Concorso ATA Terza Fascia 2024: la guida completa – Bando in arrivo

Scopri le modalità di svolgimento del concorso

Concorso ATA Terza Fascia 2024

Il Concorso ATA Terza Fascia 2024 rappresenta un’opportunità cruciale per tutti coloro che aspirano a lavorare nelle scuole italiane nelle funzioni ausiliarie, tecniche e amministrative. Questo articolo fornisce una panoramica completa su come accedere al concorso, i requisiti necessari, e le strategie di preparazione. Si potrà presentare domanda dal 20 Maggio al 20 Giugno 2024.

Prima di illustrarti tutti i dettagli disponibili sulla nuova procedura, nonché come ottenere punteggi aggiuntivi ci preme ricordarti che per restare aggiornato sul Personale ATA ti basta attivare le relative notifiche sul ChatBot Telegram. Inoltre, per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook e/o al gruppo Telegram.

Se il Concorso ATA Terza Fascia 2024 non ti interessa puoi sempre dare un’occhiata agli altri concorsi scuola o a tutti i Concorsi Pubblici non scaduti.


Concorso ATA Terza Fascia: tutti i dettagli

Cos’è il Concorso ATA Terza Fascia

Il Concorso ATA Terza Fascia è una selezione pubblica destinata a formare le graduatorie di circolo e di istituto per il personale ATA (Amministrativo, Tecnico, Ausiliario) per il triennio scolastico 2024-2027. Queste graduatorie permettono alle scuole di assumere personale non docente su base temporanea per coprire necessità emergenti.

Il concorso si distingue per essere una selezione per soli titoli, ovvero non sono previste prove scritte o orali. I candidati vengono valutati esclusivamente sulla base dei titoli di studio posseduti e di eventuali altri titoli professionali e certificazioni, come la certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale richiesta per la maggior parte dei profili professionali ad eccezione del collaboratore scolastico.

Una delle principali novità del concorso del 2024 è l’introduzione di nuovi profili professionali e requisiti di accesso derivanti dal rinnovo del contratto scolastico. Per esempio, la figura dell’Operatore Scolastico è stata aggiunta ai profili professionali esistenti, riflettendo le evoluzioni nel campo dell’educazione e amministrazione scolastica.

Il personale ATA svolge ruoli fondamentali all’interno delle istituzioni scolastiche, inclusi ruoli di supporto amministrativo, gestione tecnica, e servizi ausiliari essenziali per il funzionamento quotidiano delle scuole. Tra i profili inclusi ci sono: Collaboratori Scolastici (bidelli), Assistenti Amministrativi, Assistenti Tecnici, Cuochi, e molti altri.

Per entrare in graduatoria, i candidati devono attendere la pubblicazione del bando di concorso, previsto per Maggio 2024, e presentare la domanda nei termini specificati. La procedura di candidatura è completamente digitalizzata e deve essere completata attraverso il portale dedicato del Ministero dell’Istruzione.

Requisiti di partecipazione

Per partecipare al Concorso ATA Terza Fascia 2024, è fondamentale soddisfare specifici requisiti di accesso che variano a seconda del profilo professionale a cui si intende candidarsi. Di seguito sono elencati i requisiti generali e specifici per alcuni dei principali profili professionali inclusi nel concorso:

Requisiti generali:

  • Cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’UE o altri specifici casi previsti dalla legge.
  • Idoneità fisica all’impiego.
  • Godimento dei diritti civili.
  • Non essere esclusi dall’elettorato politico attivo.
  • Non avere condanne che impediscano la costituzione di un rapporto di impiego con la pubblica amministrazione.

Requisiti specifici per Profilo:

  • Collaboratore Scolastico (Bidello):
    • Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, o attestato equivalente che dimostri il raggiungimento delle competenze necessarie.
  • Operatore Scolastico:
    • Attestato di qualifica professionale di operatore dei servizi sociali e la certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale (CIAD), o diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale complementato dalla CIAD.
  • Assistente Amministrativo:
    • Diploma di scuola secondaria di secondo grado e CIAD.
  • Assistente Tecnico:
    • Diploma di scuola secondaria di secondo grado relativo al settore tecnico desiderato e CIAD.
  • Cuoco:
    • Diploma di scuola secondaria di secondo grado con specializzazione in servizi di ristorazione e CIAD.
  • Infermiere:
    • Laurea in scienze infermieristiche e CIAD.

Novità per il 2024:

A partire dal 2024, per tutti i profili ad eccezione del collaboratore scolastico, è necessario possedere la certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale come titolo di accesso. Coloro che non possiedono questa certificazione al momento della domanda hanno un anno di tempo per ottenerla.

