Prossimi Concorsi INPS – Tutti i concorsi in arrivo

Scopri le ultime informazioni sui concorsi e in che modo iniziare a studiare

Concorso INPS

Tra i concorsi in arrivo più rilevanti ritroviamo i Prossimi Concorsi INPS.

In questo articolo analizziamo i vari comunicati e documenti ufficiali rilasciati dall’INPS per delineare quali sono le figure professionali richieste e quante procedure concorsuali sono previste.

Inoltre, tra i concorsi già banditi dall’INPS troviamo:

Infine, per un approfondimento sul prossimo Concorso INPS più importante, leggi la guida al Concorso INPS 2021 – Consulenti per la protezione sociale – Funzionari.

Prossimi Concorso INPS – Tutte le informazioni

Quanti saranno i posti a disposizione?

In base agli ultimi comunicati rilasciati dall’INPS, il numero totale di posti sarà superiore a 4000.

Quali saranno i profili per i quali si potrà inoltrare la domanda?

Grazie al Piano dei Fabbisogni di Personale 2021-2023, sappiamo che i profili ricercati sono:
– 19 dirigenti amministrativi di II fascia;
– 10 dirigenti informatici;
– 63 medici di II fascia;
– 364 medici di I fascia;
– 38 professionisti tecnico-edilizi;
– 4042 consulenti della protezione sociale;
– 29 unità di area B per la sede di Bolzano;
– 11 insegnanti, tramite il reclutamento del comparto scuola;
– 141 posti per incarichi di un anno.

Inoltre, per la maggior parte dei profili verrà pubblicato un apposito bando.

Quale sarà il primo concorso pubblicato?

In base alle ultime informazioni, con la Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n.66 del 28 Ottobre 2020, è stato approvato il Concorso per Consulenti per la Protezione Sociale INPS.

Inoltre, i posti previsti per questo profilo sono stati ampliati a 4042 unità. Successivamente le graduatorie verranno utilizzate per l’assunzione di:
– 1440 unità nel 2022;
– 2486 unità nel 2023.

La pubblicazione del concorso in Gazzetta Ufficiale è attesa a breve.

Come saranno gestite le assunzioni per dirigenti?

Secondo il Piano dei Fabbisogni di Personale 2021-2023, i 19 dirigenti amministrativi saranno assunti principalmente attraverso il Concorso SNA.

Per l’assunzione dei 10 dirigenti informatici, invece, è prevista la pubblicazione di un apposito bando da parte dell’INPS.

Ci saranno concorsi per i medici INPS?

Non è prevista la pubblicazione di un concorso apposito per l’assunzione dei 63 medici di II fascia: saranno assunti attraverso la procedura concorsuale già approvata a Marzo 2021 dall’INPS e per successivi scorrimenti di graduatoria.

I 364 posti di medici di I fascia, invece, saranno riempiti tramite un concorso per 189 unità, dalla cui graduatoria saranno poi assunti:
– 45 medici nel 2022;
– 43 medici nel 2023.

È previsto un concorso per i professionisti tecnico-edilizi?

Sì, l’assunzione di 38 professionisti tecnico-edilizi prevede un’apposita procedura concorsuale.

Inoltre, per scorrimento di graduatoria saranno assunti anche:
– 8 professionisti nel 2022;
– 8 professionisti nel 2023.

Quali sono i profili per gli incarichi di un anno?

Come riportato nel Piano dei Fabbisogni di Personale 2021-2023, a partire dal 1° Luglio 2021 saranno pubblicati due diversi avvisi di selezione per incarichi di un anno, dedicati a:
– 63 unità di personale infermieristico;
– 78 geometri, periti edili, periti industriali.

Quale titolo di studio bisogna possedere per partecipare?

A seconda del profilo, la laurea o il diploma.

In particolare, per il profilo di funzionari saranno ammesse soltanto le lauree magistrali o, in alternativa, lauree specialistiche e diplomi di laurea vecchio ordinamento equipollenti.

