Concorso Regione Lazio Centri per l’Impiego 2022 – 544 posti disponibili – Per diplomati e laureati

Scopri come partecipare e in che modo puoi iniziare a studiare

Tempo di lettura stimato: 10 minuti

Sono stati pubblicati i due bandi del Concorso Regione Lazio Centri per l’Impiego: i posti totali sono 544 e sono aperti a diplomati e laureati. È possibile partecipare fino al 30 Settembre 2022.

Questi bandi si aggiungono al Concorso Operatori NUE bandito dalla Regione Lazio, per maggiori dettagli leggi la guida.

Prima di mostrarti come funziona la procedura concorsuale e come studiare le materie indicate nei bandi, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sul Concorso CPI Regione Lazio ti basta attivare le relative notifiche sul ChatBot Telegram. Inoltre, per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook e/o al gruppo Telegram.

Se il Concorso Centri per l’Impiego Regione Lazio non è tra quelli che ti interessano, puoi sempre dare un’occhiata ai bandi centri per l’impiego e gli altri concorsi nel Lazio.


Concorso Regione Lazio Centri per l’Impiego 2022 – Come funziona e come partecipare

Posti, profili disponibili e dettagli

Quanti sono i posti a disposizione?

I posti a disposizione sono in totale 544, suddivisi tra due bandi.

Come sono suddivisi i posti?

I 544 posti sono così suddivisi:
– 295 per Esperto mercato e servizi per il lavoro, cat. D;
– 249 per Assistente mercato e servizi per il lavoro, cat. C.

I posti sono a tempo indeterminato?

Sì, i posti sono a tempo pieno ed indeterminato.

Di cosa si occupa l’Esperto mercato e servizi per il lavoro?

L’esperto mercato e servizi per il lavoro si occupa di:
– coordinare l’analisi dei processi di erogazione dei servizi per il lavoro e la predisposizione di procedure e standard operativi da applicare;
– predisporre la pianificazione delle attività volte all’erogazione dei servizi per il lavoro;
– monitorare l’attività dei Servizi per il lavoro con riferimento a specifiche aree di intervento e individua eventuali azioni migliorative/correttive;
– progettare servizi e interventi di politica attiva del lavoro.

Puoi trovare l’elenco completo delle mansioni del profilo nell’Articolo 2 del bando disponibile a fine articolo.

Di cosa si occupa l’Assistente mercato e servizi per il lavoro?

L’assistente mercato e servizi per il lavoro:
– svolge colloqui individuali e di gruppo di orientamento di I livello anche per utenti svantaggiati o
disabili;
– concorda con gli utenti e predispone i patti di servizio personalizzati utilizzando gli schemi e le procedure predefinite dall’Ente;
– supporta azioni di gestione dei processi per l’attivazione, accompagnamento e tutoring nei percorsi di tirocinio o di inserimento e reinserimento al lavoro.

Puoi trovare l’elenco completo delle mansioni del profilo nell’Articolo 2 del bando disponibile a fine articolo.

Requisiti di partecipazione

Ci sono i limiti di età per poter partecipare?

No, questo concorso non presenta limiti di età.

Qual è il titolo di studio richiesto?

Per accedere al profilo di Esperto mercato e servizi per il lavoro è richiesta una delle seguenti lauree:
– LMG/01 Giurisprudenza;
– LM-14 Lettere;
– LM-31 Ingegneria gestionale;
– LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione;
– LM-51 Psicologia;
– LM-52 Relazioni internazionali;
– LM-56 Scienze dell’economia;
– LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua;
– LM-62 Scienze della politica;
– LM-63 Scienze delle pubbliche Amministrazioni;
– LM-77 Scienze economico aziendali;
– LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo;
– LM-85 Scienze pedagogiche;
– LM-87 Servizio sociale e politiche sociali;
– LM-88 Sociologia e ricerca sociale;
– LM-90 Studi europei.

Per il profilo di Assistenti è necessario invece un diploma di istruzione secondaria di II grado.

Prove e materie del concorso – Cosa studiare

Come si articola il concorso?

Per entrambi i profili si prevedono:
– prova scritta;
– prova orale;
– valutazione titoli.

In cosa consiste la prova scritta?

La prova scritta consiste in un test di 40 quesiti a risposta multipla, a cui rispondere in un tempo massimo di 60 minuti, così suddivisi:
– 25 domande sulle materie specifiche dei due profili;
– 8 domande sulle capacità logico deduttive e di ragionamento critico verbale;
– 7 quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali.

Inoltre, il bando riporta i seguenti criteri di valutazione per le domande di logica e delle altre materie:
– risposta esatta: +0,75 punti;
– mancata risposta: 0 punti;
– risposta errata: -0,25 punti.

Infine, i quesiti situazionali sono così valutati:
– risposta più efficace: +0,75 punti;
– risposte neutre: +0,375 punti;
– risposta meno efficace: 0 punti.

