Ultime News

Concorso Assistenti Giudiziari 2016: tutto ciò che ti occorre sapere

Requisiti di ammissione e modalità di svolgimento

Concorso Assistenti Giudiziari 2016

Il Ministero della Giustizia ha bandito il Concorso Assistenti Giudiziari 2016 per un totale di 800 posti.

Nell’articolo esamineremo i requisiti di ammissione e le modalità di svolgimento del concorso.

Al termine della lettura, se sei interessato a partecipare al concorso, inizia subito a studiare seguendo i consigli contenuti nell’articolo: “Concorso 800 assistenti giudiziari 2016 – Come iniziare a studiare“.

Per rimanere aggiornato su tutti i futuri sviluppi del concorso diventa Fan della relativa pagina Facebook  ed iscriviti al gruppo di studio.

Concorso Assistenti giudiziari 2016 – Tutto ciò che ti occorre sapere

Quali sono i requisiti di ammissione?

Per partecipare al concorso è necessario avere un’età non inferiore ai 18 anni e essere in possesso di un diploma quinquennale.

Come posso inoltrare la domanda di partecipazione?

Prima di inoltrare la domanda leggi con molta attenzione il bando di concorso

Il termine per la presentazione della domanda è il 22 dicembre 2016.

La domanda va inoltrata telematicamente mediante il portale del Ministero della Giustizia.

La procedura di compilazione ed invio della domanda di partecipazione è esclusivamente telematica ed è descritta in dettaglio nella “Guida alla compilazione”.

Se ti sorgono dubbi in merito alle modalità di compilazione consulta:

Come si articolerà il concorso?

Il concorso assistenti giudiziari 2016 si articolerà nelle seguenti prove concorsuali:

  • in una prova preselettiva che consisterà  nella risoluzione di quesiti a risposta multipla su:
    • elemento di diritto pubblico;
    • elemento di amministrativo :
  • in due prove scritte;
    • la prima prova scritta consisterà nella somministrazione di n.  60 domande a risposta multipla, aventi ad oggetto elementi di diritto processuale civile;
    • la seconda prova scritta consisterà nella somministrazione di n. 60 domande a risposta multipla, aventi ad di elementi di diritto processuale penale.
  • in una prova orale avente ad oggetto le seguenti materie:
    • elementi di diritto processuale civile;
    • elementi di  diritto processuale penale;
    • ordinamento giudiziario;
    • servizi di cancelleria
    • nozioni sul rapporto di pubblico impiego alle dipende della pubblica amministrazione
    • accertamento della conoscenza di una lingua straniera, a scelta del candidato, tra: francese, inglese, spagnolo e tedesco;
    • accertamento della capacità di utilizzo di apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse mediante una verifica attitudinale di tipo pratico.
  • e nella valutazione dei titoli.

Per accedere alle prova scritta bisognerà superare la prova preselettiva, per accedere alla prova orale bisognerà superare entrambe la prove scritte, per accedere alla alla valutazione dei titoli bisognerà superare la prova orale.

Come posso iniziare a studiare per la prova preselettiva?

Come già  evidenziato, se vuoi iniziare subito a studiare legge l’articolo: “Concorso 800 assistenti giudiziari 2016 – Come iniziare a studiare“.

Quanti candidati saranno ammessi alle prove scritte?

Saranno ammessi alle prove scritte i candidati classificatisi, in base al punteggio, tra i primi 3.200 (4 volte i posti a concorso), nonché i candidati che abbiano riportato lo stesso punteggio del concorrente classificato all’ultimo posto utile.

Si precisa che nella fase preselettiva, i titoli eventualmente posseduti non concorrono ad aumentare il punteggio ottenuto.

Quando e come si svolgerà la prova preselettiva? Quale sarà la sede e i criteri di attribuzione del punteggio?

Con provvedimento, che verrà pubblicato il 14 febbraio in Gazzetta Ufficiale, verrà comunicata la sede, l’ora e i giorni in cui si svolgerà la prova preselettiva. In questo stesso giorno sarà resa noto il numero dei quesiti per ogni batteria, la durata della prova e i criteri di attribuzione del punteggio.

Il 14 febbraio a che ora la Gazzetta Ufficiale pubblicherà le notizie relative alla data preselettiva?

Non sappiamo l’orario ufficiale in cui verrà data comunicazione, ma appena pubblicata daremo tempestiva notizia su tutti nostri canali social e in questo articolo. Tuttavia in genere la Gazzetta Ufficiale esce tra le 19 e le 20 di ogni martedì e venerdì.

Oggi 14 febbraio cosa è stato comunicato sul sito del Ministero della Giustizia?

Sul sito è stato pubblicato che data la complessa organizzazione delle prove preselettive, dovute al numero dei candidati, il diario delle prove verrà comunicato il 3 marzo in Gazzetta Ufficiale.

