Prossimi Concorsi Agenzia delle Entrate – 4113 assunzioni previste

Un'opportunità unica da non perdere!

Concorsi Agenzia delle Entrate

Tra i concorsi in arrivo vi sono i Prossimi Concorsi Agenzia delle Entrate che saranno banditi nel triennio 2020/2022.

Inoltre, con la pubblicazione del nuovo Piano della Performance 2021-2023 a Febbraio 2021, sono arrivate nuove informazioni riguardo alcune delle procedure concorsuali previste per il 2021.

Tra i concorsi Agenzia delle Entrate già banditi troviamo:
Concorso per 2320 Funzionari Amministrativi;
Concorso per 100 Funzionari Informatici.

Prossimi Concorsi Agenzia delle Entrate – Tutte le F.A.Q.

Quanti e quali concorsi saranno banditi?

L’Agenzia delle Entrate ha intenzione di bandire almeno tre procedure selettive per il reclutamento di personale non dirigenziale e due procedure per il reclutamento di dirigenti.

In totale quindi nel triennio 2020/2022 l’Agenzia delle Entrate dovrebbe bandire almeno 5 concorsi pubblici.

Quali saranno i profili non dirigenziali messi a concorso?

In base al nuovo Piano della Performance 2021-2023, i profili non dirigenziali per i quali devono essere ancora banditi i concorsi sono:
– funzionari;
– assistenti;
– personale appartenente alle categorie protette.

I concorsi saranno solo per laureati?

Al momento NON sono previsti bandi per diplomati, ma è necessario aspettare che vengano banditi ufficialmente i concorsi per stabilirlo con certezza.

Ci sarà un limite di età?

No, non dovrebbe esserci.

Quanti saranno i posti messi a concorso?

In base al Piano della Performance 2020-2022, sono previsti 4113 nuovi posti, divisi tra le seguenti procedure ed i seguenti profili:
– 45 dirigenti destinati all’Agenzia dal 7° corso-concorso SNA;
– 335 dirigenti con procedure già avviate;
– 531 funzionari con procedure già avviate;
– 1839 tra funzionari e assistenti con concorsi da avviare;
– 120 unità di personale appartenente alle categorie protette;
– 2000 specialisti tecnici.

Dove saranno i posti?

Dovrebbero riguardare sedi dell’Agenzia delle Entrate sparse per tutta l’Italia.

Quali sono le procedure previste per il 2021?

Come indicato nell’ultimo Piano della Performance pubblicato a Febbraio 2021, sono previste alcune procedure concorsuali che partiranno o si concluderanno nell’arco del 2021.

In particolare, si prevedono le seguenti procedure:
– completamento del Concorso 510 Funzionari, con l’assunzione dei tirocinanti entro la fine del mese di Febbraio 2021;
– scorrimento delle graduatorie del Concorso 510 Funzionari, per l’assunzione di altri 25 candidati;
– un nuovo concorso per 1839 Assistenti, che andrà ad affiancarsi al Concorso 2320 Funzionari già bandito;
– il concorso per 2000 specialisti tecnici.

Quanti saranno i potenziatali candidati?

Si stima che tra le diverse procedure concorsuali si arriverà a una platea di 300.000 candidati.

Da dove si evincono tutte queste notizie?

Dal capitolato tecnico relativo alla “Procedura aperta per l’affidamento di alcuni servizi per l’espletamento delle procedure selettive per l’assunzione a tempo indeterminato di personale per le esigenze degli uffici dell’Agenzia”, pubblicato sul sito delle Agenzia delle Entrate.

Inoltre, le informazioni più recenti sono state reperite dal nuovo Piano della Performance 2021-2023 di Febbraio 2021.

Per quanto riguarda il concorso da 2000 specialisti, l’annuncio è arrivato con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR): è possibile trovare le informazioni riguardanti questa nuova procedura concorsuale nella parte del documento dedicata al rafforzamento delle capacità operative dell’Agenzia delle Entrate.

Quali saranno i profili per il concorso Specialisti?

