Concorso Ministeri dei Trasporti Assistenti Tecnici – 160 posti – Come studiare per la prova scritta

Scopri in che modo puoi iniziare a studiare

Concorso Assistenti Tecnici MIT 2023

È stato pubblicato il calendario relativo alla prova scritta del Concorso Ministeri dei Trasporti Assistenti Tecnici bandito nel 2023, il quale ricordiamo prevedere ben 160 posti per diplomati. La prova si svolgerà il 28 marzo 2024 presso la Nuova Fiera di Roma.

Non sai come raggiungere la Fiera di Roma? Approfitta del Servizio Bus, e raggiungi la sede concorsuale!

Prima di mostrarti come studiare le materie indicate nel bando, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sul Concorso Assistenti Tecnici MIT 2023 ti basta attivare le relative notifiche sul ChatBot Telegram. Inoltre, per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook o al gruppo Telegram.

Se il Concorso Assistenti Tecnici MIT 2023 non è tra quelli che ti interessano, puoi sempre dare un’occhiata ai Concorsi MIT o agli altri bandi in scadenza.


Cosa prevede il Concorso Ministeri dei Trasporti Assistenti Tecnici

Posti, profili disponibili e dettagli

Quanti sono i posti a disposizione?

Sono 160, suddivisi tra:

– Codice A 80 assistenti – area professionale tecnica, ex profilo assistente geometra:
– Sigla AG P-VdA-L Provveditorato interregionale per le opere pubbliche per il Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria: n.15 posti Piemonte e n. 10 posti Liguria;
– Sigla AG L-ER Provveditorato interregionale per le opere pubbliche della Lombardia e Emilia Romagna: n. 12 posti Lombardia e n. 10 posti Emilia-Romagna;
– Sigla  AG V -TAA – FVG Provveditorato interregionale per le opere pubbliche del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia: n. 3 posti Veneto;
– Sigla AG T-M-U Provveditorato interregionale per le opere pubbliche per la Toscana, Marche e Umbria: n. 6 posti Toscana, n. 5 posti Marche e n. 4 posti Umbria; 
– Sigla AG L-A-S Provveditorato Interregionale per il Lazio, Abruzzo e Sardegna: n. 4 posti Lazio, n.2 posti Abruzzo e n.2  posti Sardegna; 
– Sigla AG C-M-P-B Provveditorato Interregionale per le opere pubbliche per la Campania, Molise, Puglia e Basilicata: n. 2 posti Campania, n. 2 Puglia, n. 1 posto Basilicata;
– Sigla AG S-C Provveditorato Interregionale per la Sicilia e Calabria: n. 1 posto Sicilia e n. 1 posto Calabria. 

 –  Codice B 80 assistenti – area professionale tecnica, ex profilo assistente tecnico:
– Sigla BT N-O: Direzione generale territoriale del Nord Ovest – n.13 posti in Lombardia, n.  6 posti in Piemonte, n. 3 posti in Liguria; 
– Sigla BT N-E: Direzione generale territoriale del Nord Est – n. 14 posti in Veneto, n. 7 posti in Emilia-Romagna, n. 5 posti nelle Marche; 
– Sigla BT C: Direzione generale territoriale del Centro –  n.4 posti in Toscana, n. 1 posto in Umbria, n. 7 posti nel Lazio, n. 4 posti in Sardegna;  
– Sigla BT S: Direzione generale territoriale del Sud – n. 5 posti in Campania, n. 2 posti Molise, n. 6 posti in Puglia, n. 1 posti in Calabria, n. 2 posti Basilicata. 

I posti sono a tempo indeterminato?

Sì, a tempo pieno e indeterminato.

Sono presenti delle riserve?

Sì, sono in vigore le seguenti riserve:

– il trenta per cento dei posti è riservato, per ciascuno dei codici concorso di cui al precedente, ai volontari in ferma breve e in ferma prefissata delle Forze armate congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma, ai volontari in servizio permanente, nonché agli Ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, ove in possesso dei requisiti previsti dal bando. La suddetta percentuale del trenta per cento è computata sui posti previsti per ogni singolo codice concorso.

– a favore degli operatori volontari che hanno concluso il servizio civile universale senza demerito è riservata – per ciascuno dei codici concorso – una quota pari al 15 per cento dei posti. La suddetta percentuale del 15 per cento è computata sui posti previsti per ogni singolo codice concorso.

Come è strutturato il concorso: prove e materie da studiare

Come si articola il concorso?

Sono previste le seguenti prove per ognuno dei profili richiesti:

– prova selettiva scritta (Prova scritta);
– prova selettiva orale (Prova orale e stesura della graduatoria finale di merito).

La Commissione esaminatrice invierà gli esiti delle prove – scritte e orali- a Formez PA che provvederà a stilare, per ciascun codice e sigla concorso, le graduatorie di merito, distinte per regione, sulla base del punteggio complessivo conseguito da ciascun candidato nella prova scritta e nella prova orale.

È prevista la pubblicazione di una banca dati?

Non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.

Com’è strutturata la prova scritta?

La prova si svolgerà esclusivamente mediante l’utilizzo di strumenti informatici e piattaforme digitali, anche in sedi decentrate e anche in più sessioni consecutive non contestuali, assicurando comunque la trasparenza e l’omogeneità delle prove somministrate in modo da garantire il medesimo grado di selettività tra tutti i partecipanti.

La fase selettiva scritta si articola in una prova volta a verificare il possesso delle competenze coerenti con il profilo professionale oggetto del bando e a verificare l’attitudine del candidato all’espletamento delle funzioni del profilo professionale in argomento, mediante la somministrazione di n. 60 domande con risposte a scelta multipla, da risolvere in 90 minuti, per un punteggio massimo attribuibile di 30 (trenta) punti.

