Come diventare Ufficiale Carabiniere – La guida

Scopri tutti i dettagli sul concorso e realizza il tuo sogno

In questa guida ti illustreremo come diventare Ufficiale Carabiniere passando in rassegna i requisiti di ammissione e le modalità di svolgimento del concorso.

Inoltre, se sei interessato a tutti gli strumenti didattici che consigliamo per la preparazione di questo concorso, leggi Come studiare per il Concorso Allievi Ufficiali Accademia Militare.

Come diventare Ufficiale Carabiniere – Modalità di selezione, requisiti e prove

Chi è e cosa fa un Ufficiale Carabiniere?

Essendo un militare, il compito di un Ufficiale Carabiniere è quello di garantire la pubblica sicurezza tramite diverse funzioni e compiti sia militari, sia di polizia.

Il concorso Ufficiali Carabinieri è aperto ai civili?

Sì, per diventare Ufficiale Carabiniere è necessario partecipare al Concorso per l’Accademia dei Carabinieri o al Concorso Pubblico Tenente in SP Ruolo Tecnico Logistico, entrambi aperti ai civili.

Qual è il titolo di studio richiesto per diventare Ufficiale Carabiniere?

Per poter diventare Ufficiale Carabiniere da civile, è richiesto il diploma di scuola secondaria di II grado (diploma di maturità); ai militari è invece richiesto il possesso della licenza media.

Il titolo di studio per il Concorso Pubblico Tenente in SP Ruolo Tecnico Logistico è variabile, dato che il concorso viene bandito solo quando l’Arma dei Carabinieri ha necessità di specifiche figure professionali.

C’è un limite di età per partecipare?

Sì, i civili che intendono partecipare al Concorso per l’Accademia dei Carabinieri non devono aver compiuto il 17° anno di età e non aver superato il 22° anno di età; il limite di età è esteso a 28 anni per i militari.

I requisiti di età per il Concorso Pubblico Tenente in SP Ruolo Tecnico Logistico sono variabili, in quanto viene bandito solo quando l’Arma dei Carabinieri ha necessità di specifiche figure professionali.

Quali sono gli altri requisiti per diventare Ufficiale Carabiniere?

Gli altri requisiti per partecipare da civili al Concorso per l’Accademia dei Carabinieri includono il godimento dei diritti civili e politici, aver tenuto una condotta incensurabile ed altri requisiti generali, validi per tutti i concorsi.

Inoltre, nel caso in cui volessi leggere tutti i requisiti nel dettaglio, puoi consultare il bando dell’ultimo Concorso, che trovi nella nostra guida alla partecipazione.

Quali sono le prove del Concorso da superare?

L’iter di selezione prevede diverse prove culturali e psicofisiche:
– una prova scritta di selezione culturale e/o logico deduttivo, cioè un test di 100 domande a risposta multipla su diverse materie scolastiche;
– una prova di efficienza fisica, cioè una serie di esercizi volti ad accertare il livello di preparazione atletica dei candidati;
– prova scritta di composizione italiana;
– accertamenti psico fisici e attitudinali;
– esami orali e prova facoltativa della lingua straniera;
– tirocinio.

In cosa consiste la prova scritta?

La prova scritta è un test di 100 domande, da svolgere in 60 minuti, su materie scolastiche e di carattere logico deduttivo.

In cosa consistono le prove di efficienza fisica?

I candidati che superano la prova scritta, sono chiamati ad effettuare le prove di efficienza fisica obbligatorie:
– corsa piana 1000 metri;
– piegamenti sulle braccia;
– salto in alto.

Inoltre, il candidato può aggiungere due prove facoltative da svolgere dopo quelle obbligatorie:
– trazioni alla sbarra;
– salto in lungo.

Quali sono i requisiti per superare le prove di efficienza fisica?

In base al tempo impiegato per il completamento dell’esercizio, al candidato è attribuito un determinato punteggio per ogni prova. Consulta le tabelle di seguito per maggiori informazioni sui singoli esercizi.

In cosa consiste la prova scritta di composizione italiana?

