Concorso Funzionari Giuridico-Pedagogici Ministero della Giustizia – 210 posti per laureati

Scopri come partecipare e in che modo puoi iniziare a studiare

Concorso Funzionari Giuridico-Pedagogici

Nell’ambito dei settori Giuridico e Socio Assistenziale è stato bandito il Concorso Funzionari Giuridico-Pedagogici Ministero della Giustizia, con 210 posti per i candidati in possesso della laurea.

La prova scritta avrà luogo il 20 Settembre 2021.
Puoi leggere tutte le istruzioni per la prova scritta cliccando qui.

Ricorda che il Ministero della Giustizia ha bandito anche il Concorso Dirigenti d’Istituto Penitenziario, e prossimamente bandirà altri concorsi, tra cui il concorso cancellieri esperti.

Concorso Funzionari Giuridico-Pedagogici – Profilo, requisiti e prove

Chi è il Funzionario Giuridico Pedagogico e di cosa si occupa?

Il funzionario giuridico pedagogico è la figura professionale che si occupa di accompagnare nel percorso riabilitativo i detenuti in detenzione.

I compiti dei Funzionari Pedagogici prevedono l’analisi del profilo sociale dei detenuti e l’eventuale intervento sulla loro rieducazione, in modo da garantire un corretto reindirizzamento nella vita dopo la detenzione.

Il Funzionario Giuridico Pedagogico, quindi, accompagna e cura i rapporti dei detenuti sia mentre sono in carcere sia, in un secondo momento, quelli esterni.

Inoltre, è molto importante per il Funzionario Giuridico Pedagogico osservare i comportamenti e gli atteggiamenti sia singolarmente che in gruppo, tramite attività di colloquio e attività formative.

Quanti sono i posti disponibili?

Inizialmente i posti messi a disposizione erano 95, successivamente elevati a 210 con un apposito provvedimento del 12 Marzo 2021.

C’è un limite di età?

No, non è previsto alcun limite di età.

Qual è il titolo di studio richiesto?

Per poter partecipare è necessario uno dei seguenti titoli di laurea:
 diploma di laurea in
– Scienze dell’educazione e della formazione,
– Giurisprudenza,
– Psicologia,
– Sociologia;
laurea triennale in
– Scienze dell’educazione e della formazione (L-19),
– Scienze dei servizi giuridici (L-14),
– Sociologia (L-40),
– Scienze e tecniche psicologiche (L-24);
laurea magistrale in
– Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi (LM-50),
– Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua (LM-57),
– Scienze pedagogiche (LM-85),
– Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education (LM-93),
– Giurisprudenza (LMG-01),
– Psicologia (LM-51),
– Sociologia e Ricerca Sociale (LM-88);
laurea specialistica in
– Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi,
– Scienze dell’Educazione degli Adulti e della Formazione Continua,
– Scienze pedagogiche,
– Giurisprudenza,
– Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica,
– Psicologia,
– Sociologia,
– Metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali.

Come sarà articolato il concorso?

Il concorso prevede diverse prove d’esame:
– eventuale prova preselettiva con quiz a risposta multipla;
– prima prova prova scritta;
– seconda prova scritta;
– prova orale.

Quali saranno le materie oggetto della prova preselettiva?

La prova preselettiva consiste in un questionario di 80 domande, a cui rispondere entro 60 minuti.

Inoltre, le materie della prova sono:
– Argomenti di cultura generale;
– Pedagogia con particolare riferimento agli interventi relativi all’osservazione e al trattamento dei detenuti e degli internati;
– Elementi di diritto costituzionale e amministrativo con particolare riferimento al rapporto di pubblico impiego;
– Elementi di psicologia e sociologia del disadattamento;
– Ordinamento penitenziario con particolare riferimento alla organizzazione degli Istituti e dei servizi penitenziari;
– Elementi di Criminologia;
– Elementi di Scienza dell’organizzazione.

Infine, i punteggi sono così attribuiti:
+0,125 per ogni risposta esatta;
-0,025 per ogni risposta errata;
+0,000 per ogni risposta non data.

E stata pubblicata una banca dati per la prova?

Sì la trovi sulla pagina ufficiale del concorso.

Quali saranno le materie oggetto delle prove scritte?

Tra le materie delle prove scritte vi sono:
– Ordinamento penitenziario con particolare riferimento all’organizzazione degli Istituti e dei servizi penitenziari ed agli aspetti penali concernenti l’esecuzione delle pene, delle misure di sicurezza e delle misure alternative alla detenzione;
– Pedagogia con particolare riferimento agli interventi relativi all’osservazione ed al trattamento dei detenuti e degli internati.

Cosa bisogna studiare per la prova orale?

La prova orale sarà basata su:
– diritto Costituzionale ed Amministrativo con particolare riferimento al pubblico impiego;
– elementi di psicologia e sociologia del disadattamento;
– elementi di criminologia;
– Scienza dell’Organizzazione.