La prova si intende superata se è raggiunto il punteggio minimo di 21/30.

Quali sono le materie del profilo di Esperti?

I primi 25 quesiti della prova per il profilo di Esperti sono basati sulle seguenti materie:
– diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni Locali;
– diritto del lavoro e della legislazione sociale;
– normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazione;
– gestione dei servizi per l’impiego, con particolare riferimento ai servizi ai cittadini ed alle imprese;
– economia e politica del lavoro;
– programmazione regionale in materia di servizi al lavoro e politiche attive a valere sul FSE;
– contabilità pubblica;
– contratti pubblici.

Quali sono le materie della prova scritta per il profilo di Assistenti?

Le materie specifiche per il profilo di Assistenti sono:
– diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e il C.C.N.L. Funzioni Locali;
– elementi di diritto del lavoro e della legislazione sociale;
– elementi di normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazione;
– gestione dei servizi per l’impiego, con particolare riferimento ai servizi ai cittadini ed alle imprese;
– elementi di economia e politica del lavoro;
– programmazione regionale in materia di servizi al lavoro e politiche attive;
– elementi di contabilità pubblica, con particolare riferimento all’ordinamento finanziario e contabile delle Regioni;
– elementi in materia di contratti pubblici.

In cosa consiste la prova orale?

La prova orale consiste in un colloquio basato sulle materie della prova scritta e su:
– delitti contro la Pubblica amministrazione;
– normativa in materia di trattamento e protezione dei dati personali;
– normativa in materia di prevenzione della corruzione e di trasparenza;
– conoscenza della lingua inglese;
– conoscenza della lingua italiana per i candidati non italiani;
– accertamento delle conoscenze informatiche.

La prova orale si intende superata con una votazione di almeno 21/30.

Come inoltrare la domanda e dove scaricare il bando

Come si inoltra la domanda?

La domanda di partecipazione può essere presentata attraverso il attraverso il portale reclutamento inPA.

Per poter partecipare dovrai possedere:
– lo SPID: se non ce l’hai ancora, scopri come ottenerlo leggendo questa guida;
– una PEC intestata a te: per scoprire come attivarla velocemente in 30 minuti leggi questa pagina.

Inoltre, prima di inoltrare la domanda di partecipazione leggi con attenzione tutte le comunicazioni riportate sulle pagine ufficiali e nei seguenti bandi:
Assistente;
Esperto.

Entro quale data è possibile partecipare?

I termini di partecipazione scadono il 30 Settembre 2022.

Concorso CPI Lazio – Guida alla compilazione della domanda

Di seguito tutti i passaggi su come inoltrare la domanda per il concorso, tramite il portale inPA

  1. Collegati al portale inPA

    Puoi accedere al portale tramite i seguenti link:
    concorso per diplomati;
    concorso per laureati.

  2. Clicca su “Invia la tua candidatura”

    Il tasto “Invia la tua candidatura” è presente in basso nella pagina del concorso.

  3. Esegui l’accesso o registrati

    Per inoltrare la candidatura è necessario eseguire l’accesso al portale. Se non hai già un account, puoi registrarti utilizzando SPID, CIE, CNS o eIDAS.

  4. Compila la domanda

    Compila le schede della domanda dichiarando di essere in possesso dei requisiti richiesti, inserendo tutti i dati utili ai fini della partecipazione al concorso:
    – titolo di studio;
    – titoli di preferenza;
    – esperienze lavorative.

  5. Effettua il pagamento

    Paga il contributo di partecipazione tramite la funzione “Paga online”.
    In alternativa, puoi scegliere di scaricare l’avviso di pagamento, da utilizzare presso gli uffici o sportelli di pagamento autorizzati.

  6. Verifica ed invia la tua domanda

    Una volta compilati tutti i campi richiesti, clicca su “verifica e invio” per procedere con l’inoltro della domanda di partecipazione.
    Puoi trovare ed integrare la tua domanda (entro i termini di scadenza del concorso), nella sezione “Le mie candidature” della tua area personale.

Concorso CPI Regione Lazio 2022– Come prepararsi per le prove

Banche dati PDF

Il primo step per prepararti al Concorso Centri Impiego Regione Lazio 2022 consiste nello scaricare le banche dati ufficiali del precedente concorso:

Simulatore Quiz

Se hai intenzione di partecipare al Concorso Centri per l’Impiego Regione Lazio 2022, avrai sicuramente bisogno del simulatore quiz.

Per esercitarti fin da subito, abbiamo creato sul simulatore due nuove banche dati apposite (non ufficiali) per i due profili messi a concorso che contengono, tra l’altro, anche i quiz ufficiali delle banche dati del 2019.

Corsi Online

Oltre all’utilizzo del Simulatore, ti consigliamo di iscriverti ad alcuni Corsi Online, che rappresentano uno strumento utile per la preparazione di una o più materie oggetto di esame.