Al momento non ci sono informazioni specifiche sui profili, ma il PNRR prevede il reclutamento di “risorse altamente specializzate che consentiranno di affinare e migliorare i sistemi di contrasto all’evasione, anche attraverso la raccolta e l’analisi di grandi quantità di dati e l’utilizzo di software progettati ad hoc”.

In breve, dovrebbe essere prevista la ricerca dei seguenti profili:
– data scientist;
– informatici;
– esperti di fiscalità internazionale;
– ingegneri;
– esperti di diritto ed economia.

Quale titolo di studio sarà richiesto per il concorso da Specialisti?

Per partecipare ai Concorsi Specialisti Agenzia delle Entrate sarà necessario il possesso di un titolo di laurea magistrale attinente al profilo scelto.

Inoltre, per maggiori informazioni su tutti i requisiti richiesti per ogni profilo è necessario attendere il bando o i bandi dei concorsi.

Come saranno articolati i concorsi?

Le procedure di selezione possono prevedere le seguenti fasi:
– prova oggettiva attitudinale volta a misurare alcune competenze trasversali attraverso la somministrazione di un test;
– prova oggettiva tecnico-professionale, volta a misurare le conoscenze tecniche dei candidati nelle materie previste dai relativi bandi di concorso attraverso la somministrazione di una serie di quesiti a risposta multipla;
– tirocinio teorico-pratico integrato da una prova finale orale.

Per le procedure di reclutamento di personale non dirigenziale sono di norma previste entrambe le suddette prove. Alla prima prova sono ammessi a partecipare tutti i candidati. Alla seconda prova sono ammessi esclusivamente i candidati che rientrano in graduatoria nel limite massimo di tre o cinque volte il numero dei posti da coprire nella sede per la quale concorrono, in base a quanto specificatamente previsto da ciascun bando.

Quali sono le materie previste per la prova oggettiva attitudinale?

A partire dal 2015 le prove dei Concorsi Agenzia delle Entrate sono diventate molto difficili, dato che prevedono diversi argomenti per la verifica di molteplici abilità e capacità dei candidati.

Le materie della prova possono essere così categorizzate:
– Logica verbale, con sinonimi, contrari, associazioni di parole; significati di termini e modi di dire; serie di termini; analogie verbali; Ragionamento verbale con coppie di parole; anagrammi; termini e frasi da completare; comprensione di brani;
– Logica matematica con serie numeriche, alfabetiche, alfanumeriche; abbinamenti lettere/numeri; equazioni simboliche; aritmetica, algebra, problem solving; calcolo delle percentuali e delle probabilità; Configurazioni geometriche con logica numerica; Ragionamento numerico-deduttivo; grafici e tabelle;
– Materie deduttive e visive, che comprendono relazioni di ordine e grandezza; brani con relazioni d’ordine; deduzioni semplici; negazioni; condizione sufficiente / necessaria / necessaria e sufficiente; sillogismi; relazioni insiemistiche; capacita visiva, di attenzione e precisione; ragionamento geometrico/spaziale; serie e analogie figurali.

Puoi trovare tutte le materie nel percorso formativo Logica (Agenzia delle Entrate) presente sul nostro Simulatore Quiz!

Anche il concorso per Specialisti prevede varie prove scritte?

No, per il Concorso Specialisti Agenzia delle Entrate è lecito aspettarsi una selezione per titoli (come previsto dall’Art. 10 del DL Covid 44/2021) seguita da una prova d’esame distinta per ogni profilo professionale.

Inoltre, i titoli valutati nella prima fase di selezione dovrebbero essere:
– titoli di studio di alta formazione (tra cui master, dottorati, ulteriori titoli di laurea);
– esperienza pregressa nel settore attinente al profilo scelto.

Come si svolge il nuovo concorso per funzionari?

Leggi la guida apposita per tutte le informazioni sul Concorso 2320 Funzionari Agenzia delle Entrate.

Prossimi Concorsi Agenzia delle Entrate – Come iniziare a studiare

Se sei interessato a partecipare ai prossimi Concorsi Agenzia delle Entrate ti consigliamo di studiare fin da subito, senza attendere la pubblicazione dei bandi.

Ciò in quanto, come puoi immagine, i prossimi Concorsi Agenzia delle Entrate avranno sicuramente un elevato livello di competitività, e dunque studiare prima per la prova oggettiva attitudinale, significa avere una marcia in più rispetto agli altri candidati.

