Concorsi Commissari tecnici Polizia di Stato 2024 – 23 posti per laureati

Scopri come partecipare e in che modo iniziare a studiare!

Disponibile bando per vari commissari tecnici polizia di stato

Pubblicati 3 bandi di Concorso per la figura di Commissario Tecnico Polizia di Stato! I posti sono per laureati, in totale sono 23, suddivisi tra: biologi, chimici e psicologi. Hai tempo fino al 4 Marzo 2024 per inoltrare la tua domanda.

Prima di mostrarti come funziona la procedura concorsuale e come studiare le materie indicate nei bandi, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sul Concorso Commissari tecnici di Polizia di Stato 2024 ti basta attivare le relative notifiche sul ChatBot Telegram. Per conoscere gli altri candidati iscriviti al gruppo Facebook e/o ad al gruppo Telegram all’interno del quale troverai i relativi topic.

Se il Concorso Commissari Tecnici Polizia di Stato non è tra quelli che ti interessano, puoi sempre dare un’occhiata ai bandi Polizia di Stato o agli altri concorsi pubblici in scadenza.

, , , , , ,

Cosa prevedono i Concorsi Commissari tecnici Polizia di Stato

Posti disponibili, profili e maggiori dettagli

Quanti sono i posti a disposizione e come sono suddivisi?

In totale i posti a disposizione sono 23.

Sono suddivisi tra:
– 8 commissari tecnici biologi del ruolo dei biologi della carriera dei funzionari tecnici della Polizia di Stato;
– 12 commissari tecnici psicologi del ruolo degli psicologi della carriera dei funzionari tecnici della Polizia di Stato;
– 3 commissari tecnici chimici del ruolo dei chimici della carriera dei funzionari tecnici della Polizia di Stato.

Ove non coperti per mancanza di vincitori, saranno assegnati agli altri candidati idonei.

Sono presenti delle riserve?

Sì, sono in vigore le seguenti riserve:

– Biologi: 2 posti riservati al personale menzionato nel bando;
– Chimici: 1 posto riservato alle categorie menzionate nel bando;
– Psicologi: 2 posti riservati al personale menzionato nel bando.

Requisiti di partecipazione

Sono presenti limiti di età?

Sì, i candidati non devono aver compiuto il 32º anno di età.

Tale limite è elevato, fino a un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai candidati. Si prescinde dal limite di età per il personale appartenente alla Polizia di Stato. Per gli appartenenti ai ruoli dell’Amministrazione Civile dell’interno il limite di età per la partecipazione al concorso è di trentacinque anni.

Qual è il titolo di studio richiesto?

È richiesto essere in possesso del diploma di laurea, conseguito presso una Università della Repubblica italiana o un Istituto di istruzione universitario equiparato, relativo alla disciplina specifica del profilo considerato.

È richiesta inoltre l’abilitazione all’Esercizio della professione, ed essere iscritti al relativo Albo.

Come sono articolati i concorsi: prove previste e materie

Come sono articolati i concorsi?

I concorsi prevedono:

– prova preselettiva, qualora sia disposta;
– accertamenti psico-fisici;
– accertamenti attitudinali;
– due prove scritte;
– prova orale;
– valutazione dei titoli dei candidati che abbiano superato le prove precedenti.

In quali casi si svolgerà la prova preselettiva?

Nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione sia superiore a cinquanta volte il numero dei posti messi a concorso e, comunque, non inferiore a tremila, sarà svolta una prova preselettiva.

La prova preselettiva consiste nel rispondere a un questionario, articolato in 200 quesiti con risposta a scelta multipla, sulle materie indicate nel rispettivo bando.

Ciascun quesito viene elaborato predisponendo un’unica domanda con 5 risposte, delle quali una sola è esatta. I quesiti hanno un grado di difficoltà di 1, 2 e 3, in relazione alla natura della domanda che è rispettivamente facile, di difficoltà media e difficile. L’attribuzione del punteggio alle singole risposte è differenziato in rapporto al grado di difficoltà della domanda.

È prevista la pubblicazione di una banca dati ufficiale?

Sì, la banca dati contenente i 5.000 quesiti, concernenti le materie e le risposte a scelta multipla che saranno utilizzati per elaborare i questionari per la prova preselettiva, sarà pubblicata almeno trenta giorni prima dell’inizio dello svolgimento della medesima prova, sul sito web istituzionale.

