Concorso Funzionari MIUR – Si può partecipare con qualsiasi tipo di laurea (anche triennale) e non vi è limite di età

Scopri come partecipare e in che modo iniziare a studiare

Concorso Funzionari MIUR

E’ stato appena bandito il Concorso Funzionari MIUR, per l’accesso al profilo professionale di funzionario amministrativo-giuridico-contabile area III posizione economica F, per un totale di 253 posti disponibili.

Tra i concorsi per laureati non ancora scaduti è uno dei più importanti in quanto per partecipare basta possedere qualsiasi diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale, laurea triennale e non vi sono limiti di età.

Per restare aggiornato sugli sviluppi del concorso e sulle nostre relative iniziative didattiche manifesta il tuo interesse al nostro Bot di Messenger cliccando qui.

Per conoscere gli altri candidati iscriviti al gruppo di studio.

Se già stai partecipando al concorso allora passa subito a leggere come preparasi per il Concorso Funzionari amministrativi MIUR.

Concorso Funzionari MIUR – Scopri come partecipare e in che modo iniziare a studiare

Ho una laurea triennale posso partecipare?

Si in quanto in data 10 aprile è stato modificato il bando del Concorso Funzionari MIUR, pertanto ora si può partecipare anche con la la laurea triennale.

In che modo saranno ripartiti i posti sul territorio nazionale?

I posti saranno distribuiti nel seguente modo:

  • AMMINISTRAZIONE CENTRALE 50;
  • ABRUZZO 7;
  • BASILICATA 4;
  • CALABRIA 8;
  • CAMPANIA 19;
  • EMILIA ROMAGNA 10;
  • FRIULI VENEZIA GIULIA 5;
  • LIGURIA 9;
  • LAZIO 12;
  • LOMBARDIA 30;
  • MARCHE 7;
  • MOLISE 4;
  • PIEMONTE 16;
  • PUGLIA 15;
  • SARDEGNA 9;
  • SICILIA 17
  • TOSCANA 12
  • UMBRIA 5;
  • VENETO 14

Come si articola il Concorso Funzionari MIUR?

La prova preselettiva

Nel caso in cui, per l’elevato numero di candidati, si renda necessario effettuare una prova preselettiva, questa consisterà nella somministrazione di 100 quesiti, vertenti sulle discipline previste per le prove scritte, da risolvere nel tempo massimo di 90 minuti.

All’esito della preselezione, sono ammessi a sostenere le prove scritte un numero di candidati pari a dieci volte il numero dei posti messi a concorso. Sono comunque ammessi i candidati che abbiano conseguito un punteggio uguale al più basso risultato utile ai fini dell’ammissione alle prove scritte.

Per la prova preselettiva sarà probabilmente pubblicata una banca dati che sarà poi prontamente resa fruibile sul Simulatore Quiz di Concorsando.it.

Le prove scritte

Oltre alla preselettiva il bando prevede due prove scritte e un colloquio interdisciplinare diretti ad  accertare  il  possesso  di  una adeguata cultura amministrativa, giuridica e contabile, capacità  di analisi e sintesi, conoscenze di base delle principali  problematiche connesse  all’organizzazione  ed   alle   attività  del   Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca e delle  Istituzioni scolastiche,  unitamente  alla  conoscenza  della  lingua  inglese  e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più’ diffuse. 

La prima prova scritta consisterà nella  somministrazione di quesiti a risposta sintetica sulle seguenti matere:

  1. diritto costituzionale;
  2. diritto dell’unione  europea;
  3. diritto amministrativo;
  4. diritto civile, con particolare riferimento alle obbligazioni ed ai contratti;
  5. contabilità pubblica;
  6. diritto del lavoro,  con  particolare  riferimento  al pubblico  impiego;
  7. elementi  di  organizzazione del Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca e delle istituzioni scolastiche.

La seconda prova scritta consisterà nella redazione di un  elaborato su uno o più argomenti interdisciplinari riguardanti le  materie  della prima prova.

La prova orale

Il colloquio orale verterà, in aggiunta alle materie delle prove scritte anche sulle  seguenti  materie: 

  1. diritto penale,  con particolare riguardo ai delitti contro la  pubblica  amministrazione;
  2. elementi di diritto processuale civile e del lavoro; 
  3. elementi sullo stato giuridico del personale scolastico. 

Come ormai consueto  nell’ambito della  prova  orale  è  prevista  la valutazione della conoscenza della lingua inglese  mediante esercizi lettura, traduzione e conversazione e verrà accertata la conoscenza,  da  parte  del  candidato,  dell’utilizzo  dei  sistemi applicativi informatici di piu’ comune impiego. I quesiti da porre ai candidati alla prova orale saranno  determinati dalla commissione  e  proposti a ciascun candidato con estrazione a sorte. 