Per maggiori informazioni e per ottenere subito la CIAD leggi l’approfondimento su Come ottenere la Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale ATA.

Altre considerazioni:

  • I titoli di studio acquisiti all’estero devono essere riconosciuti come equivalenti in Italia.

Chi può partecipare al Concorso ATA Terza Fascia

Il Concorso ATA Terza Fascia è aperto a candidati anche senza esperienza pregressa nel settore scolastico, a condizione che possiedano i requisiti di accesso specifici per i ruoli Amministrativi, Tecnici o Ausiliari nelle scuole. I dettagli sui requisiti necessari sono descritti nelle sezioni pertinenti di questa guida.

Il concorso si rivolge a una varietà di profili professionali, per i quali sono state predisposte diverse graduatorie. I candidati possono iscriversi per uno o più profili, a seconda della conformità con i requisiti richiesti per ciascun profilo.

Chi non può partecipare al Concorso ATA Terza Fascia

Sono esclusi dalla partecipazione al concorso coloro che sono già inseriti nelle graduatorie provinciali permanenti o negli elenchi provinciali ad esaurimento, per lo stesso profilo professionale, nelle graduatorie di prima e seconda fascia delle scuole della stessa provincia o di altre province. Questo include i collaboratori scolastici già inseriti in tali elenchi.

Tuttavia, vi è un’eccezione per coloro che desiderano cambiare provincia: questi candidati possono presentare una domanda di cancellazione dalle graduatorie o elenchi esistenti e, simultaneamente, richiedere l’inserimento nelle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia in un’altra provincia.

I profili del Personale ATA

Il Concorso ATA Terza Fascia 2024 include una serie di profili professionali che sono stati recentemente aggiornati in seguito alla stipula del nuovo contratto scuola, sottoscritto dai sindacati e dal Ministero dell’Istruzione e del Merito il 18 gennaio 2024. Questo aggiornamento ha portato a una nuova classificazione del personale amministrativo, tecnico e ausiliario, con l’introduzione di nuove figure professionali e la riduzione delle aree di competenza da cinque a quattro. Di seguito sono elencati i profili professionali coinvolti nel concorso, ognuno con specifiche responsabilità e requisiti:

1. Collaboratore Scolastico (comunemente noto come Bidello)

  • Responsabilità Principali: Mantenimento dell’ordine e della pulizia nelle aule e negli spazi comuni, assistenza nelle attività quotidiane della scuola e supervisione degli ingressi e delle uscite degli studenti.
  • Requisiti: Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale.

2. Operatore Scolastico

  • Responsabilità Principali: Supporto alle attività didattiche e assistenza diretta agli studenti, particolarmente in termini di integrazione e supporto logistico.
  • Requisiti: Attestato di qualifica professionale di operatore dei servizi sociali, più certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.

3. Assistente Amministrativo

  • Responsabilità Principali: Gestione amministrativa e burocratica della scuola, inclusa la gestione dei documenti studenti e del personale, nonché il supporto nell’organizzazione degli orari e delle attività scolastiche.
  • Requisiti: Diploma di scuola secondaria di secondo grado e certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.

4. Assistente Tecnico

  • Responsabilità Principali: Gestione e manutenzione delle attrezzature tecniche e dei laboratori scolastici, supporto nelle attività didattiche che richiedono competenze tecniche specifiche.
  • Requisiti: Diploma di scuola secondaria di secondo grado nel settore tecnico specifico e certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.

5. Cuoco

  • Responsabilità Principali: Preparazione dei pasti nella mensa scolastica, gestione degli ordini di forniture alimentari e assicurazione del rispetto delle norme igienico-sanitarie.
  • Requisiti: Diploma di scuola secondaria di secondo grado con specializzazione in servizi di ristorazione e certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.

6. Guardarobiere

  • Responsabilità Principali: Gestione dei costumi e degli abiti necessari per le attività scolastiche, come spettacoli teatrali o eventi speciali.
  • Requisiti: Diploma di qualifica professionale di operatore di moda o diploma di scuola secondaria di secondo grado “Sistema moda” e certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.

7. Infermiere

  • Responsabilità Principali: Assistenza sanitaria primaria agli studenti e al personale, gestione delle emergenze mediche e mantenimento dei record sanitari.
  • Requisiti: Laurea in scienze infermieristiche e certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.

8. Funzionari e personale di elevata qualificazione

  • Responsabilità Principali: Ruoli amministrativi avanzati e gestione tecnica specializzata, essenziali per il funzionamento complessivo e l’efficienza dell’istituzione scolastica.
  • Requisiti: Laurea in campi pertinenti come giurisprudenza, scienze politiche, economia o titoli equipollenti e certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.

