Concorsi Ministero della Giustizia 2020 – I concorsi autorizzati dal Decreto Rilancio

Scopri i profili richiesti per i concorsi e in che modo iniziare a studiare

Il Decreto Rilancio ha autorizzato il Ministero della Giustizia a bandire, i concorsi già autorizzati autorizzato dall’articolo 7 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 20 giugno 2019

Per essere costantemente aggiornato sugli sviluppi dei prossimi Concorsi Ministero della Giustizia 2020, manifesta il tuo interesse al nostro BOT cliccando qui.

In particolare il Ministero della Giustizia è stato autorizza a bandire:

  • due concorsi per l’Area III
    • 400 unità di personale amministrativo non dirigenziale da inquadrare nei ruoli dell’amministrazione giudiziaria, con la qualifica di direttore – Area III/F3;
    • 150 unità di personale amministrativo non dirigenziale di Area III/F1, per l’urgente necessità di far fronte alle gravi carenze di organico degli uffici giudiziari che hanno sede nei Distretti di Torino, Milano, Brescia, Venezia, Bologna;
  • un concorso per l’Area II
    • 2.700 unità di personale amministrativo non dirigenziale da inquadrare nei ruoli dell’Amministrazione giudiziaria, con la qualifica di cancelliere esperto – Area II/F3.

Se ti interessa il solo concorso cancellieri leggi l’articolo Come partecipare e in che modo studiare per il Concorso Cancellieri Esperti.

Concorsi Ministero della Giustizia – Tutte le FAQ

Per i concorsi è previsto un limite di età?

Non dovrebbe esserci nessuno limite di età

Quando saranno banditi i nuovi Concorsi Ministero della Giustizia?

Saranno banditi entro il mese di Agosto, ossia entro 90 giorni dalla entrata in vigore del decreto rilancio.

Per partecipare ai concorsi dell’area III è necessario possedere una laurea in giurisprudenza?

Si per partecipare ai concorsi dell’area III è necessario possedere la laurea in giurisprudenza.

Quindi non avendo la laurea in giurisprudenza non posso partecipare ai concorsi dell’area III?

No, non puoi parteciparvi.

Per partecipare ai concorsi dell’area III oltre alla laurea in giurisprudenza quali altri titoli è necessario possedere?

Oltre alla laurea in giurisprudenza per poter partecipare ai concorsi dell’area III è necessario possedere ALMENO UNO dei seguenti titoli (il cui possesso da peraltro un punteggio aggiuntivo in graduatoria):

a) aver svolto almeno cinque anni di servizio nell’amministrazione giudiziaria, nella qualifica di funzionario giudiziario, senza demerito;

b) aver svolto, per almeno cinque anni, le funzioni di magistrato onorario senza essere incorso in sanzioni disciplinari;

c) essere stato iscritto all’albo professionale degli avvocati, per almeno cinque anni consecutivi, senza essere incorso in sanzioni disciplinari;

d) aver svolto, per almeno cinque anni scolastici interi, attività di docente di materie giuridiche nella classe di concorso A-46 Scienze giuridico-economiche (ex 19/A) presso scuole secondarie di II grado. In tale computo rientrano anche i periodi di docenza svolti in attività di supplenza annuale;

e) essere da almeno due anni ricercatore ai sensi dell’articolo 24, comma 3, lett. b), della legge 30 dicembre 2010, n. 240 in materie giuridiche;

f) aver prestato servizio per almeno cinque anni nelle forze di polizia ad ordinamento civile o militare, nel ruolo degli ispettori, o nei ruoli superiori.

Che titolo di studio è necessario possedere per partecipare al concorso cancellieri?

Qualsiasi diploma quinquennale

Per partecipare al concorso cancellieri oltre al diploma quali altri titoli bisogna possedere?

Per partecipare al concorso cancellieri esperti è necessario possedere ALMENO UNO dei seguenti titoli (il cui possesso da peraltro un punteggio aggiuntivo in graduatoria):

a) aver svolto almeno tre anni di servizio nell’amministrazione giudiziaria, senza demerito;

b) aver svolto, per almeno un anno, le funzioni di magistrato onorario senza essere incorso in sanzioni disciplinari;

c) essere stato iscritto all’albo professionale degli avvocati, per almeno due anni consecutivi, senza essere incorso in sanzioni disciplinari;

d) aver svolto, per almeno cinque anni scolastici interi, attività di docente di materie giuridiche nella classe di concorso A-46 Scienze giuridico-economiche (ex 19/A) presso scuole secondarie di II grado. In tale computo rientrano anche i periodi di docenza svolti in attività di supplenza annuale;

e) aver prestato servizio per almeno cinque anni nelle forze di polizia ad ordinamento civile o militare, nel ruolo degli ispettori, o nei ruoli superiori. 

Come si articoleranno i concorsi?

Assodato che la prova scritta non sarà effettuata, sono due gli scenari che possono presentarsi in merito all’articolazione delle prove.