Il 3 marzo verrà pubblicata la banca dati?

Attendiamo prossima comunicazione. Non possiamo fare ‘pronostici’ a riguardo.

Oggi 3 marzo cosa è stato comunicato in Gazzetta Ufficiale?

La comunicazione sulla data e sulle modalità di svolgimento della preselettiva del Concorso Assistenti Giudiziari verrà pubblicata il 4 aprile. 

Oggi 4 aprile cosa è stato comunicato sul Concorso Assistenti Giudiziari?

Il diario della prova preselettiva e le modalità di svolgimento. Qui tutti i dettagli. (Ci teniamo a precisare che non è stato riportato il nome del singolo candidato, ovviamente, ma bisognerà fare riferimento all’iniziale del cognome).

Quanto tempo intercorre tra la pubblicazione del calendario e la prova preselettiva?

Più di un mese circa, ma anche qui dipende dalla selezione pubblica.

Per la banca dati?

Finalmente è arrivata la comunicazione ufficiale dal Ministro Orlando: ‘La banca dati verrà pubblicata’ e verrà pubblicata il 20 aprile. 

concorso assistente giudiziario

Dopo la pubblicazione della banca dati per il Concorso Assistenti Giudiziari, verranno fornite anche le relative risposte?

Noi di Concorsando in questo senso forniremo un servizio di primaria importanza per tutti i partecipanti. Infatti, indipendentemente dal fatto che verranno date le risposte, un’equipe di professionisti lavorerà per voi per darvi le risposte ai quesiti della banca dati.

Non riesco a trovare il mio nome nella lista. Come devo fare?

Non riesci a trovare il nome nella lista perché non dovete cercare il vostro nome, ma la sequenza in ordine alfabetico. Dal primo nome indicato a destra, sino al cognome indicato nell’immediata sinistra. Dovete fare riferimento al vostro cognome e in base ad esso trovare il giorno in cui terrete la preselettiva. 

Chi è esonerato dalla preselettiva del Concorso Assistenti Giudiziari e cosa deve fare?

I soggetti con handicap affetti da invalidita’ uguale o superiore all’80% sono esonerati dallo svolgimento della prova preselettiva e sono ammessi direttamente alle prove scritte. Non devono attendere nessun altro avviso, ma semplicemente presentarsi il giorno della prova scritta, che verrà comunicata in un secondo momento. 

Durante la prova preselettiva posso portarmi la calcolatrice? 

Durante lo svolgimento delle prove qualunque apparecchiatura elettronica (cellulari, smartphone, iphone, iPad ecc.) o strumentazione di calcolo dovrà essere disattivata, pena l’esclusione dei candidati dalla prova.

Di quante domande sarà composta la banca dati?

Non è stato ancora indicato o specificato. Attendiamo quindi prossima comunicazione. 

Quando verranno pubblicati i risultati della preselettiva del Concorso Assistenti Giudiziari?

Le modalità e le tempistiche verranno comunicate sul sito del Ministero della Giustizia. Al momento non è stata data alcuna indicazione a riguardo. 

Quando si terranno le prove scritte?

Al momento non possiamo dare alcuna data orientativa in merito. 

Per la prova scritta è possibile che venga pubblicata una banca dati così come per la preselettiva?

Sì, probabilmente verrà pubblicata una banca dati anche per la prova scritta, visto anche l’elevato numero di candidati. 

Come sarà strutturata la prova preselettiva? Quanti errori si potranno commettere?

Sarà composta di 50 quesiti, di cui 25 di diritto amministrativo e 25 di diritto costituzionale. Avrete 45 minuti di tempo complessivi. Per quanto riguarda il punteggio:

  • ogni risposta esatta sarà assegnato 1 punto;
  • per ogni risposta errata saranno sottratti 0,35 punti;
  • per ogni risposta non data saranno sottratti 0,15 punti.

Per il numero di errori, ovviamente, non possiamo darvi un dato orientativo, visto l’elevato numero dei candidati che parteciperanno al concorso pubblico. 

Quante ore prima dovrò presentarmi il giorno della preselettiva?

Ovviamente è opportuno recarsi un po’ di tempo prima, anche per trovare tempestivamente il padiglione in cui siete collocati. 

Che significa la dicitura: ‘I candidati dovranno consultare la Gazzetta Ufficiale del 21 aprile 2017, n. 31 in cui sarà data comunicazione della conferma delle date del diario di esame’?

Il diario della preselettiva dovrà essere confermata in GU il 21 aprile. 

Le prove del Concorso Assistenti Giudiziari si svolgeranno in modo informatico. Che significa?

Non verrà utilizzato il classico foglio e penna. Gli ulteriori dettagli e istruzioni verranno forniti sul sito del Ministero della Giustizia. 

