Concorso Dirigenti di Esecuzione Penale Esterna Ministero della Giustizia – 18 posti per laureati

Scopri come partecipare e in che modo puoi iniziare a studiare

Nuovo importante concorso nel Settore Amministrativo Giuridico: bandito il Concorso Dirigenti di Esecuzione Penale Esterna Ministero della Giustizia, con 18 posti per i candidati in possesso di laurea.

Concorso Dirigenti di Esecuzione Penale Esterna – Requisiti e posti disponibili

Quanti sono i posti messi a concorso?

In totale i posti disponibili sono 18.

Qual è il limite di età per poter partecipare?

Non è previsto alcun limite di età.

Qual è il titolo di studio richiesto per partecipare?

Per partecipare, ai candidati è richiesto il possesso di una laurea magistrale in una delle seguenti classi:
– Scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63);
– Scienze della politica (LM/62);
– Giurisprudenza (LMG/01);
– Scienze dell’economia (LM-56);
– Servizio sociale e politiche sociali (LM-87);
– Sociologia e ricerca sociale (LM-88);
– Programmazione e gestione dei servizi educativi (LM-50);
– Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione pedagogica continua (LM-57);
– Scienze pedagogiche (LM-85).

In alternativa, sono ammesse anche le lauree specialistiche equipollenti.

Come sarà articolato il concorso?

Come specificato nel bando, l’iter del concorso prevede:
– prima prova scritta;
– seconda prova scritta;
– terza prova scritta;
– prova orale.

Sarà pubblicata una banca dati per la prova scritta?

Nel bando non viene specificato. Qualora dovesse essere pubblicata, sarà resa immediatamente disponibile sul simulatore quiz di Concorsando.it.

Come si svolgerà la prima prova scritta?

La prima prova scritta sarà un quiz domande a risposta multipla che verteranno sulle seguenti materie:
– diritto dell’esecuzione penale;
– diritto amministrativo e contabilità di stato;
– elementi di diritto costituzionale e pubblico;
– elementi di diritto penale;
– diritto penitenziario;
– metodologia del servizio sociale con particolare riferimento al lavoro di rete e al lavoro di gruppo;
– sociologia dell’organizzazione con particolare riferimento alla gestione dei gruppi di lavoro;
– sociologia della marginalità e della devianza e criminologia.

Inoltre, saranno ammessi alle prove successive i primi 180 candidati con il punteggio più alto.

Come sarà articolato il concorso dopo la prima prova scritta?

Come indicato nel bando, dopo la prima prova sono previste altre due prove scritte. Entrambe prevedono lo svolgimento di un elaborato scritto su:
– diritto penitenziario;
– diritto dell’esecuzione penale;
– metodologia del servizio sociale;
– sociologia della devianza e criminologia.

Inoltre, entrambe le prove dureranno 8 ore e avranno come soglia minima di punteggio 21/30

Quali saranno gli argomenti della prova orale?

Oltre ad essere basata sulle materie indicate in precedenza per le prove scritte, la prova orale prevederà la verifica di:
– elementi di procedura penale;
– diritto del lavoro con particolare riferimento alla disciplina del rapporto di pubblico impiego e del diritto sindacale.

Inoltre, è previsto l’accertamento della conoscenza della lingua inglese e di informatica.

Come si inoltra la domanda?

È possibile inoltrare la domanda utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile nel portale dedicato sul sito del Ministero della Giustizia.

Inoltre, ti invitiamo a leggere attentamente il bando prima di inoltrare la domanda.

Entro quale data è possibile inoltrare la domanda?

È possibile inviare la propria domanda di partecipazione entro e non oltre il 22 Ottobre 2020.

Dove trovo la pagina ufficiale del concorso?

La pagina ufficiale del concorso, da cui è scaricabile il bando e in cui trovi tutte le informazioni utili, è raggiungibile cliccando qui.

Come posso essere informato sugli sviluppi del concorso?

Per ricevere una notifica su tutti gli sviluppi del Concorso Dirigenti Penitenziari 2020 clicca qui.

Come posso conoscere gli altri candidati?

Se vuoi conoscere gli altri aspiranti dirigenti iscriviti al relativo gruppo di studio.

Concorso Dirigenti Esecuzione Penale Esterna – Come iniziare a studiare

Simulatore Quiz

Se hai intenzione di partecipare al Concorso Dirigenti di Esecuzione Penale Esterna, ti conviene esercitarti fin da subito con il nostro simulatore quiz.

Per farlo, puoi infatti utilizzare la funzione materie del nostro simulatore: aggiungi alla tua area di studio tutti gli argomenti indicati precedenza per le singole prove.

Inoltre, se dovesse essere pubblicata una banca dati per la prova preselettiva, sarà subito aggiunta al simulatore!

Corso Online 9000ABCD

Se dovesse essere pubblicata una banca dati, avrai pochi giorni per memorizzarla tutta.

Dato che sarà necessario un enorme “sforzo mentale” per assimilare tutto, se non utilizzi il giusto metodo di apprendimento rischi di mandare in fumo l’impegno messo.

Infatti è per questa ragione che ti consigliamo vivamente di iscriviti a 9000ABCD, l’unico video corso in Italia che insegna come memorizzare le banche dati dei concorsi pubblici.

Si tratta di un metodo innovativo nato da poco, ma già utilizzato con successo da migliaia di persone!

Inoltre, se ti iscrivi fin da subito a 9000ABCD potrai sfruttare il tempo che hai disposizione, prima che sarà pubblicata la banca dati, per acquisire un metodo di studio innovativo.

Manuale Edizioni Simone

Uno strumento essenziale per la preparazione al Concorso Dirigenti di Esecuzione Penale Esterna Ministero della Giustizia è rappresentato dai Manuali Edizioni Simone.

Per prepararti a questi concorsi, ti consigliamo infatti il manuale specifico, che ti offrirà una preparazione completa sia sulla parte teorica che su quella pratica.

Infine, ti ricordiamo che acquistandoli dal nostro store potrai godere del 5% di sconto e spedizione gratuita!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.