Tempo di lettura stimato: 11 minuti

L’aggiornamento delle Graduatorie GPS è una procedura molto importante per insegnare nelle Scuole in supplenza: il prossimo aggiornamento delle graduatorie è previsto nel 2024.

Prima di illustrarti tutti i dettagli disponibili sulla procedura, nonché come ottenere punteggi aggiuntivi, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sui principali Concorsi Pubblici ti basta attivare le relative notifiche sul ChatBot Telegram.

Se l’Aggiornamento GPS non ti interessa puoi sempre dare un’occhiata agli altri concorsi scuola o a tutti bandi in scadenza.


Aggiornamento Graduatorie GPS – Tutti i dettagli

Dettagli generali

Le nuove GPS sostituiranno quelle attualmente in vigore?

Sì, le nuove Graduatorie Provinciali Supplenze del 2024 sostituiranno quelle che entreranno in vigore con l’Aggiornamento GPS del 2022, relative agli anni scolastici 2022/2023 e 2023/2024.

Cosa sono le GPS?

Le GPS sono le Graduatorie Provinciali per le Supplenze, istituite con l’ordinanza ministeriale 60/2020.
Le GPS sono elenchi di insegnanti costituiti su base provinciale, divisi per posto comune e di sostegno, e utilizzati per l’attribuzione delle supplenze al 30 Giugno e al 31 Agosto.
Inoltre, le GPS sono subordinate alle GaE (graduatorie ad esaurimento), quindi vengono utilizzate nelle province in cui le suddette graduatorie sono esaurite per mancanza di aspiranti.

Quali sono le fasce delle GPS?

Le GPS sono articolate in 2 fasce:

• La prima fascia è destinata agli aspiranti in possesso di:
– abilitazione per le Graduatorie dell’Infanzia, Primaria, Secondaria di I e II grado e personale educativo;
– specializzazione per le Graduatorie di sostegno.

• La seconda fascia è destinata agli aspiranti non abilitati e non specializzati che non rientrano nella categoria precedente.

Infine, è possibile presentare contestualmente anche la domanda di inserimento nelle graduatorie di istituto.

Come si presenta la domanda per le graduatorie di istituto?

Compilando l’istanza per le GPS è possibile presentare la domanda per l’inserimento nelle Graduatorie di Istituto.
Nella domanda bisogna indicare fino a 20 istituzioni scolastiche nella medesima provincia scelta per l’inserimento nella GPS, per ciascun posto comune, classe di concorso, posto di sostegno cui ha titolo.

Quali sono state le principali novità per le GPS 2022?

Tra le principali novità del Decreto MIUR troviamo:
– 20 giorni per presentare la domanda;
– sono previste prima e seconda fascia per tutti gli ordini e gradi di scuola;
– iscrizione alla seconda fascia di infanzia e primaria aperta anche agli studenti di Scienze della Formazione primaria iscritti al terzo, quarto e quinto anno con un numero minimo di CFU conseguiti;
– iscrizione alla seconda fascia per il sostegno aperta ai docenti privi del titolo di specializzazione, purché abbiano maturato 3 annualità di insegnamento su posto di sostegno;
– gli specializzandi del VI ciclo TFA sostegno possono iscriversi nelle GPS con riserva e scioglierla se conseguono il titolo entro il 20 luglio 2022;
– le nomine sono informatizzate, le supplenze vengono assegnate con la stessa procedura già impiegata lo scorso anno;
– laureandi e abilitandi del corso di laurea in Scienze della Formazione primaria possono iscriversi con riserva in graduatoria e scioglierla se conseguono il titolo entro il 20 luglio 2022;
– non è previsto il completamento mediante il frazionamento di cattedre intere ma solo tramite l’accorpamento di spezzoni;
– sono presenti sanzioni molto rigide per la mancata presa di servizio e l’abbandono.

Come si svolge l’iter delle assegnazioni delle supplenze?

Il percorso delle GPS è il seguente:
1. Presentazione delle istanze;
2. Valutazione dei titoli (a partire dai primi di Giugno);
3. Attribuzione delle supplenze;
4. Verifica e convalida titoli, alla stipula del primo contratto.

Quali tipologie di supplenze vengono attribuite?

Le graduatorie provinciali di supplenza e di istituto serviranno, dall’anno scolastico 2022-23, per coprire le supplenze fino al:
– 31 agosto, con le graduatorie provinciali di supplenza;
– termine delle attività didattiche, con le graduatorie provinciali di supplenza;
– ultimo giorno di effettiva permanenza delle esigenze di servizio, con le graduatorie di istituto.

Profili e requisiti

Quali sono i requisiti per inserirsi nelle GPS?

I requisiti per inserirsi nelle Graduatorie Provinciali Supplenze variano a seconda della classe di concorso.

