizione fiscale scontano gli interessi pagati sulle obbligazioni emesse da una società (diversa da una banca) non quotata, quando il rendimento è inferiore al doppio del tasso ufficiale di riferimento BCE vigente in quel momento?
Quando una partecipazione è considerata qualificata?
A quale regime di tassazione sono soggette la plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni qualificate per le persone fisiche?
Quali obblighi fiscali hanno gli intermediari finanziari oltre alla trattenuta dell'imposta e al relativo versamento all'erario?
In cosa consiste il regime della dichiarazione?
In quale regime, ovvero in quali regimi, il presupposto di tassazione si configura "al momento del realizzo"?
In cosa consiste il regime fiscale del risparmio amministrato?
Come si caratterizza la tassazione nel regime del risparmio amministrato?
Quali dei seguenti redditi sono considerati redditi diversi, ai sensi dell'art. 67 del TUIR?
L'art. 67 del TUIR stabilisce che sono considerati redditi diversi:
Quali delle seguenti partecipazioni è considerata qualificata, ai sensi dell'art. 67 del TUIR?
Ai sensi dell'art. 67 del TUIR, si considerata qualificata una partecipazione:
Quali delle seguenti partecipazioni è considerata non qualificata, ai sensi dell'art. 67 del TUIR?
In caso di opzione per il regime fiscale della dichiarazione, quando si manifesta il momento della tassazione dei dividendi (reddito di capitale) derivanti da partecipazione qualificata e con quale modalità?
In caso di opzione per il regime fiscale della dichiarazione, quando si manifesta il momento della tassazione delle plusvalenze (redditi diversi) e con quale modalità?
In caso di opzione per il regime fiscale della dichiarazione, come sono trattate fiscalmente le minusvalenze realizzate?
In caso di opzione per il regime fiscale del risparmio amministrato, quando si manifesta il momento della tassazione dei dividendi (reddito di capitale) e con quale modalità?
In caso di opzione per il regime fiscale del risparmio amministrato, quando si manifesta il momento della tassazione delle plusvalenze su partecipazioni non qualificate (redditi diversi) e con quale modalità?
In caso di opzione per regime fiscale del risparmio amministrato, come sono trattate fiscalmente le minusvalenze realizzate?
In caso di opzione per il regime fiscale del risparmio gestito, quando si manifesta il momento della tassazione dei dividendi (reddito di capitale) e con quale modalità?
In caso di opzione per il regime fiscale del risparmio gestito, quando si manifesta il momento della tassazione delle plusvalenze su partecipazioni non qualificate (redditi diversi) e con quale modalità?
Da quali categorie reddituali è possibile portare in deduzione le minusvalenze realizzate su cessioni di partecipazioni non qualificate nel regime della dichiarazione?
Qual è il regime "naturale" di tassazione delle plusvalenze, applicabile a un soggetto residente in Italia, detentore di partecipazioni non qualificate?
Qual è il regime "naturale" di tassazione delle plusvalenze, applicabile a un soggetto residente UE detentore di partecipazioni non qualificate?
Quale regime fiscale si applica, a un privato non esercente attività di impresa, in caso di cessione di partecipazioni qualificate, nell'anno 2008, e come avviene la sua tassazione?
Come avviene la tassazione dei dividendi su partecipazioni non qualificate, nel regime della dichiarazione?
A che condizione un privato, che acquista partecipazioni non qualificate, può esercitare l'opzione per il risparmio amministrato?
Con quale decorrenza temporale diventa efficace la revoca dell'opzione per il risparmio amministrato?
è possibile revocare l'opzione per il risparmio amministrato da parte di un privato?
è possibile, per un soggetto che detiene una partecipazione qualificata, optare per il regime del risparmio amministrato?
è possibile, per un soggetto che detiene una partecipazione qualificata, optare per il regime del risparmio gestito?
Alle società in nome collettivo è applicabile la normativa sui regimi fiscali della dichiarazione, del risparmio amministrato e del risparmio gestito?
Nel regime del risparmio amministrato, se il conto titoli è cointestato a due soggetti, a chi deve essere imputata la plusvalenza o minusvalenza derivante dalla cessione di una partecipazione non qualificata in una S.p.A. fiscalmente residente in Italia?
Nel regime del risparmio amministrato, se il conto titoli è cointestato a due soggetti, a chi deve essere imputata la plusvalenza o minusvalenza derivante dalla cessione di una partecipazione costituita da azioni di risparmio al portatore?
A quale dei seguenti soggetti è applicabile la normativa sul regime fiscale della dichiarazione per le rendite di natura finanziaria, ai sensi del titolo II del d.lgs. 461/97?
A quale dei seguenti tipi di società è applicabile la normativa sul regime fiscale della dichiarazione per le rendite di natura finanziaria, ai sensi del titolo II del d.lgs. 461/97?
Ai sensi del titolo II del d.lgs. 461/97, a quale dei seguenti soggetti è applicabile la normativa sul regime fiscale della dichiarazione per le rendite di natura finanziaria,
A quale dei seguenti soggetti è applicabile la normativa sul regime fiscale del risparmio amministrato per le rendite di natura finanziaria, ai sensi del titolo II del d.lgs. 461/97?
A quale dei seguenti tipi di società è applicabile la normativa sul regime fiscale del risparmio amministrato per le rendite di natura finanziaria, ai sensi del titolo II del d.lgs. 461/97?
Ai sensi del titolo II del d.lgs. 461/97, a quale dei seguenti soggetti è applicabile la normativa sul regime fiscale del risparmio amministrato per le rendite di natura finanziaria?
A quale dei seguenti tipi di società è applicabile la normativa sul regime fiscale del risparmio gestito per le rendite di natura finanziaria ai sensi del titolo II del d.lgs. 461/97?
Ai sensi del titolo II del d.lgs. 461/97, a quale dei seguenti soggetti è applicabile la normativa sul regime fiscale del risparmio gestito per le rendite di natura finanziaria?
Con quale dei tre regimi fiscali sulla tassazione delle plusvalenze finanziarie delle persone fisiche, che non acquistano in esercizio di impresa, il contribuente è soggetto al monitoraggio fiscale?
In quale regime fiscale sulla tassazione delle attività finanziarie delle persone fisiche, che non acquistano in esercizio d'impresa, la base imponibile è al netto delle commissioni percepite dal gestore?
In quale regime fiscale sulla tassazione delle attività finanziarie delle persone fisiche, che non acquistano in esercizio d'impresa, è possibile compensare i redditi di capitale con eventuali minusvalenze o perdite?
In quale dei tre regimi fiscali sulla tassazione delle plusvalenze finanziarie delle persone fisiche, che non acquistano nell'esercizio di impresa, è onere del contribuente calcolare e versare l'imposta dovuta?
In quale dei tre regimi fiscali sulla tassazione delle plusvalenze finanziarie delle persone fisiche, che non acquistano in regime di impresa, si ha l'assoggettamento a tassazione, a cura dell'intermediario, al momento del realizzo?
In quale regime fiscale sulla tassazione delle attività finanziarie delle persone fisiche è prevista, in determinate condizioni, l'imposta sostitutiva del 12,5% sugli interessi maturati sul "conto di appoggio"?
In quale regime fiscale, sulle attività finanziarie acquistate dalle persone fisiche non in esercizio di impresa, la tassazione avviene in base alla maturazione della plusvalenza?
In quale regime fiscale sulle attività finanziarie delle persone fisiche, non esercenti attività di impresa, le cedole dei BTP sono percepiti generalmente al lordo delle ritenute fiscali?
Come si determina il costo fiscale di un titolo acquistato in tempi diversi e a prezzi differenti nel regime del risparmio amministrato?
In caso di esercizio dell'opzione per il regime del risparmio amministrato, quanto tempo deve passare affinché il contribuente possa revocare tale opzione?
Come sono tassate le plusvalenze derivanti da partecipazioni qualificate nel regime del risparmio amministrato?
Può un intermediario contestare la richiesta di un proprio cliente, persona fisica con due rapporti di natura finanziaria presso lo stesso intermediario, che intende optare per il regime fiscale della dichiarazione per il primo rapporto e del risparmio amministrato per il secondo?
In quale misura concorrono a formare reddito imponibile, per un privato, gli utili derivanti da partecipazioni qualificate in società residenti in Italia prodotti a partire dal 2008?
In quale misura concorrono a formare reddito imponibile, per un privato, gli utili derivanti da partecipazioni qualificate in società residenti in Italia prodotti fino al 31 dicembre 2007?
In quale misura concorrono a formare reddito imponibile, per un privato, le plusvalenze realizzate su partecipazioni qualificate in società residenti in Italia a decorrere dal 1° gennaio 2009 nel regime della dichiarazione?
In quale misura concorrono a formare reddito imponibile, per un privato, le plusvalenze realizzate su partecipazioni qualificate in società residenti in Italia fino al 31 dicembre 2008 nel regime della dichiarazione?
In quale misura concorrono a formare reddito imponibile, per un privato, le plusvalenze derivanti da atti di realizzo su partecipazioni qualificate in società residenti in Italia posti in essere fino al 31 dicembre 2008 ma percepite nel 2009?
In quale misura concorrono a formare reddito imponibile, per un privato, le minusvalenze derivanti da atti di realizzo su partecipazioni qualificate in società residenti in Italia posti in essere fino al 31 dicembre 2008 ma percepite nel 2009?
Come sono tassati gli utili derivanti da partecipazioni qualificate prodotti a partire dal 2008?
Come sono tassati gli utili derivanti da partecipazioni qualificate prodotti fino al 31 dicembre 2007?
Come sono tassate, per un privato, le plusvalenze realizzate fino al 31 dicembre 2007 nel regime del risparmio amministrato?
Quale dei seguenti soggetti NON può assumere la veste di sostituto d'imposta nel regime del risparmio amministrato?
A quale condizione un privato, che acquista strumenti finanziari rappresentanti una partecipazione qualificata, può esercitare l'opzione per il risparmio amministrato?
A quale condizione un soggetto, in esercizio d'impresa, che acquista strumenti finanziari può esercitare l'opzione per il regime di tassazione del risparmio amministrato?
A quale condizione un soggetto, in esercizio d'impresa, che acquista strumenti finanziari può esercitare l'opzione per il regime fiscale della dichiarazione?
Quale delle seguenti caratteristiche è propria del regime della dichiarazione?
Tra le caratteristiche proprie del regime della dichiarazione rientra anche quelle che prevede:
Quale delle seguenti caratteristiche è propria del regime del risparmio amministrato?
Il regime del risparmio amministrato prevede:
Quale regime fiscale di tassazione delle persone fisiche, non esercenti attività d'impresa, NON permette la deduzione delle minusvalenze realizzate successivamente alle plusvalenze?
Una persona fisica, al di fuori dell'esercizio dell'impresa, può compensare le plusvalenze con le minusvalenze realizzate successivamente nello stesso periodo d'imposta?
Come si determina il costo fiscale di un titolo acquistato in tempi diversi e a prezzi differenti nel regime della dichiarazione?
Una partecipazione in azioni ordinarie al capitale sociale di una S.p.A., fiscalmente residente in Italia, pari al 26%, detenuta da una persona fisica, anch'essa fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione pari al 25%, in azioni ordinarie tutte con pieno diritto di voto esercitabile nell'assemblea ordinaria al capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, detenuta da una persona fisica anch'essa fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione in azioni ordinarie al capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, non quotata in mercati regolamentati, pari al 20% che dà diritto a una percentuale di diritti di voto pari al 15%, detenuta da una persona fisica, anch'essa fiscalmente residente in Italia e non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione al capitale sociale di una S.r.l. fiscalmente residente in Italia, pari al 26%, detenuta da una persona fisica, anch'essa fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione pari al 20% del capitale sociale di una S.r.l. fiscalmente residente in Italia, che dà diritto a una percentuale di diritti di voto pari al 10%, detenuta da una persona fisica, anch'essa fiscalmente residente in Italia e non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Quale dei seguenti contratti prevede il pagamento di una somma periodica contro la garanzia di un rimborso in caso di credit event?
Una partecipazione in una società fiscalmente residente in Italia, che concede diritti di voto esercitabili nell'assemblea ordinaria, pari al 21%, detenuta da una persona fisica fiscalmente residente in Italia e non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione, non negoziata in mercati regolamentati, in una società fiscalmente residente in Italia, pari al 10% del capitale sociale, che concede diritti di voto esercitabili nell'assemblea ordinaria, pari al 20%, detenuta da una persona fisica fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione al capitale sociale di una S.a.s. fiscalmente residente in Italia, pari al 25%, che dà diritto a una percentuale di diritti di voto pari al 5%, detenuta da una persona fisica, non nell'esercizio di impresa, anch'essa fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione al capitale sociale di una S.a.s. fiscalmente residente in Italia, pari al 20%, che dà diritto a una percentuale di diritti di voto pari al 6%, detenuta da una persona fisica, non nell'esercizio di impresa, anch'essa fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione al capitale sociale di una S.n.c. "fiscalmente" residente in Italia, pari al 26%, detenuta da una persona fisica, non nell'esercizio di impresa, anch'essa fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione al capitale sociale di una S.n.c. "fiscalmente" residente in Italia, pari al 25%, che dà diritto a una percentuale di diritti di voto pari al 20%, detenuta da una persona fisica, non nell'esercizio di impresa, anch'essa fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione al capitale sociale di una S.n.c. "fiscalmente" residente in Italia, pari al 20%, che dà diritto a una percentuale di diritti di voto pari al 20%, detenuta da una persona fisica, non nell'esercizio di impresa, anch'essa fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina una plusvalenza non qualificata, soggetta:
Una partecipazione pari al 6% del capitale sociale di una società quotata alla Borsa Italiana e fiscalmente residente in Italia, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione pari al 5% del capitale sociale di una società quotata alla Borsa Italiana e fiscalmente residente in Italia, priva del diritto di voto nell'assemblea ordinaria, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione fiscalmente origina:
Una partecipazione pari al 4% del capitale sociale di una società quotata alla Borsa Italiana e fiscalmente residente in Italia, priva del diritto di voto nell'assemblea ordinaria, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione con diritti di voto esercitabili in assemblea ordinaria pari al 2,1% del capitale sociale di una società quotata alla Borsa Italiana e fiscalmente residente in Italia, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione pari al 2% del capitale sociale di una società quotata alla Borsa Italiana e fiscalmente residente in Italia, che dà diritto a una percentuale di diritti di voto nell'assemblea ordinaria della medesima società pari al 2%, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina plusvalenza:
La cessione di obbligazioni convertibili in azioni di una società fiscalmente residente in Italia, a un prezzo superiore a quello di acquisto, ancora nel periodo di potenziale esercizio dell'opzione per la conversione, da parte di una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, può determinare:
L'usufrutto di una partecipazione, pari al 23%, nel capitale sociale di una società di capitali, non negoziata in mercati regolamentati e fiscalmente residente in Italia, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in ipotesi di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione al capitale sociale di una società fiscalmente residente nelle isole Cayman, pari al 26%, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione al capitale sociale di una società fiscalmente residente nelle isole Cayman, pari allo 0,5%, con pieno diritto di voto, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione al capitale sociale di una società fiscalmente residente nelle isole Cayman, pari al 15%, con pieno diritto di voto, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione al capitale sociale di una società fiscalmente residente in Francia e quotata alla borsa di Parigi, pari al 6%, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione al capitale sociale di una società fiscalmente residente in Francia e quotata alla borsa di Parigi, pari al 3%, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione pari al 2%, con diritti di voto esercitabili in assemblea ordinaria della medesima entità, al capitale sociale di una società fiscalmente residente in Francia e quotata alla borsa di Parigi, detenuta da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione pari al 30% al capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, rappresentata integralmente da azioni di risparmio, detenuta da una persona fisica, anch'essa fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione pari al 10% al capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, rappresentata integralmente da azioni di risparmio, detenuta da una persona fisica, anch'essa fiscalmente residente in Italia, in caso di cessione a un prezzo superiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
La cessione di warrant su azioni di una società fiscalmente residente in Italia, a un prezzo superiore a quello di acquisto, da parte di una persona fisica, anch'essa fiscalmente residente in Italia, può determinare:
La cessione di opzioni su azioni di una società fiscalmente residente in Italia, a un prezzo superiore a quello di acquisto, da parte di una persona fisica, anch'essa fiscalmente residente in Italia, può determinare:
Il conferimento di beni nelle gestioni individuali di portafoglio è da considerarsi:
Una partecipazione in azioni ordinarie pari al 26% al capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, detenuta da una persona fisica, anch'essa fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo inferiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una partecipazione in azioni ordinarie pari al 25% al capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, con diritto di voto limitato nell'assemblea ordinaria pari al 12,5%, detenuta da una persona fisica, anch'essa fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, in caso di cessione a un prezzo inferiore a quello di acquisizione, fiscalmente origina:
Una persona fisica, non nell'esercizio di impresa e fiscalmente residente in Italia, cede una partecipazione al capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, pari al 26%, realizzando una plusvalenza pari a 20.000. Qual è l'entità di tassazione dovuta?
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, cede una partecipazione non qualificata in una società, fiscalmente residente in Italia e quotata alla borsa di New York. La plusvalenza realizzata è pari a 10.000. A quanto ammonta l'imposta da versare?
Un investitore privato fiscalmente residente in Italia, in un anno solare, effettua ripetuti acquisti e vendite di azioni di una società fiscalmente residente in Italia e quotata in mercati regolamentati italiani. Complessivamente questi ha acquistato e ceduto azioni pari al 15% del capitale, ma giornalmente la percentuale di possesso non ha mai superato lo 0,5%. Le plusvalenze originate dalle operazioni sono:
Una persona fisica fiscalmente residente in Italia cede una partecipazione in azioni ordinarie pari al 20% del capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, tutte con pieno diritto di voto nell'assemblea ordinaria, realizzando una plusvalenza pari a 100. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco se la società non è negoziata in mercati regolamentati?
I fondi comuni mobiliari di diritto italiano sono considerati:
Una persona fisica fiscalmente residente in Italia cede una partecipazione in azioni ordinarie pari al 20% del capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, tutte con pieno diritto di voto, realizzando una plusvalenza pari a 100. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco e con quale modalità?
La cessione di obbligazioni (né convertibili né cum warrant) da parte di una persona fisica fiscalmente residente in Italia può originare:
La cessione di certificati di deposito da parte di una persona fisica fiscalmente residente in Italia può originare:
La cessione di uno swap su tassi di interesse, da parte di una persona fisica fiscalmente residente in Italia, può originare:
La cessione di un futures su tassi di interesse, da parte di una persona fisica fiscalmente residente in Italia, può originare:
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, cede una partecipazione in azioni ordinarie pari al 2% del capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, quotata alla Borsa Italiana, tutte con pieno diritto di voto, realizzando una plusvalenza pari a 100. A quanto ammonta l'imposta da versare all'erario?
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, cede una partecipazione in azioni ordinarie pari al 2% del capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, quotata alla Borsa Italiana, tutte con pieno diritto di voto, realizzando una plusvalenza pari a 200. A quanto ammonta l'imposta da versare all'erario e con quali modalità?
Si consideri una partecipazione in azioni ordinarie pari al 2% del capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, quotata alla Borsa Italiana, tutte con pieno diritto di voto, detenuta da un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, viene acquistata a 1.000 e ceduta dopo sei mesi a 11.000. A quanto ammonta l'imposta da versare all'erario?
Una SICAV, fiscalmente residente in Italia, ai fini tributari è considerata generalmente un soggetto:
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, acquistata per 1.000 e cede dopo sei mesi per 11.000 una partecipazione in azioni ordinarie pari al 2% del capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, quotata alla Borsa Italiana, tutte con pieno diritto di voto. A quanto ammonta l'imposta da versare all'erario e con quali modalità?
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, acquista per 2.000 e cede dopo ventiquattro mesi per 22.000 una partecipazione in azioni ordinarie pari al 2% del capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, quotata alla Borsa Italiana, tutte con pieno diritto di voto. A quanto ammonta l'imposta da versare all'erario?
Si consideri il caso di una partecipazione in azioni ordinarie pari al 2% del capitale sociale di una S.p.A. fiscalmente residente in Italia, con pieno diritto di voto, quotata alla Borsa Italiana e detenuta da un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, è acquistata per 1.000 e ceduta dopo diciotto mesi per 11.000. A quanto ammonta l'imposta da versare all'erario e con quali modalità?
Un contribuente, in regime di risparmio amministrato, ha realizzato delle minusvalenze su trading di titoli quotati su un mercato regolamentato. Come sono trattate fiscalmente dette minusvalenze?
Si consideri il caso di una persona fisica, non in esercizio di impresa e residente in un Paese che concede lo scambio d'informazioni, che realizza una plusvalenza da una partecipazione non qualificata in una società residente in Italia e negoziata in un mercato regolamentato. In base alla disciplina sulla tassazione dei non residenti, sono imponibili in Italia tali plusvalenze?
Si consideri il caso di una persona fisica, non in esercizio di impresa e residente in un Paese che concede lo scambio d'informazioni, che realizza una plusvalenza da una partecipazione non qualificata in una società residente in Italia, non negoziata in alcun mercato regolamentato. In base alla disciplina sulla tassazione dei non residenti, sono imponibili in Italia tali plusvalenze?
Il signor Rossi ha ceduto, nel 2008, una partecipazione qualificata di una S.r.l. realizzando una plusvalenza di 100.000. Come viene tassata la relativa plusvalenza?
Una SICAV che percepisce un dividendo da azioni di una società quotata in borsa in Italia e ivi fiscalmente residente:
Tizio, in regime di risparmio amministrato, acquista il 2 marzo 2008 n. 1.000 azioni ENEL, al prezzo di 7,50, e il 5 aprile dello stesso anno n. 2.000 azioni ENEL, al prezzo di 6,00, per un investimento totale di 19.500. Il successivo 4 giugno vende 1.000 azioni ENEL al prezzo di 8,00. A quanto ammonta l'imposta sostitutiva da versare all'erario?
Una S.p.A., residente in Italia, ha acquistato nel 2007 azioni di un'altra S.p.A., residente in Italia, per complessivi 100.000 euro. Nel 2009 dette azioni sono state vendute a 200.000 euro. A quanto ammonta la plusvalenza tassabile, come reddito diverso, ai fini IRPEF, per la S.p.A in questione?
Una S.r.l. residente in Italia ha acquistato nel 2007 azioni di una S.p.A, residente in Italia, per complessivi 60.000 euro. Nel 2009 dette azioni sono state vendute a 110.000 euro. Ai fini fiscali per la S.r.l. in questione la plusvalenza:
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, realizza una plusvalenza pari a 1.000 euro per la cessione di azioni di una società non quotata e fiscalmente residente in un Paese considerato a fiscalità privilegiata. A quanto ammonta la quota di plusvalenza imponibile in Italia?
Un imprenditore residente in Italia ha realizzato nel 2009 una plusvalenza di 50.000, derivante dalla vendita di una partecipazione qualificata di una società quotata. Quali adempimenti fiscali deve assolvere l'imprenditore?
Le minusvalenze derivanti dall'investimento in partecipazioni qualificate di società quotate, ottenute da una persona fisica residente in Italia al di fuori dell'esercizio di impresa:
In tema di gestioni individuali di portafoglio, quale delle seguenti affermazioni è vera?
