Concorso Infanzia e Primaria – Come partecipare

Modalità di svolgimento e requisiti di ammissione

Tempo di lettura stimato: 7 minuti

Tra i Concorsi in Primo Piano troviamo il Concorso Infanzia e Primaria ordinario.

In questa guida analizzeremo i requisiti di ammissione e come sono cambiate le modalità di svolgimento del concorso dopo le recenti modifiche al bando.

Se già conosci le modalità di svolgimento e requisiti di ammissione, e vuoi scoprire come studiare leggi Come studiare per il Concorso Infanzia e Primaria.

Le prove si svolgeranno dal 13 al 21 Dicembre 2021, presso la regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione. 

In particolare, puoi consultare l’avviso ufficiale relativo alle date delle prove scritte cliccando qui.

Concorso Infanzia e Primaria – Tutti i dettagli sulla prova

Quanti sono i posti a disposizione?

Il numero di posti disponibili è pari a 12863 tra insegnanti comuni e di sostegno.

Quante domande di partecipazione sono state presentate?

Come indicato in una nota del Ministero dell’Istruzione, sono 76.757 le domande pervenute per la partecipazione.

Come sono suddivisi i posti per ogni regione?

Se vuoi scoprire come sono suddivisi i posti del Concorso Infanzia e Primaria per ogni singola regione, consulta l’apposita tabella.

Qual è il titolo di studio che bisogna possedere per partecipare?

Il bando indica che per poter partecipare è richiesto uno dei seguenti requisiti:
– laurea in Scienze della formazione primaria;
– diploma magistrale con valore di abilitazione o diploma sperimentale a indirizzo linguistico o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia entro l’anno scolastico 2001/2002;
– analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto dal MIUR.
Per i posti di sostegno i requisiti sono gli stessi, a cui bisogna aggiungere il titolo di specializzazione sul sostegno.

Per poter partecipare occorrono i 24 CFU?

No, non sono richiesti i 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche (richiesti solo ai laureati per l’accesso al concorso della secondaria), nè requisiti di servizio di insegnamento.

Quali sono i profili per cui si può concorrere?

I profili contemplati in questo concorso sono due: posti comuni e posti di sostegno.

In quante prove è articolato il concorso?

Dal 2021 è previsto un cambiamento radicale all’iter del Concorso Infanzia e Primaria. Infatti, il co. 10 dell’art. 59 del DL Sostegni Bis stabilisce una serie di misure volte alla semplificazione dei Concorsi Scuola, al fine di garantire che i concorsi ordinari siano banditi con frequenza annuale.

In particolare, tutte le modifiche all’iter concorsuale del Concorso Scuola Infanzia e Primaria sono state confermate con la modifica del bando pubblicata il 23 Novembre 2021 in Gazzetta Ufficiale

Inoltre, l’iter adesso prevede:
– unica prova scritta;
– prova orale;
– valutazione titoli;
– formazione della graduatoria finale.

In cosa consiste la prova unica?

La nuova prova unica scritta sarà svolta al computer e consisterà in un test volto all’accertamento delle conoscenze e competenze del candidato sulla disciplina della classe di concorso o tipologia di posto per la quale partecipa, oltre che sull’informatica e sulla lingua inglese.

In particolare, la prova prevede 50 domande alle quali rispondere in 100 minuti, di cui:
– 40 sulle materie specifiche della classe di concorso, riportate nell’Allegato A decreto del Ministro dell’istruzione 20 aprile 2020, n. 201.
– 5 di informatica;
– 5 di inglese.

In cosa consiste la prova unica per i posti di sostegno?

Anche la prova unica per i posti di sostegno prevede in totale 50 domande, così strutturate:
40 domande per i posti di sostegno saranno basate sulle metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità, finalizzati a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità;
– 5 di informatica;
– 5 di inglese.

In particolare, puoi consultare il programma dettagliato della prova di sostegno, con gli argomenti della scuola primaria e della scuola dell’infanzia, scaricando il documento completo pubblicato dal MIUR.

Quali sono i criteri di valutazione della prova scritta?

La valutazione della prova è effettuata assegnando:
– 2 punti ad ogni risposta esatta;
– 0 punti ad ogni risposta errata o non data.

Inoltre, la prova è valutata con un massimo di 100 punti e si intende superata con un punteggio minimo di 70 punti.

Quando sarà svolta la prova unica?

Le prove si svolgeranno nei giorni dal 13 al 21 Dicembre 2021, presso la regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione. 

In particolare, puoi consultare l’avviso ufficiale relativo alle date delle prove scritte cliccando qui.

Inoltre, l’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indicazione della destinazione dei candidati, è comunicato dagli USR presso i quali si svolge la prova almeno quindici giorni prima della data di svolgimento tramite avviso pubblicato nei rispettivi albi e siti internet.

Sarà pubblicata una banca dati per la prova?

Non è prevista al momento la pubblicazione dei quesiti prima della nuova prova unica.

Per prepararti al meglio, scopri Come studiare per il Concorso Infanzia e Primaria.

Quali saranno le misure di sicurezza da rispettare durante le prove?

Con una recente nota che riporta le indicazioni relative allo svolgimento delle prove dei Concorsi Scuola, il MIUR ha annunciato che saranno garantite le misure di distanziamento dei candidati e le varie misure di sicurezza per evitare il contagio da Covid-19.

Inoltre, tutti i candidati hanno una serie di obblighi da rispettare per poter accedere all’interno delle aule e svolgere il concorso, tra cui:
– igienizzare le mani con il gel posto all’ingresso dei locali;
– indossare correttamente la mascherina “chirurgica”.

Infine, è vietato l’ingresso ai candidati con una temperatura corporea superiore a 37,5°.

Cosa prevede la prova orale?

La prova orale sarà un colloquio di massimo 30 minuti finalizzato alla valutazione delle competenze del candidato nelle attività di comprensione e conversazione in lingua inglese di livello B2, padronanza discipline e capacità di progettazione didattica efficace, con riferimento anche alle tecnologie informatiche e comunicazione.

Come posso capire se la mia domanda è stata inoltrata correttamente?

È possibile verificare che la domanda sia stata inoltrata correttamente effettuando alcuni passaggi:
– verificare di aver ricevuto una mail con la conferma dell’inoltro della domanda e un file PDF con tutti i dati inseriti;
– accertarsi che, nel portale Istanze Online, la domanda abbia lo stato di “inoltrata”.

Come si inoltra la domanda?

È stato possibile inoltrare la domanda dal 15 giugno 2020 fino al 31 luglio 2020, tramite il portale ufficiale Istanze Online MIUR.

Inoltre, nonostante il bando già pubblicato sia stato recentemente modificato con le modalità di svolgimento della nuova prova unica, non è possibile produrre nuove domande di partecipazione.

Concorso Infanzia e Primaria – Forum e Aggiornamenti

Per restare aggiornato sul Concorso Scuola Infanzia e Primaria e conoscere anche gli altri candidati:

Concorsi in scadenza

Oltre ai Concorsi Scuola ti segnaliamo anche gli altri concorsi in scadenza.