Il Ministero della Giustizia ha pubblicato i nominativi della commissione esaminatrice. Visto che si tratta di un’unica lista, significa che lo svolgimento del Concorso Assistenti Giudiziari avrà sede solo a Roma?

Il Ministero della Giustizia, oggi, 25 febbraio, ha pubblicato i nominativi della commissione. La sede sicuramente sarà solo a Roma. Attendiamo, comunque, sempre la data del 3 marzo per maggiori dettagli.

Quale sarà il punteggio minimo per superare la prova preselettiva? 

Ovviamente al momento non si può fare una previsione in merito.

Ho perso la ricevuta del Concorso Assistenti Giudiziari come faccio a recuperarla?

Premesso che il Ministero della Giustizia aveva dato tempo fino al 28 febbraio per scaricarla, ora l’alternativa è inviare una mail al seguente indirizzo: concorsipersonale.dog@giustizia.it oppure puoi contattare il seguente numero 848800110.

La data di inizio concorso ci verrà comunicata individualmente o dobbiamo prestare attenzione sul sito?

Per la preselettiva del concorso assistenti giudiziari non è prevista una comunicazione individuale. Sul sito del Ministero della Giustizia e in Gazzetta Ufficiale bisognerà attendere la comunicazione. Noi repentinamente vi informeremo sul nostro gruppo di studio e sulla pagina Facebook.

Ci sono novità sulla pubblicazione della data della preselettiva?

Sì, ma teniamo a premettere che si tratta di notizie non ufficiali. Secondo indiscrezioni, le date della preselettiva del Concorso Assistenti Giudiziari saranno tra l’8 e il 29 maggio. La sede dovrebbe essere la Fiera di Roma, quindi sede unica. Attendiamo eventuale conferma nella GU del 4 aprile. 

Verrà pubblicata una graduatoria dove verrà indicato chi potrà partecipare alla prova preselettiva del Concorso Assistenti Giudiziari?

No, non è prevista una comunicazione individuale in merito, né verrà pubblicata una graduatoria. Di default possono partecipare tutti coloro che hanno presentato correttamente la domanda. Infatti, nel giorno della prova è richiesta la ricevuta della domanda.

Al termine del concorso verranno assunti solo i vincitori o anche gli idonei? 

Sono circa 20 anni che il Ministero della giustizia non bandisce un concorso per assistenti giudiziari. 

È possibile dunque che il Ministero della Giustizia, al fine di sopperire alla cronica carenza di personale nelle cancellerie attinga per più anni dalla graduatoria del Concorso Assistenti Giudiziari 2016/2017, assumendo pertanto anche gli idonei (ossia coloro che non sono rientrati tra i primi 800).  

Quando si concluderà il concorso?

Stando alle ultime comunicazioni, l’obiettivo è di concludere la procedura concorsuale tra luglio e settembre.

Superato il concorso assistente giudiziario, a quale sede sarò assegnato?

Al momento non è possibile indicare le sedi di assegnazione dei futuri vincitori del concorso assistenti giudiziari. Le sedi verranno comunicate al momento della formazione della graduatoria di merito. I criteri adottati verranno specificati sul sul sito del Ministero della Giustizia.

Cosa fa l’assistente giudiziario?

Gli assistenti giudiziari che svolgono, sulla base di istruzioni, anche a mezzo dei necessari supporti informatici, attività di collaborazione in compiti di natura giudiziaria, contabile, tecnica o amministrativa attribuiti agli specifici profili previsti nella medesima area e attività preparatoria o di formazione degli atti attribuiti alla competenza delle professionalità superiori, curando l’aggiornamento e la conservazione corretta di atti e fascicoli.

In relazione all’esperienza maturata in almeno un anno di servizio gli stessi possono essere adibiti anche all’assistenza al magistrato nell’attività istruttoria o nel dibattimento, con compiti di redazione e sottoscrizione dei relativi verbali.

Conclusione

Il Concorso Assistenti Giudiziari 2016 sarà sicuramente un concorso di elevata difficoltà dato l’elevato numero di partecipanti.

Pertanto ti conviene iniziare subito a studiare seguendo i consigli contenuti nell’articolo: : “Concorso 800 assistenti giudiziari 2016 – Come iniziare a studiare“.

Buono studio!

Per noi la tua opinione conta. Vota questo articolo!
Informazioni su Lucia Picardo (14 Articoli)
Giornalista attenta al mondo dei concorsi pubblici e alle tecniche di formazione online e in genere al mondo e-learning.

1 Commento su Concorso Assistenti Giudiziari 2016: tutto ciò che ti occorre sapere

  1. Salve…complimenti per la scheda sintetica di d.a. per cancellieri…la scheda di diritto pubblico…sarà disponibile…saluti sinceri Geremia 3402467808

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.