Quiz Concorso Regione Lazio Centri Impiego 2022 – Banca dati

Esercitati dovunque e in ogni momento con il Simulatore Quiz

Per preparare la prova a quiz del Concorso Regione Lazio Centri per l’Impiego 2022 è indispensabile utilizzare il Simulatore Quiz di Concorsando.it, nel quale puoi già trovare le banche dati appositamente create.

Inoltre, per ricevere dal nostro ChatBot Telegram notifiche sui futuri aggiornamenti del concorso ti basta cliccare qui, mentre per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook e/o al gruppo Telegram.

Quiz Concorso Centri per l’Impiego Regione Lazio 2022 – Esperto mercato e servizi per il lavoro

Quiz Concorso Centri per l'Impiego Regione Lazio 2022 – Esperto mercato e servizi per il lavoro

Le materie della banca dati

MateriaNumero quiz
Capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbale2000
Contabilità pubblica, con particolare riferimento all’ordinamento finanziario e contabile delle Regioni400
Contratti pubblici520
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni Locali1020
Diritto del lavoro e della legislazione sociale430
Diritto del Lavoro e della Legislazione Sociale430
Economia e politica del lavoro200
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazione1600
Programmazione regionale in materia di servizi al lavoro e politiche attive a valere sul FSE200

Esempi di Quiz della banca dati Regione Lazio Esperto mercato e servizi per il lavoro 2022

