Prossimi Concorsi Ministero della Difesa 2024 – 1472 posti in arrivo – Per diplomati e laureati

Scopri tutti i dettagli sui bandi in uscita!

Prossimi Concorsi Ministero della Difesa 2024 - 1500 posti in arrivo - Per diplomati e laureati

I Prossimi Concorsi Ministero della Difesa 2024 prevedono bandi per 1472 posti tra assistenti e funzionari. Il Ministero della Difesa ha recentemente pubblicato il Piano dei Fabbisogni del Personale 2024-26, un documento essenziale che illustra le previsioni di assunzione per il prossimo triennio. Questo piano fornisce un’anticipazione sulle necessità di personale dell’ente e sulle modalità di reclutamento. Sono previste assunzioni per diverse figure professionali, sia per diplomati che per laureati, attraverso concorsi pubblici, mobilità e altre forme di ingresso per un totale di 1472 posti.

Esaminiamo nel dettaglio le opportunità di lavoro disponibili nei concorsi Ministero della Difesa 2024.

Prima di mostrarti come funzionerà nonché come studiare, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sui Concorsi Ministero della Difesa ti basta attivare le relative notifiche via Telegram. Per conoscere gli altri candidati ai Prossimi Concorsi Ministero della Difesa puoi invece iscriverti al gruppo Telegram e/o al gruppo Facebook.

Se i Concorsi Ministero della Difesa2024 non sono tra quelli che ti interessano, puoi sempre dare un’occhiata ai Concorsi Ministero della Difesa o agli altri Concorsi Pubblici.

Ti ricordiamo che per il recente Concorso Ministero della Difesa per 1452 posti per assistenti e funzionari a breve i candidati effettueranno le prove.


Cosa prevedono i Concorsi Ministero della Difesa 2024- 2026

Posti disponibili, profili richiesti e requisiti

Quante sono le nuove assunzioni previste?

Nel triennio 2024-2026, il Ministero della Difesa prevede di effettuare 1472 nuove assunzioni, con un investimento complessivo di poco meno di 33 milioni di euro, secondo il PIAO. Tuttavia, queste assunzioni non saranno sufficienti a colmare la carenza di personale evidenziata dal Ministero attraverso questo documento. Di conseguenza, nelle prossime revisioni annuali del PIAO, saranno previste ulteriori assunzioni. Alla fine del triennio, la carenza complessiva di personale dovrebbe superare le 16.000 unità. Pertanto, è evidente che le opportunità di lavoro nel Ministero della Difesa saranno numerose nel prossimo futuro.

Come saranno suddivisi i posti?

 Nel prossimo triennio sono previste le seguenti assunzioni:
– Area Assistenti: 1278 posti;
– Area Funzionari 194 posti.

Cos’è il PIAO?

Il PIAO, acronimo di Piano Integrato di Attività e Organizzazione, è un documento di programmazione e governance unico per le amministrazioni pubbliche italiane. Introdotto con il Decreto Legge n. 80/2021, conosciuto come “Decreto Reclutamento”, è entrato in vigore il 1° luglio 2022.
Il PIAO rappresenta una semplificazione amministrativa, poiché sostituisce e unifica vari piani che le amministrazioni dovevano preparare annualmente, tra cui:
– Piano della performance;
– Piano dei fabbisogni del personale;
– Parità di genere;
– Piano per il lavoro agile;
– Piano anticorruzione.

Com’è strutturato il PIAO?

Il PIAO è cosi strutturato:
– Scheda anagrafica dell’amministrazione: contiene i dati identificativi dell’amministrazione.
– Valore pubblico, performance e anticorruzione: definisce i risultati attesi in termini di obiettivi generali e specifici, gli indicatori di performance e le relative misure anticorruzione.
– Organizzazione e risorse umane: descrive l’organizzazione dell’amministrazione, il fabbisogno del personale e le misure per la gestione delle risorse umane.
– Trasparenza e comunicazione: definisce le modalità di pubblicazione e diffusione dei dati relativi al PIAO e alle attività dell’amministrazione.

Requisiti

Quali sono i requisti generali per accedere?

Oltre ai requisiti generali per l’accesso alla Pubblica Amministrazione, come la cittadinanza italiana, la maggiore età, il godimento dei diritti civili e politici e altro ancora, sono ovviamente previsti dei requisiti specifici.

Quale sarà il titolo di studio richiesto per i funzionari?

Per l’Area Funzionari è richiesta una laurea.

Quale sarà il titolo di studio richiesto per gli assistenti?

Per l’Area Assistenti è sufficiente un diploma.

Cosa studiare per i concorsi al Ministero della Difesa

Come si articoleranno i concorsi?

I programmi d’esame per i concorsi di funzionari e assistenti nella pubblica amministrazione differiscono in base all’ente specifico e al profilo professionale richiesto, tuttavia, esistono alcuni elementi comuni.

Quale sarà l’iter dei concorsi?

L’iter concorsuale non è stato ancora definito.
In ogni caso, potrebbe essere scelto lo stesso iter concorsuale degli ultimi concorsi Ministero della Difesa, con:
– prova preselettiva (solo per i funzionari);
– prova scritta;
– Colloquio orale.
Inoltre, con l’uscita dei bandi arriveranno maggiori informazioni sulle modalità di selezione scelte.

