Concorso Commissari Polizia di Stato 2016

Quattro semplici step per studiare in maniera efficace

Stai partecipando al Concorso Commissari Polizia di Stato 2016?

In questo articolo analizzeremo i passaggi da effettuare per affrontare efficacemente la prova preselettva del Concorso pubblico a 80 posti di Commissario della Polizia di Stato, D.M. 14 marzo 2016.

Assicurati di seguire i quattro step descritti, in tal modo massimizzerai tutto il tempo che hai a disposizione.

Per restare aggiornato sui futuri sviluppo diventa fan della Pagina Facebook dedicata al Concorso Commissari Polizia di Stato e partecipa all’evento ufficiale.

Inoltre per conoscere gli altri candidati iscriviti al relativo gruppo di studio.

Per qualsiasi tipo di delucidazione in merito al concorso ed ai nostri servizi mandaci un messaggio tramite Messenger cliccando qui. Di solito rispondiamo entro qualche ora!

Concorso Commissari Polizia di Stato 2016 – Prova Preliminare

#1. Scarica, stampa e studia la banca dati ufficiale

Come primo step devi ovviamente scaricare e stampare la banca dati quiz pubblicata per la prova preliminare del concorso.

#2. Individua le materie e i quiz su cui sei più carente 

Per individuare le materie e i quiz su cui sei più carente accedi con Facebook al Simulatore Quiz di Concorsando.it ed aggiungi alla tua area di studio la batteria concorso “Polizia di Stato – Commissario Polizia di Stato – 2016“.

Concorso Commissari Polizia di Stato 2016 - Batteria concorso
Batteria concorso

Lo strumento della batteria concorso, effettuando una semplice somma algebrica tra il numero di volte in cui hai risposto correttamente e il numero di volte in cui hai risposto in maniera errata, colloca dinamicamente ogni singolo quiz della banca dati tra uno dei quattro range di apprendimento contemplati. In tal modo potrai avere contezza, in ogni momento, del tuo grado di preparazione.

Ricorda che per ogni singolo quiz potrai:

  • tramite il tasto [Invia], chiedere aiuto ai tuoi amici di Facebook, o ai membri dei gruppi di cui fa parte;
  • tramite il tasto [Commenti], partecipare alla discussione aperta intorno al quiz;
  • tramite l’apposito wizard attivabile nella zona dettagli, segnalare il quiz qualora lo ritieni errato o anacronistico.

#3. Sfida i tuoi futuri colleghi

Per confrontare il tuo grado di preparazione con quello degli altri candidati partecipa alla simulazione sociale.

Concorso Commissari Polizia di Stato 2016 - Simulazione sociale
Simulazione sociale

Partecipando alla simulazione sociale potrai svolgere, un numero illimitato di prove d’esame, simili  – per numero di domande, argomenti e tempo assegnato – al questionario che verrà somministrato durante la prova preliminare.  Il tuo andamento medio, basato sulle ultime cinque prove d’esame, verrà registrato dal sistema ed in ogni momento potrai verificare la tua posizione all’interno della graduatoria.

#4. Esercitati dovunque e in ogni momento

Infine ti ricordiamo che grazie alle nostre app mobile, iPhone Android, potrai utilizzare il Simulatore Quiz di Concorsando.it anche in mobilità, sincronizzando da e verso il portale web tutti i tuoi progressi

In pratica avrai i quiz del concorso sempre a portata di mano!

Conclusione

Il Concorso Commissari Polizia di Stato 2016  è un concorso di difficoltà alta non alla portata di tutti. 

Per massimizzare l’apprendimento stila un preciso piano di studi che tenga conto del tempo che hai a disposizione. 

Nella fase iniziale concentrati su una materia per volta. Leggi più volte i quiz cercando di memorizzarli.

Individua quelli su cui sei più carente utilizzando lo strumento della  “batteria concorso”.

Contestualmente effettua una o due prove d’esame al giorno. Non scoraggiarti se alle prime battute non riesci ad arrivare in cima alla graduatoria. Vedrai che col passar del tempo migliorerai la tua posizione.

Nella fase finale spingi sull’acceleratore utilizzando assiduamente lo strumento della “batteria concorso”. 

Hai un obbiettivo da raggiungere: collocare il maggior numero di quiz nella categoria “Le so tutte!”.

Segui i nostri consigli e non te ne pentirai.

Buono studio!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.