Ultime News

Prossimo Concorso INPS 2017 – Tutto ciò che ti occorre sapere

Requisiti di ammissione, modalità di svolgimento e strumenti di studio.

Prossimo Concorso Inps Prossimo Concorso Inps

ATTENZIONE IL CONCORSO E’ STATO BANDITO PER LEGGERE TUTTE LE INFO CLICCA SUL LINK DI SEGUITO: CONCORSO FUNZIONARI INPS

Tra i concorsi più attesi di sicuro vi è il Prossimo Concorso INPS.

Tito Boeri, presidente dell’Istituto di previdenza sociale, ha emanato il 7 novembre la determinazione di indizione concorso pubblico, per titoli ed esami, a 365 posti di Analista di processo – consulente professionale, nei ruoli del personale dell’INPS area C, posizione economica C1 (concorso che sul sito dell’INPS viene anche definito come Concorso Funzionari INPS).

Di seguito andremo ad analizzare in base al bando di concorso i requisiti di ammissione e le modalità di svolgimento del prossimo concorso INPS.

Se al termine della lettura di questo articolo ti sarai convinto di voler partecipare al prossimo concorso INPS allora inizia a studiare seguendo i consigli riportati in Come studiare per il Concorso INPS.

Prossimo Concorso INPS 2017 – Tutto le info da conoscere in attesa della pubblicazione del bando

Il bando concorso INPS è stato già pubblicato in gazzetta ufficiale ? Posso già inoltrare domanda di partecipazione?

No per ora stata solo emanata la determina che prevede l’indizione del nuovo concorso INPS.

Quindi per ora non puoi inoltrare la domanda di partecipazione al concorso, devi attendere la pubblicazione del bando in gazzetta ufficiale.

Come posso ricevere tutte le news sul prossimo concorso INPS?

Per restare aggiornato sui prossimi sviluppi del Concorso INPS, nonché su tutte le nostre iniziative didattiche in merito, manifesta il tuo interesse al nostro BOT (assistente virtuale) di Messenger cliccando qui.

Esiste un Forum dedicato al Concorso INPS al fine di conoscere gli altri candidati?

Per conoscere gli altri aspiranti candidati al prossimo Concorso INPS iscriviti al relativo gruppo di studio Facebook.

Quanto verrà bandito il concorso INPS?

Il bando del concorso INPS,  salvo imprevisti, dovrebbe essere pubblicato in gazzetta ufficiale entro e non oltre il mese di novembre.

Quanti saranno i posti disponibili per il prossimo concorso INPS?

I posti messi a concorso sono 365.

Ma come, chiarito dall’INPS , presso i Ministeri competenti sono in corso le procedure che potranno consentire l’ampliamento dei posti a disposizione fino a oltre mille.

Quali sono le competenze dell’Analista di processo – consulente professionale?

Le competenze dell’Analista di processo – consulente professionale INPS sono le seguenti:

  •  è strutturalmente inserito nei processi produttivi, in grado di gestire problematiche di particolare complessità. Svolge, in ottica di problem solving, funzione di consulenza, presidiando lo svolgimento dei compiti istituzionali e l’erogazione delle varie prestazione dell’Istituto in funzione dei bisogni rappresentati dall’utenza;
  • in considerazione della conoscenza della lingua inglese richiesta, è in grado di svolgere funzioni di operatore internazionale, assicurando, attraverso il pieno rispetto delle apposite procedure informatiche, l’erogazione di prestazioni nei confronti di utenza di diversa nazionalità;
  • presidia, altresì , i contatti con gli enti previdenziali degli Stati dell’Unione Europea nonché degli altri Stati per i necessari scambi di informazioni sulle posizioni contributive connesse alle pensioni anche in regime di convenzione internazionale nonché per le altre prestazione di protezione sociale.

Negli scorsi anni sono mai stati banditi concorsi relativi alla figura Analista di processo – consulente professionale?

No in quanto tale profilo professionale è stato creato quest’anno.

Quale sarà il limite d’età per partecipare al concorso?

Non è previsto un limite d’età.

Per partecipare al Concorso Funzionari INPS c’è bisogno del diploma o della laurea?

Il titolo di studio richiesto per partecipare al Concorso Funzionari INPS è la laurea.