I fondi comuni mobiliari aperti di diritto italiano sono considerati:
I fondi comuni mobiliari chiusi di diritto italiano sono considerati:
Le SICAV di diritto italiano sono considerate:
I fondi comuni mobiliari di diritto italiano, sulla maggior parte dei redditi di capitale e sui redditi diversi, assumono la qualifica di:
I fondi comuni mobiliari aperti di diritto italiano, sulla maggior parte dei redditi di capitale e sui redditi diversi, assumono la qualifica di:
In merito alla tassazione da applicare sul risultato maturato della gestione degli OICR armonizzati di diritto estero collocati in Italia:
I fondi comuni immobiliari di diritto italiano:
I proventi ottenuti da persone fisiche residenti in Italia dall'investimento in OICR di diritto estero armonizzati collocati in Italia:
Un fondo comune mobiliare aperto armonizzato di diritto italiano, ai fini tributari per i redditi diversi è considerato un soggetto:
Ai fini tributari, quando si definisce un fondo comune di diritto italiano come soggetto lordista si intende che il fondo:
I proventi derivanti a un soggetto residente in Italia dall'investimento in quote o azioni di OICR di diritto estero, collocati in Italia, sono sottoposti dal sistema tributario italiani:
Un fondo comune mobiliare chiuso estero collocato in Italia, non armonizzato, ai fini tributari italiani è considerato:
In una gestione individuale di portafoglio, l'esercizio dell'opzione per l'applicazione dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato, implica che il patrimonio gestito sia considerato:
In una gestione individuale di portafoglio in fondi (GPF), se il mandante esercita l'opzione per l'applicazione dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato, il gestore tratterà la GPF:
Ai fini tributari italiani, il fatto che un OICR sia classificato come armonizzato o non armonizzato:
Ai fini tributari italiani, i fondi comuni immobiliari italiani sono considerati:
Ai fini del trattamento fiscale dei proventi realizzati da persone fisiche residenti in Italia non in esercizio di impresa, un OICR non armonizzato è classificabile come un OICR di diritto italiano?
Come sono tassati i proventi derivanti dall'investimento in azioni di SICAV di diritto italiano da parte di una persona fisica residente in Italia, al di fuori dello svolgimento di un'attività di impresa?
Gli OICR di diritto estero non armonizzati collocati in Italia:
Un fondo comune mobiliare aperto di diritto estero non armonizzato collocato in Italia, ai fini tributari italiani è considerato:
Le norme tributarie vigenti in Italia considerano i fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano:
Sulla base delle norme tributarie vigenti in Italia, come è trattato l'investimento effettuato da soggetti residenti in Italia in fondi comuni mobiliari aperti di diritto estero armonizzati e collocati in Italia?
Sulla base delle norme tributarie vigenti in Italia, un fondo comune mobiliare di diritto estero non armonizzato collocato in Italia, è considerato un soggetto tributario:
Un fondo comune di investimento immobiliare di diritto italiano che realizza una plusvalenza dalla cessione di azioni di una società quotata in borsa in Italia e ivi residente:
Se esistono più cointestatari della gestione individuale di portafoglio, questi, al fine di ottenere l'applicazione dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato nel periodo di imposta, devono:
Nel regime del risparmio gestito un investitore privato, fiscalmente residente in Italia:
I redditi diversi percepiti dalla massa di una gestione individuale di portafoglio, per la quale è stata esercitata l'opzione per l'applicazione dell'imposta sostitutiva:
Un fondo comune di investimento mobiliare di diritto italiano che percepisce un dividendo da azioni di una società quotata in borsa in Italia e ivi fiscalmente residente:
Un fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano che realizza una plusvalenza dalla cessione di azioni di una società quotata in borsa in Italia e ivi residente:
Una SICAV italiana che realizza una plusvalenza dalla cessione di azioni di una società quotata in borsa in Italia e ivi residente:
Le ritenute operate sui redditi di capitale percepiti da una SICAV:
L'imposta sostitutiva sull'incremento di patrimonio di un fondo comune di investimento mobiliare di diritto italiano:
Nel periodo di imposta 2007 un fondo comune di investimento mobiliare di diritto italiano ha ottenuto un incremento del patrimonio di gestione positivo e pari a 100.000. A quanto ammonta l'imposta sostitutiva da versare all'erario?
Nel periodo di imposta 2007 un fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano ha ottenuto un incremento del patrimonio di gestione positivo e pari a 50.000. A quanto ammonta l'imposta sostitutiva da versare all'erario?
Nel periodo di imposta 2007 un fondo comune di investimento mobiliare chiuso di diritto italiano ha ottenuto un incremento del patrimonio di gestione positivo e pari a 200.000. A quanto ammonta l'imposta sostitutiva da versare all'erario?
Nel periodo di imposta 2007 una SICAV di diritto italiano ha ottenuto un incremento del patrimonio pari a 1.000.000. A quanto ammonta l'imposta sostitutiva da versare all'erario?
Nel periodo di imposta 2007 un fondo comune mobiliare di diritto italiano ha ottenuto un incremento del patrimonio di gestione positivo e pari a 10.000.000 A quanto ammonta l'imposta sostitutiva da versare all'erario?
Nel periodo di imposta 2007 un fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano percepisce un dividendo pari a 100.000 da una società fiscalmente residente in Italia. A quanto ammonta la ritenuta che applicherà l'erogante al momento del pagamento al fondo?
Nel periodo di imposta 2007 un fondo comune di investimento mobiliare chiuso di diritto italiano percepisce un dividendo pari a 200.000 da una società fiscalmente residente in Italia. A quanto ammonta la ritenuta che applicherà l'erogante al momento del pagamento al fondo?
I fondi comuni mobiliari di diritto italiano, qualora il risultato della gestione sia negativo e quindi origini una minusvalenza, possono:
Che cos'è il regime fiscale del risparmio gestito?
Come si caratterizza la tassazione nel regime del risparmio gestito?
Le plusvalenze derivanti dalla negoziazione di un interest rate swap e guadagnate da un fondo comune di investimento mobiliare di diritto italiano:
Le plusvalenze realizzate dai fondi comuni chiusi di diritto italiano, derivanti dalla negoziazione di un futures su tassi di interesse, sono soggette a ritenuta alla fonte?
Le plusvalenze derivanti dalla negoziazione di warrant su azioni quotate alla borsa italiana conseguite da un fondo comune chiuso di diritto Italiano non sono soggette a tassazione alla fonte e concorrono a formare:
Una SICAV, fiscalmente residente in Italia, realizza nel 2008 una plusvalenza, pari a 2.490 euro, derivante dalla negoziazione di argento allo stato grezzo. In tale situazione, detta plusvalenza sarà soggetta a ritenuta in capo alla SICAV?
Una SICAV di diritto italiano realizza nel 2008 diversi risultati da investimenti diversificati tra cui una plusvalenza, pari a 25.000 euro, derivante dalla negoziazione di warrant su azioni quotate alla borsa italiana. Detta plusvalenza sarà soggetta a ritenuta in capo all'OICR?
Un fondo comune mobiliare aperto, fiscalmente residente in Italia, realizza nel 2008 un guadagno derivante da interessi su certificati di deposito pari a 10.000 euro. Detti interessi subiranno una ritenuta d'imposta alla fonte?
Un fondo comune mobiliare aperto di diritto italiano realizza nel 2008 un guadagno derivante da interessi su conto corrente bancario, con giacenza media pari al 3% dell'attivo medio gestito, pari a 5.000 euro. Detti interessi concorreranno a formare il risultato della gestione del fondo?
Un fondo comune mobiliare chiuso, fiscalmente residente in Italia, realizza nel 2008 una plusvalenza, pari a 4.490 euro, derivante dalla negoziazione di opzioni su valuta. Detta plusvalenza sarà soggetta a ritenuta in capo al fondo?
Un fondo comune aperto, fiscalmente residente in Italia, realizza nel dicembre 2008 un guadagno pari a 50.000 euro, derivante da utili distribuiti da una società per azioni soggetta a IRES. Detti utili concorreranno a formare il risultato della gestione del fondo?
Quale ritenuta fiscale è applicata sugli interessi percepiti da un fondo comune di investimento di diritto italiano a fronte della detenzione di depositi postali?
Ai fondi comuni immobiliari di diritto italiano:
L'imposta sostitutiva sull'incremento di patrimonio di una SICAV di diritto italiano:
Un fondo comune di diritto italiano che realizza una plusvalenza dalla cessione di azioni di una società quotata in borsa in Italia e ivi residente:
Per ottenere l'applicazione dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato, il titolare di una gestione individuale di portafoglio:
Per ottenere l'applicazione dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato nel periodo di imposta, il titolare di una gestione individuale di portafoglio deve:
Per ottenere la revoca dell'opzione per l'applicazione dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato nel periodo di imposta, il titolare di una gestione individuale di portafoglio deve:
Se è stata esercitata l'opzione per l'applicazione dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato di una gestione individuale di portafoglio, cosa accade ai redditi di capitale percepiti all'interno del portafoglio gestito?
Un fondo comune di investimento mobiliare di diritto italiano che realizza una plusvalenza attraverso la cessione di una partecipazione pari all'1% posseduta in una società per azioni residente in Italia e non quotata in Borsa:
I proventi conseguiti dal possesso di quote di fondi mobiliari aperti di diritto italiano, da parte di una persona fisica fiscalmente residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, può originare:
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari di diritto italiano:
Per una persona fisica non in esercizio di impresa, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni di investimento di diritto italiano sono:
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari aperti di diritto italiano, detenute non in regime di impresa sono:
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, percepisce proventi, derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari aperti di diritto italiano, detenute non in regime di impresa, pari a 10.000, nel periodo di imposta 2007. Quale sarà l'importo della ritenuta applicata dall'intermediario?
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari chiusi di diritto italiano:
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari armonizzati italiani, detenute non in regime di impresa:
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in azioni di una SICAV italiana:
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in quote o azioni di OICR italiani, detenuti non in regime di impresa:
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari esteri non armonizzati:
I proventi realizzati da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, che derivano dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari esteri non armonizzati, detenute non in regime di impresa:
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, che investe in quote di fondi comuni mobiliari esteri non armonizzati, detenute non in regime di impresa:
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari chiusi di diritto italiano, detenute non in regime di impresa:
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, i proventi derivanti dall'investimento in azioni di una SICAV italiana, detenute non in regime di impresa:
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, nel 2007 percepisce proventi, derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari di diritto italiano, detenute non in regime di impresa, pari a 100. Quale sarà l'importo che incasserà effettivamente il percipiente persona fisica?
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, nel 2007 percepisce proventi, derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari aperti di diritto italiano, detenute non in regime di impresa, pari a 200. Quale sarà l'importo che effettivamente incasserà il percipiente persona fisica?
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, nel 2007 percepisce proventi, derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari chiusi di diritto italiano, detenute non in regime di impresa, pari a 1.000. Quale sarà l'importo che effettivamente incasserà il percipiente persona fisica?
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, nel 2007 percepisce proventi, derivanti dall'investimento in quote di fondi mobiliari armonizzati italiani, detenute non in regime di impresa, pari a 2.000. Quale sarà l'importo che effettivamente incasserà il percipiente persona fisica?
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, nel 2007 percepisce proventi, derivanti dall'investimento in azioni di SICAV italiana, detenute non in regime di impresa, pari a 100. Quale sarà l'importo che effettivamente incasserà il percipiente persona fisica?
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, percepisce proventi, derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari di diritto italiano, detenute non in regime di impresa, pari a 1.000, nel periodo di imposta 2007. Quale sarà l'importo della ritenuta applicata dall'intermediario?
I proventi derivanti dall'investimento in ETF (exchange traded funds) armonizzati, negoziati in un mercato regolamentato italiano, conseguiti da una persona fisica residente in Italia, non nell'esercizio di impresa, sono:
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, percepisce proventi lordi, derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari chiusi di diritto italiano, detenute non in regime di impresa, pari a 2.000, nel periodo di imposta 2007. Quale sarà l'importo della ritenuta applicata dall'intermediario?
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, percepisce proventi lordi, derivanti dall'investimento in quote di fondi mobiliari armonizzati di diritto italiano, detenute non in regime di impresa, pari a 1.000, nel periodo di imposta 2008. Quale sarà l'importo della ritenuta applicata dall'intermediario?
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, percepisce proventi lordi, derivanti dall'investimento in azioni di SICAV di diritto italiano, detenute non in regime di impresa, pari a 5.000, nel periodo di imposta 2007. Quale sarà l'importo della ritenuta applicata dall'intermediario?
I fondi comuni mobiliari chiusi di diritto italiano sono ordinariamente soggetti, sul risultato della gestione qualora positivo, a una aliquota di imposta del:
I fondi comuni italiani mobiliari e immobiliari sono ordinariamente soggetti, sul risultato della gestione, qualora positivo, a una aliquota di imposta:
I fondi comuni immobiliari di diritto italiano sono:
Come sono tassati i redditi di capitale derivanti dalla partecipazione ai fondi comuni d'investimento immobiliari italiani, detenuti da una persona fisica in esercizio d'impresa, dopo l'entrata in vigore del D.L. 112/2008?
Un investitore privato, fiscalmente residente in Italia, ha acquistato quote, per complessivi 100.000 euro, in un fondo comune d'investimento bilanciato di diritto italiano. Dopo un anno dall'acquisto, vende dette quote e incassa un guadagno di 5.000 euro. A quanto ammonta l'imposta da versare al fisco e qual è la modalità di versamento?
I fondi comuni mobiliari aperti di diritto italiano sono ordinariamente soggetti, sul risultato della gestione qualora positivo, a una aliquota di imposta del:
Una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, acquista azioni di una SICAV italiana, non nell'esercizio di impresa. Ne cede la metà nel 2007 e il resto nel 2008, realizzando proventi pari, rispettivamente, a 1.000 euro e 650 euro. Come saranno tassati detti proventi ai fini IRPEF?
Il signor Rossi, fiscalmente residente in Italia, nel 2005 ha acquistato quote di un fondo comune di investimento mobiliare armonizzato estero collocato in Italia, non nell'esercizio di impresa. Ne cede il 25% nel 2007 e il resto nel 2008, incassando proventi pari, rispettivamente, a 900 euro e 2.300 euro. A quanto ammontano le imposte che il signor Rossi dovrà pagare su dette plusvalenze?
Il signor Paolino, fiscalmente residente in Italia, nel 2005 ha acquistato quote di un fondo comune aperto armonizzato collocato in Italia, nell'esercizio di impresa. Ne cede il 35% nel dicembre 2008 e il resto nel gennaio 2009, realizzando plusvalenze pari, rispettivamente, a 790 euro e 1.700 euro. Come saranno tassate dette plusvalenze?
Il signor Fortunato, fiscalmente residente in Italia, nel gennaio 2008 ha acquistato 100 quote di un fondo comune mobiliare chiuso di diritto italiano, non nell'esercizio di impresa, il cui risultato della gestione al 31 dicembre 2008 è pari a 100 euro per quota. Come sarà tassato detto incremento di valore?
Le plusvalenze guadagnate da un ente non commerciale, non esercente attività di impresa e fiscalmente residente in Italia, derivanti dalla cessione delle azioni al portatore di una SICAV italiana sono tassate ai fini IRPEF?
Come sono tassate le plusvalenze incassate da una ONLUS, non esercente attività di impresa e fiscalmente residente in Italia, derivanti dall'investimento in quote di un fondo comune aperto di diritto italiano?
Le plusvalenze incassate da una ONLUS, non esercente attività di impresa e fiscalmente residente in Italia, derivanti dall'investimento in azioni al portatore di una SICAV italiana sono soggette a IRES?
Un privato investitore, fiscalmente residente in Italia, cede le quote di un fondo comune di investimento immobiliare italiano incassando un provento pari a 3.000 euro. A quanto ammontano le ritenute sul provento incassato?
Un imprenditore nell'esercizio di impresa commerciale, fiscalmente residente in Italia, nel 2009 sottoscrive quote di un fondo comune immobiliare italiano per un valore di 5.000 euro e successivamente le cede ottenendo dalla liquidazione un valore di 6.000 euro. Quale tipologia di tassazione sarà applicata su tale plusvalenza?
Il signor Rossi, fiscalmente residente in Italia, nel 2007 ha acquistato quote di un fondo mobiliare italiano, non nell'esercizio di impresa. Ne cede il 25% nel dicembre 2007 e il resto nel 2008, incassando proventi pari, rispettivamente, a 2.000 euro e 2.500 euro. A quanto ammontano le ritenute applicate sui citati proventi?
Chi effettua il prelievo dell'imposta sostitutiva sul risultato di gestione maturato annualmente da un fondo comune mobiliare italiano?
Le plusvalenze percepite da una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, nell'esercizio di impresa commerciale, derivanti dalla cessione delle azioni di risparmio di una SICAV concorrono a formare il reddito di impresa?
Il regime speciale previsto per gli OICR mobiliari italiani con meno di 100 partecipanti e che investono in partecipazioni qualificate, le cui quote o azioni sono detenute per meno del 50% da investitori qualificati, prevede un'aliquota di tassazione pari al:
Quale valore assume l'aliquota dell'imposta sostitutiva applicabile all'incremento del patrimonio realizzato dai fondi speculativi (o hedge fund) di diritto italiano?
Il regime speciale di tassazione dei fondi immobiliari a ristretta base partecipativa prevede l'applicazione di un'imposta patrimoniale:
Il regime speciale di tassazione dei fondi immobiliari familiari prevede l'applicazione:
Cosa accade dal punto di vista fiscale se una società a responsabilità limitata, con sede in Italia, percepisce proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari di diritto italiano, con oltre cento partecipanti?
Cosa accade dal punto di vista fiscale se una società per azioni a conduzione familiare, con sede in Italia, percepisce proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari di diritto italiano, con oltre duecento partecipanti?
Cosa accade dal punto di vista fiscale se una società a responsabilità limitata, con sede in Italia, percepisce proventi derivanti dall'investimento in azioni di una SICAV di diritto italiano, con oltre cento partecipanti?
Per una società a responsabilità limitata, fiscalmente residente in Italia e che svolge attività di carattere industriale, i proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari aperti di diritto italiano, con oltre cento partecipanti:
Cosa accade dal punto di vista fiscale se una società per azioni a conduzione familiare, con sede in Italia, percepisce proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari di diritto italiano, con oltre cento partecipanti?
Cosa accade dal punto di vista fiscale se una società a responsabilità limitata, con sede in Italia, percepisce proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari di diritto italiano, con oltre cento partecipanti?
Cosa accade dal punto di vista fiscale se una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, percepisce proventi derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari chiusi di diritto italiano, con oltre cento partecipanti, se le quote sono detenute nell'esercizio di un'attività imprenditoriale?
Quale dei seguenti strumenti NON rientra tra quelli tradizionalmente utilizzati dalla Banca centrale europea nell'attuazione della politica monetaria?
Cosa accade dal punto di vista fiscale se una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, percepisce proventi derivanti da un investimento in quote di fondi comuni mobiliari di diritto italiano, con oltre cento partecipanti, se le quote sono detenute nell'esercizio di impresa?
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia e che non svolge attività di impresa, le perdite derivanti dalla liquidazione delle quote di fondi comuni mobiliari di diritto italiano, a seguito della cessazione dell'attività da parte del fondo:
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia e che non svolge attività di impresa, le perdite derivanti dalla liquidazione delle quote di fondi comuni immobiliari di diritto italiano, a seguito della cessazione dell'attività da parte del fondo:
Per una persona fisica, fiscalmente residente in Italia e che non svolge attività di impresa, le perdite derivanti dalla liquidazione delle azioni di SICAV di diritto italiano, a seguito della cessazione dell'attività da parte della SICAV:
Per una società a responsabilità limitata, fiscalmente residente in Italia, le perdite derivanti dal riscatto di quote di fondi comuni mobiliari di diritto italiano:
Per una società a responsabilità limitata, fiscalmente residente in Italia, le perdite derivanti dal disinvestimento delle azioni di una SICAV di diritto italiano:
Per una società per azioni, fiscalmente residente in Italia, le perdite derivanti dal disinvestimento delle azioni di una SICAV di diritto italiano:
Una società per azioni ad azionariato ristretto, fiscalmente residente in Italia, nel periodo d'imposta 2007 percepisce proventi netti, derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari aperti di diritto italiano, con oltre cento partecipanti, pari a 100. Quale importo concorre a formare il reddito di impresa dello stesso periodo di imposta?
Una società a responsabilità limitata, fiscalmente residente in Italia, nel periodo d'imposta 2007 percepisce proventi netti, derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari aperti di diritto italiano, con oltre cento partecipanti, pari a 200. Quale importo concorre a formare il reddito di impresa dello stesso periodo di imposta?
Una società a responsabilità limitata, fiscalmente residente in Italia, nel periodo d'imposta 2007 percepisce proventi netti, derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari chiusi di diritto italiano, con oltre cento partecipanti, pari a 1000. Quale importo concorre a formare il reddito di impresa dello stesso periodo di imposta?
Una società per azioni ad azionariato ristretto, fiscalmente residente in Italia, nel periodo d'imposta 2007 percepisce proventi netti, derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni mobiliari aperti di diritto italiano, con oltre cento partecipanti, pari a 10000. Quale importo concorre a formare il reddito di impresa dello stesso periodo di imposta?
Una società per azioni ad azionariato ristretto, fiscalmente residente in Italia, nel periodo d'imposta 2007 percepisce proventi netti, derivanti dall'investimento in azioni di una SICAV di diritto italiano, con oltre cento partecipanti, pari a 100. Quale importo concorre a formare il reddito di impresa dello stesso periodo di imposta?
Una società a responsabilità limitata, fiscalmente residente in Italia, nel periodo d'imposta 2007 percepisce proventi netti, derivanti dall'investimento in quote di fondi comuni di diritto italiano, con oltre cento partecipanti, pari a 100.000. Quale importo concorre a formare il reddito di impresa dello stesso periodo di imposta?
A fini fiscali, il risultato maturato da una gestione individuale di portafoglio è determinato in funzione:
A fini fiscali, per determinare il risultato maturato da una gestione individuale di portafoglio mobiliare, si deve tenere conto:
A fini fiscali, per determinare il risultato maturato da una gestione individuale di portafoglio mobiliare in fondi (GPF), si deve tenere conto:
Al fine di determinare il risultato maturato da una gestione individuale di portafoglio per l'applicazione dell'imposta sostitutiva si deve tener conto:
A fini fiscali, per determinare il risultato maturato da una gestione individuale di portafoglio, è necessario sottrarre:
A fini fiscali, per determinare il risultato maturato da una gestione individuale di un portafoglio mobiliare in fondi (GPF), è necessario sottrarre:
A fini fiscali, nella determinazione del risultato maturato da una gestione individuale di portafoglio si deve tenere conto:
Il risultato maturato da una gestione individuale di portafoglio mobiliare (GPM), calcolato per determinare la base imponibile, si trova sottraendo:
Il risultato maturato da una gestione individuale di portafoglio su cui applicare l'aliquota di tassazione si determina tenendo conto:
Se in un periodo di imposta il risultato della gestione individuale di portafoglio è negativo:
Il risultato della gestione individuale di portafogli mobiliari ottenuto da una banca per un mandante non esercente attività di impresa è assoggettata a:
Quale delle seguenti affermazioni è vera nell'ipotesi in cui, in un determinato periodo di imposta, il risultato della gestione individuale di portafoglio sia positivo?
Nell'ipotesi in cui, in un determinato periodo di imposta, il risultato della gestione individuale di portafoglio mobiliare ottenuto da una banca per un mandante non esercente attività di impresa sia positivo:
Se alla conclusione del contratto inerente a una gestione individuale di portafoglio il risultato della gestione è negativo:
Se il patrimonio di una gestione individuale di portafoglio riceve un dividendo da azioni possedute in società quotate in un mercato dell'Unione europea, è corretto che il mandante riceva, come provento, lo stesso importo del dividendo?
A fini fiscali, il risultato maturato da una gestione individuale di portafogli mobiliari è:
Le operazioni di fine tuning effettuate dalla Banca centrale europea:
Se il patrimonio di una gestione individuale di portafoglio realizza una plusvalenza da cessione di partecipazioni non qualificate, è corretto che il mandante riceva, come provento, lo stesso importo realizzato con la plusvalenza?
Sulla determinazione a fini fiscali del risultato maturato da una gestione individuale di portafoglio come incidono i prelievi e i conferimenti?
Il prelievo fiscale sul risultato maturato da una gestione individuale di patrimoni mobiliari in fondi (GPF) gestita da una banca è effettuato:
Se durante l'anno solare di competenza il patrimonio di una gestione individuale di portafogli è stato interessato da alcuni prelievi da parte del mandante, allora:
Se durante l'anno solare di competenza il patrimonio di una gestione individuale di portafogli è stato interessato da alcuni conferimenti da parte del mandante, allora:
Se per un patrimonio di una gestione individuale di portafoglio il provento ottenuto da una SICAV, pari a 100, rappresenta l'unico incremento nel periodo di imposta, è corretto che il mandante riceva, come provento, lo stesso importo di 100?