Quali sono le competenze di base da possedere?

Le conoscenze di base da possedere per assistenti e funzioni sono le seguenti:
– Diritto amministrativo: elementi di diritto amministrativo, ordinamento giuridico italiano, fonti del diritto, principi generali dell’amministrazione, procedimento amministrativo, atti amministrativi, tutela del cittadino nei confronti della pubblica amministrazione.
– Diritto costituzionale: principi fondamentali della Costituzione italiana, struttura della Repubblica italiana, organi costituzionali, diritti e doveri dei cittadini.
– Nozioni di base di diritto civile e penale: elementi di diritto civile, obbligazioni e contratti, diritti reali, tutela della proprietà, elementi di diritto penale, reati contro la pubblica amministrazione.

Che conoscenze specifiche devo possedere?

Le conoscenze specifiche da possedere per assistenti e funzioni sono le seguenti:
– Organizzazione e funzionamento dell’amministrazione pubblica: struttura organizzativa dell’amministrazione pubblica, uffici pubblici, personale delle pubbliche amministrazioni, trasparenza e accesso agli atti amministrativi.
– Gestione del bilancio e della contabilità pubblica: principi di contabilità pubblica, bilancio dello Stato, bilancio degli enti locali, entrate e spese pubbliche.
– Informatica: elementi di informatica, utilizzo dei personal computer, utilizzo dei software di base (word processor, spreadsheet, internet).
– Lingua inglese: conoscenza della lingua inglese a livello base.

Come è strutturata la prova scritta?

La prova scritta potrebbe prevedere la somministrazione di test a risposta multipla o quesiti a risposta aperta, a seconda del profilo.

Come è strutturata la prova orale?

La prova orale potrebbe invece essere uguale per tutti i profili e consistere in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati nelle materie della prova scritta e nell’accertamento delle lingue straniere nonché della conoscenza e dell’uso delle tecnologie informatiche e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, e delle competenze digitali, nonché della legislazione e normativa specifica.

Quali sono le altre competenze richieste?

Oltre alle conoscenze e competenza di base, è importante acquisire anche le seguenti competenze:
– Capacità di analisi e di sintesi: saper analizzare testi complessi, estrarne le informazioni essenziali e sintetizzarle in modo chiaro e conciso.
Capacità di problem solving: saper individuare i problemi, elaborare soluzioni e attuarle in modo efficace.
Capacità di comunicazione: saper comunicare in modo chiaro, conciso e corretto, sia oralmente che per iscritto.
– Lavorare in team: saper lavorare in modo collaborativo con altre persone per il raggiungimento di obiettivi comuni.

Come inoltrare la domanda e dove scaricare i bandi

In che modo si inoltrerà la domanda?

Per istruzioni su come inoltrare la domanda è necessario attendere l’uscita dei bandi in Gazzetta Ufficiale e sul portale INPA. Inoltre ti consigliamo di monitorare la pagina ufficiale dei concorsi Ministero della Difesa.

Per poter partecipare potresti aver bisogno:
– lo SPID: attivalo ora da casa o ovunque sei, con riconoscimento facciale via webcam. Usa SKYPE su qualsiasi dispositivo (PC, tablet, smartphone) da questa pagina;
– una PEC intestata a te: per scoprire come attivarla velocemente in 30 minuti leggi questa pagina.

Quando verrà pubblicato il bando?

Il bando verrà pubblicato nel corso dell’anno 2024/2026.

Come prepararsi per le prove: simulatore quiz, corsi online e manuali

Simulatore Quiz

Se hai intenzione di partecipare ai prossimi Concorsi Ministero della Difesa, avrai sicuramente bisogno del simulatore quiz.

Puoi esercitarti fin da subito utilizzando la funzione materie presente sul simulatore: ti basta aggiungere tutte le materie indicate nel bando o in alternativa utilizzare le banche dati dei concorsi precedenti.

Corsi Online

Per prepararti ai Concorsi Ministero della Difesa, oltre ad utilizzare il simulatore e i manuali, puoi fruire dei corsi di preparazione online presenti su Academy, la nostra piattaforma a distanza tutto incluso.

Manuale

Per avere una preparazione completa sulle materie indicate nel bando ti consigliamo inoltre il Manuale specifico:

Manuale Concorso Ministero della Difesa  – Per la preparazione

Manuale Concorso Ministero della Difesa – Per la preparazione

[In Preparazione]

N.B: ACQUISTANDO IL MANUALE DA QUI AVRAI IN OMAGGIO 30 GIORNI DEL NOSTRO SIMULATORE QUIZ PREMIUM

Altre informazioni →

Altri concorsi in primo piano

Oltre al Ministero della Difesa ti potrebbero interessare anche le ultime guide.


Rimani aggiornato sul Concorso

Per restare aggiornato sul concorso Comune e conoscere gli altri candidati:

Inoltre se hai qualche domanda su questo e/o su altri concorsi chiedi al nostro Concorsando BOT AI.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.