Per maggiori informazioni sulla nuova classificazione dei profili del personale ATA, ti consigliamo la lettura delle Tabella Allegato A e Tabella Allegato B del nuovo CCNL Istruzione e Ricerca.

Come presentare la domanda al Concorso ATA Terza Fascia

Partecipare al Concorso ATA Terza Fascia 2024 richiede l’attenta compilazione e presentazione di una domanda online. Ecco una guida dettagliata sul processo di presentazione della domanda, ti ricordiamo che sarà possibile partecipare dal 20 Maggio al 20 Giugno 2024:

Passaggi per la presentazione della domanda:

  1. Accesso alla piattaforma:
    • Le domande per il concorso devono essere presentate esclusivamente online attraverso il portale POLIS – Presentazione On Line delle Istanze, disponibile sul sito del Ministero dell’Istruzione.
  2. Utilizzo delle credenziali:
    • Per accedere al servizio e compilare la domanda, i candidati devono utilizzare le credenziali SPID, CIE, CNS, eIDAS o un’utenza valida per l’accesso ai servizi nell’area riservata del Ministero dell’Istruzione.
  3. Compilazione della domanda:
    • La domanda online richiede di inserire tutte le informazioni richieste, tra cui dati personali, titoli di studio e professionali, e la scelta delle scuole in cui si desidera lavorare. È fondamentale compilare ogni sezione con attenzione per evitare errori che potrebbero influenzare la valutazione della candidatura.
  4. Selezione delle scuole:
    • Ogni candidato può scegliere fino a 30 scuole situate nella stessa provincia. Durante la compilazione della domanda, i candidati devono indicare le istituzioni scolastiche prescelte, inclusa la ‘scuola capofila’, che è la scuola a cui è inoltrata la domanda e che valuterà i titoli del candidato.
  5. Invio della domanda:
    • Una volta completata la compilazione, la domanda deve essere inviata entro i termini di scadenza indicati nel bando. È essenziale verificare tutte le informazioni inserite prima dell’invio definitivo.
  6. Conferma di invio:
    • Dopo l’invio, i candidati ricevono una conferma telematica che attesta la corretta ricezione della domanda. È consigliabile conservare questa conferma per eventuali verifiche future.

Considerazioni importanti:

  • Documenti necessari: Prima di iniziare la compilazione, è consigliabile raccogliere tutti i documenti necessari, come diplomi e certificazioni, per facilitare il processo di inserimento delle informazioni.
  • Scadenze: Ogni fase del processo di domanda ha scadenze precise che devono essere rispettate per garantire la validità della candidatura.

Bando ATA Terza Fascia

Come anticipato in precedenza, il bando ATA sarà pubblicato durante la primavera ed entro il 20 Maggio 2024, data in cui si potrà iniziare a presentare la domanda.

Nel frattempo, ti consigliamo di leggere la bozza del Decreto ATA terza fascia 2024 contenuta nel Parere reso dal CSPI in data 26 aprile 2024.

ATA Terza Fascia 2024 – Come aumentare il punteggio

Se hai intenzione di partecipare al prossimo aggiornamento Graduatorie ATA, comprendere come massimizzare il tuo punteggio nelle graduatorie è cruciale.

I titoli valutabili includono diplomi, certificazioni professionali, e altri attestati che possono influenzare positivamente la posizione di un candidato nella graduatoria.

Per maggiori informazioni al riguardo ti consigliamo la lettura dell’approfondimento sulla Valutazione titoli del Concorso ATA Terza Fascia e su come aumentare il punteggio nelle Graduatorie ATA.

Le informazioni contenute in queste pagine sono basate sull’ultimo bando pubblicato nel 2021 e saranno aggiornate alla luce delle nuove disposizioni non appena sarà pubblicato il prossimo bando.

Graduatorie ATA Terza Fascia: le domande più frequenti

Di seguito riportiamo le domande più frequenti poste da chi è interessato al Concorso ATA Terza Fascia.

Cosa sono le graduatorie ATA III fascia?

Le graduatorie ATA III Fascia sono gli elenchi di persone che possono svolgere supplenze del personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario che lavora nelle scuole.

Quando ci sarà il prossimo concorso ATA terza fascia?

Il nuovo bando ATA terza fascia dovrebbe uscire entro il 20 Maggio 2024.
Infatti, sarà possibile partecipare dal 20 Maggio al 20 Giugno 2024.

Come vengono usate le graduatorie?

Gli istituti scolastici consultano le graduatorie per individuare persone disponibili a coprire posti di lavoro rimasti vacanti. Le assunzioni vengono effettuate mediante contratti a tempo determinato, quindi a termine.