Come posso iniziare a studiare per il Concorso Funzionari MIUR?

Per iniziare a studiare subito leggi Come preparasi al concorso Funzionari amministrativi MIUR.

 Quando si faranno le prove?

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª serie speciale «Concorsi ed esami» del 29 maggio 2018 verrà dato avviso delle modalità di svolgimento delle prove scritte ovvero delle eventuali prove preselettive o del loro eventuale rinvio.

Come posso inoltrare domanda al Concorso Funzionari MIUR?

La presentazione della domanda di partecipazione al concorso potrà avvenire unicamente utilizzando l’applicazione accessibile al seguente indirizzo https://istanzemiur.cineca.it/miur/bando-funzionari-2018-253f1/  mediante registrazione all’applicazione stessa o utilizzo di credenziali SPID.

Le varie procedure per richiedere lo SPID la trovi quihttps://www.spid.gov.it/richiedi-spid

Alla fine della compilazione dei campi indicati, la sottoscrizione della domanda di partecipazione al concorso deve essere effettuata, a pena di irricevibilità, secondo una delle seguenti modalità:

Mediante firma digitale:

  • gli utenti che posseggono un dispositivo di firma (smart card, token USB) collegato al proprio personal computer potranno sottoscrivere la domanda utilizzando il software di firma integrato nell’applicazione in uso. La compatibilità dei dispositivi di firma può essere verificata utilizzando i servizi di verifica presenti all’interno dell’applicazione;
  • gli utenti che non dispongono di dispositivi di firma digitale compatibili e i titolari di firme digitali remote che hanno accesso a un portale per la sottoscrizione di documenti generici, potranno salvare sul proprio PC il file PDF generato dal sistema e, senza in alcun modo modificarlo, firmarlo digitalmente in formato CAdES; verrà generato un file con estensione .p7m che dovrà essere nuovamente caricato sul sistema;

Oppure mediante credenziali SPID: gli utenti che accedono all’applicazione utilizzando le proprie credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), concluderanno la presentazione della domanda di partecipazione seguendo la relativa procedura automatizzata.

Bada bene che se sottoscrivi la domanda mediante lo SPID potrebbe capitare che al termine della procedura ti richieda di firmare firmare digitalmente il documento. In quel caso devi uscire dall’applicazione tramite il pulsante Logout, chiudere il browser, rilanciarlo e riaccedere nuovamente tramite SPID. In questo modo, cliccando su “presenta” non ti verrà chiesta la firma digitale.

E possibile inoltrare domande entro l’11 maggio 2018.

Prima di inoltrare la domanda ti consigliamo di leggere con attenzione il bando di concorso e poi anche la guida alla compilazione della domanda.

54 Commenti

  1. Buongiorno, ho avuto molti problemi con la procedura di iscrizione e purtroppo sono riuscita ad entrare con lo SPID alle 12.01 quindi era già scaduto. Io avevo già compilato la domanda giorni fa (infatti ho anche il numero di domanda ecc.), sapete se per caso c’è un modo per “firmarla” anche dopo la scadenza?

  2. Sono cittadina albanese, laureata in Italia, laurea magistrale in giurisprudenza. Posso partecipare al concorso? Ho la carta di soggiorno.

  3. Salve a tutti.
    Ho inviato la domanda e nel pdf c’è anche il punto 4.7, pur non avendolo compilato.
    Dalle FAQ si legge sia normale che compaiano le intestazioni di tutte le sezioni, anche quelle non compilate. Il problema è che oltre l’intestazione della sezione appare una vera e propria dichiarazione di volersi avvalere di tempi aggiuntivi ecc., anche non avendo messo la spunta in fase di compilazione.
    E’ così per tutti? E’ un problema generale?

  4. Buongiorno, ho provato più volte ad accedere alla domanda con le credenziali SPID, ma compare sempre questo messaggio dopo l’avvenuta autenticazione: “Attribute USERNAME not defined by idp.” e si blocca tutto.
    Qualcuno sa come posso fare per continuare?
    Grazie in anticipo.