MateriaDomandaRisposta esatta
Capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbale… = “Giorno” come ” …” = “Mese”.Venerdì – Settembre.
Capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbaleNon posso affermare di non aver vinto. Pertanto…Ho vinto.
Capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbaleQuale termine eliminerebbe tra i seguenti? (N.B. non considerare i nomi propri) iatture – anidro – osso – abete.Abete.
Contabilità pubblica, con particolare riferimento all’ordinamento finanziario e contabile delle RegioniQuale delle seguenti fasi è propria del procedimento di erogazione delle spese delle Regioni?Liquidazione.
Contratti pubbliciLa verifica preventiva della progettazione prevista all’art 26, D.Lgs. n. 50/2016, accerta:Tra l’altro, quanto indicato nelle altre risposte.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliA norma di quanto dispone l’art. 51 del CCNL del comparto Funzioni locali, in merito al trattamento economico- normativo del personale con contratto a tempo determinato, è corretto affermare che:I periodi di assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato, possono essere adeguatamente valutati, nell’ambito delle procedure di reclutamento dello stesso ente o di altro ente o amministrazione, secondo requisiti o criteri che attengono alla durata di tali periodi ed alla corrispondenza tra professionalità richiesta nei posti da coprire ed esperienza maturata nei rapporti di lavoro a termine.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliA norma di quanto prevede l’art. 19 del CCNL del comparto Funzioni locali, il contratto di lavoro individuale deve indicare, tra l’altro:La categoria e il profilo professione di inquadramento.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliA norma di quanto prevede l’art. 55 del CCNL del comparto Funzioni locali, nel rapporto di lavoro a tempo parziale verticale è consentito lo svolgimento di prestazioni di lavoro straordinario?Si, lo prevede espressamente il citato articolo.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliCon riferimento alle norme sul procedimento amministrativo, chi accerta d’ufficio i fatti, disponendo il compimento degli atti all’uopo necessari (comma 1, lett. b),art. 6 l. n. 241/1990)?Il responsabile del procedimento.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliDispone l’art. 22 del CCNL del comparto Funzioni locali, che al fine dell’armonizzazione dello svolgimento dei servizi con le esigenze complessive degli utenti, le articolazioni dell’orario di lavoro sono determinate dall’ente, nel rispetto della disciplina in materia di relazioni sindacali di cui al titolo II, tenendo conto dei criteri indicati al co. 3 del citato articolo. Indicare quale tra i seguenti uno è di detti criteri.Ampliamento della fruibilità dei servizi da parte dell’utenza.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliIl co. 2, art. 55-quater (Licenziamento disciplinare) TUPI, prevede i casi in cui il licenziamento avviene senza preavviso. Rientra tra le ipotesi espressamente previste:Reiterazione nell’ambiente di lavoro di gravi condotte aggressive o moleste o minacciose o ingiuriose o comunque lesive dell’onore e della dignità personale altrui.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliIl dipendente, a domanda, può assentarsi dal lavoro su valutazione del dirigente o del responsabile preposto all’unità organizzativa presso cui presta servizio. Cosa specifica in merito l’art. 33-bis del CCNL del comparto Funzioni locali in merito a detti permessi brevi?In caso di mancato recupero, si determina la proporzionale decurtazione della retribuzione.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliIndicare quale affermazione è conforme a quanto dispone il D.Lgs. n. 165/2001 in ordine all’aspettativa per mandato parlamentare.I dipendenti delle pubbliche amministrazioni eletti al Parlamento nazionale possono optare per la conservazione, in luogo dell’indennità parlamentare, del trattamento economico in godimento presso l’amministrazione di appartenenza.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliL’art. 53 del TUPI elenca una serie di attività diretta ad accertare il rispetto delle norme in tema di incompatibilità, cumulo di impieghi e incarichi. Con riferimento a dette attività il Dipartimento della funzione pubblica può disporre verifiche?Si, per il tramite dell’Ispettorato per la funzione pubblica che opera d’intesa con i Servizi ispettivi di finanza pubblica del Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliL’art. 8 della l. n. 241/1990 prevede il contenuto della comunicazione di avvio del procedimento. Cosa deve contenere la comunicazione di avvio del procedimento?Nei procedimenti ad iniziativa di parte, la data di presentazione della relativa istanza.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliQuale organo ha la rappresentanza legale delle Pubbliche Amministrazioni in sede di contrattazione collettiva nazionale (art. 46 D.Lgs. n. 165/2001)?L’ARAN.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliUna Pubblica Amministrazione può assumere, nei confronti di un dirigente, il provvedimento di revoca dell’incarico collocando lo stesso a disposizione dei ruoli ovvero recedere dal rapporto di lavoro?Sì, nelle ipotesi contemplate al comma 1 dell’art. 21 del D.Lgs. n. 165/2001.
Diritto del lavoro e della legislazione socialeAi sensi dell’art. 2 del D.Lgs. n. 198/2006, a chi spetta promuovere e coordinare le azioni di Governo volte ad assicurare pari opportunità, a prevenire e rimuovere le discriminazioni, nonché a consentire l’indirizzo, il coordinamento e il monitoraggio della utilizzazione dei relativi fondi europei?Al Presidente del Consiglio dei Ministri.
Economia e politica del lavoroLe politiche attive del lavoro si articolano lungo le direttrici indicate dalla Commissione europea prima nell’Agenda di Lisbona e poi nella Strategia europea per l’occupazione (SEO), tra queste le pari opportunità, ossia:Favorire politiche di uguaglianza per aumentare i tassi di occupazione femminile.
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazioneI Centri per l’impiego e i Comuni, relativamente al reddito di cittadinanza, segnalano alle piattaforme dedicate l’elenco dei beneficiari… (decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, art. 6, comma 6).Per cui sia stata osservata una qualsiasi anomalia nei consumi e nei comportamenti dai quali si possa dedurre una eventuale non veridicità dei requisiti economici, reddituali e patrimoniali dichiarati e la non eleggibilità al beneficio.
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazioneIl Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, esprime parere preventivo, tra l’altro, sui seguenti atti dell’Anpal… (decreto legislativo 14 settembre 2015 n. 150, art. 3, comma 2).Circolari e altri atti interpretativi di norme di legge o regolamento.
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazioneIn caso di preavviso di rigetto per quanto riguarda l’Assegno di ricollocazione la persona richiedente l’Assegno di ricollocazione ha il diritto di presentare al Centro per l’impiego competente per iscritto le proprie osservazioni, eventualmente corredate da documenti che siano ritenuti utili e pertinenti al superamento dei motivi sopraindicati che ostano all’accoglimento della domanda, entro il termine di… (art. 10-bis della legge n. 241/1990).10 giorni dal ricevimento del preavviso.
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazioneI requisiti economici di accesso al reddito di cittadinanza si considerano posseduti per la durata dell’attestazione Isee in vigore al momento di presentazione della domanda, ferma restando la necessità di aggiornare l’Isee alla scadenza del periodo di validità dell’indicatore, sono verificati nuovamente solo in caso di…Presentazione di nuova Dsu.
Programmazione regionale in materia di servizi al lavoro e politiche attive a valere sul FSESecondo l’Accordo di partenariato 2014-2020 Italia (ottobre 2017) il Risultato Atteso (RA) 9.2 è:Incremento dell’occupabilità e della partecipazione al mercato del lavoro delle persone maggiormente vulnerabili.