La prova scritta di composizione italiana consiste nella relazione di un elaborato scritto su temi di attualità, cultura generale o temi specifici decisi dalla commissione.

In cosa consistono gli accertamenti sanitari?

Gli accertamenti sanitari verificano l’idoneità psico fisica da parte dei candidati e si svolgono mediante visita medica, comprensiva di esami specialistici.

Sono necessari dei documenti per gli accertamenti sanitari?

Sì, il candidato deve esibire numerosi certificati e referti specifici, che vanno effettuati poco prima del concorso.

La documentazione richiesta può variare ogni anno; in ogni caso puoi leggere il bando dell’ultimo Concorso, che trovi nella nostra guida alla partecipazione.

Come si svolgono gli accertamenti attitudinali?

Gli accertamenti attitudinali del concorso si svolgono attraverso diverse fasi volte a raccogliere informazioni per creare un profilo attitudinale del candidato, che sarà successivamente valutato da un ufficiale psicologo.

Quanto dura il tirocinio?

Nel caso in cui il candidato superi tutte le prove arriverebbe al tirocinio, durante il quale si viene sottoposti alla valutazione comportamentale tramite l’utilizzo di alcuni parametri, tra cui:
– perseveranza nel raggiungimento degli obiettivi;
– senso di responsabilità;
– emotività;
– capacità di concentrazione e ragionamento;
– motivazione verso l’adattamento alla vita militare;
– senso della disciplina;
– capacità d’integrazione;
– effettivo dispiegamento sul campo delle potenzialità riscontrate nel corso degli accertamenti attitudinali.

Quanto dura e dove si svolge il tirocinio?

Il tirocinio ha una durata di 30 giorni e viene svolto presso l’Accademia dei Carabinieri di Modena.

Cosa succede una volta superate tutte le prove?

Se si superano con successo tutte le prove, si risulta vincitori del Concorso Allievi Ufficiali Accademia dei Carabinieri e si è tenuti a frequentare un corso della durata di 2 anni.

Dove si svolge il corso di formazione per Allievi Carabinieri?

Il corso dell’Arma dei Carabinieri si svolge presso l’Accademia Militare di Modena.

Si diventa Ufficiale Carabiniere una volta finito il corso?

Sì, terminato il primo corso di formazione gli allievi conseguono la laurea in Scienze giuridiche.

In particolare, dopo il corso si riceve anche la nomina di Sottotenenti in servizio permanente del Ruolo Normale dell’Arma dei Carabinieri.

Quali sono gli sbocchi di carriera per un Ufficiale Carabiniere?

Dopo il primo corso di formazione, il ciclo di studi può proseguire per altri 3 anni, al termine dei quali gli allievi conseguono la laurea specialistica in Giurisprudenza e il grado di Tenente.

Inoltre, dopo 4 anni i tenenti hanno la possibilità di avanzare al grado di Capitano, poi a quello di Maggiore passati ulteriori 7 anni.
Infine, si può arrivare ai gradi di Tenente Colonnello e Colonnello.

A quanto ammonta lo stipendio di un Ufficiale Carabiniere?

Per i primi tre anni di formazione e addestramento nell’Accademia, gli Allievi percepiscono all’incirca 1.300 euro. Successivamente, nel momento in cui si ottiene il grado di Sottotenente, lo stipendio si aggira attorno ai 1.600 euro al mese.

In sintesi, le cifre salgono di pari passo all’innalzamento del grado.
Di seguito abbiamo raccolto i gradi e le relative stime di stipendio mensile:
– Tenente: €2.000;
– Capitano dei Carabinieri: €2.100 euro;
– Maggiore dei Carabinieri: €2.200 euro;
– Tenente Colonnello dell’Arma dei Carabinieri: €2.800;
– Generale di Brigata e Generale di Corpo d’Armata: tra i €3.300 e i €4000.

Come posso iniziare a studiare per questo concorso?

Se sei interessato a tutti gli strumenti didattici che consigliamo per la preparazione di questo concorso, leggi Come studiare per il Concorso Allievi Ufficiali Accademia Militare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.