Simulatore quiz

Per iniziare a esercitarti puoi utilizzare l’apposita banca dati che abbiamo creato sul nostro simulatore quiz.

Banca dati Concorso Funzionari Agenzia delle Entrate 2021

Inoltre, ti consigliamo di integrare lo studio utilizzando anche la materia Logica (Agenzia delle Entrate) presente sul nostro simulatore quiz.

Si tratta di una raccolta strutturata di quiz, contenente le varie tipologie di domande che di solito sono somministrate nelle prove oggettive attitudinali dei Concorsi banditi dalla Agenzia delle Entrate.

Corso Online di Logica

Oltre all’utilizzo del Simulatore, ti consigliamo di iscriverti al nostro Corso Online di Logica per il Concorso Agenzia delle Entrate.

Infatti, in questo corso online sono trattate le principali tipologie di quiz logico attitudinale che di regola sono somministrate nei concorsi pubblici e nei test di ammissione.

Il corso è rivolto a tutti i candidati che hanno intenzione di imparare un metodo efficace per la risoluzione dei quiz di logica più richiesti nei concorsi pubblici.

Corso online Logica Agenzia delle Entrate

43 Commenti

  1. per quantoriguarda le categorie protette il concorso richiede anche il diploma o solo la lurea

  2. SALVE SONO SILVIA CHI SA DIRMI QUALCOSA SUL CONCORSO AGENZIA DELLE ENTRATE QUANDO DOVREBBE USCIRE?
    GRAZIE SILVIA

  3. salve avrei tre domande:
    1) per il concorso da dirigente sono previsti esami orali?
    2) se si quale sarebbe il metodo di giudizio?
    3) sono previste prove in inglese o informatica?
    ringrazio anticipatamente.

    • Si sono previsti gli esami orali sulle materie oggetto di prova scritta e altre di carattere giuridico ed economico oltre a inglese e informatica. I criteri di giudizio sono stabiliti dalla commissione. È opportuno magari approfondire argomenti di organizzazione aziendale e c.d. problemi solving

  4. Lavoro già in portineria ma con ditta esterna alle agenzie delle entrate,posso fare il concorso avendo la terza media?

  5. Quali saranno le materie oggetto di prova? Inoltre, la graduatoria che sarà pubblicata terrà conto esclusivamente del punteggio ottenuto nelle prove oppure sono previsti punti aggiuntivi per chi possiede un determinato titolo di studio rispetto ad un altro?

  6. Vorrei sapere il limite massimo di età, che potrá candidarsi al concorso, e se aperto anche diplomati Perito Commerciale.
    Grazie

    • Non ci sono limiti di età tranne per i concorsi nell’esercito, aeronautica e corpo militari in genere, polizia, avvocatura dello Stato, concorsi parlamentari, carriera diplomatica e prefettizia. Il diploma di perito commerciale è ammesso per partecipare ai concorsi per diplomati all’agenzia delle entrate

    • Salve
      Vorrei sapere se con la prima elementare posso canidarmi a presidente della repubblica
      Molte grazie
      Luca

  7. Salve, il concorso pubblico delle Agenzie delle entrate puo’ farlo anche chi ha la maturita’ classica? Grazie

  8. Buonasera, ma entro quanto si prevede il nuovo bando di concorso per funzionari ?all’agenzia delle entrate?

  9. Chi ha l’ abilitazione di ufficiale riscossione tributi, può partecipare al concorso.Diploma di maturità professionale.

  10. Per partecipare ai concorsi è necessaria l’iscrizione agli albi professionali? io ad esempio sono laureato in architettura, ho l’abilitazione professionale ma non sono ancora iscritto all’ordine degli architetti. Potrò partecipare o devo necessariamente iscrivermi?

  11. Buonasera, dalla vostra esperienza in genere i concorsi agenzia entrate fra i giuristi intendono anche laureati in scienze politiche? Mi permetto di chiedere poiché essendo laureata in questa disciplina e volendo cominciare a studiare prima della pubblicazione del bando, non vorrei incorrere in errori. Grazie

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.