Concorso Funzionari Tecnici Agenzia delle Entrate – Scopri come partecipare e come iniziare a studiare

Sono 118 i posti messi a concorso

Concorso Funzionari Tecnici Agenzia delle Entrate 2018

Oltre al concorso per funzionari amministrativi tributari  è stato bandito anche il Concorso Funzionari Tecnici Agenzia delle Entrate.

Per restare aggiornato sugli sviluppi del concorso e sulle nostre relative iniziative didattiche manifesta il tuo interesse al nostro Bot cliccando qui.

Per conoscere gli altri candidati iscriviti al gruppo di studio.

Se hai inoltrato domanda di partecipazione al concorso allora inizia a studiare seguendo gli stessi consigli che, nell’articolo Come studiare per la prova oggettiva attitudinale, diamo a coloro che partecipano al concorso per funzionari amministrativi.

Concorso Funzionari Tecnici Agenzia delle Entrate – La guida

Quanti sono i posti messi a concorso?

I posti messi a concorso sono 118 posti.

Per quali regioni sono previsti i posti?

I posti messi a concorso sono ripartiti nel seguente modo:

  • Abruzzo, n. 5 posti;
  • Basilicata, n. 2 posti;
  • Calabria, n. 4 posti;
  • Campania, n. 1 posto;
  • Emilia Romagna, n. 12 posti;
  • Friuli Venezia Giulia, n. 4 posti;
  • Lazio, n. 4 posti;
  • Liguria, n. 2 posti;
  • Lombardia, n. 26 posti;
  • Marche, n. 3 posti;
  • Molise, n. 3 posti;
  • Piemonte, n. 15 posti;
  • Puglia, n. 1 posto;
  • Sardegna, n. 6 posti;
  • Sicilia, n. 3 posti;
  • Toscana, n. 8 posti;
  • Trento, n. 1 posto;
  • Umbria, n. 2 posti;
  • Veneto, n. 12 posti;
  • Direzione Centrale Servizi estimativi e Osservatorio mercato immobiliare, n. 2 posti;
  • Direzione Centrale Servizi catastali, cartografici e di pubblicità immobiliare, n. 2 posti.

Quale titolo di studio è richiesto?

E’ necessario possedere un diploma di laurea (DL) in ingegneria o architettura o diplomi di laurea equipollenti per legge, ovvero laurea specialistica (LS) o laurea magistrale (LM) equiparate.

E’ necessaria anche l’iscrizione alla sezione A dell’Albo di ingegnere o di architetto.

Vi è un limite di età?

No nessun limite di età

In quante prove si articolo il concorso?

La procedura di selezione prevede le seguenti fasi:

  1. prova oggettiva attitudinale;
  2. prova oggettiva tecnico-professionale;
  3. tirocinio teorico-pratico integrato da una prova finale orale.

La prova oggettiva attitudinale valuta le attitudini e le capacità di base necessarie alle mansioni.

La prova oggettiva tecnico-professionale verterà sulle seguenti materie:

  • Geodesia, Topografia e Cartografia;
  • Scienza e tecnica delle costruzioni;
  • Strumenti e tecniche estimali;
  • Norme e procedure per l’aggiornamento del Catasto;
  • Segmentazione, caratteristiche e dinamiche del mercato immobiliare;
  • Legislazione in materia di edilizia e urbanistica;
  • Elementi di diritto amministrativo;ù
  • Elementi di diritto tributario.

Il tirocinio teorico-pratico si svolge presso gli uffici dell’Agenzia ed è finalizzato a verificare nelle concrete situazioni di lavoro, sulla base di metodologie e criteri predeterminati dall’Agenzia, l’abilità del candidato ad applicare le proprie conoscenze alla soluzione di problemi operativi, nonché i comportamenti organizzativi. Avrà una durata di tre mesi e sarà retribuito.

Come posso iniziare a studiare per la prova oggettiva attitudinale?

Inizia a studiare seguendo gli stessi consigli che, nell’articolo Come studiare per la prova oggettiva attitudinale, diamo a coloro che partecipano al concorso per funzionari amministrativi.

Dove posso inoltrare la domanda di partecipazione al Concorso Funzionari Tecnici Agenzia delle Entrate?

Le domande di partecipazione al concorso dovranno essere compilate e inviate telematicamente entro le 23.59 del giorno 17 maggio 2018, al seguente link: www.118ft.it.

Prima di inoltrare la domanda leggi con attenzione il bando.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.