Accedi a questa banca dati sul simulatore quiz cliccando qui.


Quiz Concorso Centri per l’Impiego Regione Lazio 2022 – Assistente mercato e servizi per il lavoro

Quiz Concorso Centri per l'Impiego Regione Lazio 2022 – Assistente mercato e servizi per il lavoro

Le materie della banca dati

MateriaNumero quiz
Capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbale2000
Contabilità pubblica, con particolare riferimento all’ordinamento finanziario e contabile delle Regioni400
Contratti pubblici520
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni Locali1020
Diritto del lavoro e della legislazione sociale430
Diritto del Lavoro e della Legislazione Sociale430
Economia e politica del lavoro200
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazione1600
Programmazione regionale in materia di servizi al lavoro e politiche attive a valere sul FSE200

Esempi di Quiz della banca dati Regione Lazio Assistente mercato e servizi per il lavoro 2022

MateriaDomandaRisposta esatta
Capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbaleLeggere il brano e rispondere alle seguenti 5 domande. COMMERCIO ESTERO EXTRA UE – A ottobre 2018 si stima, per i flussi commerciali da e verso i paesi extra Ue, un rilevante aumento congiunturale per le esportazioni (+5,3%), che segue la flessione di settembre (-2,8%), e un lieve calo per le importazioni (-0,1%). L’incremento congiunturale delle esportazioni è esteso a quasi tutti i raggruppamenti principali di industrie, con l’eccezione dei beni di consumo durevoli (-1,4%). I beni di consumo non durevoli (+13,5%) e l’energia (+6,8%) registrano un aumento molto marcato. Dal lato dell’import, la flessione è intensa per i beni strumentali (-4,3%) e i beni di consumo durevoli (-4,1%). Gli acquisti di beni intermedi (+2,2%) sono invece in aumento. Nell’ultimo trimestre, la dinamica congiunturale dell’export verso i paesi extra Ue risulta positiva (+1,0%), ma questo effetto è quasi esclusivamente spiegato dal marcato aumento dell’energia (+23,9%). Nello stesso periodo, le importazioni sono in forte crescita congiunturale (+5,4%), determinata soprattutto dai beni di consumo durevoli (+7,8%), dall’energia (+6,8%) e dai beni strumentali (+5,7%). ———– Nell’ultimo trimestre le importazioni sono in forte crescita congiunturale, crescono più in valore assoluto:Beni di consumo durevoli.
Capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbaleQuali animali eliminerebbe dal seguente gruppo? Filossera – Arvicola – Grillotalpa – Mosca – Formichiere – Formica.Arvicola – Formichiere.
Contabilità pubblica, con particolare riferimento all’ordinamento finanziario e contabile delle RegioniL’accertamento presuppone idonea documentazione, attraverso la quale è verificata e attestata dal soggetto cui è affidata la gestione della relativa entrata:Tra l’altro la scadenza del credito.
Contabilità pubblica, con particolare riferimento all’ordinamento finanziario e contabile delle RegioniNel sistema giuridico delle entrate l’accertamento (art. 53 del d.lgs. 118/2011) è…..La fase giuridica in cui, tra l’altro, si appura la ragione del credito della Regione e la persona che ne è debitrice.
Contratti pubbliciA norma del disposto di cui all’art. 35 del D.Lgs. n. 50/2016, ai fini dell’applicazione del Codice, per gli appalti pubblici di lavori la soglia di rilevanza comunitaria è:uro 5.548.000.
Contratti pubbliciSe la stazione appaltante si avvale del dialogo competitivo di cui all’art. 64 del Codice dei contratti pubblici:Qualsiasi operatore economico può chiedere di partecipare in risposta a un bando di gara, o ad un avviso di indizione di gara, fornendo le informazioni richieste dalla stazione appaltante, per la selezione qualitativa.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliAi sensi di quanto prevede l’art. 50 del CCNL del comparto Funzioni locali, in merito ai contratti individuali per l’assunzione di personale con contratto a tempo determinato, gli enti:Possono stipulare detti contratti per la sostituzione di personale assente con diritto alla conservazione del posto.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliAl fine di compensare interamente il disagio derivante dalla particolare articolazione dell’orario di lavoro, al personale turnista è corrisposta una indennità. Quale maggiorazione è prevista all’art. 23 del CCNL comparto Funzioni locali) nel caso di turno diurno, antimeridiano e pomeridiano (tra le 6,00 e le 22,00)?Maggiorazione oraria del 10% della retribuzione.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliA norma del disposto di cui al comma 1, art. 21 del D.Lgs. n. 165/2001 il mancato raggiungimento degli obiettivi accertato attraverso le risultanze del sistema di valutazione di cui al Titolo II del D.Lgs. n. 150/2009 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle P.A. ovvero l’inosservanza delle direttive imputabili al dirigente comportano:L’impossibilità di rinnovo dello stesso incarico dirigenziale.
Diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni LocaliSecondo la teoria negoziale che prevede quali elementi costitutivi del provvedimento amministrativo: agente, destinatario, volontà, oggetto e forma; l’agente:È l’autorità amministrativa competente all’emanazione dell’atto ovvero un privato esercente una pubblica funzione.
Diritto del lavoro e della legislazione socialeDispone l’art. 21 del D.Lgs. n. 81/2015, che il termine del contratto a tempo determinato può essere prorogato, con il consenso del lavoratore, solo quando la durata iniziale del contratto sia inferiore a ventiquattro mesi, e, comunque:Per un massimo di quattro volte.
Diritto del lavoro e della legislazione socialeI due requisiti per ottenere la c.d. quattordicesima prevista dalla legge n. 127/2007 sono l’età e il reddito personale. Nel reddito personale è computato il reddito della casa di abitazione?No, non è computato.
Diritto del lavoro e della legislazione socialeIn base all’art. 30 del D.Lgs. n. 276/2003, il distacco ad altra unità produttiva è lecito?Si, ma quando comporti un trasferimento a una unità produttiva sita a più di 50 km da quella in cui il lavoratore è adibito può avvenire soltanto per comprovate ragioni tecniche, organizzative, produttive o sostitutive.
Diritto del lavoro e della legislazione socialeNelle gestioni pensionistiche dei lavoratori privati, quali contributi figurativi sono accreditati a domanda e non d’ufficio?Periodo di assenza dal lavoro per donazione sangue.
Diritto del Lavoro e della Legislazione SocialeLa legge 12/3/1999, n. 68 ha come finalità la promozione dell’inserimento e della integrazione lavorativa delle persone disabili nel mondo del lavoro attraverso servizi di sostegno e di collocamento mirato. Essa si applica, tra l’altro,….Alle persone invalide del lavoro con un grado di invalidità superiore al 33%, accertata dall’INAIL.
Diritto del Lavoro e della Legislazione SocialeNel contratto di somministrazione di lavoro disciplinato dal D.Lgs. n. 81/2015, chi assume il lavoratore?L’azienda di somministrazione.
Economia e politica del lavoroLa teoria economica distingue, generalmente, fra diversi tipi di disoccupazione: disoccupazione frizionale; disoccupazione ciclica; disoccupazione strutturale. Indicare quale affermazione sulla disoccupazione strutturale è corretta.La disoccupazione strutturale può essere causata anche da insufficienti livelli di investimento con conseguente basso impiego di lavoratori in alcuni settori produttivi.
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazioneAgli effetti della determinazione del numero di soggetti disabili da assumere (collocamento dei disabili), non sono computabili, tra l’altro, i lavoratori assunti per attività da svolgersi… (legge 12 marzo 1999, n. 68, art. 4).All’estero per la durata di tale attività.
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazioneCosa è uno Youth corner?È uno sportello informativo appositamente creato per il programma Garanzia Giovani presente nei Centri per l’impiego.
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazioneLa disciplina del reclutamento e dell’accesso, nonché l’applicazione del contratto di apprendistato per i settori di attività pubblici, di cui agli artt. 44 e 45 del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81, sono definite con decreto… (decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81, art. 47, comma 6).Del Presidente del Consiglio dei ministri.
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazioneNel caso di mancata partecipazione, in assenza di giustificato motivo, alle iniziative di orientamento per i beneficiari del reddito di cittadinanza, di cui all’art. 20, comma 3, lettera a), del decreto legislativo n. 150 del 2015, da parte anche di un solo componente il nucleo familiare, si applica – tra l’altro – la seguente sanzione…La decadenza dalla prestazione in caso di seconda mancata presentazione.
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazioneNel caso di richiesta con intermediazione, con il supporto del Centro per l’impiego o del Patronato convenzionato, chi ha la responsabilità dei dati forniti dal destinatario all’atto della compilazione dei vari step della richiesta?La persona che autodichiara le informazioni inserite a sistema.
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazioneRiguardo alle Agenzie per il lavoro, quale tra questi documenti fa parte della documentazione da presentare ai fini del rilascio dell’autorizzazione provvisoria?Certificato di nascita e certificato generale rilasciato dal casellario giudiziale degli amministratori, dei direttori generali e dei dirigenti muniti di rappresentanza.
Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazioneSi cumulano, salvo eccezioni, le prestazioni in somministrazione effettuate dallo stesso lavoratore nei confronti di diversi utilizzatori, anche se fornite dalla medesima agenzia di somministrazione di lavoro (art. 4, comma 1, lettere A e B, del decreto legislativo n. 276 del 2003)… ? (decreto legislativo 14 settembre 2015 n. 150, art. 31, comma 2).No, salvo che tra gli utilizzatori ricorrano assetti proprietari sostanzialmente coincidenti ovvero intercorrano rapporti di collegamento o controllo.

