Tempo di lettura stimato: 7 minuti

Franchising - Scopriamo l'affiliazione commerciale

Il franchising è un modo per espandere la propria attività e beneficiare della notorietà e dell’assistenza di un partner consolidato. Una forma di collaborazione tra due imprenditori: il franchisor e il franchisee.

In questa guida ti spiegheremo cos’è il Franchising, come funziona e vantaggi e svantaggi che presenta.

Se non ti interessa sapere come funziona il Franchising, puoi leggere le altre guide sul mondo del lavoro o dare un’occhiata alle aziende che assumono.


Il Franchising – Cos’è e come funziona

L’affiliazione Commerciale

Cos’è il franchising?

Il franchising è un modello di business in cui una società (il franchisor) concede ad altri imprenditori (i franchisati) il diritto di utilizzare il suo marchio, il suo know-how e il suo sistema operativo per avviare e gestire un’attività commerciale.

Quali sono le modalità di selezione dei franchisati?

Il franchisor seleziona i franchisati in base a diversi criteri, come l’esperienza imprenditoriale, le competenze specifiche del settore, la disponibilità finanziaria e l’adeguatezza del candidato alla filosofia e alla cultura dell’azienda.

Quanto dura il contratto di franchising?

La durata del contratto di franchising può variare, ma di solito è di diversi anni, con possibilità di rinnovo. La durata del contratto dipende dalle esigenze del franchisor e del franchisato.

Quali sono le competenze richieste per avviare un’attività in franchising?

Le competenze richieste dipendono dal settore di riferimento, ma in generale, sono richieste competenze imprenditoriali, di gestione e di marketing. È importante anche avere capacità di relazione e di lavoro in team.

Come avviare un’attività di Franchising

Passi da seguire

Quali sono i passi per avviare un’attività di franchising?

Per avviare un’attività di franchising, bisogna prima scegliere il franchisor e il settore di riferimento, poi valutare i costi e i benefici dell’operazione, scegliere la posizione geografica del punto vendita e acquisire le conoscenze e le competenze necessarie per gestire l’attività. Infine, è necessario firmare un contratto di franchising con il franchisor.

Come scegliere il franchisor giusto?

Per scegliere il franchisor giusto, è importante fare una ricerca completa sul settore di riferimento, valutare la reputazione e l’affidabilità del franchisor, contattare altri franchisati della stessa catena e valutare le opportunità di crescita e le modalità di supporto offerte dal franchisor.

Quali sono i documenti necessari per avviare un’attività di franchising?

I documenti necessari dipendono dalle leggi e dalle normative locali, ma di solito comprendono il contratto di franchising, i documenti per l’apertura della partita IVA e la registrazione della società, il piano di business e la documentazione fiscale.

Vantaggi e Svantaggi

Quali sono i vantaggi del franchising?

Il franchising offre diversi vantaggi sia per il franchisor che per il franchisato. Il franchisor può espandere il proprio business senza dover investire direttamente in nuove strutture e personale, mentre il franchisato può avviare un’attività con un marchio già affermato e un sistema operativo collaudato.

Quali sono gli svantaggi del franchising?

Gli svantaggi possono essere costituti da:

– Costi iniziali elevati: Il franchisato deve pagare una serie di costi iniziali, come il canone di ingresso, il costo di allestimento del punto vendita e la formazione, che possono essere significativi. Inoltre, il franchisato deve pagare un canone periodico (royalty) al franchisor, che può incidere sulla redditività dell’attività;
– Limitazioni alla creatività imprenditoriale: Il franchisato deve seguire le regole e le procedure definite dal franchisor, che possono limitare la sua libertà imprenditoriale. Ad esempio, il franchisato deve seguire le linee guida del franchisor per quanto riguarda la pubblicità, il marketing e la promozione dell’attività;
– Dipendenza dal franchisor: Il franchisato dipende dal franchisor per molte cose, come la fornitura di prodotti e servizi, la formazione e l’assistenza tecnica. Se il franchisor non fornisce un supporto adeguato, l’attività del franchisato può essere compromessa.
– Concorrenza interna: Nel franchising, ci possono essere molti franchisati che operano nella stessa zona geografica, il che può portare a una competizione interna tra i punti vendita. Inoltre, se un franchisato non rispetta le regole del franchisor, può danneggiare l’immagine dell’intera catena;
– Difficoltà nel recesso: Il contratto di franchising è solitamente a lungo termine e può essere difficile da rescindere in caso di problemi o insoddisfazione da parte del franchisato. Inoltre, il franchisato potrebbe dover pagare una penale in caso di recesso anticipato.