In cosa consisteranno gli accertamenti psicofisici?

I candidati convocati sono sottoposti ad un esame clinico, a una valutazione psichica e ad accertamenti strumentali e di laboratorio, secondo le modalità e i tempi indicati nelle “Modalità per l’accertamento dei requisiti psico-fìsici” da pubblicare sul sito della Polizia di Stato, almeno una settimana prima dell’inizio degli accertamenti.

Come funzionano gli accertamenti attitudinali?

Negli accertamenti attitudinali i candidati sono sottoposti ad una indagine conoscitiva e valutativa finalizzata a verificarne l’attitudine allo svolgimento dei compiti connessi all’attività di polizia.

In cosa consistono le due prove scritte?

Le due prove scritte, della durata massima di otto ore ciascuna, vertono sulle materie previste in base al bando considerato. Durante lo svolgimento delle prove scritte, i candidati possono consultare i codici, le leggi ed i decreti, senza note né richiami dottrinali o giurisprudenziali, nonché i dizionari linguistici, che siano stati ammessi alla consultazione a seguito del relativo controllo.

Alla prova orale sono ammessi i candidati che hanno riportato, in media, una votazione non inferiore a ventuno trentesimi (21/30) nelle prove scritte e non inferiore a diciotto trentesimi (18/30) in ciascuna delle prove scritte.

In cosa consiste la prova orale?

La prova orale, oltre che sulle materie previste dal singolo bando, verte su elementi di diritto pubblico; elementi di diritto penale; norme sullo stato giuridico del personale della Polizia di Stato.

La prova orale comprende anche la conoscenza della lingua inglese, accertata mediante la traduzione di un testo dall’inglese all’italiano senza l’ausilio del dizionario, nonché in una conversazione. È previsto, altresì, l’accertamento della conoscenza dell’informatica e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, in linea con gli standard europei.

La prova d’esame orale è superata con una votazione di almeno diciotto trentesimi (18/30).

Quali sono i titoli valutabili?

Le categorie di titoli ammessi a valutazione ed il punteggio massimo attribuibile a ciascuna di esse sono stabiliti come segue:

– Titoli di studio: fino a 8 punti;
– Titoli professionali: fino a 12 punti.

Il punteggio attribuito nella valutazione dei titoli non può superare un terzo della votazione massima conseguibile complessivamente nelle prove d’esame.

Come si partecipa e dove trovo i bandi

Come si inoltra la domanda?

La domanda deve essere inviata entro trenta giorni dalla pubblicazione del bando sul Portale unico del reclutamento INPA.

Per poter partecipare dovrai possedere:
– Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID);
– una PEC intestata a te: per scoprire come attivarla velocemente in 30 minuti leggi questa pagina.

Dove trovo i bandi di concorso?

Puoi consultare da qui i vari bandi di concorso, e monitorare la pagina ufficiale per eventuali aggiornamenti:

Chimici;
Biologi;
Psicologi.

Come iniziare a studiare: simulatore quiz, corsi online e manuale

Simulatore Quiz

Se hai intenzione di partecipare al Concorso per Commissari tecnici Polizia di Stato, avrai sicuramente bisogno del simulatore quiz.

Puoi esercitarti fin da subito utilizzando la funzione materie presente sul simulatore: ti basta aggiungere tutte le materie indicate nel bando.

Corsi Online

Per prepararti al Concorso per Commissari tecnici Polizia di Stato, oltre ad utilizzare il simulatore e i manuali, puoi fruire dei corsi di preparazione online presenti su Academy, la nostra piattaforma a distanza tutto incluso.

Rimani aggiornato sul Concorso per Commissari tecnici Polizia di Stato

Per ricevere aggiornamenti sui futuri sviluppi del Concorso per Commissari tecnici Polizia di Stato:

Altri concorsi in primo piano

Oltre al Concorso Commissari tecnici Polizia di Stato ti potrebbero interessare anche i seguenti concorsi in primo piano.

Cerca il tuo concorso

Se non hai ancora trovato il concorso che stai cercando utilizza la pagina cerca il tuo concorso.


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.