Inoltre, è prevista anche la verifica delle conoscenze di inglese ed informatica.

Come si inoltra la domanda?

La domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente online, attraverso il portale ufficiale concorsi del Ministero della Giustizia.
Tuttavia, prima di inviare la domanda ti consigliamo di leggere attentamente il bando.

Entro quale data è possibile partecipare?

Per poter partecipare è necessario inoltrare la domanda entro il 29 Giugno 2020.

Dove trovo la pagina ufficiale del concorso?

La pagina ufficiale del concorso, da cui è scaricabile il bando e in cui trovi tutte le informazioni utili, è raggiungibile cliccando qui.

Concorso Funzionari Giuridico-Pedagogici Ministero della Giustizia – Come studiare

Simulatore Quiz

Per esercitarti la banca dati ufficiale utilizza il nostro simulatore quiz disponibile oltre che sul web, anche sugli Apple, Google e Huwaei

Banca dati Concorso Funzionario Pedagogico Ministero della Giustizia

Bundle Diritto Amministrativo e Costituzionale

Qualora volessi prepararti nello specifico su alcune delle materie previste per tutte le prove, ti consigliamo il nostro bundle di Corsi Online di Diritto Amministrativo e Costituzionale.

Entrambi i corsi online hanno lo scopo di fornire un quadro chiaro e sintetico delle nozioni basilari di Diritto Amministrativo e Costituzionale.

Inoltre, i corsi sono sia diretti a chi si avvicina per la prima volta alle materie, sia utili a chi conosce già il Diritto Amministrativo e Costituzionale ed ha la necessità di ripetere velocemente i concetti essenziali.

Bundle Corsi Online Diritto Amministrativo e Costituzionale

Qualora fossi interessato solo allo studio di una delle due materie, considera l’acquisto dei corsi singoli:
Diritto Amministrativo;
Diritto Costituzionale.

Manuale Edizioni Simone

Uno strumento essenziale per la preparazione al Concorso Funzionari Giuridico-Pedagogici Ministero della Giustizia è rappresentato dai Manuali Edizioni Simone.

Per prepararti al concorso, ti consigliamo il manuale specifico, che ti offriranno una preparazione completa sia sulla parte teorica che su quella pratica.

Ti ricordiamo che acquistandolo dal nostro store potrai godere del 5% di sconto!

Concorso 95 Funzionari giuridico pedagogici – Ministero della giustizia – Manuale completo per la preparazione alla prova preselettiva scritta e orale

Concorso 95 Funzionari giuridico pedagogici – Ministero della giustizia – Manuale completo per la preparazione alla prova preselettiva scritta e orale

€49€46,55

Manuale completo per la preparazione – Teoria e Quiz di – Ordinamento penitenziario – Pedagogia penitenziaria – Elementi di Diritto costituzionale e amministrativo – Elementi di Psicologia e Sociologia del disadattamento – Elementi di Criminologia – Elementi di Scienza dell’organizzazione – Cultura generale – SOFTWARE con migliaia di quiz per la simulazione della prova d’esame

Altre informazioni →

22 Commenti

  1. Buongiorno a tutti.
    Vorrei informazioni riguardo le prossime domande in uscita.
    Distinti Saluti
    Stefania

  2. Quante domande saranno somministrate durante lo svolgimento della prova preselettiva? 60? 100?

  3. Buongiorno,
    ma per poter partecipare a questo concorso, tra i titoli equipollenti o equiparati può rientrare anche la laurea triennale in scienze del servizio sociale (classe L39)?
    Chiedo perché pensavo di sì, ma sto trovando un po’ di confusione a giro nel capire se effettivamente è valida per potervi partecipare oppure no! Ho già consultato le tabelle del MIUR e sono alquanto poco chiare con riferimenti normativi che vanno dagli anni novanta fino a poco tempo fa.
    In ogni caso, grazie per la vostra eventuale disponibilità

  4. Buongiorno, ho inviato la domanda di partecipazione dove non richiedeva la firma, che invece è richiesto sulla ricevuta da stampare e presentare in data di esame. Mi confermate la regolarità del processo ? Grazie

  5. Salve qualcuno sa come accedere alle simulazioni quiz? sul sito dice che si può accedere ma quando clicco sul link accedi al simulatore mi riporta indietro. Grazie a chi mi risponderà

  6. il funzionario giuridico pedagogico può continuare a svolgere il proprio lavoro autonomo come psicologo o psicoterapeuta?

  7. con una laurea in scienze politiche( vecchio ordinamento),indirizzo politico-sociale, potrei partecipare al concorso?
    grazie

  8. Salve, con una laurea( vecchio ordinamento), in Scienze politiche indirizzo politico-sociale, potrei partecipare al concorso?
    Grazie

  9. Salve.Ma per il concorso Funzionari giuridico-pedagogici è possibile partecipare con la Laurea Triennale in Scienze e Tecniche di Psicologia delle Relazioni Educative classe 34?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.