Concorso Ispettori del Lavoro INL 2024 – Bando in arrivo: il punto della situazione

Scopri tutti i dettagli del concorso in arrivo!

Concorso Ispettori del Lavoro INL 2024 – 750 posti in arrivo in estate – Per laureati

Il Concorso INL 2024 rappresenta una risposta alle esigenze crescenti di monitoraggio delle irregolarità sul lavoro nel nostro Paese. Con un divario significativo tra la dotazione organica e il personale in servizio, stimato al 34% al 31 dicembre 2023, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) è pronto a colmare questo gap con nuove assunzioni.

Grazie al Decreto PNRR 2024, sono stati autorizzati 1087 nuovi posti, di cui 837 previsti dal Piano Integrato di Attività e Organizzazione (PIAO) e 250 dal Decreto stesso. Questo aumento del personale include 327 funzionari e 510 assistenti, a cui si aggiungono ulteriori 350 unità autorizzate dal DPCM del 14 maggio 2024.

Prima di mostrarti come funzioneranno e in che modo iniziare a studiare per le prove previste, ci preme evidenziarti che per ricevere aggiornamenti sui Concorsi Ispettorato Nazionale del Lavoro ti basta attivare le relative notifiche via Telegram. Per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook e/o al gruppo Telegram.

Se i prossimi Concorsi INL Ispettorato Nazionale del Lavoro non sono tra quelli che ti interessano, puoi sempre dare un’occhiata agli altri Concorsi INL o agli altri Concorsi Pubblici.

, , , , ,

Cosa prevedono i prossimi Concorsi Ispettorato del Lavoro

Posti disponibili, profili richiesti e requisiti

Quanti sono i posti a disposizione?

In totale, i posti per il profilo di ispettori di vigilanza tecnica salute e sicurezza saranno 750.

Da dove si evince l’uscita del nuovo concorso?

L’uscita del nuovo concorso per l’Ispettorato Nazionale del Lavoro si evince dal Decreto PNRR 2024 convertito in Legge. Questo provvedimento autorizza l’assunzione di nuovo personale a tempo indeterminato per potenziare le attività di vigilanza in materia di lavoro, legislazione sociale e salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. In particolare, il decreto proroga fino al 31 dicembre 2025 le autorizzazioni per assumere circa 500 risorse e prevede il reclutamento di ulteriori 250 unità di personale tramite nuovi concorsi pubblici.

Quali sono le modalità di inquadramento per le nuove assunzioni?

Le risorse assunte saranno contrattualizzate a tempo indeterminato e inquadrate secondo la nuova classificazione del personale introdotta dal CCNL funzioni centrali 2019-2021.

Chi può partecipare al concorso dell’Ispettorato del Lavoro?

Il Concorso INL 2024 è accessibile ai candidati in possesso di una laurea.

Come saranno articolati i concorsi: prove e materie

Come si svolgerà il concorso?

Il concorso sarà per titoli ed esami, suddiviso in prove scritte e orali. Le prove scritte riguarderanno materie come diritto del lavoro, sicurezza nei luoghi di lavoro, e altre discipline specifiche.

Le prove orali includeranno un colloquio sulle materie d’esame e una verifica delle competenze linguistiche e informatiche.

Come sarà articolata la prova?

Se le modalità di selezione resteranno le stesse del precedente bando, la prova d’esame consisterà in un test composto da 40 quesiti a risposta multipla, da svolgere in 60 minuti.

In base al precedente bando, le 40 domande potrebbero essere così distribuite:
– 25 quesiti sulle materie specialistiche, inglese ed informatica;
– 8 quiz di logica;
– 7 quiz situazionali.

Quali saranno le materie?

Nel precedente bando, la prova d’esame per il profilo di ispettore tecnico INL verteva sulle seguenti materie, che dunque potrebbero essere oggetto della prova anche per il nuovo concorso:
– macchine e impianti;
– scienze delle costruzioni;
– disciplina in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81);
– direttiva 2006/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 maggio 2006 relativa alle macchine e che modifica la direttiva 95/16/CE;
– regolamento (UE) 2016/425 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 marzo 2016 sui dispositivi di protezione individuale e che abroga la Direttiva 89/686/CEE del Consiglio;
– normativa sugli ascensori e i generatori di vapore;
– normativa in materia di radiazioni ionizzanti;
– elementi di chimica;
– elementi di diritto del lavoro;
– lingua inglese;
– utilizzo delle applicazioni informatiche e dei software più diffusi.

Come partecipare

In che modo si inoltrerà la domanda?