Accedi a questa banca dati sul simulatore quiz cliccando qui.


Il Simulatore Quiz Concorsando è:

  • utilizzabile via web attraverso qualsiasi PC;
  • accessibile in ogni momento e in ogni luogo mediante dispositivi mobile iPhone, Android e Huawei;
  • preciso nel gestire il tuo grado di preparazione, indicandoti i quiz e le materie che ti conviene ripetere;
  • ricco di funzioni, tra cui una vera e propria simulazione del concorso con tanto di graduatoria;
Simulatore Quiz Concorsando.it

I nostri consigli per prepararti al meglio

  1. Individua facilmente i quiz e le materie in cui sei più carente.

    Appena inizi a esercitarti il simulatore monitora costantemente il tuo grado di preparazione, spostando dinamicamente i quiz a cui rispondi tra i seguenti livelli:
    – Le sai;
    – Ancora un piccolo sforzo;
    – Ripetile;
    – Non le sai.

    In tal modo sarai in grado d’individuare e ripetere facilmente, non solo le singole materie su cui sei più carente, ma anche i singoli quiz che non riesci a memorizzare.

  2. Utilizza la funzione “Sfida gli altri candidati”.

    Con la funzione “Sfida gli altri candidati” accederai a una vera e propria simulazione del concorso, con tanto di graduatoria anomina.
    Questa funzione è molto utile e apprezzata dagli utenti, dato che ti permette di conoscere al meglio il tuo grado di preparazione in relazione a quello degli altri candidati.

  3. Effettua una “prova personalizzata”.

    Se la funzione “sfida gli altri candidati” non è stata ancora attivata, puoi comunque effettuare una simulazione della prova del tuo concorso con la funzione “prova personalizzata”.

    Grazie a questa funzione potrai impostare tutti i parametri della prova, tra cui:
    – numero di domande per singola materia;
    – numero di domande per la prova;
    – tempo a disposizione;
    – punteggio assegnato a domande non risposte, errate e corrette.

  4. Ripassa tutti i quiz prima della prova e stampa la banca dati

    Grazie alle modalità di lettura, modalità di ascolto e stampa banca dati, il Simulatore Quiz ti fornisce un valido aiuto per un ripasso veloce prima della prova.

Per scoprire tutte le altre funzionalità del simulatore leggi Perché ti conviene provare il Simulatore Quiz Concorsando.it.

6 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.