  5. mi sto confondendo e ho paura di sbagliare. Secondo voi è meglio presentare la domanda tramite spid o con la firma digitale? io non ho nessuna delle due e vorrei capire cosa sia meglio. Per di più, nel caso in cui mi consigliaste tramite spid, quale fornitore scegliere e perché. Io sono cliente banco posta e non vorrei tutta questa procedura diventasse un calvario. Grazie

  6. Gentile redazione; è da quando è stato pubblicato il bando, che provo, più volte al giorno ed a tutte le ore, a compilare la domanda di partecipazione al concorso. Tuttavia, la domanda risulta sempre incompleta per mancanza di indicazione del comune di residenza (unico dato obbligatorio che risulta mancante). Ogni qualvolta, vado ad inserirlo, nel procedere vengo indirizzato ad una pagina con scritto riprova più tardi. Sapreste come potrei risolvere?

  7. Salve, nel bando risulta scritto come requisito di ammissione il “diploma di laurea”. Io ho una laurea triennale del vecchio ordinamento 509/1999. Perchè non potrei partecipare? Grazie

  8. GENTILE REDAZIONE, ANCHE IO HO LO STESSO PROBLEMA DI SARA, ANCHE SE HO LA SPID ORMAI MI SONO ISCRITTO TRAMITE MAIL NORMALE, MA MI CHIEDONO L’INVIO DELLA DOMANDA IN FORMATO P7M. COME FACCIO A CONVERTIRE IL PDF IN P7M. DOVE POSSO ACCEDERE?

    • Bada bene che se sottoscrivi la domanda mediante lo SPID potrebbe capitare che al termine della procedura ti richieda di firmare firmare digitalmente il documento. In quel caso devi uscire dall’applicazione tramite il pulsante Logout, chiudere il browser, rilanciarlo e riaccedere nuovamente tramite SPID. In questo modo, cliccando su “presenta” non ti verrà chiesta la firma digitale.

  9. buongiorno
    nonostante l’identificazione effettuata tramite spid, la procedura per l’inoltro della domanda di partecipazione richiede l’invio della stessa in formato p7m (firmato digitalmente). Personalmente non possiedo strumenti di firma digitale. Vorrei sapere a questo punto a cosa serve lo SPID. Qualcuno ha lo stesso problema?
    Grazie

    • Le consigliamo di uscire dall’applicazione tramite il pulsante Logout, chiudere il browser, rilanciarlo e riaccedere nuovamente tramite SPID. n questo modo, cliccando su “presenta” non Le verrà chiesta la firma digitale.

  10. ma possibile che ora anche per iscriversi ad un concorso occorre una laurea tecnica?. Due ore per iscriversi con la posta spid e ora mi chiedono la firma digitale, o la conversione della domanda in un file pdf pm7? Che cosa è e come lo ottengo gratis?

    • Bada bene che se sottoscrivi la domanda mediante lo SPID potrebbe capitare che al termine della procedura ti richieda di firmare firmare digitalmente il documento. In quel caso devi uscire dall’applicazione tramite il pulsante Logout, chiudere il browser, rilanciarlo e riaccedere nuovamente tramite SPID. In questo modo, cliccando su “presenta” non ti verrà chiesta la firma digitale.

  11. ma vi rendete conto che il MIUR FA UN CONCORSO di questo tipo: Funzionario giudiziario e amministrativo di livello F, ACCESSIBILE CON TUTTI I TIPI DI LAUREA; E SEMPRE IL MIUR FA IL CONCORSO DI DSGA PER LE SCUOLE di livello D, E RICHIEDE LA LAUREA SPECIFICA QUINQUENNALE DI GIURISPRUDENZA O ECONOMIA O SCIENZE POLITICHE, ed io che ho una laurea in giurisprudenza e precisamente “funzionario giudiziario e amministrativo” non posso accedere perchè la mia è una laurea triennale ma PERFETTA PER UN FUNZIONARIO DI LIVELLO F E PERCIO’ SUPERIORE A QUELLO DI DSGA.

      • Si infatti per partecipare è necessario possedere qualsiasi diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale e non vi sono limiti di età

        Non va bene la laurea triennale

        L’abbiamo specificato nell’articolo

    • Il Miur sbaglia molte cose ma non questa, se si conoscessero a fondo responsabilità e ruolo di un Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi non si avrebbero tali dubbi e poi è giusto che tutto il personale dello stato
      con funzioni direttive sia laureato. Ricordo che in Italia dal punto di vista giuridico le lauree devono essere minimo quadriennali.

  12. Qualcuno è riuscito a scoprire come inoltrare la domanda? Come già segnalato da Gianluca attraverso quel link non si riesce. Grazie mille.

  13. IL BANDO DICE CHE CI VUOLE LA SPID E OK CE L’HO, MA NON CAPISCO COME ACCEDERE AL LINK PER FARE LA DOMANDA.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.