Quanto durano le graduatorie ATA III fascia?

Le graduatorie vengono rinnovate ogni 3 anni quando viene pubblicato il bando MIM relativo al concorso ATA terza fascia, finalizzato all’inserimento di nuovi candidati in graduatoria e all’aggiornamento della posizione di chi già è iscritto.

Sono previste delle prove d’esame per il concorso terza fascia ATA?

No, il concorso è per soli titoli (di studio e di servizio), quindi basta possedere i requisiti di accesso per superare il concorso ed entrare in graduatoria. Il punteggio è attribuito in base ai titoli posseduti.

Dove si vedono le graduatorie ATA di terza fascia?

È possibile consultare le graduatorie di III fascia ATA attraverso il portale web Istanze online del Ministero dell’istruzione e del merito (MIM).

Cosa deve fare chi non si ricorda i profili in cui era inserito e i punteggi? E chi non si ricorda la scuola dove ha presentato domanda?

Chi non ricorda qualsiasi informazione connessa alla domanda presentata nello scorso triennio deve:
– accedere al sito web Istanze online;
– accedere alla sezione “Altri servizi”;
– cliccare su Visualizzazione dati storici ATA III fascia;
– consultare la propria situazione.

Chi era già iscritto nelle precedenti graduatorie troverà i propri dati relativi a profili e titoli già inseriti nella procedura telematica di invio domanda.

Si può fare domanda per scuole di province diverse?

No, ciascun candidato può presentare domanda di inserimento esclusivamente per una Provincia, all’interno della quale può scegliere 30 istituzioni scolastiche.

Cosa deve fare chi era già iscritto in graduatoria?

Coloro che sono già inseriti nelle graduatorie di III fascia del personale ATA per il triennio scolastico precedente devono presentare la domanda per confermare o aggiornare la propria posizione.

Chi è già inserito in graduatoria per 2 profili e vuole inserirsi in un nuovo profilo, compila solo un modello di domanda?

Sì, il modello di domanda deve essere unico. Chi si inserisce per più profili compila comunque una sola domanda online e durante la procedura sceglie più profili.

Cosa deve fare chi vuole cambiare provincia?

Chi è già iscritto per i profili professionali a bando nella graduatoria provinciale permanente o nell’elenco provinciale ad esaurimento ed intende cambiare la provincia deve presentare la domanda di depennamento dalle citate graduatorie e, contestualmente presentare la domanda di inserimento nelle graduatorie di terza fascia per la nuova provincia scelta. La procedura è completamente telematica.

Si può inserire il servizio svolto come docente senza titolo tra i titoli di servizio?

Si, vale come servizio prestato nelle istituzioni scolastiche.

Le scuole vanno scelte successivamente all’invio della domanda come negli anni scorsi?

Se le modalità di aggiornamento delle graduatorie resteranno le stesse del precedente bando, gli aspiranti effettuano la scelta delle istituzioni scolastiche per le graduatorie di III fascia ATA 2024-27 durante la compilazione della domanda online.

Un servizio valutabile per più profili ATA va indicato per ciascun profilo nella domanda?

No, il servizio si carica una sola volta per il profilo in cui è stato prestato e il sistema lo riporta in automatico sugli altri profili richiesti.

Nel caso di contratti in scadenza dopo il termine ultimo per inviare le domande ATA come vanno inseriti gli estremi del contratto nella domanda?

Dato che sono validi i servizi svolti fino alla data di scadenza del bando, anche se il contratto ha una durata superiore nell’istanza vanno considerati come estremi la data effettiva di inizio del contratto e, come scadenza, il termine previsto dal bando.

È possibile inserire nuove aree per gli Assistenti Tecnici già inseriti in graduatoria?

Si, possono inserire il titolo di studio conseguito nell’aggiornamento.

Gli aspiranti già in graduatoria per più profili ATA che devono inserire il servizio prestato per uno solo dei profili cosa devono fare?

Devono aggiornare tutti i profili in cui sono inseriti, dato che il servizio prestato in un profilo vale come altro servizio anche per gli altri.

Resta aggiornato sul Concorso Personale ATA 3ª fascia

Per restare aggiornato sul Domande Personale ATA 3ª fascia e conoscere anche gli altri candidati:

Inoltre se necessiti di assistenza per questo concorso chiedi al nostro servizio assistenza su Messenger o su Telegram.

Altri concorsi in scadenza

Oltre al Concorso ATA Terza Fascia ti segnaliamo anche gli altri Concorsi in scadenza.

Cerca il tuo concorso

Se non hai ancora trovato il concorso che stai cercando utilizza la pagina cerca il tuo concorso.


4 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.