Per istruzioni su come inoltrare la domanda è necessario attendere l’uscita dei bandi in Gazzetta Ufficiale e sul sito istituzionale dell’INL.

Quali sono le prospettive di carriera dopo l’ingresso nell’INL?

L’ingresso nell’Ispettorato Nazionale del Lavoro offre numerose opportunità di sviluppo professionale e di carriera. Gli impiegati possono beneficiare di programmi di formazione continua, possibilità di avanzamento e specializzazione in diversi ambiti relativi alla vigilanza del lavoro, alla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e alla legislazione sociale.

È previsto un periodo di formazione per i vincitori del concorso?

Sì, i vincitori del concorso parteciperanno a un periodo di formazione obbligatoria, volto a fornire le competenze pratiche e teoriche necessarie per svolgere le mansioni di ispettore del lavoro.

Quali sono le scadenze per presentare la domanda?

Le date esatte per la presentazione delle domande saranno indicate nel bando ufficiale del concorso. È importante monitorare il sito dell’INL.

Altri Concorsi INL previsti: tutti i dettagli

Quali sono le prospettive di assunzione nell’Ispettorato Nazionale del Lavoro per il triennio 2024-2026?

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro prevede l’inserimento di 1.584 risorse nei prossimi 3 anni, come parte del nuovo Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale. In aggiunta, il Decreto PNRR 2024 ha autorizzato l’assunzione di 250 ispettori del lavoro, portando il totale a oltre 1.800 posti di lavoro da coprire.

Qual è la ripartizione dei posti da coprire nell’Ispettorato Nazionale del Lavoro nel triennio 2024-2026?

Per il triennio 2024-2026, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha un piano dettagliato per coprire un significativo numero di posti attraverso il turnover e disposizioni legislative specifiche, oltre a nuovi concorsi.

La ripartizione dei posti da coprire è la seguente:

Turnover 2024-2026: Si prevedono assunzioni per un totale di 685 unità, ripartite in:
– 389 unità nel 2024;
– 192 unità nel 2025;
– 104 unità nel 2026.

Assunzioni già autorizzate: Oltre al turnover, sono previste altre 899 assunzioni grazie a specifiche disposizioni legislative, divise in:
– 327 funzionari;
– 510 assistenti;
– 48 operatori/ausiliari;
– 14 dirigenti.

Ispettori di vigilanza tecnica salute e sicurezza: Un’ulteriore quota di 250 posti è dedicata agli ispettori di vigilanza tecnica per la salute e la sicurezza, una figura cruciale per l’attività di controllo dell’ente.

Come prepararsi per le prove: simulatore quiz, corsi online e manuali

Simulatore Quiz

Se hai intenzione di partecipare al Concorso INL, ti conviene esercitarti fin da subito con il nostro simulatore quiz, all’interno del quale troverai la banca dati appositamente creata dalla nostra redazione.

Dopo aver scaricato il Simulatore, aggiungi alla tua area di studio la banca dati Ispettore del Lavoro – INL – 2024 ed inizia ad esercitarti sulla banca dati apposita.

Corsi Online

Per prepararti ai Prossimi Concorsi INL, oltre ad utilizzare il simulatore e i manuali, puoi fruire dei corsi di preparazione online presenti su Academy, la nostra piattaforma a distanza tutto incluso.

Manuali

Per avere una preparazione completa sulle materie indicate nel bando ti consigliamo inoltre il Manuale specifico:

Manuale Concorso Ispettori del Lavoro INL – Per la preparazione

Manuale Concorso Ispettori del Lavoro INL – Per la preparazione

40,00€38,00€

Manuale per la preparazione – Teoria e Quiz – Diritto del lavoro – Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008) – Dispositivi di protezione individuale – Normativa in materia di ascensori, generatori di vapore e radiazioni ionizzanti – Scienze delle costruzioni – Elementi di chimica – Macchine e impianti – Ordinamento dell’Ispettorato Nazionale del lavoro – Inglese, Informatica e Logica  – Quesiti situazionali commentati

N.B: ACQUISTANDO IL MANUALE DA QUI AVRAI IN OMAGGIO 30 GIORNI DEL NOSTRO SIMULATORE QUIZ PREMIUM
Altre informazioni →

Rimani aggiornato sul Concorso Ispettori del Lavoro INL

Per restare aggiornato sul Concorso INL e conoscere anche gli altri candidati:

Inoltre se hai qualche domanda su questo e/o su altri concorsi chiedi al nostro Concorsando BOT AI.

Altri concorsi in primo piano

Oltre al Concorso Ispettori del Lavoro INL potrebbero interessarti anche i seguenti concorsi in primo piano:


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.