I Corsi Online che ti consigliamo per la preparazione sono:

Manuale

Infine, per garantirti una preparazione completa su tutte le materie indicate nel bando ti consigliamo il manuale per il Concorso Regione Lazio Centri per l’impiego 2022.

Manuale Concorso Regione Lazio Centri per l’impiego –  Per la prova scritta e orale

Manuale Concorso Regione Lazio Centri per l’impiego – Per la prova scritta e orale

€ 34€ 32,30

Manuale per la preparazione – Diritto amministrativo – Pubblico impiego – CCNL funzioni locali – Contratti pubblici – Trattamento dei dati personali – Anticorruzione e trasparenza – Diritto del lavoro e legislazione sociale – Normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e politiche a sostegno dell’occupazione (D.Lgs. 150/2015, D.L. 4/2019) – Gestione dei servizi per l’impiego (D.M. 4/2018) – Programmazione regionale in materia di servizi al lavoro – Economia e politica del lavoro – Contabilità pubblica e regionale – Delitti contro la P.A. – Capacità logico-deduttiva e ragionamento critico verbale – Quesiti situazionali – Inglese e informatica (online) – Software online per esercitarsi in vista del concorso – Online: Espansioni semplificate per chi non ha mai studiato diritto – Approfondimenti e normativa d’interesse

Altre informazioni →

Concorso CPI Regione Lazio – Aggiornamenti e gruppi di studio

Per restare aggiornato sul Concorso CPI Regione Lazio 2022 e conoscere gli altri candidati:

Altri concorsi in scadenza o di prossima uscita

Oltre al Concorso Regione Lazio CPI 2022 potrebbero interessarti anche i seguenti concorsi in primo piano oppure i prossimi bandi in uscita.

29 Commenti

    • Ciao Chiara, per partecipare devi inviare la domanda così come indicato all’interno dell’articolo.

      Team Concorsando.it

    • Ciao Pierpaolo, per ciò che concerne il profilo per laureati, tale laurea non è contemplata, pertanto puoi contattare l’Ente nel caso possa essere considerata equipollente. In caso contrario, non puoi partecipare.

      Team Concorsando.it

  1. Buongiorno, ma per la figura di esperto mercato e servizi per il lavoro va bene anche la laurea vecchio ordinamento in economia e commercio? Non la vedo nella lista..grazie

  2. Chi ha la laurea ha accesso soltanto al profilo da esperto? Sto compilando la domanda per il profilo di assistente, ho già pagato la tassa, eventualmente spero di essere in tempo per cambiare.

  3. Avendo una laurea triennale L-18 Scienze dell’educazione e della formazione e non L-19 Scienze dell’educazione e della formazione come richiesta dal bando, fa differenza, oppure questo mi impedisce la partecipazione al concorso per laureati?
    Grazie!

    • Ciao Valentina, ti suggeriamo di contattare l’Ente e verificare se il tuo titolo è considerato equipollente.

      Team Concorsando.it

    • Ciao Anna, se intendi come superare la prova scritta il punteggio minimo da raggiungere è 21/30, mentre non essendoci prove preselettive i candidati effettueranno direttamente la prova scritta.

      Team Concorsando.it

  4. Buon pomeriggio, vorrei sapere se è possibile fare la domanda sia per laureati che per diplomati? io essendo laureato vorrei farla per il bando laureati ma posso partecipare facendo ulteriore domanda anche per il bando diplomati? Se la risposta è si, le prove saranno in giorni diversi? Grazie

    • Stesso dubbio, laureata, sto compilando la domanda ma ho già pagato la tassa per il concorso da assistente, sperando che valga lo stesso.

  5. Buonasera, a livello tematico e di materie oggetto del concorso, ci sono differenze rispetto a quello del 2019?
    Grazie

  6. Buonasera, ci sono differenze in termini di argomenti e materie d’esame rispetto al concorso per gli stessi profili del 2019?
    Grazie

  7. salve, la prova scritta è effettuabile da remoto o è in presenza? leggevo che per la prova orale era possibile la videoconferenza

    • Ciao Erica, nel bando viene evidenziato solo che potrà essere svolta in “anche in sedi decentrate” quindi è necessario attendere ulteriori comunicazioni da parte dell’Ente.

      Team Concorsando.it

  8. È possibile capire come mai tra le molte lauree previste per la partecipazione al profilo laureati cpi Lazio- comprese quelle che non hanno esami di diritto amministrativo- scienze della comunicazione non sia prevista?

  9. È possibile nella domanda di partecipazione al concorso CPI Lazio, esprimere per ragioni importanti una preferenza sul nord , centro o sud del Lazio…? Grazie

    • Ciao Valeria, ti consigliamo di chiedere direttamente all’assistenza specifica da qui

      Cordiali saluti, team Concorsando.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.