Assunzioni ZLS Porto di Venezia – 177mila posti in arrivo

Scopri subito tutti i dettagli!

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Nuove opportunità di lavoro in Veneto: la Regione ha approvato il progetto per la nascita della ZLS Porto di Venezia, che porterà alla creazione di 177000 posti di lavoro in 10 anni.

In questa guida ti daremo tutte le informazioni utili sul progetto per la Zona Logistica Semplificata (ZLS) del Porto di Venezia-Rodigino, con tutto quello che ti occorre sapere sulle future opportunità di lavoro.

Se non ti interessano le Assunzioni ZLS Porto di Venezia 2022 puoi dare un’occhiata alle altre Aziende che assumono.


Lavoro ZLS Porto di Venezia – Tutti i dettagli

In cosa consiste il progetto ZLS Porto di Venezia?

La Regione Veneto ha recentemente pubblicato un comunicato in cui annuncia l’approvazione del piano definitivo per la Zona Logistica Semplificata (ZLS) del Porto di Venezia.

Come affermato in precedenza, il progetto porterà anche un elevatissimo numero di nuove assunzioni nei prossimi 10 anni: sono infatti previsti circa 177mila nuovi posti di lavoro, dato che l’intervento coinvolgerà i Comuni di Venezia e Rovigo, altri 10 comuni limitrofi, la Camera di Commercio, l’Autorità Portuale e le altre associazioni presenti nell’area.

Si prevedono anche investimenti pari a 2,4 miliardi di Euro, con una crescita nell’export e nel traffico portuale. Al momento si attende il via libera da parte del Governo per poter avviare i lavori.

Posti previsti e ulteriori dettagli

Cos’è una ZLS?

Le ZLS, o Zone Logistiche Semplificate, sono aree geografiche di dimensioni limitate, che concedono particolari agevolazioni e semplificazioni alle aziende che operano al loro interno.

Quante saranno le assunzioni?

Sono previsti 177000 nuovi posti di lavoro, le assunzioni saranno effettuate nel corso dei prossimi 10 anni.

Quali saranno i profili? I posti saranno a tempo indeterminato?

Al momento non si conoscono i profili che saranno richiesti dopo la creazione della ZLS Porto di Venezia.

Tuttavia, si prevedono posti di lavoro generati a livello di indotto, oltre che molte opportunità che si andranno a creare presso le imprese che si insidieranno nell’area: la nuova zona logistica semplificata del Veneto potrebbe attrarre diversi investimenti, con sviluppi di attività produttive e commerciali che saranno incentivate per semplificare le aziende.

Quali sono le misure del progetto che porteranno a nuovi posti di lavoro?

Per il progetto, la Regione ha elaborato una serie di proposte, contenute nel Piano di Sviluppo Strategico, riguardanti incentivi economici per attrarre investimenti produttivi nella zona.

Tra queste misure rientreranno:
– bandi;
– bonus per assunzioni;
– creazione di uffici;
– iter amministrativi semplificati;
– cofinanziamenti;
– concorsi di idee.

Come partecipare

Come posso partecipare alle selezioni?

Gli interessati alle nuove assunzioni ZLS Porto di Venezia devono attendere la partenza e realizzazione del progetto.

Quando il progetto sarà in corso d’opera e probabilmente vicino alla realizzazione, partiranno numerose campagne di recruiting tramite le quali sarà possibile inviare il proprio CV.

Altre aziende che assumono

Oltre alle assunzioni Zona Logistica Semplificata Porto di Venezia, potrebbero interessarti anche gli annunci di lavoro delle seguenti aziende oppure i concorsi in scadenza.