In linea generale, per ogni classe di concorso è necessario il possesso di:
– titolo di studio conforme con la cdc a cui si vuole accedere (diploma o laurea);
– eventuali CFU necessari per l’accesso (tra cui 24 CFU).

Dove posso consultare tutti i requisiti?

Puoi consultare i requisiti leggendo l’Articolo 3 dell’Ordinanza, disponibile a fine articolo.

Sono necessari i 24 CFU per partecipare?

Sì, i 24 CFU nelle discipline psicopedagogiche e metodologie didattiche sono necessari per una nuova iscrizione nelle graduatorie provinciali e di istituto di seconda fascia.

In particolare, accedono a questa fascia i docenti che possiedono:
– laurea specialistica/magistrale;
– 24 CFU.

Quali sono i requisiti per i docenti ITP?

Anche per i docenti ITP sono necessari i 24 CFU per l’iscrizione alle GPS, solo se si tratta di un primo inserimento in seconda fascia.

In particolare, è necessario possedere uno dei seguenti requisiti:
– diploma + 24 CFU, oppure
– abilitazione in altro grado o altra classe di concorso, oppure
– precedente inserimento.

Si può partecipare senza 24 CFU?

I docenti già inseriti nelle GPS del 2020 non hanno bisogno dei 24 CFU.
Tuttavia, se l’aspirante era inserito nelle graduatorie del 2017 ma non ha presentato domanda per il 2020, nel 2022 ha bisogno dei 24 CFU perché figura come primo inserimento.
Inoltre, non sono necessari i 24 CFU qualora si possa far valere un’abilitazione, anche in altra classe di concorso o altro grado di scuola.

Cosa sono i 24 CFU?

I 24 CFU, o 24 Crediti Formativi Universitari, sono esami universitari che sono richiesti come requisito di accesso per partecipare ai Concorsi Scuola per medie e superiori.
In particolare, i 24CFU servono solo a coloro che non hanno maturato 3 anni di servizio nelle scuole.

Come posso ottenere i 24 CFU?

Per tutte le informazioni su come ottenere i 24 CFU, visita subito la pagina dedicata!

Come ottenere punteggi aggiuntivi

Come si calcola il punteggio aggiuntivo per le GPS?

È possibile calcolare il proprio punteggio per le Graduatorie Provinciali Supplenze sommando tutti i punti che vengono assegnati per ogni titolo posseduto.

In particolare, facendo riferimento alla nuova Tabella di Valutazione Titoli GPS, i punteggi aggiuntivi sono assegnati da:
– Master di primo livello: 1 punto;
– Certificazioni Informatiche e Digitali: 0,5 punti ognuna fino a un massimo di 2 punti cumulabili;
– Certificazioni linguistiche inglese: fino a 6 punti;
– Corsi di perfezionamento: 1 punto;
– Corso CLIL (Content and Language Integrated Learning): 3 punti.

Quali sono le Certificazioni Informatiche e Digitali valutabili?

Tra le Certificazioni Informatiche e Digitali valutabili rientrano i seguenti corsi
– tablet;
– LIM;
– coding;
– Google Suite;
– Pekit.
– eipass 7Moduli
– eipass Teacher

Inoltre, ti ricordiamo che per ogni certificazione vengono assegnati 0,5 punti e puoi inserirne un massimo di 4.

Quanti sono i punti assegnati per ogni livello delle Certificazioni Linguistiche?

Per ogni livello di certificazione linguistica vengono assegnati i seguenti punteggi:
– 3 punti per il livello B2;
– 4 punti per il livello C1;
– 6 punti per il livello C2.

Inoltre, se sei in possesso di una certificazione linguistica di livello B2 o superiore, puoi seguire anche il Corso CLIL.

Cos’è il Corso CLIL?

Il CLIL, acronimo di Content and Language Integrated Learning, è un approccio all’insegnamento differente rispetto alle metodologie classiche, dato che si fonda sull’insegnamento di una materia in lingua straniera.
L’obiettivo del CLIL è favorire allo stesso tempo sia i contenuti disciplinari sia l’apprendimento della lingua straniera.

Quali sono i requisiti che deve possedere un docente per applicare il CLIL?

Il docente può applicare questo approccio nel momento in cui è in possesso di determinati requisiti:
1. competenze linguistiche e comunicative nella lingua straniera di livello C1;
2. 60 CFU in competenze metodologico-didattiche per docenti in formazione iniziale e di 20 CFU per i docenti in servizio.

L’abilitazione è rivolta a tutti i docenti di discipline non linguistiche e si ottiene tramite corsi didattici riconosciuti dal MIUR.

Quanti sono i punti assegnati al CLIL nelle Graduatorie GPS?

Nelle GPS vengono attribuiti 3 punti se il corso è legato ad una certificazione linguistica di livello almeno B2.

Sono valutati solo titoli e certificazioni riconosciuti dal MIUR?

Sì, tutti i titoli e certificazioni indicati in precedenza devono essere conseguiti presso enti accreditati dal MIUR.

