Concorso Funzionari Segretariato Generale Giustizia Amministrativa 2022 – 23 posti disponibili – Solo per laureati

Scopri come partecipare e in che modo puoi iniziare a studiare

Tempo di lettura stimato: 7 minuti

Il Segretariato Generale della Giustizia Amministrativa ha pubblicato un nuovo bando per 23 Funzionari amministrativi e informatici: per partecipare è richiesta una laurea ed i termini di partecipazione scadono il 21 Agosto 2022.

Prima di mostrarti come funziona le procedura concorsuale e come studiare le materie indicate nel bando, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sul Concorso Segretariato Giustizia Amministrativa 2022 ti basta attivare le relative notifiche sul ChatBot Telegram. Per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook e/o al gruppo Telegram.

Il Segretariato della Giustizia Amministrativa ha recentemente pubblicato anche un bando aperto ai diplomati, per tutti i dettagli leggi questa guida.

Se il Concorso Funzionari Giustizia Amministrativa 2022 non ti interessa, puoi sempre dare un’occhiata agli altri bandi per amministrativi e/o bandi per tecnici o a tutti i Concorsi in scadenza.


Concorso Funzionari del Segretariato Giustizia Amministrativa 2022 – Come funziona e come partecipare

Posti, profili disponibili e dettagli

Quanti sono i posti a disposizione?

In totale i posti a disposizione sono 23, suddivisi in due profili.

Come sono suddivisi i posti?

I 23 posti sono così suddivisi:
– 15 funzionari amministrativi;
– 8 funzionari informatici.

I posti sono a tempo indeterminato?

Sì, i posti sono a tempo pieno ed indeterminato.

Requisiti di partecipazione

Qual è il titolo di studio richiesto?

Per entrambi i profili è richiesta una laurea triennale o magistrale.

In particolare, per il profilo amministrativo è richiesta una laurea in:
• triennale
– scienze dei servizi giuridici (L 14); scienze dell’amministrazione (L 16); scienze dell’economia e della gestione aziendale (L 18); scienze economiche (L 33); scienze politiche (L 36);
• magistrale
– giurisprudenza (LMG 01); scienze dell’economia (LM 56); scienze economico – aziendali (LM 77); scienze delle pubbliche amministrazioni (LM 63); relazioni internazionali (LM 52); scienze della politica (LM 62).

Per il profilo informatico, invece, sono ammesse le seguenti lauree:
• triennale
– ingegneria dell’informazione (L 08); scienze e tecnologie fisiche (L 30); scienze e tecnologie informatiche (L 31); scienze matematiche (L 35); scienze statistiche (L 41);
• magistrale
fisica (LM 17); informatica (LM 18); ingegneria informatica (LM 32); matematica (LM 40); metodologie informatiche per le discipline umanistiche (LM 43); modellistica matematico fisica per l’ingegneria (LM 44); sicurezza informatica (LM 66); scienze statistiche (LM 82); scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM 83); ingegneria delle telecomunicazioni (LM 27); ingegneria elettronica (LM 29); ingegneria gestionale (LM 31).

Prove e materie dei concorsi – Cosa studiare

Come si articolano i concorsi?

L’iter del concorso è così composto:
– prova preselettiva;
– due prove preselettive;
– prova orale.

In cosa consiste la prova preselettiva?

La prova preselettiva consiste, per entrambi i profili, in un test con 60 quesiti a risposta multipla, a cui rispondere in un tempo massimo di 60 minuti, basati su:
– materie specifiche del profilo;
– inglese;
– informatica.

È prevista la pubblicazione di una banca dati?

No, non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.

Come sono strutturate le prove scritte per funzionari amministrativi?

La prima prova scritta per il profilo di funzionari amministrativi, a contenuto teorico, consiste in un elaborato e verte sulle seguenti materie:
– diritto amministrativo;
– diritto costituzionale;

La seconda prova, invece, è a carattere teorico pratico ed è basata su diritto processuale amministrativo.
La durata di ogni prova è di 4 ore e sono ammessi alle prove successive i candidati che conseguono un punteggio di almeno 21/30 per prova.