Il risultato maturato da una gestione individuale di patrimoni mobiliari, che ha per mandante un soggetto non esercente attività di impresa, può essere sottoposto ad imposta sostitutiva con aliquota del 5%?
Se in un anno il risultato maturato di una gestione individuale di portafoglio mobiliare è negativo, il corrispondente importo può essere computato in diminuzione del risultato della gestione dei periodi di imposta successivi?
Chi effettua il prelievo e il versamento dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato da una gestione individuale di portafogli mobiliari?
In quale aggregato monetario sono ricomprese le quote dei fondi comuni monetari?
Nel caso di una gestione individuale di portafoglio, il cui titolare è una persona fisica fiscalmente residente in Italia che ha esercitato l'opzione per il regime del risparmio gestito, i redditi attribuibili al portafoglio in gestione attraverso le operazioni di investimento e di disinvestimento:
Considerando il caso di una gestione individuale di portafoglio, il cui titolare è una persona fisica residente in Italia e che non svolge attività di impresa, come può essere sintetizzato il meccanismo di tassazione, se il risultato della gestione è positivo in un determinato periodo di imposta?
Cosa si intende per "politica monetaria"?
Cosa si intende per "politica economica"?
è possibile affermare che la politica economica:
Quale dei seguenti contratti prevede che acquirente e venditore si scambino in una data futura un determinato quantitativo di un certo titolo azionario a un prezzo che viene fissato alla data di stipula del contatto?
Quale dei seguenti contratti prevede da parte dei contraenti l'impegno alla cessione o all'acquisto a termine di una quantità di valuta a un tasso di cambio fissato alla stipula del contratto?
è possibile assumere posizioni speculative in derivati con aspettative di mercato ribassista?
Gli obiettivi finali della politica monetaria sono in genere considerati:
Le due controparti di un contratto forward:
Nel perseguimento della stabilità dei prezzi, la Banca centrale europea si propone di mantenere su livelli inferiori, ma prossimi al 2 per cento:
In quale dei seguenti casi si può parlare di utilizzo di strumenti derivati con finalità di speculazione?
Nel piano di ammortamento di un mutuo, il debito estinto rappresenta:
Che operazione compie un soggetto che, senza assumere rischio né utilizzare capitali, combina più operazioni in derivati allo scopo di trarne un profitto?
Quale tra le seguenti affermazioni è FALSA?
La polizza di credito commerciale è:
Le manovre di politica monetaria attuate dall'Autorità monetaria possono essere:
Il deposito bancario:
Una manovra volta all'apprezzamento della valuta domestica peggiorerà il saldo commerciale con l'estero?
Il Prodotto Interno Lordo (PIL) può essere definito come il valore complessivo:
Il tasso di disoccupazione può essere definito come il:
Quale delle seguenti affermazioni riferite alle opzioni è ERRATA?
è possibile affermare che il tasso di disoccupazione misura:
Il tasso di interesse offerto dalle commercial paper:
Cos'è il tasso di disoccupazione?
A parità di tutti gli altri fattori, il progressivo aumento della forza lavoro rappresentata da stranieri che hanno i propri familiari nei loro paesi di origine:
Il tasso di disoccupazione è definito come rapporto tra:
Se il corso secco di un titolo obbligazionario è minore del suo valore nominale, allora:
Gli indici di bilancio:
In ambito bancario, il cosiddetto tasso di riferimento è il tasso ufficiale a cui:
Quali sono i tre pilastri del Nuovo Accordo sul Capitale (Basilea 2)?
Quali sono le durate tipiche delle accettazioni bancarie?
Quali sono le fasi di cui si compone l'intera istruttoria di un fido bancario?
Gli indici dei prezzi al consumo vengono utilizzati come misura:
Quali sono i titoli comunemente utilizzati nelle operazioni pronti contro termine?
Gli interest rate swap:
Il Prodotto Nazionale Lordo di un paese considera:
Dato C (consumi delle famiglie), I (Spesa per investimenti privati), G (Spesa della Pubblica amministrazione ) e NX (Saldo Commerciale), il Prodotto Interno Lordo (PIL) può essere calcolato come:
In un contratto di interest rate swap, i flussi di cassa scambiati sono:
In un contratto di leasing cos'è il prezzo di riscatto?
In un contratto di mutuo a tasso variabile:
Come avviene il rimborso dei Buoni del Tesoro poliennali indicizzati (BTPi)?
In un contratto di mutuo, il rimborso avviene secondo un piano di ammortamento mentre l'importo del mutuo viene erogato:
Cos'è il tasso Euribor?
Il Prodotto Interno Lordo (PIL) misura ciò che è prodotto:
Il credito verso un cliente è catalogato dalla banca in:
Come avviene la liquidazione a scadenza dei futures su singole azioni quotati sul mercato di borsa italiano?
In un contratto di mutuo, il rimborso usualmente avviene:
Come avviene la liquidazione dei contratti relativi a opzioni sull'indice FTSE MIB?
I reverse convertible sono considerati titoli obbligazionari atipici perché:
In un contratto di mutuo, se è previsto un tasso di interesse variabile:
Il margine di intermediazione per una banca è:
In un contratto di mutuo:
L'obiettivo primario perseguito dalla politica monetaria all'interno dell'Unione europea è:
Il mantenimento della stabilità dei prezzi nell'area euro:
In un contratto swap, cosa intendiamo per "capitale nozionale"?
A quanto ammonta (in valore assoluto) il valore di un contratto forward a scadenza che ha come sottostante un titolo?
In un contratto di opzione, l'acquirente:
Se le azioni di una società presentano un price earning ratio di 10:
In un contratto di opzione:
Su quale livello deve essere mantenuto dalla BCE il tasso di variazione sui dodici mesi dell'indice armonizzato dei prezzi al consumo (IAPC) per l'area dell'euro?
La politica economica persegue come obiettivo l'occupazione della forza lavoro?
La politica monetaria attuata dalla Banca centrale europea (BCE):
L'equilibrio della bilancia di pagamento è un obiettivo perseguito dalla politica economica?
I Buoni del Tesoro Poliennali (BTP) sono quotati sui mercati regolamentati:
I Buoni del Tesoro poliennali (BTP) possono essere emessi:
Cosa si intende per "base" con riferimento ai futures su titoli?
I Buoni del Tesoro poliennali (BTP):
La piena occupazione delle forze lavoro è un obiettivo di politica economica?
Cosa si intende per "credito al consumo"?
I Buoni del Tesoro poliennali indicizzati (BTPi) sono titoli a:
Quale delle seguenti manovre di politica economica è ipotizzabile che venga intrapresa in un periodo di recessione economica?
Cosa si intende per "efficienza operativa dei mercati"?
I Buoni del Tesoro poliennali indicizzati (BTPi) sono:
Quale delle seguenti situazioni è possibile ipotizzare a seguito di un forte aumento dei tassi di interesse da parte della Banca centrale europea?
Se un asset manager gestisce un portafoglio azionario che nelle ultime due settimane non ha visto variare in modo sensibile il beta del portafoglio, allora questo gestore:
Si considerino i seguenti titoli obbligazionari. Quale di questi in data 1 gennaio 2009 ha la duration più elevata?
La politica economica può utilizzare il prelievo tributario al fine del raggiungimento dei propri obiettivi?
Si considerino i titoli azionari A, B, C, D, che presentano rispettivamente le seguenti quotazioni di mercato: 3, 5, 2, 6. Se gli stessi titoli azionari hanno distribuito un dividendo rispettivamente pari a 1, 2, 1, 2,5 qual è l'azione con maggior "dividend yield"?
Con l'espressione "politica fiscale" si indica un insieme di misure che include anche:
Un eventuale incremento del coefficiente della riserva obbligatoria dovrebbe:
I Buoni Ordinari del Tesoro (BOT) sono titoli:
Qual è il parametro di indicizzazione dei Buoni del Tesoro Poliennali indicizzati (BTPi)?
Se un asset manager gestisce un portafoglio obbligazionario che nelle ultime due settimane ha visto variare in modo sensibile la duration del portafoglio (la duration ha oscillato nell'intervallo 1 anno-10 anni), allora questo gestore:
I Buoni ordinari del Tesoro (BOT) sono emessi:
Quale di queste NON è un'operazione di credito al consumo?
Se sul mercato dei derivati si attua un'operazione che presenta un payoff di guadagni e perdite speculare a quella assunta nel mercato dell'underlying asset si attua:
L'acquirente di un contratto di interest rate cap:
Qual è la scadenza massima delle commercial paper?
Quale delle seguenti manovre di politica economica potrebbe essere adatta allo scopo di migliorare il saldo commerciale attraverso una riduzione delle importazioni?
L'acquirente di un contratto forward assume una posizione:
Qual è la scadenza tipica dei CTZ emessi dal Tesoro italiano?
Quale delle seguenti NON è una caratteristica del deposito bancario?
Una manovra volta al deprezzamento della valuta domestica migliorerà il saldo commerciale con l'estero?
L'acquirente di un contratto interest rate floor:
Quale dei seguenti NON è un obiettivo finale della politica economica?
I certificates possono prevedere condizioni risolutive o la modifica della struttura finanziaria originaria al raggiungimento di determinati livelli di prezzo dell'attività sottostante?
L'acquirente di un interest rate futures ha aspettive:
Quale delle seguenti NON è una condizione necessaria per poter esercitare l'attività bancaria?
Avendo stipulato con una banca un contratto di mutuo che prevede un piano di ammortamento "all'italiana", il mutuatario:
Cos'è l'estratto conto di un conto corrente di corrispondenza?
I certificates possono prevedere l'effetto leva nella replica dell'attività sottostante?
Quale soluzione potrebbe attuare la Banca Centrale Europea, al fine di effettuare una politica monetaria restrittiva?
Avete in portafoglio, per un importo di 200.000, quote di un fondo comune di investimento passivo che ha come benchmark l'indice S&P 500. Indicare quale delle operazioni seguenti contribuirebbe a ridurre il rischio:
L'acquirente di un'opzione put è esposto a una perdita massima:
Una politica monetaria espansiva è caratterizzata da:
In un contratto forward, il prezzo di regolamento della transazione:
I certificates sono titoli in cui:
L'acquisto di un contratto interest rate floor:
Quale delle seguenti situazioni economiche è più favorevole all'incremento degli investimenti da parte delle imprese?
Se la Banca centrale europea decide di attuare, per il prossimo anno, una politica monetaria restrittiva, è lecito attendersi:
Si considerino le seguenti situazioni di mercato. In quale di esse l'emittente di obbligazioni callable a tasso fisso ha interesse a rimborsare anticipatamente i titoli emessi?
I Certificati del Tesoro zero coupon (CTZ) sono:
I certificates:
L'acquisto di un'obbligazione index linked che produce guadagni in caso di incremento del valore del sottostante, può essere scomposto nell'acquisto di un'obbligazione e:
Si considerino le seguenti situazioni. In quale di esse lo strumento finanziario in grado di soddisfare le esigenze finanziarie dell'investitore potrebbe essere un'obbligazione drop-lock?
L'acquisto di un'opzione put su una valuta permette di fissare:
I Certificati di credito del Tesoro (CCT) sono titoli a indicizzazione:
I Certificati di credito del Tesoro (CCT) sono titoli a tasso:
Le cosiddette "operazioni di mercato aperto" effettuate dalla Banca centrale europea possono avere come scopo:
I Certificati di credito del Tesoro (CCT) sono titoli di Stato:
Il mediatore creditizio, oltre che svolgere L'attività di mediazione creditizia, può:
In relazione alla politica monetaria attuata dalla Banca centrale europea (BCE), con l'espressione "riserva obbligatoria" si intende l'obbligo per le banche dell'area euro di:
I Certificati di credito del Tesoro (CCT) sono quotati:
Le decisioni di politica monetaria inerenti al mantenimento della stabilità dei prezzi in Italia sono prese:
Quale tra i seguenti NON è uno strumento di politica monetaria utilizzato dalla Banca centrale europea (BCE) al fine di mantenere la stabilità dei prezzi?
Cosa può fare un soggetto che detiene una posizione lunga su azioni per coprirsi dal rischio di diminuzione delle relative quotazioni?
I certificati di deposito sono:
I certificati di deposito:
La variazione del coefficiente di riserva obbligatoria è uno strumento:
Nelle operazioni pronti contro termine la scadenza:
L'aumento del coefficiente di riserva obbligatoria favorisce:
In caso di forte aumento dell'inflazione nell'area euro, è ipotizzabile che la Banca centrale europea:
Nell'ambito dei prestiti bancari, che cos'è l'anticipazione bancaria?
Ai sensi del Trattato di Maastricht, il livello del vincolo del disavanzo pubblico rispetto al Prodotto Interno Lordo (PIL) ammonta a:
Una politica monetaria espansiva:
Nell'ambito dei prestiti bancari, che cos'è lo sconto?
Nelle operazioni pronti contro termine:
Nelle opzioni su obbligazioni il prezzo di esercizio:
In tema di politica monetaria, quale delle affermazioni seguenti è VERA?
In base alla teoria coperta dei tassi di interesse, comparando il tasso di cambio a pronti e quello a termine, la valuta con tassi di interesse più bassi:
La relazione definita "parità coperta dei tassi di interesse" lega:
Con riferimento a un titolo obbligazionario, cosa si intende per "rischio di reinvestimento"?
In base alla relazione definita "parità coperta dei tassi di interesse", se il tasso di interesse per investimenti con scadenza a 3 mesi in dollari è del 5%, e il tasso di interesse per investimenti a scadenza 3 mesi in euro è del 4%:
In base alla teoria della parità coperta dei tassi di interesse, in presenza di tassi di interesse sul mercato americano minori rispetto a quelli dell'area euro:
Il factoring:
In base alla teoria della parità dei poteri di acquisto, se l'inflazione dell'area euro è maggiore dell'inflazione dell'area dollaro:
Un investitore ha la possibilità di investire in un titolo italiano che rende il 4% e in un titolo americano che rende il 5%. Entrambi i titoli scadono tra un anno e hanno lo stesso rischio di credito. Il tasso di cambio spot dollaro/euro è pari a 1,50 (1,50 dollari per 1 euro). In tale situazione se il tasso di cambio a termine dollaro/euro è:
Un investitore italiano ha acquistato una obbligazione denominata in dollari quando il tasso di cambio dollaro/euro era a 1,32 (1,32 dollari per 1 euro). Se al momento del rimborso il tasso di cambio si attesta a 1,50:
In un contratto forward a 3 mesi per la consegna di un'obbligazione quinquennale con valore nominale di 100 euro, acquirente e venditore concordano al tempo t0 il prezzo forward di 98 euro. Dopo 3 mesi (t1), il prezzo di mercato dell'obbligazione è di 99 euro. Quanto dovrà pagare l'acquirente del forward in t1?
In un contratto forward a tre mesi per la consegna di una obbligazione quinquennale con valore nominale di 100 euro, acquirente e venditore concordano al tempo t0 il prezzo forward di 99 euro. Dopo tre mesi (t1), il prezzo di mercato delle obbligazioni è di 97 euro. Quanto dovrà pagare l'acquirente del forward in t1, come contropartita della consegna del titolo obbligazionario?
Un investitore italiano sottoscrive un currency swap lungo in euro e corto in dollari con un investitore americano, su un ammontare di 10.000 euro e per una durata di 5 anni. Il tasso di cambio a pronti euro/dollari è pari a 1,10 e il contratto prevede la corresponsione di interessi semestrali. Dopo 6 mesi dalla stipula del contratto, l'investitore italiano:
In un contratto forward rate agreement in cui le controparti si accordano sul tasso forward da applicare al capitale per un periodo di 6 mesi che parte alla fine del 3° mese (con il LIBOR a sei mesi quale tasso variabile di riferimento) stipulato oggi con un capitale nozionale di 10.000 euro e un tasso contrattuale del 5,70%, l'acquirente si impegna a pagare:
Un investitore italiano sottoscrive uno swap euro contro dollaro a 3 anni con un investitore americano in cui l'investitore italiano ha una posizione corta su 130.000 dollari e lunga su 100.000 euro. La liquidazione degli interessi avviene annualmente con l'investitore italiano che paga un interesse del 10% mentre quello americano paga un interesse del 9%. Dopo 6 mesi dalla stipulazione del contratto l'italiano paga:
Un investitore, a fronte di attese di rialzo del mercato azionario, utilizza strumenti derivati garantendosi la facoltà, a una data futura oppure entro una data futura, di acquistare un indice rappresentativo dell'intero mercato a un prezzo fissato alla data di stipula del contratto. Egli utilizza strumenti derivati con finalità di:
In un contratto forward rate agreement in cui le controparti si accordano sul tasso forward da applicare al capitale per un periodo di 9 mesi che parte alla fine del 6° mese (con il LIBOR a nove mesi quale tasso variabile di riferimento) stipulato oggi con un capitale nozionale di 100.000 euro e un tasso contrattuale del 6,20%, il venditore si impegna a pagare:
Lo speculatore A acquista a sei mesi 1.000 dollari al tasso di cambio dollaro/euro di 1,30 (1,3 dollari per ogni euro). Lo speculatore B vende a sei mesi 1.000 dollari sempre al tasso al tasso di cambio dollaro/euro di 1,30. Se il tasso spot dopo 6 mesi è 1,25 chi tra i due speculatori ottiene un profitto?
Nel contratto di fido la concessione del credito:
Un investitore possiede (con stesso peso in portafoglio) quattro titoli azionari quotati alla borsa di Londra, Alfa, Sigma, Gamma e Delta, che non presentano rischio specifico e che presentano, rispettivamente, i seguenti valori del beta: 0,5, 1, 1,5 e 2. Se l'investitore ha aspettative ribassiste sul mercato britannico, ma decide ugualmente di cedere uno solo dei titoli detenuti, quale di essi venderà con l'obiettivo di limitare le potenziali perdite?
Un investitore, a fronte di attese di rialzo del mercato azionario, utilizza strumenti derivati impegnandosi a comprare a una data futura un indice rappresentativo dell'intero mercato a un prezzo fissato alla data di stipula del contratto. Egli utilizza strumenti derivati con finalità di:
Lo speculatore A vende a sei mesi 1.000 dollari al tasso di cambio dollaro/euro di 0,80 (0,8 dollari per ogni euro). Lo speculatore B acquista a sei mesi 1.000 dollari sempre al tasso al tasso di cambio dollaro/euro di 0,80. Se il tasso spot dopo 6 mesi è 0,85 chi tra i due speculatori ottiene un profitto?
Un contratto di opzione in cui il compratore ha la facoltà di comprare un'attività finanziaria, a una certa data o entro entro una certa data, per un dato prezzo, è definita opzione:
Lo speculatore che acquista un single stock future ha:
Un contratto di opzione in cui il compratore ha la facoltà di vendere un'attività finanziaria, a una certa data o entro una certa data, per un dato prezzo, è definita opzione:
Un currency future è un contratto che rappresenta l'impegno:
In un contratto future:
Sulla base della parita coperta dei tassi di interesse, se il tasso di cambio euro/dollaro a 1 anno è pari al tasso di cambio euro/dollaro spot, allora:
Un contratto forward può essere utilizzato per finalità:
Un currency swap è:
Un deposito bancario è coperto dal rischio di insolvenza della banca?
Il reddito operativo:
Se il tasso di interesse spot a un anno (r0,1) è del 5%, e il tasso di interesse spot a due anni (r0,2) è del 4%:
Sulla base delle caratteristiche tecniche, i derivati possono essere distinti in:
Se il tasso di interesse trimestrale è pari al 10%, che valore ha l'equivalente tasso di interesse annuo (r) nel regime della capitalizzazione semplice?
Quando si prezza un titolo obbligazionario utilizzando la term structure, il titolo viene trattato come:
Se il tasso a pronti a due anni è pari al 5%, e il tasso a pronti ad un anno è pari al 4%, sulla base della teoria delle aspettative dei tassi di interesse è possibile affermare che:
L'agente in attività finanziaria può promuovere contratti riconducibili alla:
Se la curva dei tassi di interesse è inclinata positivamente, la teoria delle aspettative suggerisce che:
Se il tasso di interesse trimestrale è pari al 4%, che valore ha l'equivalente tasso di interesse annuo (i) nel regime della capitalizzazione semplice?
In tema di interpretazione della struttura a termine dei tassi di interesse, la teoria delle aspettative pure:
Quale tra le seguenti affermazioni NON riguarda gli strumenti finanziari derivati?
Quale tra le seguenti affermazioni riguardanti gli strumenti finanziari derivati NON è corretta?
Se gli operatori del mercato obbligazionario dell'area UME dovessero maturare una aspettativa di forte crescita dell'inflazione nella zona euro, allora sarebbe lecito attendersi:
Un investitore ha un portafoglio composto per il 25% da titoli azionari e per il 75% da titoli obbligazioni. Avendo maturato un'aspettativa a breve di ribasso dei tassi di interesse e di ribasso dei corsi azionari, indicare quale delle seguenti manovre tattiche è da ritenersi CORRETTA.
Quale tra le seguenti affermazioni riguardanti il contratto di credito al consumo NON è corretta?
Se gli operatori del mercato obbligazionario dell'area UME dovessero maturare una aspettativa di forte crescita dell'inflazione nella zona euro, allora sarebbe lecito attendersi:
Quale tra le seguenti affermazioni riguardo il fido bancario NON è corretta?
Con riferimento al Dividend Discount Model (DDM), quale delle affermazioni è CORRETTA?
Un gestore obbligazionario molto attivo decide di vendere una quota considerevole di BTP con scadenze comprese tra i 3 e i 5 anni e di comprare Certificati di Credito del Tesoro appena emessi con scadenza pari a 7 anni. Un scelta gestionale di questo tipo è coerente con:
Cosa può spingere un gestore obbligazionario dei titoli governativi dell'area UME ad accrescere il peso in portafoglio dei Bund decennali ai danni dei BTP decennali?
Quale indice di bilancio occorre consultare allo scopo di misurare la capacità di una impresa di remunerare il capitale messo a disposizione dagli azionisti?
Cosa rappresenta il beta di un titolo azionario?
Un contratto swap può essere chiuso prima della scadenza, qualora diventi particolarmente svantaggioso per una delle parti?
Se i è il tasso di interesse annuo e i1/2 è il tasso di interesse semestrale, i due tassi sono equivalenti, nel regime di capitalizzazione composta se:
Cos'è la CML (capital market line) nel CAPM?
Se i prezzi delle attività finanziarie incorporano, oltre alle informazioni passate e quelle pubblicamente disponibili, anche le informazioni riservate il mercato è caratterizzato da efficienza:
Quale tra i seguenti NON appartiene alla categoria dei requisiti formali dell'assegno bancario?
Se i prezzi si adeguano correttamente ed immediatamente a ogni nuova informazioni pubblica, ma non alle informazioni non pubblicamente disponibili, il mercato è caratterizzato da:
Cos'è la deviazione standard dei rendimenti di un titolo azionario?
Nell'ambito del CAPM (Capital Asset Pricing Model), cosa si intende quando ci si riferisce al cosiddetto "rischio sistematico"?
Cos'è la commissione di massimo scoperto?
Nell'ambito del CAPM (Capital Asset Pricing Model), cosa misura il coefficiente beta?
Quale forma di leasing si svolge tipicamente tra solo due soli soggetti?
Un contratto swap stipulato in t0 tra Tizio e Caio, di durata pari a 2 anni, prevede la corresponsione da parte di Tizio di interessi al tasso fisso del 3% annui su un capitale di 10.000 euro e il versamento da parte di Caio di interessi, calcolati al tasso Libor a 12 mesi, sul medesimo capitale. Poiché il regolamento dello swap avviene con frequenza annuale su base netta, se in t0 (data di stipula del contratto) il tasso Libor risultasse pari a 3,5%, allora in t1 (al termine del primo anno):
Un titolo investment-grade è:
Il CAPM (Capital Asset Pricing Model) stabilisce una relazione tra:
Un titolo obbligazionario che ha una priorità sugli altri in termini di rimborso del capitale a scadenza è denominato:
Il castelletto salvo buon fine:
Cosa significa stipulare un futures su Euro Bund al prezzo di 105?
Si dica quale delle seguenti misure di rischio viene utilizzata nel CAPM (Capital Asset Pricing Model)?
