Concorso Funzionari giunta regionale Lombardia 2024 – 190 posti per laureati

Scopri come partecipare e in che modo puoi iniziare a studiare

Tempo di lettura stimato: 10 minuti

Bando di concorso per vari funzionari nella Giunta regionale Lombardia 2024.

La Lombardia lancia un’importante iniziativa di reclutamento: sono ufficialmente aperte le candidature per 190 posti da funzionari in una vasta gamma di settori professionali. Questa opportunità unica, offerta dalla giunta regionale Lombardia, mira a rafforzare le competenze del personale attraverso l’incorporazione di talenti in diversi ambiti, garantendo così un servizio eccellente alla comunità.

Al via le domande di partecipazione sono aperte ai laureati, fino al 13 Marzo 2024.

Prima di mostrarti come funziona la procedura concorsuale e come studiare le materie indicate nel bando, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sui Concorsi banditi dalla Regione Lombardia ti basta attivare le relative notifiche sul ChatBot Telegram. Inoltre, per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook e/o al gruppo Telegram.

Se il Concorso Funzionari giunta regionale Lombardia non è tra quelli che ti interessano, puoi sempre dare un’occhiata agli altri Concorsi in Lombardia o agli altri bandi in scadenza.


Cosa prevede il Concorso Funzionari giunta regionale Lombardia

Posti, profili disponibili e dettagli

Quanti sono i posti a disposizione?

Sono 190, nell’area dei funzionari e dell’elevata qualificazione in vari profili professionali presso la Giunta di Regione Lombardia.

Ogni candidato potrà iscriversi su uno o più tra i seguenti profili concorsuali:

– Amministrativo: 60 posti;
– Amministrativo Economico: 25 posti;
– Amministrativo Umanistico e comunicazione: 10 posti;
– Amministrativo Relazioni con il pubblico: 6 posti;
– Amministrativo Informatico statistico: 5 posti;
– Amministrativo Tecnico: 35 posti;
– Amministrativo Agricolo e forestale: 25 posti;
– Amministrativo Ambientale: 7 posti;
– Amministrativo Protezione civile: 10 posti;
– Amministrativo Gestione fauna selvatica: 7 posti.

Qual è la retribuzione prevista?

Alla data attuale, il trattamento economico è costituito dai seguenti elementi fissi:

– Retribuzione Base lordo annuo euro 23.212,35;
– Indennità di comparto euro 622,80;
– 13a mensilità euro 1.934,36;
– e altre indennità se e in quanto dovute, fatte salve eventuali ulteriori modifiche contrattuali.

I posti sono a tempo indeterminato?

Sì, a tempo pieno e indeterminato.

Di cosa si occuperanno i candidati selezionati?

I candidati selezionati saranno inseriti nei processi amministrativi, contabili e tecnici nonché nei sistemi di erogazione dei servizi che, nel quadro di indirizzi generali, dovranno garantire il presidio di differenti attività, concorrendo al raggiungimento degli obiettivi stabiliti, assicurando, altresì, la qualità dei servizi e dei risultati, la circolarità delle comunicazioni, l’integrazione e la facilitazione dei processi, la consulenza, il coordinamento delle eventuali risorse affidate, anche attraverso la responsabilità diretta di moduli e strutture organizzativi.

Quali sono le sedi di lavoro previste?

Di seguito le posizioni disponibili per città e per profilo professionale:

– Milano
Amministrativo: 50 posti;
Economico: 23 posti;
Umanistico: 10 posti;
Relazioni con il Pubblico: 1 posto;
Tecnico: 23 posti;
Agricolo e Forestale: 18 posti;
Ambientale: 7 posti;
Protezione Civile: 7 posti;
Gestione Fauna Selvatica: 2 posti.

– Bergamo
Amministrativo: 2 posti;
Economico: 1 posto;
Protezione Civile: 1 posto.

– Como
Amministrativo: 2 posti;
Economico: 1 posto;
Relazioni con il Pubblico: 1 posto;
Tecnico: 1 posto;
Agricolo e Forestale: 2 posti;
Protezione Civile: 1 posto.

– Lecco
Amministrativo: 1 posto;
Tecnico: 1 posto.

– Lodi
Amministrativo: 1 posto;
Relazioni con il Pubblico: 1 posto;
Agricolo e Forestale: 1 posto;
Gestione Fauna Selvatica: 1 posto.

– Pavia
Amministrativo: 3 posti;
Relazioni con il Pubblico: 1 posto;
Tecnico: 1 posto;
Gestione Fauna Selvatica: 1 posto.

– Varese
Amministrativo: 1 posto;
Tecnico: 1 posto;
Protezione Civile: 1 posto;
Gestione Fauna Selvatica: 1 posto.

