Concorso ATA 24 Mesi – La guida ai bandi ATA Prima Fascia

Scopri tutti i dettagli sulla formazione delle graduatorie

Concorso ATA 24 Mesi

Il nuovo Concorso ATA 24 Mesi consentirà la formazione di nuove graduatorie di Prima Fascia per chi ha già maturato 24 mesi di servizio.

Se non hai esperienza nelle scuole, puoi partecipare al Concorso ATA Terza Fascia.

Se vuoi subito scoprire come puoi aumentare il tuo punteggio in graduatoria leggi l’articolo Come aumentare il punteggio nelle graduatorie ATA

Come aumentare il punteggio nelle graduatorie di terza fascia

Ti ricordiamo che puoi lavorare nelle scuole anche inoltrando la messa a disposizione.

Messa a disposizione

Domande Personale ATA Prima Fascia – Tutti i dettagli sulle graduatorie

Quanto durano le graduatorie del Concorso ATA?

Le graduatorie formate grazie al Concorso ATA 24 Mesi sono permanenti e vengono aggiornate ogni anno su base provinciale.

Come funzionano le graduatorie ATA I Fascia?

Le graduatorie ATA Prima Fascia consentono agli istituti scolastici di coprire i posti di lavoro per il personale non docente rimasti vacanti.

I posti del Concorso ATA Prima Fascia sono a tempo indeterminato?

No, le assunzioni tramite graduatorie ATA I Fascia vengono effettuate mediante contratti a tempo determinato, della durata massima di 24 mesi.

Inoltre, non è escluso che i vincitori del bando possano poi essere assunti a tempo indeterminato.

Quando si farà il prossimo Concorso ATA Prima Fascia?

Il Concorso ATA 24 Mesi è stato bandito da poco e la scelta delle sedi era disponibile fino al 3 Agosto 2020.

In ogni caso, le graduatorie ATA Prima Fascia vengono aggiornate ogni anno su base provinciale.

Chi può partecipare al Concorso ATA Prima Fascia?

Possono partecipare al Concorso ATA Prima Fascia i candidati in possesso dei requisiti generali per la partecipazione ai concorsi, che hanno maturato 24 mesi di servizio nelle scuole in attività non collegate all’insegnamento e in posti corrispondenti al profilo professionale cui si richiede l’accesso.

Oltre ai requisiti generali è necessario il possesso dello specifico titolo di studio richiesto per ogni singolo profilo.

C’è un limite di età per partecipare?

Sì, per partecipare al Concorso ATA 24 mesi è necessario avere un’età compresa tra i 18 e i 66 anni.

Come posso partecipare al Concorso personale ATA ?

Al momento non è più possibile inviare la propria domanda di partecipazione, dato che la scelta delle sedi era disponibile fino al 3 Agosto 2020.

Ti ricordiamo comunque che le graduatorie ATA vengono aggiornate ogni anno.

Quali sono le modalità di invio della domanda?

Le domande devono essere compilate ed inviate tramite il portale POLIS – Presentazione Online delle Istanze del MIUR.

Inoltre, per poter accedere al portale, è necessario essere già registrati o possedere le credenziali SPID.

Cos’è lo SPID e come si ottiene?

Anche se non è necessario lo SPID per partecipare, esso risulta utile per accelerare la registrazione al portale.

Inoltre, se non sai come ottenerlo leggi subito la nostra guida!

Come faccio a scegliere la scuola?

La scelta dell’istituzione scolastica in cui lavorare generalmente deve essere effettuata esclusivamente via web, tramite il servizio POLIS – Presentazione Online delle Istanze del MIUR e mediante la compilazione dell’Allegato G.

Inoltre, per facilitare l’individuazione delle scuole, il MIUR ha reso disponibile un portale apposito da cui si può realizzare la ricerca delle scuole per provincia per poi prelevarne il relativo CODICE.

Cos’è l’allegato G?

L’allegato G serve per comunicare le sedi di preferenza per l’inclusione nella prima fascia delle graduatorie d’istituto del personale ATA. Può essere compilato solo da chi ha presentato domanda per il concorso ATA 24 mesi, esclusivamente online attraverso il servizio delle Istante Online MIUR.

Infatti, esso consente agli aspiranti di scegliere un massimo di 30 istituzioni scolastiche presso le quali sono disponibili ad effettuare supplenze.

Inoltre, il modulo è unico per tutti i profili professionali per i quali si è fatta domanda di inserimento nella prima fascia delle graduatorie permanenti provinciali ATA.

Come si compila l’allegato G?

Il MIUR ha rilasciato una guida operativa per la compilazione della domanda per il concorso ATA 24 Mesi, compreso l’allegato G.

Puoi leggerla cliccando qui.

Non ci sono prove da effettuare durante il concorso?

No, il Concorso ATA Prima Fascia non ha prove da superare per l’inserimento in graduatoria.

In ogni caso, è utile possedere uno o più titoli di preferenza.

Come funziona il bando per le graduatorie ATA Prima Fascia?

Il processo che regola la pubblicazione delle graduatorie ATA 24 mesi, che vengono aggiornate ogni anno, si compone di diversi passaggi:

– invio, da parte del Miur, di una specifica nota agli Uffici Scolastici Regionali (USR), che li invita alla pubblicazione del bando per indire il relativo concorso per soli titoli;

– pubblicazione del bando da parte degli USR (Uffici Scolastici Regionali) competenti;

– presentazione delle domande, esclusivamente per via telematica, tramite il portale Istanze Online;

– creazione e pubblicazione della graduatoria.

Quali sono le sedi di lavoro?

Ad eccezione della Valle d’Aosta e delle province autonome di Trento e Bolzano, chi inoltra la domanda per le graduatorie ATA Prima Fascia può lavorare nelle istituzioni scolastiche di qualunque regione.

Quando saranno pubblicati i prossimi bandi?

Come abbiamo già spiegato in precedenza, non è più possibile partecipare al Concorso ATA 24 Mesi per il 2020, ma le graduatorie vengono aggiornate ogni anno.

Il prossimo anno, infatti, saranno pubblicati gli avvisi di selezione dagli USR (Uffici Scolastici Regionali) di ogni regione, ad eccezione della Valle d’Aosta e delle province autonome di Trento e Bolzano.

Ci sono titoli che garantiscono punteggi aggiuntivi in graduatoria?

Sì, ci sono numerosi titoli che garantiscono dei punteggi aggiuntivi in graduatoria e variano in base al profilo.

Inoltre, in linea di massima i punteggi aggiuntivi sono gli stessi che valgono per le graduatorie ATA Terza Fascia, quindi puoi visualizzarli leggendo la nostra guida sulla valutazione titoli per le graduatorie ATA.

Se vuoi subito scoprire come puoi aumentare il tuo punteggio in graduatoria leggi l’articolo Come aumentare il punteggio nelle graduatorie ATA

Come aumentare il punteggio nelle graduatorie di terza fascia

Ti ricordiamo che puoi lavorare nelle scuole anche inoltrando la messa a disposizione.

Messa a disposizione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.