Quale delle seguenti affermazioni relative al CAPM (Capital Asset Pricing Model) è corretta?
Tra le ipotesi alla base del CAPM (Capital Asset Pricing Model), si può annoverare:
I titoli azionari Alfa, Gamma, Teta e Delta quotati sulla borsa italiana presentano i seguenti valori di Beta: bAlfa = 1,32, bGamma = 0,81, bTeta = 0,99 e bDelta = 0. Seguendo il modello del Capital Asset Pricing Model (CAPM) da quale dei quattro titoli è lecito attendersi un rendimento più prossimo al rendimento che ci si aspetta dal mercato borsistico italiano?
Un titolo obbligazionario ha un prezzo pari a 100, un TRES pari al 5% e una duration modificata pari a 10. Se il TRES chiesto dal mercato salisse al 5,5%, quale sarebbe la variazione di prezzo del titolo?
I titoli azionari di aziende che attraversano una fase di maturità presentano un rapporto prezzo/utili:
In base al modello del CAPM (Capital Asset Pricing Model), la ricompensa che l'investitore riceve per il fatto di avere investito in un titolo azionario è proporzionale al rischio:
Quale tra le seguenti caratteristiche è propria degli strumenti finanziari derivati negoziati over the counter?
Un titolo obbligazionario ha un prezzo pari a 100, un TRES pari al 5% e una duration modificata pari a 3. Se il TRES chiesto dal mercato salisse al 5,5%, quale sarebbe la variazione di prezzo del titolo?
Quale tra le seguenti costituisce la funzione monetaria del contratto di deposito bancario?
Un titolo obbligazionario ha un prezzo pari a 100, un TRES pari al 5% e una duration modificata pari a 3. Se il TRES chiesto dal mercato scendesse al 4,5%, quale sarebbe la variazione di prezzo del titolo?
Nei contratti swap:
Nei currency future l'impegno alla cessione o all'acquisto avviene a termine, ovvero:
La cosiddetta finanza comportamentale cerca di spiegare come:
Un titolo obbligazionario Investment grade viene descritto dall'agenzia di rating S&P come un debito di media qualità, il cui emittente presenta una certa incertezza sulla capacità di rispettare gli impegni a causa di peggioramenti delle condizioni economico-finanziarie. Con quale codice alfanumerico sarà classificato il titolo?
La cosiddetta avversione alle perdite è un:
Un titolo obbligazionario Investment grade viene descritto dall'agenzia S&P come un debito di qualità elevata. Se, inoltre, presenta solo un livello di rischio a lungo termine, con quale codice alfanumerico sarà classificato?
Un titolo obbligazionario Investment grade viene descritto dall'agenzia di rating S&P come un debito di eccellente qualità. Con quale codice alfanumerico sarà classificato?
L'extra rendimento nel breve termine rispetto a un indicatore di riferimento costituisce un obiettivo:
Un titolo obbligazionario Junk bond viene descritto dall'agenzia di rating S&P come un debito speculativo. Se, inoltre, è incline alle variazioni dell'economia, con quale codice alfanumerico sarà classificato?
Cosa studia la finanza comportamentale?
La tendenza delle persone, di fronte a decisioni complesse, ad effettuare le proprie scelte di investimento lasciandosi influenzare da punti di riferimento quali prezzi storici e rendimenti storici, viene definita dalla finanza comportamentale:
A cosa si riferisce il rischio di interesse nell'ambito dell'attività bancaria?
All'interno della gestione finanziaria di un'impresa, un aumento dei crediti verso clienti comporta un'entrata finanziaria immediata?
Per valutare se un'azienda è in grado di far fronte ai propri debiti a breve scadenza è opportuno analizzare:
I covered warrant hanno normalmente:
Il contratto di currency swap:
A cosa si riferisce il rischio di liquidità nell'ambito dell'attività bancaria?
Stipulando un contratto di mutuo per un certo importo, che prevede un piano di ammortamento "alla francese", se si decide di rimborsare anticipatamente il mutuo, il debito residuo rispetto all'importo iniziale del mutuo:
Su chi gravano i costi di manutenzione dei beni oggetto di un contratto di leasing finanziario?
Il Margine di tesoreria di un'impresa è determinato:
Nel capitale circolante di un'impresa sono ricompresi:
Un investitore sottoscrive 1.000 obbligazioni convertibili. In caso decida di convertire le obbligazioni e sapendo che il rapporto di conversione è pari a 5:1, quante azioni gli verranno consegnate?
In base al cosiddetto "primo pilastro" del Nuovo Accordo sul Capitale, detto altrimenti Basilea 2, le banche:
Un investitore sottoscrive nel 2005 un'obbligazione putable, con scadenza a 10 anni, il cui rimorso anticipato può essere richiesto a cinque anni dall'emissione, nel gennaio 2010. Considerando che l'obbligazione è stata emessa alla pari e offre una cedola annua pari al 6% e ipotizzando che nel gennaio 2010 il tasso di rendimento dei titoli con scadenza 5 anni equivalenti a quello in portafoglio è pari al 4%, è presumibile attendersi che l'investitore nel gennaio 2010:
In regime di capitalizzazione semplice, a quanto ammonta il montante di un capitale di importo pari a 100, investito per 2 anni ad un tasso di interesse annuale pari al 5%?
Tra 7 anni un investitore avrà bisogno di 55.000 necessari per finanziare gli studi della propria figlia. Riuscirà ad ottenere questo risultato investendo 35.000 in un titolo che presenta un rendimento atteso annuo del 6% e volatilità nulla dei rendimenti?
I credit derivatives nei quali è previsto lo scambio di pagamenti periodici - da un lato rappresentati dai flussi di cassa generati da un portafoglio di attività sensibili al rischio di credito e dall'altro rappresentati dai flussi di cassa indicizzati a un parametro di mercato (il Libor) - vengono definiti:
Se un investitore titolare di una obbligazione floating rate acquista in interest rate floor:
Che cos'è un'opzione asiatica?
Un investitore ha a disposizione 200.000 e li investe in un titolo zero coupon quinquennale che paga un tasso di rendimento effettivo a scadenza annuale netto del 4%. Egli a scadenza:
Un investitore sottoscrive obbligazioni subordinate emesse dalla società Beta. Rispetto all'investimento in obbligazioni non subordinate emesse dalla stessa società Beta, l'investitore:
Un sottoscrittore di obbligazioni convertibili decide alla scadenza di non convertire le proprie obbligazioni in azioni. Il premio di conversione è negativo, pertanto:
Una società con alto rating di credito e aspettative di forte ribasso dei tassi di interesse, si vede preclusa dalla propria banca la possibilità di finanziarsi a lungo termine a tasso variabile a condizioni favorevoli. Egli alternativamente può:
Tra 10 anni un investitore avrà bisogno di 55.000 necessari per finanziare gli studi della propria figlia. Riuscirà ad ottenere questo risultato investendo 35.000 in un titolo azionario che presenta un rendimento atteso annuo del 6%?
Tra 10 anni un investitore avrà bisogno di 50.000 necessari per finanziare gli studi del proprio figlio. Riuscirà ad ottenere questo risultato investendo 35.000 in un titolo obbligazionario decennale zero coupon privo di rischio di credito?
Tra 10 anni un investitore avrà bisogno di 50.000 necessari per finanziare gli studi del proprio figlio. Riuscirà ad ottenere questo risultato investendo 35.000 in un titolo obbligazionario decennale zero coupon (privo di rischio di credito), sapendo che questo titolo paga un TRES annuo del 5%?
In data 1 gennaio 2009, quale dei seguenti titoli ha la duration più elevata?
Se nel corso del prossimo triennio vi aspettate un incremento dei tassi di interesse sensibilmente superiore a quello implicito nei tassi forward, quale delle soluzioni seguenti dovreste proporre ad un investitore, allo scopo di massimizzare il montante dell'investimento triennale?
Se nel corso del prossimo triennio vi aspettate una riduzione dei tassi di interesse sensibilmente superiore a quella implicita nei tassi forward, quale delle soluzioni seguenti dovreste proporre ad un investitore, allo scopo di massimizzare il montante dell'investimento triennale? (Si ipotizzi uno shift parallelo della curva)
Da cosa è rappresentata la garanzia (collateral) nei contratti pronti contro termine?
Il sottoscrittore di un titolo reverse convertible:
Si ipotizzi di avere proposto ad un investitore un portafoglio (gestito nella logica constant mix) composto per il 10% da azioni e per il 90% da obbligazioni governative domestiche. Sulla base di una valutazione di "stress test" stimate che il peggior scenario conseguibile nel periodo di investimento prevede un -50% per l'azionario e un +3% per l'obbligazionario. Sulla base di questi dati, è possibile comunicare all'investitore che non esistono rischi di perdita?
Il sottostante (underlying) di un single stock future può essere rappresentato da:
Si ipotizzi che un soggetto abbia stipulato un interest rate swap. Quale operazione può essere svolta dal soggetto, allo scopo di chiudere anticipatamente il contratto di swap?
Da cosa sono caratterizzate le fasi di un trend crescente?
Si ipotizzi che un investitore intenda effettuare un investimento azionario, utilizzando la logica del PAC (Piano di Accumulazione) per un periodo di 10 anni. Come si giudica questa strategia nell'ipotesi in cui il mercato azionario cresca straordinariamente nel primo quinquennio e perda straordinariamente nel secondo quinquennio?
Si ipotizzi di avere stipulato un contratto di mutuo per 120.000, avente scadenza decennale e frequenza di pagamento della rata mensile. Sapendo che il criterio di ammortamento prescelto è quello italiano:
Il sottostante di un derivato di credito è:
Si ipotizzi che un investitore intenda effettuare un investimento azionario, utilizzando la logica del PAC (Piano di Accumulazione) per un periodo di 10 anni. Come si giudica questa strategia nell'ipotesi in cui il mercato azionario perda straordinariamente nel primo quinquennio e cresca straordinariamente nel secondo quinquennio?
Si ipotizzi che un operatore abbia investito in un titolo obbligazionario a tasso fisso con scadenza decennale. In virtù delle sue previsioni sui tassi di interesse, egli stipula un contratto swap plain vanilla, nella posizione di floating rate payer, con scadenza, frequenza dei pagamenti e capitale nozionale equivalenti a quelli della obbligazione in portafoglio. Questo operatore:
Rimanendo fedeli all'ipotesi che prezzi dei titoli azionari seguano un percorso casuale e che esista quindi la time diversification, quale delle soluzioni che seguono presenta una minore probabilità di conseguire rendimenti negativi a scadenza?
Si ipotizzi che una banca, allo scopo di aumentare la propria operatività, decida di accrescere il Patrimonio di Vigilanza. Si dica quale delle operazioni seguenti sarebbe utile allo scopo di perseguire l'obiettivo menzionato:
Si ipotizzi che una banca manifesti un eccesso di risorse finanziarie pari a 2mln di e che intenda quindi investire questa somma per un periodo di 3 mesi in modo da trarne un profitto basso, ma altamente sicuro. Quale delle seguenti operazioni è quella più idonea a soddisfare le esigenze della banca?
Il signor Bianchi ha a disposizione 100.000 euro che vuole investire su un orizzonte temporale di sette anni, al fine di comprarsi una piccola casa al mare, il cui costo sarà prevedibilmente di 125.000 euro. Quale delle seguenti strategie permette al signor Bianchi di raggiungere il suo obiettivo con il maggior grado di certezza? (Si ignori l'effetto tassazione)
Quale dei seguenti può definirsi un contratto mediante il quale due controparti si impegnano a scambiarsi, sino a scadenza, flussi periodici di interessi calcolati in modo differente con riferimento a un certo capitale nozionale?
Il signor Bianchi ha acquistato un'opzione call sul titolo azionario Beta pagando un premio a scadenza pari a 2 euro. Il prezzo di esercizio (strike price) è pari a 30 euro. Se a scadenza il prezzo di mercato del titolo X è pari a 35 euro, il signor Bianchi:
Il signor Di Bortoli ha 55 anni e vuole investire 100.000 euro al fine di avere a 65 anni un montante di 150.000 euro. Egli ritiene opportuno investire in titoli zero coupon decennali, con rating AA, che presentano un TRES annuo netto del 3%. In tale situazione sarebbe opportuno:
Quale dei seguenti rappresenta il costo annuo totale del credito per il consumatore espresso in percentuale annua del credito concesso e comprensivo degli interessi e degli oneri da sostenere per utilizzarlo?
Si ipotizzi che un investitore con aspettative rialziste sul mercato azionario americano voglia selezionare un investimento, al quale destinerà una quota piccolissima (pari a 10.000) del suo capitale, caratterizzato da un rischio e da un rendimento elevatissimi. Qual è la soluzione più rischiosa e più redditizia tra quelle presentate di seguito?
Il signor Givazzi investe 100.000 euro in un titolo obbligazionario zero coupon decennale che ha un TRES netto annuo del 4%. Dopo 10 anni, ipotizzando che l'emittente a scadenza dello zero coupon onori l'obbligazione, egli avrà sicuramente a disposizione una cifra sufficiente per acquistare un immobile del valore di:
Si ipotizzi che una impresa abbia intenzione di finanziarsi a breve termine (a 60 giorni). Quale delle seguenti operazioni è utile allo scopo di soddisfare questa necessità?
Il signor Giacobazzi desidera accumulare tra 10 anni un capitale pari a 50.000 euro al fine di finanziare gli studi universitari del figlio. Oggi ha a disposizione 30.000 euro e vuole investire in titoli zero coupon. In tale situazione:
Quale dei seguenti rappresenta un contratto mediante il quale le due parti si scambiano due quantità di valuta e si impegnano a scambiarsi periodicamente, per tutta la durata del contratto, flussi di interessi denominati nelle due valute e a effettuare l'operazione inversa allo scambio a pronti alla scadenza del contratto?
Si ipotizzi che una società ha deciso di effettuare l'emissione di nuove azioni. Ipotizzando che un azionista voglia accrescere la percentuale di partecipazione nella società, egli dovrà:
Il signor Carlini chiede al proprio promotore finanziario se è possibile ottenere un rendimento superiore al tasso di inflazione, proteggendo così il potere d'acquisto dei propri risparmi, investendo in un titolo obbligazionario con scadenza a 3 anni e rating AAA. In tale situazione il promotore finanziario:
Nei titoli asset backed i crediti ceduti al SPV (Special Purpose Vehicle) possono essere:
Quale dei seguenti investimenti permette a un investitore di ottenere tra 5 anni, con maggior certezza, un montante di 100.000 euro avendo a disposizione un capitale pari a 80.000 euro?
Lo scambio dell'attività sottostante in un contratto forward:
Si ipotizzi che una società italiana abbia acquistato beni da una azienda americana, la quale riceverà il pagamento in dollari tra 3 mesi. Sapendo che l'azienda non ha attività finanziarie in dollari, si dica quale delle affermazioni seguenti è VERA.
Nei titoli asset backed, cosa cede la società cedente (ad esempio, una banca) alla società veicolo?
Si ipotizzi che una società italiana abbia venduto beni ad una azienda americana, la quale regolerà il pagamento in dollari tra 3 mesi. Sapendo che l'azienda non ha passività finanziarie in dollari, si dica quale delle affermazioni seguenti è VERA.
Nei titoli azionari il diritto di opzione:
Nei titoli reverse floater una riduzione del tasso di mercato di riferimento a cui è indicizzata l'obbligazione comporta per il possessore:
Il signor Zingale vuole investire una parte molto piccola della propria ricchezza, pari a 5.000 euro, in uno strumento finanziario che gli permetta di speculare, con prospettive di guadagno più elevate possibile, sul rialzo dell'indice S&P 500, indipendentemente dal rischio che egli possa correre. In tale situazione, ipotizzando la fattibilità dell'investimento con la cifra a disposizione, quale delle seguenti operazioni è consigliabile al signor Zingale?
Il signor Carli vuole impiegare 50.000 euro per 10 anni. Quale tra le seguenti strategie di investimento permette di sapere, nel modo più preciso possibile, l'entità del montante che si otterrà tra 10 anni?
Il prezzo di un single stock future ha una elevata correlazione:
Il price earning ratio:
Il signor Rossi ha acquistato un'opzione call sul titolo azionario X. Il prezzo di esercizio (strike price) è pari a 25 euro e il premio pagato a scadenza è pari a 2 euro. Se a scadenza, il prezzo di mercato del titolo X, è pari a 20 euro, il signor Rossi:
Il signor Rossi, avendo a disposizione 12.000 euro, ha deciso di investire nel mercato azionario italiano attraverso un Piano di Accumulo di 100 euro al mese, della durata di 10 anni, in un fondo azionario. In tale situazione:
La signora Bianchi ha stipulato un contratto col quale si è impegnata ad acquistare, in un qualsiasi momento per i prossimi 3 mesi, 100 azioni della Lauretani S.p.A. al prezzo unitario di 20 euro se la controparte del contratto decide di vendere tali titoli. In tale situazione, la signora Bianchi ha una posizione:
Quali sono le leve tradizionali alla base dell'implementazione dell'asset allocation tattica?
Un investitore, avendo a disposizione 20.000 euro, desidera ottenere tra 3 anni un capitale di 30.000 euro. In tale situazione, l'obiettivo dell'investitore:
Il signor Lerni ha a disposizione 20.000 euro e vuole ottenere tra 10 anni un capitale di 35.000 euro. Egli decide di investire in titoli obbligazionari che presentano un TRES annuo netto del 5%. In tale situazione, ipotizzando che il signor Lerni ottenga dall'investimento quanto gli spetta, egli:
Il signor Neri ha stipulato un contratto col quale si è impegnato a vendere, in un qualsiasi momento per i prossimi 3 mesi, 1.000 barili di petrolio al prezzo di 50 euro l'uno se la controparte del contratto decide di acquistare tale quantitativo di petrolio. In tale situazione, il signor Neri ha una posizione:
La signora Cerretelli vuole acquistare un immobile del valore di 150.000 euro tra 5 anni, avendo oggi a disposizione 100.000 euro. Ipotizzando che il valore dell'immobile non cambi nel tempo, quale dei seguenti investimenti consigliereste alla signora Cerretelli per raggiungere il suo obiettivo? (Si ignori l'effetto tassazione)
La signora Agresti chiede al proprio promotore finanziario di indicarle un investimento a 5 anni che possa darle, con il maggior grado di certezza, un rendimento del 3% annuo. Dovendo scegliere tra i seguenti investimenti, quale di questi il promotore della signora Agresti dovrebbe consigliarle?
Il signor Genta ha a disposizione una somma di 100.000 euro. Egli desidera acquistare una casa del valore di 125.000 euro. Ipotizzando che il signor Genta investa il suo capitale in un deposito bancario che rende il 5% netto annuo, in quanto tempo può raggiungere il suo obiettivo?
Come è possibile definire il rendimento atteso di un titolo azionario?
In tema di pianificazione finanziaria è possibile affermare che:
Come giudicate l'operato di un soggetto che contemporaneamente acquista una call e vende una put sulla stessa attività sottostante?
Se un investitore è caratterizzato da una bassa propensione al rischio:
In tema di pianificazione finanziaria, si consideri una famiglia che desidera soddisfare i cosiddetti bisogni di "sicurezza e tranquillità", come definiti dalla teoria di Maslow. Quali delle seguenti esigenze finanziarie tenderà a coprire per prima nel tempo?
In tema di pianificazione finanziaria è possibile affermare che:
Nell'ambito del piano di rimborso dei mutui, come viene calcolata la rata periodica del piano di ammortamento italiano?
Tra 10 anni un investitore avrà bisogno di 70.000 euro necessari per finanziare gli studi del proprio figlio. Riuscirà ad ottenere questo risultato investendo oggi 45.000 euro in un titolo obbligazionario decennale zero coupon (privo di rischio di credito), sapendo che questo titolo paga un TRES netto annuo del 5%?
Il basis swap è:
In tema di pianificazione finanziaria, è possibile affermare che uno degli scopi principali della fase di analisi delle caratteristiche e dei bisogni dell'investitore è quello di:
Nell'ambito del piano di rimborso dei mutui, cosa prevede il piano di ammortamento francese?
Si ipotizzi che venga proposto ad un investitore di effettuare una scommessa in cui egli ha il 50% di probabilità di ottenere come vincita 100 euro, e il 50% di probabilità di ottenere come vincita 0 euro. Se il costo per effettuare questa scommessa è 50 euro è possibile affermare che:
Si ipotizzi di aver acquistato un contratto future su Euro Bund a 10 anni. Una volta versato il margine iniziale:
A quale rischio si espone l'investitore che accetta di vendere un titolo ad un prezzo più basso di quello equo, a causa della difficoltà di trovare una controparte disposta ad acquistare il titolo stesso?
Secondo la Teoria del ciclo di vita di Modigliani, il risparmio di un individuo è positivo:
Un promotore finanziario si appresta ad effettuare la pianificazione finanziaria per un cliente. Per svolgere correttamente questa attività è necessario che il promotore conosca l'ordine di priorità degli obiettivi che il cliente vuole raggiungere?
Si ipotizzi che, come nel 2008, maturi una forte sfiducia circa la solvibilità delle banche mondiali. Quale effetto potrebbe produrre una situazione di questo tipo?
Si ipotizzi di aver acquistato un contratto future su Euro Bund a 10 anni. Una volta versato il margine iniziale:
In tema di pianificazione finanziaria e di costruzione del bilancio familiare, il capitale residuo di un mutuo è da iscriversi:
In quale situazione di mercato parliamo di efficienza informativa in forma debole?
Un investitore ha a disposizione una cifra di 100.000 euro e spera di riuscire ad accumulare un capitale di 200.000 euro nell'arco di 5 anni. A quale tasso di rendimento composto annuo dovrebbe investire i 100.000 euro per raggiungere con una certa precisione tale obiettivo?
Quale di queste situazioni è propria di un mercato con efficienza informativa in forma forte?
Un investitore ha acquistato un contratto futures su un indice azionario. Se l'indice di riferimento ha un valore di 20.000 punti, ciascun punto indice è pari a 5 euro e il margine iniziale è pari al 7%, qual è la dimensione del contratto?
Quale di queste situazioni è propria di un mercato con efficienza informativa in forma semi-forte?
Quale, tra le seguenti, è una delle ipotesi alla base della Teoria del ciclo di vita di Modigliani?
In tema di pianificazione finanziaria, quale delle seguenti strategie di investimento è la più idonea per la gestione del cosiddetto rischio demografico?
In tema di pianificazione finanziaria e di costruzione del bilancio familiare, il valore della prima casa è da iscriversi:
Il signor De Censi ha 65 anni e ha a disposizione una somma di 200.000 euro. Egli desidera investire i propri soldi in modo da ottenere un rendimento superiore all'inflazione, ma non è disposto assolutamente a correre rischi. L'investimento in titoli obbligazionari a breve scadenza, con rating AAA, permette di soddisfare l'esigenza del signor De Censi?
La signora Bazzoli, di 55 anni, chiede al proprio promotore finanziario di impostarle una pianificazione finanziaria che le permetta di ottenere una integrazione della pensione a partire dal 65° anno di età. La signora Bazzoli ha a disposizione 100.000 euro da investire. In tale situazione il promotore finanziario:
Quale di questi indicatori NON compare in un grafico di analisi tecnica di un titolo azionario?
Ponendosi nella condizione dell'acquirente a termine, da cosa è dato a scadenza il valore di mercato di un contratto forward?