Come sono strutturate le prove scritte per funzionari informatici?

La prima prova scritta per il profilo di funzionari informatici, a contenuto teorico, consiste in un elaborato e verte sulle seguenti materie:
– norme di riferimento in materia di e-government;
– dematerializzazione;
–cooperazione informatica;
–codice dell’amministrazione digitale;
– tecniche e metodologie orientate alla modellizzazione di processi, dati e architetture in ambito ICT.

La seconda prova, invece, è a carattere teorico pratico ed è basata su diritto processuale amministrativo e processo amministrativo telematico.
La durata di ogni prova è di 4 ore e sono ammessi alle prove successive i candidati che conseguono un punteggio di almeno 21/30 per prova.

In cosa consiste la prova orale?

La prova orale consiste, per entrambi i profili, in un colloquio vertente su:
– le materie delle prove scritte;
– diritto privato;
– nozioni di diritto penale, limitatamente ai reati contro la pubblica amministrazione;
– disciplina del rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione;
– ordinamento del Consiglio di Stato e dei tribunali amministrativi regionali;
– inglese;
– informatica.

Come inoltrare la domanda e dove scaricare il bando

Come si inoltra la domanda?

La domanda di partecipazione può essere presentata attraverso compilando l’allegato A del bando ed inviandolo tramite PEC all’indirizzo [email protected].

Per poter partecipare dovrai possedere:
– lo SPID: se non ce l’hai ancora, scopri come ottenerlo leggendo questa guida;
– una PEC intestata a te: per scoprire come attivarla velocemente in 30 minuti leggi questa pagina.

Inoltre, prima di inoltrare la domanda di partecipazione leggi con attenzione il bando e tutte le comunicazioni riportate sulla pagina ufficiale.

È necessario effettuare il pagamento di una tassa d’iscrizione?

Sì, è necessario effettuare il pagamento di una tassa di concorso pari a €10 seguendo le istruzioni operative contenute nel bando.

Entro quale data è possibile partecipare?

I termini di partecipazione scadono il 21 Agosto 2022.

Concorso Funzionari Amministrativi e Informatici Segretariato Generale Giustizia Amministrativa 2022 – Come prepararsi per le prove

Simulatore quiz

Se hai intenzione di partecipare al Concorso 23 Funzionari Segretariato Giustizia Amministrativa 2022, avrai sicuramente bisogno del simulatore quiz.

Per esercitarti fin da subito, puoi utilizzare la funzione materie presente sul simulatore: ti basta aggiungere tutte le materie più richieste nei Concorsi Pubblici.

Corsi Online

Oltre all’utilizzo del Simulatore, ti consigliamo d’iscriverti ad alcuni Corsi Online, che rappresentano uno strumento utile per la preparazione di una o più materie oggetto di esame.

L’offerta di Corsi Online per i Concorsi Segretariato della Giustizia Amministrativa 2022 comprende:

Manuale

Per avere una preparazione completa sulle materie indicate nel bando ti consigliamo inoltre il Manuale Concorso Segretariato Giustizia Amministrativa 2022.

Manuale concorsi segretariato generale della giustizia amministrativa – Per tutte le prove

Manuale concorsi segretariato generale della giustizia amministrativa – Per tutte le prove

€35€33,25

Manuale per la preparazione di tutte le prove – Diritto amministrativo – Diritto costituzionale – Codice dell’Amministrazione digitale e Informatizzazione nella P.A.  – Diritto processuale amministrativo – Processo Amministrativo Telematico – Diritto privato – Reati contro la P.A. – Pubblico impiego – Ordinamento del Consiglio di Stato e dei tribunali amministrativi – Software – Espansioni online

Altre informazioni →

Concorso Giustizia Amministrativa 2022 – Aggiornamenti e gruppi di studio

Per restare aggiornato sul Concorso Giustizia Amministrativa 2022 e conoscere anche gli altri candidati:

Altri concorsi in scadenza o di prossima uscita

Oltre al Concorso Funzionari Giustizia Amministrativa 2022, potrebbero interessarti anche i seguenti concorsi in primo piano oppure i prossimi bandi in uscita.