– Monza
Relazioni con il Pubblico: 4 posti;
Tecnico: 4 posti.

– Brescia
Tecnico: 3 posti;
Gestione Fauna Selvatica: 1 posto.

– Mantova
Tecnico: 1;
Agricolo e Forestale: 3 posti.

– Sondrio
Relazioni con il Pubblico: 1 posto.

– Cremona
Gestione Fauna Selvatica: 1 posto.

Requisiti di partecipazione

Ci sono i limiti di età per poter partecipare?

No.

Qual è il titolo di studio richiesto?

Essere in possesso di un titolo di laurea fra quelli indicati negli allegati al bando di concorso, secondo quanto richiesto da ogni profilo:

– Amministrativo: Allegato A;
– Economico: Allegato B;
– Umanistico e comunicazione: Allegato C;
– Relazioni con il pubblico: Allegato D;
– Informatico statistico: Allegato E;
– Tecnico: Allegato F;
– Agricolo e forestale: Allegato G;
– Ambientale: Allegato H;
– Protezione civile: Allegato |;
– Gestione fauna selvatica: Allegato J.

Trovi gli allegati nei bandi a fine articolo.

Quali sono le conoscenze richieste?

Sono richieste le seguenti specifiche professionali:

– conoscenze altamente specialistiche;
– competenze gestionali e socio-relazionali adeguate ad affrontare, con elevata consapevolezza critica, problemi di notevole complessità;
– capacità di lavoro in autonomia accompagnata da un grado elevato di capacità gestionale, organizzativa e professionale atta a consentire lo svolgimento di attività di conduzione, coordinamento e gestione di funzioni organizzativamente articolate di significativa importanza e responsabilità e/o di funzioni ad elevato contenuto professionale e specialistico, implicanti anche attività progettuali, pianificatorie e di ricerca e sviluppo;
– responsabilità amministrative e di risultato, a diversi livelli, in ordine dalle funzioni specialistiche e/o organizzative affidate, inclusa la responsabilità di Unità Organizzative, responsabilità amministrative derivanti dalle funzioni organizzate affidate e/o conseguenti ad espressa delega di funzioni da parte del dirigente in conformità agli ordinamenti delle amministrazioni.

Com’è articolato il concorso: prove previste e materie richieste

Come si articola il concorso?

Si articolerà in una prova preselettiva eventuale, comune a tutti profili, in una prova scritta e in una prova orale, specifiche per ogni profilo.

In cosa consiste la prova preselettiva?

L’Amministrazione si riserva, nel caso le domande pervenute per singolo profilo siano superiori a 100, di procedere ad una prova di preselezione. L’eventuale prova preselettiva sarà svolta a distanza in modalità telematica da remoto.

Sarà comune a tutti i profili, consisterà in un test a risposta multipla volto ad accertare gli elementi generali delle competenze per i profili appartenenti all’area dei funzionari e dell’elevate qualificazioni in ordine a:

– Competenze logiche – deduttive — numeriche;
– Conoscenza della lingua italiana;
– Costituzione Italiana con particolare riferimento al Titolo V;
– Elementi in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso (L. 241/1990);
– Ordinamento della Regione Lombardia: Statuto d’Autonomia;
– Reati contro la Pubblica Amministrazione;
– Diritti e doveri dei pubblici dipendenti.

L’eventuale prova preselettiva si svolgerà in una giornata compresa fra il 26 e il 28 marzo 2024; l’orario e le modalità di svolgimento saranno comunicati con avviso su “InPA” a partire dal giorno 18 marzo 2024.

Verranno predisposte singole graduatorie per ogni profilo e i primi candidati della graduatoria risultante dalla preselezione, entro il quadruplo dei posti messi a bando per il profilo comunque in numero non inferiore a 100 — ovvero pari agli effettivi partecipanti qualora inferiori a 100 per ogni singolo profilo), saranno ammessi alla successiva prova scritta.

È prevista la pubblicazione di una banca dati?

Si precisa che non è prevista la pubblicazione di una banca dati dei quesiti.

Com’è strutturata la prova scritta?

Antecedentemente alla prova scritta, ai candidati verrà somministrato un test di accertamento della conoscenza della lingua inglese, anche attraverso la traduzione di brevi testi. In caso di punteggio insufficiente nell’accertamento della conoscenza della lingua inglese, il candidato sarà automaticamente escluso dalla selezione, a prescindere dal punteggio ottenuto.

Contestualmente verrà somministrata una prova volta all’accertamento delle conoscenze informatiche di cui all’articolo 37 del D.lgs. 165/2001, circa l’utilizzo delle principali funzioni dei seguenti software in uso nell’Ente: Microsoft Word e Microsoft Excel.