Quali sono le materie della prova scritta?

I quesiti teorici della prova scritta vertono sulle seguenti competenze a carattere specialistico in riferimento al profilo:

Codice A)
– Nozioni sulla normativa dei contratti dei lavori pubblici;
– Nozioni sulla normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
– Elementi di fisica;
– Elementi di scienza e tecnica delle costruzioni;
– Nozioni in materia di costruzioni civili;
– Elementi di topografia;
– Cultura generale;
– Elementi di informatica;
– Conoscenza lingua inglese.

Codice B)
– Nozioni sulla normativa dei contratti dei lavori pubblici;
– Nozioni sulla normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
– Codice della strada e relativa normativa comunitaria con riferimento ai seguenti argomenti: principi generali classificazione delle strade; circolazione dei veicoli eccezionali; classificazione dei veicoli, accertamento dei requisiti di idoneità alla circolazione; ed omologazione, controlli periodici di revisione; titoli abilitativi per la guida dei veicoli; trasporto merci, trasporto viaggiatori;
– Piano nazionale della sicurezza stradale: finalità e contenuti;
– Principi di statica, cinematica e dinamica;
– Principi di termodinamica;
– Elementi di tecnologia dei materiali;
– Emissioni inquinanti dei veicoli con motore a combustione interna: normativa e tecnica;
– Cultura generale;
– Elementi di informatica;
– Conoscenza lingua inglese.

A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:
risposta esatta: + 0,50 punti;
mancata risposta: 0 punti;
risposta errata: – 0,10 punti.

La prova scritta si intende superata con una votazione minima di 21/30 (ventuno/trentesimi).

In cosa consiste la prova orale?

La prova selettiva orale consiste in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati nelle materie della prova scritta.

In sede di prova orale si procede altresì all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e della conoscenza e dell’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, nonché dell’ordinamento del Ministero e di nozioni sul rapporto di pubblico impiego alle dipendenze della pubblica amministrazione, normativa in materia di trasparenza e prevenzione della corruzione.

Alla prova selettiva orale è assegnato un punteggio massimo di 30 punti e la prova si intenderà superata se è stato raggiunto il punteggio minimo di 21/30 (ventuno/trentesimi).

Quando si terranno le prove scritte?

Si svolgeranno il 28 marzo 2024 presso la Nuova Fiera di Roma, Via Portuense, 1645, 00148 Roma RM – Padiglione 3, ingresso EST secondo il seguente calendario:
 
– 28 marzo 2024 alle ore 9,30 – Codice B: n. 80 unità – Famiglia professionale tecnica, ex profilo “assistente tecnico”;
– 28 marzo 2024 alle ore 14,30 – Codice A: n. 80 unità – Famiglia professionale tecnica, ex profilo “assistente geometra”.

L’assenza dalla sede di svolgimento della prova nella data e nell’ora stabilita, per qualsiasi causa, ancorché dovuta a forza maggiore, comporta l’esclusione dal concorso, fermo restando le eventuali misure dispensative previste per i candidati con diagnosi di disturbi specifici di apprendimento (DSA) e le eventuali prove asincrone previste per le candidate in stato di gravidanza o allattamento.

Qui l’avviso ufficiale.

È disponibile il servizio bus?

Sì è attivo, approfitta e scegli la data della tua prova da qui.

Dove scaricare il bando

Dove trovo il bando?

Ti consigliamo inoltre di prendere visione del bando, monitorare la pagina ufficiale e il link di riferimento sul portale Inpa.

Come prepararsi per le prove: simulatore quiz, corsi online e manuale

Simulatore Quiz

Se hai intenzione di partecipare al Concorso Assistenti Tecnici MIT 2023, avrai sicuramente bisogno del simulatore quiz.

Puoi esercitarti fin da subito utilizzando le Banche Dati (NON UFFICIALI) sia per codice A che per codice B. Le banche dati conterranno tutte le materie previste dal concorso, nonché le apposite spiegazioni per ogni quiz.

Se hai intenzione di partecipare al Concorso Assistenti Tecnici MIT 2023, avrai sicuramente bisogno del simulatore quiz.

Corsi Online

Per prepararti al Concorso Assistenti Tecnici MIT, oltre ad utilizzare il simulatore e i manuali, puoi fruire dei corsi di preparazione online presenti su Academy, la nostra piattaforma a distanza tutto incluso.

In particolare, l’offerta di Corsi online per il Concorso Assistenti Tecnici MIT comprende:

Manuale

Per avere una preparazione completa sulle materie indicate nel bando ti consigliamo inoltre il Manuale specifico.

Manuale Concorso MIT Assistenti Tecnici – Per la prova scritta

Manuale Concorso MIT Assistenti Tecnici – Per la prova scritta

€ 25€ 23,75
Tag: MIT

Quiz commentati per le materie comuni della prova scritta di tutti i profili – Cultura generale – Informatica – Lingua inglese

Altre informazioni →

Come ricevere aggiornamenti sul Concorso Ministeri dei Trasporti Assistenti Tecnici

Per restare aggiornato sul Concorso Assistenti Tecnici MIT e conoscere gli altri candidati:

Inoltre se necessiti di assistenza per questo concorso chiedi al nostro servizio assistenza su Messenger o su Telegram.

Altri concorsi in primo piano

Oltre al Concorso Assistenti Tecnici MIT potrebbero interessarti anche i seguenti concorsi in primo piano:

Cerca il tuo concorso

Se non hai ancora trovato il concorso che stai cercando utilizza la pagina cerca il tuo concorso.


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.