Concorso Allievi Marescialli Carabinieri 2018 – La guida

Requisiti di ammissione e modalità di svolgimento

Concorso Allievi marescialli carabinieri 2018

Tra i concorsi pubblici non scaduti vi è il Concorso Allievi Marescialli Carabinieri 2018.

Per restare costantemente aggiornato sugli sviluppi del Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’ammissione al 8° corso triennale di 536 Allievi Marescialli del ruolo Ispettori dell’Arma dei Carabinieri manifesta il tuo interesse al nostro Bot di Messenger cliccando qui.

Per conoscere gli altri candidati iscriviti al relativo gruppo di studio cliccando qui.

Se già stai partecipando al concorso alla leggi subito Come studiare la banca dati del Concorso Marescialli Carabinieri 2018.

Concorso Allievi Marescialli Carabinieri 2018 – Come partecipare e come iniziare studiare

1. Quanti posti sono messi a concorso?

I posti messi a concorso sono 563

2. Che età bisogna avere per partecipare?

Un’età tra i 17 e i 26 anni non compiuti.

Per coloro che abbia già prestato servizio militare per una durata non inferire alla ferma obbligatoria il limite massimo di età è elevato 28 anni

3. Che titolo di studio bisogna possedere per partecipare?

Per partecipare bisogna possedere un diploma quinquennale

4. Non sono un militare in congedo o in servizio, posso partecipare ugualmente ?

Si certo al concorso possono partecipare anche i civili.

4. Come si articolerà il Concorso Marescialli Carabinieri?

Il Concorso Allievi Marescialli Carabinieri 2018 si articolerà nelle seguenti prove

  • una prova preliminare: consistente nella somministrazione di un questionario con quiz a risposta multipla;
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici per la verifica dell’idoneità psico–fisica;
  • prova scritta per accertare il grado di conoscenza della lingua italiana;
  • accertamenti attitudinali;
  • prova orale;
  • prova facoltativa di lingua straniera
  • valutazioni titoli

5. Per la prova preliminare è pubblicata una banca dati?

Si per studiarla leggi  Come studiare la banca dati del Concorso Marescialli Carabinieri 2018.

 6. Come si articolerà la prova preliminare ?

La prova, della durata di 60 (sessanta) minuti, consisterà nella somministrazione di un questionario comprendente un numero di quesiti a risposta multipla predeterminata non superiore a 100 (cento).

Essa verterà su argomenti di:

  • cultura generale (conoscenza della lingua italiana, attualità, storia, geografia, matematica, geometria, educazione civica, scienze e storia delle arti);
  • di logica deduttiva (ragionamento numerico e ragionamento verbale denominato “capacità verbale”);
  • di conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse denominata “informatica”;
  • su quesiti di ragionamento verbale finalizzati a verificare la comprensione di un testo scritto;
  • su elementi di conoscenza di una lingua straniera a scelta tra il francese, l’inglese, lo spagnolo e il tedesco.

7. Quando si terrà la prova preliminare?

Come si legge dall’art. 7 del bando di concorso la prova avrà inizio indicativamente a partire dal 4 aprile 2018

8. Per presentare la domanda di partecipazione devo possedere una PEC?.

Si per presentare domanda di partecipazione al concorso bisogna identificarsi mediante PEC.

9. In che modo posso aumentare il punteggio?

Puoi aumentare il tuo punteggio conseguendo una certificazione linguistica ed informatica.

10. In che modo posso iniziare a studiare?

Per iniziare a studiare fin da subito accedi al Simulatore Quiz di Concorsando.it ed esercitati con la banca dati ufficiale.

11. Dove posso inoltrare la domanda di partecipazione?

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere compilata e inviata esclusivamente on– line seguendo la procedura indicata nel sito www.carabinieri.it – area concorsi, entro il termine perentorio del 29/03/2018  seguendo le istruzioni per la compilazione che saranno fornite dal sistema automatizzato.

Prima di inoltrare la domanda leggi con attenzione il bando del Concorso Allievi Marescialli Carabinieri corso triennale 2018-2021

2 Commenti

  1. Inoltre c”è una recente Legge che obbliga (obbligherà) Comuni, Province, Stato, a recapitare le multe (al Codice della Strada) via PEC a chi ne è dotato, non facendo più pagare le spese di spedizione (una multa l”anno ripaga la PEC). Purtroppo Poste Italiane (la PEC meno cara) è gestita da degli zombi per cui per ottenere la mia c”è voluto quasi un mese perché il loro “sistema non accettava che la mia residenza avesse un numero civico con una / (slash) ed ora sembra abbiano perso la richiesta di mia moglie dopo che ho pagato da 15 giorni.

  2. Buona sera.. Ho 49anni. Mi chiedo ma perché non estendere l’età anche per i concorso ai Marescialli. Non importa se donna o uomo.. Ma perso e con un titolo di studio rimaste fuori dal mondo del lavoro e con ottime capacità e professionalità, voi mettete il limite a 26 anni. Se si inizia un percorso anche una donna/uomo a quest’età nn è incapace d’imparare. Anzi. Scusate lo sfogo ma non condivido la scelta Vs. Buona serata.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.