Quali sono i costi di avvio di un’attività in franchising?

I costi di avvio di un’attività in franchising dipendono dal tipo di franchising e dalle caratteristiche specifiche del settore. In genere, il franchisato deve pagare un canone di ingresso e un canone periodico (royalty) al franchisor, oltre a investire nella realizzazione e nell’allestimento del punto vendita.

Regole

Quali sono le responsabilità del franchisato?

Il franchisato è responsabile della gestione quotidiana del punto vendita e del rispetto delle regole e delle procedure definite dal franchisor. Inoltre, deve seguire le linee guida del franchisor per quanto riguarda la pubblicità, il marketing e la promozione dell’attività.

Cosa succede se un franchisato non rispetta le regole del franchisor?

Se un franchisato non rispetta le regole e le procedure definite dal franchisor, può subire diverse sanzioni, come la sospensione o la revoca del contratto di franchising. In alcuni casi, il franchisor può anche chiedere il risarcimento dei danni subiti.

Quali sono le clausole più importanti di un contratto di franchising?

Un contratto di franchising può contenere molte clausole, ma alcune delle più importanti riguardano il canone di ingresso e il canone periodico (royalty), le modalità di fornitura dei prodotti e dei servizi, la formazione del franchisato, la pubblicità e il supporto tecnico.

I Franchising più redditizi

Quali sono i Franchising più redditizi?

Ecco alcuni esempi di settori in cui i franchising possono essere particolarmente redditizi:
– Ristorazione, il settore della ristorazione è un’opzione popolare per i franchising, con marchi affermati come McDonald’s, OWW, Subway, KFC e Starbucks che hanno ottenuto un grande successo;
– Servizi alle imprese, Franchising come Mail Boxes Etc., The UPS Store e Minuteman Press offrono servizi di stampa, spedizione e ufficio che possono essere molto richiesti da aziende e privati;
– Benessere e bellezza, in questo settore, si trovano franchising come HairClub, Massage Envy, e Planet Fitness che si occupano di benessere e bellezza;
– Commercio al dettaglio, il franchising può essere una buona opzione per il commercio al dettaglio, con marchi come 7-Eleven, Carrefour, Lidl e Auchan che offrono una vasta gamma di prodotti e servizi;
– Servizi di pulizia Franchising, come The Cleaning Authority, Merry Maids e Jan-Pro forniscono servizi di pulizia per uffici e abitazioni.

È importante sottolineare che il successo del franchising dipende anche dalle capacità e dall’impegno del franchisato, dalla concorrenza sul mercato locale e dal supporto fornito dal franchisor. Prima di investire in un franchising, è essenziale fare una ricerca completa e valutare attentamente i costi e i benefici dell’operazione.

Come si valuta la redditività di un’attività in franchising?

La redditività di un’attività in franchising dipende da diversi fattori, come il settore di riferimento, la posizione del punto vendita, il costo del canone periodico e la gestione dell’attività da parte del franchisato. È importante valutare attentamente tutti questi aspetti prima di avviare un’attività in franchising.

Cerca lavoro

Se non hai trovato ciò che stavi cercando, utilizza il campo qui sotto per effettuare un’ulteriore ricerca all’interno del blog.


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.