Ecco un elenco delle lauree magistrali ammesse per il profilo di Funzionari INPS:
– Giurisprudenza (LMG/01);
– Finanza (LM-16);
– Ingegneria Gestionale (LM-31);
– Relazioni internazionali (LM-52);
– Scienze dell’economia (LM-56);
– Scienza della politica (LM-62);
– Scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63), economiche per l’ambiente e la cultura (LM-76), economico aziendali (LM-77);
– Scienza per la cooperazione allo sviluppo (LM-81);
– Scienze statistiche (LM-82), statistiche, attuariali e finanziarie (LM-83);
– Servizi sociali e politiche sociali (LM-87);
– Sociologia e ricerca sociale (LM-88);
– Studi europei (LM-90).

Perché ci saranno nuove assunzioni per l’INPS?

Il nuovo piano d’inserimenti dell’INPS è finalizzato al rafforzamento delle risorse umane dell’ente: ciò permetterà sia uno svolgimento più adeguato delle funzioni dell’ente, sia il turnover del personale e la sostituzione dei dipendenti dell’ente andati in pensione

Sarà richiesto l’attestato d’inglese per partecipare?

Per il Concorso INPS 2017 l’attestato B2 di Inglese costituiva un requisito di accesso, dato che la posizione prevista dal bando era analista di processo.

Inoltre, dopo alcuni ricorsi riguardanti proprio l’attestato di Inglese come requisito obbligatorio, si è deciso di inserirlo soltanto come titolo che dava diritto ad un punteggio aggiuntivo (5 punti) per il Concorso INPS 2018.

Proprio per questo motivo, il prossimo Concorso INPS dovrebbe prevedere l’attestato di Inglese solo come titolo aggiuntivo e NON come titolo di accesso.

Se vuoi scoprire come studiare ottenere una certificazione di Inglese per i Concorsi Pubblici, consulta la nostra pagina dedicata alle certificazioni linguistiche.

Come verranno svolte le prove?

Sicuramente il bando recepirà le indicazioni contenuti nei bandi tipo.

Inoltre, i principali concorsi banditi nel 2021 potrebbero seguire il modello stabilito con l’art. 10 del DL Covid 44/2021 sostituendo la prova preselettiva con una preselezione per titoli.

Infine, tutti i concorsi in presenza devono seguire le linee guida del nuovo Protocollo di svolgimento dei Concorsi Pubblici.

Quando usciranno i vari bandi?

Non è possibile stabilire una data certa.

Inoltre, la pubblicazione dei concorsi elencati in precedenza è comunque attesa entro il 2021 in Gazzetta Ufficiale.

Come si inoltrerà la domanda?

Per poter inoltrare la domanda, è necessario attendere l’uscita dei bandi in Gazzetta Ufficiale, che avverrà presumibilmente entro la fine dell’anno.

Inoltre, una volta uscito il bando, le domande di partecipazione dovranno essere presentate esclusivamente in via telematica, mediante l’utilizzo dello SPID.

Infine, potrebbe essere previsto anche l’obbligo di PEC per l’invio e la ricezione di comunicazioni ufficiali riguardanti il concorso.

Cos’è lo SPID e come si può ottenere?

Lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, è un servizio sempre più utilizzato e richiesto per la partecipazione ai Concorsi Pubblici.

Inoltre, se non sai come ottenerlo, leggi subito la nostra guida!

Come si attiva una PEC velocemente?

Attivare la PEC con SoluzioniPEC è molto semplice e veloce, dato che il gestore garantisce l’attivazione della casella PEC entro e non oltre 30 minuti.

Per scoprire come attivare una casella di Posta Elettronica Certificata usufruendo del codice promozionale di Concorsando.it leggi la nostra guida alla PEC per Concorsi Pubblici.

20 Commenti

  1. Potreste dare maggiori informazioni sull’assunzione di docenti dal comparto scuola?

  2. Allora anche al concorso inps per consulenti sociali 1858 la preselezione verrà sostituita con una procedura semplif8cata per titoli? O è altamente probabile?

    • è necessario aspettare i bandi per informazioni precise sui requisiti di ogni profilo.

  3. Sono previste figure professionali a cui accedere con laurea triennale in scienze giuridiche?

  4. Come mai L’INPS richiede 11 posti d’insegnante? Cosa significa che vengono dal Comparto Scuola? Questi insegnanti devono sempre fare il Concorso Inps? Grazie

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.