Come partecipare, ordinanza e guide utili

Come posso fare domanda di aggiornamento per le GPS?

È possibile presentare la domanda soltanto online, tramite il portale apposito delle Istanze MIUR.
Per accelerare il processo di registrazione ed evitare il riconoscimento fisico, è utile assicurarsi di avere l’identita digitale SPID: se non ce l’hai ancora, scopri come ottenerlo leggendo questa guida.

Cos’è Istanze Online e come funziona?

Il portale POLIS, acronimo di Presentazione On Line delle IStanze, permette di effettuare in modalità digitale la presentazione dei principali procedimenti amministrativi del comparto scuola, tra cui domande per i concorsi.
Per tutti i dettagli sul funzionamento di Istanze Online leggi questa guida.

Quali sono i passi da compiere per presentare la domanda?

Dato che l’iscrizione è la fase più delicata delle GPS, è importante presentare la propria istanza essendo già preparati.

Di seguito tutti i passi utili per gli aspiranti:

1. Assicurarsi di avere un’identità digitale SPID:
Occorre anche essere abilitati al servizio “Istanze OnLine“. Chi non lo è, può richiedere l’abilitazione. Con le credenziali SPID o CIE non è necessario il riconoscimento fisico.

2. Verificare dati di recapito ed eventualmente rettificarli:
utilizzando la funzione dedicata dell’area riservata del portale ministeriale “Profilo > Gestione profilo > Modifica dati personali”.
L’istanza prevede obbligatoriamente l’indicazione di un recapito telefonico quindi è fortemente consigliato inserirne uno per evitare problemi in fase di compilazione.

3. Leggere attentamente l’art.3 dell’Ordinanza:
L’art. 3 dell’Ordinanza è utile per verificare, in base ai titoli posseduti, le graduatorie e le relative fasce per le quali è possibile fare domanda e scegliere quelle di interesse.

4. Consultare il DPR 19 e il DM 259:
Il DPR 19 e il DM 259 sono utili per capire cosa si può insegnare con la propria laurea.

5. Consultare le Tabelle di valutazione:
A questo link puoi consultare le tabelle relative alle graduatorie/fasce scelte per individuare i titoli valutabili posseduti che andranno dichiarati all’interno dell’istanza.

7. Raccogliere tutta la documentazione necessaria per la compilazione dell’istanza:
tra cui abilitazione, titolo di studio, servizi, ulteriori titoli previsti da ciascuna tabella di valutazione. Per i Titoli di studio e per i servizi prestati all’estero leggere attentamente l’art.7 comma 12 dell’Ordinanza.

8. Individuare le sedi:
Esprimibili utilizzando l’applicazione Scuola in Chiaro, disponibile anche all’interno dell’istanza.

9. Leggere le guide per la compilazione dell’istanza.

10. Procedere alla compilazione dell’istanza.

Entro quale data è stato possibile presentare la domanda?

È stato possibile presentare la domanda per GPS 2022 dalle ore 09:00 del 12 Maggio 2022 alle ore 23:59 del 31 Maggio 2022.

Quando usciranno le prossime GPS?

Il prossimo Concorso per l’aggiornamento delle GPS è previsto per il 2024.

Dove posso trovare tutti i documenti utili e la normativa?

Il MIUR ha creato un portale apposito, con una pagina che riassume tutti i documenti utili da consultare.

Graduatorie GPS – Aumenta il tuo punteggio

Se hai intenzione di presentare la domanda per le prossime Graduatorie GPS, ti consigliamo di ottenere quattro certificazioni informatiche che ti assicureranno 2 punti in più in graduatoria.

Le certificazioni di cui parliamo sono:

  • Eipass 7 Moduli User
  • Eipass LIM
  • Eipass Tablet
  • Eipass Teacher

Per ricevere maggiori informazioni su come ottenere in tempo le certificazioni informatiche prima d’inoltrare la tua domanda, compila il form in basso. Successivamente, un nostro operatore ti contatterà telefonicamente per aiutarti nella scelta dei prodotti formativi, fornendoti tutte le informazioni di cui necessiti.

9 Commenti

  1. Buona sera, sono laureata in scienze dell’educazione (vecchio ordinamento)L università non mi può rilasciare i 24 cfu perché trascorso troppo tempo. Sono di ruolo alla scuola primaria e inserita nelle gps da quest’anno 2022. Volevo sapere se è requisito per me per inserirmi nelle gps 2024 acquisire i 24 cfu. Grazie

  2. Buongiorno,io ho la domanda inserita e mi hanno validata con 6 punti,però adesso ho finito un altro corso Oss e volevo inserirlo,mi può spiegare gentilmente come si fa?
    Grazie distinti saluti

  3. Buonasera, è vero che per il prossimo inserimento in GPS non basterà il diploma ma sarà necessaria una laurea?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.