In tema di pianificazione finanziaria e di analisi dei bisogni di un cliente, è possibile affermare che tra i cosiddetti bisogni di "autorealizzazione", secondo la classificazione di Maslow, rientra:
In tema di pianificazione finanziaria dell'investitore, è possibile affermare che il rischio demografico aumenta:
Nel bilancio familiare di un investitore, gli investimenti in fondi/SICAV dovrebbero essere iscritti:
Il profilo di rischio di un investitore viene spesso determinato, nella prassi bancaria, utilizzando appositi questionari di valutazione della tolleranza al rischio. Un questionario correttamente formulato per valutare tale profilo dovrebbe contenere:
Nel bilancio familiare di un investitore, gli investimenti in titoli obbligazionari dovrebbero essere iscritti:
All'interno dell'analisi di Maslow in tema di bisogni di un investitore, l'acquisto di beni/servizi di qualità elevata rientra nella categoria dei bisogni:
In tema di opzioni, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
In tema di pianificazione finanziaria, è possibile affermare che ogni obiettivo finanziario richiede l'esplicitazione di 3 vincoli, ossia:
Considerando l'impatto di una variazione dei tassi di interesse sul prezzo di un titolo obbligazionario a tasso fisso, si può affermare che a parità delle altre condizioni contrattuali, la sensibilità del prezzo a variazioni dei tassi di interesse:
Consideriamo due titoli obbligazionari che si caratterizzano per il fatto di avere le medesime caratteristiche contrattuali, con un'unica eccezione: l'obbligazione A ha cedole annue pari al 10%, mentre l'obbligazione B è del tipo zero coupon. Confrontando i due titoli possiamo affermare che:
La signora Maranghi, di 65 anni, ha a disposizione 35.000 euro che vorrebbe investire in strumenti finanziari a basso rischio al fine di accumulare una somma di denaro da lasciare in eredità ai propri figli. Quale tra i seguenti investimenti dovrebbe essere consigliato alla signora Maranghi per realizzare il proprio obiettivo?
Quale dei seguenti indicatori di un titolo azionario è la media ponderata di tutti i possibili rendimenti, ciascuno pesato in base alla loro probabilità di verificarsi?
Quale dei seguenti indicatori di rischio può essere utilizzato allo scopo di stimare il rischio, misurato in termini di perdite probabilistiche, che si corre effettuando un investimento per un certo orizzonte temporale?
Consideriamo due titoli obbligazionari che si caratterizzano per il fatto di avere le medesime caratteristiche contrattuali, con un'unica eccezione: l'obbligazione A ha cedole annue pari al 10%, mentre l'obbligazione B ha cedole annue pari al 5%. Confrontando i due titoli possiamo affermare che:
Consideriamo due titoli obbligazionari che si caratterizzano per il fatto di avere le medesime caratteristiche contrattuali, con un'unica eccezione: l'obbligazione A ha cedole semestrali pari al 12%, mentre l'obbligazione B è del tipo zero coupon. Confrontando i due titoli possiamo affermare che:
Nel bilancio familiare di un investitore, le attività finanziarie (quali ad esempio un titolo di Stato) dovrebbero essere iscritte:
Consideriamo due titoli obbligazionari che si caratterizzano per il fatto di avere le medesime caratteristiche contrattuali, con un'unica eccezione: l'obbligazione A ha cedole semestrali pari all'8%, mentre l'obbligazione B è del tipo zero coupon. Confrontando i due titoli possiamo affermare che:
Il promotore finanziario del signor Verdi, analizzando la situazione finanziaria del suo cliente, ha calcolato che il cosiddetto "current ratio" ammonta a 0,4. In tale situazione è possibile affermare che:
Nell'analisi della situazione finanziaria di un investitore, il cosiddetto "current ratio" è dato da il rapporto tra:
Chi sceglie la valuta di denominazione degli Eurobond?
Quale delle seguenti fasi deve essere realizzata per prima nel processo di pianificazione finanziaria di un investitore?
Nei contratti di riporto di borsa:
Quale di questi titoli è una commercial paper?
Un investitore decide di impiegare la ricchezza che ha a disposizione per il 60% in un portafoglio azionario diversificato e per il 40% in BOT. Il suo orizzonte di investimento è 3 anni. Se l'investitore gestisce il suo portafoglio secondo una logica costant mix, con ribilanciamento mensile del portafoglio, è possibile affermare che:
Nell'apertura di credito bancario a tempo determinato, la banca:
Nei contratti forward:
Nei contratti di opzione negoziati sui mercati regolamentati, è previsto il pagamento del margine iniziale?
Nell'analisi tecnica, cosa intendiamo per "breakout"?
Un investitore decide di investire in obbligazioni index linked, il cui valore di rimborso è legato all'indice FTSE Italia All-Share. Nel caso in cui l'investitore abbia delle aspettative di rialzo del mercato azionario è presumibile attendersi che l'investitore acquisti:
Dato il conto economico di una impresa, gli ammortamenti rappresentano:
Nei contratti futures cosa sono i tick?
Nell'apertura di credito, oltre agli interessi passivi, una particolare commissione applicata dalla banca è:
Un investitore decide di investire in obbligazioni index linked, il cui valore di rimborso è legato all'indice FTSE Italia All-Share. Nel caso in cui l'investitore abbia delle aspettative di ribasso del mercato azionario è presumibile attendersi che l'investitore acquisti:
Un investitore desidera acquistare BTP, per un valore nominale di 10.000 euro, con tasso cedolare annuo del 4,5%, che sono quotati al corso secco di 103,40. A quanto ammonta il costo per l'acquisto dei titoli (escludendo il rateo cedola, l'effetto della tassazione ed eventuali commissioni di negoziazione)?
Dato il montante finale M e il tasso di attualizzazione su base annua r, quale delle seguenti affermazioni è VERA?
Dato un tasso di interesse cumulato triennale i3, il tasso di interesse annuo i equivalente, in regime di capitalizzazione composta, è dato dalla formula:
I futures su indici azionari prevedono alla scadenza:
I futures sono strumenti:
Quale delle voci seguenti NON incide sul Margine Operativo Lordo di un impresa industriale?
L'obiettivo della teoria di portafoglio di Markowitz è:
Dato un titolo corporate a basso rating quotato su un mercato di dealer, in una fase di "flight to quality" è lecito attendersi:
In riferimento al modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, gli investitori:
Dato un titolo obbligazionario, più alta è la sua duration modificata:
Nel contratto di mutuo, cos'è il tasso a regime?
In riferimento alle ipotesi alla base del modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, gli investitori hanno un orizzonte temporale:
Dato un titolo obbligazionario, se si manifesta una variazione in aumento dei tassi di interesse:
In riferimento al modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, quando è possibile affermare che il portafoglio A "domina" il portafoglio B?
Dato un titolo quotato su un mercato di dealer, tale titolo può essere ritenuto liquido se:
La frontiera efficiente, secondo il modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, è costituita da:
In riferimento al modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, è possibile affermare che, una volta individuata la frontiera efficiente:
La funzione di intermediazione di una società di venture capital si svolge prevalentemente attraverso un'attività:
In riferimento al modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitzè possibile affermare che la frontiera efficiente ottenuta mettendo il rendimento atteso sulle ordinate e il rischio sulle ascisse:
In riferimento al modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, è possibile affermare che:
Seguendo la logica di selezione di portafoglio elaborata da Markowitz, un investitore dovrebbe scegliere come portafoglio ottimale:
In base al modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, combinando opportunamente due titoli rischiosi A e B:
Le combinazioni rischio-rendimento atteso del portafoglio A e del portafoglio B sono entrambe situati sulla frontiera efficiente. Il portafoglio A è caratterizzato da un rendimento atteso inferiore a quello di B. In tale situazione, sulla base del modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, è possibile affermare che:
Quale delle seguenti è una differenza tra swap e contratti a termine?
Le commercial paper sono strumenti finanziari:
Quale delle seguenti espressioni esprime il montante M ottenuto investendo un capitale C nel regime della capitalizzazione composta al tasso di interesse annuo i per un periodo di t anni?
Il modello di Markowitz può essere utilizzato per:
Il titolo azionario A ha un rendimento atteso del 10% e presenta una deviazione standard dei rendimenti del 23%. Il titolo azionario B ha un rendimento atteso del 10% e presenta una deviazione standard dei rendimenti del 14%. In base alla teoria di Markowitz, quale tra i due titoli dovrebbe preferire un investitore avverso al rischio?
Il titolo A è caratterizzato da un rendimento atteso del 3% e da una deviazione standard dei rendimenti del 5%. Il titolo B è caratterizzato da un rendimento atteso del 4% e da una deviazione standard dei rendimenti dell'8%. In tale situazione è possibile affermare che:
Un'opzione che può essere esercitata in qualsiasi momento della sua vita, è un'opzione:
Con quale delle seguenti operazioni, realizzate mediate strumenti tradizionali o derivati, un operatore intende assumere posizioni in grado di conseguire un profitto grazie all'esposizione verso determinati fattori di rischio?
Il titolo azionario A ha un rendimento atteso del 12% e presenta una deviazione standard dei rendimenti del 15%. Il titolo azionario B ha un rendimento atteso del 12% e presenta una deviazione standard dei rendimenti del 25%. In base alla teoria di Markowitz, quale tra i due titoli dovrebbe preferire un investitore avverso al rischio?
Quale delle seguenti espressioni esprime il tasso di interesse i che permette di ottenere un montante M investendo un capitale C nel regime della capitalizzazione composta per un periodo di t anni?
Seguendo la logica del modello di selezione di portafoglio elaborato da Markowitz, il portafoglio ottimale per un investitore viene individuato tenendo conto dei seguenti elementi:
Il titolo azionario A ha un rendimento atteso del 9% e presenta una deviazione standard dei rendimenti del 7%. Il titolo azionario B ha lo stesso rendimento atteso con una deviazione standard dei rendimenti dell'8,367%. Quale tra i due titoli dovrebbe preferire un investitore avverso al rischio che segue il principio media-varianza?
In analisi tecnica, cosa si intende per "stop loss"?
La teoria del portafoglio di Markowitz può essere utilizzata:
Il titolo obbligazionario A ha scadenza a 3 anni, tasso cedolare del 5% e un rendimento a scadenza pari al 10%. Il titolo obbligazionario B ha scadenza a 3 anni, tasso cedolare del 9% e un rendimento a scadenza pari al 10%. Quale di questi titoli ha duration maggiore?
Secondo la teoria di Markowitz, al fine di costruire un portafoglio efficiente occorre individuare:
In analisi tecnica, come è chiamato quel livello di prezzo in corrispondenza del quale si è registrata o si suppone che si registrerà una pressione di vendita così da ostacolare una ascesa delle quotazioni?
Il titolo obbligazionario A ha scadenza a 3 anni, tasso cedolare del 9% e un rendimento a scadenza pari al 12%. Il titolo obbligazionario B ha scadenza a 5 anni, tasso cedolare del 6% e un rendimento a scadenza pari al 10%. Quale di questi titoli ha duration più lunga?
In riferimento alla teoria di Markowitz, quali parametri devono essere presi a riferimento per valutare se il portafoglio A domina il portafoglio B?
Secondo l'analisi tecnica il mercato non si muove in modo del tutto erratico e imprevedibile ma segue delle tendenze evidenziate:
Il titolo obbligazionario A ha scadenza a 3 anni, tasso cedolare dell'8% e un rendimento a scadenza pari al 10%. Il titolo obbligazionario B ha scadenza a 3 anni, tasso cedolare dell'8% e un rendimento a scadenza pari al 7%. Quale di questi titoli ha duration più lunga?
Se il coefficiente di correlazione (r) tra due titoli è uguale a 1, è possibile affermare che:
Il titolo obbligazionario A ha un prezzo pari a 100, un TRES pari al 5% e una duration modificata pari a 3. Il titolo obbligazionario B ha un prezzo pari a 100, un TRES pari al 5,2% e una duration modificata pari a 5. Se il TRES chiesto dal mercato salisse per entrambi al 5,5% quale dei due titoli subirebbe la variazione di prezzo maggiore?
Il mutuo bancario destinato a finanziare opere nel settore immobiliare, in funzione della garanzia ipotecaria, rientra per la banca tra le attività:
Il titolo obbligazionario A ha un prezzo pari a 100, un TRES pari al 5% e una duration modificata pari a 5. Il titolo obbligazionario B ha un prezzo pari a 100, un TRES pari al 5% e una duration modificata pari a 3. Se il TRES chiesto dal mercato salisse per entrambi al 5,5%, quale dei due titoli subirebbe la variazione di prezzo maggiore?
L'assegno bancario, se emesso in Italia e pagabile nello stesso Comune in cui fu emesso, deve essere presentato per il pagamento presso lo sportello della banca trattaria indicata nel titolo entro:
Quale delle seguenti istituzioni cura l'albo degli intermediari dall'articolo 106 del Testo Unico bancario?
Un fondo comune di investimento di tipo flessibile è assimilabile a un fondo:
Il mutuo:
Il titolo obbligazionario A ha un prezzo pari a 100, un TRES pari al 5,2% e una duration modificata pari a 8. Il titolo obbligazionario B ha un prezzo pari a 100, un TRES pari al 4,7% e una duration modificata pari a 4. Se il TRES chiesto dal mercato salisse per entrambi al 5,5%, quale dei due titoli subirebbe la variazione di prezzo maggiore?
L'assegno circolare è:
Quale delle seguenti affermazioni relative ai fondi riservati è corretta?
Al momento dell'emissione le obbligazioni convertibili:
Quale delle seguenti affermazioni relative a un fondo comune di investimento chiuso è FALSA?
Il titolo obbligazionario A zero coupon ha scadenza a 10 anni e un rendimento a scadenza pari all'8%. Il titolo obbligazionario B ha scadenza a 10 anni, tasso cedolare dell'8% e un rendimento a scadenza pari al 7%. Quale di queste obbligazioni ha duration più lunga?
I titoli obbligazionari strutturati floater con cedola minima sono composti da:
Il fondo comune di investimento aperto:
Nell'ambito di un'operazione riguardante una polizza di credito commerciale, la banca garante:
Quale tra le seguenti fattispecie di titoli obbligazionari costituisce un esempio di Eurobond?
Quali sono le scadenze dell'accettazione bancaria?
I fondi comuni inseriti nella categoria dei fondi azionari identificata da Assogestioni investono almeno:
Nelle obbligazioni convertibili la conversione:
Quali sono le tipologie di parametri delle obbligazioni indicizzate?
I fondi comuni inseriti nella categoria dei fondi flessibili identificata da Assogestioni investono in azioni per percentuali del portafoglio che vanno:
Nelle obbligazioni convertibili, il metodo di conversione:
Nella categoria Assogestioni "Obbligazionario Euro High Yield" la fonte di rischio in grado di produrre perdite più gravi è:
Nelle obbligazioni convertibili, il rapporto di conversione:
Il diritto di opzione permette a ciascun socio:
Nelle obbligazioni drop-lock con trigger-rate si intende il tasso di:
Nelle obbligazioni drop-lock, al raggiungimento del tasso di interesse definito trigger-rate, la clausola di conversione:
La macrocategoria dei fondi flessibili identificata da Assogestioni:
Nelle obbligazioni floater con cedola massima, la componente costituita dallo strumento finanziario derivato si sostanzia:
La cessione dei crediti nel factoring:
Tra i seguenti fondi, quali NON rappresentano è una sottocategoria dei fondi bilanciati identificata da Assogestioni?
La macrocategoria dei fondi di liquidità identificata da Assogestioni si suddivide in diverse sottocategorie in base a tutti e soli i seguenti elementi:
La categoria dei fondi obbligazionari misti identificata da Assogestioni:
La macrocategoria dei fondi bilanciati identificata da Assogestioni si suddivide in diverse sottocategorie a seconda:
La macrocategoria dei fondi di liquidità di Assogestioni si suddivide in:
Quale tra le seguenti NON rappresenta una sottocategoria dei fondi obbligazionari identificata da Assogestioni?
Alla base dei modelli di analisi tecnica vi è l'ipotesi che:
I fondi immobiliari:
L'investimento in un fondo immobiliare può avvenire:
Il regime di capitalizzazione semplice è noto come regime di:
L'investitore in obbligazioni fixed reverse floater assume una posizione:
I fondi riservati:
I forward rate agreement sono contratti il cui regolamento prevede:
L'investitore italiano Bianchi sottoscrive un currency swap lungo in euro e corto in dollari con l'investitore americano Smith su un ammontare di 10.000 euro e per una durata di 4 anni. Il tasso di cambio a pronti euro/dollari è pari a 1,20 e il contratto prevede la corresponsione di interessi semestrali. Dopo 6 mesi dalla stipula del contratto, Smith:
I forward sono:
L'investitore italiano Bianchi sottoscrive un currency swap lungo in euro e corto in dollari con l'investitore americano Smith, su un ammontare di 10.000 euro e per una durata di 4 anni. Il tasso di cambio a pronti euro/dollari è pari a 1,20 (1,2 dollari per euro) e il contratto prevede la corresponsione di interessi semestrali. Al momento della stipula del contratto, Bianchi verserà:
I fondi garantiti si caratterizzano per il fatto di garantire agli investitori:
L'investitore italiano Bianchi sottoscrive un currency swap lungo in euro e corto in dollari con l'investitore americano Smith, su un ammontare di 10.000 euro e per una durata di 4 anni. Il tasso di cambio a pronti euro/dollari è pari a 1,20 (1,2 dollari per euro) e il contratto prevede la corresponsione di interessi semestrali. Al momento della stipula del contratto, Smith verserà:
Come si distinguono le fasi di trend crescente dalle fasi di trend decrescente?
Nella categoria Assogestioni "Azionario Paesi Emergenti" la fonte di rischio in grado di produrre perdite più gravi è:
I fondi comuni di investimento indicizzati:
I Fondi pensione sono:
Cos'è la "front-end load" dei fondi comuni di investimento?
Nei fondi comuni di investimento, con "commissione di switch" si intende la commissione:
Cosa differenzia un certificato di deposito da un deposito a vista?
Cosa NON contiene la Parte seconda di un prospetto informativo per la sottoscrizione di un fondo comune d'investimento?
Cosa NON contiene la Parte prima di un prospetto informativo per la sottoscrizione di un fondo comune d'investimento?
In tema di regolamento del fondo, quale delle affermazioni che seguono è corretta?
L'azione A ha un prezzo di mercato di 10 euro. L'utile per azione è di 1 euro, mentre i dividendi sono pari a 0,5 euro per azione. Il titolo azionario B ha un prezzo di mercato di 8 euro. L'utile per azione del titolo B è di 0,8 euro, mentre i dividendi sono pari a 0,6 euro. Quale dei due titoli ha un payout ratio maggiore?
Cosa figura al numeratore del coefficiente di solvibilità di una banca?
I fondi comuni d'investimento aperti:
I fondi comuni d'investimento chiusi:
I fondi chiusi prevedono il rimborso delle quote sottoscritte da parte della SGR promotrice:
I fondi comuni di investimento mobiliari possono essere:
Cosa esprime il multiplo dividend yield di un titolo azionario?
I possessori di obbligazioni subordinate:
L'ammontare minimo per le quote dei fondi speculativi è:
L'analisi tecnica dei titoli azionari richiede:
Quale tra i seguenti è un vantaggio per un investitore in fondi di fondi?
I fondi di fondi:
L'analisi tecnica dei titoli azionari si avvale:
Con la definizione di "umbrella fund" si intende un fondo comune che investe in fondi gestiti:
Quale dei seguenti è il contratto mediante il quale un soggetto deposita una somma di denaro presso una banca, che ne acquista la proprietà, restando obbligata a restituirla nella stessa specie monetaria a richiesta del depositante?
In riferimento agli umbrella fund quale delle seguenti affermazioni è VERA?
In riferimento ai mercati nei quali sono scambiati, i derivati possono essere distinti in:
L'analisi tecnica studia:
Quale dei seguenti è il margine minimo che un operatore in futures è tenuto a rispettare una volta assunta una posizione?
I Dividend Discount Model (DDM):
In riferimento ai certificates, quale delle seguenti affermazioni è VERA?
In tema di fondi riservati, quale delle affermazioni che seguono è FALSA?
Quale dei seguenti è il tasso di interesse lettera prevalente sul mercato dei depositi interbancari dell'area euro per controparti di primario standing con scadenze comprese tra una settimana e 12 mesi?
I fondi riservati riservano la partecipazione:
In riferimento ai CTZ emessi dal Tesoro italiano, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
I contraenti di un contratto forward assumono il rischio di inadempienza della controparte?
Quali caratteristiche hanno in comune i fondi garantiti e i riservati?
I contratti Cap, Floor e Collar sono:
Gli ETF (Exchange Traded Fund) sono fondi:
A seconda della loro durata, tra i contratti di deposito bancario si distinguono:
Gli Eurobond o Eurobbligazioni sono titoli obbligazionari che:
I gestori dei fondi indicizzati:
Gli Eurobond:
Nella categoria Assogestioni "Obbligazionario dollari governativo breve termine" la fonte di rischio che storicamente ha prodotti perdite maggiori è:
I rating Morningstar sono rating che si basano su:
Negli Eurobond, il pagamento degli interessi e del rimborso del capitale avviene:
Quali delle seguenti sono tra le maggiori società di rating dei fondi comuni di diritto italiano?
Lo schema del regolamento semplificato di gestione dei fondi comuni armonizzati si compone di:
Morningstar stila la propria classifica dei fondi all'interno del gruppo di appartenenza assegnando:
Cosa misura il Total Expense Ratio (TER) di un fondo comune di investimento?
Cosa misura la deviazione standard dei rendimenti di un titolo azionario?
Tra le modalità di funzionamento indicate nella Parte terza del regolamento di un fondo comune di investimento si possono trovare informazioni:
Gli spazi operativi a disposizione del gestore per le scelte d'investimento di un fondo vengono definiti:
Le cedole dei Buoni del Tesoro poliennali indicizzati (BTPi) sono a tasso:
Le cedole dei certificati di deposito:
Bianchi contrae un mutuo a tasso fisso. Avendo aspettative di ribasso dei tassi, a quale rischio aggiuntivo (non di interesse) si espone concludendo uno swap che modifichi la passività da tasso fisso a tasso variabile?
I fondi comuni di investimento aperti NON possono:
Gli agenti in attività finanziaria possono promuovere e concludere contratti relativi alla prestazione di servizi di pagamento?
Quando un gestore costruisce l'asset allocation tattica di un investimento, egli effettua previsioni sui mercati su un orizzonte temporale di:
Il signor Verdi ha acquistato per finalità speculative un'opzione su titoli azionari Y. Se a scadenza l'opzione è out of the money, allora il signor Verdi:
Il conto corrente di corrispondenza:
Il sistema di rating per i fondi comuni di investimento sviluppato da Morningstar si basa: Su un indicatore di redditività corretta per il rischio che premia la capacità assoluta del gestore di rendere meglio dell'universo dei fondi gestiti, assumendo meno rischi rispetto ad essi Su un indicatore di redditività corretta per il rischio che premia la capacità relativa del gestore di rendere meglio dei suoi concorrenti, assumendo meno rischi rispetto ad essi Su un indicatore di redditività che premia la capacità del gestore di rendere a prescindere dalle fasi orso e toro del mercato Su un indicatore di redditività corretta per il rischio che premia la capacità del gestore di rendere meglio dell'universo dei fondi concorrenti, assumendo un beta inferiore a questi B 328 La macrocategoria dei fondi obbligazionari identificata da Assogestioni si suddivide in diverse sottocategorie sulla base della eterogeneità: del solo rischio di credito del solo rischio di mercato del solo rischio di giurisdizione dell'emittente del rischio di mercato e del rischio di credito D 329 Relativamente ai costi di un fondo comune di investimento, cosa si intende con fee cap"?
Ipotizzando un capitale iniziale di 100, un tasso di interesse annuo del 5% ed un periodo di investimento pari a 2 anni, qual è l'interesse maturato a fine investimento in ipotesi di regime di capitalizzazione composta?
In riferimento al binomio fondi armonizzati e fondi non armonizzati, si dica quale delle seguenti affermazioni è VERA.
Ipotizzate che una impresa industriale voglia finanziarsi a breve termine. Quale delle seguenti operazioni può essere effettuata allo scopo di perseguire tale obiettivo?
Ipotizzando un capitale iniziale di 100, un tasso di interesse annuo del 10% ed un periodo di investimento pari a 3 anni, qual è l'interesse maturato a fine investimento in ipotesi di regime di capitalizzazione semplice?
Ipotizzando un capitale iniziale di 100, un tasso di interesse annuo del 4% ed un periodo di investimento pari a 2 anni, qual è il montante finale in ipotesi di regime di capitalizzazione composta?
In base alla tipologia di gestione, come possono essere definiti gli ETF e gli hedge funds?
Ipotizzate che il gestore di un portafoglio obbligazionario con elevata duration modificata abbia maturato l'aspettativa di un futuro rialzo dei tassi di interesse; egli, piuttosto che fare delle compravendite di titoli obbligazionari, preferisce allineare il portafoglio alle sue aspettative operando tatticamente sul mercato dei derivati. Indicare quale delle seguenti affermazioni è da considerarsi CORRETTA.