Che tipo di laurea bisognerà possedere per partecipare al Prossimo Concorso INPS?

 Per l’ammissione al concorso è richiesto, tra l’altro, il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

LAUREA MAGISTRALE/S (LM)

  • LM-56 Scienze Dell’economia
  • LM-77 Scienze Economico-Aziendali
  • LM-63 Scienze Delle Pubbliche Amministrazioni
  • LM-31 Ingegneria Gestionale
  • LMG/01 Giurisprudenza

LAUREE SPECIALISTICHE DELLA CLASSE (DM 509/99)

  • 64/S Scienze dell’economia
  • 84/S Scienze economico-aziendali
  • 71/S Scienze delle pubbliche amministrazioni
  • 34/S Ingegneria gestionale
  • 22/S Giurisprudenza
  • 102/S Teorie e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica

DIPLOMA DI LAUREA “VECCHIO ORDINAMENTO” (DL)

  • Discipline economiche e sociali
  • Economia ambientale
  • Economia del commercio internazionale e dei mercati valutari
  • Economia del turismo
  • Giurisprudenza
  • Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali
  • Scienze dell’amministrazione
  • Economia delle istituzioni e dei mercati finanziari
  • Economia e commercio
  • Ingegneria gestionale
  • Economia industriale
  • Scienze della programmazione sanitaria
  • Economia politica
  • Scienze economiche, statistiche e sociali
  • Scienze politiche
  • Marketing
  • Economia assicurativa e previdenziale
  • Economia aziendale
  • Economia bancaria
  • Economia bancaria, finanziaria e assicurativa
  • Economia e finanza
  • Economia e gestione dei servizi
  • Economia e legislazione per l’impresa
  • Economia marittima e dei trasporti
  • Economia per le arti, la cultura e la comunicazione
  • Ingegneria delle tecnologie industriali (ind. Economico-organizzativo)
  • Commercio internazionale e mercati valutari
  • Scienze bancarie e assicurative
  • Scienze economiche
  • Scienze economiche e bancarie
  • Scienze economiche e sociali
  • Scienze economico-marittime
  • Scienze statistiche e attuariali
  • Scienze statistiche e demografiche
  • Scienze statistiche ed economiche
  • Sociologia

Sto per conseguire la laurea, potrò ugualmente partecipare?

I requisiti prescritti per l’ammissione al concorso INPS dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione.

Per partecipare al prossimo concorso INPS è necessario possedere una certificazione di lingua inglese B2 ?

Si, è richiesta la certificazione – in corso di validità – di conoscenza della lingua inglese pari almeno al livello B2.

Quali sono gli enti certificatori?

Gli enti certificatori relativi alle competenze linguistico–comunicative della lingua inglese aggiornato con Decreto 28 febbraio 2017, n. 118 del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sono:

  •  Cambridge ESOL;
  • City and Guilds (Pitman);
  • Edexcel /Pearson Ltd;
  • Educational Testing Service (ETS);
  • English Speaking Board (ESB);
  • International English Language Testing System (IELTS);
  • Pearson – LCCI;
  • Pearson – EDI;
  • Trinity College London (TCL);
  • Department of English, Faculty of Arts – University of Malta;
  • National Qualifications Authority of Ireland – Accreditation and Coordination of English;
  • Language Services (NQAI – ACELS);
  • Ascentis;
  • AIM Awards;
  • Learning Resource Network (LRN);
  • British Institutes;
  •  Gatehouse Awards Ltd.

Posseggo già una certificazione di conoscenza della lingua inglese, come faccio a capire se è ancora valida?

La validità temporale della certificazione della conoscenza della lingua inglese dipende dalla tipologia della stessa.

Informazioni in proposito dovranno essere richieste direttamente agli istituti che hanno rilasciato la certificazione. Sono pertanto validi ai fini dell’ammissione i certificati in corso di validità e quelli non soggetti a scadenza.

Posseggo altre tipologie di conoscenza di lingua inglese, vanno bene lo stesso?

Non sono valide ai fini dell’ammissione al concorso certificazioni diverse da quelle sopra riportate ovvero titoli di varia natura attestanti la conoscenza della lingua inglese (ad esempio esami universitari di lingua inglese, corsi di laurea sostenuti in lingua inglese, Erasmus, lauree conseguite in Paesi anglofoni, ecc.).