PRIMO SCENARIO
1. Viene effettuata una prova preselettiva a quiz a cui potranno accedere tutti coloro che, avendo i requisiti previsti dal bando, hanno correttamente inoltrato la domanda di partecipazione;
2. Accedono alla prova orale solo un numero ristretto di candidati che hanno superato la prova preselettiva (per esempio un numero di candidati pari a due volti i posti messi a bando);
3. Per tutti i candidati che hanno raggiunto la sufficienza nella prova orale si effettuerà la valutazione dei titoli.

SECONDO SCENARIO
1. Chiuso il termine di partecipazione al concorso viene stilata subito una graduatoria in base ai titoli;
2. Accedono alla prova orale solo un numero ristretto di candidati (per esempio un numero di candidati pari a due volti i posti messi a bando).

Dove si terranno le prove?

La prova si dovrebbero tenere nell’ambito dei vari distretti giudiziari contemplati dai bandi.

Quindi nella domanda si dovrà scegliere il distretto presso il quali si vuole concorrere?

Probabilmente sì

Le procedure potrebbero essere gestite dal FORMEZ?

Sì è possibile

Le certificazioni informatiche e linguistiche potrebbero essere titoli?

Sì potrebbero essere dei titoli valutabili.

Al riguardo dai un’occhiata alle Certificazioni informatiche e limguistiche per concorsi pubblici.

Come faccio a conoscere gli altri candidati?

Per conoscere gli altri candidati iscriviti a due gruppi di studio
Concorsi Ministero della Giustizi Area III;
Concorso Cancellieri Esperti 2020.

Concorsi Ministero della Giustizia – Come iniziare a studiare

Manuali Edizioni Simone

In attesa della pubblicazione del bando ti conviene iniziare a studiare le eventuali materie oggetto di esame.

A tal fine potresti utilizzare i manuali del concorso da 2329 Funzionari Giudiziari.

Ti ricordiamo che acquistando i manuali Edizioni Simone dal nostro store avrai il 5% di sconto!

Concorso Funzionari Giudiziari – QUIZ RIPAM per la prova preselettiva comune a tutti i profili

€ 34€ 32,30

Quesiti svolti e Commentati con schede esplicative delle tecniche di risoluzione • Logica Matematica • Logica deduttiva • Logica attitudinale • Diritto costituzionale • Diritto amministrativo • Con schede facilitate di Matematica per affrontare i quiz di logica e velocizzare le abilità di calcolo - SOFTWARE con oltre 11.000 QUIZ RIPAM UFFICIALI

Altre informazioni →

Concorso Funzionari Ministero della Giustizia – Manuale per la prova preselettiva comune a tutti i profili

€28€26,60

Teoria e Quiz • Diritto costituzionale • Diritto amministrativo • Questionari con quiz del concorso 2016 - con espansioni ONLINE

Altre informazioni →

28 Commenti

  1. Salve,io sono laureato in Scienze Giuridiche ma non ho altri requisiti. Posso farlo lo stesso il concorso per cancelliere esperto o non è sufficiente?

  2. Salve, volevo chiedere se un Sottufficiale con il grado di primo Luogotenente corrispondente slla polizia come ispettore capo, potrà partecipare

  3. Scusate ma nel profilo cancellieri come fa una persona ad essere iscritta all’albo degli Avvocati o ad aver insegnato nelle scuole con il solo diploma? E’ impossibile sono requisiti incompatibili con il solo diploma…

  4. Salve, sapete per caso quando sarà bandito il concorso per allievi agenti della polizia penitenziaria? L’ultima notizia diceva che sarebbe stato bandito entro il mese di aprile. Grazie

  5. Comunque trovo assurdo almeno 5 o 2 anni di iscrizione all’albo, è discriminatorio come requisito, passi pure per l’abilitazione come titolo necessario ma l’iscrizione è una scelta puramente discrezionale

  6. Per il concorso cancellieri esperti è requisito essenziale oltre al diploma, uno di quelli previsti dalla lettera a) alla e), o sono solo titoli per punteggio aggiuntivo?

  7. Salve, io possiedo un diploma quinquennale ma non ho altri titoli, per il concorso da cancelliere sono necessari obbligatoriamente?!?

  8. Sono tra coloro che hanno superato la prova prescelta del concorso ripam del 2019 per funzionari giudiziari. Non è mai stato comunicato il calendario delle prove scritte! Che fine ha fatto quel concorso?

  9. Cosa si sa invece dei concorsi già usciti che erano stati sospesi causa Covid (tipo quello per funzionari mediatori culturali)?

    • I singoli enti che hanno organizzato i concorsi si occuperanno di informare i candidati sull’eventuale ripresa

  10. SALVE.SONO UNA CITTADINA EUROPEA SONO LAUREATA IN GIURISPRUDENZA,POSSO PARTECIPARE AL CONCORSO ANCHE SE FRA DUE MESI COMPIO 50ANNI?

    • Solo le 800 unità a tempo determinato, ma non è chiaro cosa succederà una volta scaduto il contratto. Si avranno maggiori informazioni con il bando.

      • Per quanto riguarda il concorso per cancellieri esperti è sufficiente come titolo di studio il diploma? Grazie

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Concorso Cancellieri Esperti Ministero della Giustizia - La guida
  2. Come cambieranno i concorsi a causa del coronavirus - La guida

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.