I modelli di rating sviluppati allo scopo di valutare la qualità dei fondi comuni di investimento si basano su indicatori di:
Ipotizzate che un investitore italiano abbia comprato un titoli azionario non quotato emesso da una impresa svedese; il titolo è denominato nella valuta che ha corso legale in Svezia. A quali rischi è esposto l'investitore?
Ipotizzate che un investitore italiano abbia comprato un titoli obbligazionario a tasso fisso emesso da una impresa finlandese con rating B-; il titolo è molto liquido ed è denominato nella valuta che ha corso legale in Finlandia. A quali rischi è esposto l'investitore?
I fondi comuni chiusi non immobiliari, i cui certificati non sono quotati in un mercato regolamentato, possono assumere prestiti?
Ipotizzate che una impresa con rating Standard & Poor's BBB- decida di emettere un'obbligazione a tasso variabile con cedole semestrali e scadenza 10 anni. Quale dei seguenti potrebbe essere il parametro di indicizzazione utilizzato per la quantificazione delle cedole?
Il patrimonio di un fondo armonizzato può essere investito in azioni emesse dalla società promotrice del fondo?
Quale tra le seguenti misure di rendimento prescinde dai conferimenti e riscatti cha hanno interessato il patrimonio in gestione nel periodo di riferimento?
Ipotizzate di avere stipulato, per finalità speculative, un contratto di interest rate swap plain vanilla nella posizione di fixed rate payer. Qual è l'aspettativa sui tassi di interesse coerente con questa posizione assunta?
La durata massima dei fondi immobiliari, qualora non sia richiesta una proroga nel termine di durata, è:
Ipotizzate di avere stipulato, per finalità speculative, un contratto di interest rate swap plain vanilla nella posizione di floating rate payer. Qual è l'aspettativa sui tassi di interesse coerente con questa posizione assunta?
La duration di un Certificato del Tesoro Zero Coupon (CTZ) con vita residua pari a 2 anni:
L'art. 16 del decreto ministeriale 228/99, nel caso dei fondi speculativi, pone delle limitazioni in merito al numero dei partecipanti?
In cosa consiste la strategia di gestione definita buy and hold?
Ipotizzate di immettere un ordine di aquisto di un future su un titolo azionario. Il fatto di avere immesso l'ordine vi dà la certezza della stipula immediata del contratto future?
La duration modificata di un titolo obbligazionario permette di calcolare:
La duration modificata:
Ipotizziamo che un investitore abbia acquistato un titolo index linked con garanzia di rimborso del capitale, il quale permette di partecipare per il 50% al rendimento positivo conseguito dall'indice azionario sottostante per l'intero periodo di vita del titolo strutturato. Nel caso in cui l'indice azionario sottostante abbia perso, in tale periodo, il 20% del suo valore, allora:
La duration modificata è utilizzata principalmente:
Una volta costruito il portafoglio di investimento, una strategia che segue una politica di gestione del tipo buy and hold:
In una strategia di gestione del tipo buy and hold se il gestore decide di voler investire le risorse a sua disposizione in parti uguali tra azioni e titoli di Stato, il valore del portafoglio così costruito:
Ipotizziamo che un investitore abbia acquistato un titolo index linked del tipo "bull & bear", il quale permette di guadagnare il 25% della variazione percentuale (in valore assoluto) dell'indice azionario sottostante relativa all'intero periodo di vita del titolo strutturato. Nel caso in cui l'indice azionario sottostante abbia perso, in tale periodo, il 40% del suo valore, allora:
Una volta maturato il periodo di cedole a tasso fisso, un titolo fixed reverse floater:
Ipotizziamo che un investitore abbia acquistato un titolo index linked del tipo "bull & bear", il quale permette di guadagnare il 50% del rendimento (in valore assoluto) del titolo azionario sottostante relativo all'intero periodo di vita del titolo strutturato. Nel caso in cui l'azione sottostante abbia guadagnato, in tale periodo, il 5% del suo valore, allora:
La duration modificata mostra:
Quale tra le seguenti tecniche di gestione è caratterizzata dal minor grado di dinamicità in termini di variazione dei pesi degli asset in portafoglio?
In presenza di continue oscillazioni alternate, ribassiste e rialziste, dell'indice borsistico di riferimento durante il periodo di investimento, i fondi che fanno una strategia buy & hold e che investono nell'azionario e nel monetario domestico:
Ad un fondo flessibile si chiede la capacità di fare:
La parità teorica del diritto di opzione ha un valore maggiore di zero se:
La parità teorica del diritto di opzione si ottiene:
Quale delle seguenti affermazioni riguardanti il factoring NON è corretta?
Sussiste l'obbligo di comunicazione del benchmark agli investitori dei fondi comuni d'investimento?
Quale delle seguenti affermazioni riguardo le opzioni su valute NON è corretta?
Quale delle seguenti strategie permette di guadagnare in caso di rialzo dei tassi di interesse?
Quale delle seguenti affermazioni riferite all'utilizzo del benchmark è corretta?
Il benchmark di un fondo comune d'investimento:
Le obbligazioni bancarie possono essere rimborsate anticipatamente su richiesta dell'emittente?
Cosa si intende per benchmark "trasparente"?
Il beta delle azioni della società A è pari a 0,36, mentre il beta della società B è 1,58. Cosa è possibile dedurre da questa informazione?
Le obbligazioni bancarie sono negoziate:
Quale delle seguenti operazioni è attuata mediante l'assunzione di posizioni su strumenti tradizionali e derivati in due o più mercati per conseguire un profitto certo senza esporsi a rischi, né impegnare capitali?
Le obbligazioni bull and bear sono titoli in cui:
Cosa si intende per benchmark (o indice di mercato) "rappresentativo"?
Il beta di un titolo azionario rappresenta:
Quale delle seguenti operazioni è una tecnica finanziaria basata sulla cessione a un intermediario dei crediti commerciali vantati da un'impresa?
Le obbligazioni callable sono titoli in cui:
Quale delle seguenti operazioni rappresenta per un istituto di credito un prestito erogato solitamente per importi di un certo rilievo, contro la prestazione di una garanzia, che generalmente viene rimborsato secondo un piano di ammortamento?
Cosa si intende per esercizio di un'opzione?
Le obbligazioni convertibili sono:
L'utilizzo del benchmark per la valutazione di un gestore di un fondo comune è di fondamentale importanza perché permette di:
Nel regime della capitalizzazione composta:
Quale delle seguenti operazioni su strumenti derivati viene attuata da un operatore che desideri eliminare il rischio a cui è esposto in funzione delle variazioni di una determinata variabile finanziaria?
Cosa si intende per duration di un titolo obbligazionario a tasso fisso?
Le obbligazioni convertibili:
Le obbligazioni callable sono:
L'utilizzo della duration modificata permette di misurare:
Per acquistare o vendere un contratto future l'operatore:
Quale delle seguenti passività bancarie espone l'investitore ad un maggior rischio di incorrere in perdite causate dal fallimento della banca stessa?
In una situazione di mercato orso, un fondo azionario che investe il 5% del patrimonio in liquidità, batterà il suo benchmark rappresentato da un indice del mercato azionario?
Le obbligazioni degli Enti locali territoriali possono essere con warrant?
Un aumento del margine di intermediazione di una banca può essere provocato da:
Un Benchmark (o indice di mercato) obbligazionario:
All'aumentare dei titoli compresi in un benchmark:
Le obbligazioni degli enti pubblici territoriali sono titoli obbligazionari pubblici:
Un azionista razionale che esercita il diritto di opzione acquista azioni di nuova emissione:
Le obbligazioni cum warrant:
Se un fondo comune di diritto italiano no load consegue in un anno un rendimento del 7%, mentre il suo benchmark registra un rendimento del 6%, il gestore ha battuto il benchmark?
Il rendimento di un fondo comune di investimento di diritto italiano incorpora le commissioni di entrata ed uscita?
Le obbligazioni drop-lock, sono titoli:
Se un gestore che fa stock picking ritiene sopravvalutato un titolo presente in portafoglio, in una gestione attiva è lecito attendersi:
Un BTP è quotato al corso secco di 98,5 e ha un tasso cedolare annuo del 5%. Il tasso di rendimento effettivo a scadenza del BTP è:
Il rendimento di un investimento in Certificati del Tesoro zero coupon (CTZ), acquistati in fase di emissione e detenuti fino alla scadenza, è costituito:
L'utilizzo dell'indice FTSE MIB come benchmark di un fondo comune di investimento è significativo quando i titoli inseriti nel fondo sono:
Se un gestore di portafoglio decide di ridurre per qualche settimana la percentuale di azionario in portafoglio, questi ha effettuato una scelta di:
Le obbligazioni equity linked sono titoli:
Un BTP con vita residua pari a 5 anni ha una quotazione di mercato (corso secco) di 103,00 e garantisce un tasso cedolare annuo del 6%. In tale situazione, non considerando l'effetto fiscale, il BTP ha un tasso di rendimento effettivo a scadenza:
Un Certificato di Credito del Tesoro (CCT) acquistato alla pari e con valore nominale 100 ha pagato la prima cedola del valore di 2,15. Se nel momento del calcolo del valore della cedola semestrale il rendimento lordo annuo di emissione dei BOT a sei mesi è pari al 4,10% e lo spread è di 15 punti base, qual è il valore della cedola?
Il rendimento offerto dalle obbligazioni subordinate è:
In una fase "bear" del mercato quale dei seguenti benchmark garantirebbe una maggiore performance per un gestore azionario passivo?
Le obbligazioni equity linked tradizionali (a capitale garantito che permettono di conseguire guadagni proporzionali alla crescita del valore dell'attività sottostante) sono il frutto della combinazione di:
Un Certificato di Credito del Tesoro (CCT) acquistato alla pari e con valore nominale 100 ha pagato la prima cedola del valore di 2,20. Se nel momento del calcolo del valore della cedola semestrale il rendimento lordo annuo di emissione dei BOT a sei mesi è pari al 4,20% e lo spread è di 15 punti base, qual è il valore della cedola?
Un titolo azionario ha pagato un ultimo dividendo pari a 1 euro, il prezzo di mercato del titolo è pari a 10, mentre gli utili relativi all'anno precedente sono stati pari a 2 euro. Il titolo ha un beta pari a 1. Qual è il dividend yield del titolo?
Le obbligazioni floater con cedola massima e minima risultano essere la combinazione di:
Un soggetto ha acquistato delle quote di un fondo azionario che investe il proprio patrimonio in titoli azionari italiani negoziati in mercati regolamentati appartenenti alla categoria delle "blue chips". Quale tra i seguenti è il benchmark più rappresentativo per valutare l'andamento del fondo?
Un titolo azionario ha pagato un ultimo dividendo pari a 1 euro, il prezzo di mercato del titolo è pari a 10, mentre gli utili sono stati pari a 2 euro. Il titolo ha un beta pari a 1. Qual è il price earning ratio del titolo?
Le obbligazioni indicizzate:
Un fondo flessibile dichiara di perseguire un obiettivo di redditività annuale che è pari al tasso Libor 3 mesi + 5%. La commissione di gestione applicata è piuttosto bassa, ma viene applicata una cospicua commissione di performance, che scatta nel caso in cui il rendimento del fondo superi l'obiettivo di redditività precedentemente enunciato. Quale delle affermazioni seguenti è VERA?
Le obbligazioni putable sono costruite combinando:
Un Certificato di Credito del Tesoro (CCT) è stato acquistato al prezzo di 99,85 e ha valore di rimborso di 100. Se nel momento del calcolo del valore della cedola semestrale il rendimento lordo annuo di emissione dei BOT a sei mesi è pari al 4,20% e lo spread è di 15 punti base, qual è il valore della cedola?
Un soggetto investe in obbligazioni index linked del tipo "bull", il cui valore di rimborso è legato all'indice FTSE MIB, che al momento dell'investimento presenta un valore di 20.000. Nel caso in cui l'indice alla scadenza presenti un valore pari a 20.100, allora:
Un titolo azionario presenta un elevato price earning ratio, elevate potenzialità di espansione e paga dividendi annuali piuttosto ridotti. Le sue attività sono concentrate in un settore dalle promettenti potenzialità di sviluppo. Il titolo azionario descritto è un titolo:
Le obbligazioni putable sono titoli in cui:
Quando si è in presenza di un fondo attivo?
Un titolo azionario ha pagato un ultimo dividendo pari a 1 euro, il prezzo di mercato del titolo è pari a 5, mentre gli utili sono stati pari a 2 euro. Qual è il price earning ratio del titolo?
Quando un fondo si dice passivo?
Se per un analista che utilizza il Dividend Discount Model, il prezzo di mercato di un'azione è inferiore al suo valore teorico:
Cosa si intende con l'espressione "cash settlement" nel mercato dei futures su indici azionari?
Se per un analista che utilizza il Dividend Discount Model, se il prezzo di mercato di un'azione è superiore al suo valore teorico, è possibile dedurre l'indicazione operativa di:
Un titolo azionario quota sul mercato 10 euro. L'utile per azione è di 1, mentre i dividendi sono pari a 0,5 euro per azione. Qual è il multiplo dividend yield del titolo azionario?
In un mercato efficiente, tra un fondo attivo e un fondo passivo (entrambi appartenenti alla stessa categoria di investimento) i costi di gestione sono generalmente maggiori:
Le obbligazioni subordinate sono emesse con scadenze:
Un titolo azionario quota sul mercato 10 euro. L'utile per azione è di 1,5, mentre i dividendi sono pari a 1 euro per azione. Qual è il multiplo dividend yield del titolo azionario?
In quale di questi casi l'utilizzo di strumenti derivati avviene con finalità di copertura?
In un mercato efficiente, un titolo esposto ad alto rischio di credito presenterà, a parità di tutte le caratteristiche contrattuali (scadenza, frequenza e dimensione della cedola ecc.):
Se un operatore usa strumenti derivati per realizzare un profitto basato sulla capacità di saper prevedere l'evoluzione attesa del prezzo dell'attività sottostante, egli persegue finalità di:
Le obbligazioni subordinate:
Se i rendimenti di un fondo comune presentano una correlazione con i rendimenti del benchmark pari a +1 significa che:
In un mutuo che applica l'ammortamento francese, con il passare del tempo:
Se i rendimenti di un fondo comune presentano una correlazione con i rendimenti del benchmark pari a +0,75 significa che:
Se il beta di un titolo azionario è maggiore di 1:
In un mutuo che applica l'ammortamento francese, con il passare del tempo:
Se il beta di un titolo azionario, privo del rischio specifico, è maggiore di 0:
Che cos'è il tasso top rate?
Se un gestore investe il patrimonio del fondo nell'acquisto di tutti i titoli che compongono l'indice di mercato di riferimento attribuendo loro pesi pari a quelli attribuiti dall'indice, si è di fronte ad un fondo:
In un periodo compreso tra T e T' consideriamo un titolo A con prezzo di 5 e beta = 1,2 e un titolo B con prezzo di 5 e beta = 0,9. Entrambi i titoli sono privi di rischio specifico. A un aumento del 2% del mercato azionario, quale sarà il rendimento di periodo conseguito dai due titoli?
Per un warrant il rapporto di esercizio:
Se un gestore investe il patrimonio del fondo nell'acquisto di tutti i titoli che compongono l'indice di mercato di riferimento attribuendo loro un peso dipendente delle sue valutazioni soggettive, si è di fronte ad un fondo:
Che cos'è l'apertura di credito?
In un fondo passivo, il cambiamento nella composizione del portafoglio in cui si investe:
Per le obbligazioni quotate alla pari:
Se un interest rate swap è stipulato a condizioni economiche eque, allora alla data di stipula:
Per le obbligazioni quotate sopra la pari:
Quali tra i seguenti NON appartiene alla categoria dei fondi passivi?
Cosa presuppone il modello di Gordon?
Se il beta di un titolo azionario, privo di rischio specifico, è pari a 1:
Per le obbligazioni quotate sotto la pari:
Quali tra i seguenti prodotti emessi da una banca espone l'investitore a più elevati rischi di perdita in caso di default dell'emittente?
Quali tra i seguenti rappresenta uno strumento di valutazione del rischio di credito?
Si consideri il caso di un gestore che gestisce un fondo la cui volatilità dei rendimenti è sensibilmente maggiore alla volatilità dei rendimenti del suo indice di mercato/benchmark. Il fondo rappresenta:
A quale delle seguenti categorie di fondi comuni appartiene un Exchange Traded Funds?
Di fronte ad un fondo attivo che ha un rendimento annuo, al lordo dei costi, del 5% e ha costi complessivi annui che abbattono del 40% il rendimento annuale, a quanto dovrebbe ammontare il rendimento annuale del benchmark, affinché si abbia un tracking error positivo?
Di fronte ad un fondo attivo che ha un rendimento annuo, al lordo dei costi, del 7% e ha costi complessivi annui pari al 3% del patromonio del fondo, a quanto dovrebbe ammontare il rendimento annuale del benchmark, affinché si abbia un tracking error negativo?
Il valore di un'opzione su azioni dipende anche dal prezzo di:
Il valore intrinseco di un'opzione call americana è dato:
Se un operatore usa strumenti derivati per immunizzare il rendimento del suo portafoglio da un andamento avverso del mercato, egli persegue finalità di:
Un fondo a gestione attiva registra una performance, al lordo dei costi di gestione, pari al 7%. Se il benchmark di riferimento, nello stesso periodo, registra una performance del 6% è possibile affermare che il fondo ha battuto il benchmark?
In un fondo a gestione attiva:
Nel bilancio bancario se al margine di intermediazione si sottraggono i costi operativi si ottiene:
Quale tra le seguenti affermazioni è FALSA?
Il valore teorico del diritto di opzione:
Quale ruolo svolge la Clearing House nei contratti di opzione?
Un fondo che attua una gestione attiva:
Il venditore di un contratto forward assume una posizione:
Il MWRR è un indicatore di:
A norma dell'articolo 107 del Testo Unico bancario, un intermediario, per poter essere iscritto nell'albo degli intermediari finanziari, deve adottare la forma di:
Nel bilancio bancario, la differenza tra gli interessi attivi ottenuti sugli impieghi e gli interessi passivi sostenuti per la raccolta dei risparmi esprime:
Nel bilancio di una banca, i crediti verso la clientela sono riportati:
Cosa sono i junk bonds?
I GIPS (Global Investment Performance Standard) sono:
Il venditore di una opzione put su azioni ha:
Cosa sono i multipli di mercato, nell'ambito della valutazione dei titoli azionari?
Il venditore di un'opzione call:
L'obiettivo dei GIPS (Global Investment Performance Standard) è:
I Global Investment Performance Standards (GIPS) sono un insieme di linee guida etiche riconosciute a livello internazionale che permettono il confronto:
Cosa sono le commercial paper?
I gold-indexed bonds (obbligazioni indicizzate all'oro) sono obbligazioni con indicizzazione:
Cosa sono le obbligazioni convertibili?
Gli strumenti finanziari derivati sono:
Quale dei seguenti obiettivi è perseguito dagli IPPS (Standard Italiani di Presentazione della Performance degli investimenti)?
Cosa sono le obbligazioni indicizzate?
In riferimento alle metodologie di calcolo del tasso di rendimento dei fondi, i GIPS (Global Investment Performance Standard) suggeriscono di ricorrere a:
Cosa sono le obbligazioni subordinate?
In riferimento alle società di assicurazione, quale delle seguenti affermazioni è CORRETTA?
Gli strumenti derivati possono essere scambiati in mercati over the counter?
Quale delle azioni qui di seguito enunciate vi sembra NON IDONEA allo scopo di illustrare in modo chiaro e trasparente la performance conseguita da un fondo comune di investimento?
Il leasing diretto è:
Il MWRR è sensibile alla dinamica dei flussi di cassa in entrata ed uscita che interessano il portafoglio gestito?
Il dealer in un contratto swap:
La semideviazione standard è calcolata considerando esclusivamente gli scostamenti:
La deviazione standard dei rendimenti di un fondo misura il rischio:
Un'azienda italiana deve incassare dollari tra sei mesi. In che modo l'azienda può tutelarsi dal cambio euro/dollaro utilizzando contratti a termine?
La tracking error volatility misura:
Il valore attuale di una rendita anticipata è, a parità di importi:
Quale delle seguenti affermazioni relative al TWRR è FALSA?
Un'azienda USA dovrà acquistare tra 1 anno prodotti da una azienda giapponese, pagando il controvalore in Yen. Sapendo che l'azienda non ha attività finanziarie denominate in Yen, in che modo l'azienda può tutelarsi dal cambio dollaro/yen utilizzando contratti a termine?
Quale delle seguenti espressioni rappresenta la formula analitica dell'indice di Sharpe (S) di un generico portafoglio A, dati il rendimento del portafoglio (rA), il rendimento dell'attività priva di rischio (rf), la deviazione standard del portafoglio (sA) e il rischio sistematico del portafoglio (bA)?
Quale delle seguenti espressioni rappresenta la formula analitica dell'indice di Treynor (TR) di un generico portafoglio A, dati il rendimento del portafoglio (rA), il rendimento dell'attività priva di rischio (rf), la deviazione standard del portafoglio (sA) e il rischio sistematico del portafoglio (bA)?
Quando un operatore intende proteggere il valore di una posizione da variazioni indesiderate dei prezzi di mercato, egli utilizza strumenti derivati con finalità di:
Quale misura di rischio viene utilizzata nel calcolo l'indice di Treynor?
L'alfa di Jensen misura l'abilità di un gestore stimando:
Quale degli elementi qui di seguito indicati NON incide sull'importo del fido concesso ad un cliente dalla banca?
Se l'alfa di Jensen di un fondo comune ha un valore positivo, allora si può concludere che:
Il TWRR è il metodo utilizzato per misurare il:
Il TWRR di un fondo è una misura di rendimento:
Il valore attuale (V) di una rendita perpetua immediata e posticipata di rata R, dato un tasso di interesse annuo i, è dato dalla formula:
Si considerino due soggetti A e B i cui capitali sono investiti nello stesso fondo comune bilanciato. La differenza tra le due posizioni consiste nella dinamica di conferimenti e riscatti, con il soggetto A che manifesta migliori doti di timing nelle scelte di investimento. In tale situazione è lecito attendersi che:
Definito M (Montante) il valore del portafoglio a scadenza e I (Investimento) il valore del portafoglio all'inizio del periodo, il tasso di rendimento conseguito nell'intero periodo di investimento è dato da:
Quale delle misure seguenti rappresenta una misura di rischio di un fondo comune di investimento?
La deviazione standard dei rendimenti di un fondo misura:
La deviazione standard dei rendimenti di un titolo azionario misura:
La semideviazione standard dei rendimenti di un fondo comune è una misura di rischio che tiene conto:
Un mercato è efficiente in senso informativo:
Si calcoli il rendimento di un fondo comune sapendo che l'alfa di Jensen del fondo è pari a 0,9%, il beta del fondo è pari a 1,1, il rendimento del mercato è pari a 4,2% e il rendimento dell'attività priva di rischio è il 2%.
A quanto ammonta il rendimento di un portafoglio gestito se l'indice di Treynor è 3, il tasso risk free è pari al 2% e la deviazione standard del rendimento del portafoglio è pari all'1,5%?
Di fronte a un tracking error elevato si può dedurre che il gestore stia eseguendo una gestione:
Cos'è il market timing?
Cos'è un contratto forward?
Se il titolo obbligazionario A ha una duration maggiore del titolo obbligazionario B, allora:
Cos'è il payout di un titolo azionario?
Lo stock picking riveste una particolare importanza quando il gestore di un fondo utilizza una politica:
Cos'è il sale and lease back?
Lo stock picking è una delle fasi su cui si articola:
L'attività di stock picking:
Cos'è un currency future?
Cos'è il TAEG?
Cos'è un currency swap?
Si ipotizzi che il gestore di una unit linked investe esclusivamente in ETF, provvedendo nel tempo ad effettuare alcune modifiche al peso degli ETF, sulla base delle proprie aspettative di breve sull'andamento dei mercati. Tale gestore:
Cos'è un interest rate futures su tassi a lungo termine?