In che modo posso accedere velocemente all’esame per ottenere la certificazione inglese B2?

Leggi come ottenere la certificazione B2 per il Concorso INPS.

Quindi non ci sarà un concorso INPS per diplomati?

Per ora, visto il profilo delle unità che l’INPS è stata autorizzata ad assumere, sembrerebbe di no.

Tuttavia, nulla toglie che nei prossimi mesi possa essere anche bandito un Concorso INPS per diplomati.

Per restare aggiornato su un eventuale concorso INPS aperto ai diplomati collegati al nostro BOT (assistente virtuale) di Messenger cliccando qui.

In che modo potrò inoltrare la domanda di partecipazione?

Per candidarsi al concorso INPS basterà inoltrare online la domanda di partecipazione mediante la sezione concorsi del portale INPS.

Quante e quali saranno le prove concorsuali del prossimo concorso INPS?

La procedura del concorso prevede due prove scritte ed una orale.

In particolare:

  • prova scritta oggettivo attitudinale: consiste in una serie di quesiti a risposta multipla di carattere psicoattitudinale, logica, competenze linguistiche ed informatiche, cultura generale;
  • prova scritta tecnico professionale: consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare la conoscenza delle seguenti materie: I) bilanci, pianificazione, programmazione e controllo; II)  contabilità pubblica, organizzazione e gestione aziendale; III) diritto amministrativo e costituzionale; IV) diritto civile; V) diritto del lavoro e legislazione sociale; VI) diritto penale; VII) elementi di analisi economica; VIII) elementi di statistica e matematica attuariale; IX) scienze delle finanze e economica del lavoro.
  • prova orale: verterà sulle materie delle prove scritte;
  • valutazione dei titoli.

Il superamento della prova precedente da accesso alla prova successiva.

Per ognuna delle prove scritte sarà pubblicata un’apposita banca dati quiz?

Si per le prova scritte del concorso INPS quasi certamente verrà pubblicata una banca dati, da cui in sede d’esame saranno estratti i quiz da somministrare ai candidati.

Le banche dati, dopo essere stata pubblicata sulla gazzetta ufficiale, saranno rese prontamente fruibili sul Simulatore Quiz di Concorsando.it, grazie al quale potrai esercitarti dovunque  e in ogni momento.

Quali sono i titoli valutabili?

Saranno attributi i seguenti punteggi in relazione ai titolo posseduti, dichiarati in domanda:

  • 4 punti per laurea votazione finale da 101 a 105;
  • 8 punti per laurea con votazione finale 106/110
  • 12 per laurea con votazione finale pari 110 e lode

Il punteggio massimo attribuibile per la valutazione dei suddetti titoli, in base alla predetta votazione finale, è pari a 12 punti

Al predetto punteggio saranno sommati i seguenti punteggi in relazioni relativi ai seguenti titoli posseduti, dichiarati in domanda;

  • 4 punti per uno o più master di II livello ;
  • 8 punti per uno o più dottorati di ricerca (DR);

Il punteggio massimo attribuibile per la votazione dei suddetti titolai è pari a 8 punti.

Al predetto punteggio, saranno sommati i seguenti punteggi in relazione ai seguenti titoli posseduti, dichiarati in domanda

  • 4 per ulteriore laurea
  • 1 punto per certificazione di conoscenza informatica livello base: si rappresenta che le certificazioni informatiche utili ai fini del concorso sono, a titolo esemplificativo, le seguenti: EDCL, Microsoft, EUCIP, EIPASS, MOUS, IC3, CISCO, PEKIT;
  • 5 punti per livello C1 inglese o livello superiore.

Il punteggio massimo attribuibile per la valutazione dei suddetti titoli è pari a 10 punti.

Se al termine del concorso risulterò idoneo non vincitore avrò comunque buone possibilità di essere ugualmente assunto?

Certo che si! Considera che nell’ultimo concorso Ispettori di Vigilanza INPS sono stati assunti dall’INPS, oltre i vincitori, anche 100 idonei. 

I restanti idonei sono stati poi assorbiti dall’Agenzia del Territorio.

Quindi ciò che conta è restare in graduatoria, in quanto, quasi sicuramente, sarai comunque assunto dall’INPS o da un altro ente pubblico.