In caso di non superamento dell’accertamento delle conoscenze, il candidato sarà automaticamente escluso dalla selezione, a prescindere dal punteggio ottenuto.

Tale prova varrà quale accertamento delle conoscenze linguistiche.

La prova d’esame consisterà in una prova scritta di quesiti a risposta multipla e/o di domande a “risposta aperta” sulle materie previste dagli allegati al presente bando relativi ad ogni profilo.

La prova si svolgerà in presenza presso locali definiti dall’ Amministrazione mediante l’utilizzo di strumentazioni informatiche messe a disposizione da Regione Lombardia, nel rispetto delle disposizioni ministeriali e regolamentari.

Il superamento della prova è subordinato al raggiungimento di una valutazione di almeno 21/30 {(ventuno/trentesimi).

In cosa consiste la prova orale?

Si svolgerà in presenza presso idoneo locale aperto al pubblico, consisterà in un colloquio individuale, volto all’accertamento delle conoscenze nelle materie d’esame della prova scritta.

La prova orale si intenderà superata con una votazione di almeno 21/30 (ventuno/trentesimi). Il punteggio finale è dato dalla somma della votazione conseguita nella prova scritta con la votazione conseguita nella prova orale.

Come inoltrare la domanda e dove scaricare il bando

Come si inoltra la domanda?

Unicamente per via telematica, non oltre le ore 12:00 di mercoledì 13 marzo 2024 attraverso il portale INPA. La registrazione al Portale è gratuita e richiede l’autenticazione mediante i sistemi di registrazione SPID/CIE/CNS/EIDAS.

Per poter partecipare dovrai possedere:
– una PEC intestata a te: per scoprire come attivarla velocemente in 30 minuti leggi questa pagina.

Da qui puoi leggere il bando presente nel BURP della Regione, e monitorare la pagina ufficiale.

Posso candidarmi per più profili?

Ogni candidato potrà candidarsi, se in possesso dei requisiti specifici, su una o più posizioni messe a bando.

È necessario effettuare il pagamento di una tassa di iscrizione?

Deve essere effettuato, a pena di esclusione, il versamento di un contributo di segreteria di importo
pari a € 10,00 (euro dieci/00) sulla base delle indicazioni riportate sul Portale ““inPA”.

Il contributo di segreteria non è in alcun caso rimborsabile.

Come prepararsi: simulatore quiz, corsi online e manuali

Simulatore Quiz

Se hai intenzione di partecipare al Concorso Funzionari giunta regionale Lombardia, avrai sicuramente bisogno del simulatore quiz.

Puoi esercitarti aggiungendo la Banca dati Concorso Regione Lombardia 2024 : i quiz di cui si compone la banca dati sono corredati di apposite spiegazioni.

Banca dati di esercitazione per il Concorso Regione Lombardia - Giunta 2024.

Corsi Online

Oltre all’utilizzo del Simulatore, ti consigliamo di iscriverti ad alcuni Corsi Online, che rappresentano uno strumento utile per la preparazione di una o più materie oggetto di esame.

L’offerta dei Corsi online per il Concorso Funzionari Giunta regionale Lombardia comprende:

Manuale

Per avere una preparazione completa sulle materie indicate nel bando ti consigliamo inoltre il Manuale specifico.

Manuale concorso giunta regionale Lombardia 2024 – Per la prova preselettiva – Materie Comuni + Quiz

Manuale concorso giunta regionale Lombardia 2024 – Per la prova preselettiva – Materie Comuni + Quiz

€ 35€ 33,25

Manuale con le materie comuni per la prova preselettiva – Costituzione italiana con particolare riferimento al Titolo V – Procedimento amministrativo e diritto di accesso (L. 241/1990) – Ordinamento della regione lombardia: Statuto d’autonomia – Reati contro la Pubblica amministrazione – Diritti e doveri dei pubblici dipendenti – Competenze logiche, deduttive e numeriche – Conoscenza della lingua italiana – Software online per la simulazione della prova d’esame

Altre informazioni →

Rimani aggiornato sul Concorso Funzionari giunta regionale Lombardia 2024

Per restare aggiornato sul Concorso Funzionari giunta regionale Lombardia e conoscere gli altri candidati:

Altri concorsi in primo piano

Oltre al Concorso Funzionari giunta regionale Lombardia potrebbero interessarti anche i seguenti concorsi in primo piano oppure i prossimi bandi in uscita.

Cerca il tuo concorso

Se non hai ancora trovato il concorso che stai cercando utilizza la pagina cerca il tuo concorso.


1 Commento

  1. Nel caso in cui si volesse partecipare per più profili, la eventuale prova preselettiva verrà effettuata una sola volta oppure si dovranno sostenere più prove?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.