Si ipotizzi che il trader di una banca, allo scopo di allungare la durata di una posizione ribassista su titoli, decida di effettuare una operazione che gli permetta di ottenere la disponibilità temporanea dei titoli. A tale scopo egli potrà:
In ipotesi di portare il titolo a scadenza, il guadagno (al lordo della tassazione) dell'investitore in BOT è dato dalla differenza tra:
In Italia, i covered warrant:
Da cosa è costituito il patrimonio di vigilanza di una banca?
La presenza di titoli o merci dati in pegno del valore pari a una percentuale della somma concessa a prestito è una caratteristica:
Cos'è un'obbligazione ex warrant?
L'attività di mediatore creditizio è incompatibile con quella di agente in attività finanziaria?
L'attività di market timing di un gestore comporta:
Cos'è un interest rate swap?
Si ipotizzi che un cliente abbia contratto un mutuo a tasso fisso e che su vostro suggerimento sia successivamente entrato in un interest rate swap grazie al quale il mutuo è stato trasformato da tasso fisso a tasso variabile. In una situazione di questo tipo quale scenario sarebbe favorevole al cliente?
Cosa viene misurato dal delta di un'opzione?
Cos'è il factoring?
La tracking error volatility si ottiene calcolando:
La tracking error volatility rappresenta:
La tracking error volatility è un indicatore di rischio che:
In un grafico di analisi tecnica cosa rappresenta la resistenza?
Se l'alfa di Jensen di un fondo comune che investe solo in azioni quotate in Italia ha un valore negativo allora si può concludere che il gestore ha:
Cos'è il lease back?
In un grafico di analisi tecnica cosa rappresenta il supporto?
Si considerino due titoli azionari ALFA e BETA, con stesso rendimento atteso annuale del 5%. ALFA presenta però una maggiore dispersione dei rendimenti annuali attorno al valore del rendimento atteso annuale. In tale situazione si può affermare che:
In un grafico di analisi tecnica la resistenza:
In un grafico di analisi tecnica si evidenzia una trendline:
Un investitore sta considerando quattro fondi comuni A, B, C e D, con lo stesso benchmark/mercato di riferimento, che presentano valori del beta rispettivamente pari a 2, 1, 0 e -1. Nel caso l'investitore si attenda una fase rialzista del mercato di riferimento dovrebbe acquistare le quote del fondo:
Che cos'è il margine iniziale in un contratto future?
Si consideri un generico Exchange Traded Funds. Considerando il suo livello di rischio sistematico rispetto al benchmark/mercato di riferimento è ragionevole attendersi un beta:
Che cos'è il rating di un'obbligazione?
Un investitore sta considerando una serie di fondi comuni con lo stesso benchmark/mercato di riferimento. Nel caso l'investitore si attenda una fase ribassista del mercato di riferimento e decida quindi di puntare su un fondo difensivo dovrebbe acquistare le quote del fondo che presenta:
In un mercato con efficienza informativa in forma debole:
Quale dei seguenti indicatori è calcolato considerando solo gli scostamenti negativi dei rendimenti di un fondo dal suo rendimento medio?
Un investitore statunitense compra un Brady Bond emesso dal governo messicano. Ha senso per tale investitore effettuare una copertura dal rischio cambio mediante un contratto forward su valute?
Cosa hanno in comune la deviazione standard e la semideviazione standard?
In un mercato con efficienza informativa in forma forte:
Quale dei seguenti indicatori misura il rischio del titolo attraverso la stima del livello medio di dispersione dei possibili rendimenti rispetto al rendimento atteso?
Un investitore stipula per fini speculativi un contratto forward in data 1 gennaio mediante il quale si impegna a vendere in data 31 marzo al prezzo di 100 euro l'attività A. In data 31 marzo l'attività A quota 120 euro. Qual è il profitto o la perdita dell'investitore al 31 marzo?
I contratti di riporto di borsa sono:
Un investitore stipula per fini speculativi un contratto forward in data 1 gennaio mediante il quale si impegna a vendere in data 31 marzo al prezzo di 50 euro l'attività A. In data 31 marzo l'attività A quota 75 euro. Qual è il profitto o la perdita dell'investitore al 31 marzo?
La semideviazione standard di un fondo comune può assumere valori negativi?
Quale tra i seguenti contratti derivati NON è un credit derivative?
Un investitore stipula per fini speculativi un contratto forward in data 1 gennaio mediante il quale si impegna ad acquistare in data 31 marzo al prezzo di 100 euro l'attività A. In data 31 marzo l'attività A quota 120 euro. Qual è il profitto o la perdita dell'investitore al 31 marzo?
Per la stima della semideviazione standard:
Quale tra i seguenti contratti NON rientra tra i prestiti bancari?
Quale tra le seguenti voci fa parte del conto economico di un'azienda?
Un investitore stipula per fini speculativi un contratto forward in data 1 gennaio mediante il quale si impegna ad acquistare in data 31 marzo al prezzo di 50 euro l'attività A. In data 31 marzo l'attività A quota 75 euro. Qual è il profitto o la perdita dell'investitore al 31 marzo?
L'uso del downside risk come misura del rischio di volatilità degli investimenti, può trovare spiegazione nel fatto che gli investitori:
Quale tra i seguenti è noto come ammortamento francese?
Due fondi comuni di investimento A e B, gestiti da soggetti diversi, con lo stesso benchmark di riferimento, presentano lo stesso tracking error medio pari a zero. Nel caso in cui il fondo A presenti una tracking error volatility maggiore di quella del fondo B, allora si può affermare con certezza che il fondo:
In un Certificato del Tesoro zero coupon (CTZ), la differenza tra prezzo di rimborso e prezzo di emissione:
L'uso di strumenti derivati per finalità di arbitraggio:
Quale tra le seguenti voci NON compare nello stato patrimoniale di un'azienda?
In un conto corrente di corrispondenza, i prelevamenti in contanti:
Un investitore stipula un contratto forward mediante il quale assume la posizione di venditore a termine di 1.000 titoli azionari al prezzo di 40 euro per ogni titolo. Alla scadenza del contratto la singola azione quota sul mercato 43 euro. A scadenza quale importo riceverà l'investitore come contropartita della vendita dei 1.000 titoli azionari?
Due operatori, A e B, sono entrambi indebitati (hanno emesso obbligazioni) per un ammontare di 1.000.000 di euro a 3 anni. L'operatore A deve corrispondere annualmente un interesse fisso del 5% all'anno, L'operatore B invece paga annualmente un interesse passivo variabile indicizzato. I due stipulano un interest rate swap a 3 anni, con capitale nozionale di 1.000.000 di euro, frequenza dei pagamenti annuale e tassi di interesse (fisso e variabile) equivalenti a quelli dei relativi indebitamenti. A è il floating rate payer, mentre B è il fixed rate payer. Se in t0 (data di stipula del contratto di swap) il tasso variabile risultasse pari al 3%, allora in t1 (al termine del primo anno):"
In un conto corrente di corrispondenza, i versamenti di assegni bancari:
Si considerino due fondi comuni di investimento A e B, aventi lo stesso benchmark di riferimento, che hanno lo stesso tracking error medio. Se il fondo A presenta una deviazione standard maggiore di quella del fondo B, allora:
Cosa sono gli Eurobond?
Un investitore stipula per fini speculativi un contratto forward mediante il quale assume la posizione di venditore a termine di 1.000 titoli azionari al prezzo di 41 euro per ogni titolo. Alla scadenza del contratto la singola azione quota sul mercato 35 euro. A quanto ammonta a scadenza il guadagno/perdita del venditore a termine?
Quale tra queste affermazioni riferita alle obbligazioni societarie indicizzate è corretta?
Due soggetti stipulano un contratto in cui viene previsto che il compratore, pagando una certa somma, acquisisce il diritto di comprare un certo numero di azioni dal venditore, a un prezzo prestabilito, a una determinata data futura. In tale situazione si è di fronte a:
In un conto corrente di corrispondenza, il correntista:
Un fondo comune di investimento in un certo anno X realizza rendimenti mensili differenti, ma tutti positivi. Se si calcola il valore della semideviazione standard dei rendimenti mensili del fondo nell'anno X, si troverà un valore:
Un fondo comune di investimento in un certo anno X realizza rendimenti trimestrali pari a: 2%, 1%, 3% e 2%. Il valore della deviazione standard dei rendimenti trimestrali del fondo nell'anno X è:
Una posizione in derivati è delta positiva se:
Due tassi si dicono equivalenti se applicati:
Cosa sono gli strumenti finanziari derivati?
Una posizione lunga su un'opzione call è equivalente a una posizione corta su un'opzione put?
Cosa sono i certificati di deposito?
Una rendita immediata posticipata di durata N anni, con rata unitaria e tasso di interesse i, ha un montate pari a M. Il montante di una corrispondente rendita immediata anticipata è pari a:
In termini di negoziabilità le accettazioni bancarie:
In tema di fido, si dica quale delle affermazioni seguenti è FALSA:
Si consideri un gestore che segue una politica attiva. Nel caso in cui il gestore si aspetti un fase rialzista del mercato, egli:
Si consideri un gestore che segue una politica attiva. Nel caso in cui il gestore si aspetti un fase "orso" del mercato, egli:
Cosa sono i covered warrant?
L'assunzione di una posizione speculativa in strumenti derivati su valute:
Si consideri un fondo comune di investimento che presenta un valore dell'indice di Sharpe pari a 0. In tale situazione, si può affermare che il:
Per la banca l'accettazione bancaria è:
Si consideri un gruppo di fondi comuni per i quali si calcolano gli indici di Sharpe e di Treynor e in base ai valori ottenuti si stilano due classifiche di ranking distinte, una per ogni indice utilizzato. In tale situazione, si può rilevare che i due indici:
Quale valore assume l'indice di Sharpe di un fondo comune che ha ottenuto un rendimento del 4,5% sapendo che il tasso risk free è pari al 2,1% e la deviazione standard del fondo è pari all'1,2%?
Si consideri un interest rate swap. Alla sua stipula il valore attuale dei flussi di cassa derivanti dalla parte fissa dello swap è pari a 100 euro, mentre il valore attuale dei flussi di cassa derivanti dalla parte variabile è pari a 98 euro. In tale situazione si può affermare che:
Per la banca l'emissione di certificati di deposito rappresenta:
L'attività di agente in attività finanziaria:
Si consideri un interest rate swap. Alla sua stipula il valore attuale dei flussi di cassa derivanti dalla parte fissa dello swap sono è pari a 100 euro, mentre il valore attuale dei flussi di cassa derivanti dalla parte variabile è anch'esso pari a 100 euro. In tale situazione si può affermare che:
Si consideri un fondo comune che ha ottenuto un rendimento del 7,6%. Sapendo che il tasso risk free è pari al 4%, che il beta del fondo è pari a 0,9 e che la deviazione standard del fondo è pari al 6%, è possibile affermare che:
Le polizze di credito commerciale sono:
Se un fondo bilanciato ha conseguito una performance superiore al suo benchmark dichiarato, allora:
Il gestore di un fondo flessibile fa prevalentemente affidamento sulle scelte di:
Se il mercato è efficiente, qual è il valore di mercato di un interest rate swap alla data di stipula del contratto?
Un fondo comune di investimento in un certo anno X realizza rendimenti trimestrali pari a: 2%, 4%, 6% e 4%. Il valore della semideviazione standard dei rendimenti trimestrali del fondo nell'anno X è:
Il gestore di un fondo bilanciato che nel corso dell'anno 2008 ha mantenuto una percentuale di azionario costantemente superiore a quella del benchmark e che ha acquistato titoli azionari sottoquotati:
Il gestore di un fondo bilanciato che nel corso dell'anno 2008 ha mantenuto una percentuale di azionario costantemente inferiore a quella del benchmark e che ha acquistato titoli azionari sovraquotati:
Si consideri un fondo comune di investimento che presenta un valore dell'indice di Sharpe pari a 0,41. Se il benchmark di riferimento del fondo presenta un indice di Sharpe pari a 0,39, allora si può affermare che:
Il fatto che il Money Weighted Rate of Return (MWRR) conseguito dal gestore sia inferiore a quello del benchmark, è un elemento sufficiente per affermare che il gestore abbia manifestato scarse capacità di gestione?
Se in una opzione call su un titolo azionario il prezzo di esercizio fosse pari a 100, mentre l'azione sottostante avesse un prezzo di mercato vicino a zero, il premio pagato dall'acquirente sarebbe:
Quale delle seguenti affermazioni è vera?
Se in una opzione call su un titolo azionario il prezzo di esercizio fosse prossimo a zero, mentre l'azione sottostante avesse un prezzo di mercato di 100, il premio pagato dall'acquirente sarebbe:
Si considerino due fondi comuni di investimento, gestiti da soggetti diversi, che hanno lo stesso benchmark di riferimento. Nel caso i due fondi presentino lo stesso tracking error medio, si può affermare che:
Si consideri una gestione patrimoniale in fondi che, al momento cui l'investitore decide di chiudere l'investimento, presenta un MWRR negativo e un TWRR positivo. In tale situazione si può affermare che:
Qual è il valore dell'alfa di Jensen di un fondo comune sapendo che il rendimento del fondo è stato pari al 6,1%, il beta del fondo è pari a 0,8, il rendimento del mercato è pari a 5,1% e il rendimento dell'attività priva di rischio è l'1%?
Sull'IDEM vengono negoziati:
Se in un'obbligazione il tasso di interesse nominale è maggiore del tasso di rendimento effettivo, allora l'obbligazione:
Se alla data di stipula del contratto un interest rate swap presenta un valore di mercato diverso da zero:
Si consideri una opzione call del tipo basket con scadenza 1 anno su un paniere costituito per il 50% dallo S&P 500 e per il 50% dall'indice Nasdaq. Se oggi le quotazioni dello S&P500 e del Nasdaq crollano, cosa succede al premio della opzione?
Se alla scadenza di un contratto a termine il prezzo forward (F) è largamente maggiore del prezzo corrente (S) dell'attività sottostante al contratto, quale delle controparti ne trae vantaggio?
Se in un certo periodo di tempo il portafoglio di un investitore, dato in gestione a un professionista, non è interessato da conferimenti e riscatti, si può affermare che:
Se in un dato istante il prezzo di mercato di una azione è 15 euro, e il prezzo di esercizio di un'opzione call americana su tale azione è di 10 euro, è possibile affermare che:
Si considerino due fondi comuni A e B, con lo stesso benchmark/mercato di riferimento e stesso beta, gestiti da due diversi gestori, rispettivamente, A e B. Se l'alfa di Jensen del fondo A è maggiore di quella del fondo B allora:
Si considerino due fondi comuni A e B, con lo stesso benchmark/mercato di riferimento e stesso beta, gestiti da due diversi gestori, rispettivamente, A e B. Se l'alfa di Jensen del fondo A è pari a -0,6% e l'alfa di Jensen del fondo B è pari a -0,9% allora:
Si consideri un fondo comune che presenta un tracking error medio pari a zero. In tale situazione, si può affermare che:
In una strategia mix costante, se il gestore deve investire 100 euro e decide di investire 30 euro in azioni e 70 euro in titoli di Stato:
In un'obbligazione cum warrant il warrant:
La strategia di gestione del tipo constant mix di un gestore azionario prevede di:
Qual è l'obiettivo di una strategia di gestione del tipo constant-mix?
La strategia di gestione del tipo constant-mix di un fondo bilanciato prevede, in assenza di accensioni o riscatti di quote, che nelle fasi "toro" del mercato azionario si devono:
Qual è l'underlyng asset di un interest rate futures su tassi a lungo termine?
I sottoscrittori di obbligazioni convertibili:
Qual è, nel credito al consumo, la differenza fra il TAN e il TAEG?
Secondo il Dividend Discount Model (DDM), se il prezzo di mercato di un'azione è inferiore al suo valore teorico:
Se l'indice borsistico di riferimento cresce in maniera costante durante il periodo di investimento, un fondo che fa una strategia constant-mix e che investe nell'azionario e nel monetario domestico:
In un periodo di tempo caratterizzato da un trend costantemente rialzista del mercato azionario, un gestore che investe inizialmente il 70% nell'azionario ed il 30% nel monetario domestico:
La strategia di gestione del mix costante si basa sul principio di mantenere costante:
Quando si costruisce l'asset allocation strategica di un investimento, il gestore agisce pensando ad un orizzonte temporale di:
I titoli asset backed:
Si consideri un'obbligazione floater con cedola massima e con tasso cedolare annuo uguale al tasso EURIBOR a un anno aumentato di uno spread dello 0,2%. Se alla data di determinazione dell'importo della cedola il tasso EURIBOR a un anno risulta essere pari al 3% e il tasso cedolare massimo è pari al 3,1%, l'investitore riceve una cedola pari al:
Si consideri un'obbligazione floater con cedola massima e con tasso cedolare annuo uguale al tasso LIBOR a 12 mesi aumentato di uno spread dello 0,5%. Se alla data di determinazione dell'importo della cedola il tasso LIBOR a 12 mesi risulta essere pari al 4% e il tasso cedolare massimo è pari al 4,7%, l'investitore riceve una cedola pari al:
Nel concetto di efficienza operativa di un mercato l'ampiezza:
Si consideri un'obbligazione floater con cedola minima e con tasso cedolare annuo uguale al tasso di rendimento dei BoT a un anno aumentato di uno spread dello 0,25%. Se alla data di determinazione dell'importo della cedola il tasso di rendimento dei BoT a un anno risulta essere pari al 2% e il tasso cedolare minimo è pari al 2,7%, l'investitore riceve una cedola pari al:
Si consideri un'obbligazione reverse floater la cui cedola annua percentuale è funzione di un tasso fisso pari al 6% e del tasso EURIBOR a 6 mesi. Se nel momento di calcolo della cedola l'EURIBOR a 6 mesi ha un valore pari al 2%, a quanto ammonta la cedola dell'obbligazione?
Si consideri un'obbligazione reverse floater nella quale l'entità della cedola è collegata al valore del tasso EURIBOR a 12 mesi. Se nel momento di calcolo della cedola l'EURIBOR a 12 mesi è cresciuto rispetto al valore assunto in occasione del calcolo della cedola precedente, allora la cedola attuale avrà un valore:
Si consideri un'obbligazione reverse floater nella quale l'ultima cedola annua staccata, il cui valore è collegato al tasso EURIBOR a 6 mesi, è pari al 9%. Se nel momento di calcolo della nuova cedola l'EURIBOR a 6 mesi è pari al 5% ed è diminuito rispetto al valore assunto in occasione del calcolo della cedola precedente, allora la nuova cedola avrà un valore:
Si consideri un'opzione put europea su un titolo azionario con prezzo di esercizio pari a 100 euro e premio pari a 5 euro. Giunti alla sua scadenza il prezzo di mercato del titolo è pari 98 euro. Cosa accade?
L'emissione di obbligazioni bancarie ordinarie:
L'emittente di un titolo reverse convertible implicitamente:
Una società con basso rating di credito e aspettative di forte rialzo dei tassi di interesse, si vede preclusa la possibilità di finanziarsi a lungo termine a tasso fisso. Egli alternativamente può:
L'emissione di obbligazioni bancarie:
In caso di obbligazioni bull and bear che staccano cedole periodiche, l'importo delle stesse è calcolato utilizzando un tasso d'interesse:
L'emissione di obbligazioni bancarie convertibili di tipo diretto:
Il noto termine inglese "Ebit" sta ad identificare:
Secondo il Dividend Discount Model (DDM):
Il noto termine inglese "Ebitda" sta ad identificare:
Il numero di covered warrant necessari per acquisire il diritto ad acquistare o vendere una unità di sottostante:
Il Nuovo Accordo sul Capitale (Basilea 2):
Il pagamento periodico in un contratto swap plain vanilla avviene su base netta, ovvero:
Quali soggetti intervengono in una operazione riguardante una accettazione bancaria?
Quali soggetti intervengono in una operazione riguardante una polizza di credito commerciale?
Secondo il Testo Unico Bancario, la ricezione di fondi connessa all'emissione di moneta elettronica costituisce raccolta del risparmio tra il pubblico?
Si consideri un titolo azionario con beta pari a 1 e assenza di rischio idiosincratico. Se il rendimento del mercato di riferimento è variato in aumento di mezzo punto percentuale, il rendimento del titolo subirà teoricamente:
Si consideri un titolo con cedole fisse. In una situazione con tassi al ribasso, dato che le cedole saranno reimpiegate a tassi via via più bassi, il titolo è esposto a:
Si consideri un titolo obbligazionario con duration pari a 10 e un tasso di rendimento a scadenza pari al 5%. Qual è il valore della duration modificata del titolo?
Si consideri un titolo obbligazionario decennale che paga annualmente una cedola del 5%, presenta un corso secco di 105 e ha un valore nominale di 100. Il prezzo tel quel dell'obbligazione è pari a 106,7. Qual è il tasso di rendimento immediato (TRI) del titolo?
Si consideri un titolo obbligazionario decennale che paga annualmente una cedola del 6%, presenta un corso secco di 100,5 e ha un valore nominale di 100. Il tasso di rendimento immediato (TRI) del titolo è:
Uno speculatore stipula un contratto forward mediante il quale assume la posizione di venditore a termine di 1.000 titoli azionari al prezzo di 10 euro per ogni titolo. Alla scadenza il titolo quota sul mercato 15 euro. Ipotizzando che l'operazione venga regolata in termini monetari, a scadenza lo speculatore:
Uno speculatore stipula un contratto forward mediante il quale assume la posizione di venditore a termine di 1.000 titoli azionari al prezzo di 20 euro per ogni titolo. Alla scadenza il titolo quota sul mercato 23 euro. Quanto riceve a scadenza lo speculatore come contropartita della consegna dei titoli azionari?
Quale forma societaria deve adottare una banca affinché possa esercitare la propria attività?
Quale formula permette di trovare il tasso di rendimento annuo in regime di capitalizzazione composta di un BOT acquistato a 98,80 e con scadenza fra 90 giorni?
Quale formula permette di trovare il tasso di rendimento annuo in regime di capitalizzazione composta di un BOT acquistato a 99,10 e con scadenza fra 180 giorni?
Le operazioni pronti contro termine sono:
Le opzioni a barriera:
Le opzioni con barriera del tipo knock-in sono opzioni:
Le opzioni possono essere negoziate:
Le opzioni su indici azionari:
Le opzioni su obbligazioni:
Le opzioni sull'indice FTSE MIB quotate sulla borsa italiana:
Una obbligazione a tasso variabile indicizzata al tasso EURIBOR 12 mesi e con cedole annuali è stata acquistata al prezzo di 99,80 e ha valore di rimborso 100. Alla data di determinazione della cedola successiva il tasso EURIBOR 12 mesi è pari al 3,9% e lo spread è di 30 punti base. Qual è il valore della cedola successiva?
Le opzioni su valute sono negoziate:
Si dica quale degli strumenti qui di seguito indicati permette ad una impresa industriale di raccogliere fondi sul mercato:
Una obbligazione a tasso variabile indicizzata al tasso EURIBOR 12 mesi e con cedole annuali è stata acquistata al prezzo di 99,85 e ha valore di rimborso 100. Alla data di determinazione della cedola successiva il tasso EURIBOR 12 mesi è pari al 4% e lo spread è di 30 punti base. Qual è il valore della cedola successiva?
Una obbligazione a tasso variabile indicizzata al tasso EURIBOR 12 mesi e con cedole annuali è stata acquistata al prezzo di 99,90 e ha valore di rimborso 100. Alla data di determinazione della cedola successiva il tasso EURIBOR 12 mesi è pari al 4% e lo spread è di 50 punti base. Qual è il valore della cedola successiva?
Affinché una rendita si possa definire immediata è sufficiente che:
Le azioni della società Beta hanno un prezzo di mercato di 10 euro. L'utile per azione è di 1 euro, mentre i dividendi distribuiti sono pari a 0,5 euro per azione. Qual è il price earning ratio delle azioni della società Beta?
A un investitore converrà acquistare un'opzione put su un indice azionario quando ritiene che:
Acquistando un interest rate collar un soggetto può:
Quale parametro di indicizzazione hanno le cedole dei Certificati di credito del Tesoro (CCT)?
Qualora una banca abbia quale business prevalente l'attività di promozione finanziaria, allora nel conto economico il margine più rilevante sarà:
Quale delle seguenti finalità è perseguibile dall'acquirente di un interest rate floor?