Conclusione

Il prossimo Concorso INPS sarà sicuramente un concorso di elevata difficoltà dato l’elevato numero di partecipanti.

Iniziare a studiare prima della pubblicazione del bando è certamente una mossa intelligente.

Quindi non ti resta altro che seguire i consigli che ti diamo nell’articolo Come e cosa studiare per Concorso INPS

Buono studio!

Per noi la tua opinione conta. Vota questo articolo!

26 Commenti su Prossimo Concorso INPS 2017 – Tutto ciò che ti occorre sapere

  1. scusate volevo capire ma c’è un voto di base di laurea da cui si parte?ossia io sono laureata in legge con votazione 93/110…

  2. per cortesia è possibile sapere dove fare la certificazione in tempo utile la scadenza di domanda?

  3. Salve, posseggo i requisiti di base per poter partecipare al concorso ma non ho alcun punteggio di partenza (0 su 30).
    Detto ciò, fermo restando che l’eventuale idoneità sarebbe già un buon risultato per il futuro, secondo voi, sulla base della vs esperienza pregressa , con un punteggio medio del 70% del massimo (es 84/120), data l’enorme affluenza, si possono avere chances di vittoria??

  4. Salve, è già disponibile del materiale sul quale studiare?

  5. io sono laureata in giurisprudenza vecchio ordinamento, quindi tutte le materie relative a bilancio, statistica, matematica ecc. ecc.mi sono completamente estranee.

  6. Finizia Rita // 13/11/2017 a 09:46 // Rispondi

    L’esame b2 con esito positivo è sufficiente per accedere al concorso?

  7. Antonio Della Monaco // 12/11/2017 a 16:57 // Rispondi

    speriamo che sia la volta buona

  8. Ma quindi il bando è pubblicato non ho capito?

  9. Come mai non è contemplata la laurea in S. Politiche????????????

  10. Salve. Ho un diploma di laurea conseguito presso l’Accademia di Belle Arti. Posso partecipare a questo concorso?

  11. Perché questa certificazione b2 come requisiti per accedere al concorso?

    • Forse per perché il profilo che si andrà a ricoprire, prevede la collaborazione con gli enti di previdenza sociale degli altri Stati Europei

  12. Salve ho una laurea triennale in Economia aziendale posso accedere al concorso? Grazie

    • In base al precedente concorso sembrerebbe di no, tuttavia nulla toglie che nel prossimo bando ci possa essere l’aperture anche alle lauree triennali

  13. Il concorso precedente prevedeva che in seguito al superamento del tirocinio, che viene valutato anch’esso, ci fosse la prova orale: proprio quest’ultima prova orale in un recente concorso è stata fatale per il 70% dei candidati che avevano già superato il tirocinio di sei mesi … quindi mai dare niente di scontato …

  14. ItaliaIncazzato // 01/11/2017 a 19:30 // Rispondi

    Assurdo, ad una persona con il diploma non gli permettono di sostenere il concorso. Ma deve attendere un nuovo corcorso che uscirà il giorno del cazzo ovviamente
    Che Nazione di merda l’Italia

    • Ci sono tanti altri concorsi a cui si può partecipare avendo solo il diploma. Il titolo di studio è chiaramente legato al tipo di mansioni che si andranno a svolgere.

  15. IL TIROCINIO è UNA COSA SCANDALOSA PER PORTARE AVANTI CHI POI SI FARA RACCONMANDARE CON I CAPI AREA DELLE VARIE DIREZIONI,GLI ALTRI CHE NON ANNO RACCOMANDAZIONE SI DEVONO AFFIDARE SOLO ALLA FORTUNA,IN QUESTO MODO PRECLUDONO OPPORTUNITA’ CHI UN CONTRATTA A TEMPO INDETERMIMANTO E VORREBBE UN POSTO PIU SICURO IN QUANTO RISCHIA DI TROVARSI DOPO 6 MESI DISOCCUPATO ,ORMAI STA COSA SPUNTA IN TUTTI I CONCORSI

    • Guardi che di regola difficilmente non si riesce a superare il tirocinio: basta impegnarsi e dare il massimo. L’amministrazione ha interesse ad assumere.

1 Trackback & Pingback

  1. Concorso INPS | Ferrara

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.