Le azioni della società Beta hanno un prezzo di mercato di 5 euro. L'utile per azione è di 1, mentre i dividendi distribuiti sono 0,5 euro per azione. Qual è il price earning ratio delle azioni della società Beta?
Il procedimento di creazione di un titolo asset backed, noto come securitisation:
Si consideri un operatore che acquista un contratto future su un mercato regolamentato. A scadenza egli matura il diritto di ricevere dal venditore una certa somma, ma uno dei soggetti che hanno venduto il future risulta insolvente. In tale situazione:
Un operatore acquista sulla piazza londinese 10.000.000 di $ USA versando alla controparte 8.500.000, e contemporaneamente vende sulla piazza di New York 10.000.000 di $ USA ricavandone dalla controparte 8.550.000. Quella appena descritta è una operazione di:
Si consideri un operatore in futures che ha assunto un posizione corta nel contratto derivato. In tale situazione è possibile affermare con certezza che:
Un operatore che acquista una azione e contestualmente acquista un'opzione call sullo stesso titolo:
Si consideri un operatore in futures che ha assunto un posizione lunga nel contratto derivato. In tale situazione è sempre corretto affermare che:
Un operatore acquista un contratto future su un titolo azionario al prezzo di 15 euro; Il contratto future ha come sottostanti 200 titoli azionari. Si supponga che il prezzo del future scenda a 12,5 euro. A quanto ammonta il profitto o la perdita complessiva dell'operatore?
Si consideri un operatore che acquista un futures su indici azionari. In tale situazione si può affermare che l'investitore ha:
Le controparti di un contratto future si vedono accreditare o addebitare quotidianamente i profitti e le perdite sul contratto stipulato. Ciò deriva dal:
In riferimento al concetto di rendita, quale delle seguenti rappresenta una tipologia di rendita realmente esistente?
In riferimento al conto economico in forma scalare di una banca, indicare quale delle seguenti voci non contribuisce alla formazione del margine di intermediazione:
In riferimento al contratto di leasing, quale delle seguenti affermazioni è VERA?
In riferimento al contratto di mutuo, quale delle affermazioni che seguono è CORRETTA?
Una società emette delle obbligazioni callable, con scadenza il 31 marzo 2015, nelle quali la facoltà di rimborso anticipato può essere esercitata il 31 marzo 2010. Se il 31 marzo 2010 il tasso di rendimento dei titoli equivalenti a quello in esame è pari al 3%, considerando che l'obbligazione callable è stata emessa alla pari e paga cedole annue del 6%, è lecito attendersi che l'emittente:
Si consideri una società americana che vorrebbe indebitarsi in yen ma non riesce a farlo direttamente perché non conosciuta in Giappone. In tale situazione la società:
Un investitore investe 100.000 euro sottoscrivendo all'emissione un'obbligazione index linked a 5 anni del tipo "bull" indicizzata al FTSE MIB e caratterizzata da garanzia di rimborso del capitale a scadenza. A scadenza, se il FTSE MIB registra una perdita del 3% dall'emissione dell'obbligazione, a quanto ammonta il capitale rimborsato all'investitore?
Quale delle seguenti affermazioni è FALSA?
Il riporto di borsa è svolto:
Il rischio di liquidità è:
Un operatore che vende un'opzione call su azioni:
L'uso degli strumenti derivati con finalità di hedging:
Se "t0" è la data di inizio della rendita,"t1" è la data del pagamento della prima rata e "0" il tempo presente, una rendita si definisce posticipata se:
A quale dei seguenti derivati è possibile ricorrere al fine di creare un titoli strutturato index linked che assicura un rendimento crescente al crescere del valore dell'attività sottostante?
L'operazione di factoring prende avvio:
L'uso degli strumenti derivati con finalità di arbitraggio:
Gli Enti pubblici territoriali possono emettere:
L'uso degli strumenti derivati con finalità speculativa:
Quando un investitore sottoscrive obbligazioni cum warrant sottoscrive:
Nel caso di opzioni su azioni negoziate su mercati regolamentati, è in genere possibile acquistare una opzione call e una put sulla medesima azione con diversa scadenza e diverso prezzo di esercizio?
Quali banche possono emettere obbligazioni bancarie?
Quali beni sono oggetto del leasing finanziario?
Si consideri un investitore che ha acquistato un FRA 3X6 che presenta un tasso FRA pari al 6%. Se alla scadenza del contratto il tasso variabile sottostante il contratto assume un valore pari al 4%, allora:
Siete un investitore con aspettative di elevatissima variazione del valore dell'indice azionario FTSE MIB, ma purtroppo non sapete se questa variazione sarà al rialzo o al ribasso. Quale dei seguenti strumenti rappresenterebbe un'ottima soluzione di investimento?
Si consideri un investitore che si attende un ribasso generalizzato delle quotazioni di mercato. In tale situazione egli:
Un soggetto esposto al rischio di cambio può proteggersi sottoscrivendo:
Un investitore ha in portafoglio dei titoli azionari quotati sul mercato italiano. Il successivo acquisto di opzioni call aventi come sottostante l'indice FTSE MIB:
Un investitore che acquista un'opzione call su un indice azionario:
Un investitore che ha aspettative fortemente rialziste sul prezzo di mercato di una certa materia prima dovrebbe:
Un investitore che ha aspettative fortemente ribassiste su un titolo azionario avrà convenienza a:
Quale dei seguenti elementi fa parte dell'analisi qualitativa dell'istruttoria di un fido bancario?
Siete un investitore con aspettative di elevatissimo rialzo sull'indice azionario FTSE MIB, quale dei seguenti strumenti rappresenterebbe un'ottima soluzione di investimento?
Siete un investitore con aspettative di elevatissimo rialzo dei tassi di interesse, quale dei seguenti strumenti rappresenterebbe un'ottima soluzione di investimento?
Un investitore acquista un'obbligazione decennale con cedola semestrale costante e rimborso alla pari. In tale situazione, il rendimento che egli consegue detenendo il titolo fino alla sua scadenza naturale:
Quale delle seguenti affermazioni è CORRETTA?
A quale delle seguenti tipologie di investitori si addice maggiormente l'acquisto di un'obbligazione index linked costituita dall'acquisto di uno zero coupon e di un'opzione call sull'indice FTSE MIB?
A quale delle seguenti tipologie di rischio corrisponde il rischio di ribasso del prezzo di una obbligazione causato da un inatteso incremento del tasso di rendimento del titolo riconducibile a notizie negative circa la solvilbilità dell'emittente?
Un investitore desidera acquistare un solo BTP a 10 anni che presenta una quotazione di mercato (corso secco) di 96,10 mentre il rateo della cedola maturato è pari a 1,8. Trascurando gli effetti fiscali ed eventuali commissioni di negoziazione, quale sarà la somma effettivamente pagata dall'investitore?
I modelli di analisi tecnica:
Si consideri il caso dell'acquirente di un'opzione "call" di tipo europeo su un titolo azionario. Nell'ipotesi di comportamento razionale, alla data di scadenza dell'opzione a quale livello del prezzo di mercato dell'azione sottostante egli abbandonerà il contratto e a quale livello di prezzo invece eserciterà l'opzione ottenendo un utile?
Un cliente ha contratto un finanziamento di 100.000 a tasso fisso e durata quinquennale e contemporaneamente possiede Certificati di Credito del Tesoro per un importo di 100.000 e scadenza 5 anni. Si dica quale delle operazioni che seguono NON sarebbe utile allo scopo di ridurre il rischio complessivo di variazione dei tassi di interesse:
La gestione passiva è detta anche:
A parità di altre condizioni, all'aumentare del tasso di rendimento effettivo a scadenza, la duration di un titolo obbligazionario a tasso fisso:
Nei Certificati del Tesoro zero coupon (CTZ) emessi dal Tesoro italiano, il corso secco:
Quale tra i seguenti requisiti NON appartiene alla categoria dei requisiti essenziali della cambiale?
Quale tra i seguenti requisiti priva la cambiale della qualità di titolo esecutivo?
Nella valutazione delle obbligazioni, quando si parla di "rischio di tasso di interesse" ci si riferisce al rischio:
Riguardo la periodicità degli interessi corrisposti dalla banca si possono individuare certificati di deposito:
Lo swap è un contratto:
Lo swap su tassi di interesse:
Lo swap su valute:
Un single stock future:
La scadenza delle cambiali finanziarie NON può essere inferiore a:
Una impresa ha in essere un finanziamento indicizzato al tasso Libor 3 mesi, ma essa desidera cambiare il tasso di riferimento del finanziamento, pur mantenendone la natura variabile. Quale degli strumenti qui di seguito indicati è utile a tale scopo?
Una impresa ha in essere un finanziamento indicizzato al tasso Libor 3 mesi, ma essa desidera trasformare il finanziamento a tasso fisso. Quale delle operazioni qui di seguito indicate è utile a tale scopo?
Una impresa italiana esporta merci in Svizzera e riceverà a 3 mesi una somma pari a 50.000 franchi svizzeri. Sapendo che l'impresa non ha altre posizioni in valuta estera, quale tra le seguenti operazioni rappresenta una buona soluzione al fine di effettuare una pressoché totale copertura dal rischio di deprezzamento del franco svizzero?
Un soggetto che detenga una posizione lunga su titoli obbligazionari può coprirsi dal rischio di diminuzione delle relative quotazioni utilizzando strumenti derivati?
Una cambiale si dice "in bianco" quando circola sprovvista:
Una caratteristica fondamentale della fase di istruttoria del fido è:
Quale scadenza hanno i Certificati di credito del Tesoro (CCT)?
Una impresa italiana esporta merci negli Stati Uniti e riceverà a 3 mesi un pagamento di 50.000 dollari statunitensi. Questa impresa (che non ha altre posizioni in valuta estera) stipula un contratto di acquisto a 3 mesi di 50.000 dollari contro euro. Qual è la finalità del derivato stipulato dall'impresa?
Una banca è considerata liquida se ha:
Nel Dividend Discount Model (DDM) applicare, a parità di dividendo e tasso di crescita, un tasso di rendimento richiesto dagli azionisti più elevato comporta:
Nel Dividend Discount Model (DDM) i dividendi futuri attesi di una opzione vengono attualizzati:
Nel Dividend Discount Model:
Nel factoring indiretto, il factor:
Nel factoring pro soluto:
Nel factoring pro solvendo:
Nel fido bancario, l'affidabilità di un'impresa:
In data 15 marzo viene emesso un BOT con scadenza a 12 mesi al prezzo di 99,00. Nello stesso giorno viene emesso un CTZ con scadenza a 24 mesi allo stesso prezzo. In tale situazione è possibile affermare che:
In data 15 marzo, un investitore desidera acquistare BTP, per un valore nominale di 10.000 euro, con tasso cedolare annuo del 5%, date di godimento primo gennaio e primo luglio e con corso secco di 102,50. Il costo complessivo di acquisto sarà:
In una operazione riguardante titoli asset backed, cos'è lo Special Purpose Vehicle (SPV)?
In quale tra le seguenti operazioni si fa un uso speculativo di strumenti finanziari derivati?
La società Zeta S.p.A. emette, nello stesso giorno, obbligazioni subordinate e obbligazioni non subordinate aventi la stessa scadenza, la stessa valuta di denominazione, la stessa tassazione e le stesse caratteristiche tecniche. In un mercato dei capitali efficiente:
Un investitore acquista a un prezzo di 1.000 euro un'obbligazione le cui cedole semestrali sono pari a 50 euro e che restituisce dopo due anni un capitale di 1.000 euro. Il tasso di rendimento effettivo a scadenza su base annua (r) dell'obbligazione è tale per cui sia verificata l'uguaglianza:
Un investitore acquista a un prezzo di 1.800 euro un'obbligazione le cui cedole semestrali sono pari a 100 euro e che restituisce dopo due anni un capitale di 2.000 euro. Il tasso di rendimento effettivo a scadenza su base annua (r) dell'obbligazione è tale per cui sia verificata l'uguaglianza:
Un investitore acquista a un prezzo di 800 euro un'obbligazione le cui cedole semestrali sono pari a 50 euro e che restituisce dopo due anni un capitale di 1.000 euro. Il tasso di rendimento effettivo a scadenza su base annua (r) dell'obbligazione è tale per cui sia verificata l'uguaglianza:
Un cliente tempo fa ha stipulato un mutuo a tasso fisso ed egli vuole ora trasformarlo da tasso fisso a tasso variabile. Gli viene consigliato di usare un interest rate swap. Vengono contattati quattro intermediari (Alfa, Beta, Gamma, Delta) che si rendono disponibili a costruire l'operazione di swap. Ciascun intermediario fissa il tasso swap che dovrà essere incassato dal soggetto che è lungo sulla gamba fissa dello swap: TassoAlfa = 4,8%, TassoBeta = 4,9%, TassoGamma = 4,7% e TassoDelta = 5,0%. Con quale intermediario il cliente ha convenienza a chiudere l'operazione di swap?
Un cliente tempo fa ha stipulato un mutuo a tasso variabile ed egli vuole ora trasformarlo da tasso variabile a tasso fisso. Gli viene consigliato di usare un interest rate swap. Vengono contattati quattro intermediari (Alfa, Beta, Gamma, Delta) che si rendono disponibili a costruire l'operazione di swap. Ciascun intermediario fissa il tasso swap che dovrà essere pagato dal soggetto che è corto sulla gamba fissa dello swap: TassoAlfa = 3,8%, TassoBeta = 3,9%, TassoGamma = 3,7% e TassoDelta = 4,0%. Con quale intermediario il cliente ha convenienza a chiudere l'operazione di swap?
Il signor Rosi ha acquistato un'opzione su un certo strumento finanziario. Se a scadenza l'opzione è at the money allora per il signor Rosi è:
Gli intermediari finanziari iscritti nell'albo previsto dall'articolo 106 del Testo Unico Bancario:
In riferimento a un'opzione, con il termine "open interest" si intende:
In riferimento agli strumenti finanziari definiti "certificates", quale delle seguenti affermazioni è VERA?
Quando un'obbligazione è quotata alla pari:
Quando un'opzione put scade in the money, è possibile affermare che:
Quando un'obbligazione è quotata sotto la pari:
Si consideri il caso di un investitore che intende calcolare la duration di un'obbligazione con vita residua pari a tre anni e una cedola del 5%. Egli si aspetta di stimare una duration:
Per quale ragione le accettazioni bancarie sono strumenti di finanziamento altamente garantiti e quindi altamente sicuri per l'investitore?
I contratti forward:
I contratti future che hanno per oggetto obbligazioni, hanno come attività sottostante:
Un'obbligazione a tasso fisso della durata di 2 anni presenta valore nominale di 100, prezzo di mercato pari a 100,20 euro e cedole annuali del 12%. Quale equazione permette di determinare il TRES dell'obbligazione?
Un'obbligazione con warrant ha un rapporto di esercizio di 1:1 e il warrant permette di sottoscrivere un'azione al prezzo di esercizio di 10 euro. Dopo tre mesi il prezzo di mercato dell'azione è di 10,5 euro. Qual è il valore intrinseco del warrant?
I contratti futures sono soggetti al "marking to market" ed al "daily settlment", ovvero:
Un'obbligazione con warrant ha un rapporto di esercizio di due azioni ogni warrant posseduto. Se il warrant ha un valore intrinseco pari a 5 euro e il prezzo di mercato dell'azione di compendio è pari a 20 euro, qual è il prezzo di esercizio per azione?
Un'obbligazione decennale con tasso cedolare annuo del 10% e valore nominale di 1.000 euro ha un prezzo di 1.000 euro. Qual è il tasso di rendimento effettivo a scadenza (TRES) del titolo?
Un'obbligazione decennale con tasso cedolare annuo del 10% e valore nominale di 1.000 euro ha un prezzo di 1.100 euro. Qual è il tasso di rendimento effettivo a scadenza (TRES) del titolo?
Un'obbligazione con warrant ha un rapporto di esercizio di 1:1 e il warrant permette di sottoscrivere un'azione al prezzo di esercizio di 10 euro. Dopo tre mesi il prezzo di mercato dell'azione è di 10,8 euro. Qual è il valore intrinseco del warrant?
Un'obbligazione putable viene emessa alla pari il primo giugno 2008 con scadenza a 20 anni (1 giugno 2028) e con cedola annua pari al 7%. La put incorporata nel titolo offre la possibilità al sottoscrittore di vendere l'obbligazione al prezzo di sottoscrizione dopo quattro anni. Se al primo giugno 2012 il tasso di rendimento dei titoli con scadenza a 16 anni equivalenti a quello in portafoglio è pari al 10%, è presumibile attendersi che l'investitore:
Nella analisi tecnica, i trend vengono classificati come up-trend, down-trend e sideways-trend in funzione:
In base al Dividend Discount Model (DDM):
Due capitali, C1 e C2, di eguale ammontare, impiegati entrambi per un periodo di sei mesi al medesimo tasso di interesse annuo, permettono di ottenere rispettivamente i montanti M1 e M2. Se C1 è investito in regime di capitalizzazione composta e C2 è investito in regime di capitalizzazione semplice quale delle seguenti relazioni è corretta?
Si consideri il caso di una società in sede di liquidazione che abbia rimborsato ai detentori di obbligazioni non subordinate il 50% di quanto dovuto. Stante tale situazione la società può iniziare a rimborsare anche i detentori di obbligazioni subordinate?
Si consideri il caso di una società in sede di liquidazione la quale ha rimborsato ai detentori di obbligazioni non subordinate il 100% di quanto dovuto e deve ancora rimborsare i detentori di obbligazioni subordinate e i propri azionisti. In tale situazione, tra azionisti e obbligazionisti subordinati, chi ha diritto a essere rimborsato per primo?
Nella analisi tecnica, i trend vengono classificati come primario, secondario e terziario in funzione:
Due capitali, C1 e C2, di eguale ammontare, impiegati entrambi per un periodo di tempo t al medesimo tasso di interesse positivo permettono di ottenere rispettivamente i montanti M1 e M2. Se C1 è investito in regime di capitalizzazione composta e C2 è investito in regime di capitalizzazione semplice, quale dei due montanti è il maggiore?
All'emissione come si compone la struttura delle cedole dei Certificati di credito del Tesoro?
Se vi sono pagamenti cedolari nelle obbligazioni degli Enti pubblici territoriali qual è la loro struttura?
Se una opzione call presenta un premio molto elevato, allora:
Se una opzione call presenta un premio prossimo a zero, allora:
Se una opzione put presenta un premio molto elevato, allora:
Il prezzo al quale un'opzione può essere acquistata viene definito:
Trascurando gli effetti fiscali, qual è il tasso di rendimento effettivo a scadenza annuo, in regime di capitalizzazione semplice, di un CTZ a 24 mesi emesso al prezzo di 99?
Trascurando l'aspetto fiscale, offre un rendimento più elevato un BOT a 12 mesi emesso al prezzo di 98 oppure un CTZ a 24 mesi emesso allo stesso prezzo?
La durata del finanziamento overnight si caratterizza per:
Un operatore detiene un portafoglio di titoli azionari che ha una composizione identica a un indice di borsa. Se utilizza strumenti derivati con i quali si garantisce la facoltà di vendere, a una data futura, il proprio portafoglio a un prezzo determinato egli usa strumenti derivati con finalità di:
Un operatore detiene un portafoglio di titoli azionari. Cosa dovrebbe fare per realizzare un'operazione di copertura senza incorrere in considerevoli costi di transazione?
Un operatore ha aspettative rialziste relativamente all'andamento di una determinata attività finanziaria. Pertanto egli, per approfittare di tale situazione, potrebbe:
Un operatore ha assunto una posizione lunga in un'opzione call europea su un titolo azionario. L'opzione ha prezzo di esercizio 25 euro. Il premio pagato a scadenza è di 3 euro. Qual è il profitto netto dell'operatore se a scadenza il titolo azionario sottostante quota 30 euro e l'opzione viene esercitata?
Un operatore ha in portafoglio un paniere di titoli azionari la cui composizione è piuttosto prossima a quella dell'indice FTSE MIB. Se questi aggiunge alla sua posizione in azioni l'acquisto di una call sull'indice FTSE MIB e l'acquisto di un future sullo stesso indice, allora:
Un operatore vende un contratto future su un titolo azionario al prezzo di 25 euro; Il contratto future ha come sottostanti 100 titoli azionari. Si supponga che il prezzo del future scenda a 23,5 euro. A quanto ammonta il profitto o la perdita complessiva dell'operatore?
In caso di insolvenza della società emittente, i possessori di obbligazioni subordinate sono:
Quali dei seguenti sono intermediari che esercitano in forma d'impresa l'amministrazione di beni per conto terzi?
Indicare quale degli strumenti derivati qui di seguito elencati NON espone al rischio di insolvenza della controparte:
Indicare quale dei seguenti fattori NON rappresenta un elemento contrattuale di un contratto di interest rate swap:
Se un investitore desidera disinvestire le sue commercial paper:
Si considerino tre titoli obbligazionari emessi dal medesimo istituto bancario: istituto bancario: una obbligazione con cedole semestrali pari a 5 e scadenza 5 anni, una obbligazione non subordinata con cedole semestrali pari a 4 e con scadenza 10 anni, e infine una obbligazione subordinata con cedole semestrali pari a 4 e scadenza pari a 10 anni. Ignorando il rischio di liquidità, quale dei titoli è da considerarsi il più rischioso?
Si considerino una serie di titoli azionari valutati in base al valore del multiplo prezzo/utile per azione (P/U). Se un investitore volesse comprare delle azioni "growth", dovrebbe:
Nel riporto di borsa:
Con quale modalità vengono emessi i certificati di deposito?
I depositi interbancari:
Si considerino un'obbligazione floater con cedola minima che presenta una quotazione di mercato pari a 98 e una normale obbligazione a tasso variabile con identiche caratteristiche contrattuali, ma senza la cedola minima. In tale situazione è possibile affermare che la quotazione dell'obbligazione normale è:
I depositi a risparmio, in relazione al periodo per il quale le somme sono destinate a rimanere depositate sul libretto, si distinguono in:
I depositi bancari si distinguono secondo le modalità di svolgimento in:
Il forward rate agreement è un contratto a termine su tassi di interesse:
La liquidazione del premio dei contratti relativi a opzioni sull'indice FTSE MIB avviene:
Un soggetto investe in obbligazioni index linked del tipo "bear", che non ha garanzia di rimborso del capitale a scadenza e il cui valore di rimborso è legato all'indice FTSE MIB. Nel caso in cui alla scadenza dell'obbligazione l'indice presenti un valore superiore a quello registrato al momento della sottoscrizione:
L'efficienza operativa dei mercati esprime:
I fondi comuni di investimento a gestione passiva:
Perché il concetto di trend si lega ai modelli di analisi tecnica?
Il valore intrinseco di un'opzione put americana è dato dalla:
Gli indici dei prezzi al consumo calcolati dall'ISTAT:
Cos'è il TAEG e in quali contratti deve essere obbligatoriamente indicato?
Una impresa italiana importa merci dalla Svizzera e dovrà pagare a 3 mesi una somma pari a 50.000 franchi svizzeri. Sapendo che l'impresa non ha altre posizioni in valuta estera, quale tra le seguenti operazioni rappresenta una buona soluzione al fine di effettuare una pressoché totale copertura dal rischio di apprezzamento del franco svizzero?
Cos'è lo stato patrimoniale di un'azienda?
Cosa rappresenta il payout ratio in un titolo azionario?
Le condizioni di mercato che favoriscono l'esecuzione di operazioni su strumenti derivati per finalità di arbitraggio:
Come avviene la previsione dell'andamento futuro del prezzo di un'azione mediante l'analisi tecnica?
Nelle operazioni pronti contro termine, quando il trasferimento dei titoli sottostanti viene effettuato con la modalità delivery vs. payment:
Secondo il Dividend Discount Model (DDM), se il prezzo di mercato di un'azione è superiore al suo valore teorico:
Il capitale nozionale di un interest rate swap:
L'acquisto di un'opzione call su una valuta:
Il rimborso anticipato delle obbligazioni degli Enti pubblici territoriali:
Quale delle seguenti affermazioni relative ai fondi comuni aperti è FALSA?
Si immagini una situazione teorica nella quale per un anno i mercati azionari ed obbligazionari hanno performato, ogni giorno, allo stesso modo. Alla fine del triennio è presumibile attendersi che, a causa de